Marcello Vincenzo Domenico

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Road
In rilievo

Road

Marcello Mastroianni

La scheda: Marcello Mastroianni

Marcello Mastroianni, all'anagrafe Marcello Vincenzo Domenico Mastroianni (Fontana Liri, 28 settembre 1924 – Parigi, 19 dicembre 1996), è stato un attore cinematografico italiano.
È stato tra gli interpreti italiani più conosciuti ed apprezzati all'estero negli anni sessanta e settanta, soprattutto per le pellicole recitate in coppia con Sophia Loren e per i ruoli da protagonista nei film di Federico Fellini.
Capace di destreggiarsi perfettamente sia nei ruoli drammatici che in quelli comici, è considerato con Vittorio Gassman, Nino Manfredi, Alberto Sordi e Ugo Tognazzi uno dei grandi interpreti o "mostri" della commedia all'italiana o comunque si affianca ad essi.
È stato per tre volte candidato all'Oscar al miglior attore: per Divorzio all'italiana (1963), per Una giornata particolare (1978) e per Oci ciornie (1988). Ha vinto 2 Golden Globe, 2 Premi BAFTA, 8 David di Donatello, 8 Nastri d'argento, 5 Globi d'oro e un Ciak d'oro. È inoltre l'unico attore, insieme a Jack Lemmon e Dean Stockwell, ad aver ottenuto in due diverse occasioni il Prix d'interprétation masculine al Festival di Cannes, nel 1970 per Dramma della gelosia e nel 1987 per Oci ciornie. Ha vinto per ben due volte la Coppa Volpi alla Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia per Che ora è? e Uno, due, tre, stella!. Nel 1990 gli è stato conferito il Leone d'oro alla carriera.



Marionette, non accreditato, di Carmine Gallone (1939)
La corona di ferro, non accreditato, di Alessandro Blasetti (1941)
Una storia d'amore di Mario Camerini (1942)
I bambini ci guardano, non accreditato, di Vittorio De Sica (1943)
I miserabili di Riccardo Freda (1948)
Vertigine d'amore di Luigi Capuano (1948)
Contro la legge di Flavio Calzavara (1950)
Domenica d'agosto di Luciano Emmer (1950), doppiato da Alberto Sordi
Vent'anni di Giorgio Bianchi (1950)
Cuori sul mare di Giorgio Bianchi (1950)
Vita da cani di Steno e Monicelli (1950)
Atto di accusa di Giacomo Gentilomo (1950)
Parigi è sempre Parigi di Luciano Emmer (1951), doppiato da Nino Manfredi
Passaporto per l'oriente di Romolo Marcellini, Emil E. Reinert, Wolfgang Staudte, Montgomery Tully, Géza von Cziffra e, non accreditata, Irma von Cube (1951)
Le ragazze di piazza di Spagna di Luciano Emmer (1952)
Sensualità di Clemente Fracassi (1952)
L'eterna catena di Anton Giulio Majano (1952)
Tragico ritorno di Pier Luigi Faraldo (1952)
La muta di Portici, non accreditato, regia di Giorgio Ansoldi (1952)
Penne nere di Oreste Biancoli (1952)
Gli eroi della domenica di Mario Camerini (1952)
Il viale della speranza di Dino Risi (1953)
Lulù di Fernando Cerchio (1953)
Febbre di vivere di Claudio Gora (1953)
Non è mai troppo tardi di Filippo Walter Ratti (1953)
La valigia dei sogni di Luigi Comencini (1953)
Cronache di poveri amanti di Carlo Lizzani (1954)
Tempi nostri - Zibaldone n. 2 di Alessandro Blasetti (1954)
La schiava del peccato di Raffaello Matarazzo (1954)
Giorni d'amore di Giuseppe De Santis (1954)
Casa Ricordi di Carmine Gallone (1954)
Peccato che sia una canaglia di Alessandro Blasetti (1954)
La principessa delle Canarie di Paolo Moffa (1954)
Tam tam Mayumbe di Gian Gaspare Napolitano (1955)
La bella mugnaia di Mario Camerini (1955)
Il fiume dei faraoni di Ubaldo Ragona (1955)
La fortuna di essere donna di Alessandro Blasetti (1955)
Il bigamo di Luciano Emmer (1955)
Padri e figli di Mario Monicelli (1957)
Il momento più bello di Luciano Emmer (1957)
Le notti bianche di Luchino Visconti (1957)
Il medico e lo stregone di Mario Monicelli (1957)
Un ettaro di cielo di Aglauco Casadio (1958)
La ragazza della salina di František ?áp (1958)
I soliti ignoti di Mario Monicelli (1958)
Amore e guai di Angelo Dorigo (1958)
Racconti d'estate di Gianni Franciolini (1958)
La legge di Jules Dassin (1959)
Il nemico di mia moglie di Gianni Puccini (1959)
Tutti innamorati di Giuseppe Orlandini (1959)
Ferdinando I° re di Napoli di Gianni Franciolini (1959)
La dolce vita di Federico Fellini (1960)
Il bell'Antonio di Mauro Bolognini (1960)
Adua e le compagne di Antonio Pietrangeli (1960)
La notte di Michelangelo Antonioni (1961)
L'assassino di Elio Petri (1961)
Fantasmi a Roma di Antonio Pietrangeli (1961)
Divorzio all'italiana di Pietro Germi (1961)
Vita privata di Louis Malle (1962)
Cronaca familiare di Valerio Zurlini (1962)
8½ di Federico Fellini (1963)
I compagni di Mario Monicelli (1963)
Ieri, oggi, domani di Vittorio De Sica (1963)
L'uomo dei cinque palloni di Marco Ferreri (1964)
Matrimonio all'italiana di Vittorio De Sica (1964)
Casanova '70 di Mario Monicelli (1965)
La decima vittima di Elio Petri (1965)
Oggi, domani, dopodomani di Eduardo De Filippo, Marco Ferreri e Luciano Salce (1965)
Io, io, io... e gli altri di Alessandro Blasetti (1966)
Il papavero è anche un fiore di Terence Young (1966)
Spara forte, più forte... non capisco di Eduardo De Filippo (1966)
Lo straniero di Luchino Visconti (1967)
Questi fantasmi, non accreditato, di Renato Castellani (1967)
Amanti di Vittorio De Sica (1968)
Diamanti a colazione di Christopher Morahan (1968)
I girasoli di Vittorio De Sica (1970)
Dramma della gelosia (tutti i particolari in cronaca) di Ettore Scola (1970)
Giochi particolari di Franco Indovina (1970)
Leone l'ultimo (Leo the last) di John Boorman (1970)
La moglie del prete di Dino Risi (1970)
Scipione detto anche l'Africano di Luigi Magni (1971)
Permette? Rocco Papaleo di Ettore Scola (1971)
Correva l'anno di grazia 1870 di Alfredo Giannetti (1971)
Tempo d'amore di Nadine Trintignant (1971)
Roma di Federico Fellini (1972)
La cagna di Marco Ferreri (1972)
Che? di Roman Polanski (1972)
Mordi e fuggi di Dino Risi (1973)
Rappresaglia di George Pan Cosmatos (1973)
La grande abbuffata di Marco Ferreri (1973)
Niente di grave, suo marito è incinto di Jacques Demy (1973)
L'idolo della città (Salut l'artiste) di Yves Robert (1973)
Allonsanfàn di Paolo e Vittorio Taviani (1974)
Non toccare la donna bianca di Marco Ferreri (1974)
C'eravamo tanto amati di Ettore Scola (1974) (cameo)
La pupa del gangster di Giorgio Capitani (1975)
Per le antiche scale, regia di Mauro Bolognini (1975)
Divina creatura di Giuseppe Patroni Griffi (1975)
La donna della domenica di Luigi Comencini (1975)
Culastrisce nobile veneziano di Flavio Mogherini (1976)
Todo modo di Elio Petri (1976)
Signore e signori, buonanotte di Luigi Comencini, Mario Monicelli, Nanni Loy, Ettore Scola, Luigi Magni (1976)
Una giornata particolare di Ettore Scola (1977)
Mogliamante di Marco Vicario (1977)
Doppio delitto di Steno (1977)
Ciao maschio di Marco Ferreri (1978)
Così come sei di Alberto Lattuada (1978)
Fatto di sangue fra due uomini per causa di una vedova. Si sospettano moventi politici di Lina Wertmüller (1978)
L'ingorgo di Luigi Comencini (1978)
Giallo napoletano di Sergio Corbucci (1979)
La terrazza di Ettore Scola (1980)
La città delle donne di Federico Fellini (1980)
Fantasma d'amore di Dino Risi (1981)
La pelle di Liliana Cavani (1981)
Il mondo nuovo di Ettore Scola (1982)
Oltre la porta di Liliana Cavani (1982)
Storia di Piera di Marco Ferreri (1983)
Gabriela di Bruno Barreto (1983)
Enrico IV di Marco Bellocchio (1984)
Il generale dell'armata morta di Luciano Tovoli (1984)
Le due vite di Mattia Pascal di Mario Monicelli (1985)
Maccheroni di Ettore Scola (1985)
I soliti ignoti vent'anni dopo di Amanzio Todini (1985)
Juke Box di Carlo Carlei, Enzo Civitareale, Sandro De Santis, Antonello Grimaldi, Valerio Jalongo, Daniele Luchetti, Michele Scura (1985)
Ginger e Fred di Federico Fellini (1985)
Il volo di Theo Angelopoulos (1986)
Oci ciornie di Nikita Mikhalkov (1987)
Intervista di Federico Fellini (1987)
Miss Arizona di Pal Sandor (1987)
Splendor di Ettore Scola (1989)
Che ora è? di Ettore Scola (1989)
Stanno tutti bene di Giuseppe Tornatore (1990)
Verso sera di Francesca Archibugi (1990)
Cin cin di Gene Saks (1991)
Il ladro di ragazzi di Christian De Chalonge (1992)
La vedova americana di Beeban Kidron (1993)
Il passo sospeso della cicogna di Theo Angelopoulos (1993)
Uno, due, tre, stella! di Bertrand Blier (1993)
Di questo non si parla di Maria Luisa Bemberg (1993)
Prêt-à-Porter di Robert Altman (1994)
La vera vita di Antonio H., regia di Enzo Monteleone (1994)
Cento e una notte (Les cent et une nuits de Simon Cinéma) di Agnès Varda (1995)
Sostiene Pereira di Roberto Faenza (1995)
Al di là delle nuvole di Michelangelo Antonioni e Wim Wenders (1995)
Tre vite e una sola morte di Raúl Ruiz (1996)
Mi ricordo sì io mi ricordo di Anna Maria Tatò (1997)
Viaggio all'inizio del mondo di Manoel de Oliveira (1997)

Elio Germano conquista Cannes.Come lui solo Mastroianni

Elio Germano conquista Cannes.Come lui solo Mastroianni

Si è concluso ieri il Festival del Cinema di Cannes con una grande  buona notizia per l’Italia: Elio Germano ha vinto il premio come migliore attore ex-aequo con lo spagnolo Javier Bardem. L'attore romano è il protagonista dell'applauditissimo film di Daniele Luchetti :“La nostra vita” , Bardem invece ha ricevuto il premio per l'interpretazione in “Biutiful” del messicano Alejandro González Iñárritu. Elio Germano ha dedicato il suo premio [...]

Omaggio a Sophia Loren e Marcello Mastroianni per FixDesign

Omaggio a Sophia Loren e Marcello Mastroianni per FixDesign

Per la sua campagna primavera-estate 2010, Fixdesign si ispira ad un classico del cinema italiano con la bellissima Sophia Loren e Marcello Mastroianni: “Matrimonio all’italiana”. Un film di Vittorio De Sica che data dal 1964 ma tutt’ora attualissimo. Il film è riattualizzato in chiave moderna nella campagna e vediamo Nina, modella e testimonial dell’azienda, che si riveste sotto lo sguardo curioso e malizioso del suo lui, che assiste alla scena sdraiato [...]

EVENTI: Marcello Mastroianni

Nel 1988 è protagonista insieme a Massimo Troisi di Splendor e Che ora è?, entrambi diretti da Ettore Scola.

Nel 1961 esce Divorzio all'italiana commedia nera basata sull'omicidio d'onore.

Nel 1962 il settimanale americano Time gli dedica un servizio, come divo straniero più ammirato negli USA.

Nel 1971 lavora con Marco Ferreri in La cagna e sul set conosce Catherine Deneuve, con la quale intreccerà una lunghissima relazione, da cui nascerà Chiara.

Nel 1971, sul set de La cagna conobbe l'attrice Catherine Deneuve, con cui ebbe una relazione dal 1971 al 1975 da cui nacque la figlia Chiara.

Nel 1943 consegue il Diploma di Perito Edile presso l'Istituto Tecnico Industriale Statale Galileo Galilei Roma lavorando per qualche tempo come collaborazionista all'Organizzazione Todt.

Nel 1980 viene richiamato da Federico Fellini, che a diciotto anni da 8 ½ lo rivuole protagonista ne La città delle donne.

Nel 1945, terminata la guerra, comincia a prendere le prime lezioni di recitazione e a bussare nuovamente alle porte del cinema.

Nel 1990 gli è stato conferito il Leone d'oro alla carriera.

Nel 1978 debutta in uno sceneggiato televisivo: Le mani sporche, che Elio Petri trae da Sartre.

Nel giugno del 1984 prende parte al picchetto d'onore ai funerali del segretario del Partito Comunista Italiano Enrico Berlinguer, insieme ad altri esponenti del cinema italiano come Federico Fellini e Monica Vitti.

Nel 1966 debutta anche nella commedia musicale, interpretando per circa tre mesi il ruolo di Rodolfo Valentino in Ciao Rudy di Garinei e Giovannini, cantando e ballando tutte le sere e cercando di sfatare un'altra fama che si era creato, quella di eterno pigro.

Nel 1976 si legò alla regista Anna Maria Tatò, con la quale convisse fino alla morte.

Nel 1968 gira Amanti sotto la regia di Vittorio De Sica.

L'attrice più pagata dalla tv Americana e Sofia Vergara.

L'attrice più pagata dalla tv Americana e Sofia Vergara.

  Sofia Vergara Nella classifica degli attori più pagati della televisione americana, ancora una Sofia-Vergara volta a svettare su tutti è Sofia Vergara. Ad issarla sul gradino più alto del podio è stata l’annuale graduatoria stilata da Forbes. Per il settimo anno consecutivo è Sofia Vergara ad imporsi come [...]

Domenica In Alessandro Gassman facevo uso di tranquillanti

Domenica In Alessandro Gassman facevo uso di tranquillanti

A "Domenica In" Alessandro Gassman durante un'intervista fatta con Mara Venier racconta la sua vita, la famiglia e la passione per il suo lavoro e svela di essere stato quasi obbligato dal padre Vittorio a intraprendere questa professione e che i primi tempi assumeva tranquillanti: «Ero un ragazzo schivo e chiuso, che amava stare molto da solo e nella natura. Mi ero anche iscritto ad agraria, poi è capitato questo mestiere e non ci credevo tanto, volevo solo [...]

Domenica In Alessandro Gassman racconta la sua vita

Domenica In Alessandro Gassman racconta la sua vita

Mara Venier tra i tanti ospiti ha intervistato anche Alessandro Gassman che ha  raccontato la sua vita, la famiglia e la passione per il suo lavoro e svela di essere stato quasi obbligato dal padre Vittorio a intraprendere questa professione e che i primi tempi assumeva tranquillanti: «Ero un ragazzo schivo e chiuso, che amava stare molto da solo e nella natura. Mi ero anche iscritto ad agraria, poi è capitato questo mestiere e non ci credevo tanto, volevo solo [...]

Eleonora Giorgi, attrice meravigliosa (che poteva evitarsi il GF Vip)

Eleonora Giorgi, attrice meravigliosa (che poteva evitarsi il GF Vip)

Ci sono casi, come quello di Lory Del Santo, in cui alle celeb i reality posso far bene. In qualche modo terapeutici per loro, permettono di mostrare al mondo esterno lati di sé meno noti, scoprendo in diretta umanità e sensibilità non sempre scontate. E guadagnando in stima e amore del pubblico. Pensiamo alla Del Santo ma anche a Daniele Bossari. Ce ne sono altri, invece - e sono spesso la maggioranza-,  in cui verrebbe da dirgli: [...]

Alessandro Gassman mio padre mi ha obbligato a fare l’attore

Alessandro Gassman mio padre mi ha obbligato a fare l’attore

Alessandro Gassman è stato ospite a “Domenica In” per raccontare la sua vita, la famiglia e la passione per il suo lavoro e svela di essere stato quasi obbligato dal padre Vittorio a intraprendere questa professione e che i primi tempi assumeva tranquillanti: «Ero un ragazzo schivo e chiuso, che amava stare molto da solo e nella natura. Mi ero anche iscritto ad agraria, poi è capitato questo mestiere e non ci credevo tanto, volevo solo essere indipendente». [...]

Grande Fratello Vip, Eleonora Giorgi confessa: «Ho fatto 'cadere' la Marchesa. Ecco come...»

Grande Fratello Vip, Eleonora Giorgi confessa: «Ho fatto 'cadere' la Marchesa. Ecco come...»

«Non ho avuto nessun problema con i giovani nella Casa. Tifo per loro. Le Donatella le vorrei come nuore anche se i miei figli sono fidanzati. Francesco Monte un ragazzo d’oro. Poi Stefano, più bello dentro che fuori e già fuori è una cosa pazzesca». Eleonora Giorgi a Domenica Live parla della sua esperienza al Grande Fratello vip. In particolare del suo rapporto burrascoso con la Marchesa. «C’è stato un momento bellissimo, in cui abbiamo riso tanto [...]

Elena Santarelli e la malattia del figlio Giacomo: «Vorrei tornare in tv, ma verrei giudicata male»

Elena Santarelli e la malattia del figlio Giacomo: «Vorrei tornare in tv, ma verrei giudicata male»

Elena Santarelli è intervenuta ai microfoni di Radio 2, nel corso della trasmissione "I Lunatici", per condividere la sua difficile esperienza di madre. Suo figlio Giacomo, infatti, lotta con una brutta malattia fin dalla tenera età. L'ex showgirl  ha raccontato: «Preferisco non lamentarmi più di tanto, sono arrivata ad essere così forte e positiva nel corso dei mesi. Lo sono diventata perché vedo talmente tante realtà peggiori della mia che alla fine [...]

Valeria Marini, dalle cotolette alla pipì in diretta

Valeria Marini, dalle cotolette alla pipì in diretta

Valeria Marini, uragano incontenibile. La showgirl, reduce dal successo di Temptation Island, di nuovo single alla ricerca dell’amore vero, si consola tra mille ospitate. È lei il personaggio più richiesto del momento, sia in tv e come testimonial di eventi, grazie alla sua presenza da "vampona" classica, il candore di Marilyn, la fisicità di Anita Ekberg, e alle sue battute disarmanti. Come la passione dichiarata per le cotolette, [...]

Mattarella, pluralismo imprescindibile

Mattarella, pluralismo imprescindibile

(ANSA) – ROMA, 29 OTT – “L’irrobustimento delle voci espressive di identità e realtà rappresenta un servizio reso alla intera comunità della Repubblica: il pluralismo e la libertà delle opinioni sono condizioni imprescindibili per un Paese civile, come afferma la nostra Costituzione”. Lo scrive Sergio Mattarella, in un messaggio al Sir, l’agenzia dei vescovi, in occasione dei trent’anni dalla fondazione.

FOTO: Marcello Mastroianni

Mario Riva intervista Mastroianni

Mario Riva intervista Mastroianni

Domenica d'agosto (1949)

Domenica d'agosto (1949)

Divorzio all'italiana (1961)

Divorzio all'italiana (1961)

Con la Loren in Ieri, oggi, domani (1963)

Con la Loren in Ieri, oggi, domani (1963)

Una giornata particolare (1977)

Una giornata particolare (1977)

Mastroianni con Ettore Scola e Massimo Troisi sul set del film Che ora è?

Mastroianni con Ettore Scola e Massimo Troisi sul set del film Che ora è?

La tomba di Marcello Mastroianni al Cimitero del Verano

La tomba di Marcello Mastroianni al Cimitero del Verano

GF Vip 3: Eleonora Giorgi

GF Vip 3: Eleonora Giorgi

L'iconica attrice Eleonora Giorgi dentro la casa del GF Vip ha mostrato tutto il suo carattere, vivendo "un'esperienza moderna e unica".

Elena Santarelli e la malattia del figlio Giacomo: «Vorrei tornare in tv, ma verrei giudicata male»

Elena Santarelli e la malattia del figlio Giacomo: «Vorrei tornare in tv, ma verrei giudicata male»

Elena Santarelli è intervenuta ai microfoni di Radio 2, nel corso della trasmissione "I Lunatici", per condividere la sua difficile esperienza di madre. Suo figlio Giacomo, infatti, lotta con una brutta malattia fin dalla tenera età. L'ex showgirl ha raccontato: «Preferisco non lamentarmi più di tanto, sono arrivata ad essere così forte e positiva nel corso dei mesi. Lo sono diventata perché vedo talmente tante realtà peggiori della mia che alla fine arrivo [...]

Grande Fratello Vip, Eleonora Giorgi confessa: «Ho fatto 'cadere' la Marchesa. Ecco come...»

Grande Fratello Vip, Eleonora Giorgi confessa: «Ho fatto 'cadere' la Marchesa. Ecco come...»

«Non ho avuto nessun problema con i giovani nella Casa. Tifo per loro. Le Donatella le vorrei come nuore anche se i miei figli sono fidanzati. Francesco Monte un ragazzo d’oro. Poi Stefano, più bello dentro che fuori e già fuori è una cosa pazzesca». Eleonora Giorgi a Domenica Live parla della sua esperienza al Grande Fratello vip. In particolare del suo rapporto burrascoso con la Marchesa. «C’è stato un momento bellissimo, in cui abbiamo riso tanto [...]

Elisabetta Canalis anticipa tutti e festeggia Halloween col suo Brian Perri

Elisabetta Canalis anticipa tutti e festeggia Halloween col suo Brian Perri

Avevamo lasciato Elisabetta Canalis con una vistosa ferita alla testa... e la ritroviamo così. I fan, però, possono stare tranquilli: si tratta, in entrambi i casi, di una finzione scenica. La prima, dettata dalle esigenze del set de L'Isola di Pietro 2, la seconda per festeggiare in anticipo la festa di Halloween. Sarà che Oltreoceano la tradizione e i festeggiamenti sono ovviamente molto sentiti, sarà che ormai l'ex velina sarda è statunitense d'adozione, ma [...]

Grande Fratello Vip, Eleonora Giorgi confessa: «Ho fatto 'cadere' la Marchesa. Ecco come...»

Grande Fratello Vip, Eleonora Giorgi confessa: «Ho fatto 'cadere' la Marchesa. Ecco come...»

«Non ho avuto nessun problema con i giovani nella Casa. Tifo per loro. Le Donatella le vorrei come nuore anche se i miei figli sono fidanzati. Francesco Monte un ragazzo d’oro. Poi Stefano, più bello dentro che fuori e già fuori è una cosa pazzesca». Eleonora Giorgi a Domenica Live parla della sua esperienza al Grande Fratello vip. In particolare del suo rapporto burrascoso con la Marchesa. «C’è stato un momento bellissimo, in cui abbiamo riso tanto [...]

Elisabetta Canalis anticipa tutti e festeggia Halloween col suo Brian Perri

Elisabetta Canalis anticipa tutti e festeggia Halloween col suo Brian Perri

Avevamo lasciato Elisabetta Canalis con una vistosa ferita alla testa... e la ritroviamo così. I fan, però, possono stare tranquilli: si tratta, in entrambi i casi, di una finzione scenica. La prima, dettata dalle esigenze del set de L'Isola di Pietro 2, la seconda per festeggiare in anticipo la festa di Halloween. Sarà che Oltreoceano la tradizione e i festeggiamenti sono ovviamente molto sentiti, sarà che ormai l'ex velina sarda è statunitense d'adozione, ma [...]

Luisa e Stefano

Luisa e Stefano

Loro vengono da Civitavecchia: tra loro è un continuo idillio che prosegue nel tempo così come le torte che si dilettano a preparare insieme.

Elena Santarelli e la malattia del figlio Giacomo: «Vorrei tornare in tv, ma verrei giudicata male»

Elena Santarelli e la malattia del figlio Giacomo: «Vorrei tornare in tv, ma verrei giudicata male»

Elena Santarelli è intervenuta ai microfoni di Radio 2, nel corso della trasmissione "I Lunatici", per condividere la sua difficile esperienza di madre. Suo figlio Giacomo, infatti, lotta con una brutta malattia fin dalla tenera età. L'ex showgirl  ha raccontato: «Preferisco non lamentarmi più di tanto, sono arrivata ad essere così forte e positiva nel corso dei mesi. Lo sono diventata perché vedo talmente tante realtà peggiori della mia che alla fine [...]

Lite tra Eleonora Giorgi e la marchesa

Lite tra Eleonora Giorgi e la marchesa

Nella casa del Gf Vip la marchesa e Eleonora Giorgi si sono scontrate più volte.

Eleonora Giorgi

Eleonora Giorgi

La droga, lo scontro con la marchesa e con Enrico Silvestrin - parla Elenora Giorgi.

La #cabinarossa di Eleonora Giorgi

La #cabinarossa di Eleonora Giorgi

Il saluto di una protagonista del Gf Vip: Eleonora Giorgi