Marina Ripa Di Meana

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Christina (given name)
In rilievo

Christina (given name)

Marina Ripa di Meana

La scheda: Marina Ripa di Meana

Marina Ripa di Meana, precedentemente nota come Marina Lante della Rovere, pseudonimo di Maria Elide Punturieri (Reggio Calabria, 21 ottobre 1941 – Roma, 4 gennaio 2018), è stata un personaggio televisivo, stilista e scrittrice italiana, conosciuta anche per i matrimoni contratti con Alessandro Lante della Rovere, prima, e con Carlo Ripa di Meana, poi.


Marina Ripa di Meana, la foto tenera e struggente a tre mesi dalla morte

Marina Ripa di Meana, la foto tenera e struggente a tre mesi dalla morte

Sono passati tre mesi dalla morte di Marina Ripa di Meana, ma nessuno ha dimenticato quella donna forte e coraggiosa, che ha vissuto oltre le convenzioni, diventando un'icona immortale. Stessi capelli rossi, stesso carattere ribelle: la figlia, Lucrezia Lante Della Rovere, assomiglia molto a mamma Marina. L'addio a quella madre così unica, importante e a tratti ingombrante, non è stato affatto semplice, nonostante l'attrice fosse a conoscenza da tempo della sua [...]

Non solo Carlo e Marina Ripa Di Meana

Non solo Carlo e Marina Ripa Di Meana

Altre coppie hanno subito la stessa sorte...

EVENTI: Marina Ripa di Meana

Nel 2010 il marito Carlo ha adottato il loro collaboratore, Andrea Cardella, divenuto così Andrea Cardella Ripa di Meana.

Nel 2010 il marito Carlo ha adottato il loro collaboratore, Andrea Cardella, divenuto così Andrea Cardella Ripa di Meana.

Nel 2010 il marito Carlo ha adottato il loro collaboratore, Andrea Cardella, divenuto così Andrea Cardella Ripa di Meana.

Nel 2010 il marito Carlo ha adottato il loro collaboratore, Andrea Cardella, divenuto così Andrea Cardella Ripa di Meana.

Nel 2010 il marito Carlo ha adottato il loro collaboratore, Andrea Cardella, divenuto così Andrea Cardella Ripa di Meana.

Nel 1987 dalla sua biografia viene tratto il film I miei primi 40 anni, diretto da Carlo Vanzina con protagonista Carol Alt, che la vede tra gli sceneggiatori.

Nel 1987 dalla sua biografia viene tratto il film I miei primi 40 anni, diretto da Carlo Vanzina con protagonista Carol Alt, che la vede tra gli sceneggiatori.

Nel 1987 dalla sua biografia viene tratto il film I miei primi 40 anni, diretto da Carlo Vanzina con protagonista Carol Alt, che la vede tra gli sceneggiatori.

Nel 1987 dalla sua biografia viene tratto il film I miei primi 40 anni, diretto da Carlo Vanzina con protagonista Carol Alt, che la vede tra gli sceneggiatori.

Nel 1987 dalla sua biografia viene tratto il film I miei primi 40 anni, diretto da Carlo Vanzina con protagonista Carol Alt, che la vede tra gli sceneggiatori.

Nel 1989 anche il suo secondo best seller La più bella del reame viene trasposto sul grande schermo in un film diretto da Cesare Ferrario, anche qui con Carol Alt nella parte della protagonista.

Nel 1989 anche il suo secondo best seller La più bella del reame viene trasposto sul grande schermo in un film diretto da Cesare Ferrario, anche qui con Carol Alt nella parte della protagonista.

Nel 1989 anche il suo secondo best seller La più bella del reame viene trasposto sul grande schermo in un film diretto da Cesare Ferrario, anche qui con Carol Alt nella parte della protagonista.

Nel 1989 anche il suo secondo best seller La più bella del reame viene trasposto sul grande schermo in un film diretto da Cesare Ferrario, anche qui con Carol Alt nella parte della protagonista.

Nel 1989 anche il suo secondo best seller La più bella del reame viene trasposto sul grande schermo in un film diretto da Cesare Ferrario, anche qui con Carol Alt nella parte della protagonista.

Nel 1990 lancia e dirige per due anni il mensile Elite, pubblicato dalla Newton Compton Editori.

Nel 1990 lancia e dirige per due anni il mensile Elite, pubblicato dalla Newton Compton Editori.

Nel 1990 lancia e dirige per due anni il mensile Elite, pubblicato dalla Newton Compton Editori.

Nel 1990 lancia e dirige per due anni il mensile Elite, pubblicato dalla Newton Compton Editori.

Nel 1990 lancia e dirige per due anni il mensile Elite, pubblicato dalla Newton Compton Editori.

Nel 1982 si sposa in seconde nozze con il marchese Carlo Ripa di Meana, testimoni della sposa erano gli scrittori Alberto Moravia e Goffredo Parise, mentre testimone dello sposo era il leader socialista Bettino Craxi, comunque, anche dopo il matrimonio, per alcuni anni continuerà a farsi chiamare e a essere indicata come Marina Lante della Rovere, fino a proibizione del Tribunale di Roma su istanza mossa dello stesso duca Lante della Rovere, dopo che Marina aveva firmato delle opere autobiografiche con il suo cognome, solo dopo tale ingiunzione inizierà a essere indicata come Marina Ripa di Meana.

Nel 1982 si sposa in seconde nozze con il marchese Carlo Ripa di Meana, testimoni della sposa erano gli scrittori Alberto Moravia e Goffredo Parise, mentre testimone dello sposo era il leader socialista Bettino Craxi, comunque, anche dopo il matrimonio, per alcuni anni continuerà a farsi chiamare e a essere indicata come Marina Lante della Rovere, fino a proibizione del Tribunale di Roma su istanza mossa dello stesso duca Lante della Rovere, dopo che Marina aveva firmato delle opere autobiografiche con il suo cognome, solo dopo tale ingiunzione inizierà a essere indicata come Marina Ripa di Meana.

Nel 1982 si sposa in seconde nozze con il marchese Carlo Ripa di Meana, testimoni della sposa erano gli scrittori Alberto Moravia e Goffredo Parise, mentre testimone dello sposo era il leader socialista Bettino Craxi, comunque, anche dopo il matrimonio, per alcuni anni continuerà a farsi chiamare e a essere indicata come Marina Lante della Rovere, fino a proibizione del Tribunale di Roma su istanza mossa dello stesso duca Lante della Rovere, dopo che Marina aveva firmato delle opere autobiografiche con il suo cognome, solo dopo tale ingiunzione inizierà a essere indicata come Marina Ripa di Meana.

Nel 1982 si sposa in seconde nozze con il marchese Carlo Ripa di Meana, testimoni della sposa erano gli scrittori Alberto Moravia e Goffredo Parise, mentre testimone dello sposo era il leader socialista Bettino Craxi, comunque, anche dopo il matrimonio, per alcuni anni continuerà a farsi chiamare e a essere indicata come Marina Lante della Rovere, fino a proibizione del Tribunale di Roma su istanza mossa dello stesso duca Lante della Rovere, dopo che Marina aveva firmato delle opere autobiografiche con il suo cognome, solo dopo tale ingiunzione inizierà a essere indicata come Marina Ripa di Meana.

Nel 1982 si sposa in seconde nozze con il marchese Carlo Ripa di Meana, testimoni della sposa erano gli scrittori Alberto Moravia e Goffredo Parise, mentre testimone dello sposo era il leader socialista Bettino Craxi, comunque, anche dopo il matrimonio, per alcuni anni continuerà a farsi chiamare e a essere indicata come Marina Lante della Rovere, fino a proibizione del Tribunale di Roma su istanza mossa dello stesso duca Lante della Rovere, dopo che Marina aveva firmato delle opere autobiografiche con il suo cognome, solo dopo tale ingiunzione inizierà a essere indicata come Marina Ripa di Meana.

Nel 2015 esordisce in veste di attrice teatrale nello spettacolo Il Congresso degli Arguti.

Nel 2015 esordisce in veste di attrice teatrale nello spettacolo Il Congresso degli Arguti.

Nel 2015 esordisce in veste di attrice teatrale nello spettacolo Il Congresso degli Arguti.

Nel 2015 esordisce in veste di attrice teatrale nello spettacolo Il Congresso degli Arguti.

Nel 2015 esordisce in veste di attrice teatrale nello spettacolo Il Congresso degli Arguti.

Nel 1995 diviene Ambasciatrice in Italia dell'IFAW (International Fund for Animal Welfare - USA), per la quale realizza una campagna pubblicitaria completamente nuda, con una folta peluria sul pube e la scritta L'unica pelliccia che non mi vergogno di indossare.

Nel 1995 diviene Ambasciatrice in Italia dell'IFAW (International Fund for Animal Welfare - USA), per la quale realizza una campagna pubblicitaria completamente nuda, con una folta peluria sul pube e la scritta L'unica pelliccia che non mi vergogno di indossare.

Nel 1995 diviene Ambasciatrice in Italia dell'IFAW (International Fund for Animal Welfare - USA), per la quale realizza una campagna pubblicitaria completamente nuda, con una folta peluria sul pube e la scritta L'unica pelliccia che non mi vergogno di indossare.

Nel 1995 diviene Ambasciatrice in Italia dell'IFAW (International Fund for Animal Welfare - USA), per la quale realizza una campagna pubblicitaria completamente nuda, con una folta peluria sul pube e la scritta L'unica pelliccia che non mi vergogno di indossare.

Nel 1995 diviene Ambasciatrice in Italia dell'IFAW (International Fund for Animal Welfare - USA), per la quale realizza una campagna pubblicitaria completamente nuda, con una folta peluria sul pube e la scritta L'unica pelliccia che non mi vergogno di indossare.

Carlo e Marina Ripa Di Meana - Intervista storica

Carlo e Marina Ripa Di Meana - Intervista storica

Correva l'anno 2009

È morta Marina Ripa di Meana aveva 76 anni

È morta Marina Ripa di Meana aveva 76 anni

Il male che ha tanto cercato di combattere l'ha portata via all'età di settantasette anni. Una carriera estremamente intensa, contraddistinte da un eleganza unica, diventata poi suo marchio di fabbrica. Signora dei salotti, una personalità forte, profondamente innamorata ...Continua a leggere

Il segreto del figlio di Marina Ripa di Meana

Il segreto del figlio di Marina Ripa di Meana

Vi racconto la verità sulla mia adozione.

Marina Ripa Di Meana, "il marito Carlo ha saputo della morte guardando la tv"

Marina Ripa Di Meana, "il marito Carlo ha saputo della morte guardando la tv"

Il triste retroscena sulla morte di Marina Ripa di Meana, che ha come protagonista il marito Carlo, è stato confermato dal loro figlio adottivo Andrea Cardella in diretta televisiva a Domenica Live. Il politico e ambientalista italiano ha appreso dalla tv della morte della moglie nonostante fosse sotto lo stesso tetto. "Lei non voleva che lui sapesse quanto era grave e ha cercato di tutelarlo fino alla fine", dichiara il figlio adottivo a Barbara D’Urso. "Lui [...]

Marina Ripa Di Meana, "il marito Carlo ha saputo della morte guardando la tv"

Marina Ripa Di Meana, "il marito Carlo ha saputo della morte guardando la tv"

Il triste retroscena sulla morte di Marina Ripa di Meana, che ha come protagonista il marito Carlo, è stato confermato dal loro figlio adottivo Andrea Cardella in diretta televisiva a Domenica Live. Il politico e ambientalista italiano ha appreso dalla tv della morte della moglie nonostante fosse sotto lo stesso tetto. "Lei non voleva che lui sapesse quanto era grave e ha cercato di tutelarlo fino alla fine", dichiara il figlio adottivo a Barbara D’Urso. "Lui [...]

"Marina Ripa di Meana, vi racconto le sue ultime ore". Parla il figlio adottivo, Andrea Cardella

"Marina Ripa di Meana, vi racconto le sue ultime ore". Parla il figlio adottivo, Andrea Cardella

«Ho conosciuto Marina tramite un’amica dei genitori che sapeva che ero un suo fan ed ero appassionato di moda. È uscita dalla porta: una dea. Feci un colloquio ma non ci credevo proprio. Partì per l’America, al ritorno mi chiamò e iniziai a lavorare con lei. Il primo giorno mi ha portato a vedere le sue nipoti le figlie di Lucrezia, appena nate». A ricordare Marina Ripa di Meana, nello studio di Domenica Live, è Andrea Cardella, figlio adottivo di Carlo [...]

Marina Ripa Di Meana, "il marito Carlo ha saputo della morte guardando la tv"

Marina Ripa Di Meana, "il marito Carlo ha saputo della morte guardando la tv"

Il triste retroscena sulla morte di Marina Ripa di Meana, che ha come protagonista il marito Carlo, è stato confermato dal loro figlio adottivo Andrea Cardella in diretta televisiva a Domenica Live. Il politico e ambientalista italiano ha appreso dalla tv della morte della moglie nonostante fosse sotto lo stesso tetto. "Lei non voleva che lui sapesse quanto era grave e ha cercato di tutelarlo fino alla fine", dichiara il figlio adottivo a Barbara D’Urso. "Lui [...]

"Marina Ripa di Meana, vi racconto le sue ultime ore". Parla il figlio adottivo, Andrea Cardella

"Marina Ripa di Meana, vi racconto le sue ultime ore". Parla il figlio adottivo, Andrea Cardella

«Ho conosciuto Marina tramite un’amica dei genitori che sapeva che ero un suo fan ed ero appassionato di moda. È uscita dalla porta: una dea. Feci un colloquio ma non ci credevo proprio. Partì per l’America, al ritorno mi chiamò e iniziai a lavorare con lei. Il primo giorno mi ha portato a vedere le sue nipoti le figlie di Lucrezia, appena nate». A ricordare Marina Ripa di Meana, nello studio di Domenica Live, è Andrea Cardella, figlio adottivo di Carlo [...]

FOTO: Marina Ripa di Meana

Marina Ripa di Meana a Firenze nel 2011.

Marina Ripa di Meana a Firenze nel 2011.

Marina Ripa di Meana a Firenze nel 2011.

Marina Ripa di Meana a Firenze nel 2011.

Marina Ripa di Meana a Firenze nel 2011.

Marina Ripa di Meana a Firenze nel 2011.

Marina Ripa di Meana a Firenze nel 2011.

Marina Ripa di Meana a Firenze nel 2011.

Barbara D’Urso parla della morte di Marina Ripa di Meana

Barbara D’Urso parla della morte di Marina Ripa di Meana

Barbara D’Urso è tornata in onda con “Pomeriggio Cinque”e ha riaperto il sipario con un lungo applauso per Marina Ripa di Meana. La scrittrice e stilista italiana, grande amica di Barbara D’Urso, è scomparsa lo scorso 5 gennaio dopo una lunga lotta contro il tumore. E, a distanza di 3 giorni dalla sua morte, la D’Urso ha svelato un particolare che pochi conoscevano: Marina Ripa di Meana voleva morire. Proprio così. Come la conduttrice di Pomeriggio 5 [...]

Marina Ripa di Meana e il cancro, lacrime in diretta tv per Sandra Milo e Patrizia De Blanck

Marina Ripa di Meana e il cancro, lacrime in diretta tv per Sandra Milo e Patrizia De Blanck

Marina Ripa di Meana ha combattuto contro il cancro per lunghi 16 anni. Le sue amiche Sandra Milo e Patrizia De Blank l'hanno ricordata in tv e sono crollate in lacrime in diretta: ecco la loro testimonianza sulla battaglia di Marina e il commosso ricordo sulla madre di Lucrezia Lante della Rovere. Il 4 gennaio scorso Marina Ripa di Meana si è spenta all’età di 76 anni a Roma dopo aver perso una lunga battaglia con il cancro iniziata nel 2002. Numerose le [...]

Marina Ripa di Meana e il cancro, lacrime in diretta tv per Sandra Milo e Patrizia De Blanck

Marina Ripa di Meana e il cancro, lacrime in diretta tv per Sandra Milo e Patrizia De Blanck

Marina Ripa di Meana ha combattuto contro il cancro per lunghi 16 anni. Le sue amiche Sandra Milo e Patrizia De Blank l'hanno ricordata in tv e sono crollate in lacrime in diretta: ecco la loro testimonianza sulla battaglia di Marina e il commosso ricordo sulla madre di Lucrezia Lante della Rovere. Il 4 gennaio scorso Marina Ripa di Meana si è spenta all’età di 76 anni a Roma dopo aver perso una lunga battaglia con il cancro iniziata nel 2002. Numerose le [...]

Marina Ripa di Meana - il ricordo

Marina Ripa di Meana - il ricordo

Immagini e interviste esclusive per ricordare Marina Ripa di Meana

Il videotestamento integrale di Marina Ripa di Meana

Il videotestamento integrale di Marina Ripa di Meana

L'ultimo e più profondo messaggio della donna Marina Ripa di Meana in cui affronta il tema della malattia.

La passione tra Marina Ripa di Meana e Costanzo

La passione tra Marina Ripa di Meana e Costanzo

Marina Ripa di Meana al Maurizio Costanzo e la famosa torta.

Il videotestamento di Marina Ripa di Meana

Il videotestamento di Marina Ripa di Meana

Un calvario durato 16 anni che Marina ha affrontato con le sue grandi armi: forza, determinazione ed eleganza.

Il ricordo di Marina Ripa di Meana

Il ricordo di Marina Ripa di Meana

Parenti, amici e colleghi ricordano la donna, l'artista, la madre.

Marina Ripa di Meana morta a 76 anni, da anni lottava contro il tumore

Marina Ripa di Meana morta a 76 anni, da anni lottava contro il tumore

E' morta a 76 anni Marina Ripa di Meana, noto personaggio televisivo, stilista e scrittrice. Da oltre 16 anni combatteva contro il cancro, come lei stessa aveva raccontato in una confessione shock a Barbara d'Urso a Pomeriggio 5 a maggio. Ai suoi amici - scrive Dagospia - aveva detto: "Sarà il mio ultimo Natale". Era conosciuta anche per i matrimoni con Alessandro Lante della Rovere, prima, e con Carlo Ripa di Meana, poi. Marina Ripa di Meana si è spenta nella [...]

Marina Ripa di Meana morta a 76 anni, da anni lottava contro il tumore

Marina Ripa di Meana morta a 76 anni, da anni lottava contro il tumore

E' morta a 76 anni Marina Ripa di Meana, noto personaggio televisivo, stilista e scrittrice. Da oltre 16 anni combatteva contro il cancro, come lei stessa aveva raccontato in una confessione shock a Barbara d'Urso a Pomeriggio 5 a maggio. Ai suoi amici - scrive Dagospia - aveva detto: "Sarà il mio ultimo Natale". Era conosciuta anche per i matrimoni con Alessandro Lante della Rovere, prima, e con Carlo Ripa di Meana, poi. Marina Ripa di Meana si è spenta nella [...]