Mario Sironi

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Cristina Parodi
In rilievo

Cristina Parodi

Mario Sironi

La scheda: Mario Sironi

Mario Sironi (Sassari, 12 maggio 1885 – Milano, 13 agosto 1961) è stato un pittore italiano, fra gli iniziatori del movimento artistico del Novecento nel 1922 a Milano. È stato anche scultore, architetto, illustratore, scenografo e grafico. Negli anni trenta ha teorizzato e praticato il ritorno alla pittura murale.



Poggio a Caiano (PO): Soffici e Sironi

  nel programma di approfondimento sull’arte italiana del Novecento il Museo Ardengo Soffici organizza un’esposizione documentaria, curata da Luigi Cavallo, con 20 opere del maestro di Poggio a Caiano e altrettante di Mario Sironi. La mostra (Ardengo Soffici e Mario Sironi. Silenzio e inquietudine, aperta da domani 28 marzo al 19 luglio) sintetizza l’attività dei due pittori nel XX secolo ed è concepita come antologia parallela: non una comparazione [...]

Arezzo: Mario Sironi

Arezzo: Mario Sironi

Valeria Pardini per  loschermo Per il cinquantenario della morte di Mario Sironi un’importante retrospettiva itinerante ne presenta  un centinaio di opere del periodo 1915 -1961: progetti, grafiche, cartoni, disegni, gouaches, alcune delle quali poco conosciute. La mostra è nata da un progetto di Artemio Serri della galleria d’arte Cinquantasei di Bologna e sostenuta dal nipote dell’artista, Andrea Sironi, che hanno deciso di celebrare il grande artista, [...]

EVENTI: Mario Sironi

Dal 1922 per quasi ventanni illustrerà mensilmente la copertina della rivista Gerarchia, sempre di Mussolini.

Nel 1933 alla V Triennale coordina gli interventi di pittura murale, chiamando i migliori artisti italiani a realizzare decorazioni monumentali.

Nel 1955 esce la monografia, tuttora fondamentale, Mario Sironi pittore di Agnoldomenico Pica.

Nel 1932 scolpisce due rilievi per la Casa dei Sindacati Fascisti a Milano.

Nel 1902 si iscrive alla facoltà di ingegneria, ma l'anno successivo è colpito da una crisi depressiva, primo sintomo di un disagio esistenziale che lo accompagnerà tutta la vita.

Nel 1924 Sironi partecipa alla Biennale di Venezia col gruppo novecentista (ribattezzatosi “Sei pittori del Novecento” per l'assenza di Oppi).

Nel 1934 partecipa con Terragni al concorso per il Palazzo del Littorio di Roma, progettando rilievi e pitture murali.

Nel 1956 è eletto Accademico di San Luca.

Nel 1915 si trasferisce per breve tempo a Milano, dove collabora alla rivista “Gli Avvenimenti” ed entra nel nucleo dirigente del futurismo.

Nel 1914 partecipa alla “Libera Esposizione Internazionale Futurista” da Sprovieri a Roma e alla declamazione di Piedigrotta di Cangiullo.

Nel 1939 progetta interventi scultorei per il concorso per il Danteum, nel gruppo di lavoro diretto da Terragni.

Nel 1916 escono i primi interventi critici sul suo lavoro: il primo è di Boccioni, che definisce i suoi disegni una “manifestazione artistica illustrativa eccezionalmente originale e potente”, il secondo è di Margherita Sarfatti, che sottolinea in lui “un'arte di sintesi e di semplificazione estrema”.

Nel 1931 è invitato con una sala personale alla I Quadriennale di Roma ma, nonostante l'appoggio di Ojetti, non ottiene premi.

Nel 1985 è stato donato da Aglae e Andrea Sironi un gruppo di opere composto da 509 disegni, 29 manoscritti, 8 cartoni, 42 tempere e disegni al Centro studi e Archivio della Comunicazione di Parma.

NOVE100 (16 gennaio - 25 aprile 2010) Arte, Fotografia, Architettura, Moda, Design

NOVE100 (16 gennaio - 25 aprile 2010) Arte, Fotografia, Architettura, Moda, Design

Per la prima volta in mostra oltre 1000 opere dalla collezione dello CSAC di Parma Più di 12 milioni di opere archiviate, il maggiore fondo sul Novecento esistente in Italia. E’ la “Collezione infinita” dello CSAC (Centro Studi e Archivio della Comunicazione dell’Università di Parma), il centro di documentazione creato da Arturo Carlo Quintavalle e Gloria Bianchino, che in questi decenni si è accresciuto moltissimo grazie - ed è un fatto unico per [...]

Pèccioli (PI): Mario Sironi

Quaranta opere grafiche dalla Estorick Collection di Londra. La testimonianza di un rapporto imprevisto e profondo. La possibilità di riesaminare uno dei grandi “controversi” del Novecento... Gli incontri decisivi, da cui deriva un rapporto importante e magari una profonda amicizia, sono spesso inaspettati. Partendo per la Svizzera in viaggio di nozze, i coniugi Eric e Salome Estorick non potevano certo immaginare che, tramite una serie di conoscenze [...]

Pèccioli (PI): Mario Sironi

Pèccioli (PI): Mario Sironi

Peccioli (PI) - dal 3 ottobre 2009 al 7 gennaio 2010 Mario Sironi - Tra futurismo e metafisica MUSEO DELLE ICONE RUSSE F. BIGAZZI Piazza Del Popolo 5 (56037) +39 0587672877 museoicone@museoicone.it www.museoicone.it In occasione del centenario del primo Manifesto Futurista la Fondazione Peccioliper rende omaggio ad uno dei più noti protagonisti del ‘900 italiano, con una mostra che attraverso disegni, tempere e oli celebra il ruolo chiave ricoperto [...]

Mario Sironi - Solitudine

Mario Sironi - Solitudine

Poi a letto penso a te,la tua lingua metà oceano, metà cioccolata,alle case dove entri con disinvoltura,ai tuoi occhi di lana d'acciaio,alle tue mani ostinate ecome rosicchiano la barriera perché siamo in due.Come vieni e afferri la coppa di sangue,mi ricompatti e bevi la mia acqua salata.Siamo nudi. Ci siamo denudati fino all'ossoe insieme nuotando risaliamoil fiume, l'identico fiume chiamato Possessoe si sprofonda. Nessuno è solo.(Anne Saxton)

Meghan Markle e Harry, sarà il principe Carlo ad accompagnare la sposa all'altare

Meghan Markle e Harry, sarà il principe Carlo ad accompagnare la sposa all'altare

Sarà il principe Carlo, padre di Harry, ad accompagnare Meghan Markle all'altare. Lo ha reso noto Kensington Palace: il principe Carlo porterà all'altare la sposa in assenza del padre, Thomas Markle, che ha recentemente subìto un intervento al cuore. Kensington Palace precisa che sono stati i due sposi a chiederglielo e che il principe di Galles si è dichiarato «lieto» di accettare.

Frida

Basta parlare, di lavoro..anche oggi ho litigato con un mio collega, per gli orari, che vorrebbe fare.. bla, bla, bla.. ieri, ho scritto a Olaf, che lo prenderei a calci,ma allo stesso tempo, che vorrei essere abbracciata e consolata, risultato.. sparito..e anche qui, bla, bla, bla.. per queste cose, ne soffro, piango come una cretina, ma ho imparato, ha far uscire quello che mi fa male, che logorarmi dentro..la mia amica " che abbraccia gli alberi, mi ha detto, [...]

Mercedesz Henger a Pomeriggio 5: «Il canna gate ci ha fatto lasciare, ma io e Leonardo ci amiamo»

Mercedesz Henger a Pomeriggio 5: «Il canna gate ci ha fatto lasciare, ma io e Leonardo ci amiamo»

Mercedesz Henger, ospite di Pomeriggio 5, annuncia in diretta di essere tornata insieme al suo Leonardo. Dopo quasi un anno d'amore hanno vissuto una crisi che li ha tenuti separati per due mesi. Ora, afferma, che tutto è rientrato. «Stavo passando un periodo brutto, ero nervosa, non ero me stessa, mi arrabbiavo per tutto. E tutto a causa del canna gate». Alla domanda di Barbara D'Urso su chi abbia preso l'iniziativa ha risposto: «La decisione è stata presa da [...]

Mercedesz Henger a Pomeriggio 5: «Il canna gate ci ha fatto lasciare, ma io e Leonardo ci amiamo»

Mercedesz Henger a Pomeriggio 5: «Il canna gate ci ha fatto lasciare, ma io e Leonardo ci amiamo»

Mercedesz Henger, ospite di Pomeriggio 5, annuncia in diretta di essere tornata insieme al suo Leonardo. Dopo quasi un anno d'amore hanno vissuto una crisi che li ha tenuti separati per due mesi. Ora, afferma, che tutto è rientrato. «Stavo passando un periodo brutto, ero nervosa, non ero me stessa, mi arrabbiavo per tutto. E tutto a causa del canna gate». Alla domanda di Barbara D'Urso su chi abbia preso l'iniziativa ha risposto: «La decisione è stata presa da [...]

Mercedesz Henger a Pomeriggio 5: «Il canna gate ci ha fatto lasciare, ma io e Leonardo ci amiamo»

Mercedesz Henger a Pomeriggio 5: «Il canna gate ci ha fatto lasciare, ma io e Leonardo ci amiamo»

Mercedesz Henger, ospite di Pomeriggio 5, annuncia in diretta di essere tornata insieme al suo Leonardo. Dopo quasi un anno d'amore hanno vissuto una crisi che li ha tenuti separati per due mesi. Ora, afferma, che tutto è rientrato. «Stavo passando un periodo brutto, ero nervosa, non ero me stessa, mi arrabbiavo per tutto. E tutto a causa del canna gate». Alla domanda di Barbara D'Urso su chi abbia preso l'iniziativa ha risposto: «La decisione è stata presa da [...]

Mercedesz Henger a Pomeriggio 5: «Il canna gate ci ha fatto lasciare, ma io e Leonardo ci amiamo»

Mercedesz Henger a Pomeriggio 5: «Il canna gate ci ha fatto lasciare, ma io e Leonardo ci amiamo»

Mercedesz Henger, ospite di Pomeriggio 5, annuncia in diretta di essere tornata insieme al suo Leonardo. Dopo quasi un anno d'amore hanno vissuto una crisi che li ha tenuti separati per due mesi. Ora, afferma, che tutto è rientrato. «Stavo passando un periodo brutto, ero nervosa, non ero me stessa, mi arrabbiavo per tutto. E tutto a causa del canna gate». Alla domanda di Barbara D'Urso su chi abbia preso l'iniziativa ha risposto: «La decisione è stata presa [...]

Mercedesz Henger a Pomeriggio 5: «Il canna gate ci ha fatto lasciare, ma io e Leonardo ci amiamo»

Mercedesz Henger a Pomeriggio 5: «Il canna gate ci ha fatto lasciare, ma io e Leonardo ci amiamo»

Mercedesz Henger, ospite di Pomeriggio 5, annuncia in diretta di essere tornata insieme al suo Leonardo. Dopo quasi un anno d'amore hanno vissuto una crisi che li ha tenuti separati per due mesi. Ora, afferma, che tutto è rientrato. «Stavo passando un periodo brutto, ero nervosa, non ero me stessa, mi arrabbiavo per tutto. E tutto a causa del canna gate». Alla domanda di Barbara D'Urso su chi abbia preso l'iniziativa ha risposto: «La decisione è stata presa [...]

FOTO: Mario Sironi

Opera di Sironi fotografata da Paolo Monti

Opera di Sironi fotografata da Paolo Monti

Composizione o Composizione e figure, 1957 (Fondazione Cariplo)

Composizione o Composizione e figure, 1957 (Fondazione Cariplo)

L'Aula Magna della Università di Roma Sapienza con l'affresco di Sironi del 1935 L'Italia tra le Arti e le Scienze

L'Aula Magna della Università di Roma Sapienza con l'affresco di Sironi del 1935 L'Italia tra le Arti e le Scienze

Zusammensetzung (ende der 40er Jahre)

Zusammensetzung (ende der 40er Jahre)

Mercedesz Henger a Pomeriggio 5: «Il canna gate ci ha fatto lasciare, ma io e Leonardo ci amiamo»

Mercedesz Henger a Pomeriggio 5: «Il canna gate ci ha fatto lasciare, ma io e Leonardo ci amiamo»

Mercedesz Henger, ospite di Pomeriggio 5, annuncia in diretta di essere tornata insieme al suo Leonardo. Dopo quasi un anno d'amore hanno vissuto una crisi che li ha tenuti separati per due mesi. Ora, afferma, che tutto è rientrato. «Stavo passando un periodo brutto, ero nervosa, non ero me stessa, mi arrabbiavo per tutto. E tutto a causa del canna gate». Alla domanda di Barbara D'Urso su chi abbia preso l'iniziativa ha risposto: «La decisione è stata presa [...]

Mercedesz Henger a Pomeriggio 5: «Il canna gate ci ha fatto lasciare, ma io e Leonardo ci amiamo»

Mercedesz Henger a Pomeriggio 5: «Il canna gate ci ha fatto lasciare, ma io e Leonardo ci amiamo»

Mercedesz Henger, ospite di Pomeriggio 5, annuncia in diretta di essere tornata insieme al suo Leonardo. Dopo quasi un anno d'amore hanno vissuto una crisi che li ha tenuti separati per due mesi. Ora, afferma, che tutto è rientrato. «Stavo passando un periodo brutto, ero nervosa, non ero me stessa, mi arrabbiavo per tutto. E tutto a causa del canna gate». Alla domanda di Barbara D'Urso su chi abbia preso l'iniziativa ha risposto: «La decisione è stata presa da [...]

Mercedesz Henger a Pomeriggio 5: «Il canna gate ci ha fatto lasciare, ma io e Leonardo ci amiamo»

Mercedesz Henger a Pomeriggio 5: «Il canna gate ci ha fatto lasciare, ma io e Leonardo ci amiamo»

Mercedesz Henger, ospite di Pomeriggio 5, annuncia in diretta di essere tornata insieme al suo Leonardo. Dopo quasi un anno d'amore hanno vissuto una crisi che li ha tenuti separati per due mesi. Ora, afferma, che tutto è rientrato. «Stavo passando un periodo brutto, ero nervosa, non ero me stessa, mi arrabbiavo per tutto. E tutto a causa del canna gate». Alla domanda di Barbara D'Urso su chi abbia preso l'iniziativa ha risposto: «La decisione è stata presa da [...]

Mercedesz Henger a Pomeriggio 5: «Il canna gate ci ha fatto lasciare, ma io e Leonardo ci amiamo»

Mercedesz Henger a Pomeriggio 5: «Il canna gate ci ha fatto lasciare, ma io e Leonardo ci amiamo»

Mercedesz Henger, ospite di Pomeriggio 5, annuncia in diretta di essere tornata insieme al suo Leonardo. Dopo quasi un anno d'amore hanno vissuto una crisi che li ha tenuti separati per due mesi. Ora, afferma, che tutto è rientrato. «Stavo passando un periodo brutto, ero nervosa, non ero me stessa, mi arrabbiavo per tutto. E tutto a causa del canna gate». Alla domanda di Barbara D'Urso su chi abbia preso l'iniziativa ha risposto: «La decisione è stata presa da [...]

Mercedesz Henger a Pomeriggio 5: «Il canna gate ci ha fatto lasciare, ma io e Leonardo ci amiamo»

Mercedesz Henger a Pomeriggio 5: «Il canna gate ci ha fatto lasciare, ma io e Leonardo ci amiamo»

Mercedesz Henger, ospite di Pomeriggio 5, annuncia in diretta di essere tornata insieme al suo Leonardo. Dopo quasi un anno d'amore hanno vissuto una crisi che li ha tenuti separati per due mesi. Ora, afferma, che tutto è rientrato. «Stavo passando un periodo brutto, ero nervosa, non ero me stessa, mi arrabbiavo per tutto. E tutto a causa del canna gate». Alla domanda di Barbara D'Urso su chi abbia preso l'iniziativa ha risposto: «La decisione è stata presa [...]

Mercedesz Henger a Pomeriggio 5: «Il canna gate ci ha fatto lasciare, ma io e Leonardo ci amiamo»

Mercedesz Henger a Pomeriggio 5: «Il canna gate ci ha fatto lasciare, ma io e Leonardo ci amiamo»

Mercedesz Henger, ospite di Pomeriggio 5, annuncia in diretta di essere tornata insieme al suo Leonardo. Dopo quasi un anno d'amore hanno vissuto una crisi che li ha tenuti separati per due mesi. Ora, afferma, che tutto è rientrato. «Stavo passando un periodo brutto, ero nervosa, non ero me stessa, mi arrabbiavo per tutto. E tutto a causa del canna gate». Alla domanda di Barbara D'Urso su chi abbia preso l'iniziativa ha risposto: «La decisione è stata presa [...]

Analisi recensione libro Le cimici di Stalin e Secchia contro Togliatti e Nilde Iotti

Analisi recensione libro Le cimici di Stalin e Secchia contro Togliatti e Nilde Iotti

Sezioni comuniste Gramsci-Berlinguer per la ricostruzione del P.C.I.       di Andrea Montella Carissime compagne e compagni premetto che non ho ancora letto il libro IL NEMICO di Vindice Lecis, ma che l’ho già richiesto al mio libraio di fiducia. Le mie osservazioni sono frutto di letture precedenti e di un’attenta osservazione della recensione del libro fatta da Fabrizio d’Esposito per il Fatto Quotidiano.  Una recensione non so quanto fedele [...]

"IL VOLO DI LEONARDO" - al Teatro della Luna dal 20 al 22 aprile.

"IL VOLO DI LEONARDO" - al Teatro della Luna dal 20 al 22 aprile.

Dal 20 al 22 APRILE 2018 “UNA VOLTA CHE ABBIATE CONOSCIUTO IL VOLO CAMMINERETE SULLA TERRA GUARDANDO IL CIELO, PERCHÉ LÀ SIETE STATI E LÀ DESIDERERETE TORNARE.” (Leonardo da Vinci) Quando si stanno avvicinando i 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci(maggio 2019), la modernità spiazzante e la genialità di Leonardo Da Vinci appaiono ancora più straordinarie. Un progetto di teatro musicale a lui ispirato non poteva che nascere a Milano, grazie [...]

Quadri moderni su tela Gustav Klimt, Picasso, Edward Munch, Vettriano, Joan Mirò, Kandinskij, Matisse, Ligabue 100x60cm pronto per essere appesi, scegli il tuo autore preferito

Quadri moderni su tela Gustav Klimt, Picasso, Edward Munch, Vettriano, Joan Mirò, Kandinskij, Matisse, Ligabue 100x60cm pronto per essere appesi, scegli il tuo autore preferito

PER VISITARE IL NOSTRO NEGOZIO EBAY DI QUADRI MODERNI CLICCA QUI!

Centro Narconon Il Gabbiano Opinioni: la Nuova Vita di Carlo

Centro Narconon Il Gabbiano Opinioni: la Nuova Vita di Carlo

Al Centro Narconon Il Gabbiano, le opinioni come quelle che potrete leggere qui di seguito rappresentano una costante prova del fatto che uscire dal tunnel della tossicodipendenza è una cosa possibile. Queste sono le parole di Carlo che, terminato il suo programma di disintossicazione da cocaina presso il Centro Narconon Il Gabbiano, racconta come sia cambiata la sua vita dopo aver smesso di usare droga. “Grazie al programma di recupero svolto presso il [...]

Van Gogh tra il Grano e il Cielo. La Grande Arte al Cinema

Per nuova stagione de “La Grande Arte al Cinema” arriva nelle Sale Lunedì 9 Aprile il nuovo docufilm Van Gogh tra il Grano e il Cielo (Italia 2017. Nella Foto). Regia di Giovanni Piscaglia.Scritto da Matteo Moneta con la consulenza scientifica e la partecipazione di Marco Goldin e con la partecipazione straordinaria di Valeria Bruni Tedeschi, ripresa nella chiesa di Auvers-sur-Oise, che Vincent van Gogh dipinse qualche settimana prima di suicidarsi. Con gli [...]

DALL'ARCHIVIO DI STATO A HAYEZ:LO SGUARDO DELLA MONACA DI MONZA

DALL'ARCHIVIO DI STATO A HAYEZ:LO SGUARDO DELLA MONACA DI MONZA

Cari Amici,questo fine settimana il programma televisivo:"Ulisse il piaceredella scoperta" ci porterà a Milano,nelle sale dell'Archivio di Stato,la cultura sarà l'eccellenza manzoniana del Romanticismo italiano:I promessi Sposi.Nei contenuti storici e morali,nei diversi temi trattati,nei buoni ecattivi,nei dipinti compare il personaggio discusso in molte opereletterariarie: Suor Virginia Maria al secolo la Monaca di Monza enelle raffigurazioni artistiche [...]

Ernst Max

  Saint Cécil ou Le piano invisible, 1923    Credo che la malinconia sia un problema musicale, una dissonanza, un ritmo alterato. Mentre fuori tutto accade con un vertiginoso ritmo da cascata, dentro c’è una lentezza esausta da goccia d’acqua che cade di tanto in tanto. Ecco perché quel fuori contemplato dal dentro melanconico risulta assurdo e irreale e costituisce la farsa che tutti dobbiamo rappresentare.                        [...]