Matteo Renzi

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Katy Perry
In rilievo

Katy Perry

Crisi europea dei migranti

La scheda: Crisi europea dei migranti

La crisi europea dei migranti ha avuto inizio intorno al 2013, quando un numero sempre crescente di rifugiati e di migranti ha cominciato a spostarsi verso l'Unione europea per richiedere asilo, viaggiando attraverso il Mar Mediterraneo, oppure attraverso la Turchia e l'Europa sudorientale. La maggior parte di questi migranti proviene da aree del mondo quali il Medio Oriente, l'Asia meridionale, l'Africa ed i Balcani occidentali.
Secondo l'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati, dei circa un milione di arrivati in Grecia e Italia dal Mar Mediterraneo nell'anno 2015 il 49% erano siriani, il 21% afghani e l'8% iracheni. Il 58% erano uomini, il 17% donne e il 25% bambini. Le espressioni "crisi europea dei migranti" e "crisi europea dei rifugiati" hanno cominciato ad essere diffusamente utilizzate dal mese di aprile del 2015, quando affondarono nel Mediterraneo cinque imbarcazioni che trasportavano quasi 2 000 migranti, con un numero di morti stimato a più di 1 200 persone.
I naufragi hanno avuto luogo nel contesto di conflitti e crisi dei rifugiati in numerosi paesi dell'Asia e dell'Africa, che hanno portato nel 2014 a quasi 60 milioni il numero di rifugiati e sfollati interni, il più alto dalla Seconda guerra mondiale.
Nonostante l'aumento del numero degli arrivi via mare dalla Libia in Italia nel 2014, diversi governi dell'Unione europea si sono rifiutati di finanziare l'operazione di salvataggio a conduzione italiana Mare Nostrum, sostituita poi nel novembre del 2014 dalla Operazione Triton di Frontex. Nei primi sei mesi del 2015, la Grecia ha superato l'Italia come primo paese di sbarco nell'Unione Europea, diventando nell'estate 2015 il punto di partenza di un flusso di rifugiati e migranti che attraversavano i Balcani per raggiungere i paesi del nord Europa, tra i quali soprattutto la Germania.
Dal mese di aprile 2015 l'Unione europea ha lottato per far fronte alla crisi aumentando i finanziamenti per operazioni di pattugliamento delle frontiere nel Mediterraneo, elaborando piani per combattere il traffico di migranti come l'Operazione Sofia, e proponendo un nuovo sistema di quote per redistribuire i richiedenti asilo tra gli Stati membri dell'UE ed alleviare il peso sui paesi ai confini esterni dell'Unione. I singoli paesi hanno a volte reintrodotto i controlli alle frontiere all'interno dello spazio Schengen, e profonde spaccature sono emerse all'interno dell'UE tra i paesi disposti ad accettare i richiedenti asilo e quelli che invece cercano di scoraggiare il loro arrivo.


Renzi, in piazza contro deriva Venezuela

Renzi, in piazza contro deriva Venezuela

(ANSA) – ROMA, 30 SET – “In viaggio verso Roma, verso Piazza del Popolo. È giusto stare in piazza contro questo Governo”. Lo scrive su Facebook Matteo Renzi. “Questi incompetenti – prosegue – mettono a rischio l’economia. Prendono in giro i loro elettori, perché non manterranno comunque le promesse. Offendono gli altri cittadini, insultando chi la pensa diversamente. Noi dobbiamo reagire, senza paura. E farlo senza divisioni interne, basta con [...]

Pd, Merola sfida Renzi: 'Si candidi alla segreteria'

Pd, Merola sfida Renzi: 'Si candidi alla segreteria'

   “Renzi farebbe bene a evitare di mettere in campo fotocopie del renzismo. E credo che non debba cedere alla tentazione di candidare tre o quattro persone contro Zingaretti per rendere meno incisiva una sua affermazione. Per questo faccio un appello a Renzi: visto che ha dimostrato altre volte di avere coraggio, si candidi alla segreteria del Pd. Eviteremmo equivoci e di fare del congresso un pantano”. L’ha detto il sindaco di Bologna, Virginio Merola, [...]

EVENTI: Crisi europea dei migranti

Tra il 2000 e il 2014 in tutto sono morti ventiduemila migranti.

Nel 2010 è stato, secondo vari sondaggi, il sindaco più amato d'Italia.

Il 6 dicembre 2010 Matteo Renzi si reca, a pranzo, in visita ad Arcore, presso la villa privata di Silvio Berlusconi, per "discutere di alcuni temi legati all'amministrazione di Firenze".

Il 29 agosto 2010 lancia l'idea della «rottamazione senza incentivi» dei dirigenti di lungo corso del PD, e dal 5 al 7 novembre seguenti organizza con Giuseppe Civati un'assemblea alla Stazione Leopolda di Firenze (Prossima Fermata: Italia).

Il 22 giugno 2009 viene eletto sindaco di Firenze riportando il 59,96% dei voti.

L'8 dicembre 2013 viene eletto segretario del Partito Democratico con il 67,5% dei voti, la sua proclamazione ufficiale è avvenuta la successiva domenica 15 dicembre dalla nuova Assemblea eletta del Partito Democratico.

Nel 2001 il PPI confluisce ne La Margherita e Matteo Renzi viene chiamato a coordinarne la sezione fiorentina e, nel 2003, a ricoprire il ruolo di segretario provinciale.

Il 13 settembre 2012 si candida ufficialmente, durante un comizio a Verona, alle primarie del centro-sinistra.

Tra il 2004 e il 2009 è presidente della Provincia di Firenze, alle elezioni del 12 e 13 giugno 2004 ottiene il 58,8% dei voti, in rappresentanza di una coalizione di centro-sinistra.

Nel 2015, gli stati dell'UE hanno ricevuto255.

Nel 2015 la Germania ha preso una decisione su 282.

Nel 2014 è stato classificato dalla rivista americana Fortune come la terza persona con meno di quarant'anni più influente al mondo e indicato come uno dei cento più importanti pensatori globali di politica estera.

Nel 2014, 283 532 migranti irregolari sono entrati nell'Unione Europea, principalmente attraverso le rotte del Mediterraneo centrale o orientale e dei Balcani.

Il 19 febbraio 2017 Renzi ha rassegnato le dimissioni anche da segretario del Partito Democratico aprendo così la fase congressuale.

Nel 1994 contribuisce nei Comitati per l'Italia che vogliamo in Toscana a sostegno di Romano Prodi.

Il 29 settembre 2008 si candida alle elezioni primarie del centro-sinistra per la candidatura a sindaco di Firenze riuscendo a vincerle con il 40,52% battendo il deputato e responsabile nazionale Esteri del PD Lapo Pistelli (26,91%), l'assessore comunale all'Istruzione e ai giovani del PD Daniela Lastri al 14,59%, il ministro ombra per l'attuazione del programma di governo e vicecapogruppo vicario PD alla Camera Michele Ventura al 12,48% e il presidente del Consiglio comunale per la Sinistra Eros Cruccolini al 5,49%, su 37 468 votanti totali.

Nel 2007 ha sostenuto il Family Day e sulle unioni civili ha dichiarato che sono "un controsenso rispetto alle vere urgenze del Paese" e che "non c’è bisogno di essere cattolici per difendere la famiglia".

Autonomia: Fedriga, sono favorevolissimo

Autonomia: Fedriga, sono favorevolissimo

(ANSA) – ROMA, 26 SET – “Sono favorevolissimo al principio di autonomia rafforzata, anche perché il vecchio esecutivo, il governo Renzi, voleva tramutare le regioni a statuto speciale in ordinarie”. Lo ha affermato il presidente della Regione Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, nel corso di un Forum all’ANSA. “Io personalmente sto avviando una trattativa per tutelare l’autonomia della mia Regione che negli ultimi anni è stata compressa [...]

Renzi: 'Zingaretti alla guida Pd non va bene, ambiguo su M5S'

Renzi: 'Zingaretti alla guida Pd non va bene, ambiguo su M5S'

Nicola Zingaretti “non credo che vada bene come candidato, la posizione di Nicola sui M5S è molto ambigua. Per me è fondamentale dire con chiarezza che non si possono fare accordi con chi non vuole i vaccini. Dopodiché se vince Zingaretti non faccio quello che hanno fatto a me, il fuoco amico”. Lo afferma il senatore Pd Matteo Renzi a “Otto e mezzo”, su La7. Io candidato alle primarie Pd? “No, il mio ciclo alla guida del Pd si è chiuso, io farò [...]

DOVE VA RENZI? SPERIAMO DI SCOPRIRLO NELLA LEOPOLDA DEL 19/10

DOVE VA RENZI? SPERIAMO DI SCOPRIRLO NELLA LEOPOLDA DEL 19/10

DOVE VA RENZI? Oggi è ancora l'unico con una leadership forte. Difficilissimo decifrare la sua direzione di marcia. Dopo il suo giro di interventi alle Feste dell'Unità, si è riproposto l'eterno dibattito su Matteo Renzi e su quali possano essere le sue reali intenzioni, le sue nascoste ambizioni, i suoi prossimi obbiettivi politici. In realtà, se si voglia andare oltre il mero gioco delle ipotesi, appare difficile comprendere con chiarezza, o quantomeno con [...]

IL PARTITO CHE NON C'È. E ALLORA A RAGIONE RENZI: Basta rassegnazione, lottiamo contro una classe dirigente di cialtroni”

IL PARTITO CHE NON C'È. E ALLORA A RAGIONE RENZI: Basta rassegnazione, lottiamo contro una classe dirigente di cialtroni”

I gialloverdi stanno smontando l'Italia, ma il Pd è andato in bagno a fumare.E TOCCA DI NUOVO AL RENZI DARE LA SVEGLIA . Se il giorno dell’assalto alla Bastiglia o della presa del palazzo d’Inverno, non c’eri perché eri andato dal sarto, hai perso un appuntamento irripetibile con la storia. È un po’ quello che sta capitando in questi giorni al Pd. Dopo aver governato (bene o male) per cinque anni, il Pd è stato bocciato dagli elettori e da allora [...]

Pd: Renzi, fuoco amico ammazza leader

Pd: Renzi, fuoco amico ammazza leader

(ANSA) – ROMA, 17 SET – “Un Pd de-polemicizzato sarà possibile?”: è il titolo di uno degli argomenti affrontati da Matteo Renzi nella sua enews. E l’ex segretario Dem risponde: “Penso sia importante che il Pd non riprenda la consueta polemica interna. L’ho detto ovunque, l’ho scritto. A forza di fuoco amico si ammazza qualunque leadership”. Poi si sofferma sulle frequenti critiche al suo “caratteraccio”, e replica così: “Io vorrei [...]

Renzi, opposizione c'è

Renzi, opposizione c'è

(ANSA) – ROMA, 14 SET – “A chi dice ‘manca l’opposizione’ chiedo di guardare le immagini di Montecitorio stanotte. I nostri deputati, da soli, in aula, a lottare contro la legge vergognosa sui vaccini. Grazie ragazzi!”. Lo scrive Matteo Renzi, ex segretario Pd, in un tweet in cui commenta l’ostruzionismo Dem sul decreto Milleproroghe. “Oggi vincono i cialtroni – aggiunge Renzi – ma la scienza tornerà presto a prevalere sull’ignoranza”.

Pd, Renzi: 'Il 30 sarò in piazza, basta con la rassegnazione'

Pd, Renzi: 'Il 30 sarò in piazza, basta con la rassegnazione'

“Il 30 settembre sarò ovviamente in piazza, basta con la rassegnazione nel Pd, in piedi, al lavoro e basta polemiche interne”. Così Matteo Renzi a ‘Circo Massimo’ su Radio Capital parlando della manifestazione contro il governo promossa dal partito a Roma. “Se ci sono proposte politiche concrete e serie su cui siamo d’accordo dobbiamo votare a favore, dobbiamo essere onesti per valutarle. Sul Daspo per i corrotti, sull’essere duri sulla corruzione [...]

Di Maio a Renzi, proposta Pd su negozi

Di Maio a Renzi, proposta Pd su negozi

(ANSA) – ROMA, 10 SET – “Se il tempo che Renzi usa per realizzare programmi tv per Berlusconi, lo dedicasse a fare il parlamentare (mestiere per cui è lautamente pagato), saprebbe che proprio il suo partito ha proposto una legge che prevede l’obbligo di chiusura domenicale e che sarà discussa assieme alle altre in commissione”. Così in un post sul Blog delle Stelle il vicepremier Luigi Di Maio in cui difende l’idea di chiusura domenicale dei [...]

FOTO: Crisi europea dei migranti

Matteo Renzi con la moglie Agnese Landini e i coniugi Obama nel 2016.

Matteo Renzi con la moglie Agnese Landini e i coniugi Obama nel 2016.

     Paesi dell'area Schengen appartenenti all'UE      Paesi dell'area Schengen appartenenti all'EFTA

     Paesi dell'area Schengen appartenenti all'UE      Paesi dell'area Schengen appartenenti all'EFTA

Pd: Rosato, Renzi non sarà segretario

Pd: Rosato, Renzi non sarà segretario

(ANSA) – ROMA, 7 SET – “Un partito si caratterizza per i suoi contenuti e per il leader. L’unico vero leader che ha il Pd oggi si chiama Matteo Renzi, che poi non debba fare il candidato segretario l’ha detto lui. Ma il leader non deve necessariamente fare il segretario. Sono convinto che Renzi abbia fatto bene a fare un passo indietro sulla sua candidatura, del resto l’avevamo spinto noi a candidarsi per la seconda volta”. Lo dice Ettore Rosato, [...]

Renzi, scandalosa nomina di Giarrusso

Renzi, scandalosa nomina di Giarrusso

(ANSA) – ROMA, 5 SET – “Una vergogna dopo l’altra: questi sono i Cinque Stelle al Governo. La vicenda della ex Iena Dino Giarrusso è scandalosa”. Lo scrive su Facebook Matteo Renzi. “Questo signore – si legge nel post dell’ex premier – lavorava alle Iene, programma con il quale ha collezionato figuracce storiche come quella con il regista Brizzi, ingiustamente accusato di violenza, o con il professor Burioni sui vaccini. Non contento, ha scelto [...]

Manovra in alto mare. Renzi: non mi candido

Manovra in alto mare. Renzi: non mi candido

La manovra divide le varie anime del governo.

Pd in piazza il 29 settembre. M5s: 'Sarà tra pochi intimi'

Pd in piazza il 29 settembre. M5s: 'Sarà tra pochi intimi'

Il Pd in piazza il 29 settembre. “Promuoviamo questa manifestazione il 29 settembre come Pd, consapevoli che c’é tanta gente che vuole costruire l’alternativa anche manifestando la propria presenza, la propria disponibilità. Lo faremo assieme a migliaia di persone perché questo é anche il tempo di chiamare a raccolta tutte queste energie”. Lo ha detto il segretario del Pd Maurizio Martina a Cortona (Arezzo) tornando sulla manifestazione che il [...]

Renzi, da Di Maio doppia morale

Renzi, da Di Maio doppia morale

(ANSA) – ROMA, 26 AGO – “Non chiediamo a DiMaio di far dimettere #Salvini “in 5 minuti”. No! Noi diciamo solo a Di Maio che la sua #DoppiaMorale è una vergogna civile. E che manganellare via web gli avversari quando fa comodo non è politica, ma barbarie. Parlavano di onestà, dovrebbero scoprire la civiltà”. Così l’ex segretario del Pd Matteo Renzi su Twitter.

Alitalia, stop contratto per Airbus

Alitalia, stop contratto per Airbus

(ANSA) – ROMA, 23 AGO – Stop al contratto di leasing con Etihad per l’Airbus 340-500. Con una nota Alitalia fa sapere che a seguito del ricevimento della richiesta del Ministero della Difesa di scioglimento del contratto di leasing relativo all’Airbus A340-500 messo a disposizione del governo italiano, i Commissari Straordinari della Compagnia, valutato l’interesse dell’Amministrazione Straordinaria, hanno esercitato il potere ad essi conferito dalla [...]

Renzi, governo fa fuggire investitori

Renzi, governo fa fuggire investitori

(ANSA) – ROMA, 23 AGO – “Il Governo del #GrandeFratello sta facendo fuggire gli investitori internazionali. Salvini, Di Maio e Conte fanno dichiarazioni roboanti per prendere un like sui social. E il conto lo pagheranno gli italiani: in un mese meno 38 Miliardi”. Lo scrive su twitter l’ex segretario del Pd, Matteo Renzi postando la foto di un articolo de La Stampa che titola: “meno 38 miliardi. La fuga record degli stranieri dai titoli italiani”.

Conte: 'Non lasceremo Genova da sola'. In vista nuovo CdM

Conte: 'Non lasceremo Genova da sola'. In vista nuovo CdM

“Sabato, subito dopo i funerali, mi recherò in Prefettura per coordinare un’altra riunione del Centro di coordinamento dei soccorsi. Probabilmente nella stessa giornata si terrà un altro Consiglio dei Ministri. Non lasciamo sola Genova”. Così il presidente del Consiglio Giuseppe Conte in un post. Intanto infuria la polemica politica dopo la decisione del governo di revocare la concessione ad Autostrade dopo il crollo del ponte Morandi a Genova. Il [...]

Renzi, 80euro una mancia? Ora ci copiano

Renzi, 80euro una mancia? Ora ci copiano

(ANSA) – ROMA, 10 AGO – “Prima ti criticano, poi ti insultano, poi ti odiano. Quindi quando tocca a loro ti copiano. Vedere Salvini e Di Maio difendere gli 80 euro non ha prezzo. Date un occhio a questo video e sentite come definivano gli 80 euro: una mazzetta, una cazzata, un atto di cinismo. Loro sono il Governo del cambiamento. Cambiano idea, infatti, ogni giorno”. Lo scrive su Facebook il senatore del Pd Matteo Renzi, pubblicando un video con il [...]

Rai: Renzi, M5s-Lega umiliano Camere

Rai: Renzi, M5s-Lega umiliano Camere

(ANSA) – ROMA, 1 AGO – La nuova legge sulla RAI attribuisce molti poteri al Direttore Generale. Viene coinvolto per la prima volta un consigliere eletto dai lavoratori. Si individua nel Presidente la figura di garanzia per la quale occorre il consenso anche di parte dell’opposizione (due terzi). Lega e Cinque Stelle dissero che questa riforma era assurda perché dava poco potere all’opposizione. E oggi, con invidiabile coerenza, siccome sono maggioranza [...]