Scopri tutto su Matteo Renzi

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Sistema elettorale
In rilievo

Sistema elettorale

Matteo Renzi

La scheda: Matteo Renzi

Matteo Renzi (Firenze, 11 gennaio 1975) è un politico italiano, segretario del Partito Democratico eletto per un secondo mandato alle primarie del 30 aprile 2017 e presidente del Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana dal 22 febbraio 2014 al 12 dicembre 2016. Quello da lui presieduto è stato il quarto governo più longevo della storia della Repubblica.
È stato presidente della Provincia di Firenze dal 2004 al 2009, sindaco di Firenze dal 2009 al 2014, ministro delle infrastrutture e dei trasporti ad interim dal 20 marzo al 2 aprile 2015 in seguito alle dimissioni di Maurizio Lupi, e ministro dello sviluppo economico ad interim dal 5 aprile al 10 maggio 2016 in seguito alle dimissioni di Federica Guidi.
Divenendo presidente del Consiglio dei ministri a 39 anni e un mese, è stato il capo di governo più giovane nella storia dello Stato italiano, è stato inoltre il primo presidente del Consiglio della Repubblica Italiana, con l'eccezione dei governi tecnici, a non essere parlamentare al momento della nomina.
Nel 2014 è stato classificato dalla rivista americana Fortune come la terza persona con meno di quarant'anni più influente al mondo e indicato come uno dei cento più importanti pensatori globali di politica estera.
A seguito dell'esito negativo del referendum costituzionale del 4 dicembre 2016, il 7 dicembre Renzi rassegnò le dimissioni proprie e dell'esecutivo da lui presieduto nelle mani del presidente della Repubblica Sergio Mattarella.



Matteo Renzi:
Segretario del Partito Democratico:
In carica:
Inizio mandato: 7 maggio 2017
Presidente: Matteo Orfini
Predecessore: Matteo Orfini (ad interim)
Durata mandato: 15 dicembre 2013 – 19 febbraio 2017
Presidente: Gianni Cuperlo Matteo Orfini
Predecessore: Guglielmo Epifani
Successore: Matteo Orfini (ad interim)
56° Presidente del Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana:
Durata mandato: 22 febbraio 2014 – 12 dicembre 2016
Capo di Stato: Giorgio Napolitano Sergio Mattarella
Predecessore: Enrico Letta
Successore: Paolo Gentiloni
Ministro dello sviluppo economico (ad interim):
Durata mandato: 5 aprile 2016 – 10 maggio 2016
Presidente: Matteo Renzi
Predecessore: Federica Guidi
Successore: Carlo Calenda
Ministro delle infrastrutture e dei trasporti (ad interim):
Durata mandato: 20 marzo 2015 – 2 aprile 2015
Presidente: Matteo Renzi
Predecessore: Maurizio Lupi
Successore: Graziano Delrio
Presidente del Consiglio dell'Unione europea:
Durata mandato: 1º luglio 2014 – 31 dicembre 2014
Predecessore: Antōnīs Samaras
Successore: Laimdota Straujuma
Sindaco di Firenze:
Durata mandato: 22 giugno 2009 – 24 marzo 2014
Predecessore: Leonardo Domenici
Successore: Dario Nardella
Presidente della Provincia di Firenze:
Durata mandato: 13 giugno 2004 – 8 giugno 2009
Predecessore: Michele Gesualdi
Successore: Andrea Barducci
Dati generali:
Partito politico: Partito Democratico (dal 2007) Precedenti: PPI (1996-2002) DL (2002-2007)
Tendenza politica: Liberalismo sociale Terza via[1][2]
Titolo di studio: Laurea in Giurisprudenza
Università: Università degli Studi di Firenze
Professione: Politico Dirigente d'azienda
Firma:

Migranti - Ecco cosa intende Renzi quando dice "aiutarli a casa loro": col suo Governo l'esportazione di armi è aumentata del 500%...!!!

Migranti - Ecco cosa intende Renzi quando dice "aiutarli a casa loro": col suo Governo l'esportazione di armi è aumentata del 500%...!!!

  . seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping . Migranti - Ecco cosa intende Renzi quando dice "aiutarli a casa loro": col suo Governo l'esportazione di armi è aumentata del 500%...!!! Ecco come si aiutano i Migranti "a casa loro"... "Le esportazioni di armi italiane negli ultimi anni: 2,7 miliardi di euro nel 2014. 7,9 miliardi di euro nel 2015. 14,6 miliardi di euro nel 2016. Queste cifre mostrano come è cresciuto negli ultimi 3 anni (e Renzi ne è al [...]

Il caso Renzi

La pubblicazione del libro di Matteo Renzi ha sollevato parecchie discussioni. Francamente, non ce n'è una che valga veramente la pena di essere approfondita. Chi ha memoria, difatti, ricorda che in fondo ha ragione Renzi quando dice che anche la minoranza interna gli chiese di rilevare Letta. Chi rammenta le dimissioni di Fassina da Vice Ministro dell'Economia, ricorderà che esse ebbero luogo proprio dopo le primarie del 2013 per invitare il PD a ricomporre [...]

EVENTI: Matteo Renzi

Nel 2010 è stato, secondo vari sondaggi, il sindaco più amato d'Italia.

Il 6 dicembre 2010 Matteo Renzi si reca, a pranzo, in visita ad Arcore, presso la villa privata di Silvio Berlusconi, per "discutere di alcuni temi legati all'amministrazione di Firenze".

Il 29 agosto 2010 lancia l'idea della «rottamazione senza incentivi» dei dirigenti di lungo corso del PD, e dal 5 al 7 novembre seguenti organizza con Giuseppe Civati un'assemblea alla Stazione Leopolda di Firenze (Prossima Fermata: Italia).

Il 22 giugno 2009 viene eletto sindaco di Firenze riportando il 59,96% dei voti.

Il 19 febbraio 2017 Renzi ha rassegnato le dimissioni anche da segretario del Partito Democratico aprendo così la fase congressuale.

Tra il 2004 e il 2009 è presidente della Provincia di Firenze, alle elezioni del 12 e 13 giugno 2004 ottiene il 58,8% dei voti, in rappresentanza di una coalizione di centro-sinistra.

Nel 2001 il PPI confluisce ne La Margherita e Matteo Renzi viene chiamato a coordinarne la sezione fiorentina e, nel 2003, a ricoprire il ruolo di segretario provinciale.

Il 29 settembre 2008 si candida alle elezioni primarie del Centrosinistra per la candidatura a sindaco di Firenze riuscendo a vincerle con il 40,52% battendo il deputato e responsabile nazionale Esteri del PD Lapo Pistelli (26,91%), l'assessore comunale all'Istruzione e ai giovani del PD Daniela Lastri al 14,59%, il ministro ombra per l'attuazione del programma di governo e vicecapogruppo vicario PD alla Camera Michele Ventura al 12,48% e il presidente del Consiglio comunale per la Sinistra Eros Cruccolini al 5,49%, su 37'468 votanti totali.

L'8 dicembre 2013 viene eletto segretario del Partito Democratico con il 67,5% dei voti, la sua proclamazione ufficiale è avvenuta la successiva domenica 15 dicembre dalla nuova Assemblea eletta del Partito Democratico.

Nel 1996 contribuisce alla nascita dei Comitati Prodi in Toscana e si iscrive al Partito Popolare Italiano, di cui diventa, nel 1999, segretario provinciale.

Il 13 settembre 2012 si candida ufficialmente, durante un comizio a Verona, alle primarie del centrosinistra.

Nel 2014 è stato classificato dalla rivista americana Fortune come la terza persona con meno di quarant'anni più influente al mondo e indicato come uno dei cento più importanti pensatori globali di politica estera.

Cassano: Berlusconi e Renzi diversi, uno crea e l'altro distrugge

Cassano: Berlusconi e Renzi diversi, uno crea e l'altro distrugge

Bari, 22 lug. (askanews) - "Non credo che Berlusconi e Renzi siano simili. Berlusconi è nato per costruire, per federare, per mettere insieme tutte quelle forze moderate e ha aggiunto delle forze che non sono moderate come la Lega Nord, è riuscito dopo tanti anni a creare un rapporto con la Lega Nord. Renzi mi pare che invece di ricostruire stia distruggendo, non so se gli è rimasto qualche amico ancora. Sono due culture diverse, non sono uguali". Lo ha detto il [...]

L'Italia va a fuoco? Per rinfrescarVi la memoria, ecco la Lettera aperta a Renzi dal Comandante Regionale Umbria del Corpo Forestale: "Renzi sopprime il Corpo Forestale? Ecomafie e OGM ringraziano"...!

L'Italia va a fuoco? Per rinfrescarVi la memoria, ecco la Lettera aperta a Renzi dal Comandante Regionale Umbria del Corpo Forestale: "Renzi sopprime il Corpo Forestale? Ecomafie e OGM ringraziano"...!

  . . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . . L'Italia va a fuoco? Per rinfrescarVi la memoria, ecco la Lettera aperta a Renzi dal Comandante Regionale Umbria del Corpo Forestale: "Renzi sopprime il Corpo Forestale? Ecomafie e OGM ringraziano"...!   Lettera aperta a Renzi dal Comandante Regionale Umbria del Corpo Forestale Pubblichiamo questa lettera scritta dal Comandante Guido Conti, pubblicata sulla sua bacheca Facebook. Una lettera importante, [...]

Nel giro di poche ore Bill Gates e Matteo Renzi dicono cose che, per chi ha una certa idea di accoglienza e solidarietà, sono dure da recepire, digerire ed assimilare.

Nel giro di poche ore Bill Gates e Matteo Renzi dicono cose che, per chi ha una certa idea di accoglienza e solidarietà, sono dure da recepire, digerire ed assimilare.

Cosa dice ora Renzi sull’immigrazione Se su Renzi si possono avere tutte le riserve mentali ed umane di questo mondo, su quanto detto da Bill Gates, per il suo impegno e per la catasta di soldi che ha utilizzato per scopi umanitari, resta solo da riflettere. Abbiamo sbagliato? Sono cambiate le condizioni? È oggettivamente insostenibile la situazione attuale? Sono d'accordo sul fatto che la UE si sia disinteressata del problema, lasciando il cugino scemo ad [...]

Colombo sei peggio di De Angelis : certo, fai ridere se pensi che spagna e francia veleggiano verso il 5%, ma nessuno dice niente. L'italia è da quando c'è Renzi che sta sotto il 3%, ma nessuno dice niente. ...pensa agli anni d'oro del tuo amico berlusca

Colombo sei peggio di De Angelis : certo, fai ridere se pensi che spagna e francia veleggiano verso il 5%, ma nessuno dice niente. L'italia è da quando c'è Renzi che sta sotto il 3%, ma nessuno dice niente. ...pensa agli anni d'oro del tuo amico berlusca

Bruxelles premia Gentiloni e Padoan La Commissione europea apre alle richieste dell'Italia sulla correzione dei conti per il 2018: più flessibilità, ma giù debito e miglioramento spesa E' per il 3° anno consecutivo che le fosche e mal augurali previsioni economiche del "giornalismo" nostrano vengono puntualmente smentite e lor signori che fanno? Invece di scusarsi coi lettori-elettori riportano la smentita di sé stessi, mascherata con dell'ulteriore [...]

ROSICONI: Renzi ha un lavoro, è stato chiamato lì a farlo, non va da nessuna parte, tu non sei nessuno per dire dove deve andare, chi lo ha messo là vuole che continui a starci.

ROSICONI: Renzi ha un lavoro, è stato chiamato lì a farlo, non va da nessuna parte, tu non sei nessuno per dire dove deve andare, chi lo ha messo là vuole che continui a starci.

Renzi: "Mio futuro lo decidono italiani. Letta? Non fu golpe" L'ex premier presenta il suo libro e parla dell'esperienza a Palazzo Chigi: "Volevo smettere davvero, migliaia di mail mi hanno convinto a non farlo".  Duro su Movimento 5 Stelle: "Da padre sono preoccupato che vada a gestire la politica estera chi ha dei dubbi sull'allunaggio" E i coglioni del no pieni di rancore e ignoranza partono in quarta a sproloquiare cose tipo: Serpeggia sempre il desiderio di [...]

Amato come Renzi e Delrio: "Fu un errore mettere il Fiscal Compact in Costituzione"

Amato come Renzi e Delrio: "Fu un errore mettere il Fiscal Compact in Costituzione"

Fino a pochi mesi fa, chiunque osasse mettere in dubbio la convenienza del Fiscal Compact, ossia del pareggio di bilancio inserito in Costituzione, veniva velocemente liquidato come populista o radicale. Oggi del gruppo fanno parte autorevoli esponenti dei governi che l'hanno votato o sostenuto, dall'ex premier Matteo Renzi che vuole tornare al tetto del patto di stabilità fino a Graziano Delrio che parla di "errore". Come di "errore" parla il giudice della [...]

L'autocritica di Renzi: "Sugli 80 euro sembravo Wanna Marchi"

L'autocritica di Renzi: "Sugli 80 euro sembravo Wanna Marchi"

Estate, tempo di libri. Così dopo il tormentone De Bortoli, negli ultimi giorni tengono banco le anticipazioni sul libro dell'ex premier Matteo Renzi, che ha già fatto parecchio discutere negli ambienti politici riguardo ai passaggi sulla gestione dell'immigrazione. Parlando a Rmc del suo scritto, intotolato "Avanti", Renzi si è soffermato anche su altre questioni. In primis la politica economica del suo governo e i difetti di comunicazione, proprio il campo in [...]

Nulla da dire, questo Renzi sta dimostrando di essere un ‘guerriero’, e a me piacciono i guerrieri….non i valletti lacchè. Seguo con interesse!

Renzi rilancia dopo il gelo di Bruxelles: “Lo scontro con l’Ue è un film già visto, vinceremo la partita” Il … Continua a leggere→

FOTO: Matteo Renzi

Matteo Renzi con la moglie Agnese Landini e i coniugi Obama nel 2016.

Matteo Renzi con la moglie Agnese Landini e i coniugi Obama nel 2016.

Matteo Renzi all'inaugurazione dell'incubatore per le Imprese di Sesto Fiorentino nel 2009.

Matteo Renzi all'inaugurazione dell'incubatore per le Imprese di Sesto Fiorentino nel 2009.

Matteo Renzi con il parlamentare del PD Matteo Richetti nel 2012.

Matteo Renzi con il parlamentare del PD Matteo Richetti nel 2012.

Matteo Renzi allo European University Institute nel 2012.

Matteo Renzi allo European University Institute nel 2012.

Matteo Renzi durante la campagna elettorale per le Primarie del PD del 2012.

Matteo Renzi durante la campagna elettorale per le Primarie del PD del 2012.

Renzi durante un comizio alla Festa dell'Unità di Bosco Albergati il 7 agosto 2013, poco dopo aver annunciato la sua candidatura come segretario del Partito Democratico.

Renzi durante un comizio alla Festa dell'Unità di Bosco Albergati il 7 agosto 2013, poco dopo aver annunciato la sua candidatura come segretario del Partito Democratico.

Renzi annuncia lo scioglimento della riserva e la lista dei ministri del suo governo il 21 febbraio 2014.

Renzi annuncia lo scioglimento della riserva e la lista dei ministri del suo governo il 21 febbraio 2014.

Matteo Renzi: "Mia moglie Agnese non mi ha ancora perdonato per quel volo di Stato"

Matteo Renzi: "Mia moglie Agnese non mi ha ancora perdonato per quel volo di Stato"

Agnese e Matteo Renzi sono una coppia molto unita. Lo hanno dimostrato più volte quando il leader del Pd era premier. L'ex first lady gli è sempre stata accanto con discrezione ma anche con molta determinazione. Lo ha sempre seguito nelle sue scelte e lo ha sostenuto nella decisione di lasciare l'incarico alla presidenza del consiglio. Dal canto suo, lui si è mostrato un grande romantico, come quando l'ha portata in un ristorante esclusivo per festeggiare il suo [...]

Briatore: “Sogno un’Italia SpA: presidente Berlusconi, Renzi direttore”

Briatore: “Sogno un’Italia SpA: presidente Berlusconi, Renzi direttore”

In una intervista a tutto tondo ad Antonello Caporale de Il Fatto Quotidiano, Briatore ha toccato vari temi fra cui la politica italiana. Per la quale non nasconde di fare il tifo per un 'Renzusconi'. RENZI-BERLUSCONI, L'ITALIA COME UNA S.P.A. - "E' l’unica possibilità, l’ultima per l’Italia. Mi piace l’uno e mi piace l’altro. Il vecchio e il giovane. Due vincenti. Il presidente è un grande, e Matteo ha un piglio che pochi possono vantare. Vedo bene una [...]

Agnese Landini, la moglie di Matteo Renzi

Agnese Landini, la moglie di Matteo Renzi

Conti pubblici: Renzi chiama, Bruxelles non risponde. Anzi lo gela sul deficit

Conti pubblici: Renzi chiama, Bruxelles non risponde. Anzi lo gela sul deficit

(Teleborsa)Renzi chiama, Bruxelles non risponde. Anzi,  risponde stizzita e rimanda dritto al mittente la sua proposta di tenere il deficit al 2,9% per cinque anni per liberare risorse per spingere la crescita economica. Il no più secco che somiglia tanto a una chiusura netta è quello che arriva dal presidente dell'Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem che lo boccia senza troppi giri di parole. FUORI DALLE REGOLE - "Non ho letto l'intervista, ma sarebbe fuori dalle [...]

Renzi lancia la sfida all'UE. Moscovici: "Serve un'Italia che rispetta le regole"

Renzi lancia la sfida all'UE. Moscovici: "Serve un'Italia che rispetta le regole"

(Teleborsa) - L'avvio della campagna elettorale di Matteo Renzi, con le dichiarazioni relative ad un deficit al 2,9% per i prossimi cinque anni, al taglio delle imposte a famiglie e PMI de alla rottamazione del Fiscal Compact non lascia indifferenti le autorità europee, che rimarcano l'importanza delle regole stabilite nel pieno della crisi. Il ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, arrivando questo pomeriggio a Bruxelles per la riunione dell'Eurogruppo, [...]

Renzi anticipa in 'Avanti' temi battaglia elettorale

Renzi anticipa in 'Avanti' temi battaglia elettorale

Ex premier vuole alzare soglia deficit per ridurre tasse

"Avanti" , le anticipazioni del nuovo libro di Matteo Renzi

"Avanti" , le anticipazioni del nuovo libro di Matteo Renzi

nelle sue pagine il segretario del Pd lancia idee che hanno già suscitato molte polemiche

Dal Parlamento ad Amatrice il fallimento di Matteo Renzi

Attese spiegazioni in Parlamento di Matteo Renzi sull' accordo con la Merkel per una maggior flessione dei bilanci fallimentari de suo governo in cambio di migliaia di sbarchi di migranti... Atteso ad Amatrice a braccia aperte (...) 10 mesi senza portar via le macerie...E' meglio esca definitivamente dalla politica...quando si reca danno facendo politica con le bugie...I danni del governo Renzi li dobbiamo all'ignorantissimo Napolitano e alle scelte sull'Europa di [...]

Renzi: ora sui migranti serve il numero chiuso

Renzi: ora sui migranti serve il numero chiuso

Il segretario PD al TG5 sull’emergenza migranti.

Migranti in Italia in cambio di flessibilità. L'accusa della Bonino al governo

Migranti in Italia in cambio di flessibilità. L'accusa della Bonino al governo

La storia d'Italia, dall'immediato dopoguerra agli anni di piombo fino al presunto traffico d'armi e scorie in Africa, è spesso stata costellata da "accordi inconfessabili" e verità di comodo. Ne ha parlato recentemente anche Bassam Abu Sharif, ex leader del Fronte Popolare per la Liberazione della Palestina (Fplp), ricordando il 'lodo Moro' e quell'accordo che ha tenuto al riparo l'Italia dagli attentati terroristici degli anni '70 e '80. Oggi si torna a parlare [...]