Scopri tutto su Matteo Renzi

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Sistema elettorale
In rilievo

Sistema elettorale

Matteo Renzi

La scheda: Matteo Renzi

Matteo Renzi (Firenze, 11 gennaio 1975) è un politico italiano, segretario del Partito Democratico eletto per un secondo mandato alle primarie del 30 aprile 2017 e presidente del Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana dal 22 febbraio 2014 al 12 dicembre 2016. Quello da lui presieduto è stato il quarto governo più longevo della storia della Repubblica.
È stato presidente della Provincia di Firenze dal 2004 al 2009, sindaco di Firenze dal 2009 al 2014, ministro delle infrastrutture e dei trasporti ad interim dal 20 marzo al 2 aprile 2015 in seguito alle dimissioni di Maurizio Lupi, e ministro dello sviluppo economico ad interim dal 5 aprile al 10 maggio 2016 in seguito alle dimissioni di Federica Guidi.
Divenendo presidente del Consiglio dei ministri a 39 anni e un mese, è stato il capo di governo più giovane nella storia dello Stato italiano, è stato inoltre il primo presidente del Consiglio della Repubblica Italiana, con l'eccezione dei governi tecnici, a non essere parlamentare al momento della nomina.
Nel 2014 è stato classificato dalla rivista americana Fortune come la terza persona con meno di quarant'anni più influente al mondo e indicato come uno dei cento più importanti pensatori globali di politica estera.
A seguito dell'esito negativo del referendum costituzionale del 4 dicembre 2016, il 7 dicembre Renzi rassegnò le dimissioni proprie e dell'esecutivo da lui presieduto nelle mani del presidente della Repubblica Sergio Mattarella.



Matteo Renzi:
Segretario del Partito Democratico:
In carica:
Inizio mandato: 7 maggio 2017
Presidente: Matteo Orfini
Predecessore: Matteo Orfini (ad interim)
Durata mandato: 15 dicembre 2013 – 19 febbraio 2017
Presidente: Gianni Cuperlo Matteo Orfini
Predecessore: Guglielmo Epifani
Successore: Matteo Orfini (ad interim)
Presidente del Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana:
Durata mandato: 22 febbraio 2014 – 12 dicembre 2016
Capo di Stato: Giorgio Napolitano Sergio Mattarella
Predecessore: Enrico Letta
Successore: Paolo Gentiloni
Ministro dello sviluppo economico (ad interim):
Durata mandato: 5 aprile 2016 – 10 maggio 2016
Presidente: Matteo Renzi
Predecessore: Federica Guidi
Successore: Carlo Calenda
Ministro delle infrastrutture e dei trasporti (ad interim):
Durata mandato: 20 marzo 2015 – 2 aprile 2015
Presidente: Matteo Renzi
Predecessore: Maurizio Lupi
Successore: Graziano Delrio
Presidente del Consiglio dell'Unione europea:
Durata mandato: 1º luglio 2014 – 31 dicembre 2014
Predecessore: Antōnīs Samaras
Successore: Laimdota Straujuma
Sindaco di Firenze:
Durata mandato: 22 giugno 2009 – 24 marzo 2014
Predecessore: Leonardo Domenici
Successore: Dario Nardella
Presidente della Provincia di Firenze:
Durata mandato: 13 giugno 2004 – 8 giugno 2009
Predecessore: Michele Gesualdi
Successore: Andrea Barducci
Dati generali:
Partito politico: Partito Democratico (dal 2007) Precedenti: PPI (1996-2002) DL (2002-2007)
Tendenza politica: Liberalismo sociale Terza via[1][2]
Titolo di studio: Laurea in Giurisprudenza
Università: Università degli Studi di Firenze
Professione: Politico Dirigente d'azienda
Firma:

Renzi a una bambina: "Se credi alla Sirenetta diventerai una grillina"

Renzi a una bambina: "Se credi alla Sirenetta diventerai una grillina"

Luca Romano Matteo Renzi, alla presentazione del suo libro a Ragusa, parla così davanti alla platea. Ascoltando le parole del segretario democratico, una bambina ci è rimasta male, ma Renzi non si è scomposto e ha rincarato la dose “C’è una deputata del M5s che crede alle sirene, bambini mi dispiace ma non esistono, la Sirenetta è una favola”. Matteo Renzi , alla presentazione del suo libro a Ragusa, parla così davanti alla platea.

EVENTI: Matteo Renzi

Nel 2010 è stato, secondo vari sondaggi, il sindaco più amato d'Italia.

Il 6 dicembre 2010 Matteo Renzi si reca, a pranzo, in visita ad Arcore, presso la villa privata di Silvio Berlusconi, per "discutere di alcuni temi legati all'amministrazione di Firenze".

Il 29 agosto 2010 lancia l'idea della «rottamazione senza incentivi» dei dirigenti di lungo corso del PD, e dal 5 al 7 novembre seguenti organizza con Giuseppe Civati un'assemblea alla Stazione Leopolda di Firenze (Prossima Fermata: Italia).

Il 22 giugno 2009 viene eletto sindaco di Firenze riportando il 59,96% dei voti.

Il 19 febbraio 2017 Renzi ha rassegnato le dimissioni anche da segretario del Partito Democratico aprendo così la fase congressuale.

Tra il 2004 e il 2009 è presidente della Provincia di Firenze, alle elezioni del 12 e 13 giugno 2004 ottiene il 58,8% dei voti, in rappresentanza di una coalizione di centro-sinistra.

Nel 2001 il PPI confluisce ne La Margherita e Matteo Renzi viene chiamato a coordinarne la sezione fiorentina e, nel 2003, a ricoprire il ruolo di segretario provinciale.

Il 29 settembre 2008 si candida alle elezioni primarie del Centrosinistra per la candidatura a sindaco di Firenze riuscendo a vincerle con il 40,52% battendo il deputato e responsabile nazionale Esteri del PD Lapo Pistelli (26,91%), l'assessore comunale all'Istruzione e ai giovani del PD Daniela Lastri al 14,59%, il ministro ombra per l'attuazione del programma di governo e vicecapogruppo vicario PD alla Camera Michele Ventura al 12,48% e il presidente del Consiglio comunale per la Sinistra Eros Cruccolini al 5,49%, su 37'468 votanti totali.

L'8 dicembre 2013 viene eletto segretario del Partito Democratico con il 67,5% dei voti, la sua proclamazione ufficiale è avvenuta la successiva domenica 15 dicembre dalla nuova Assemblea eletta del Partito Democratico.

Nel 1996 contribuisce alla nascita dei Comitati Prodi in Toscana e si iscrive al Partito Popolare Italiano, di cui diventa, nel 1999, segretario provinciale.

Il 13 settembre 2012 si candida ufficialmente, durante un comizio a Verona, alle primarie del centrosinistra.

Nel 2014 è stato classificato dalla rivista americana Fortune come la terza persona con meno di quarant'anni più influente al mondo e indicato come uno dei cento più importanti pensatori globali di politica estera.

Orlando vuole la candidatura blindata e prepara un regalo alla famiglia Renzi

Pasquale Napolitano Spunta una norma «anti-spionaggio» che salverebbe Tiziano Roma C’è una trattativa parallela, di natura politica, che il ministro della Giustizia Andrea Orlando tiene in piedi con il segretario del Pd Matteo Renzi sul testo finale del decreto legislativo per la riforma del processo penale. L’offerta è allettante: una norma «salva Tiziano Renzi» per blindare la ricandidatura in Parlamento … Continua a leggere→

Renzi scherza con uno studente: battuta sul caso Consip

Renzi scherza con uno studente: battuta sul caso Consip

Milano (askanews) - All'apertura di una nuova lezione della Scuola di politica Pier Paolo Pasolini del Partido democratico, al segretario Matteo Renzi è stato presentato una ragazzo sedicenne, fresco di iscrizione, che per partecipare all'evento ha saltato le lezioni di scuola. L'ex premier ha colto l'occasione per una battuta che è apparsa chiaramente riferita anche al caso Consip. "Il problema - ha detto Renzi - è che chiede a me di firmare la [...]

Renzi: la partita europea è "la" partita, oppure non incideremo

Renzi: la partita europea è "la" partita, oppure non incideremo

Milano (askanews ) - "O noi siamo in condizioni di aiutare l'Europa a scrivere la nuova pagina del futuro e, contemporaneamente, anche cambiare alcune politiche economiche che hanno funzionato, oppure non avremo gli strumenti né per incidere sui grandi temi del mondo, né per incidere sulle disuguaglianze tra Nord e Sud. La partita europea di cui discutete questa mattina è 'la' partita". Lo ha detto Lo ha detto il segretario del Partito democratico Matteo Renzi, [...]

Consip, Renzi: Mio padre era pronto a fare una pazzia

Consip, Renzi: Mio padre era pronto a fare una pazzia

Così l'ex Premier sul Caso Consip

Per Renzi, Lorenzin & C. i vaccini sono assolutamente sicuri. Chi afferma il contrario è un complottista! Dimenticano però di quando era il Pd a voler istituire una "Giornata per le vittime dei vaccini" ...curioso, vero?

Per Renzi, Lorenzin & C. i vaccini sono assolutamente sicuri. Chi afferma il contrario è un complottista! Dimenticano però di quando era il Pd a voler istituire una "Giornata per le vittime dei vaccini" ...curioso, vero?

  . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti .   Per Renzi, Lorenzin & C. i vaccini sono assolutamente sicuri. Chi afferma il contrario è un complottista! Dimenticano però di quando era il Pd a voler istituire una "Giornata per le vittime dei vaccini" ...curioso, vero? Quando era il Pd a voler istituire una ‘Giornata per le vittime dei vaccini’ Siamo di fronte all’ennesima montatura mediatica per denigrare i 5 Stelle. Questa volta l’attacco [...]

Lettera aperta a Renzi e Grillo sul futuro di tutti

  Nereo Villa Lettera aperta a Renzi e a Grillo Le misure da prendere sono quelle della triarticolazione   Signor Renzi e signor Grillo, l’esigenza imprescindibile per l’autogovernabilità dell’Italia continua a consistere nel superamento della corruzione, effetto della secolare incomprensione della questione sociale. La scuola, da sempre pensata come scuola dell’obbligo, continua ad essere usata per per creare “posti di lavoro”. Lo Stato continua a [...]

Renzi: “Fuori i partiti dalla Rai”. Infatti se ne va Milena Gabanelli e restano i partiti!

Renzi: “Fuori i partiti dalla Rai”. Infatti se ne va Milena Gabanelli e restano i partiti!

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . Renzi: “Fuori i partiti dalla Rai”. Infatti se ne va Milena Gabanelli e restano i partiti! La Rai ce l’ha fatta, Gabanelli rifiuta: “Così non ha senso” La rottura - Dice no alla condirezione e al sito di RaiNews e va in aspettativa non retribuita   Milena Gabanelli annuncia la decisione di chiedere al Direttore Generale della Rai un periodo di aspettativa non retribuita, in attesa che il [...]

Renzi punta su modello Sicilia per intesa con Pisapia

Renzi punta su modello Sicilia per intesa con Pisapia

Guerini: bene il no a sinistra minoritaria. Porte aperte ad Ap

FOTO: Matteo Renzi

Matteo Renzi con la moglie Agnese Landini e i coniugi Obama nel 2016.

Matteo Renzi con la moglie Agnese Landini e i coniugi Obama nel 2016.

Matteo Renzi all'inaugurazione dell'incubatore per le Imprese di Sesto Fiorentino nel 2009.

Matteo Renzi all'inaugurazione dell'incubatore per le Imprese di Sesto Fiorentino nel 2009.

Matteo Renzi con il parlamentare del PD Matteo Richetti nel 2012.

Matteo Renzi con il parlamentare del PD Matteo Richetti nel 2012.

Matteo Renzi allo European University Institute nel 2012.

Matteo Renzi allo European University Institute nel 2012.

Matteo Renzi durante la campagna elettorale per le Primarie del PD del 2012.

Matteo Renzi durante la campagna elettorale per le Primarie del PD del 2012.

Renzi durante un comizio alla Festa dell'Unità di Bosco Albergati il 7 agosto 2013, poco dopo aver annunciato la sua candidatura come segretario del Partito Democratico.

Renzi durante un comizio alla Festa dell'Unità di Bosco Albergati il 7 agosto 2013, poco dopo aver annunciato la sua candidatura come segretario del Partito Democratico.

Renzi annuncia lo scioglimento della riserva e la lista dei ministri del suo governo il 21 febbraio 2014.

Renzi annuncia lo scioglimento della riserva e la lista dei ministri del suo governo il 21 febbraio 2014.

Caro Matteo Renzi, tra dire "Aiutiamoli a casa loro" e farlo, ci sono 8,6 miliardi di Euro di armi che vendiamo ai loro dittatori!

Caro Matteo Renzi, tra dire "Aiutiamoli a casa loro" e farlo, ci sono 8,6 miliardi di Euro di armi che vendiamo ai loro dittatori!

  . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Caro Matteo Renzi, tra dire "Aiutiamoli a casa loro" e farlo, ci sono 8,6 miliardi di Euro di armi che vendiamo ai loro dittatori! Il vero record di Renzi: sestuplicato l’export di armamenti Lo sa, ma non lo dice in pubblico. E la notizia non compare né sul suo sito personale, né sul portale “Passo dopo passo” e nemmeno tra “I risultati che contano” messi in bella mostra con tanto di [...]

Ecco come Renzi ha ridotto il Pd - Nuovo flop alla Festa dell'Unità: ad ascoltare il deputato Boccia 13 persone ...ma non tutte hanno resistito fino alla fine!

Ecco come Renzi ha ridotto il Pd - Nuovo flop alla Festa dell'Unità: ad ascoltare il deputato Boccia 13 persone ...ma non tutte hanno resistito fino alla fine!

  . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Ecco come Renzi ha ridotto il Pd - Nuovo flop alla Festa dell'Unità: ad ascoltare il deputato Boccia 13 persone ...ma non tutte hanno resistito fino alla fine! Festa Pd, nuovo flop: ad ascoltare il deputato Boccia 13 persone Dopo le sedie desolatamente vuote collezionate da Poletti è toccato al parlamentare Dem incassare il deserto in sala Dopo il ministro Poletti il Pd incassa un altro flop. Alla [...]

Più bombardieri e meno pensioni... Questa è l'italia voluta dal Pd di Renzi...?!?

Più bombardieri e meno pensioni... Questa è l'italia voluta dal Pd di Renzi...?!?

  . . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . . Più bombardieri e meno pensioni... Questa è l'italia voluta dal Pd di Renzi...?!? Più bombardieri meno pensioni? "Non ci prendono in giro, è davvero così che ragiona il sistema che ci comanda" di Giorgio Cremaschi In pochi giorni abbiamo avuto una chiara manifestazione di cosa sia il sistema che ci comanda e di quali siano le sue priorità e i suoi vincoli. La Corte dei Conti ha analizzato i [...]

Ma Renzi si sente un uomo di sinistra?

L’obiettivo è di sollevare le condizioni del popolo, la sua occupazione, il suo reddito, la sua consapevolezza culturale e politica %image%

Sbarchi, lo strabismo di Renzi: ​"Numero chiuso e ius soli"

Sbarchi, lo strabismo di Renzi: ​"Numero chiuso e ius soli"

Sergio Rame Renzi insiste con le sue ricette demagogiche, ma raccoglie solo insulti. Forza Italia: “Dopo 600mila sbarchi parla di numero chiuso?”.

Conversione di Napolitano jr Adesso si è scoperto renziano

Conversione di Napolitano jr Adesso si è scoperto renziano

Angelo Amante Dopo essersi avvicinato a tutte le correnti, l’ultimo flirt è con il segretario: a Capalbio hanno cenato insieme Da Letta a Renzi, passando per Capalbio. Sabato sera, all’ultima tappa della presentazione del libro del segretario Pd, che ha sfidato la sinistra radical chic sul ring di casa, c’era anche Giulio Napolitano.

Post di Il Fastidioso

Post di Il Fastidioso

  . . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Matteo Renzi a Tiziano: “Papà, i tuoi amici fanno schifo” ...che poi, detto da uno che ha governato con Alfano e Verdini...   Consip, quando Matteo sbottò: “Papà, i tuoi amici fanno schifo” In due scambi di sms tra i due Renzi, c’è il ritratto finale della cerchia di affari di “babbo Tiziano” firmato dal leader dem C’è una conversazione intercettata tra Matteo Renzi e il [...]

Matteo Renzi in vacanza a Forte dei Marmi con la famiglia

Matteo Renzi in vacanza a Forte dei Marmi con la famiglia

Vacanze in Versilia per il segretario del Pd Matteo Renzi. Il politico si trova a Forte dei Marmi con la famiglia e una passeggiata con la moglie Agnese e la figlia Ester diventa occasione per scambiare quattro chiacchiere con la gente e per qualche foto. Agnese Landini conquista con i suoi look marinari e i flash impazzano. La fotografano durante una fuga con la bicicletta dell'hotel, una passeggiata al molo con la figlia e gli amici o semplicemente una [...]

Matteo Renzi il favola

Quando la parola di un politico come si definisce essere Renzi perde di credibilità nei confronti del popolo italiano ma anche europeo allora vuol dire che la sua parola non vale un cazzo!Clamorosamente uscito dalla porta principale di palazzo affermando esco per sempre dalla politica per aver perso il referendum sulle riforme, rientra dalla porta di servizio come se niente fosse... dimenticandosi i mille giorni fallimentari di conduzione illegittima di governo... [...]

Migranti, Minniti conferma Bonino: "Renzi volle gli sbarchi in Italia"

Migranti, Minniti conferma Bonino: "Renzi volle gli sbarchi in Italia"

Aveva fatto parecchio scalpore, un paio di settimane orsono, la dichiarazione di Emma Bonino secondo cui era stato il governo Renzi "a chiedere che gli sbarchi avvenissero tutti in Italia, anche violando Dublino, nel 2104-2016". Ora la conferma, autorevole al massimo livello, giunge dal ministro degli Interni Marco Minniti, sollecitato da un'interrogazione parlamentare alla Camera di Federica Dieni del M5S. "Sono curiosa di sentire che scusa possa inventare per [...]