Matteo Salvini

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Sistema elettorale
In rilievo

Sistema elettorale

Matteo Salvini

La scheda: Matteo Salvini

VII: ELD (dal 14/7/2009 al 30/6/2014)
VIII: NI (dal 1/7/2014 al 14/6/2015) ENL (dal 15/6/2015 al 22/3/2018)
VII: - Membro Commissione per il mercato interno e la protezione dei consumatori - Membro Delegazione per le relazioni con l'India - Membro Delegazione per le relazioni con la penisola coreana
VIII: - Membro Commissione per il commercio internazionale - Membro Delegazione all'Assemblea parlamentare paritetica ACP-UE
Matteo Salvini (Milano, 9 marzo 1973) è un politico italiano.
Senatore ed eurodeputato, dal dicembre 2013 è segretario federale della Lega Nord, partito al quale si è iscritto nel 1990. Nel 1993 viene eletto consigliere comunale nella sua città, Milano, carica che ha mantenuto fino al 2012. Salvini ha ricoperto vari ruoli all'interno del partito, fino a essere eletto segretario federale nel dicembre 2013 in seguito alle primarie del partito. Nelle elezioni del 2018 il suo partito è il più votato all’interno della prima coalizione in Italia.


Matteo Salvini:
Segretario federale della Lega Nord:
In carica:
Inizio mandato: 15 dicembre 2013
Predecessore: Roberto Maroni
Senatore della Repubblica Italiana:
In carica:
Inizio mandato: 23 marzo 2018
Legislature: XVIII
Gruppo parlamentare: Lega - Salvini Premier
Coalizione: Coalizione di centro-destra del 2018
Circoscrizione: Calabria
Europarlamentare:
Durata mandato: 20 luglio 2004 – 7 novembre 2006
Durata mandato: 14 luglio 2009 – 22 marzo 2018
Legislature: VI, VII, VIII
Gruppo parlamentare: VI: IND/DEM (dal 21/7/2004 al 26/4/2006) NI (dal 27/4/2006 al 7/11/2006) VII: ELD (dal 14/7/2009 al 30/6/2014) VIII: NI (dal 1/7/2014 al 14/6/2015) ENL (dal 15/6/2015 al 22/3/2018)
Circoscrizione: Italia nord-occidentale
Incarichi parlamentari:
VI: - Membro Commissione per la cultura e l'istruzione - Membro Delegazione per le relazioni con il Giappone - Membro Delegazione alla commissione parlamentare mista UE-Cile VII: - Membro Commissione per il mercato interno e la protezione dei consumatori - Membro Delegazione per le relazioni con l'India - Membro Delegazione per le relazioni con la penisola coreana VIII: - Membro Commissione per il commercio internazionale - Membro Delegazione all'Assemblea parlamentare paritetica ACP-UE
Deputato della Repubblica Italiana:
Durata mandato: 29 aprile 2008 – 13 luglio 2009
Durata mandato: 15 marzo 2013 – 15 marzo 2013
Legislature: XVI, XVII
Gruppo parlamentare: XVI: Lega Nord Padania
Circoscrizione: Lombardia 1
Incarichi parlamentari:
XVI: - Componente IX Commissione (Trasporti, Poste e Telecomunicazioni)
Dati generali:
Partito politico: Lega Nord
Tendenza politica: Populismo di destra Federalismo Euroscetticismo Conservatorismo Nazionalismo moderato
Titolo di studio: Diploma di Liceo Classico
Professione: Giornalista professionista, dirigente di partito
Firma:
Alla festa di Pontida del 2009 viene ripreso in un video mentre intona un noto coro calcistico offensivo e discriminatorio verso i napoletani. A seguito delle conseguenti polemiche Salvini si scusò, minimizzando l'accaduto e sottolineando il fatto che si trattava di semplici cori da stadio, sollevando comunque critiche da destra e da sinistra. In entrambi i casi anche gli alleati spesso prenderanno le distanze.
Salvini ha più volte espresso il suo distacco dalla bandiera italiana: "Il tricolore non mi rappresenta, non la sento come la mia bandiera, a casa mia ho solo la bandiera della Lombardia e quella di Milano" e "Il tricolore è solo la Nazionale di calcio, per cui non tifo" (2011). Tuttavia, in occasione dei Mondiali di calcio 2014, dichiara di tifare proprio per la Nazionale di calcio dell'Italia, ospite a La gabbia nel 2015, dopo aver citato la ricorrenza del centesimo anniversario dell'intervento dell'Italia nella prima guerra mondiale ha indossato al collo un foulard con il tricolore, sottolineando che "In questo momento non riconoscere che i problemi di disoccupazione e immigrazione sono problemi italiani, nazionali, a Milano, a Roma e a Taranto, è sciocchezza".

Salvini, ci sono divergenze con M5S

Salvini, ci sono divergenze con M5S

(ANSA) – ROMA, 14 MAG – “Se saremo abbastanza bravi a trovare la quadra si parte senza problemi, ma non vogliamo prendere in giro il presidente della Repubblica e gli italiani” dicendo che c’è l’accordo “quando su qualche punto importante come le infrastrutture ci sono ancora visioni diverse”. Lo dice Matteo Salvini al Quirinale. “Il tema giustizia è centrale: processi più brevi, anche su questo partiamo da posizioni differenti e io sono in [...]

Salvini, vedrò Di Maio entro domani

Salvini, vedrò Di Maio entro domani

(ANSA) – MILANO, 19 MAG – “Entro domani”: così il segretario della Lega Matteo Salvini ha risposto ai giornalisti che gli chiedevano quando si rivedrà con il leader del M5S Luigi Di Maio, per la formazione del governo. Andrete col nome del premier lunedì al Quirinale? “L’obiettivo è quello ma devo ancora sentire Di Maio”, ha replicato Salvini.

EVENTI: Matteo Salvini

Nel 1999 viene condannato a 30 giorni di reclusione con la condizionale per oltraggio a pubblico ufficiale, per un lancio di uova a Massimo D'Alema.

Il 7 giugno 2009 viene eletto al Parlamento europeo, con 70 000 preferenze, un mese dopo si dimette da parlamentare italiano, scegliendo l'incarico europeo.

L'8 maggio 2009 il Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi dichiara: «Lo stesso Matteo Salvini ha detto che si trattava di una battuta, di una provocazione che non ha alcun fondamento».

Il 7 dicembre 2013 vince le primarie degli iscritti contro Umberto Bossi e, con 8 162 voti (pari all'82% delle preferenze), viene eletto segretario federale della Lega Nord.

L'8 settembre 2013 ha postato su Facebook uno stato in cui ha attaccato nuovamente il ministro Kyenge: «La sciura ["signora" in milanese] Kyenge è andata a trovare i giocatori della nazionale di calcio, si vede che ha tanto tempo a disposizione.

Il 15 novembre 2013 Salvini si è dichiarato contrario alle adozioni gay, quando, commentando la decisione del tribunale di Bologna di affidare una bimba a una coppia gay, ha affermato che «è assurdo affidare una bimba a due gay.

Il 19 dicembre 2013 Salvini, con una quarantina di amministratori locali della Lega, si è recato a Bruxelles per manifestare contro l'Unione europea davanti alla sede del Parlamento europeo.

Nel 1990 si iscrive alla Lega Nord, divenendone militante dall'anno successivo.

Il 2 giugno 2012 è eletto nuovo segretario della Lega Lombarda con 403 voti contro i 129 dell'altro candidato, Cesarino Monti.

Nel 1993 viene eletto consigliere comunale nella sua città, Milano, carica che ha mantenuto fino al 2012.

Il 20 giugno 1993 venne eletto consigliere comunale di Milano a seguito della vittoria alle elezioni comunali del candidato sindaco Marco Formentini.

Dal 2004 al 2006 è stato deputato del Parlamento europeo, eletto per la lista della Lega Nord nella circoscrizione nord-ovest (con circa 14 000 preferenze).

Il 28 febbraio 2015 Salvini organizza una manifestazione a Roma contro il premier Renzi cui oltre alla Lega prendono parte Fratelli d'Italia e CasaPound.

Nel 2014 Salvini ha proposto di lanciare una consultazione referendaria in Lombardia per chiedere l'indipendenza della regione dalla Repubblica Italiana.

Il 18 ottobre 2014 a Milano viene organizzata dalla Lega Nord una manifestazione contro l'immigrazione clandestina.

Il 19 dicembre 2014 Salvini fonda "Noi con Salvini" lista leghista nel Centro e Sud Italia.

Nel 2006 decade dalla carica di deputato al Parlamento europeo e gli subentra Gian Paolo Gobbo.

Dal 2006 è capogruppo della Lega Nord in consiglio comunale a Milano e vicesegretario nazionale della Lega Lombarda.

Il 20 giugno 2016 viene confermato per il tredicesimo anno di fila consigliere comunale a Milano nell'opposizione guidata dall'ex candidato sindaco alle elezioni comunali Stefano Parisi.

Il 15 agosto 2016 fanno scalpore le dichiarazioni di Salvini pronunciate sul palco della festa annuale della Lega a Ponte di Legno secondo cui occorre "ripulire le città dagli immigrati" e "dare mano libera a Carabinieri e Polizia".

Nel 1997 incomincia l'attività giornalistica: lavora come cronista per il quotidiano la Padania, di cui dichiara: «Un'esperienza affascinante», dal 1999 lavora inoltre sull'emittente radiofonica leghista Radio Padania Libera.

Nel 2008 dichiara che sarebbe arrivata «prima la Padania libera della mia laurea».

Nel 1985, a 12 anni, partecipa a Doppio slalom condotto da Corrado Tedeschi su Canale 5 e nel 1993, a 20 anni, a Il pranzo è servito condotto da Davide Mengacci, all'epoca in onda su Rete.

Salvini, io impegnato anche per c.destra

Salvini, io impegnato anche per c.destra

(ANSA) – MILANO, 19 MAG – “Conto di dare risposte non solo agli elettori della Lega ma anche di centrodestra”: così il segretario della Lega Matteo Salvini, interpellato sulle critiche che gli ha rivolto Silvio Berlusconi. “Berlusconi premier? In democrazia decidono gli italiani”, ha tagliato corto Salvini a un gazebo di Milano dove ha ‘votato’ il contratto di governo con il M5S.

Salvini, premier che sia ok per M5s-Lega

Salvini, premier che sia ok per M5s-Lega

(ANSA) – MILANO, 19 MAG – “Una figura che vada bene a entrambi, con una esperienza professionale incontestabile e che condivida e abbia contribuito alla stesura del programma”. Lo ha detto il segretario della Lega Matteo Salvini, interpellato a un gazebo a Milano, sul futuro premier del governo M5s-Lega. Poi ha ribadito: “Né io né Di Maio premier? Questo mi sembra chiaro fin dall’inizio”. E sul nome ha aggiunto: “Per rispetto, lo facciamo prima [...]

Contratto governo di Luigi di Maio e di Matteo Salvini- maggio 2018

Contratto governo di Luigi di Maio e di Matteo Salvini- maggio 2018

Lega, mandato pieno a Salvini

Lega, mandato pieno a Salvini

(ANSA) – MILANO, 18 MAG – “Mandato pieno e unanime al segretario della Lega Matteo Salvini affinché si parta con il governo del cambiamento Lega-5stelle, per realizzare il programma su cui si esprimeranno gli italiani domani e domenica in oltre mille piazze da Nord a Sud”. È l’indicazione arrivata dal Consiglio Federale della Lega, come riferisce una nota. “Se ci sarà l’ok degli italiani e ci sarà accordo sulla squadra, si parte”. Al [...]

Ormai è acclarato che Cucchi fu massacrato dai Carabinieri. Per chi avesse la memoria corta, vorremmo ricordare le nobili e sensibili parole di conforto che Matteo Salvini rivolse alla sorella: "Ilaria Cucchi? Mi fa schifo...!"

Ormai è acclarato che Cucchi fu massacrato dai Carabinieri. Per chi avesse la memoria corta, vorremmo ricordare le nobili e sensibili parole di conforto che Matteo Salvini rivolse alla sorella: "Ilaria Cucchi? Mi fa schifo...!"

  . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Ormai è acclarato che Cucchi fu massacrato dai Carabinieri. Per chi avesse la memoria corta, vorremmo ricordare le nobili e sensibili parole di conforto che Matteo Salvini rivolse alla sorella: "Ilaria Cucchi? Mi fa schifo...!" Cucchi massacrato dai carabinieri, ma Salvini diceva : “La sorella mi fa schifo” L'estremista di destra che vuole guidare il Viminale ha una doppia visione della legalità: [...]

Salvini: lunedì ok o parola a Mattarella

Salvini: lunedì ok o parola a Mattarella

(ANSA) – AOSTA, 17 MAG – “Lunedì o si chiude oppure abbiamo fatto un enorme lavoro, in pochissimo tempo, del quale qualcuno ci sarà grato, ce l’abbiamo messa tutta. E la parola tornerà al presidente Mattarella. Altro tempo non ne vogliamo portare via. Sono ottimista per natura ma bisogna essere anche realisti. Ci sono scelte che dipendono da noi e altre scelte che dipendono da altri”. Lo ha detto il segretario della Lega, Matteo Salvini, a margine [...]

Salvini, "parole eccessive da alleati"

Salvini, "parole eccessive da alleati"

(ANSA) – AOSTA, 17 MAG – “Alcune parole eccessive di alcuni alleati, che non conoscono cosa stiamo facendo, se le potrebbero risparmiare. Noi siamo rimasti in un’alleanza con alcuni partiti, e penso a Forza Italia che ha sostenuto governo che hanno massacrato gli italiani, ma ci siamo rimasti. Qui c’è qualcuno che polemizza per una settimana di lavoro, giorno e notte, sulle cose da fare per il paese. Se c’è qualcuno che vuole rompere lo dica, non [...]

Salvini a Ft, meglio barbari che servi

Salvini a Ft, meglio barbari che servi

(ANSA) – ROMA, 16 MAG – “Il Ft dice che siamo barbari: io dico meglio barbari che servi. Stanno usando i soliti trucchetti, lo spread… Ma noi andiamo avanti. Non son nato per tirare a campare”. Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, in diretta su Facebook, aggiungendo che “io voglio cambiare questo Paese. Più ci minacciano, più ho voglia di partire con questa sfida”. Una sfida sulla quale Salvini registra “bei passi avanti”. “Sono [...]

FOTO: Matteo Salvini

Salvini durante un comizio dei Giovani Padani nel 2006.

Salvini durante un comizio dei Giovani Padani nel 2006.

Salvini al convegno No Euro Day con i professori Claudio Borghi, Alberto Bagnai e Antonio Maria Rinaldi.

Salvini al convegno No Euro Day con i professori Claudio Borghi, Alberto Bagnai e Antonio Maria Rinaldi.

Discorso di Salvini prima di essere eletto segretario federale della Lega Nord.

Discorso di Salvini prima di essere eletto segretario federale della Lega Nord.

Matteo Salvini nel 2015.

Matteo Salvini nel 2015.

Salvini tra Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi alle consultazioni al Quirinale, 12 aprile 2018.

Salvini tra Giorgia Meloni e Silvio Berlusconi alle consultazioni al Quirinale, 12 aprile 2018.

Salvini, se serve passo di lato lo farò

Salvini, se serve passo di lato lo farò

(ANSA) – ROMA, 16 MAG – “Matteo Salvini non sarà mai ostacolo alla nascita del governo: se devo fare un passo di lato io ci sono, lo farò”. Così il segretario della Lega Matteo Salvini in un video su Fb. “Non vado a fare il ministro per il gusto di farlo – ha aggiunto – vado al governo solo se c’è un programma firmato nero su bianco, con i tempi, fissati, pezzo per pezzo”. “Nel contratto – ha quindi ricordato – c’è la difesa dei [...]

Migranti: Salvini, no a interferenza Ue

Migranti: Salvini, no a interferenza Ue

(ANSA) – ROMA, 15 MAG – “Dall’Europa ennesima inaccettabile interferenza di non eletti. Noi abbiamo accolto e mantenuto anche troppo, ora è il momento della legalità, della sicurezza e dei respingimenti”. Così il segretario della Lega Matteo Salvini sulle parole del commissario europeo alla migrazione Dimitris Avramopoulos.

Salvini, non questioniamo su nomi

Salvini, non questioniamo su nomi

(ANSA) – ROMA, 14 MAG – “Non stiamo questionando sui nomi ma stiamo molto più costruttivamente discutendo anche animatamente sula idea di Italia”. Lo ha detto il leader della Lega Matteo Salvini.

Governo: Salvini, manterrò le promesse

Governo: Salvini, manterrò le promesse

(ANSA) – ROMA, 14 MAG – “Ho dormito un’ora stanotte, vado avanti a caffè e forse ho scelto il momento sbagliato per smettere di fumare…. Ma sono orgoglioso di mettercela tutta per mantenere le promesse e dare un futuro migliore all’Italia e ai nostri figli”. Lo scrive su twitter il leader della Lega Matteo Salvini parlando della trattativa per dar vita ad un governo con il M5S.

Salvini, Di Maio premier? 'No'

Salvini, Di Maio premier? 'No'

(ANSA) – ROMA, 14 MAG – “C’è da lavorare ancora”. Lo dice Matteo Salvini arrivando alla Camera con Giancarlo Giorgetti per partecipare al tavolo sul programma. A chi gli chiede se torni l’ipotesi di Di Maio premier, come è circolato nei giorni scorsi, risponde secco “no”.

Salvini, Colle? Einaudi va letto tutto

Salvini, Colle? Einaudi va letto tutto

(ANSA) – MILANO, 12 MAG – “Se domani stiamo qua a scrivere, evidentemente non possiamo essere al Quirinale”. Così Matteo Salvini risponde a chi gli chiede se con il M5S domanderà più tempo al Colle per la formazione del governo. “Contiamo di portare a Mattarella un’idea di Italia positiva per i prossimi anni e lo ascolteremo col massimo rispetto”, aggiunge lasciando la riunione al Pirellone. “Ho riletto anch’io Einaudi. Ma va letto tutto, [...]

Salvini, se ok è a 80% con M5s si parte

Salvini, se ok è a 80% con M5s si parte

(ANSA) – MILANO, 12 MAG – “Se la compatibilità arriverà all’80% si parte. Altrimenti ci abbiamo provato”. Lo ha detto Matteo Salvini lasciando la riunione con il M5S per il governo. Secondo Salvini, comunque, “sui punti caldi” come tasse, pensioni e immigrazione c’è ottimismo”. Per il leader della Lega l’idea è di mettere nero su bianco” il progetto per il futuro dell’Italia. “Questo ovviamente passa attraverso la rinegoziazione [...]

Salvini, intesa con M5S sui punti chiave

Salvini, intesa con M5S sui punti chiave

(ANSA) – MILANO, 12 MAG – “C’è sostanzialmente un accordo sui punti chiave”. Lo afferma Matteo Salvini a margine del tavolo sul contratto di governo con il M5S. “Sta andando bene, il lavoro è molto proficuo”, spiega il deputato della Lega Claudio Borghi uscendo dal Pirellone senza approfondire però lo stato dell’arte dei singoli punti della trattativa.

Salvini-Di Maio, oggi nuovo vertice. Distanze su premier

Salvini-Di Maio, oggi nuovo vertice. Distanze su premier

E’ in salita la strada che porta alla conclusione dell’accordo di governo tra M5s e Lega. Un incontro tra Luigi Di Maio e Matteo Salvini si è concluso con un nulla di fatto sulla figura da proporre per il premier. e un nuovo vertice si terrà oggi a Milano. Il leader di M5s ha detto che passi avanti sono stati fatti sul programma, ma è emersa una divergenza su uno dei temi caldi che dovrà affrontare il nuovo governo, l’Ilva. Il capo politico insiste [...]

Governo: Cav, Salvini non ha tradito

Governo: Cav, Salvini non ha tradito

(ANSA) – MILANO, 11 MAG – Il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, non si sente tradito dall’alleato della Lega, Matteo Salvini, per il tentativo di formare un nuovo governo con Luigi Di Maio, capo politico del Movimento 5 Stelle. “No, no”, ha risposto Berlusconi ai cronisti che gli hanno chiesto se si sente tradito da Salvini, mentre usciva dal Palazzo della Permanente dove ha visitato la mostra mercato degli antiquari. “Non voglio fare nessuna [...]