Maurizio Gasparri

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Engagement
In rilievo

Engagement

Maurizio Gasparri

La scheda: Maurizio Gasparri

Maurizio Gasparri (Roma, 18 luglio 1956) è un politico italiano, presidente del gruppo parlamentare Il Popolo della Libertà al Senato della Repubblica nella XVI legislatura, vicepresidente del Senato della Repubblica dal 21 marzo 2013.


Maurizio Gasparri:
Vicepresidente del Senato della Repubblica:
In carica:
Inizio mandato: 21 marzo 2013
Presidente: Pietro Grasso
Predecessore: Emma Bonino
Ministro delle comunicazioni:
Durata mandato: 11 giugno 2001 – 23 aprile 2005
Presidente: Silvio Berlusconi
Predecessore: Salvatore Cardinale
Successore: Mario Landolfi
Sottosegretario di Stato del Ministero dell'Interno:
Durata mandato: 10 maggio 1994 – 17 gennaio 1995
Presidente: Silvio Berlusconi
Predecessore: Antonino Murmura
Successore: Fabrizio Abbate
Senatore della Repubblica Italiana:
In carica:
Inizio mandato: 29 aprile 2008
Legislature: XVI, XVII
Gruppo parlamentare: XVI: Il Popolo della Libertà XVII: Forza Italia - Il Popolo della Libertà XVII Legislatura
Coalizione: XVI: Coalizione di centro-destra del 2008 XVII: Coalizione di centro-destra del 2013
Circoscrizione: Regione Lazio
Incarichi parlamentari:
XVI: CAPOGRUPPO de Il Popolo della Libertà al Senato della Repubblica
Deputato della Repubblica Italiana:
Durata mandato: 23 aprile 1992 – 28 aprile 2008
Legislature: XI, XII, XIII, XIV, XV
Gruppo parlamentare: XI: Movimento Sociale Italiano XII - XIII - XIV - XV: Alleanza Nazionale
Coalizione: XI: Nessuna XII: Polo del Buon Governo XIII: Polo per le Libertà XIV - XV: Casa delle Libertà
Circoscrizione: XI: Roma-Viterbo-Latina-Frosinone XII - XIII: Lazio 1 XIV - XV: Calabria
Collegio: XII: 12 (Roma-Ciampino)
Dati generali:
Partito politico: Forza Italia (Dal 2013) In precedenza: Movimento Sociale Italiano (Fino al 1995) Alleanza Nazionale (1995-2009) Il Popolo della Libertà (2009-2013)
Titolo di studio: Diploma di Liceo classico
Professione: Giornalista
Dalle elezioni politiche italiane del 2008 è senatore e presidente del gruppo parlamentare Il Popolo della Libertà al Senato della Repubblica.
Il 5 novembre 2008 nel corso della registrazione del Gr3 Rai, parlando del presidente eletto degli Stati Uniti e della lotta al terrorismo, ha dichiarato: «Con Obama alla Casa Bianca al-Qāʿida forse è più contenta» . Gasparri dopo la sua dichiarazione ha avuto critiche dure da svariati esponenti del Partito Democratico, a partire dalla capogruppo al Senato Anna Finocchiaro.
Nel novembre 2009 Gasparri è primo firmatario del disegno di legge "Misure per la tutela del cittadino contro la durata indeterminata dei processi, in attuazione dell'articolo 111 della Costituzione e dell'articolo 6 della Convenzione europea sui diritti dell'uomo", comunemente noto come Processo breve. Gasparri ha presentato il provvedimento come parte di un «decalogo sulla giustizia» che comprenda anche «nuove norme antimafia, riforma del processo civile, riforma della professione forense, intercettazioni e riforma costituzionale della giustizia», auspicando che «Per incominciare, i magistrati inizino a lavorare di più»
Nel gennaio 2011 ha firmato, insieme a Roberto Formigoni ed altri, una lettera aperta per chiedere ai cattolici italiani di sospendere ogni giudizio morale nei confronti di Silvio Berlusconi, indagato dalla procura di Milano per concussione e favoreggiamento della prostituzione minorile.
Alle Elezioni politiche italiane del 2013 viene rieletto senatore tra le file del PDL nella regione Lazio. Il 21 marzo 2013 viene eletto vicepresidente del Senato della Repubblica per il PdL con 96 preferenze.
Il 16 novembre 2013, con la sospensione delle attività del Popolo della Libertà, aderisce a Forza Italia. Il 24 marzo 2014 diventa membro del Comitato di Presidenza di Forza Italia.
È inoltre membro del CdA della Fondazione AN.

Maurizio Gasparri duro attacco a Favino dopo il monologo

Maurizio Gasparri duro attacco a Favino dopo il monologo

L'attore  Pierfrancesco Favino a "SanRemo" ha portato "La notte poco prima delle foreste", atto unico del drammaturgo e regista francese Bernard-Marie Koltès del 1977 e subito scatta la polemica. Il monologo, che parla della condizione dello straniero, è un testo politico che ha diviso la classe politica. Mentre da una parte il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni lo loda: "Sanremo, Italia. Un bel Paese si racconta" dall'altra il candidato di Forza Italia [...]

Maurizio Gasparri contro Favino dopo il monologo di Sanremo

Maurizio Gasparri contro Favino dopo il monologo di Sanremo

Pierfrancesco Favino sul palco di “Sanremo" ha portato "La notte poco prima delle foreste", atto unico del drammaturgo e regista francese Bernard-Marie Koltès del 1977 e subito scatta la polemica. Il monologo, che parla della condizione dello straniero, è un testo politico che ha diviso la classe politica. Mentre da una parte il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni lo loda: "Sanremo, Italia. Un bel Paese si racconta" dall'altra il candidato di Forza Italia [...]

EVENTI: Maurizio Gasparri

Nel 1998 ha fondato il sito internet di informazione politica Destra.

Il 21 marzo 2013 viene eletto vicepresidente del Senato della Repubblica per il PdL con 96 preferenze.

Nel 2001 la sua carriera politica ha raggiunto il suo punto più alto quando è stato chiamato, sempre da Berlusconi, a ricoprire l'incarico di Ministro delle comunicazioni.

Il 25 maggio 2015 la procura della Repubblica di Pavia cita a giudizio Gasparri con l'accusa di ingiuria.

Il 24 marzo 2014 diventa membro del Comitato di Presidenza di Forza Italia.

Il 17 febbraio 2014 la Procura di Roma chiede il rinvio a giudizio di Gasparri con l'accusa di peculato.

Il 16 aprile 2014 il Giudice per l'Udienza Preliminare di Roma accoglie la richiesta e rinvia Gasparri a giudizio.

Nel 2006 è rieletto deputato in AN.

Dal 1994 è parlamentare di Alleanza Nazionale e diviene sottosegretario all'Interno del governo Berlusconi Membro del consiglio direttivo di AN alla Camera nel 1994.

Il 6 aprile 2016 il Tribunale di Roma assolve Gasparri dalle accuse a lui rivolte perché "il fatto non sussiste".

Il 2 maggio 2016 il giudice di pace di Pavia assolve pertanto Gasparri dall'accusa di ingiuria perché "il fatto non costituisce più reato".

Il 5 novembre 2008 nel corso della registrazione del Gr3 Rai, parlando del presidente eletto degli Stati Uniti e della lotta al terrorismo, ha dichiarato: «Con Obama alla Casa Bianca al-Qāʿida forse è più contenta» .

Nel 2007 la Commissione Europea si è espressa in modo critico sulla legge con la motivazione che questa ha introdotto "vantaggi ingiustificati agli operatori analogici" già sul mercato, scoraggiando l'ingresso di nuovi operatori e ha perciò iniziato una procedura di infrazione nei confronti dell'Italia, poi sospesa quando il governo italiano si è impegnato ad adeguare la legge alla normativa europea che garantisce l'assegnazione trasparente delle frequenze televisive.

Nel 2007 entra nel CdA della società di telecomunicazioni Telit Communications in qualità di "director" non esecutivo.

Nel 2007 ha fondato l'associazione Italia Protagonista.

Maurizio Gasparri attacca Favino dopo il monologo a Sanremo

Maurizio Gasparri attacca Favino dopo il monologo a Sanremo

Sul palco di “Sanremo”Pierfrancesco Favino ha portato "La notte poco prima delle foreste", atto unico del drammaturgo e regista francese Bernard-Marie Koltès del 1977 e subito scatta la polemica. Il monologo, che parla della condizione dello straniero, è un testo politico che ha diviso la classe politica. Mentre da una parte il Presidente del Consiglio Paolo Gentiloni lo loda: "Sanremo, Italia. Un bel Paese si racconta" dall'altra il candidato di Forza Italia [...]

Gasparri: Gallitelli italiano eccellente, leader resta Berlusconi

Gasparri: Gallitelli italiano eccellente, leader resta Berlusconi

Roma, (askanews) - "Mi sono già pronunciato, conosco il generale Gallitelli da 50 anni, per motivi familiari. E' una risorsa delle istituzioni, credo che Berlusconi lo abbia citato come esempio di italiano eccellente, come ha citato Draghi, Marchionne, come ha citato altre figure": lo ha affermato il senatore di Forza Italia e vice-presidente del Senato Maurizio Gasparri, intervistato a margine di un evento sulla banda ultra larga a Roma. "Una citazione non [...]

Puoi dire ai sostenitori di un partito avverso "SIETE STERCO"? Sì, se sei in Italia, hai il quoziente intellettivo di Gasparri ed hai un po' di complici in Senato che ti esonerano dal rispondere davanti al Giudice, come qualsiasi altro normale cittadino!

Puoi dire ai sostenitori di un partito avverso "SIETE STERCO"? Sì, se sei in Italia, hai il quoziente intellettivo di Gasparri ed hai un po' di complici in Senato che ti esonerano dal rispondere davanti al Giudice, come qualsiasi altro normale cittadino!

  . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . . Puoi dire ai sostenitori di un partito avverso "SIETE STERCO"? Sì, se sei in Italia, hai il quoziente intellettivo di Gasparri ed hai un po' di complici in Senato che ti esonerano dal rispondere davanti al Giudice, come qualsiasi altro normale cittadino! Gasparri e la casta intoccabile di MoVimento 5 Stelle Dopo che si sono tenuti i vitalizi e i privilegi, ieri i partiti, dal PD a FI fino alla Lega, si sono [...]

Vivendi, il commento di Gasparri

Vivendi, il commento di Gasparri

Sabina Guzzanti a Maurizio Gasparri: “Senza la trattativa con la mafia avresti fatto l’elettrauto” !!

Sabina Guzzanti a Maurizio Gasparri: “Senza la trattativa con la mafia avresti fatto l’elettrauto” !!

    . . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Sabina Guzzanti a Maurizio Gasparri: “Senza la trattativa con la mafia avresti fatto l’elettrauto” !!     “Ci sono tanti modi di parlare della trattativa Stato-Mafia” e Sabina Guzzanti lo fa alla sua maniera, facendo battute. Cosa potremmo immaginarci dunque, si chiede la regista, non ci fosse stata la trattativa Stato-Mafia, “cosa potremmo immaginarci? (di nuovo) “Non so, [...]

Gasparri a Tgcom24: "Sfiducia a Lotti? E' una pistola scarica"

Gasparri a Tgcom24: "Sfiducia a Lotti? E' una pistola scarica"

Gasparri, ma l'accozzaglia non siamo noi

Gasparri, ma l'accozzaglia non siamo noi

(ANSA) - POTENZA, 21 NOV - "Renzi chiama accozzaglia il fronte del 'no', ma mi chiedo cosa hanno in comune Migliore, già virgulto comunista di Bertinotti, e Marcello Pera, filosofo liberale: ci sono eterogeneità anche sull'altro versante, come i transfughi del centrodestra, come Verdini, che è da nascondere perché crea imbarazzi alla Boschi". Lo ha detto il senatore di Forza Italia, Maurizio Gasparri, in serata a Potenza, a margine di un convegno sul prossimo [...]

Rocco Schiavone, ecco come ha risposto a Gasparri dopo le critiche ricevute

Rocco Schiavone, ecco come ha risposto a Gasparri dopo le critiche ricevute

Non si è lasciata attendere la replica di Rocco Schiavone (o meglio Marco Giallini) a chi ha tentato di bloccare la messa in onda della serie tv e tirato in ballo anche Ilaria Cucchi (Fotogallery@Social/UfficioStampa)

FOTO: Maurizio Gasparri

Fabrizio Cicchitto e Maurizio Gasparri al termine delle consultazioni al Quirinale (2008)

Fabrizio Cicchitto e Maurizio Gasparri al termine delle consultazioni al Quirinale (2008)

Gasparri, Renzi è il capo del Caporalato

Gasparri, Renzi è il capo del Caporalato

(ANSA) - ROMA, 28 OTT - "Il capo del Caporalato si chiama Matteo Renzi". Lo ha detto il vicepresidente del Senato ed esponente di FI, Maurizio Gasparri, che oggi ha visitato il Centro di accoglienza per richiedenti asilo (Cara) di Borgo Mezzanone, a una decina di chilometri da Foggia. "Chi favorisce questa politica di trasporto generalizzato di clandestini - ha aggiunto Gasparri - poi favorisce i fenomeni di sfruttamento che sono deprecabili, da condannare, da [...]

Maurizio Gasparri e la morte di Prince: "E che è? La birra?"

Maurizio Gasparri e la morte di Prince: "E che è? La birra?"

Maurizio Gasparri ha dimostrato già altre volte di non essere un esperto di musica internazionale. E' accaduto quando non ricordava chi fosse Jim Morrison e ora, all'indomani della morte della popstar mondiale, confonde Prince con la marca di una birra. “Prince? E che è, la birra?... Sono sopravvissuto lo stesso anche senza conoscerlo, mica è obbligatorio conoscere la musica pop!”, il vicepresidente del Senato, cade dalle nuvole quando, durante il [...]

Roma, Berlusconi ha deciso: Bertolaso verso il ritiro Gasparri: si andrà verso una diminuzione dei candidati

Roma, Berlusconi ha deciso: Bertolaso verso il ritiro Gasparri: si andrà verso una diminuzione dei candidati

Guido Bertolaso sta per gettare la spugna. Entro stasera potrebbe non essere più il candidato sindaco di Forza Italia. La decisione è maturata nelle ultime 24 ore dopo il vortice di consultazioni avute da Silvio Berlusconi con i vari colonnelli azzurri.   A far spingere il tasto reset all'ex Cavaliere sono stati i sondaggi, ma anche la frammentazione della coalizione di centrodestra. A partire da Giorgia Meloni, leader di Fratelli d'Italia, in corsa per il [...]

Gasparri fake

Gasparri fake

Ve lo ricordate Adinolfi nel celebre cartellone pubblicitario fake? tutto nudo reclamizzava un profumo Dolce e Gabbana. No? Fa niente. A Torino, nuova patria dei cartelloni pubblicitari fake, ad essere colpito è stato l'onorevole Maurizio Gasparri. Diventato ormai più famoso per le gaffe su twitter che per il suo impegno politico, l'onorevole Gasparri è comparso in un manifesto pubblicitario a Torino, vicino alla questura, reclamizzato gioielli Tiffany. Sopra la [...]

Gasparri al Family Day insulta i disabili, il 'vaff' del deputato handicappato

Gasparri al Family Day insulta i disabili, il 'vaff' del deputato handicappato

Gasparri al Family Day insulta i disabili, il 'vaff' del deputato handicappato

Gasparri al Family Day insulta i disabili, il 'vaff' del deputato handicappato

Sanremo 2016 Maurizio Gasparri contro Facchinetti

Sanremo 2016 Maurizio Gasparri contro Facchinetti

Maurizio Gasparri è sempre molto attivo sui social. Questa volta nel mirino dei suoi tweet sono finiti i Pooh e la loro partecipazione a Sanremo 2016. La frase "Pure i Pooh scappati dall'ospizio diventano conformisti, ora a nanna con la badante" ha scatenato le polemiche e un vivace botta e risposta con Francesco Facchinetti.   Il cantante, nel difendere la band del papà, ha replicato: "Purtroppo, a te neanche la badante ti sopporta. Che triste realtà la tua, [...]

I Pooh contestati su Twitter da Maurizio Gasparri: è polemica

La partecipazione dei Pooh come ospiti a Sanremo ha suscitato consensi in sala e a casa per la bella esecuzione di canzoni popolari e che reggono al tempo, ma provocato polemiche per un tweet del politico Maurizio Gasparri che li derideva, sostenendo che di lì a poco sarebbero andati a dormire accompagnati a letto dalla badante. Il figlio di uno dei Pooh, Francesco Facchinetti, ha ripreso Gasparri con un nuovo tweet e su internet è nata una lite a favore o contro [...]

Gasparri a Lo Giudice, ha comprato bimbo

Gasparri a Lo Giudice, ha comprato bimbo

(ANSA) - ROMA, 11 FEB - Violento scontro verbale nell'aula del Senato, con Maurizio Gasparri che ha accusato Sergio Lo GIudice di aver "comprato" il proprio figlio. "Non ti permettere" ha replicato il senatore Dem, che è stato difeso dal collega del Pd Francesco Russo. Gasparri ha esordito affermando che il ddl dovrebbe essere intestato a Lo Giudice e non alla senatrice Cirinnà, "stiamo facendo tutto questo, in particolare con l'articolo 5, perché serve a Lo [...]

Sanremo: Gasparri avverte anche Kidman

Sanremo: Gasparri avverte anche Kidman

(ANSA) - ROMA, 9 FEB - "Non sapevo né che la Kidman andasse a Sanremo, né che avesse avuto un figlio con l'utero in affitto. Credo che la scelta della Rai di invitare sia lei che Elton John sia una coincidenza, ma in ogni modo gli artisti devono fare gli artisti". Così Maurizio Gasparri risponde all'ANSA a una domanda sul perché delle polemiche sulla presenza stasera a Sanremo di Elton John, bersaglio di critiche per aver avuto un figlio con l'utero in affitto, [...]