Medici Senza Frontiere

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Alessandra Amoroso
In rilievo

Alessandra Amoroso

La scheda: Medici Senza Frontiere

Medici senza frontiere (abbreviato MSF, nota anche come Médecins sans frontières, Doctors Without Borders, Médicos Sin Fronteras) è un'organizzazione internazionale privata che si prefigge lo scopo di portare soccorso sanitario ed assistenza medica nelle zone del mondo in cui il diritto alla cura non sia garantito.



Medici senza frontiere:
Medici senza frontiere Médecins sans frontières
Abbreviazione: MSF
Tipo: ONG
Fondazione: 1971 Parigi (Francia)
Fondatore: Bernard Kouchner
Scopo: Portare soccorso sanitario e assistenza medica nelle zone del mondo in cui il diritto alla cura non sia garantito
Sede centrale: Ginevra
Area di azione:  Mondo
Presidente: Joanne Liu
Impiegati: 34 146 (2013)

#Umani, la campagna di MSF che invita all'aiuto e a solidarietà

#Umani, la campagna di MSF che invita all'aiuto e a solidarietà

Roma, (askanews) - Dolore, rabbia, paura, gioia e speranza: cinque emozioni che accomunano tutti gli uomini sono protagoniste di #Umani, la nuova campagna di Medici Senza Frontiere diffusa in concomitanza con i 25 anni di MSF in Italia. Uno spot che riporta all'essenza dell'azione umanitaria invitando tutti a riscoprire il naturale istinto all'aiuto, perché le persone appartengono tutte a un unico genere: quello umano. Nella campagna le immagini delle emozioni si [...]

8 marzo, Msf: circa 32 milioni di donne e bambine profughe

8 marzo, Msf: circa 32 milioni di donne e bambine profughe

Roma, (askanews) - Sempre più donne e ragazze sono costrette a lasciare le proprie case e il proprio paese per la loro sicurezza e sopravvivenza. Se ne contano circa 32 milioni in tutto il mondo. Non sono diverse da qualsiasi altra donna: hanno bisogno di un posto sicuro dove partorire, di supporto in caso di violenze sessuali o per prendersi cura dei figli, di avere accesso a metodi contraccettivi. Ma essendo sfollate, le sfide che devono affrontare in questo [...]

Siria, il video di MSF nell'ospedale bombardato a Ghouta Est

Siria, il video di MSF nell'ospedale bombardato a Ghouta Est

Roma, (askanews) - Le immagini di un ospedale materno-infantile colpito nei recenti bombardamenti nella Ghouta orientale, in Siria. Il video è stato inviato a Medici Senza Frontiere (MSF) da medici che lavorano nella struttura, supportata da MSF dal 2014. Si vede l'ospedale prima e dopo l'attacco, lo scorso 23 febbraio, con gli ambienti distrutti, dall'ingresso, alle sale per i pazienti. Al momento la struttura non è più funzionante. Di fatto il cessate il [...]

Bangladesh, Msf: dopo 6 mesi la fuga dei Rohingya continua

Bangladesh, Msf: dopo 6 mesi la fuga dei Rohingya continua

Cox's Bazar, Bangladesh (askanews) - In sei mesi, dal 25 agosto 2017 a oggi, sono circa 700mila i rifugiati Rohingya fuggiti dal Myammar per trovare rifugio nel distretto meridionale di Cox's Bazar, in Bangladesh, dove vivono in campi sovraffollati e in precarie condizioni igienico-sanitarie. Una dramma senza fine; nonostante l'accordo tra Dacca e Naypyidaw per il rimpatrio, ogni settimana ancora oggi centinaia di rifugiati raggiungono il Bangladesh attraversando [...]

Msf, 24 casi interni di abusi sessuali nel 2017: licenziati 19 operatori

Msf, 24 casi interni di abusi sessuali nel 2017: licenziati 19 operatori

L'organizzazione umanitaria Msf (Medici senza frontiere) ha reso noto di aver registrato nel 2017 24 casi di maltrattamenti e abusi sessuali interni, che hanno portato al licenziamento di 19 operatori umanitari. Altri membri del personale sono stati invece sanzionati. Mentre anche l'Oxfam è finita nella bufera per uno scandalo sessuale, Msf ha precisato: "La nostra leadership si è impegnata a combattere gli abusi"."Non tolleriamo nessun abuso fisico o [...]

Medici senza Frontiere: 'Da noi 24 casi di abusi sessuali'

Medici senza Frontiere: 'Da noi 24 casi di abusi sessuali'

   Medici senza Frontiere ha reso noto che nel 2017 ha ricevuto segnalazioni su 40 casi di molestie molestie nelle proprie strutture, 24 dei quali di abusi sessuali, che sono stati identificati da indagini interne dell’organizzazione. 19 persone sono state licenziate, mentre gli altri membri del personale sono stati sanzionati in altri modi. Msf, mentre infuria la bufera su Oxfam, precisa che la “nostra leadership si è impegnata inequivocabilmente a [...]

Msf, 24 casi di abusi sessuali nel 2017

Msf, 24 casi di abusi sessuali nel 2017

(ANSA) – ROMA, 14 FEB – Medici senza Frontiere ha reso noto che nel 2017 ha ricevuto segnalazioni su 40 casi di molestie molestie nelle proprie strutture, 24 dei quali di abusi sessuali, che sono stati identificati da indagini interne dell’organizzazione. 19 persone sono state licenziate, mentre gli altri membri del personale sono stati sanzionati in altri modi. Msf, mentre infuria la bufera su Oxfam, precisa che la “nostra leadership si è impegnata [...]

Msf, almeno 6.700 Rohingya uccisi in un mese

Msf, almeno 6.700 Rohingya uccisi in un mese

Msf, almeno 6.700 Rohingya uccisi in un mese

Msf, almeno 6.700 Rohingya uccisi in un mese

In violenze agosto. Tra vittime anche 730 bimbi sotto i 5 anni

Luigi Manconi: "Il rapporto di Medici Senza Frontiere su stupri e torture in Libia è la brutale risposta alle domande che avevamo posto al Governo" - "Non ha risolto il problema sbarchi, lo ha solo tolto dalla nostra vista"

Luigi Manconi: "Il rapporto di Medici Senza Frontiere su stupri e torture in Libia è la brutale risposta alle domande che avevamo posto al Governo" - "Non ha risolto il problema sbarchi, lo ha solo tolto dalla nostra vista"

  . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . Luigi Manconi: "Il rapporto di Medici Senza Frontiere su stupri e torture in Libia è la brutale risposta alle domande che avevamo posto al Governo" - "Non ha risolto il problema sbarchi, lo ha solo tolto dalla nostra vista" "Se gli sbarchi si sono dimezzati nel mese di agosto, dove sono finiti quei tanti che non si sono affidati agli scafisti per attraversare il Mediterraneo?". La domanda di Luigi Manconi [...]

Medici Senza Frontiere, ancora uno schiaffo al governo - "Fondi per i campi profughi in Libia? No, grazie. Facciamo da soli già da un anno. Non accettiamo fondi da chi crea il problema".

Medici Senza Frontiere, ancora uno schiaffo al governo - "Fondi per i campi profughi in Libia? No, grazie. Facciamo da soli già da un anno. Non accettiamo fondi da chi crea il problema".

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . Medici Senza Frontiere, ancora uno schiaffo al governo - "Fondi per i campi profughi in Libia? No, grazie. Facciamo da soli già da un anno. Non accettiamo fondi da chi crea il problema". Msf al governo: "Bandi per gestire i campi profughi in Libia? No, grazie: facciamo da soli già da un anno" Parla Marco Bertotto, responsabile Advocacy di Medici Senza Frontiere: "Non accettiamo fondi da chi crea il [...]

Sgombero Roma, il racconto di MSF: cacciate via 200 persone

Sgombero Roma, il racconto di MSF: cacciate via 200 persone

Roma, (askanews) - "Questa mattina, alle 6.30, abbiamo saputo che è iniziato lo sgombero di una parte rimanente della popolazione che occupava il palazzo in via Curtatone. C'erano circa 200 persone che dal 19 agosto avevano iniziato a dormire nei giardini. E una settantina di persone, donne, bambini piccoli e anziani, sono state lasciate all'interno dello stabile, nel primo piano, in attesa di trovare una soluzione. Questa mattina c'è stato lo sfratto e sono [...]

Sgombero a Roma, MSF: sono tutti o quasi titolari di protezione

Sgombero a Roma, MSF: sono tutti o quasi titolari di protezione

Roma, 24 ago. (askanews) - "La popolazione che occupava il palazzo, ci hanno riferito, erano per la maggior parte (quasi la totalità) titolari di un titolo di protezione, rifugiati o altro tipo di protezione, di nazionalità eritrea ed etiope". Lo precisa Ahmad Al Rousan, mediatore culturale di Medici Senza Frontiere, sullo sgombero avvenuto a piazza Indipendenza, a Roma. "Da quello che sappiamo noi - precisa - erano tutti regolari, la maggior parte - [...]

Migranti: Msf sospende attivita', a rischio la sicurezza

Migranti: Msf sospende attivita', a rischio la sicurezza

'Ue e Libia vogliono blocco'. Anche Save Children valuta stop

Msf sospende i salvataggi davanti alle coste libiche: troppo pericoloso

Msf sospende i salvataggi davanti alle coste libiche: troppo pericoloso

Nell'Ora per ora anche l'agenzia delle entrate

Msf, stop salvataggi "è troppo pericoloso"

Msf, stop salvataggi "è troppo pericoloso"

Migranti, 'Medici senza Frontiere' sospende i salvataggi in mare dopo le minacce della Libia: troppi rischi.

La nave di Msf non arriva a Lampedusa, trasferiti al largo i migranti

La nave di Msf non arriva a Lampedusa, trasferiti al largo i migranti

L’imbarcazione Prudence di Medici senza frontiere che aveva a bordo 127 persone è stata raggiunta a 33 miglia dall’isola e quindi fuori dalle acque…

Msf: meno coinvolti in soccorsi migranti

Msf: meno coinvolti in soccorsi migranti

Dopo la mancata firma al codice delle ong, ma siamo a disposizione

Migranti: nave di Medici Senza Frontiere bloccata

Migranti: nave di Medici Senza Frontiere bloccata

Una nave di Medici Senza Frontiere, con a bordo 127 migranti, è stata fermata dalla guardia costiera questa notte.

Nel momento che il migrante sale sulla nave di MSF si trova legalmente in territorio olandese per cui secondo la Convenzione di Dublino dovrebbe essere l'Olanda a farsi carico della identificazione e della gestione dei migranti. Questo dice la legge.

Nel momento che il migrante sale sulla nave di MSF si trova legalmente in territorio olandese per cui secondo la Convenzione di Dublino dovrebbe essere l'Olanda a farsi carico della identificazione e della gestione dei migranti. Questo dice la legge.

Il “codice delle ong” è finito male.Soltanto tre su dieci hanno firmato il protocollo del ministero dell'Interno, mentre le altre – tra cui Medici Senza Frontiere – dicono che continueranno a operare normalmente. L'idea in se che uno stato debba trattare con delle ONG è assurda. Uno stato scrive le leggi, e le ONG se vogliono fanno azione di lobbying in parlamento per modificare la stesura di tali leggi. Ma l'Italia e le ONG non sono uguali tra loro, e [...]