Melissa Arnette

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Music
In rilievo

Music

Missy Elliott

La scheda: Missy Elliott

Missy Elliott, pseudonimo di Melissa Arnette Elliott (Portsmouth, 1º luglio 1971), è una rapper, produttrice discografica, stilista e attrice statunitense.
L'artista ha collaborato con quasi tutti i più famosi artisti del panorama hip hop e R&B, ed è andata perfino al di fuori dei confini della black music, arrivando a lavorare con star della musica pop quali Madonna, Christina Aguilera, P!nk e Katy Perry. Ha inoltre collaborato e scritto e/o prodotto musica per moltissime artiste femminili soul/R&B, tra cui Aaliyah, Whitney Houston, Mariah Carey, Beyoncé, Janet Jackson, Destiny's Child, Ciara, Monica, TLC, Mya, Lil Kim, Tweet, Tamia, MC Lyte, Lil' Mo, Little Mix, Spice Girl e molte altre. Missy Elliott è riconosciuta da Billboard e Rolling Stones con diversi titoli "Queen of Hip Hop" "Goddess of Rap", "Queen of Hip Hop Female Rappers" "Queen o Mommy Beats"


Elliott, aperti a idee Vivendi per Tim

Elliott, aperti a idee Vivendi per Tim

(ANSA) – MILANO, 10 SET – Il fondo Elliott critica la “visione di breve periodo” manifestata da Vivendi in occasione del suo attacco alla gestione di Tim ma tende anche la mano al socio francese, dichiarandosi disponibile ad accogliere con favore “nuove idee” in grado di rilanciare il gruppo e ridare fiato al titolo. “A Elliott rincresce che Vivendi abbia scelto di attaccare il management di Tim, il Consiglio di Amministrazione ed uno dei suoi [...]

Tim: Vivendi, Elliott fallimentare

Tim: Vivendi, Elliott fallimentare

(ANSA) – MILANO, 5 SET – Vivendi attacca Elliott. “Il nuovo team di governance sta fallendo: la diffusione di voci (compresa la partenza del Ceo) provocano disfunzioni dannose per il buon funzionamento e i risultati di Tim”. Il socio francese in una nota si dice “profondamente preoccupato per la disastrosa gestione di Tim da quando ha preso il controllo del suo Consiglio di Amministrazione dopo l’Assemblea degli azionisti del 4 maggio”. Vivendi dice [...]

EVENTI: Missy Elliott

Nel 2000 l'artista contribuisce al secondo album di Tamia, A Nu Day, producendone alcuni pezzi tra cui il lead single Can't Go For That.

Nel 2000 l'artista contribuisce al secondo album di Tamia, A Nu Day, producendone alcuni pezzi tra cui il lead single Can't Go For That.

Nel 2011 esce Block Party.

Nel 2011 esce Block Party.

Nel luglio del 1999 Missy pubblica il secondo album, Da Real World che trova eccellenti critiche e ottimi dati di vendita, diventando anch'esso disco di platino.

Nel luglio del 1999 Missy pubblica il secondo album, Da Real World che trova eccellenti critiche e ottimi dati di vendita, diventando anch'esso disco di platino.

Nel settembre del 1998 collabora con Mel B delle Spice Girls per il singolo I Want You Back che sale al primo posto nella classifica del Regno Unito.

Nel 1998 lancia insieme a Timbaland la cantante Nicole Wray, la cui hit Make It Hot è stata scritta da Missy, ma il vero colpo dell'anno è l'opportunità di produrre e scrivere una canzone per il nuovo album della diva delle dive: Whitney Houston.

Nel settembre del 1998 collabora con Mel B delle Spice Girls per il singolo I Want You Back che sale al primo posto nella classifica del Regno Unito.

Nel 1998 lancia insieme a Timbaland la cantante Nicole Wray, la cui hit Make It Hot è stata scritta da Missy, ma il vero colpo dell'anno è l'opportunità di produrre e scrivere una canzone per il nuovo album della diva delle dive: Whitney Houston.

Nel 2002 pubblica Under Construction, LP preceduto dal singolo Work It, che Riceve nel 2003 un premio agli MTV Video Music Awards come miglior video dell'anno.

Nel 2002 produce del materiale per il secondo album della rapper Trina, incluso il primo singolo No Panties, con Tweet, e torna al lavoro per Whitney Houston, stavolta insieme a Tweet.

Nel 2002 pubblica Under Construction, LP preceduto dal singolo Work It, che Riceve nel 2003 un premio agli MTV Video Music Awards come miglior video dell'anno.

Nel 2002 produce del materiale per il secondo album della rapper Trina, incluso il primo singolo No Panties, con Tweet, e torna al lavoro per Whitney Houston, stavolta insieme a Tweet.

Nel 2001 esce Miss E So Addictive, influenzato da ritmi dance e atmosfere club, si dimostra tra gli album più raffinati del millennio entrante.

Nel 2001 la poliedrica Missy lavora con Rockwilder sulla cover di Lady Marmalade per la colonna sonora di Moulin Rouge!, interpretata da Christina Aguilera, Lil Kim, Mya e P!nk, e sul remix di Bootylicious delle Destiny's Child, in cui l'artista esegue anche una strofa rap.

Nel 2001 esce Miss E So Addictive, influenzato da ritmi dance e atmosfere club, si dimostra tra gli album più raffinati del millennio entrante.

Nel 2001 la poliedrica Missy lavora con Rockwilder sulla cover di Lady Marmalade per la colonna sonora di Moulin Rouge!, interpretata da Christina Aguilera, Lil Kim, Mya e P!nk, e sul remix di Bootylicious delle Destiny's Child, in cui l'artista esegue anche una strofa rap.

Nel 2004 pubblica This Is Not a Test!, con il singolo Pass That Dutch, il secondo singolo è I'm Really Hot, quest'ultimo è poi approdato sulle console dei DJ di tutto il mondo con il remix House di Serge Santiago.

Nel 2004 pubblica This Is Not a Test!, con il singolo Pass That Dutch, il secondo singolo è I'm Really Hot, quest'ultimo è poi approdato sulle console dei DJ di tutto il mondo con il remix House di Serge Santiago.

Nel 2015 è la guest star dell'Halftime Show di Katy Perry.

Nel 2015 è la guest star dell'Halftime Show di Katy Perry.

Nel 2005 esce il suo sesto album The Cookbook con il singolo Lose Control insieme a Fatman Scoop e a Ciara (con la quale aveva già collaborato per il singolo 1, 2 Step tratto dal primo album della giovane cantante).

Nel 2005 l'artista produce quasi interamente il secondo album di Tweet, It's Me Again, compreso il singolo Turn Da Lights Off, e nel 2006 scrive gran parte dei pezzi del secondo album di Fantasia.

Nel 2005 esce il suo sesto album The Cookbook con il singolo Lose Control insieme a Fatman Scoop e a Ciara (con la quale aveva già collaborato per il singolo 1, 2 Step tratto dal primo album della giovane cantante).

Nel 2005 l'artista produce quasi interamente il secondo album di Tweet, It's Me Again, compreso il singolo Turn Da Lights Off, e nel 2006 scrive gran parte dei pezzi del secondo album di Fantasia.

Nel 1997 debutta con l'album Supa Dupa Fly, anticipato dal singolo The Rain (Supa Dupa Fly).

Nel 1997 debutta con l'album Supa Dupa Fly, anticipato dal singolo The Rain (Supa Dupa Fly).

Nel 2007 lo stile compositivo della produttrice, caratterizzato dal campionamento di vecchi brani del soul, che da un tocco retro alle sue canzoni, regala una hit a Keyshia Cole: il singolo Let It Go, che vede anche la partecipazione di Lil'Kim, primo estratto dal secondo album della cantante, raggiunge la prima posizione delle classifiche R&B e la top10 della Billboard Hot 100.

Nel 2007 lo stile compositivo della produttrice, caratterizzato dal campionamento di vecchi brani del soul, che da un tocco retro alle sue canzoni, regala una hit a Keyshia Cole: il singolo Let It Go, che vede anche la partecipazione di Lil'Kim, primo estratto dal secondo album della cantante, raggiunge la prima posizione delle classifiche R&B e la top10 della Billboard Hot 100.

Futuro del Milan americano: Elliott pronto al posto di Li Yonghong

Futuro del Milan americano: Elliott pronto al posto di Li Yonghong

Una nuova pagina sta per essere scritta nella storia del Milan. Uno dei club storici italiani e tra i più vincenti in Europa potrebbe a breve passare dalle mani dell’imprenditore cinese Yonghong Li a quelle del fondo di investimenti Elliott. Secondo le ultime indiscrezioni, il fondo americano avrebbe inviato tramite un bonifico 32 milioni di euro nelle casse del club rossonero, palesando la volontà di subentrare alla proprietà asiatica. Dal momento in cui [...]

TIM, Genish: "Pieno sostegno da Elliott e Vivendi"

TIM, Genish: "Pieno sostegno da Elliott e Vivendi"

(Teleborsa) - Amos Genish rompe il silenzio dopo le novità emerse nell'attesaAssemblea di TIM dello scorso 4 maggio. In una lettera al management di ieri, 6 maggio, il Direttore Generale dell'ex Telecom Italia ha scritto: "Cari colleghi, il voto espresso dall'Assemblea degli azionisti venerdì scorso ci ha dato un nuovo Consiglio di Amministrazione, ma non ha mutato il cammino che abbiamo intrapreso insieme" . "La visione DigiTIM e ilPiano industriale che [...]

TIM riparte da Elliott. Vivendi: "restiamo soci di lungo termine"

TIM riparte da Elliott. Vivendi: "restiamo soci di lungo termine"

(Teleborsa) - Tempo di commenti al termine dell'attesa Assemblea dei soci diTIM che ha visto il fondo Elliott assicurarsi la maggioranza del nuovo Consiglio di Amministrazione a discapito del socio di maggioranza Vivendi, che dovrà accontentarsi di 5 consiglieri sui 15 totali. Quest'ultima ha comunque ribadito il proprio "impegno di essere un investitore di lungo termine" precisando che "prenderà tutte le misure necessarie per preservare il valore della [...]

TIM passa in positivo dopo "vittoria" Elliott su CdA

TIM passa in positivo dopo "vittoria" Elliott su CdA

(Teleborsa) - TIM passa in positivo dopo la "vittoria" di Elliott all'Assemblea dei soci. I titoli della società di telecomunicazioni mostrano ora un rialzo dello 0,74% a Piazza Affari dopo una mattinata in rosso. Il fondo gestito da Paul Singer ha ottenuto la maggioranza nel Consiglio di Amministrazione dell'ex Telecom Italia con il via libera da parte del 49,84% dei presenti contro il 47,18% della lista di Vivendi, primo socio del Gruppo. La lista Elliott, [...]

TIM, Elliott si aggiudica la maggioranza del CdA

TIM, Elliott si aggiudica la maggioranza del CdA

(Teleborsa) - Elliott si "aggiudica" la maggioranza del Consiglio di Amministrazione di TIM. Il fondo guidato da Paul Singer ha ottenuto il favore del 49,84% del capitale presente in Assemblea - capitale salito al 67,15% - contro il 47,18% dei consensi pro Vivendi. Gli astenuti sono stati il 2,38%. Per Elliott entrano dunque nel CdA Fulvio Conti, Alfredo Altavilla, Massimo Ferrari, Paola Giannotti de Ponti, Luigi Gubitosi, Paola Bonomo, Maria Elena Cappello, [...]

Tim: Elliott, segnale forte all'Italia

Tim: Elliott, segnale forte all'Italia

(ANSA) – ROZZANO (MILANO), 4 MAG – La vittoria odierna della lista indipendente in Tim, afferma il fondo Elliott in una nota, “manda un segnale forte all’Italia” e sul fatto che gli investitori attivisti non accetteranno un governo societario sotto gli standard. Apre poi “la strada alla massimizzazione della creazione di valore per tutti gli stakeholder di Tim”. Elliott continua a supportare pienamente il ceo Amos Genish e l’intero team di gestione, [...]

Tim: vince Elliott, conquista cda

Tim: vince Elliott, conquista cda

(ANSA) – ROZZANO (MILANO), 4 MAG – Elliott vince la sfida in Tim contro l’azionista di controllo Vivendi. La sua lista è stata la più votata in assemblea e si aggiudica così 10 posti in cda. Il fondo americano ha vinto con il favore del 49,84% del capitale presente in assemblea, per i francesi si è espresso il 47,18% mentre gli astenuti sono stati il 2,38% e i contrari lo 0,6%. Per Elliott entrano in cda Fulvio Conti, Alfredo Altavilla, Massimo [...]

Elliott vince la sfida in Tim,  ora ha 10 posti in cda

Elliott vince la sfida in Tim, ora ha 10 posti in cda

Elliott vince la sfida in Tim contro l’azionista di controllo Vivendi. La sua lista è stata la più votata in assemblea e si aggiudica così 10 posti in cda. Entrano tra gli altri Fulvio Conti, Alfredo Altavilla e Luigi Gubitosi. A Vivendi, finita in minoranza, spettano 5 rappresentanti. E Tim inverte la rotta in Piazza Affari dopo la vittoria della lista del fondo Elliott all’assemblea degli azionisti per il rinnovo del Cda. Il titolo, che prima del voto [...]

FOTO: Missy Elliott

Missy_Elliott

Missy_Elliott

TIM, Elliott e Vivendi alla battaglia finale

TIM, Elliott e Vivendi alla battaglia finale

(Teleborsa) - Rimane ai nastri di partenza il titolo di TIM nel giorno dell'assemblea chiamata a rinnovare il Consiglio di Amministrazione. Gli investitori non si sbilanciano mentre continua la diatriba sulla governance di TIM tra Fondo Elliott (che possiede l'8,8% del gruppo ) e Vivendi, azionista di maggioranza con oltre il 23,9%. A questo punto ci si chiede a chi spetterà la maggioranza del Board, dopo le dimissioni dei consiglieri francesi che hanno fatto [...]

TIM, Elliott supporta la linea Genish

TIM, Elliott supporta la linea Genish

(Teleborsa) - Il Fondo americano Elliott assicura "pieno sostegno" all'amministratore delegato di TIM  Amos Genish precisando di aver offerto "idee costruttive" per potenziare il suo piano e che "non c'è alcun piano alternativo". E' quanto si legge in una nota del fondo americano in cui ribadisce la necessità di un Board "qualificato ed indipendente" per la società. La precisazione di Elliott arriva in risposta ad un articolo apparso sul Sunday Telegraph in [...]

Tim: Elliott, non alternative a Genish

Tim: Elliott, non alternative a Genish

(ANSA) – MILANO, 30 APR – Il fondo Elliott conferma “pieno supporto” ad Amos Genish, e ribadisce che “non c’è alcun piano alternativo” a quello costruito dall’ad di Tim. “Elliott e i suoi candidati indipendenti sostengono pienamente Genish e sono incoraggiati dal fatto che Genish si è impegnato a restare in Tim ad eseguire il suo piano con il pieno supporto del cda, indipendentemente dalla sua composizione”, si legge in una nota del fondo [...]

TIM, Elliott: società necessita di un deciso cambio di rotta

TIM, Elliott: società necessita di un deciso cambio di rotta

(Teleborsa) - Prosegue l'assemblea di TIM, con l'intervento del rappresentante del fondo Elliott che attualmente detiene l'8,85% del capitale della società di tlc italiana. "L'assemblea del 4 maggio (per il rinnovo del CdA, ndr) farà voltare pagina alla società", ha dichiarato il portavoce del fondo americano, specificando di di essere "concorde alla nomina di Genish come AD evitando discontinuità ad azienda e mercato". Secondo Elliott, TIM sta pagando [...]

TIM, Elliott: decisione tribunale è solo "democrazia ritardata, non negata"

TIM, Elliott: decisione tribunale è solo "democrazia ritardata, non negata"

(Teleborsa) - La decisione di oggi del giudice civile di Milano "è solamente democrazia ritardata, non democrazia negata". Questa la dichiarazione del fondo statunitense Elliott in merito alla sospensione dell’efficacia della delibera adottata dal Collegio Sindacale di TIM, recante integrazione dell’ordine del giorno dell’Assemblea dei Soci convocata per domani, 24 aprile 2018. Conseguentemente, i due argomenti di cui i soci Elliott International LP, [...]

TIm: Elliott, solo democrazia ritardata

TIm: Elliott, solo democrazia ritardata

(ANSA) – MILANO, 23 APR – “E’ solo democrazia ritardata, non democrazia negata. Gli azionisti di Tim avranno comunque l’opportunità di esprimere la loro volontà nell’Assemblea straordinaria del 4 maggio”. È il commento del fondo Elliott alla decisione del Tribunale di Milano di annullare l’integrazione dell’ordine del giorno dell’assemblea di Tim del 24 aprile e lasciare il rinnovo del cda al 4 maggio.

TIM, stop di Elliott a raccolta deleghe assemblea 24 Aprile

TIM, stop di Elliott a raccolta deleghe assemblea 24 Aprile

(Teleborsa) - Il Fondo Elliott "ha deciso di interrompere la sollecitazione di deleghe" per l'assemblea di domani, 24 Aprile. I soci di TIM, oltre al bilancio, dovranno decidere, su richiesta del fondo, l'eventuale revoca di sei consiglieri in quota Vivendi e la nomina di nuovi rappresentanti da una propria lista.  Lo stop - spiega il fondo - segue "il quadro di incertezza venutosi a creare a esito delle azioni giudiziarie prima annunciate da TIM e proposte [...]

Tim: Elliott interrompe raccolta deleghe

Tim: Elliott interrompe raccolta deleghe

(ANSA) – MILANO, 23 APR – Il fondo Elliott comunica con una nota “la decisione di interrompere la sollecitazione di deleghe” per l’assemblea di domani, 24 aprile, che oltre al bilancio deve decidere, su richiesta del fondo, l’eventuale revoca dei consiglieri Vivendi e nomina di nuovi rappresentanti. Lo stop, scrive Elliott, segue “il quadro di incertezza” dovuto alle azioni giudiziarie di Tim. Si attende per oggi la decisione del giudice sul ricorso [...]

TIM, piccoli azionisti voteranno in favore di Elliott

TIM, piccoli azionisti voteranno in favore di Elliott

(Teleborsa) - I piccoli azionisti di TIM approveranno la proposta di revoca degli amministratori avanzata da Elliott in quanto "condividono da un lato le critiche mosse al coordinamento e controllo esercitati da Vivendi su Telecom Italia e, dall’altro, l’obiettivo di rendere Telecom Italia una vera public company, caratterizzata da un CdA realmente indipendente dal socio di riferimento". E' quanto spiegato da AS.A.T.I. (Associazione azionisti Telecom Italia) [...]

TIM, Elliott e Vivendi: la battaglia sulla governance continua...

TIM, Elliott e Vivendi: la battaglia sulla governance continua...

(Teleborsa) - TIM si muove in rialzo a Piazza Affari  mostrando un guadagno dell'1,48% mentre continua la guerra sulla governance tra Vivendi e il Fondo Elliott. Non sono mancate battute al vetriolo tra il Fondo per cui è arrivato il tempo di cambiare dopo la gestione "fallimentare" di Vivendi e il gruppo francese che accusa Elliott di voler "imporre lo smantellamento di TIM". Il CEO di TIM, Amos Genish, ha tentato di gettare acqua suo fuoco smorzando i [...]