Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Salemi
In rilievo

Salemi

Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa

La scheda: Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa

     Stati membri OSCE
     Stati partner per la cooperazione
L'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE - Organization for Security and Co-operation in Europe nella terminologia inglese) è un'organizzazione regionale per la promozione della pace, del dialogo politico, della giustizia e della cooperazione in Europa che conta, attualmente, 57 paesi membri ed è, pertanto, la più vasta organizzazione regionale per la sicurezza. Non è a tutti gli effetti un'organizzazione internazionale, perché l'OSCE non ha soggettività internazionale.



Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa:
(EN) Organization for Security and Co-operation in Europe
Sede OSCE
Abbreviazione: OSCE
Tipo: Organizzazione internazionale
Fondazione: luglio 1973 (come CSCE), 1º gennaio 1995 (come OSCE)
Sede centrale: Vienna
Area di azione: 57 paesi membri e 11 partner di cooperazione
Segretario generale: Lamberto Zannier
Lingue ufficiali: Inglese, francese, tedesco, italiano, russo, spagnolo
Modifica dati su Wikidata · Manuale

Borsa: Europa debole, Milano -0,1%

Borsa: Europa debole, Milano -0,1%

(ANSA) – MILANO, 10 OTT – Procedono in calo le principali borse europee dopo un’avvio poco mosso, nonostante il dato sulla produzione industriale in Francia migliore delle stime. Madrid (-0,8%) è la peggiore, preceduta da Parigi (-0,54%), Francoforte (-0,34%), Londra (-0,3%) e Milano (-0,18%), piuttosto volatile, come lo spread tra Btp e Bund tedeschi sceso a quota 302 punti, in attesa del nuovo passaggio in Parlamento del ministro dell’Economia Giovanni [...]

Vi avanza un vaffa? "...Nessuno tocchi la legge Fornero".  Ce lo hanno intimato quelli dell'OCSE. Sì quelli dell'OCSE, insomma, quelli che vanno in pensione a 51 anni!

Vi avanza un vaffa? "...Nessuno tocchi la legge Fornero". Ce lo hanno intimato quelli dell'OCSE. Sì quelli dell'OCSE, insomma, quelli che vanno in pensione a 51 anni!

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . . Vi avanza un vaffa? "...Nessuno tocchi la legge Fornero".  Ce lo hanno intimato quelli dell'OCSE. Sì quelli dell'OCSE, insomma, quelli che vanno in pensione a 51 anni!   I FURBETTI DELL’OCSE: FORNERO PER NOI, PENSIONE A 51 ANNI PER LORO Ieri la NeoEconomista Capa dell’OCSE Laurence Boone, ex consigliera economica del presidente francese socialista François Hollande, ha fatto un clamorosa [...]

Economia italiana, l'OCSE rivede al ribasso le stime sulla crescita

Economia italiana, l'OCSE rivede al ribasso le stime sulla crescita

L'economia italiana non convince l'Ocse, che decide di limare al ribasso le previsioni sull'andamento del belpaese, a causa di alcuni fattori come l’incertezza delle scelte politiche, gli alti tassi di interesse e la dinamica troppo lenta della creazione di posti di lavoro (che ridurrà la spesa e i consumi delle famiglie). Le stime OCSE sull'economia italiana L'effetto di queste perplessità - espresso nell'Interim Economic Outlook - è stato una revisione al [...]

Tria rassicura, l'Ocse ammonisce

Tria rassicura, l'Ocse ammonisce

Sulla manovra Tria rassicura il Parlamento. E' scontro con l'Ocse che taglia le previsioni di crescita dell'Italia.

Rassicurazioni di Tria, avvertimento dell'Ocse

Rassicurazioni di Tria, avvertimento dell'Ocse

Sulla manovra Tria rassicura il Parlamento. Scontro con l'Ocse che taglia le previsioni di crescita dell'Italia.

Nessuno si permetta di fare delle valutazioni sul fare (o non fare) del Governo: Di Maio se la prende anche con l’Ocse

Nessuno si permetta di fare delle valutazioni sul fare (o non fare) del Governo: Di Maio se la prende anche con l’Ocse

Che purtroppo fa.Una previsione al ribasso che penalizza ancora una volta il nostro Paese e lo mortifica. Cioè. Quelle canaglie dell’OCSE dicono che il Pil in Italia crescerà meno del previsto. Figuriamoci se può essere vero che questo governo ha creato incertezza politica, rialzo dei tassi di interesse, Diminuzione dei posti di lavoro, rallentamento delle riforme. #Complotto vero caro CONIGLIO INCOMPETENTE MA ARROGANTE E PURE CAFONE E RUFFIANO CON I SUOI [...]

Manovra: conti incerti. Ocse: pil visto in calo

Manovra: conti incerti. Ocse: pil visto in calo

Alta tensione sulla manovra: "Dobbiamo trovare le risorse o andiamo a casa".

Ocse: economia Italia rallenta

Ocse: economia Italia rallenta

Ocse: il Pil dell'Italia rallenta, unico tra Paesi G7

Ocse: il Pil dell'Italia rallenta, unico tra Paesi G7

 L’economia italiana va controcorrente e, nonostante la sostanziale tenuta della crescita internazionale, rallenta, rivelandosi l’unico caso tra i Paesi del G7. La decelerazione era nota, l’Istat ha pubblicato i dati a fine luglio annunciando che nel secondo trimestre dell’anno il Pil è cresciuto dello 0,2% contro lo 0,3% dei primi tre mesi. Ora l’Ocse certifica però che nel gruppo dei grandi di cui ancora il nostro Paese fa parte, tra aprile e [...]

Ocse: economia Italia rallenta

Ocse: economia Italia rallenta

Unica nel g7 nel 2/o trimestre: +0,2% contro +0,3% del primo

Borsa: Milano rallenta dopo dati Ocse

Borsa: Milano rallenta dopo dati Ocse

(ANSA) – MILANO, 27 AGO – La Borsa di Milano amplia il calo dopo i dati sulla crescita economica dei Paesi G7 diffusi dall’Ocse. Piazza Affari, in controtendenza rispetto agli altri listini europei, cede lo 0,6% a 20.606 punti appesantita dalle banche. Lo spread tra Btp e Bund è in lieve calo a 276 punti base con il rendimento del decennale italiano al 3,11%. In fondo al listino principale Unicredit (-1,6%). In calo anche Intesa (-1,1%), Banca Generali [...]

Ocse, Pil Italia rallenta, unico in G7

Ocse, Pil Italia rallenta, unico in G7

(ANSA) – ROMA, 27 AGO – L’Italia è l’unico Paese del G7 che nel secondo trimestre dell’anno ha registrato un rallentamento della crescita. E’ quanto sottolinea l’Ocse negli ultimi dati sul Pil. Tra aprile e giugno 2018 la crescita dell’area è stata dello 0,6% contro lo 0,5% del primo trimestre. L’accelerazione si è sentita negli Usa, con un balzo dallo 0,5% all’1%, in Giappone (+0,5% da -0,2%). In Germania (+0,5% da 0,4%) e nel Regno Unito [...]

Ocse: Italia quarta per insicurezza del mercato del lavoro

Ocse: Italia quarta per insicurezza del mercato del lavoro

E' la peggiore dopo Grecia, Spagna e Turchia

Ocse, salari reali Italia sono in calo

Ocse, salari reali Italia sono in calo

(ANSA) – PARIGI, 04 LUG – Il tasso di disoccupazione in Italia è “sceso ma, all’11,2% nell’aprile 2018, rimane il terzo più alto tra i paesi dell’Ocse e 4,6 punti percentuali sopra il livello del 2008”: è quanto scrive l’Ocse aggiungendo che “i salari reali sono scesi dell’1,1% tra il quarto trimestre 2016 e il quarto trimestre 2017, rispetto a una media Ocse del +0,6% nello stesso periodo”. Per l’Organizzazione il mercato del lavoro [...]

Migranti, Ocse cita esempio Lombardia

Migranti, Ocse cita esempio Lombardia

(ANSA) – PARIGI, 20 GIU – Nel suo rapporto annuale sulle migrazioni presentato oggi a Parigi l’Ocse cita ad esempio il caso della Lombardia, dove – scrive l’organismo – “nel 2016, l’82% della popolazione immigrata” era “in “situazione regolare e lavorava nel settore formale”. “La Lombardia – prosegue l’Ocse nell’Outlook sulle migrazioni internazionali – è la prima regione d’Italia in termini di reddito (rappresenta un quinto [...]

Ocse, contraffazione brucia 1-2% Pil

Ocse, contraffazione brucia 1-2% Pil

(ANSA) – ROMA, 20 GIU – In Italia, il commercio mondiale di beni contraffatti, dalle borse di lusso ai prodotti alimentari, ha un impatto sull’economia pari a circa l’1-2% del PIL in termini di mancate vendite, secondo un nuovo rapporto dell’OCSE. ‘Il commercio di beni contraffatti e l’economia italiana’ rivela che il valore dei beni italiani contraffatti e piratati venduti nel mondo nel 2013 era pari a oltre 35 miliardi di euro, il 4,9% delle [...]

Ocse: i populismi sono un rischio per l'Eurozona

Ocse: i populismi sono un rischio per l'Eurozona

“Un evento politico negativo come l’ascesa di partiti populisti in alcuni alcuni Paesi dell’area euro, associato all’architettura incompiuta dell’Eurozona, potrebbe portare ad un ripido aumento della ridenominazione del rischio e alla perdita di accesso al mercato per alcuni debiti sovrani della zona euro”: lo scrive l’Ocse nell’ultimo rapporto sulla zona euro a proposito dei rischi che pesano sulle prospettive di crescita. Anche l’aumento di [...]

OCSE: in calo la disoccupazione di aprile. Torna ai valori di dicembre 2008

OCSE: in calo la disoccupazione di aprile. Torna ai valori di dicembre 2008

(Teleborsa) - Disoccupazione in calo nell'Area OCSE, con il tasso che, nel mese di aprile, scende dello 0,1% attestandosi al 5,3%. Il livello di disoccupazione è così tornato ai valori di dicembre 2008. Le persone senza lavoro sono 33,9 milioni. L'Organizzazione segnala che il tasso di disoccupazione nell'Area Euro è sceso dello 0,1% all'8,5%. In Italia la disoccupazione aumenta marginalmente all 11,2% dall'11,1% del mese precedente. Fra le altre principali [...]

Scuola, OCSE: docenti più pagati e preparati formano studenti che avranno successo

Scuola, OCSE: docenti più pagati e preparati formano studenti che avranno successo

(Teleborsa) - Investire sugli insegnanti significa avere dei cittadini migliori: lo ricorda il rapporto annuale dell’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico che è andata ad analizzare i dati di 69 Paesi che hanno partecipato all'indagine OCSE-PISA 2015 al fine di individuare le più efficaci politiche per l’insegnamento.  Nel documento annuale, l'Organizzazione raccomanda di creare le condizioni che permettano veramente di richiamare [...]

USA, OCSE ottimista sulla crescita ma con riserva

USA, OCSE ottimista sulla crescita ma con riserva

(Teleborsa) - OCSE ottimista ma con cautela sull'economia statunitense.  Nell'ultima Economic Survey of United States l'Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico ha spiegato che la congiuntura a stelle e strisce presenta una "robusta prospettiva a breve termine". I consumi privati restano solditi, trainati da un buon mercato del lavoro e da elevati livelli di fiducia dei consumatori. In un simile contesto, il PIL dovrebbe aumentare del 2,9% [...]