Scopri tutto su Organizzazioni designate come terrorista dal governo degli Stati Uniti

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Music
In rilievo

Music

In questa categoria: Al-Qaida


Affiliati fino al 2013: al-Q??ida in Iraq (2004-2006), poi Stato Islamico dell’Iraq (2006-2013)
Al-Q??ida (in arabo: ????????, al-q??ida, "la Base", italiani...

Euskadi Ta Askatasuna

Euskadi Ta Askatasuna (in spagnolo País Vasco y Libertad, letteralmente "paese basco e libertà"), anche nota con l'acronimo di ETA, è un'organizzazione armata terr...

Tigri Tamil

Le Tigri Tamil o più correttamente le Tigri per la liberazione della patria Tamil ( Tamil: ?????? ????????? ???????, ISO 15919: tami? ii?a vi?utalaip pulika?, comune...

Ascalona

Ascalona (in ebraico ???????????, Ashkelon o Ashqelon ascolta, in arabo ??????, ?Asqal?n) è una città nel Negev occidentale, nel Distretto Meridionale d'Israele, co...

Operazione Piogge estive

Operazione "Piogge estive" (in inglese: Operation Summer Rains, in ebraico: ??????? ???????? ?????, Mivetza' Ghishmé Kayitz) è il nome in codice di un'operazione mi...

Gaza: Hamas consegna valichi Striscia ad Anp

Gaza: Hamas consegna valichi Striscia ad Anp

Quello di Rafah con l'Egitto, e Erez e Kerem Shalom con Israele

Caos in Medioriente, blitz contro Hamas

Caos in Medioriente, blitz contro Hamas

Blitz israeliano, arrestati 25 membri di Hamas. Un razzo sparato da Gaza esplode in volo.

Arrestati 25 capi Hamas in blitz israeliano

Arrestati 25 capi Hamas in blitz israeliano

Tra loro un deputato. Un altro palestinese ucciso a Gerusalemme durante proteste

Attacco Shabaab contro due ristoranti a Mogadiscio: 18 morti

Attacco Shabaab contro due ristoranti a Mogadiscio: 18 morti

Roma, (askanews) - Almeno 18 persone sono morte e circa 10 sono rimaste ferite in seguito a un attacco degli jihadisti somali al-Shabaab in due ristoranti di Mogadiscio. L'attacco è stato lanciato attorno alle 20 di mercoledì sera con un'autobomba fatta esplodere da un kamikaze contro il ristorante Post Treats, seguito dall'assalto di uomini armati contro il vicino Pizza House. Entrambi i locali sono molto frequentati, soprattutto da giovani e da somali della [...]

Gaza, dieci anni di Hamas e altrettanti di crisi umanitaria

Gaza, dieci anni di Hamas e altrettanti di crisi umanitaria

Gaza City (askanews) - Era il 14 giugno del 2007 quando Hamas, dopo una campagna militare efficace e violenta, conquisto' la sede militare dell'ANP arrivando di fatto al controllo dell'intera Striscia di Gaza. Eccola Gaza oggi, da dieci anni sotto Hamas e da dieci anni con l'economia soffocata dall'embargo israeliano. In questo mercato nel campo di Jabalia, l'aumento dei prezzi - e il taglio dei salari - rendono impossibile l'acquisto delle merci. 'Il nostro [...]

Hamas accetta lo Stato palestinese nei confini del 1967

Hamas accetta lo Stato palestinese nei confini del 1967

Doha (askanews) - Svolta di Hamas. L'organizzazione estremista palestinese ha approvato per la prima volta nella sua storia una modifica del suo programma politico, accettando la creazione di uno Stato palestinese nei Territori occupati da Israele nel 1967. 'Hamas - ha detto da Doha il capo in esilio Khaled Meshaal - considera che l'istituzione di uno Stato palestinese sovrano, con Gerusalemme come capitale, e con il ritorno dei rifugiati e degli sfollati nelle [...]

La doppietta di Bacca fa 'danzare' Pellegatti

La doppietta di Bacca fa 'danzare' Pellegatti

Carlos Bacca trascina il Milan al quinto posto in classifica grazie alla doppietta con cui ha piegato il Chievo Verona di Maran. Il colombiano apre le danze, poi sbaglia un clacio di rigore ma si fa subito perdonare, siglando la rete del 2-1. La vittoria del ‘Diavolo’ nell’anticipo di San Siro fa impazzire di gioia anche il telecronista tifoso di Premium Sport, Carlo Pellegatti, prontissimo a danzare ed a muovere le anche.

Arrestato in un blitz nel Lazio un affiliato ad Ansar Al-Sharia

Arrestato in un blitz nel Lazio un affiliato ad Ansar Al-Sharia

Roma, 10 gen. (askanews) – Sono in corso, dalle prime ore di questa mattina, perquisizioni in tutto il Lazio nei confronti di sospettati di appartenere a organizzazioni terroristiche. Eseguita una misura di custodia cautelare in carcere, nei confronti di un affiliato ad Ansar Al- Sharia. I particolari, verranno illustrati nel corso di una conferenza stampa, che si terrà alle 11, presso la sala “Augusto Cocola” – 5° piano, della Questura.

MAISANO: Parlano i terroristi dell’ISIS

MAISANO: Parlano i terroristi dell’ISIS

L’intervista esclusiva a tre terroristi dell’ISIS prigionieri in Iraq.

In Iraq un ragazzo 17enne riproduce le statue distrutte dall'Isis

In Iraq un ragazzo 17enne riproduce le statue distrutte dall'Isis

A solo 17 anni, ma già le idee chiare su cosa conti nella vita. Per questo un ragazzo iracheno ha iniziato a riprodurre le statue distrutte dall’Isis, donando nuova vita e dignità a questi capolavori dell’arte. Il giovane si chiama Nenous Thabit ed è rimasto particolarmente colpito dai saccheggi e dalle barbarie dei miliziani dell’Isis che hanno distrutto il patrimonio archeologico nell’antica città di Nimrud. Deciso a fare qualcosa il 17enne residente [...]

Isis: due pakistani fermati a Benevento

Isis: due pakistani fermati a Benevento

(ANSA) - BENEVENTO, 17 NOV - Due giovani di origine pakistana, sospettati di essere simpatizzanti dell'Isis sono in stato di fermo nella questura di Benevento. Nel loro appartamento in piazza Roma nel centro della città, gli agenti della Digos avrebbero trovato video e foto inneggianti all'Isis. Sull'operazione, ancora in corso, le forze dell'Ordine mantengono uno stretto riserbo.

In telefono arrestato giuramento a Isis

In telefono arrestato giuramento a Isis

(ANSA) - GENOVA, 15 NOV - Sgozzamenti, prigionieri uccisi, bambini soldato, foto dei membri del commando responsabile degli attentati di un anno fa a Parigi ma, soprattutto, il giuramento di fedeltà all'Isis quello che gli attentatori hanno recitato prima di ogni assalto come in Germania e a Nizza. E' quanto trovato nel cellulare di Sakher Tarek, algerino di 34 anni, arrestato nelle settimane scorse con altre tre persone dai carabinieri del Ros di Genova. Un [...]

"Novità al cinema"

"CHE VUOI CHE SIAnWARNER BROS – 400 SALEnChe cosa saresti disposto a fare per €250.000? È la domanda che si pongono Anna (Anna Foglietta) e Claudio (Edoardo Leo), quando si trovano a decidere se girare o meno un video hard da diffondere in rete, in cambio di questa cifra.nUna commedia intensa su quello che saremmo disposti a fare pur di realizzare i nostri sogni.nE tu, lo faresti?nnMASTERMINDS: I GENI DELLA TRUFFAnLUCKY RED – 250 SALEnDavid Ghantt (Zach [...]

Oliver Stone: ?dimenticate l?ISIS, è l?America la vera minaccia per il mondo?

Scritto il settembre 27, 2015 by lastella “Abbiamo destabilizzato il Medio Oriente, creato il caos. E poi diamo la colpa all’ISIS per il caos che abbiamo creato”. Molta gente pensava che i giorni in cui Oliver Stone scalava le classifice fossero finiti. Molte persone si sbagliavano. Il suo libro del 2012 e la serie TV, “The Untold History of the United States”, suggeriscono che il regista rinnova gli sforzi per sfidare la narrazione tradizionale per [...]

Powerful Women: la 19enne che combatte l'ISIS

Powerful Women: la 19enne che combatte l'ISIS

In una terra distrutta dalla guerra, c'è chi combatte seguendo il propriop credo religioso, chi per i propri ideali politici e poi ci sono alcune donne che combattono per dimostrare la loro indipendenza e forza.

Su social anche video decapitazione Isis

Su social anche video decapitazione Isis

(ANSA) - NAPOLI, 16 OTT - Era "monitorato" da giorni l'uomo preso ieri dai carabinieri nel Napoletano che sui profili social esprimeva con i suoi post consenso a boss della criminalità organizzata e pubblicato anche un video della decapitazione di un prigioniero dell'Isis. I carabinieri hanno fatto irruzione a San Gennaro Vesuviano e trovato, in casa, 146 micce collegate a inneschi, congegni per l'azionamento a distanza di esplosivi e un telecomando di [...]

Posò nuda in copertina, arrestata per aver aiutato l’Isis: “Pianificavano attentati”

Posò nuda in copertina, arrestata per aver aiutato l’Isis: “Pianificavano attentati”

Kimberly Miners, 27 anni, è una ex starletta inglese dello Yorkshire convertitasi all’Islam dopo aver posato nuda per il paginone centrale del Sun. Dalle foto copertina è passata a quella segnaletica perché è stata arrestata per possesso di materiale contenente informazioni utili per un’altra persona sospettata di pianificare “atti di terrorismo”. Kimberly è stata fermata venerdì e poi rilasciata su cauzione, ma resta sotto indagine, come rivela oggi [...]

Posò nuda in copertina, arrestata per aver aiutato l'Isis: "Pianificavano attentati"

Posò nuda in copertina, arrestata per aver aiutato l'Isis: "Pianificavano attentati"

Kimberly Miners, 27 anni, è una ex starletta inglese dello Yorkshire convertitasi all'Islam dopo aver posato nuda per il paginone centrale del Sun. Dalle foto copertina è passata a quella segnaletica perché è stata arrestata per possesso di materiale contenente informazioni utili per un'altra persona sospettata di pianificare "atti di terrorismo". Kimberly è stata fermata venerdì e poi rilasciata su cauzione, ma resta sotto indagine, come rivela oggi il [...]

KIMBERLY MINERS, DA MODELLA NUDA A RAGAZZA DELL'ISIS, DALLA FOTO SUL PAGINONE CENTRALE DEL SUN A QUELLA SEGNALETICA

GRAN BRETAGNA, POSÒ NUDA SUL SUN, EX STARLETTE ARRESTATA: LAVORAVA PER IL RECLUTAMENTO DELLE 'SPOSE DEL JIHAD' Si chiude il cerchio per KIMBERLEY MINERS, 27 anni, una ex starlet inglese dello Yorkshire CONVERTITASI ALL'ISLAM DOPO AVER A SUO TEMPO POSATO NUDA PER IL TABLOID NUMERO 1 DEL REGNO, e arrestata ora per possesso di materiale contenente informazioni utili per un'altra persona sospettata di pianificare «ATTI DI TERRORISMO». Kimberly è stata fermata [...]

I video di Al Qaeda? Li produceva il Pentagono

I video di Al Qaeda? Li produceva il Pentagono

mercoledì, 5, ottobre, 2016   I video di Al Qaeda? Così falsi da sembrare veri e commissionati non da Bin Laden, ma dal Pentagono, per il tramite dell’agenzia di PR britannica Bell Pottinger che per almeno cinque anni ha lavorato in Iraq su mandato del Dipartimento della difesa americano ottenendo un compenso di oltre 100 milioni di dollari all’anno. Totale: 540 milioni di dollari, una cifra esorbitante. Sì, sì, avete letto bene: certi filmati di Al Qaeda [...]