Parlamento italiano

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Località
In rilievo

Località

Benedetto Croce

La scheda: Benedetto Croce

Benedetto Croce (Pescasseroli, 25 febbraio 1866 – Napoli, 20 novembre 1952) è stato un filosofo, storico, politico, critico letterario e scrittore italiano, principale ideologo del liberalismo novecentesco italiano ed esponente del neoidealismo.
Presentò il suo idealismo come storicismo assoluto, giacché «la filosofia non può essere altro che "filosofia dello spirito" e la filosofia dello spirito non può essere altro che "pensiero storico"», ossia «pensiero che ha come contenuto la storia», che rifugge ogni metafisica, la quale è «filosofia di una realtà immutabile trascendente lo spirito». In funzione anti-positivistica, nella filosofia crociana, la scienza diventa la misuratrice della realtà, sottomessa alla filosofia, che invece comprende e spiega il reale. Fu tra i fondatori del ricostituito Partito Liberale Italiano, assieme a Luigi Einaudi.
Con Giovanni Gentile – dal quale lo separarono la concezione filosofica e la posizione politica nei confronti del fascismo dopo il delitto Matteotti – è considerato tra i maggiori protagonisti della cultura italiana ed europea della prima metà del XX secolo, in particolare dell'idealismo.
La filosofia crociana, ispirata al liberalismo sociale e improntata alla storiografia, ebbe grande influenza sulla cultura italiana, specificatamente per il suo pensiero politico, in particolare è ricordato come guida morale dell'antifascismo con la sua "religione della libertà", tanto che fu anche proposto come Presidente della Repubblica italiana. Alcune riserve alla sua estetica, tra cui alla critica letteraria (in particolare alla sua definizione di «poesia») e alla superiorità attribuita da Croce alla filosofia sulle scienze nell'ambito della logica, sono state, tuttavia, espresse in tempi successivi.
D'altra parte, il pensiero, specialmente quello politico, di Croce ha goduto di apprezzamenti più recenti e di una "riscoperta" anche al di fuori dell'Italia, in Europa e nel mondo anglosassone (specialmente gli Stati Uniti), dove è riconosciuto come uno dei più eminenti teorici del liberalismo europeo e un autorevole oppositore a ogni totalitarismo, in maniera analoga a pensatori come Karl Popper.



Benedetto Croce:
Ministro della Pubblica Istruzione del Regno d'Italia:
Durata mandato: 15 giugno 1920 – 4 luglio 1921
Monarca: Vittorio Emanuele III
Capo del governo: Giovanni Giolitti
Predecessore: Andrea Torre
Successore: Orso Mario Corbino
Legislature: XXVI Legislatura
Ministro senza portafoglio del Regno d'Italia (periodo costituzionale transitorio):
Durata mandato: 22 aprile 1944 – 27 luglio1944
Monarca: Vittorio Emanuele III Umberto di Savoia (luogotenente)
Capo del governo: Pietro Badoglio, Ivanoe Bonomi
Senatore del Regno d'Italia:
Durata mandato: 26 gennaio 1910 – 25 giugno 1946
Legislature: XXIII
Deputato dell'Assemblea Costituente:
Gruppo parlamentare: Unione Democratica Nazionale, Partito Liberale Italiano
Collegio: Collegio Unico Nazionale
Senatore della Repubblica Italiana:
Legislature: I
Gruppo parlamentare: PLI
Incarichi parlamentari:
Membro della sesta Commissione permanente (Istruzione pubblica e belle arti) (17 giugno 1948 – 20 novembre 1952)
Dati generali:
Partito politico: Liberale (1922-1952)
Titolo di studio: Diploma di maturità classica
Professione: Possidente, filosofo, storico
Firma:

India: deputato in Parlamento vestito come Adolf Hitler

India: deputato in Parlamento vestito come Adolf Hitler

Voleva inviare un messaggio al premier Modi

Di Maio, ottimista investitori Bekaert

Di Maio, ottimista investitori Bekaert

(ANSA) – FIGLINE VALDARNO (FIRENZE), 10 AGO – “Sono ottimista possiamo trovare investitori che assicurino lavoro e continuità produttiva, non possiamo però dimenticarci cosa ha fatto la Bekaert. Il 3 settembre ci rivediamo al tavolo e magari portiamo qualche novità risPetto all’opera di sondaggio che tutti insieme, con sindacati, Comune e Regione, stiamo facendo”. Lo ha detto il ministro del Lavoro e dello Sviluppo economico Luigi Di Maio [...]

Confiscati beni per 400 milioni a ex deputato siciliano

Confiscati beni per 400 milioni a ex deputato siciliano

La Dia di Palermo ha eseguito la confisca di beni mobili e immobili per oltre 400 milioni di euro, dopo la decisione presa qualche giorno fa dalla sezione misure di prevenzione del Tribunale, nei confronti dell’ex deputato regionale Giuseppe Acanto, 58 anni, ritenuto legato ai vertici di Cosa nostra a Villabate (Pa). La confisca riguarda rapporti bancari, capitale sociale e relativi compendi aziendali e quote societarie. Acanto, inoltre, è stato ritenuto dal [...]

Senato: bocciato progetto legge aborto

Senato: bocciato progetto legge aborto

(ANSA) – BUENOS AIRES, 9 AGO – Il Senato argentino ha respinto oggi con 38 voti contrari e 31 favorevoli un progetto di Legge sulla interruzione volontaria della gravidanza. Il voto di rigetto del provvedimento trasmesso dalla Camera, che lo aveva approvato in giugno di stretta misura, non è giunto inatteso ed era stato previsto da analisti e media fin da prima dello svolgimento del dibattito, cominciato ieri alle 10,30 locali (le 15,30 italiane). Si sono [...]

Antonino Maggiore è il nuovo mr Fisco. Di Maio: è garanzia

Antonino Maggiore è il nuovo mr Fisco. Di Maio: è garanzia

Il generale di divisione della Guardia di Finanza, Antonino Maggiore, a quanto apprende l’ANSA, è il nuovo Mr. Fisco. Maggiore è stato indicato dal governo, nel corso del Consiglio dei ministri, a capo dell’Agenzia dell’Entrate e sostituisce l’attuale direttore Ernesto Maria Ruffini, nominato ad di Equitalia nel giugno 2015 e diventato capo della macchina del fisco da luglio 2017, sostituendo l’allora direttore Rossella Orlandi, diventando anche [...]

Di Maio, la (ex) fidanzata Giovanna rivela: «Ci siamo lasciati per colpa della politica: e lui non mi difende più»

Di Maio, la (ex) fidanzata Giovanna rivela: «Ci siamo lasciati per colpa della politica: e lui non mi difende più»

«Visto che fino a oggi non c’è stata nessuna comunicazione ufficiale ho deciso di farlo io: la storia tra me e Luigi Di Maio è finita». Così dice Giovanna Melodia a Oggi, che nel numero in edicola da domani pubblica la prima intervista dell'ex fidanzata del vicepremier. «È finita ai primi di giugno, nei giorni in cui giurava il governo, ma la storia si trascinava già da un mese… Lasciarci è stata una scelta maturata e condivisa da entrambi, non si [...]

L’ex fidanzata di Luigi Di Maio ci siamo lasciati per colpa della politica

L’ex fidanzata di Luigi Di Maio ci siamo lasciati per colpa della politica

L’ex fidanzata di Luigi Di Maio Giovanna Melodia al settimanale “Oggi” racconta: «Visto che fino a oggi non c’è stata nessuna comunicazione ufficiale ho deciso di farlo io: la storia tra me e Luigi Di Maio è finita». «È finita ai primi di giugno, nei giorni in cui giurava il governo, ma la storia si trascinava già da un mese… Lasciarci è stata una scelta maturata e condivisa da entrambi, non si poteva andare avanti», racconta la Melodia, avvocato [...]

Argentina: in Senato dibattito su aborto

Argentina: in Senato dibattito su aborto

(ANSA) – BUENOS AIRES, 8 AGO – Alle 10,30 (le 15,30 italiane) il Senato argentino ha cominciato l’esame del progetto di legge sulla interruzione volontaria della gravidanza, approvato settimane fa dalla Camera dei deputati. In un primo momento si riteneva che, sia pure con difficoltà, il progetto sarebbe stato approvato dai senatori, ma negli ultimi giorni questa prospettiva sembra aver perduto forza perché i rapporti di forza sarebbero ora a favore di un [...]

Banche, M5s chiede nuova bicamerale

Banche, M5s chiede nuova bicamerale

(ANSA) – ROMA, 7 AGO – Il Movimento 5 Stelle chiede che sia istituita una nuova commissione d’inchiesta sulle banche. E’ stato depositato al Senato un disegno di legge a firma di tutti i senatori del gruppo, con l’obiettivo, spiega Gianluigi Paragone, tra i primi firmatari, anche di “monitorare e scandagliare gli Npl, una delle criticità per i piccoli imprenditori, e per capire la genesi di certe sofferenze”. Si tratta sempre di “una bicamerale, [...]

Di Maio, in manovra giù costo del lavoro

Di Maio, in manovra giù costo del lavoro

(ANSA) – ROMA, 6 AGO – “Noi nella Legge di Bilancio vogliamo dare maggiori agevolazioni agli imprenditori sul contratto a tempo indeterminato, abbassando il costo del lavoro e facendo di quello il contratto normale, la normalità”. Lo ha confermato il ministro del Lavoro, Luigi Di Maio, al termine della discussione generale sul decreto dignità in Aula al Senato, spiegando che per questo motivo il periodo transitorio che non fa scattare le nuove norme sui [...]

FOTO: Benedetto Croce

Foto di gruppo con il giovane Benedetto Croce (terzo da sinistra, in piedi)

Foto di gruppo con il giovane Benedetto Croce (terzo da sinistra, in piedi)

Benedetto Croce nella sua biblioteca

Benedetto Croce nella sua biblioteca

Benedetto Croce

Benedetto Croce

Benedetto Croce con Enrico Altavilla e il Capo provvisorio dello Stato, Enrico De Nicola

Benedetto Croce con Enrico Altavilla e il Capo provvisorio dello Stato, Enrico De Nicola

Da destra, Giovanni Laterza, Stefano Jacini, Croce e un personaggio non identificato

Da destra, Giovanni Laterza, Stefano Jacini, Croce e un personaggio non identificato

Croce negli ultimi anni di vita (circa 1950)

Croce negli ultimi anni di vita (circa 1950)

Georg Wilhelm Friedrich Hegel ritratto da Julius Ludwig Sebbers e Lazarus Sichling

Georg Wilhelm Friedrich Hegel ritratto da Julius Ludwig Sebbers e Lazarus Sichling

Ok del Senato al milleproroghe con 148 sì, passa alla Camera

Ok del Senato al milleproroghe con 148 sì, passa alla Camera

Via libera del Senato al decreto Milleproroghe. L’Aula ha approvato il decreto con 148 sì, 110 no e 3 astenuti. Il provvedimento passa ora alla Camera. La seconda lettura è prevista a settembre alla ripresa dei lavori parlamentari dopo la pausa estiva. Scintille in Aula al Senato durante la discussione del provvedimento. I senatori Pd sono intervenuti sul processo verbale della seduta di venerdì, prendendo la parola contro l’emendamento che fa slittare [...]

Di Maio, riferiremo su Bologna e Foggia

Di Maio, riferiremo su Bologna e Foggia

(ANSA) – ROMA, 6 AGO – “Quello che noi possiamo assicurare come governo è di agire subito” e “rispondere alle informative urgenti proposte da alcuni senatori”. Lo ha detto il vicepremier Luigi Di Maio in Aula al Senato in merito agli incidenti di Bologna e Foggia. Dopo avere espresso la vicinanza “di tutto il governo” alle vittime e ai loro familiari e ringraziato le forze dell’ordine per i soccorsi, Di Maio ha sottolineato che si tratta di [...]

Milleproroghe: ok Senato con 148 sì

Milleproroghe: ok Senato con 148 sì

(ANSA) – ROMA, 6 AGO – Via libera del Senato al decreto Milleproroghe. L’Aula ha approvato il decreto con 148 sì, 110 no e 3 astenuti. Il provvedimento passa ora alla Camera. La seconda lettura è prevista a settembre alla ripresa dei lavori parlamentari dopo la pausa estiva.

Di Maio: sulle Grandi opere troveremo di sicuro un accordo

Di Maio: sulle Grandi opere troveremo di sicuro un accordo

 Il vice premier Luigi Di Maio si dice “estremamente fiducioso” che Lega e M5s troveranno “un’intesa” sulle grandi opere. Parlando ad Agorà, Di Maio ha sottolineato come “io e Salvini ci capiamo al volo” e la Lega “è sempre stata leale”. Il governo “è coeso”. Il vice premier ha poi ribadito come “il M5s non ha un pregiudizio sulle grandi opere ma va ricordato” che si tratta di “spendere 10 miliardi per andare da Torino a Lione in [...]

Ilva: Di Maio, nessun passo avanti

Ilva: Di Maio, nessun passo avanti

(ANSA) – ROMA, 06 AGO – Il Tavolo al Mise sull’Ilva “è stato un primo tentativo di ripartenza ma è chiaro ed evidente che questo piano occupazionale non può assolutamente soddisfare le nostre esigenze”, dice il ministro, Luigi Di Maio: con Arcelor Mittal “non ci sono passi in avanti”. Intanto “domattina o al massimo nel pomeriggio” il ministero invierà “all’Avvocatura dello Stato la richiesta di parere per quanto riguarda [...]

Ok della Camera all'obbligo dei seggiolini anti-abbandono

Ok della Camera all'obbligo dei seggiolini anti-abbandono

ROMA – La Commissione Trasporti della Camera ha approvato il disegno di legge che prevede l’obbligo di montare i seggiolini salva bebè, con dispositivi acustici che ricordino la presenza del bambino a bordo dell’auto.  Si studia sconto per seggiolini anti-abbandono  Sconti per incentivare l’acquisto dei seggiolini anti-abbandono. E’ una delle novità che potrebbe essere inserita nella prossima legge di Bilancio sulla quale c’è un pressing della [...]

Orfini, M5S più ipocriti dei leghisti

Orfini, M5S più ipocriti dei leghisti

(ANSA) – ROMA, 6 AGO – “I grillini in Aula bocciano i nostri emendamenti che su cessioni motovedette alla #Libia chiedono come condizione il rispetto dei diritti umani in quel paese. Ancora una volta dimostrano di essere esattamente come i leghisti. Anzi no, una differenza c’è: sono più ipocriti”. Lo scrive su Twitter il presidente del Pd, Matteo Orfini.

Manovra, Di Maio: 'No a strappi con l'Ue e aumenti dell'Iva'

Manovra, Di Maio: 'No a strappi con l'Ue e aumenti dell'Iva'

In autunno non ci saranno strappi con l’Europa e nemmeno aumenti dell’Iva. Il giorno dopo il super-vertice economico a Palazzo Chigi con il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, è il vicepremier Luigi Di Maio a tracciare alcuni punti fermi nell’azione dell’esecutivo in vista della prossima legge di Bilancio. Una manovra, quella che aspetta il nuovo esecutivo, da almeno 20-22 miliardi, la metà (è la speranza) in deficit se Bruxelles darà il via [...]

Di Maio, nessuno strappo con Ue

Di Maio, nessuno strappo con Ue

(ANSA) – FABRIANO (ANCONA), 4 AGO – “Ieri abbiamo fatto il primo incontro con il presidente del Consiglio Conte e il ministro Tria per coordinare le prossime politiche pubbliche, non c’è bisogno di nessuno strappo con l’Unione europea ma un dialogo decisivo e sincero per riuscire ad ottenere delle cose”. Lo ha detto a Fabriano (Ancona) il vice presidente del Consiglio Luigi Di Maio a margine dell’inaugurazione di una nuova scuola dell’infanzia [...]

Arriva obbligo seggiolini "anti-abbandono", Camera vota

Arriva obbligo seggiolini "anti-abbandono", Camera vota

Da gennaio 2019 luce e 'cicalino' per segnalare presenza bambino