Parlamentari britannici per partito politico

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Risultati relativi a Parlamentari britannici per partito politico. Cerca invece Partito politico.

Vedi anche

Christina (given name)
In rilievo

Christina (given name)

In questa categoria: Charles Grey

Ritratto di Charles Grey, II conte Grey
Char...

Boris Johnson

Alexander Boris de Pfeffel Johnson (New York, 1...

John Baird, I visconte Stonehaven

John Lawrence Baird, primo Visconte di Stonehav...

Lionel Walter Rothschild

Lionel Walter Rothschild, II Barone di Rothschi...

Winston Churchill

Sir Winston Leonard Spencer Churchill (Woodstoc...

Sebastian Coe

Lord Sebastian Newbold Coe, Barone Coe di Ranmo...

May rilancia Grammar School, polemiche

May rilancia Grammar School, polemiche

(ANSA) – LONDRA, 11 MAG – Il governo conservatore britannico di Theresa May rilancia, come annunciato da tempo, il vecchio modello selettivo delle Grammar Schools nel sistema dell’istruzione pubblica, fra le polemiche di sindacati, associazioni d’insegnanti e opposizione laburista. Sscuole pubbliche di prestigio a cui ci si può iscrivere previo un test da superare a soli 11 anni d’età. Ossia attraverso un meccanismo che secondo i conservatori premia [...]

Trump parla con May, colloquio su Iran e incontro Kim

Trump parla con May, colloquio su Iran e incontro Kim

Telefonata dopo critiche del presidente Usa ad accoltellamenti a Londra

Unione doganale, May cede a euroscettici

Unione doganale, May cede a euroscettici

(ANSA) – LONDRA, 3 MAG – Si è concluso di fatto con una vittoria dei Tory ‘brexiteers’, secondo i media, il consiglio di gabinetto britannico convocato ieri dalla premier Theresa May per ridiscutere la linea negoziale con Bruxelles sui futuri rapporti doganali post Brexit fra il Regno e l’Ue. May, riporta la Bbc, ha alla fine ordinato a una task force di funzionari “una revisione” della piattaforma delineata finora: piattaforma contestata dall’ala [...]

Gb: May, sapevo delle quote migranti

Gb: May, sapevo delle quote migranti

(ANSA) – LONDRA, 30 APR – Theresa May ammette di aver saputo dell’esistenza di quote prestabilite di migranti “illegali” da espellere all’epoca in cui era ministra dell’Interno. Ma – intervistata da SkyNews – prova a a evitare di farsi coinvolgere nelle accuse che hanno travolto Amber Rudd, succedutale nell’incarico, sottolineando che Rudd si è dimessa non per l’esistenza delle quote, bensì per averne saputo nulla e aver [...]

Scandalo migranti, si dimette la ministra britannica Amber Rudd

Scandalo migranti, si dimette la ministra britannica Amber Rudd

Londra, (askanews) - Nella notte si è dimessa la ministra dell'Interno britannica Amber Rudd, da giorni al centro delle critiche per lo scandalo denominato "Windrush" e per il fatto di aver negato di essere consapevole dei target sul numero di espulsioni che il suo ministero si era posto, finendo così accusata di aver mentito al Parlamento. La vicenda dello scandalo "Windrush" riguarda migliaia di immigrati caraibici arrivati dagli anni '70 - la prima [...]

Gb: scandalo migranti, Rudd si dimette

Gb: scandalo migranti, Rudd si dimette

(ANSA) – ROMA, 29 APR – La premier britannica Theresa May ha accettato le dimissioni della ministra dell’Interno britannica, Amber Rudd, finita nella bufera sull’onda delle rivelazioni sui diritti negati a una generazione d’immigrati dalle ex colonie caraibiche. Lo ha annunciato Downing Street, come riportano i media locali. Il Guardian aveva sollevato il caso, riferendo che diversi immigrati di origine caraibica approdati nel Regno dalle ex colonie [...]

Gb: quote migranti, Rudd rischia ancora

Gb: quote migranti, Rudd rischia ancora

(ANSA) – LONDRA, 28 APR – Diventano pressanti le richieste di dimissioni nei confronti della ministra dell’Interno britannica, Amber Rudd, sullo sfondo dello scandalo dei diritti negati ai migranti caraibici storici della ‘generazione Windrush’ e delle quote di espulsioni annuali prestabilite dal suo dicastero: una pratica della quale aveva detto in Parlamento d’essere ignara, salvo ritrovarsi di fatto smentita da un memo. Ieri Rudd ha provato a [...]

Siria, May: "Non c'erano alternative all'uso della forza"

Siria, May: "Non c'erano alternative all'uso della forza"

Roma, (askanews) - La premier britannica Theresa May ha dichiarato che "non c'erano alternative all'uso della forza" dopo che "tutti i canali diplomatici" erano stati esplorati invano per evitare un attacco in Siria. "Non c'erano alternative all'uso della forza per impedire l'utilizzo di armi chimiche da parte del regime siriano". "Non si tratta di intervenire nella guerra civile. Non si tratta di cambiare regime. Si tratta di un attacco limitato e mirato che non [...]

May, ho dato ordine a forze Gb di colpire

May, ho dato ordine a forze Gb di colpire

May, ho dato ordine a forze Gb di colpire

May, ho dato ordine a forze Gb di colpire

Attacchi mirati e coordinati con Usa e Francia

May, non puntiamo a rovesciare Assad

May, non puntiamo a rovesciare Assad

(ANSA) – LONDRA, 14 APR – La premier britannica Theresa May, nel messaggio in cui annuncia il coinvolgimento nell’attacco alla Siria al seguito degli Usa di Donald Trump e al fianco della Francia, precisa che non si tratta di “un intervento nella guerra civile siriana”. L’obiettivo “non è un cambio di regime”, sottolinea, insistendo sul concetto di azioni “mirate” contro l’arsenale di armi chimiche attribuito alle forze di Bashar al-Assad. [...]

Siria: May sposta i sottomarini

Siria: May sposta i sottomarini

(ANSA) – ROMA, 12 APR – La premier britannica Theresa May ha ordinato di spostare i sottomarini nel raggio d’azione missilistico per un’eventuale azione contro il regime siriano che “potrebbe cominciare già giovedì notte”. Lo riferisce il Daily Telegraph, aggiungendo che May ha convocato per oggi una riunione di gabinetto di emergenza. La premier non ha ancora preso una decisine definitiva sulla partecipazione di Londra a un intervento con gli [...]

Siria:May,lavoriamo per risposta attacco

Siria:May,lavoriamo per risposta attacco

(ANSA) – ROMA, 11 APR – La Gran Bretagna lavorerà con i suoi “più stretti alleati” per valutare in che modo i responsabili dell’ultimo attacco in Siria possono essere tenuti a renderne conto. E’ quanto riferisce Sky News riportando una dichiarazione di Theresa May. “L’uso continuato di armi chimiche – sostiene la premier britannica – non può rimanere incontrastato”.

Laburisti Israele, stop rapporti Corbyn

Laburisti Israele, stop rapporti Corbyn

(ANSAmed) – TEL AVIV, 10 APR – Il leader del partito laburista israeliano Avi Gabbai ha annunciato la sospensione dei rapporti con Jeremy Corbyn. “Non stai svolgendo il tuo ruolo – ha scritto Gabbai a Corbyn, citato dai media – di contenimento dell’antisemitismo nel tuo ambiente. Le tue dichiarazioni pubbliche sono impregnate di odio verso Israele”.

May, gap salari uomini-donne ingiustizia

May, gap salari uomini-donne ingiustizia

(ANSA) – LONDRA, 4 APR – La disparità salariale di genere fra uomini e donne è “una bruciante ingiustizia”, tuttora diffusa anche nel Regno Unito. Lo scrive oggi la premier Theresa May sul Daily Telegraph, rinnovando l’impegno del governo a sanarla, rivolgendo un monito alle aziende e paragonando questa battaglia a quella storica delle suffragette per il diritto al voto. Nel suo intervento, May sollecita le imprese da 250 dipendenti in su a mettersi [...]

Finanziatore Labour, Corbyn antisemita

Finanziatore Labour, Corbyn antisemita

(ANSA) – ROMA, 1 APR – Continuano le polemiche e le accuse di antisemitismo al partito laburista britannico e in particolare al suo leader Jeremy Corbyn. Uno dei più grossi finanziatori del Labour, Sir David Garrard, ha infatti deciso di non elargire più somme di denaro ad un partito che ha “sostenuto e abbracciato” atti di “sfacciato antisemitismo”. In un’intervista all’Observer l’immobiliarista, che dal 2003 ha donato oltre 1,5 milioni di [...]

Brexit, è iniziato il conto alla rovescia. May promette "un futuro radioso"

Brexit, è iniziato il conto alla rovescia. May promette "un futuro radioso"

(Teleborsa) - E' partito il conto alla rovescia per la Brexit, l'uscita formale del Regno Unito dall'Unione Europea. Il divorzio di Londra da Bruxelles si consumerà il 29 Marzo 2019. Il premier britannico, Theresa May ha portato un messaggio di ottimismo per gli inglesi: "Penso che il futuro sia radioso. Sono convinta che la Brexit renderà diversa la Gran Bretagna, ma ci sono grandi opportunità per noi come nazione indipendente". Il periodo di [...]

May, più soldi a scuola e sanità

May, più soldi a scuola e sanità

(ANSA) – LONDRA, 29 MAR – La Brexit può garantire al Regno Unito “un futuro luminoso” e porterà a regime nel bilancio nazionale più risorse da spendere per “l’Nhs (la sanità pubblica) e le scuole”. Se ne dice convinta la premier conservatrice Theresa May, in un’intervista rilasciata alla Bbc a margine dell’odierno tour nel Paese a un anno esatto dalla data fissata per l’uscita formale della Gran Bretagna dall’Ue. “Lasciando [...]

Brexit, May in tour invoca unità Gb

Brexit, May in tour invoca unità Gb

(ANSA) – LONDRA, 29 MAR – Un tour de force di 12 ore per visitare in giornata tutte le nazioni del Regno: Inghilterra, Galles, Scozia e Irlanda del Nord. E’ l’iniziativa intrapresa oggi dalla premier Theresa May a un anno esatto dalla data di conclusione dei negoziati con cui la Brexit diventerà realtà per predicare ottimismo e unità interna. May assicura di voler portare il “Paese unito” nella Brexit, evoca “opportunità” dietro il divorzio [...]

OLTRE OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO??!!  Russia “condannata” senza "processo", senza prove e senza possibilità di appello. "Theresa May non ha offerto alcuna prova, e ha dato alla Russia 24 ore di tempo per rispondere".

OLTRE OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO??!! Russia “condannata” senza "processo", senza prove e senza possibilità di appello. "Theresa May non ha offerto alcuna prova, e ha dato alla Russia 24 ore di tempo per rispondere".

OLTRE OGNI RAGIONEVOLE DUBBIO??!! Russia “condannata” senza "processo", senza prove e senza possibilità di appello. "Theresa May non ha offerto alcuna prova, e ha dato alla Russia 24 ore di tempo per rispondere". "Nessun paziente ha accusato sintomi di avvelenamento da gas nervino a Salisbury". ..potremmo trovarci di fronte a un'altra fiaba di Colin Powell. Quella delle presunte armi chimiche di Saddam. "Nessun paziente ha accusato sintomi di avvelenamento [...]