Persone uccise dalla mafia siciliana

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Father
In rilievo

Father

La scheda: Pino Puglisi

Presbitero, martire
(don Pino Puglisi in una sua omelia)
Don Giuseppe Puglisi, meglio conosciuto come padre Pino Puglisi (Palermo, 15 settembre 1937 – Palermo, 15 settembre 1993), è stato un presbitero italiano, ucciso da Cosa nostra il giorno del suo 56º compleanno a motivo del suo costante impegno evangelico e sociale. Il 25 maggio 2013, sul prato del Foro Italico di Palermo, davanti ad una folla di circa centomila fedeli, è stato proclamato beato. La celebrazione è stata presiedut...

Borsellino "più gravi depistaggi storia"

Borsellino "più gravi depistaggi storia"

(ANSA) – PALERMO, 1 LUG – “Le dichiarazioni di Vincenzo Scarantino sono state al centro di uno dei più gravi depistaggi della storia giudiziaria italiana”. Nero su bianco, per la prima volta, i giudici di Caltanissetta scrivono del clamoroso depistaggio delle indagini sulla strage di via D’Amelio costata la vita al giudice Paolo Borsellino. Nelle motivazioni della sentenza del processo Borsellino quater, depositate ieri sera, la Corte d’assise dedica [...]

Per questo mi chiamo Giovanni. Da un padre a un figlio il racconto della vita di Giovanni Falcone età da 5 a 8 anni

Per questo mi chiamo Giovanni. Da un padre a un figlio il racconto della vita di Giovanni Falcone età da 5 a 8 anni

Per questo mi chiamo Giovanni. Da un padre a un figlio il racconto della vita di Giovanni Falcone età da 5 a 8 anni   Giovanni è un bambino di Palermo. Per il suo decimo compleanno, il papà gli regala una giornata speciale, da trascorrere insieme, per spiegargli come mai, di tutti i nomi possibili, per lui è stato scelto proprio Giovanni. Tappa dopo tappa, mentre prende vita il racconto, padre e figlio esplorano Palermo, e la storia di Giovanni Falcone, [...]

Piersanti Mattarella, Delrio a Conte: "Se dimentichiamo chi ci ha preceduto, non avremo un grande futuro" GRANDE Del Rio ha parlato da condottiero. Il PD dovrebbe guidarlo lui.

Piersanti Mattarella, Delrio a Conte: "Se dimentichiamo chi ci ha preceduto, non avremo un grande futuro" GRANDE Del Rio ha parlato da condottiero. Il PD dovrebbe guidarlo lui.

Piersanti Mattarella, Delrio a Conte: "Se dimentichiamo chi ci ha preceduto, non avremo un grande futuro" Il capogruppo del Pd alla Camera punta il dito contro la "genericità delle dichiarazioni" del premier. Sull'Anticorruzione? "Si può lavorare insieme. Ma questo non è l'anno zero, si ricordino cosa è stato fatto prima". E sul fratello del presidente definito "congiunto" dice: "Dimenticanza intollerabile" È stato l'intervento più forte quello di Graziano [...]

23 maggio - Oggi ricordiamo anche Francesca Morvillo, moglie di Falcone, la prima e unica Magistrata a essere assassinata dalla mafia

23 maggio - Oggi ricordiamo anche Francesca Morvillo, moglie di Falcone, la prima e unica Magistrata a essere assassinata dalla mafia

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   23 maggio - Oggi ricordiamo anche Francesca Morvillo, moglie di Falcone, la prima e unica Magistrata a essere assassinata dalla mafia   Ricordiamo Francesca Morvillo, la prima e unica magistrata a essere assassinata dalla mafia E' stata una delle prime italiane a vincere il concorso in magistratura nel 1968, ha avuto una carriera brillante molto prima di conoscere Giovanni Falcone. Bisogna [...]

L'ultimo discorso di Borsellino in ricordo di Falcone: tu vivrai per sempre

L'ultimo discorso di Borsellino in ricordo di Falcone: tu vivrai per sempre

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   L'ultimo discorso di Borsellino in ricordo di Falcone: tu vivrai per sempre Il 23 giugno del 1992 il magistrato ricordò l'amico e compagno massacrato a Capaci con la moglie Francesca e i tre uomini della scorta. Paolo Borsellino fu ucciso dalla mafia poche settimane dopo Quello che segue è il discorso che Paolo Borsellino pronunciò in memoria dell'amico e compagno di lavoro alla Veglia per [...]

Contro la mafia, ricordando Falcone

Contro la mafia, ricordando Falcone

Palermo, un lungo applauso durante la cerimonia per ricordare le vittime della strage di Capaci.

Falcone: Mostra ANSA nell'aula bunker

Falcone: Mostra ANSA nell'aula bunker

(ANSA) – PALERMO, 23 MAG – La mostra fotografica “L’eredità di Falcone e Borsellino”, realizzata dall’ANSA insieme al Miur, ha fatto stamane da sfondo alla cerimonia ufficiale per commemorare il 26/0 anniversario della strage di Capaci che si è svolta nell’aula bunker dell’Ucciardone di Palermo. La mostra è stata infatti allestita davanti alle gabbie dell’aula dove i detenuti assistevano al maxiprocesso. Gli studenti e i rappresentanti delle [...]

Ricordando la strage di Capaci

Ricordando la strage di Capaci

26 anni fa la tragica morte di Giovanni Falcone, ucciso insieme alla moglie e alla sua scorta.

Palermo ricorda Giovanni Falcone

Palermo ricorda Giovanni Falcone

26 anni dopo la strage di Capaci, l'omaggio di Palermo a Giovanni Falcone

Le dichiarazioni shock di Ferdinando Imposimato: "Ecco perchè furono uccisi prima Falcone e poi Borsellino"

Le dichiarazioni shock di Ferdinando Imposimato: "Ecco perchè furono uccisi prima Falcone e poi Borsellino"

      . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Le dichiarazioni shock di Ferdinando Imposimato: "Ecco perchè furono uccisi prima Falcone e poi Borsellino" Perchè furono uccisi Falcone e Borsellino? Chi li assassinò? Da dove partì l’ordine? Perchè optarono per l’attentato terroristico? Nessuno meglio di Ferdinando Imposimato può darci queste risposte. Ferdinando Imposimato è un magistrato, politico e avvocato italiano, [...]

Per non dimenticare – L’ultima intervista a Giovanni Falcone, lo sfogo: “Per essere credibili bisogna essere ammazzati”...!

Per non dimenticare – L’ultima intervista a Giovanni Falcone, lo sfogo: “Per essere credibili bisogna essere ammazzati”...!

  . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Per non dimenticare – L’ultima intervista a Giovanni Falcone, lo sfogo: “Per essere credibili bisogna essere ammazzati”...! Si racconta che una sera Paolo Borsellino disse a Giovanni Falcone, il suo grande amico di sempre, queste parole: “Giovanni, ho preparato il discorso da tenere in chiesa dopo la tua morte: ”Ci sono tante teste di minchia: teste di minchia che sognano di svuotare il [...]

Strage Capaci, Mattarella alla partenza della nave della legalità

Strage Capaci, Mattarella alla partenza della nave della legalità

Civitavecchia (askanews) - La lotta alla criminalità organizzata richiede "l'impegno di tutti, non solo dei magistrati e delle forze dell'ordine, ma dell'intera comunità nazionale". Lo ha sottolineato il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, salutando la partenza da Civitavecchia della Nave della Legalità diretta a Palermo e gli oltre mille studenti che saranno a bordo per le celebrazioni dell'anniversario della morte del giudice Giovanni Falco0ne, [...]

25 anni fa la mafia uccise Giovanni Falcone, la moglie e la scorta

25 anni fa la mafia uccise Giovanni Falcone, la moglie e la scorta

Un' immagine d' archivio di Giovanni Falcone. Si è concluso con due condanne all'ergastolo per i boss Giuseppe Barranca e Cristoforo Cannella, una a 30 anni per Cosimo D'Amato e una a 12 anni per il pentito Gaspare Spatuzza il processo, celebrato in abbreviato, dal gup di Caltanissetta David Salvucci per la strage di Capaci. 19 novembre 2014. PAL ARCHIVIO / ANSA

Prima che la notte, Gifuni è Pippo Fava, artista contro la mafia

Prima che la notte, Gifuni è Pippo Fava, artista contro la mafia

Roma, (askanews) - E' un uomo pieno di vita e di coraggio, convinto che la vita non abbia senso se non si lotta per qualcosa, il Pippo Fava raccontato da Daniele Vicari e interpretato da Fabrizio Gifuni in "Prima che la notte", il film tv in onda su RaiUno il 23 maggio. Il giornalista e scrittore, ucciso dalla mafia nel 1984, era tornato da tre anni a Catania per fondare un giornale. Per poter fare liberamente le sue inchieste aveva chiamato a lavorare con sé [...]

Falcone: quartiere, no lenzuoli legalità

Falcone: quartiere, no lenzuoli legalità

(ANSA) – PALERMO, 18 MAG – I lenzuoli e i manifesti della legalità realizzati dai bambini della scuola elementare “Emanuela Loi” di via Agordat, a Palermo, per commemorare Giovanni Falcone, saranno esposti nel palazzo del Comando della Polizia municipale, sulla facciata prospiciente la sede della scuola elementare, vista “la non disponibilità degli abitanti del quartiere a esporli nei balconi”. Così il comandante dei Vigili urbani di Palermo, [...]

Peppino Impastato

Peppino Impastato

Peppino Impastato   era il 9 maggio 1978. Ricordare è un dovere civico...   latineloqui69

Mafia, l'Unci ricorda Peppino Impastato a 40 anni dalla morte

Mafia, l'Unci ricorda Peppino Impastato a 40 anni dalla morte

Roma, (askanews) - Sono trascorsi 40 anni dall'uccisione a Cinisi, in provincia di Palermo, di Peppino Impastato, giornalista e attivista antimafia 30enne che dalle frequenze della sua Radio Aut denunciava, scherniva e metteva a nudo un sistema fortemente imperniato sulle collusioni politico-mafiose. Anche l'Unione Cronisti ha voluto ricordare Impastato, a cui solo dopo la morte fu riconosciuta la tessera di giornalista. Il vicepresidente nazionale dell'Unci Leone [...]

A 40 anni dalla morte di Peppino Impastato, vogliamo ricordare una Grande, Grande, Grande Donna: Felicia Bartolotta Impastato, la fantastica mamma di Peppino!

A 40 anni dalla morte di Peppino Impastato, vogliamo ricordare una Grande, Grande, Grande Donna: Felicia Bartolotta Impastato, la fantastica mamma di Peppino!

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   A 40 anni dalla morte di Peppino Impastato, vogliamo ricordare una Grande, Grande, Grande Donna: Felicia Bartolotta Impastato, la fantastica mamma di Peppino! Chi era Felicia Impastato La storia della madre di Peppino Impastato, che ottenne che si sapesse chi aveva ucciso suo figlio Felicia Impastato era la madre di Peppino Impastato, il militante di estrema sinistra che venne ucciso dalla [...]

Peppino Impastato, il ricordo di un amico 40 anni dopo - «A Cinisi dava fastidio da vivo e ne dà ancora da morto»

Peppino Impastato, il ricordo di un amico 40 anni dopo - «A Cinisi dava fastidio da vivo e ne dà ancora da morto»

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Peppino Impastato, il ricordo di un amico 40 anni dopo - «A Cinisi dava fastidio da vivo e ne dà ancora da morto» Lui è Faro Sclafani, ferramenta del paese e storico compagno di battaglie del militante ucciso da Cosa nostra nel ’78. Mentre racconta di lui, ancora oggi, non riesce a trattenere il mix di emozioni che lo pervade, dalla nostalgia alla rabbia. Ma c’è anche tanta amarezza: «Qui [...]

40 anni senza Peppino Impastato: ucciso dalla mafia, vivo per sempre nei nostri cuori

40 anni senza Peppino Impastato: ucciso dalla mafia, vivo per sempre nei nostri cuori

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   40 anni senza Peppino Impastato: ucciso dalla mafia, vivo per sempre nei nostri cuori   Peppino Impastato: ucciso dalla mafia, vivo per sempre nei nostri cuori Quarant'anni fa l'omicidio. Fu il boss Tano Badalamenti e i suoi picciotti a chiudergli la bocca con una carica di tritolo. Ma la lezione civile di quel ribelle comunista non scolora. E resiste Quarant'anni sono passati. Era il 9 maggio del [...]