Scopri tutto su Petrolio greggio

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Guendalina Tavassi
In rilievo

Guendalina Tavassi

Petrolio greggio

La scheda: Petrolio greggio

Il petrolio (dal termine tardo latino petroleum, composto di petra, "roccia", e oleum, "olio", cioè "olio di roccia"), anche detto oro nero, è un liquido infiammabile, viscoso, di colore che può andare dal nero al marrone scuro, passando dal verdognolo fino all'arancione, che si trova in alcuni giacimenti dentro gli strati superiori della crosta terrestre.
È detto greggio o grezzo il petrolio così come viene estratto dai giacimenti, cioè prima di subire qualsiasi trattamento teso a trasformarlo in successivi prodotti lavorati. Quasi sempre ha una massa volumica inferiore a quella dell'acqua. È composto da una miscela di vari idrocarburi, sostanze formate solo da idrogeno e carbonio (in prevalenza alcani, ma con variazioni nell'aspetto, nella composizione e nelle proprietà fisico-chimiche).



Siot festeggia i 50 anni con record

Siot festeggia i 50 anni con record

(ANSA) – TRIESTE, 19 GEN – La Società Italiana l’Oleodotto Transalpino (Siot) ha festeggiato nel 2017 i 50 anni di attività stabilendo un nuovo record: 42,4 milioni di tonnellate (oltre un milione in più) di petrolio greggio. Queste sono state scaricate nel porto di Trieste da 502 petroliere provenienti da ogni parte del mondo. La Siot, Gruppo Tal, trasferisce il greggio tramite oleodotti in Germania, Austria e Repubblica Ceca. Il presidente di Tal, [...]

EVENTI: Petrolio greggio

Il 27 agosto 1859 venne aperto il primo pozzo petrolifero redditizio del mondo.

Nel 2001 Kenney dimostrò che secondo le leggi della termodinamica non sarebbe possibile la trasformazione a basse pressioni di carboidrati o altro materiale biologico in catene idrocarburiche.

Nel 1972 uno studio autorevole, commissionato al MIT dal Club di Roma (il famoso Rapporto sui limiti dello sviluppo), affermò che nel 2000 sarebbero state esaurite circa il 25% delle riserve mondiali di oro nero.

Petrolio, prezzi in caduta. Pesano dati output USA

Petrolio, prezzi in caduta. Pesano dati output USA

(Teleborsa) - Quotazioni del petrolio in calo, dopo i dati ufficiali USA sulla produzione americana.  Il più vicino contratto sul Light Crude statunitense scambia a 63,51 dollari al barile, in calo dello 0,69%. Stesso movimento negativo per il Brent che cede lo 0,65% a 68,47 dollari.  L'OPEC ha rivisto al rialzo la previsione di crescita della domanda mondiale di petrolio, per il 2017, a 96,9 milioni di barili. Nel bollettino mensile, l'Organizzazione dei [...]

Petrolio: in calo a 63,13 dollari

Petrolio: in calo a 63,13 dollari

(ANSA) – ROMA, 19 GEN – Il petrolio è in calo di oltre l’1% a 63,13 dollari per il barile Wti e a 68,61 dollari per il Brent.

Petrolio: chiude poco mosso a Ny

Petrolio: chiude poco mosso a Ny

(ANSA) – NEW YORK, 18 GEN – Il petrolio chiude poco mosso a New York, dove le quotazioni perdono lo 0,03% a 63,95 dollari al barile.

Petrolio, prezzi stabili. Focus sull'OPEC

Petrolio, prezzi stabili. Focus sull'OPEC

(Teleborsa) - Quotazioni del petrolio deboli in attesa che l'OPEC pubblichi il rapporto mensile sul mercato dell'oro nero.  Il più vicino contratto sul Light Crude statunitense scambia a 64,02 dollari al barile, in lieve aumento dello 0,05%. Stesso movimento cauto per il Brent che lima lo 0,02% a 68,98 dollari, ma avvicinandosi alla soglia psicologica dei 70 dollari. Secondo i dati diffusi dall'American Petroleum Institute (API), la scorsa settimana lo [...]

Petrolio ancora in rally. Brent attorno ai 70 dollari

Petrolio ancora in rally. Brent attorno ai 70 dollari

(Teleborsa) - Il petrolio prosegue il rally e si spinge nuovamente a 70 dollari, almeno per la qualità Brent. Il greggio del Mare del Nord infatti si è spinto su un massimo di 70,13 dollari nel corso delle trattazioni notturne in Asia, per poi dar luogo a qualche piccola presa di beneficio all'avvio degli scambi dei mercati europei. Al memento il contratto future più vicino scambia a 69,97 USD/barile (-0,41%). Resta sostenuto anche il Light [...]

Petrolio: Wti sale a 64,52 dollari

Petrolio: Wti sale a 64,52 dollari

(ANSA) – ROMA, 16 GEN – Salgono le quotazioni del greggio Wti sul mercato after hour di New York con i contratti sul greggio con scadenza a febbraio che guadagnano 25 centesimi a 64,52 dollari al barile rispetto alle quotazioni di venerdì (ieri niente contrattazioni per la festività del Martin Luther King day). Scende però di 25 centesimi il prezzo del Brent a 70,1 dollari al barile.

Petrolio, prezzi sotto massimi tre anni

Petrolio, prezzi sotto massimi tre anni

(Teleborsa) - Le quotazioni di petrolio hanno avviato l'ottava all'insegna della debolezza pur rimanendo vicino ai massimi di tre anni.  Il future sul Brent di Londra scambia a 69,27 dollari al barile con un calo dello 0,11% mentre il derivato USA, WTI, sale timidamente dello 0,05% a 64,33 dollari.  Secondo gli addetti ai lavori, il recente rally dei prezzi del greggio potrebbe esaurirsi nel breve termine, a causa dell'aumento della produzione in Nord [...]

Cina, chiazza di 1 km quadrato vicino alla petroliera affondata

Cina, chiazza di 1 km quadrato vicino alla petroliera affondata

La grande colonna di fumo denso e nero domina le acque del mar Cinese orientale all’indomani dell’ affondamento della petroliera iraniana Sanchi: le immagini di questa mattina della tv statale cinese Cctv mostrano che il condensato ultraleggero fuoriuscito continua a bruciare in una enorme chiazza che si estende per circa cento chilometri quadrati. L’incendio ha avuto origine dopo la collisione del 6 gennaio a 160 miglia da Shanghai contro il mercantile Cf [...]

FOTO: Petrolio greggio

Vignetta pubblicata su Vanity Fair nel 1861 mostrante capodogli che festeggiano l'avvento dei pozzi petroliferi, la cui produzione blocca la loro caccia per ottenere la carne blubber da cui produrre l'olio di balena, sostituito dal petrolio

Vignetta pubblicata su Vanity Fair nel 1861 mostrante capodogli che festeggiano l'avvento dei pozzi petroliferi, la cui produzione blocca la loro caccia per ottenere la carne blubber da cui produrre l'olio di balena, sostituito dal petrolio

Campo di estrazione petrolifera in California, 1938

Campo di estrazione petrolifera in California, 1938

Composizione chimica del petrolio

Composizione chimica del petrolio

Confronto tra la molecola di metalloporfirina estratta dal petrolio da Alfred E. Treibs (a sinistra) e la molecola di clorofilla (a destra).

Confronto tra la molecola di metalloporfirina estratta dal petrolio da Alfred E. Treibs (a sinistra) e la molecola di clorofilla (a destra).

Rappresentazione schematica di un reservoir di petrolio.

Rappresentazione schematica di un reservoir di petrolio.

Grafico rappresentativo della produzione petrolifera, mostrante il picco di Hubbert.

Grafico rappresentativo della produzione petrolifera, mostrante il picco di Hubbert.

Riserve di petrolio a livello mondiale (dati relativi al 2009).

Riserve di petrolio a livello mondiale (dati relativi al 2009).

Petrolio: poco mosso a 64,41 dollari

Petrolio: poco mosso a 64,41 dollari

(ANSA) – ROMA, 15 GEN – Petrolio poco mosso a 64,41 dollari per il barile Wti e a 69,87 dollari per il Brent.

Petrolio: chiude in rialzo a Ny

Petrolio: chiude in rialzo a Ny

(ANSA) – NEW YORK, 12 GEN – Il petrolio chiude in rialzo a New York, dove le quotazioni salgono dello 0,70% a 64,30 dollari al barile.

Petrolio: in calo a 63,31 dollari

Petrolio: in calo a 63,31 dollari

(ANSA) – ROMA, 12 GEN – Il petrolio è in calo a 63,31 dollari per il barile Wti e a 68,99 dollari per il Brent.

Petrolio in rialzo a Ny a 63,8 dollari

Petrolio in rialzo a Ny a 63,8 dollari

(ANSA) – NEW YORK, 11 GEN – Il petrolio in rialzo a New York, dove le quotazioni salgono dello 0,41% a 63,86 dollari al barile.

Petrolio in calo a 63,54 dollari

Petrolio in calo a 63,54 dollari

(ANSA) – ROMA, 11 GEN – Quotazioni del petrolio in lieve calo ma ancora vicino ai massimi da tre anni dopo la volata degli ultimi giorni: i contratti sul greggio Wti con scadenza a febbraio cedono 3 centesimi a 63,53 dollari al barile mentre il Brent perde 4 centesimi a 69,26 dollari al barile.

Petrolio: chiude in rialzo a Ny

Petrolio: chiude in rialzo a Ny

(ANSA) – NEW YORK, 10 GEN – Il petrolio chiude in rialzo a New York, dove le quotazioni salgono dello 0,95% a 63,57 dollari al barile.

Petrolio ancora su di giri dopo calo scorte negli States

Petrolio ancora su di giri dopo calo scorte negli States

(Teleborsa) - Scendono oltre le attese le scorte settimanali di greggio negli USA. Secondo l'EIA, divisione del Dipartimento dell'Energia americano, le scorte di petrolio nella settimana terminata il 5 gennaio 2018 sono risultate in discesa di 4,9 milioni a 4,19,5 MBG, rispetto ai 424,5 MBG della scorsa settimana. Il consensus prevedeva invece una calo di 3,9 MBG . Parallelamente, gli stock di distillati sono aumentati di 4,3 milioni a 143,1 MBG, mentre le [...]

Petrolio sopra i 63 dollari con tensioni Iran e crollo scorte

Petrolio sopra i 63 dollari con tensioni Iran e crollo scorte

(Teleborsa) - Il petrolio prosegue risoluto la sua corsa, galvanizzato sia dalle proteste anti regime che imperversano in Iran, sia dalla scommessa di una riduzione delle scorte USA legata all'ondata di gelo che ha investito gran parte del Nordamerica. Il greggio è volato sopra i 63 dollari, con il più vicino contratto sul Light Crude statunitense che scambia sui massimi a 63,39 dollari al barile, in aumento dello 0,68%. Stessa direzione per il Brent che [...]

I prezzi del petrolio infiammano Saipem, titolo vicino a 4 euro

I prezzi del petrolio infiammano Saipem, titolo vicino a 4 euro

(Teleborsa) - Si muove in frazionale rialzo il titolo Saipem, +0,25% seguendo la cautela che domina sul mercato. Ma la nuova fiammata dei prezzi del greggio, spinge in avanti le azioni che si avvicinano alla soglia dei 4 euro. Il massimo intraday raggiunto è 3,978 euro.  La tendenza ad una settimana del colosso dell'ingegneria petrolifera è più fiacca rispetto all'andamento del FTSE MIB. Tale cedimento potrebbe innescare opportunità di vendita del titolo da [...]

Petrolio vola a 63,43 dollari

Petrolio vola a 63,43 dollari

(ANSA) – ROMA, 10 GEN – Non si arresta la corsa al rialzo del prezzo del petrolio con i contratti sul greggio Wti con scadenza a febbraio che guadagnano 57 centesimi a 63,43 dollari al barile. I prezzi sono ai massimi da 3 anni. Sale ancora anche il Brent a 69,26 dollari al barile.