Pippo Baudo

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Max Biaggi
In rilievo

Max Biaggi

Giuseppe Baudo

La scheda: Giuseppe Baudo

Pippo Baudo, all'anagrafe Giuseppe Raimondo Vittorio Baudo (Militello in Val di Catania, 7 giugno 1936), è un conduttore televisivo, paroliere e compositore italiano.
Ha avviato la sua carriera nei primi anni sessanta, divenendo uno dei conduttori televisivi di spicco della televisione italiana e legando la sua immagine alla RAI per tutti i decenni successivi, lavorando per brevi periodi anche in Mediaset. Nel corso della sua attività ha condotto numerosi varietà tra i quali svariate edizioni di Settevoci, Canzonissima, Domenica in, Fantastico, Serata d'onore, Novecento e del Festival di Sanremo, di cui detiene il record di conduzioni, avendolo presentato per tredici volte tra il 1968 e il 2008. Parallelamente all'attività televisiva ha anche partecipato a diversi film e fiction - principalmente nei panni di se stesso - e ha lavorato come paroliere, scrivendo alcuni brani musicali principalmente sfruttati in ambito televisivo.


Sanremo 2018, seconda serata nel segno di Pippo Baudo e Sting

Sanremo 2018, seconda serata nel segno di Pippo Baudo e Sting

La seconda serata del Festival di Sanremo ha visto l'omaggio a Pippo Baudo, acclamato dal pubblico in piedi dopo la sua lettera dedicata alla manifestazione canora, e la presenza di due ospiti internazionali, Sting e Shaggy. Sul palco dell'Ariston hanno debuttato i Giovani (4 su 8) e si sono esibiti 10 big in gara. La classifica stilata con i voti della sala stampa ha visto nella fascia alta Diodato e Roy Paci, Ornella Vanoni con Bungaro e Pacifico, Ron. La serata [...]

EVENTI: Giuseppe Baudo

Nel 2011, durante la trasmissione Centocinquanta, c'è stato un violento litigio dietro le quinte tra Baudo e il capo-struttura RAI Claudio Donat Cattin: quest'ultimo aveva ritenuto lo sputo ricevuto in risposta da Baudo come un episodio assurdo che si commenta da solo, per cui non lo avrebbe mai perdonato.

Nel 2011, durante la trasmissione Centocinquanta, c'è stato un violento litigio dietro le quinte tra Baudo e il capo-struttura RAI Claudio Donat Cattin: quest'ultimo aveva ritenuto lo sputo ricevuto in risposta da Baudo come un episodio assurdo che si commenta da solo, per cui non lo avrebbe mai perdonato.

Nel 2011, durante la trasmissione Centocinquanta, c'è stato un violento litigio dietro le quinte tra Baudo e il capo-struttura RAI Claudio Donat Cattin: quest'ultimo aveva ritenuto lo sputo ricevuto in risposta da Baudo come un episodio assurdo che si commenta da solo, per cui non lo avrebbe mai perdonato.

Nel 1968 presenta per la prima volta il Festival di Sanremo (manifestazione musicale a cui, negli anni seguenti, legherà in particolar modo il suo nome, divenendone anche direttore artistico in numerose edizioni) accanto a Luisa Rivelli.

Nel 1968 presenta per la prima volta il Festival di Sanremo (manifestazione musicale a cui, negli anni seguenti, legherà in particolar modo il suo nome, divenendone anche direttore artistico in numerose edizioni) accanto a Luisa Rivelli.

Nel 1968 presenta per la prima volta il Festival di Sanremo (manifestazione musicale a cui, negli anni seguenti, legherà in particolar modo il suo nome, divenendone anche direttore artistico in numerose edizioni) accanto a Luisa Rivelli.

Nel 1979 conduce, sempre sulla Rete 1, prima il varietà del sabato sera Luna Park in cui è affiancato da Tina Turner e che vede il debutto televisivo della soubrette italo-americana Heather Parisi, mentre nell'autunno dello stesso anno, succede a Corrado alla conduzione di Domenica in, programma con cui Baudo arriverà alla definitiva consacrazione, conducendolo con grande successo fino al 1985.

Nel 1979 conduce, sempre sulla Rete 1, prima il varietà del sabato sera Luna Park in cui è affiancato da Tina Turner e che vede il debutto televisivo della soubrette italo-americana Heather Parisi, mentre nell'autunno dello stesso anno, succede a Corrado alla conduzione di Domenica in, programma con cui Baudo arriverà alla definitiva consacrazione, conducendolo con grande successo fino al 1985.

Nel 1979 conduce, sempre sulla Rete 1, prima il varietà del sabato sera Luna Park in cui è affiancato da Tina Turner e che vede il debutto televisivo della soubrette italo-americana Heather Parisi, mentre nell'autunno dello stesso anno, succede a Corrado alla conduzione di Domenica in, programma con cui Baudo arriverà alla definitiva consacrazione, conducendolo con grande successo fino al 1985.

Nel 1967 conduce la trasmissione Eccetera, eccetera insieme a Gino Bramieri e Marisa Del Frate.

Nel 1967 conduce la trasmissione Eccetera, eccetera insieme a Gino Bramieri e Marisa Del Frate.

Nel 1967 conduce la trasmissione Eccetera, eccetera insieme a Gino Bramieri e Marisa Del Frate.

Il 2 novembre 1991 subì un attacco dinamitardo alla sua casa di Santa Tecla in Sicilia da parte della mafia per averne parlato male durante una commemorazione del giudice Rocco Chinnici: Baudo venderà poi la villa anni dopo.

Il 2 novembre 1991 subì un attacco dinamitardo alla sua casa di Santa Tecla in Sicilia da parte della mafia per averne parlato male durante una commemorazione del giudice Rocco Chinnici: Baudo venderà poi la villa anni dopo.

Il 2 novembre 1991 subì un attacco dinamitardo alla sua casa di Santa Tecla in Sicilia da parte della mafia per averne parlato male durante una commemorazione del giudice Rocco Chinnici: Baudo venderà poi la villa anni dopo.

Nel 2003, da direttore artistico dell'edizione di quell'anno del Festival di Sanremo, entrò in polemica con Vittorio Sgarbi, conduttore del Dopofestival, per la decisione di quest'ultimo di invitare alla trasmissione quale co-conduttrice la cantante transessuale Cristina Bugatty, ipotesi che Baudo bocciò senza misure alternative in quanto definita «solo una mascherata».

Nel 2003, da direttore artistico dell'edizione di quell'anno del Festival di Sanremo, entrò in polemica con Vittorio Sgarbi, conduttore del Dopofestival, per la decisione di quest'ultimo di invitare alla trasmissione quale co-conduttrice la cantante transessuale Cristina Bugatty, ipotesi che Baudo bocciò senza misure alternative in quanto definita «solo una mascherata».

Nel 2003, da direttore artistico dell'edizione di quell'anno del Festival di Sanremo, entrò in polemica con Vittorio Sgarbi, conduttore del Dopofestival, per la decisione di quest'ultimo di invitare alla trasmissione quale co-conduttrice la cantante transessuale Cristina Bugatty, ipotesi che Baudo bocciò senza misure alternative in quanto definita «solo una mascherata».

Dal 1984 al 1986 conduce inoltre, sempre con enorme successo, tre edizioni dello storico varietà del sabato sera di Rai 1, abbinato anch'esso alla Lotteria Italia, Fantastico, in cui tiene a battesimo showgirl come Lorella Cuccarini, Alessandra Martines, Galyn Görg ed attori come Manlio Dovì, Tosca D'Aquino, Nina Soldano, ballerini come Francesca Sposi e il soprano Cecilia Bartoli.

Dal 1984 al 1986 conduce inoltre, sempre con enorme successo, tre edizioni dello storico varietà del sabato sera di Rai 1, abbinato anch'esso alla Lotteria Italia, Fantastico, in cui tiene a battesimo showgirl come Lorella Cuccarini, Alessandra Martines, Galyn Görg ed attori come Manlio Dovì, Tosca D'Aquino, Nina Soldano, ballerini come Francesca Sposi e il soprano Cecilia Bartoli.

Dal 1984 al 1986 conduce inoltre, sempre con enorme successo, tre edizioni dello storico varietà del sabato sera di Rai 1, abbinato anch'esso alla Lotteria Italia, Fantastico, in cui tiene a battesimo showgirl come Lorella Cuccarini, Alessandra Martines, Galyn Görg ed attori come Manlio Dovì, Tosca D'Aquino, Nina Soldano, ballerini come Francesca Sposi e il soprano Cecilia Bartoli.

Nel 2005 declina l'invito del centrosinistra siciliano a rappresentare il candidato a governatore dell'isola per le elezioni regionali del 2006 (candidatura che accetterà poi Rita Borsellino).

Nel 2005 declina l'invito del centrosinistra siciliano a rappresentare il candidato a governatore dell'isola per le elezioni regionali del 2006 (candidatura che accetterà poi Rita Borsellino).

Nel 2005 declina l'invito del centrosinistra siciliano a rappresentare il candidato a governatore dell'isola per le elezioni regionali del 2006 (candidatura che accetterà poi Rita Borsellino).

Nel 1975 è conduttore del gioco a premi Spaccaquindici (che sostituisce, nel palinsesto del Secondo Programma, l'odierna Rai 2, lo storico Rischiatutto di Mike Bongiorno).

Nel 1975 è conduttore del gioco a premi Spaccaquindici (che sostituisce, nel palinsesto del Secondo Programma, l'odierna Rai 2, lo storico Rischiatutto di Mike Bongiorno).

Nel 1975 è conduttore del gioco a premi Spaccaquindici (che sostituisce, nel palinsesto del Secondo Programma, l'odierna Rai 2, lo storico Rischiatutto di Mike Bongiorno).

Nel 1997, Baudo approda per la prima volta in teatro, dove lavora con Garinei e Giovannini nel musical L'uomo che inventò la televisione, interpretato accanto a Gigliola Cinquetti, Peppe Quintale e Lello Arena.

Nel 1997, Baudo approda per la prima volta in teatro, dove lavora con Garinei e Giovannini nel musical L'uomo che inventò la televisione, interpretato accanto a Gigliola Cinquetti, Peppe Quintale e Lello Arena.

Nel 1997, Baudo approda per la prima volta in teatro, dove lavora con Garinei e Giovannini nel musical L'uomo che inventò la televisione, interpretato accanto a Gigliola Cinquetti, Peppe Quintale e Lello Arena.

Nel 2007 torna con successo a condurre il Festival di Sanremo, in coppia con Michelle Hunziker.

Nel 2007 torna con successo a condurre il Festival di Sanremo, in coppia con Michelle Hunziker.

Nel 2007 torna con successo a condurre il Festival di Sanremo, in coppia con Michelle Hunziker.

Baudo, lettera aperta a Sanremo

Baudo, lettera aperta a Sanremo

(ANSA) – SANREMO, 7 FEB – Emozionato, la rosa bianca di seta appuntata sullo smoking, Pippo Baudo sale in cattedra all’Ariston e recita la sua lettera aperta a Sanremo, raccontando la sua esperienza, lunga 13 festival, che coincide con un’ampia pagina della storia della tv italiana. L’esordio, al teatro del Casinò, proprio 50 anni fa, con Louis Armstrong, “fui costretto a cacciarlo”, ricorda Baudo, per motivi di scaletta. Poi elenca i tanti talenti [...]

Sanremo, torna Pippo Baudo a 50 anni dal debutto

Sanremo, torna Pippo Baudo a 50 anni dal debutto

A 50 anni dal debutto Pippo Baudo torna a Sanremo. Dopo aver condotto 13 edizioni del Festival il presentatore salirà ancora una volta sul palco dell'Ariston, questa volta nelle vesti di ospite di Claudio Baglioni. Accanto a lui ci sarà la coppia formata da Pierfrancesco Favino e Michelle Hunziker, che anni fa fece da valletta proprio a Baudo durante la kermesse. Pippo Baudo dunque ha accolto l'invito di Claudio Baglioni e salirà sul palco dell'Ariston il 7 [...]

Torna Baudo, spero di essere all'altezza

Torna Baudo, spero di essere all'altezza

(ANSA) – SANREMO, 5 FEB – A cinquant’anni dal suo primo festival, alle spalle il record assoluto di 13 edizioni condotte, Pippo Baudo torna all’Ariston mercoledì 7 febbraio, invitato da Claudio Baglioni. “Quando arrivai a Sanremo nel 1968 rimasi sbalordito”, racconta Baudo. “C’era un clima molto teso, dopo la morte di Luigi Tenco un anno prima, e quasi mi trovai a pensare ‘Chi me l’ha fatto fare ad accettare’. La prima serata fu [...]

Sanremo 2018, Pippo Baudo "umiliato": lasciato solo alle prove, il pesante gesto di Baglioni, Hunziker e Favino

Sanremo 2018, Pippo Baudo "umiliato": lasciato solo alle prove, il pesante gesto di Baglioni, Hunziker e Favino

Bufera sul Festival di Sanremo 2018 e a farne le spese è stato proprio il conduttore per 'eccellenza', Pippo Baudo. Lo storico conduttore di Sanremo si è presentato sul palco dell'Ariston ma è stato lasciato solo alle prove. Che fine avevano fatto i tre conduttori? Ecco il pesante gesto che potrebbe compromettere la presenza di Pippo Baudo al Festival. Alla veneranda età di 81 anni e con una carriera che tanti sognano, Pippo Baudo si è ritrovato solo soletto [...]

Sanremo 2018, Pippo Baudo "umiliato": lasciato solo alle prove, il pesante gesto di Baglioni, Hunziker e Favino

Sanremo 2018, Pippo Baudo "umiliato": lasciato solo alle prove, il pesante gesto di Baglioni, Hunziker e Favino

Bufera sul Festival di Sanremo 2018 e a farne le spese è stato proprio il conduttore per 'eccellenza', Pippo Baudo. Lo storico conduttore di Sanremo si è presentato sul palco dell'Ariston ma è stato lasciato solo alle prove. Che fine avevano fatto i tre conduttori? Ecco il pesante gesto che potrebbe compromettere la presenza di Pippo Baudo al Festival. Alla veneranda età di 81 anni e con una carriera che tanti sognano, Pippo Baudo si è ritrovato solo soletto [...]

Sanremo 2018, Pippo Baudo "umiliato": lasciato solo alle prove, il pesante gesto di Baglioni, Hunziker e Favino

Sanremo 2018, Pippo Baudo "umiliato": lasciato solo alle prove, il pesante gesto di Baglioni, Hunziker e Favino

Bufera sul Festival di Sanremo 2018 e a farne le spese è stato proprio il conduttore per 'eccellenza', Pippo Baudo. Lo storico conduttore di Sanremo si è presentato sul palco dell'Ariston ma è stato lasciato solo alle prove. Che fine avevano fatto i tre conduttori? Ecco il pesante gesto che potrebbe compromettere la presenza di Pippo Baudo al Festival. Alla veneranda età di 81 anni e con una carriera che tanti sognano, Pippo Baudo si è ritrovato solo soletto [...]

Sanremo 2018, Pippo Baudo solo soletto? L’umiliazione subita sull’Ariston

Sanremo 2018, Pippo Baudo solo soletto? L’umiliazione subita sull’Ariston

Pippo Baudo tornerà sul palco del teatro 'Ariston' di Sanremo nella seconda serata del Festival 2018. Il ritorno del decano dei presentatori sarà l'occasione per celebrarei 50 anni dalla sua prima conduzione del Festival che avvenne infatti nel 1968. Alla veneranda età di 81 anni e con una carriera che tanti sognano, Pippo Baudo si è ritrovato solo soletto sul palco dell’Ariston per le prove della sua ospitata a Sanremo 2018. Questo almeno è quanto riporta [...]

Sanremo 2018, Pippo Baudo solo soletto? L’umiliazione subita sull’Ariston

Sanremo 2018, Pippo Baudo solo soletto? L’umiliazione subita sull’Ariston

Pippo Baudo tornerà sul palco del teatro 'Ariston' di Sanremo nella seconda serata del Festival 2018. Il ritorno del decano dei presentatori sarà l'occasione per celebrare i 50 anni dalla sua prima conduzione del Festival che avvenne infatti nel 1968. Alla veneranda età di 81 anni e con una carriera che tanti sognano, Pippo Baudo si è ritrovato solo soletto sul palco dell’Ariston per le prove della sua ospitata a Sanremo 2018. Questo almeno è quanto riporta [...]

FOTO: Giuseppe Baudo

Pippo Baudo nel 2011.

Pippo Baudo nel 2011.

Pippo Baudo nel 2011.

Pippo Baudo nel 2011.

Maurizio Costanzo intervista Pippo Baudo

Maurizio Costanzo intervista Pippo Baudo

Il presentatore tv Maurizio Costanzo nel suo programma “L’intervista” ha avuto ospite  Pippo Baudo. Costanzo ha voluto iniziare il discorso partendo proprio dal racconto delle 13 edizioni condotte dal presentatore, che dice: "Non credo di condurre un altro Festival". Ma durante l’intervista tra i due tocca, si racconta l'intera vita del presentatore, che ha raccontato anche dei suoi amori, dei figli e degli incontri con i grandi nomi dell'Olimpo dello [...]

Pippo Baudo al programma di Costanzo racconta la sua vita

Pippo Baudo al programma di Costanzo racconta la sua vita

Maurizio Costanzo nel suo programma “L’intervista” ha avuto ospite Pippo Baudo. Maurizio Costanzo ha voluto iniziare il discorso partendo proprio dal racconto delle 13 edizioni condotte dal presentatore, che dice: "Non credo di condurre un altro Festival". Ma durante l’intervista tra i due tocca, si racconta l'intera vita del presentatore, che ha raccontato anche dei suoi amori, dei figli e degli incontri con i grandi nomi dell'Olimpo dello spettacolo."Era [...]

Pippo Baudo - Guerra e mai pace

Pippo Baudo - Guerra e mai pace

"La mafia è un male non oscuro... Con Bruno Vespa c'è rispetto anche se... Il termine amico in Rai..."

Pippo Baudo - Sangue del mio sangue

Pippo Baudo - Sangue del mio sangue

"I padri son sempre un pò colpevoli... I miei nipoti mi fan scattare la nonnitudine... che gioia"

Pippo Baudo - Il mio erede

Pippo Baudo - Il mio erede

"Spero che nessuno mi somigli. Ognuno deve avere la propria personalità..."

Pippo Baudo - Compagni di viaggio

Pippo Baudo - Compagni di viaggio

"Mike Bongiorno, Corrado, Enzo Tortora, MIke Bongiorno...."

Pippo Baudo - Il palazzo

Pippo Baudo - Il palazzo

"Diventai Direttore Artistico ma... Non passo mai davanti a Palazzo Baudo... Tornare in Mediaset? Mai dire mai..."

Pippo Baudo - Super Pippo

Pippo Baudo - Super Pippo

"Ho recitato con S. Mondaini. Ho sbagliato con Fiorello. Beppe Grillo è un comico eccezionale. E Anna Marchesini.."

Pippo Baudo - 7

Pippo Baudo - 7

"Il numero 7 ricorre nella mia vita. È il mio numero fortunato. E con l'incontro con Corrado, E. Tortora, Mike e Mina.."

Pippo Baudo - Un ricordo bellissimo

Pippo Baudo - Un ricordo bellissimo

"Ho avuto 3 grandi amori... Credo ancora nell'amore anche se la "robusta" età... "