Politici della Democrazia Cristiana

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Gerry Scotti
In rilievo

Gerry Scotti

In questa categoria: Giancarlo Abete

Componente della Giunta per le autorizzazioni a procedere in giudizio dal 9 dicembre 1980 all'11 luglio 1983
Componente della 12a Commissione (Industria e Commercio) dall'11 luglio 1979 all'11 lugl...

Maurizio Lupi

Vicepresidente della Camera dei Deputati
Maurizio Lupi (Milano, 3 ottobre 1959) è un politico italiano, capogruppo alla Camera dei deputati di Area Popolare dall'8 aprile 2015.
È stato vicepre...

Calogero Antonio Mannino

Gruppo misto (dal 28 settembre 2010)
I Commissione (Affari Costituzionali, della Presidenza del Consiglio e Interni) dal 13 maggio 2008
Commissione parlamentare per la semplificazione della legi...

Rosa Russo Iervolino

Rosa Russo Iervolino
Rosa Iervolino, coniugata Russo (Napoli, 17 settembre 1936), è una politica italiana, è stata la prima donna a capo del Ministero dell'Interno nonché la prima donna a ricopr...

Fi-Lega, tensione alle stelle Furia Berlusconi contro M5S

Fi-Lega, tensione alle stelle Furia Berlusconi contro M5S

Ci sono spunti di riflessione, Mattarella saprà individuare il percorso migliore. Così la presidente del Senato, Elisabetta Casellati, dopo aver incontrato il capo dello Stato, al quale ha riferito delle sue consultazioni sull’ipotesi di un governo sostenuto da M5s e centrodestra. Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha deciso di prendersi due giorni di riflessione. Intanto Silvio Berlusconi torna a chiudere ai 5Stelle (‘Sono un pericolo per [...]

Rosato,sostegno Pd a c.destra? Cav sogna

Rosato,sostegno Pd a c.destra? Cav sogna

(ANSA) – ROMA, 20 APR – “Berlusconi sogna se pensa di potersi prendere alcuni esponenti del Pd. E sogna ancora di più se pensa che possa esserci il Pd a sostegno di un governo con Salvini e la Meloni”. Lo dice Ettore Rosato, vicepresidente Pd della Camera, parlando con i giornalisti in Transatlantico. “Non faremo la ruota di scorta di nessuno”, aggiunge con riferimento sia al centrodestra che al M5s.

Rosato, "tocca a loro" è linea giusta

Rosato, "tocca a loro" è linea giusta

(ANSA) – ROMA, 20 APR – “La linea ‘tocca a loro’ era quella giusta: che provino loro”. Lo dice Ettore Rosato, vicepresidente Pd della Camera, commentando le trattative tra M5s e centrodestra per il governo. “Si è dimostrato che stanno facendo una grande confusione, ma all’interno di questa confusione che danneggia il paese, alla fine un accordo lo troveranno. Un accordo al ribasso, dopo aver sdoganato Fi e Berlusconi”, aggiunge.

Alfano, l'Austria ritira sui consolati

Alfano, l'Austria ritira sui consolati

(ANSA) – ROMA, 19 APR – “Apprendiamo con soddisfazione che dal ministero degli Esteri austriaco è giunta notizia del ritiro del disegno di legge sull’Alto Adige” che riguardava l’apertura dei consolati austriaci agli altoatesini di lingua tedesca e ladina. “L’iter del procedimento legislativo è stato, infatti, bloccato”. Lo annuncia il ministro degli Esteri Angelino Alfano.

Alfano protesta con Vienna su consolati

Alfano protesta con Vienna su consolati

(ANSA) – ROMA, 19 APR – “Il progetto di legge austriaco sulla protezione consolare per gli altoatesini di lingua tedesca e ladina si configura come assolutamente non conforme alle norme UE in materia di cittadinanza europea e in materia consolare e del tutto contrario al diritto internazionale. Per tale ragione, già ieri, abbiamo dato mandato all’ambasciatore d’Italia a Vienna di presentare una formale protesta al governo austriaco – basata su [...]

Alfano a Gb, Alfie venga al Bambin Gesù

Alfano a Gb, Alfie venga al Bambin Gesù

(ANSA) – ROMA, 18 APR – Angelino Alfano ha auspicato lunedì scorso incontrando Boris Johnson che “sia accolto il desiderio dei genitori di Alfie Evans di trasferire il bambino al Bambin Gesù di Roma, struttura medica di altissimo livello che lo accoglierebbe sulla base di una decisione concordata”. Questo, ha detto, pur ricordando che “Alfie è un cittadino del Regno Unito e l’Italia rispetta le decisioni prese nella cornice della giurisdizione [...]

Tavecchio, altro che dimissioni. Guadagna ancora 60mila euro l'anno

Tavecchio, altro che dimissioni. Guadagna ancora 60mila euro l'anno

E' stato, insieme all'ex ct Gianpiero Ventura, nell'occhio del ciclone in seguito alla clamorosa eliminazione della Nazionale italiana di calcio dai prossimi Mondiali in Russia. Dissioni inevitabili, si disse allora. Ma furono vere dimissioni? In realtà Carlo Tavecchio continua a ricevere regolare stipendio dalla stessa Federazione. A rivelarlo è, oggi, Il Fatto Quotidiano, che spiega come l'ex numero uno della Lnd abbia ancora un ruolo attivo. Federcalcio Srl [...]

Mattarella convoca Casellati

Mattarella convoca Casellati

(ANSA) – ROMA, 18 APR – Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha convocato la presidente del Senato Elisabetta Casellati. L’incontro si svolgerà alle 11 a palazzo del Quirinale. La Casellati dovrebbe ricevere da Mattarella un mandato esplorativo per la formazione del nuovo governo.

Mattarella convoca Casellati alle 11

Mattarella convoca Casellati alle 11

(ANSA) – ROMA, 18 APR – Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha convocato per le ore 11.00 di oggi, al Palazzo del Quirinale, la Presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati. Lo rende noto un comunicato della Presidenza del Consiglio. La convocazione prelude al conferimento di un mandato esplorativo per il tentativo della formazione del governo.

Mattarella convoca Casellati a Quirinale

Mattarella convoca Casellati a Quirinale

(ANSA) – ROMA, 18 APR – Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha convocato la presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, al Quirinale alle ore 11. Lo rende noto un comunicato del Quirinale.

Siria: Alfano, Usa restino nel negoziato

Siria: Alfano, Usa restino nel negoziato

(ANSA) – LUSSEMBURGO, 16 APR – “Non possiamo esimerci dal ricordare che non esiste una via militare alla soluzione della crisi e che dobbiamo avere una strategia politica. È di fondamentale importanza tenere Washington agganciata al processo negoziale a guida Onu e in questa prospettiva dobbiamo anche continuare a tenere aperto un dialogo con i principali attori della crisi, in primis Mosca”. Così il ministro degli Esteri Angelino Alfano nel suo [...]

Nuovo capolavoro alla Cavallini Sgarbi

Nuovo capolavoro alla Cavallini Sgarbi

(ANSA) – FERRARA, 16 APR – Dopo l’ingresso dell’Imbarco della regina di Saba di Agostino Tassi, dal 21 aprile la Collezione Cavallini Sgarbi, esposta al Castello Estense di Ferrara fino al 3 giugno, si arricchisce di un nuovo capolavoro: ‘Il Rosario’ di Cagnaccio di San Pietro, firmato e datato tra il 1932 e il 1934. Cagnaccio (Natalino Bentivoglio Scarpa) nacque a Desenzano del Garda nel 1897. Fino a dieci anni visse a San Pietro in Volta, un’isola [...]

Mattarella, Comunità è Repubblica

Mattarella, Comunità è Repubblica

(ANSA) – FORLI’, 16 APR – “In Roberto Ruffilli era difficile non avvertire il fascino, la trasparenza e la sua elegante ironia”: seppe esaltare “il senso di comunità che lega tutti gli elementi della nostra Repubblica e il valore del pluralismo”. Lo ha sottolineato il presidente Sergio Mattarella ricordando oggi a Forlì il senatore Roberto Ruffilli ucciso dalle Brigate rosse trent’anni fa.

Siria: telefonata Gentiloni-Mattarella

Siria: telefonata Gentiloni-Mattarella

(ANSA) – ROMA, 14 APR – Il premier Paolo Gentiloni si è consultato questa mattina con il presidente della Repubblica Sergio Mattarella sulla crisi siriana. Nel corso di una telefonata – si è appreso – Gentiloni e Mattarella hanno fatto il punto della situazione.

Moro: i 'ritocchi' alla lettera del Papa

Moro: i 'ritocchi' alla lettera del Papa

(ANSA) – ROMA, 14 APR – Papa Paolo VI scrisse quarant’anni fa di suo pugno la lettera “agli uomini delle Brigate Rosse” con la quale li invitava a liberare “senza condizioni” l’on. Aldo Moro, ma prima che fosse resa pubblica ne parlò al telefono con don Cesare Curioni, ex cappellano di San Vittore, che aveva avviato alcuni contatti per la liberazione del presidente della DC. Don Curioni – ha raccontato due anni fa il suo segretario don Fabio [...]

Mattarella a M5s e Lega: accordo oppure decido io

Mattarella a M5s e Lega: accordo oppure decido io

Si è concluso con le alte cariche istituzionali il secondo giro di consultazioni del presidente della Repubblica Sergio Mattarella per la formazione del nuovo governo. Primo a salire al Quirinale il presidente emerito Giorgio Napolitano. “Come rappresentanti istituzionali siamo tutti accanto al presidente Mattarella nella ricerca di soluzioni. Il suo è un compito estremamente difficile”, ha detto Napolitano al termine del colloquio.  Dopo Napolitano sono [...]

Mattarella, serve governo a pieni poteri

Mattarella, serve governo a pieni poteri

(ANSA) – ROMA, 13 APR – “Ho fatto presente alle varie forze politiche la necessità per il nostro Paese di avere un governo nella pienezza delle sue funzioni”. Lo dice il presidente della Repubblica Sergio Mattarella al termine delle consultazioni. “Le attese dei nostri concittadini – ha detto il Capo dello Stato – i contrasti nel commercio internazionale, le scadenze importanti e imminenti dell’Ue, l’acuirsi delle tensioni internazionali in aree [...]

Mattarella, uscire da stallo

Mattarella, uscire da stallo

(ANSA) – ROMA, 13 APR – “Attenderò alcuni giorni per decidere come procedere per uscire dallo stallo”. Lo dice il presidente della Repubblica Sergio Mattarella al termine delle consultazioni parlando della necessità di dare vita a un governo.

Mattarella, no progressi nel confronto

Mattarella, no progressi nel confronto

(ANSA) – ROMA, 13 APR – “Dall’andamento delle consultazioni di questi giorni emerge con evidenza che il confronto tra i partiti politici per dar vita in Parlamento a una maggioranza che sostenga un governo non ha fatto progressi”. Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

Sangalli,aumento Iva colpo crescita

Sangalli,aumento Iva colpo crescita

(ANSA) – ROMA, 12 APR – ”Il nuovo governo deve sterilizzare le clausole di salvaguardia evitando l’aumento dell’Iva dal primo gennaio 2019”. Cosi il presidente di Confcommercio Carlo Sangalli a margine del convegno Il negozio nell’era di Internet sottolineando che un aumento dell’ Iva sarebbe un colpo mortale per la crescita e i consumi. In un contesto nel quale si registra un rallentamento dell’economia.