Procarioti

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Music
In rilievo

Music

Procarioti

La scheda: Procarioti

I procariòti (Prokaryota, dal greco pro- «prima» e karyon «nucleo») sono, insieme agli eucarioti, uno dei due domini tassonomici in cui classicamente sono stati suddivisi gli organismi viventi.
Includono due regni, Archaea e Bacteria, accomunati dall'essere privi di un sistema di endomembrane interno, al contrario delle cellule eucariote.
Il raggruppamento è eterogeneo e comprende organismi unicellulari o, al più, coloniali, di dimensioni dell'ordine del micrometro, ma variabili per oltre tre ordini di grandezza (da 0.1-0.2 µm di alcuni archea e ultramicrobacteria ai 700 di Epulopiscium fishelsoni), tendenzialmente poveri di compartimentazione cellulare, come organuli o altre suddivisioni interne. Il materiale genetico è disperso nel nucleoide, mentre la parete esterna è per lo più formata da proteine e peptidoglicani nei batteri e pseudomureina negli archeobatteri. Contro la precedente definizione classica, che non prevedeva organuli a parte i ribosomi, dal 2003 l'individuazione dell'acidocalcisoma in molti differenti microorganismi infranse tale regola e, accomunando i regni dei viventi, chiarì alcuni aspetti sulla comune origine della vita.
Si pensa che alcuni procarioti siano stati i primi organismi viventi della storia della Terra, sviluppatisi nelle acque.



Procarioti:
Composizione di immagini di diversi procarioti
Classificazione scientifica:
Dominio: Prokaryota
Regni:
Bacteria (batteri) Archaea

Informazioni sul Microbiota intestinale in Pediatria by Xagena

Informazioni sul Microbiota intestinale in Pediatria by Xagena

Trapianti di microbiota intestinale in pazienti pediatrici con malattia di Crohn, malattia del trapianto contro l’ospite e sindrome da attivazione macrofagica di origine genetica   -   -Sei trapianti di microbiota intestinale su pazienti pediatrici. È la prima volta che vengono realizzati in Italia, grazie al protocollo clinico messo a punto dai medici dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma. Il trapianto è stato impiegato come terapia [...]

Come fermare il sudore delle ascelle in modo naturale

Come fermare il sudore delle ascelle in modo naturale

Quante volte avremmo voluto fermare il sudore delle ascelle. La sudorazione è naturale e funziona da termostato e da aria condizionata e risponde al calore, all’ansietà, al pericolo e ai cibi piccanti. Vediamo, però, quello che si può fare per evitare la traspirazione eccessiva. Innanzitutto si possono scegliere antitraspiranti a uso topico. Se non è sufficiente il deodorante tradizionale che maschera solamente l’odore si possono acquistare prodotti a [...]

Xylella e maltempo allarme olio e miele

Xylella e maltempo allarme olio e miele

Si estende al nord della Puglia il batterio killer xylella, a rischio anche il miele per il maltempo

Scoperti 221 batteri da incubo, resistono a tutto

Scoperti 221 batteri da incubo, resistono a tutto

Contro di loro inefficaci quasi tutti gli antibiotici esistenti

Xylella, in Puglia 3.100 gli ulivi infetti

Xylella, in Puglia 3.100 gli ulivi infetti

Regione: il tasso di piante colpite si e' ridotto all'1,8%

In Puglia 3100 ulivi positivi al batterio Xylella

In Puglia 3100 ulivi positivi al batterio Xylella

Sono 3100 gli ulivi infetti da xylella in Puglia nella cosiddetta fascia di contenimento. Il dato aggiornato appreso dall’ANSA da esperti della Regione Puglia racconta di un’ulteriore crescita di casi positivi alla infezione, con un aumento rispetto ai 2924 focolai di cui si è avuta notizia il 23 marzo scorso con uno studio reso noto dall’Osservatorio fitosanitario Xylella. Il dato odierno evidenzia un numero quadruplicato di ulivi colpiti rispetto ai 2 [...]

Xylella, torna alta l'allerta Ue sul propagarsi malattia

Xylella, torna alta l'allerta Ue sul propagarsi malattia

Si lavora per rilevamento aereo precoce delle piante infette

Xylella, torna alta l'allerta in Ue

Xylella, torna alta l'allerta in Ue

Torna alta a Bruxelles l’attenzione sulla Xylella fastidiosa, nell’imminenza dell’inizio della stagione di volo dell’insetto responsabile del propagarsi del batterio. I rappresentanti dei Paesi Ue, nei giorni scorsi, si sono scambiati le ultime informazioni sulla presenza del patogeno in Europa aggiornando la geografia della diffusione della fitopatologia che riguarda ulivi ma anche alcuni alberi da frutti, come i mandorli in Spagna.     In Puglia sono [...]

Sì, alcuni ulivi sono ancora vivi - La cura contro la  Xylella sembra dare risultati. Ma sembra pure che la cosa non fa piacere a tutti...!

Sì, alcuni ulivi sono ancora vivi - La cura contro la Xylella sembra dare risultati. Ma sembra pure che la cosa non fa piacere a tutti...!

    . seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping .   Sì, alcuni ulivi sono ancora vivi - La cura contro la  Xylella sembra dare risultati. Ma sembra pure che la cosa non fa piacere a tutti...!   Sì, alcuni ulivi sono ancora vivi Marco Scortichini è il direttore di ricerca del Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria di Roma e Caserta. Insieme a Francesco Paolo Fanizzi, docente all’Università del Salento, e [...]

Cozze dalla Spagna contaminate con un batterio pericoloso, allarme in tutti i mercati e supermercati in Italia

Cozze dalla Spagna contaminate con un batterio pericoloso, allarme in tutti i mercati e supermercati in Italia

Cozze vive contaminate da Escherichia Coli. Il Rasff, il sistema di allerta europeo rapido per la sicurezza alimentare, ha lanciato l’allarme nazionale per le la possibile presenza del pericoloso batterio Escherichia Coli nelle cozze vive. L’allarme cozze contaminate da Escherichia Coli è stato diffuso in tutta Italia, da nord a sud, poiché queste cozze vive contaminate sarebbero state già immesse sull’intero mercato nazionale e l’Escherichia Coli è un [...]

FOTO: Procarioti

Esempio tipico di cellula procariote

Esempio tipico di cellula procariote

Cozze dalla Spagna contaminate da un batterio pericoloso, allarme in Italia

Cozze dalla Spagna contaminate da un batterio pericoloso, allarme in Italia

Cozze proveniente dalla Spagna contaminate da un batterio pericoloso Escherichia Coli. Rasff, il sistema di allerta europeo rapido per la sicurezza alimentare, ha lanciato un allarme nazionale, sulla possibile presenza del batterio nelle cozze vive. L'allarme è stato diffuso in tutta Italia, perchè c'è  il pericolo che le cozze vive contaminate da Escherichia Coli, siano state messe nel mercato nazionale. L'Escherichia Coli è un batterio presente in acque [...]

La vergognosa strage degli ulivi e l’affare Xylella

La vergognosa strage degli ulivi e l’affare Xylella

    . seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping .   La vergognosa strage degli ulivi e l’affare Xylella   La strage degli ulivi e l’affaire Xylella La Commissione europea ha usato due pesi e due misure, con la complicità delle istituzioni nazionali che non hanno avuto nulla da obiettare, per la gestione di organismi nocivi da quarantena? Dalla lettura dei dispositivi europei emanati sembrerebbe di sì. Cerchiamo di analizzare questi documenti. Nel [...]

Xylella: Tar, prima di abbattere verificare monumentalità ulivi

Ma si torna a parlare del batterio killer degli ulivi anche perché il Tar di Puglia ha stabilito che "la Regione prima di estirpare le piante di ulivo sane nella zona cuscinetto, deve verificare se le stesse presentino il carattere di monumentalità", ciò ai sensi della stessa normativa regionale.I giudici amministrativi hanno accolto la richiesta cautelare avanzata in un ricorso presentato dal proprietario di un fondo nel Comune di Ceglie Messapica (Brindisi) [...]

3 - I piccoli Procarioti

3 - I piccoli Procarioti

Abbiamo cominciato a vedere i procarioti e quali sono le caratteristiche principali che li differenziano dagli eucarioti, ovvero la complessità intercellulare ed il DNA. Per quanto riguarda la classificazione o sistemica biologica, i procarioti sono uno dei due domini in cui si può presentare la vita sulla Terra e comprendono i regni Archaea e Bacteria. Non voglio complicare troppo le cose sin dall'inizio, ma facciamo chiarezza: tutti gli organismi viventi [...]

Batteri mai così forti

Batteri mai così forti

Antibiotici sempre meno efficaci ed infezioni sempre più comuni, l'Oms lancia l'allarme

ANTIBIOTICO RESISTENZA

ANTIBIOTICO RESISTENZA E’ la capacità dei batteri di essere o di diventare resistenti nei confronti degli antibiotici e rappresenta sicuramente il maggior problema dell’antibiotico-terapia, problema di grande attualità e di profondo impatto pratico, in quanto condiziona la scelta, l’impiego e il futuro della chemioterapia stessa. Inizia con la nascita di quest'ultima e ne segue costantemente il decorso. Resistenza naturale (origine naturale) Insensibilità [...]

Stafilococco aureus

 Staphylococcus Generalità Gli stafilococchi sono cocchi gram +, anaerobi facoltativi, catalasi-positivi, immobili;  quando si riproduce, gli elementi, che sono di forma rotondeggiante,  rimangono uniti formando grappoli. Sono molto diffusi. Il più importante è S. aureus che è anche l’unico stafilococco coagulasi-positivo. Gli altri stafilococchi sono coagulasi-negativi. Il test della coagulasi risulta perciò utile per distinguere lo S. aureus dagli altri [...]

Il passato del batterio della peste....

Il passato del batterio della peste....

Fonte: Internet22 ottobre 2015Il lungo passato del batterio della pesteYersina pestis, l'agente patogeno della peste,iniziò a infettare gli esseri umani già nel 2800a.C., cioè 3300 anni prima dell'epidemia checolpì l'impero bizantino sotto Giustiniano, laprima a essere documentata storicamente.Ci vollero però circa mille anni perché il DNAdel batterio subisse le mutazioni genetichenecessarie per utilizzare la pulce del rattocome vettore d'infezione ed eludere [...]

Il batterio responsabile della peste

Il batterio responsabile della peste

Fonte : Internet13 ottobre 2011Ricostruito l'intero genoma del batterio responsabile della Morte Nera.TweetPer la prima volta è stato possibile ricostruire l'intero genoma di un agente patogeno antico, quello della peste che falcidiò nel XIV secolo tutta Europa. Grazie alla nuova metodologia adottata dovrebbe essere possibile studiare il genoma di tutti i tipi di agenti patogeni storici (red)L'intero genoma della peste nera che imperversò in Europa a metà del [...]

Le grandi inchieste di Ecchime

Le grandi inchieste di Ecchime

Il mistero della Xylella. Da complotto dei poteri forti per "punire" la Puglia a vero e proprio dramma.PrimaXylella, monta la protesta  «Gli ulivi non si toccano»La guerra degli ulivi: “Xylella, una manna per le lobby dell'olio”OggiLe ricerca conferma che Xylella non è un problema di scienza, ma di coscienzaLa lotta alla Xylella condizionata dai ritardi - La Gazzetta del ...Xylella, nuove «vittime» ora colpisce i mandorliSalento, 163 ettari di vigneti [...]