Scopri tutto su Prodotti di origine animale

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Gerry Scotti
In rilievo

Gerry Scotti

La scheda: Prodotti di origine animale

[La salsiccia costituisce ancora oggi un insaccato particolarmente diffuso e tipico della tradizione artigianale e contadina abruzzese. Il sapore e l'odore intenso di questo pregiato prodotto variano in funzione della quantità degli aromi utilizzati nella produzione, in particolare sale pepe, e in alcuni casi, peperone dolce macinato. Abitualmente stagionata la salsiccia di maiale viene consumata cruda, ma può tuttavia essere utilizzata cotta in alcune preparazioni gastronomiche tipiche. È prodotta con l'80% di carni fresche di suino, perfettamente dissanguate, accuratamente scotennate, disossate e mondate dalle principali frazioni connettivali, e un 20% di grasso. I tagli di carne impiegati sono: spalla, collo, pancetta e coscia nel caso in cui non viene trasformata in prosciutto. La carne e il grasso vengono macinati utilizzando macinacarne e griglia a fori variabili a seconda della zona di produzione e delle usanze. Successivamente si passa alla speziatura e alla aromatizzazione con sale (20-22g/kg) pepe macinato (1-2 g/kg) e altri aromi. Nelle preparazioni artigianali gli ingredienti vengono amalgamati manualmente, mentre in quelli di più grande dimensione viene utilizzata una apposita impastatrice. L'impasto cosi ottenuto viene lasciato insaporire, mentre nel frattempo vengono preparate le budella, avendo cura di sgrassarle e di lavarle più volte con acqua corrente, talvolta insieme a limone, aceto o vino. La carne va insaccata facendo bene attenzione a non fare entrare aria nell'impasto, operando con lentezza, e successivamente viene fatta la legatura con lo spago. Le dimensioni oscillano intorno ai 10-12 cm di lunghezza e 3-4 cm di diametro. I produttori artigianali mantengono le salsicce appese a essiccare per un periodo di circa 15 giorni in locali riscaldati, e successivamente le trasferiscono in locali più freschi. In molte zone dell'Abruzzo, e in particolare dove è presente la coltivazione dell'olivo, è diffusa la tradizione di mettere le salsicce che hanno raggiunto un'adeguata consistenza in contenitori colmi di olio d'oliva, in tali condizioni e al riparo dalla luce le salsicce si conservano molto a lungo, si preservano da un eccessivo indurimento, e assumono anche un leggero e caratteristico aroma. Lo stesso procedimento di conservazione può essere fatto sostituendo l'olio con lo strutto di maiale. La salsiccia è un insaccato di carne, tipico di molte regioni italiane e diffuso in tutto il mondo. In Italia, secondo gli ingredienti e le zone dove viene prodotta, assume varie denominazioni come Luganega, salamella, salamina, salamino o salametto. La prima testimonianza storica sull'uso di insaccare nel budello di maiale la sua carne insieme a spezie e sale è dello storico romano Marco Terenzio Varrone, che ne attribuisce l'invenzione e l'uso ai Lucani: «Chiamano lucanica una carne tritata insaccata in un budello, perché i nostri soldati hanno appreso il modo di prepararla dai Lucani». Secondo una tradizione lombarda, spuria e molto recente, la sua invenzione sarebbe invece opera della regina longobarda Teodolinda, che inventò la salsiccia e che ne avrebbe poi regalato la ricetta agli abitanti di Monza. Anche i Veneti rivendicano la paternità di questo prodotto, affermando che la salamella sarebbe nata sul loro suolo, e sono tante altre regioni italiane che ne reclamano i natali. Tuttavia, le fonti antiche che si occupano di questa ricetta sono concordi nel ritenere che essa sia un'invenzione del popolo dei Lucani, conquistato da Roma nel III secolo a.C. (l'antica Lucania corrisponde all'odierna Basilicata, comprese limitate zone della Campania meridionale). In particolare, scrittori come Cicerone, Marziale, oltre al già nominato Marco Terenzio Varrone, parlano più volte nelle loro opere della "lucanica", specialità introdotta nell'antica Roma dalle schiave lucane, e apprezzata per la facilità di trasporto e di conservazione che conferiva alla carne di maiale, oltre che per lo squisito sapore. D'altronde, a riprova della genuinità di questa ricostruzione, si osservi che dal nome "lucanica" è derivato "luganega", termine che gli stessi lombardi, i trentini e i veneti tutt'oggi danno a un tipo di salsiccia di piccolo diametro, destinata al consumo immediato. Viene prodotta solitamente riempiendo un budello naturale di suino (budellozza) o di montone (lucanicchia o, nel linguaggio volgare, luganega) con un misto di parti magre (es. spalla) e grasse (es. pancetta) tagliate a dadini (o tritate) e mescolate con sale. All'impasto così ottenuto viene aggiunto solitamente vino (prevalentemente rosso) e altre spezie, quali possono essere pepe, peperoncino, coriandolo, finocchio, noce moscata, anche zucchero (destrosio, saccarosio). Nelle produzioni industriali viene aggiunto di norma acido ascorbico (E300) come antiossidante e latte in polvere affinché il salume conservi una certa morbidezza nel tempo. L'insieme del sale e degli aromi viene denominato concia. Può essere consumata fresca (previa cottura) o secca (quindi stagionata). Su proposta delle rispettive regioni, sono stati riconosciuti dal ministero le seguenti salsicce, considerate nell'elenco dei Prodotti agroalimentari tradizionali italiani. Regione Abruzzo salsiccia di fegato salsiccia di fegato con miele salsiccia di maiale sott'olio salsicciotto frentano Regione Basilicata salsiccia dolce, con finocchietto (o semi di coriandolo) e con peperoncino rosso di Senise in polvere. salsiccia piccante, con finocchietto e peperoncino piccante. salsiccia pezzente, così chiamata per l'impiego di parti meno pregiate e più grasse. salsiccia sotto sugna Regione Calabria salsiccia con finocchietto selvatico, satizza salsiccia piccante, con finocchietto e peperoncino piccante. salsiccia di coretto salsiccia pezzente salsiccia sott'olio (d' oliva) salsiccia sotto sugna Regione Campania salsiccia salsiccia affumicata salsiccia di polmone salsiccia sotto sugna salsiccia sotto sugna di Casale di Carinola salsiccia sotto sugna di Vairano Patenora salsiccia Rossa di Castelpoto salsiccione nocerino, salame da cuocere cervellatine Regione Emilia-Romagna salsiccia fina o grosso salsiccia matta (fatta con tagli meno pregiati, soprattutto della gola vicino al taglio per il dissanguamento dell'animale in fase di macellazione) salsicciotto alla piacentina, salame da cuocere Regione Lazio salsiccia al coriandolo di Monte San Biagio (LT) (fresca, conservata e secca) salsicce (corallina romana, susianella, al coriandolo, paesana) salsicce secche aromatiche salsicce secche di suino della Ciociaria e dei monti Lepini salsiccia dei monti Lepini al maiale nero salsiccia di fegato (mazzafegato di Viterbo, paesana da sugo) salsiccia di fegato dei monti Lepini al maiale nero salsiccia di fegato di suino (tipica dell'Alta Valle del Velino) salsiccia sott'olio (allo strutto) Regione Liguria salsiccia salsiccia di ceriana, slasiccia salsiccia di pignone Regione Marche salsiccia salsiccia di fegato salsiccia di cinghiale Regione Molise salsiccia di fegato di maiale salsiccia di maiale salsiccia di maiale di Pietracatella Regione Piemonte salsiccia al formentino salsiccia di Bra salsiccia di cavolo o sautissa ëd coi salsiccia di riso Regione Puglia salsiccia a punta di coltello dell'alta murgia a Spinazzola [gravina in puglia] salsiccia alla salentina, sardizza, sarsizza, satizza salsiccia dell'appennino dauno salsicciotti di Laterza Zampina, prodotto tipico di Sammichele di Bari salsiccia suino a punta di coltello,di Altamura Cervellata, prodotto tipico di Toritto, inserito nella lista dei (P.A.T) del Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali (Mipaaf). Regione Sardegna salsiccia di Siligo, di suino, affumicata, con pepe nero, chiodi di garofano e finocchietto selvatico salsiccia di suino fresca salsiccia di suino secca di Irgoli detta comunemente "Sartizzu" Regione Siciliana salsiccia di maiale fresca, secca e affumicata, "a sasizza" salsiccia pasqualora salsiccia ravanusana, "sasizza" mista di carne vaccina e suina salsiccione grasso Regione Toscana salsiccia con patate salsiccia con fagioli salsiccia di cinghiale salsiccia di cinghiale sott'olio salsiccia di montignoso salsiccia toscana (sarciccia) Regione Trentino-Alto Adige Provincia autonoma di Bolzano: Hirschwurst (salsiccia di cervo) Leberwurst (salsiccia di fegato) salsiccia fresca o luganegheta fresca o salziza fresca (Provincia di Trento) Regione Umbria salsicce Regione Veneto salsiccia con le rape salsiccia equina salsiccia tipica polesana]

Tortiglioni con melanzane e gamberi

Tortiglioni con melanzane e gamberi

TORTIGLIONI MELANZANE E GAMBERI INGREDIENTI: 400 g di tortiglioni, 350 g di gamberi, 1 melanzana, 2 pomodori rossi, 1 peperoncino, prezzemolo, basilico, 2 spicchi di aglio, sale e pepe q.b. PREPARAZIONE Lavate la melanzana in 4 spicchi, eliminate la parte centrale con i semi. Tagliatela a dadini e saltatela in padella con olio extravergine di oliva, aglio schiacciato, e il pepeproncino. Lavate i gamberi , sgusciateli e tagliateli a pezzetti. Aggiungeteli in [...]

Castagnaccio

Castagnaccio

Il castagnaccio si prepara amalgamando la farina di castagne con acqua e poi unendo l'uvetta e i pinoli, il tutto verrà poi disposto in una teglia imburrata e spolverata con del pan grattato.

RIMUOVERE IL TELEGESTORE PERCHE' ILLEGALE

               IL TELEGESTORE E' ILLEGALEECCO COME CHIEDERNE LA RIMOZIONE mittente Spett.le Nome eindirizzo del FronitoreE p.c.  Ø Autoritàper l’energia elettrica, il gas e il sistema idricoDirezioneinfrastrutture, unbundling e certificazionepiazzaCavour 5 – 20121 Milanoemail:infrastrutture@autorita.energia.it Ø AlMINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICODirezioneGenerale per Comitatocentrale metrico ViaMolise, 2  -   00187 Roma; Ø Ministero dello [...]

Alcune galline

                                        ALCUNE  GALLINE  INFREDDOLITE       Riprendiamo dalla monografia su Armando Buso, curata da Adriano Màdaro, il gustoso racconto, un po' romanzato, di un giro per la campagna di Colfrancui coperta di neve.    Alcune pennellate, sul finire degli anni Cinquanta, nelle quali qualcuno forse si riconoscerà.         I campi intorno ad Oderzo erano diventati bianchi e il silenzio [...]

Se dico: «Io non lo menzionerò più, non parlerò più nel suo nome», c’è nel mio cuore come un fuoco ardente, chiuso nelle mie ossa; mi sforzo di contenerlo, ma non posso.

Geremia 20:9 Se dico: «Io non lo menzionerò più, non parlerò più nel suo nome», c’è nel mio cuore come un fuoco ardente, chiuso nelle mie ossa; mi sforzo di contenerlo, ma non posso.Isaia 6:1 Nell’anno della morte del re Uzzia vidi il Signore seduto sopra un trono alto, molto elevato, e i lembi del suo mantello riempivano il tempio. 2 Sopra di lui stavano dei serafini, ognuno dei quali aveva sei ali; con due si copriva la faccia, con due si copriva i [...]

AUGUSTA, NELLA CHIESA DEL CARMINE SI E’ PARLATO DELLA VITA DOPO LA VITA

AUGUSTA, NELLA CHIESA DEL CARMINE SI E’ PARLATO DELLA VITA DOPO LA VITA

Relatore Giuseppe Greco, ex vicario generale della  diocesi aretusea Augusta. Nella Chiesa del Carmine profondamente legata a  devozioni che rimandano alla vita eterna, si è tenuta  la Lectio Magistralis di  Giuseppe Greco, già Vicario generale dell’arcidiocesi di Siracusa, oggi direttore della Biblioteca Alagoniana della stessa arcidiocesi, sul tema dei NOVISSIMI, ovvero delle realtà ultraterrene, di ciò che ci attende dopo questa vita: la morte, il [...]

SCUOLA DI CUCINA - Cuocere le uova

  L’arte di cuocere un uovo perfetto è semplice, ma la tecnica per farloalla perfezione è una parte essenziale del repertorio di ogni buon cuoco.  [...]

Pipì Pipù e Rosmarina in Il Mistero delle Note

Arriva nelle sale Italiane il nuovo Film di Animazione Pipì Pipù e Rosmarina in Il Mistero delle Note (Italia/ Francia/ Lussemburgo 2017, 90'. Nella Foto). Regia di Enzo D'Alò. Nel cast: Francesco Pannofino, , Mattia Fabiano, Lucrezia Roma, Agnese Marteddu, Francesco Meoni, Stefano Alessandroni, Roberto Draghetti. Voce fuori campo: Giancarlo Giannini.«Pipì, Pupù e Rosmarina, i tre cuccioli cercatori del Mapà, figura un po' mamma e un po' papà, ascoltano [...]

Torta al cioccolato con panna e caffè

Torta al cioccolato con panna e caffè

Torta al cioccolato con panna e caffè La torta al cioccolato con panna e caffè è un tripudio di dolcezza che tanto vi ricorderà il sapore del tiramisù. Ottima in ogni momento della giornata, ma anche per feste di compleanno o da portare a casa di amici e familiari. Ingredienti Per la torta al cioccolato: 200 gr di cioccolato fondente 3 uova 130 gr di burro 50 gr di cacao amaro 100 gr di farina Un pizzico di sale 100 gr di zucchero Una bustina di [...]

Il Prof. Berrino “Mangiamo merda e, grazie alla TV, pensiamo che è buona” – Il video censurato dal Web !!

Il Prof. Berrino “Mangiamo merda e, grazie alla TV, pensiamo che è buona” – Il video censurato dal Web !!

  . seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping . Il Prof. Berrino “Mangiamo merda e, grazie alla TV, pensiamo che è buona” – Il video censurato dal Web !! Abbiamo cercato a lungo la versione ridotta di questo video dal titolo (che abbiamo pubblicato in passato) provateci anche Voi, scoprirete che, stranamente “non esiste più” …chissà’ perché. Alla fine abbiamo trovato questo video dove è contenuta anche la dichiarazione del Prof Brttino e [...]

Crostata con frolla senza uova e confettura ai frutti di bosco

Crostata con frolla senza uova e confettura ai frutti di bosco

Una crostata senza le uova nella frolla e una buonissima confettura ai frutti di bosco per chi ama una dieta vegana. Non avevo mai provato a fare la pasta frolla senza le uova. Certamente ho usato tutte le farine alternative a quella di grano, ma le uova per me rappresentavano un elemento insostituibile. Invece poi ho provato a non metterle e usare una delicatissima e profumatissima mousse di mela già confezionata, e il risultato devo dire che mi ha [...]

Rotolo al limone con crema al limone senza latte

Rotolo al limone con crema al limone senza latte

Rotolo al limone con crema al limone senza latte Il rotolo al limone con crema al limone senza latte è un dolce profumato e leggero, da servire in ogni momento della giornata. Ottimo da accompagnare con una tazza di tè caldo. Resta soffice anche a distanza di giorni. Ingredienti Per la pasta biscotto: 100 gr di zucchero 4 uova 100 gr di farina Un pizzico di sale La buccia grattugiata di un limone Un cucchiaino di lievito   Per la crema al limone senza [...]

Uova al tegamino con sottilette

Ingredienti:2 uova, 30 g di burro o due cucchiai di olio evo, 2 fette di formaggio tipo sottilette (mozzarella, emmenthal, fontina …), sale e pepe.Procedimento:Scalda leggermente il burro in una padella antiaderente, rompi le uova nella padella stessa, facendo attenzione a non far rompere il tuorlo; fa roteare la padella, affinché l'albume si distribuisca su tutta la superficie e cerca di rimuovere con la forchetta l'albume intorno a tuorli, per farlo cuocere in [...]

crema di carote

crema di carote

--INGREDIENTI 4 persone  600g carote filo d'olio sale pepe e peperoncino se volete ...PROCEDIMENTO pelate e fate lessare le carote per 20 minuti aggiungete l'olio e i vari condimenti e con un frullatore a immersione frullate il tutto infine usate questa crema sia per un primo piatto che per secondo, o anche come antipasto con qualche stuzzicheria E BUON APPETITOOOOOO SEGUITECI SU ALTRI SOCIAL—– facebook: Briciole di Gola instagram: [...]

Tacchino con crema di carote e patate

Tacchino con crema di carote e patate

--INGREDIENTI 4 PERSONE 450g tacchino crema di carote 200g burro 800g patate farina qb olio qb sale e pepe qb peperoncino tritato qb --PROCEDIMENTO fate scogliere il burro e impanate il tacchino a pezzi con l'aggiunta di farina mettete a soffriggere una cipolla tagliata minuziosamente in un filo d'olio e versateci il tacchino     nel frattempo preparate la crema di carote aggiungete sale pepe e perperoncino qb in padella  e fate [...]

allegra gioia...La carne.

       Sono sempre stata malata di Odioe devo dire ora che sono bulimicada diversi anni dalla Tristezza un periodoin cui la mente è schiava di pensieri ossessiviche ruotano attorno al tuo sesso,Mi sembri deluso da come mi sentosolo tua Anche se so di essere schiavadi questi oscuri sentimenti che illuminanola mia Ombrae oscurano la mia anima,curami oppure saraitorturato dall'aggressivitàdel mio odio che mi rende schiavadelle mie passioni E non s'arrende [...]

Cosa vedere ad Alkmaar, la città del formaggio olandese

Cosa vedere ad Alkmaar, la città del formaggio olandese

Alkmaar è conosciuta in tutta Europa per via del suo celebre mercato del formaggio, che dalla metà del XIV secolo si tiene ogni venerdì nella piazza principale della città; ma oltre questa deliziosa particolarità il centro è un magnifico esempio di città olandese, dove poter immergersi nella cultura e nell’arte dei Paesi Bassi. Alkmaar può vantare una storia che affonda nella nebbia dei secoli dell’alto medioevo, quando da un piccolo villaggio [...]

latte

TORNA ALLA PAGINA SALUTE TORNA ALLA PAGINA INIZIALE

Prosciutto impanato

Prosciutto impanato

Il prosciutto impanato si prepara con l'utilizzo delle sottilette, del prosciutto cotto e del pan grattato.

ACCIUGHE SOTT’OLIO A RISCHIO CHIMICO

ACCIUGHE SOTT’OLIO A RISCHIO CHIMICO

ACCIUGHE SOTT’OLIO A RISCHIO CHIMICO: LA CATENA DI SUPERMARKET RITIRA UN LOTTO CARICO DI ISTAMINA Presenza di istamina oltre il limite consentito, il consiglio è di "non consumare il prodotto e riportarlo presso il punto vendita” Il prodotto sottoposto a controlli Redazione Tiscali Il 6 novembre la catena Eurospin ha richiamato per "rischio chimico" un lotto di Filetti di Acciughe in Olio di Oliva da 80g del marchio Athena, il marchio di [...]