Prodotti petroliferi

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Shakira
In rilievo

Shakira

La scheda: Prodotti petroliferi

I prodotti derivati dal petrolio vengono ottenuti tramite raffinazione del greggio.
A seconda della composizione del greggio e della domanda, le raffinerie possono produrre derivati del petrolio in quantità differenti, anche se la maggior parte della raffinazione è orientata alla produzione di carburanti: olio combustibile e benzina.
Tra i prodotti raffinati notevole importanza ha la produzione di sostanze chimiche per la realizzazione di materie plastiche ed altri materiali.
Poiché ...

Canada: respinge ultimatum Usa sul Nafta

Canada: respinge ultimatum Usa sul Nafta

(ANSA) – WASHINGTON, 1 GIU – Sale la tensione fra Usa e Canada alla vigilia del G7 in Quebec, e non solo per la guerra dei dazi su acciaio e alluminio. Il premier canadese Justin Trudeau ha annullato un viaggio a Washington questa settimana per finalizzare i negoziati sul Nafta (l’accordo commerciale nordamericano, ndr) dopo che il vice presidente Usa Mike Pence aveva posto come condizione il consenso su una clausola che prevede la scadenza di qualsiasi [...]

Eni conferma l'interesse con Qatar Petroleum per RTR

Eni conferma l'interesse con Qatar Petroleum per RTR

(Teleborsa) - Eni guarda con interesse a Rtr-Rete Rinnovabile, ma in joint venture con Qatar Petroleum. Secondo Reuters, la società guidata da Claudio Descalzi avrebbe presentato un’offerta, assieme a Qatar Petroleum, per il principale operatore fotovoltaico in Italia messo in vendita dal fondo di private equity Terra Firma. Il diretto finanziario Massimo Mondazzi avrebbe definito gli asset in vendita "un portafoglio interessante che potrà contribuire [...]

Bankitalia, Marcegaglia (Eni): "Paese forte, andare avanti con Riforme e con buonsenso"

Bankitalia, Marcegaglia (Eni): "Paese forte, andare avanti con Riforme e con buonsenso"

(Teleborsa) - La forza del paese è intatta, ma bisogna andare avanti con le riforme, tenendo conto delle priorità: concorrenza, lavoro, tassazione. Questo in sintesi quanto detto da Emma Marcegaglia, Presidente di Eni, in una intervista rilasciata a Teleborsa in occasione della relazione annuale di Visco a Bankitalia.  Ad una domanda sull'attuale situazione del Paese, la Marcegaglia ha affermato "il Paese ha fatto dei passi avanti in questi ultimi anni, mi [...]

Eni gas e luce ed ENEA presentano "Cappottomio"

Eni gas e luce ed ENEA presentano "Cappottomio"

(Teleborsa) - Efficienza energetica e riqualificazione ambientale sono temi molto importanti per l'Italia. Il presidente ENEA Federico Testa e l’AD di Eni gas e luce Alberto Chiarini hanno presentato oggi a Roma “CappottoMio”, un servizio finalizzato alla riqualificazione energetica degli edifici condominiali con l’installazione del cosiddetto “cappotto termico” che rappresenta una soluzione tecnologica efficiente ed efficace per ridurre le dispersioni [...]

Quanto costa la benzina in Italia rispetto al resto d'Europa

Quanto costa la benzina in Italia rispetto al resto d'Europa

Fra prezzo del petrolio e accise, il prezzo della benzina in Italia è fra i più alti d'Europa. Il Belpaese, con un costo medio di 1,59 euro al litro, è infatti nella lista dei cinque Paesi europei in cui è più costoso fare rifornimento. A completare il quintetto, Islanda, Olanda, Danimarca e Grecia. Va decisamente meglio agli automobilisti dell'Est e di alcuni Paesi nordici: la Romania ha la benzina meno cara d'Europa con un [...]

Benzina: prezzi carburante in aumento

Benzina: prezzi carburante in aumento

(ANSA) – ROMA, 22 MAG – Continua la tendenza all’aumento per i prezzi dei carburanti ed oggi Eni ha ritoccato al rialzo i prezzi raccomandati di benzina e diesel di 1 centesimo. In base ai dati di Quotidiano Energia il prezzo medio nazionale praticato in modalità self della benzina è pari a 1,631 euro al litro, con i diversi marchi che vanno da 1,632 a 1,645 euro (no-logo a 1,608). Il prezzo medio praticato del diesel è a 1,504 euro al litro, con le [...]

Prezzi benzina folli: da noi i costi più alti al mondo, ecco perché

Prezzi benzina folli: da noi i costi più alti al mondo, ecco perché

    . seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping .   Prezzi benzina folli: da noi i costi più alti al mondo, ecco perché Fai il pieno? Spendi 80 Euro? ...Forse non sai che 51 Euro li hai dati allo Stato come tasse...! Se il prezzo della benzina da noi è così alto, fondamentalmente è (quasi) tutta colpa delle tasse, che incidono per il 64%. Olanda e Paesi scandinavi sono gli unici a batterci nella classifica delle nazioni dove la benzina costa di [...]

Eni ignora gli analisti. Pesa effetto cedola

Eni ignora gli analisti. Pesa effetto cedola

(Teleborsa) - Lo stacco della cedola impatta negativamente su Eni, che sta cedendo quasi 2 punti percentuali sul listino milanese. Il titolo della società del cane a sei zampe, infatti, distribuisce oggi il saldo sul dividendo di 40 centesimi di euro (0,80 euro la cedola totale del 2018). La data del pagamento è il 23 maggio 2018. L'effetto dividendo mette in secondo piano il miglioramento del target price a 17,6 euro deliberato da Santander, che ha confermato [...]

Perché sta aumentando il prezzo della benzina?

Perché sta aumentando il prezzo della benzina?

Come periodicamente succede, per gli italiani è di nuovo tempo di fare i conti con l'aumento del prezzo della benzina. Ma cosa c'è dietro questo nuovo rincaro? In realtà, erano diversi anni che la benzina in Italia non subiva un aumento così vertiginoso. Secondo quanto trasmesso dal Ministero dello Sviluppo Economico, il carburante è salito a 1.606 euro al litro, scavalcando così quel muro di 1.6 raggiunto nel luglio del 2015. E il diesel? Il massimo [...]

La benzina corre, punte sopra 1,8 euro e aumenti in vista

La benzina corre, punte sopra 1,8 euro e aumenti in vista

    “Vi sono le condizioni per una aspettativa di aumento sensibile dei prezzi, nella media del mix tra i prodotti benzina e gasolio, nei prossimi quattro giorni, con scostamenti compresi in 1 centesimo al litro in più”. E’ la previsione contenuta nel bollettino settimanale dei gestori di impianti di distribuzione di Figisc e Anisa aderenti a Confcommercio.    

Benzina: gestori,verso sensibili aumenti

Benzina: gestori,verso sensibili aumenti

(ANSA) – ROMA, 18 MAG – “Vi sono le condizioni per una aspettativa di aumento sensibile dei prezzi, nella media del mix tra i prodotti benzina e gasolio, nei prossimi quattro giorni, con scostamenti compresi in 1 centesimo al litro in più”. E’ la previsione contenuta nel bollettino settimanale dei gestori di impianti di distribuzione di Figisc e Anisa aderenti a Confcommercio.

Quanto costa la benzina nei paesi europei?

Quanto costa la benzina nei paesi europei?

Un litro di benzina non raggiungeva 1,60 euro dal 2015. Tra i paesi EU28 siamo tra quelli che pagano di più un rifornimento alla propria auto

Benzina, da prezzi effetto valanga su 85% spesa

Benzina, da prezzi effetto valanga su 85% spesa

(Teleborsa) - In un Paese come l’Italia dove l'85% dei trasporti commerciali avviene per strada, l'aumento dei prezzi dei carburanti ha un effetto valanga sulla spesa con un aumento dei costi di trasporto oltre che di quelli di produzione, trasformazione e conservazione. E’ quanto afferma la Coldiretti sul caro benzina a 1,6 euro al litro per effetti del costo del petrolio. L'aumento - spiega l'associazione dei coltivatori diretti - è destinato a contagiare [...]

Benzina: vola con petrolio, 1,6 euro

Benzina: vola con petrolio, 1,6 euro

(ANSA) – ROMA, 16 MAG – Vola il prezzo della benzina, spinto dai rialzi delle quotazioni del petrolio. Il prezzo medio praticato sulla rete italiana, secondo quanto emerge dalle tabelle del Mise aggiornate al 14 maggio, è tornato sopra quota 1,6 euro, portandosi a 1,606, ai massimi dal luglio 2015. Quotidiano energia, che spacchetta i vari dati su cui viene calcolata la media, indica che oggi in modalità self la benzina costa in media 1,615, mentre in [...]

Sul licenziamento di un alto dirigente ENI SpA

Tribunale di Roma – Sezione Lavoro sentenza n. 8338 del 25 giugno 2008 – causa r.g. 203600/2007 - Est. Di Sario SVOLGIMENTO DEL PROCESSO Con ricorso ritualmente notificato F.P. conveniva in giudizio l’E. S.p.A. chiedendo al giudice del lavoro di condannare la convenuta al risarcimento del danno da demansionamento (consistito nella irregolare applicazione del sistema di incentivazione economica e di sviluppo del personale e nella successiva totale inattività) [...]

Bridgewater va al ribasso su Eni

Bridgewater va al ribasso su Eni

(Teleborsa) - La Consob comunica che, dal 10 maggio 2018, il grande hedge fund americano Bridgewater Associates ha ridotto lo "short selling" su Eni, dallo 0,69% allo 0,59%. Intanto, a Piazza Affari, migliora l'andamento del Gruppo attivo in tutta la filiera dell'energia, che si attesta a 16,5 euro, con un aumento dello 0,34%.

Eni,processo 'Nigeria' rinviato a giugno

Eni,processo 'Nigeria' rinviato a giugno

(ANSA) – MILANO, 14 MAG – Si è aperto davanti alla settima penale ed è stato subito rinviato al 20 giugno il processo milanese a carico di 15 imputati, tra cui l’ad di Eni Claudio Descalzi, l’ex ad Paolo Scaroni, la stessa Eni e Shell per il caso della presunta maxi tangente che sarebbe stata versata dai due gruppi a pubblici ufficiali e politici nigeriani per lo sfruttamento del giacimento petrolifero Opl 245. Le indagini del procuratore aggiunto Fabio [...]

Eni, Descalzi: crediamo in Saipem, non è il momento di vendere

Eni, Descalzi: crediamo in Saipem, non è il momento di vendere

(Teleborsa) - "Non è assolutamente il momento di vendere" Saipem. Lo ha dichiarato l'Amministratore delegato della controllante Eni, Claudio Descalzi, in occasione dell'assemblea degli azionisti, aggiungendo: "crediamo moltissimo al loro business. Ho grande fiducia".  Descalzi ha poi rassicurato sulle possibili ripercussioni per l'azienda per le sanzioni sull'Iran da parte degli USA. "Non abbiamo una presenza in Iran. Abbiamo finito nel 2017 il recupero di [...]

ENI avvia la terza unità di produzione di Zohr

ENI avvia la terza unità di produzione di Zohr

(Teleborsa) - Al via la terza unità di produzione (T-2) del progetto Zohr, di ENI, che porterà la capacità complessiva installata a 1,2 miliardi di piedi cubi di gas al giorno (bcfd). Zohr ora sta producendo 1,1 bcf in ramp-up, equivalenti a circa 200 mila barili di olio equivalente al giorno (boed), di cui 75mila attualmente in quota ENI. "Questo straordinario risultato - spiega la società - è stato conseguito a soli pochi mesi dall'avvio del giacimento, [...]

Eni completa il ramp-up di Ochigufu, nell’offshore dell’Angola

Eni completa il ramp-up di Ochigufu, nell’offshore dell’Angola

(Teleborsa) - ENI ha completato il ramp-up (l'aumento graduale della produzione fino al livello massimo) del campo di Ochigufu, nelle acque profonde dell’Angola, raggiungendo in meno di due mesi il plateau di produzione di 25.000 barili/giorno (b/g). Questo risultato permette alla produzione operata nel blocco 15/06 di rimanere stabile sopra i 150.000 b/g, ed è in linea con l’obiettivo di aggiungere 54.000 b/g alla produzione del blocco entro il 2019. [...]