Regione Amministrativa Speciale di Hong Kong

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Father
In rilievo

Father

Cinema di Hong Kong

La scheda: Cinema di Hong Kong

Il cinema di Hong Kong è uno dei principali filoni della storia del cinema di lingua cinese, insieme a quello della Cina continentale e a quello di Taiwan. Come ex colonia britannica il cinema di Hong Kong ebbe un grado maggiore di libertà politica ed economica di quello del continente e di Taiwan e divenne un punto focale del cinema di lingua cinese (inclusa la sua diaspora mondiale) e dell'Asia orientale in generale.
Per decadi, fu la terza industria del cinema per dimensioni nel mondo (dopo Bollywood e Hollywood) e la seconda per esportazioni. Nonostante una crisi nell'industria del cinema iniziata a metà degli anni novanta e il ritorno di Hong Kong alla Cina nel luglio 1997, il cinema di Hong Kong ha mantenuto gran parte della sua identità distintiva e continua a giocare un ruolo di primo piano nel cinema mondiale. In Occidente il vigoroso cinema pop di Hong Kong, specialmente quello d'azione, ha un forte seguito cult, diventato ormai parte del mainstream culturale, diffusamente seguito e imitato.


Il ponte più lungo del mondo è a Hong Kong

Il ponte più lungo del mondo è a Hong Kong

Dopo nove anni di lavori è stato inaugurato in Cina il nuovo ponte più lungo del mondo. È quello che collega Hong Kong con Zhuhai, sulla penisola di Macao. Con i suoi 55 chilometri di lunghezza, è il ponte dei record. Ma questo ponte è impressionante anche per altri motivi. Per costruirlo sono state impiegate 400mila tonnellate d’acciaio, tanto quanto ne servirebbe per costruire 60 Torri Eiffel. Inoltre, è in grado di [...]

Hong Kong, bando a partito indipendenza

Hong Kong, bando a partito indipendenza

(ANSA) – HONG KONG, 24 SET – Le autorità di Hong Kong per la prima volta hanno messo al bando un partito “nell’interesse della sicurezza nazionale e dell’ordine pubblico e dei diritti umani”. Si tratta del Partito nazionale di Hong Kong, movimento pro-indipendenza guidato dal 27enne Andy Chan. La mossa è destinata ad aprire un dibattito a proposito della crescente influenza di Pechino sull’ex colonia britannica. Quattro anni fa un’enorme [...]

EVENTI: Cinema di Hong Kong

Nel 1998 per via della crisi finanziaria dei paesi del sud-est asiatico il PIL diminuì del 5%.

Nel 1998 per via della crisi finanziaria dei paesi del sud-est asiatico il PIL diminuì del 5%.

Nel 1998 per via della crisi finanziaria dei paesi del sud-est asiatico il PIL diminuì del 5%.

Nel 1998 per via della crisi finanziaria dei paesi del sud-est asiatico il PIL diminuì del 5%.

Nel 1998 per via della crisi finanziaria dei paesi del sud-est asiatico il PIL diminuì del 5%.

Nel 2009 Hong Kong possedeva un tasso di natalità dell'11,7 per000 abitanti e un tasso di fecondità totale di032 bambini ogni 1000 donne.

Nel 2009 Hong Kong possedeva un tasso di natalità dell'11,7 per000 abitanti e un tasso di fecondità totale di032 bambini ogni 1000 donne.

Nel 2009 Hong Kong possedeva un tasso di natalità dell'11,7 per000 abitanti e un tasso di fecondità totale di032 bambini ogni 1000 donne.

Nel 2009 Hong Kong possedeva un tasso di natalità dell'11,7 per000 abitanti e un tasso di fecondità totale di032 bambini ogni 1000 donne.

Nel 2009 Hong Kong possedeva un tasso di natalità dell'11,7 per000 abitanti e un tasso di fecondità totale di032 bambini ogni 1000 donne.

Nel 1839 il rifiuto da parte delle autorità della dinastia Qing all'importazione di oppio, scatenò tra Cina e Gran Bretagna la prima guerra dell'oppio.

Nel 1839 il rifiuto da parte delle autorità della dinastia Qing all'importazione di oppio, scatenò tra Cina e Gran Bretagna la prima guerra dell'oppio.

Nel 1839 il rifiuto da parte delle autorità della dinastia Qing all'importazione di oppio, scatenò tra Cina e Gran Bretagna la prima guerra dell'oppio.

Nel 1839 il rifiuto da parte delle autorità della dinastia Qing all'importazione di oppio, scatenò tra Cina e Gran Bretagna la prima guerra dell'oppio.

Nel 1839 il rifiuto da parte delle autorità della dinastia Qing all'importazione di oppio, scatenò tra Cina e Gran Bretagna la prima guerra dell'oppio.

Nel 2002, la proposta di legge anti-sovversione del governo a norma dell'articolo 23 della Legge Fondamentale, che prevedeva l'emanazione di leggi che vietano atti di tradimento e sovversione contro il governo cinese, è stata accolta da una feroce opposizione e alla fine accantonata.

Nel 2002, la proposta di legge anti-sovversione del governo a norma dell'articolo 23 della Legge Fondamentale, che prevedeva l'emanazione di leggi che vietano atti di tradimento e sovversione contro il governo cinese, è stata accolta da una feroce opposizione e alla fine accantonata.

Nel 2002, la proposta di legge anti-sovversione del governo a norma dell'articolo 23 della Legge Fondamentale, che prevedeva l'emanazione di leggi che vietano atti di tradimento e sovversione contro il governo cinese, è stata accolta da una feroce opposizione e alla fine accantonata.

Nel 2002, la proposta di legge anti-sovversione del governo a norma dell'articolo 23 della Legge Fondamentale, che prevedeva l'emanazione di leggi che vietano atti di tradimento e sovversione contro il governo cinese, è stata accolta da una feroce opposizione e alla fine accantonata.

Nel 2002, la proposta di legge anti-sovversione del governo a norma dell'articolo 23 della Legge Fondamentale, che prevedeva l'emanazione di leggi che vietano atti di tradimento e sovversione contro il governo cinese, è stata accolta da una feroce opposizione e alla fine accantonata.

Nel 2001 il settore dei servizi rappresentava l'86,5% del PIL.

Nel 2001 il settore dei servizi rappresentava l'86,5% del PIL.

Nel 2001 il settore dei servizi rappresentava l'86,5% del PIL.

Nel 2001 il settore dei servizi rappresentava l'86,5% del PIL.

Nel 2001 il settore dei servizi rappresentava l'86,5% del PIL.

Nel 1773, gli inglesi vendevano000 casse di oppio all'anno alla Cina, vendite che raddoppiarono 6 anni dopo.

Nel 1773, gli inglesi vendevano000 casse di oppio all'anno alla Cina, vendite che raddoppiarono 6 anni dopo.

Nel 1773, gli inglesi vendevano000 casse di oppio all'anno alla Cina, vendite che raddoppiarono 6 anni dopo.

Nel 1773, gli inglesi vendevano000 casse di oppio all'anno alla Cina, vendite che raddoppiarono 6 anni dopo.

Nel 1773, gli inglesi vendevano000 casse di oppio all'anno alla Cina, vendite che raddoppiarono 6 anni dopo.

Nel 1894 la terza pandemia di peste bubbonica si diffuse dall'entroterra Cinese a Hong Kong, causando tra i 50.

Nel 1894 la terza pandemia di peste bubbonica si diffuse dall'entroterra Cinese a Hong Kong, causando tra i 50.

Nel 1894 la terza pandemia di peste bubbonica si diffuse dall'entroterra Cinese a Hong Kong, causando tra i 50.

Nel 1894 la terza pandemia di peste bubbonica si diffuse dall'entroterra Cinese a Hong Kong, causando tra i 50.

Nel 1894 la terza pandemia di peste bubbonica si diffuse dall'entroterra Cinese a Hong Kong, causando tra i 50.

Nel 2003, Hong Kong è stata gravemente colpita dallo scoppio della Sindrome Acuta Respiratoria Severa (SARS).

Nel 2003, Hong Kong è stata gravemente colpita dallo scoppio della Sindrome Acuta Respiratoria Severa (SARS).

Nel 2003, Hong Kong è stata gravemente colpita dallo scoppio della Sindrome Acuta Respiratoria Severa (SARS).

Nel 2003, Hong Kong è stata gravemente colpita dallo scoppio della Sindrome Acuta Respiratoria Severa (SARS).

Nel 2003, Hong Kong è stata gravemente colpita dallo scoppio della Sindrome Acuta Respiratoria Severa (SARS).

Nel 1970 gli ex dipendenti dello Studio Shaw, i direttori esecutivi Raymond Chow e Leonard Ho, fondarono un proprio studio, la Golden Harvest.

Nel 1950 la rapida industrializzazione di Hong Kong fu trainata dalle esportazioni tessili e dall'espansione delle altre industrie manifatturiere.

Nel 1950 la rapida industrializzazione di Hong Kong fu trainata dalle esportazioni tessili e dall'espansione delle altre industrie manifatturiere.

Nel 1950 la rapida industrializzazione di Hong Kong fu trainata dalle esportazioni tessili e dall'espansione delle altre industrie manifatturiere.

Nel 1950 la rapida industrializzazione di Hong Kong fu trainata dalle esportazioni tessili e dall'espansione delle altre industrie manifatturiere.

Nel 1950 la rapida industrializzazione di Hong Kong fu trainata dalle esportazioni tessili e dall'espansione delle altre industrie manifatturiere.

Il 10 marzo 2005 Tung ha annunciato le sue dimissioni dalla carica di capo dell'esecutivo a causa di "problemi di salute".

Il 10 marzo 2005 Tung ha annunciato le sue dimissioni dalla carica di capo dell'esecutivo a causa di "problemi di salute".

Il 10 marzo 2005 Tung ha annunciato le sue dimissioni dalla carica di capo dell'esecutivo a causa di "problemi di salute".

Il 10 marzo 2005 Tung ha annunciato le sue dimissioni dalla carica di capo dell'esecutivo a causa di "problemi di salute".

Il 10 marzo 2005 Tung ha annunciato le sue dimissioni dalla carica di capo dell'esecutivo a causa di "problemi di salute".

Nel 1972 non furono prodotti film in cantonese.

Nel 1711 la compagnia stabilì la sua prima stazione commerciale a Canton.

Nel 1711 la compagnia stabilì la sua prima stazione commerciale a Canton.

Nel 1711 la compagnia stabilì la sua prima stazione commerciale a Canton.

Nel 1711 la compagnia stabilì la sua prima stazione commerciale a Canton.

Nel 1711 la compagnia stabilì la sua prima stazione commerciale a Canton.

Nel 1898 secondo i termini della Convenzione per l'estensione del territorio di Hong Kong, la Gran Bretagna ottenne la cessione per 99 anni dell'isola di Lantau e le terre settentrionali adiacenti, che divennero note come i Nuovi Territori.

Nel 1898 secondo i termini della Convenzione per l'estensione del territorio di Hong Kong, la Gran Bretagna ottenne la cessione per 99 anni dell'isola di Lantau e le terre settentrionali adiacenti, che divennero note come i Nuovi Territori.

Nel 1898 secondo i termini della Convenzione per l'estensione del territorio di Hong Kong, la Gran Bretagna ottenne la cessione per 99 anni dell'isola di Lantau e le terre settentrionali adiacenti, che divennero note come i Nuovi Territori.

Nel 1898 secondo i termini della Convenzione per l'estensione del territorio di Hong Kong, la Gran Bretagna ottenne la cessione per 99 anni dell'isola di Lantau e le terre settentrionali adiacenti, che divennero note come i Nuovi Territori.

Nel 1898 secondo i termini della Convenzione per l'estensione del territorio di Hong Kong, la Gran Bretagna ottenne la cessione per 99 anni dell'isola di Lantau e le terre settentrionali adiacenti, che divennero note come i Nuovi Territori.

Dal 1997 si è visto un aumento di immigrati provenienti dalla Cina continentale e una maggiore integrazione con l'economia continentale che ha portato un numero crescente di individui che parlano il mandarino standard.

Dal 1997 si è visto un aumento di immigrati provenienti dalla Cina continentale e una maggiore integrazione con l'economia continentale che ha portato un numero crescente di individui che parlano il mandarino standard.

Dal 1997 si è visto un aumento di immigrati provenienti dalla Cina continentale e una maggiore integrazione con l'economia continentale che ha portato un numero crescente di individui che parlano il mandarino standard.

Dal 1997 si è visto un aumento di immigrati provenienti dalla Cina continentale e una maggiore integrazione con l'economia continentale che ha portato un numero crescente di individui che parlano il mandarino standard.

Dal 1997 si è visto un aumento di immigrati provenienti dalla Cina continentale e una maggiore integrazione con l'economia continentale che ha portato un numero crescente di individui che parlano il mandarino standard.

Nel 2008 si contavano circa 252.

Nel 2008 si contavano circa 252.

Nel 2008 si contavano circa 252.

Nel 2008 si contavano circa 252.

Nel 2008 si contavano circa 252.

Nel 2007 Tsang è stato riconfermato per un secondo mandato.

Nel 2007 Tsang è stato riconfermato per un secondo mandato.

Nel 2007 Tsang è stato riconfermato per un secondo mandato.

Nel 2007 Tsang è stato riconfermato per un secondo mandato.

Nel 2007 Tsang è stato riconfermato per un secondo mandato.

Nel 736, l'imperatore Xuan Zong della dinastia Tang fece edificare, presso Tuen Mun, una cittadella fortificata per difendere la zona costiera.

Nel 736, l'imperatore Xuan Zong della dinastia Tang fece edificare, presso Tuen Mun, una cittadella fortificata per difendere la zona costiera.

Nel 736, l'imperatore Xuan Zong della dinastia Tang fece edificare, presso Tuen Mun, una cittadella fortificata per difendere la zona costiera.

Nel 736, l'imperatore Xuan Zong della dinastia Tang fece edificare, presso Tuen Mun, una cittadella fortificata per difendere la zona costiera.

Nel 736, l'imperatore Xuan Zong della dinastia Tang fece edificare, presso Tuen Mun, una cittadella fortificata per difendere la zona costiera.

Il 18 settembre 2011 l'UNESCO ha inserito il Hong Kong Global Geopark nella sua rete di geoparchi globale.

Il 18 settembre 2011 l'UNESCO ha inserito il Hong Kong Global Geopark nella sua rete di geoparchi globale.

Il 18 settembre 2011 l'UNESCO ha inserito il Hong Kong Global Geopark nella sua rete di geoparchi globale.

Il 18 settembre 2011 l'UNESCO ha inserito il Hong Kong Global Geopark nella sua rete di geoparchi globale.

Il 18 settembre 2011 l'UNESCO ha inserito il Hong Kong Global Geopark nella sua rete di geoparchi globale.

Nel 2011 sono stati pubblicati 56 film prodotti a Hong Kong e 220 film stranieri.

Nel 2010 il ricavato lordo delle sale cinematografiche di Hong Kong fu di339 miliardi di dollari di Hong Kong e nel 2011 di371 miliardi.

Nel 1924, si trasferirono sul continente dopo che problemi con la burocrazia aveva bloccato i loro piani di costruire uno studio.

Tra il 1661 e il 1669, la zona fu interessata dall'ordine dell'imperatore Kangxi che portò all'evacuazione delle zone costiere del Guangdong.

Tra il 1661 e il 1669, la zona fu interessata dall'ordine dell'imperatore Kangxi che portò all'evacuazione delle zone costiere del Guangdong.

Tra il 1661 e il 1669, la zona fu interessata dall'ordine dell'imperatore Kangxi che portò all'evacuazione delle zone costiere del Guangdong.

Tra il 1661 e il 1669, la zona fu interessata dall'ordine dell'imperatore Kangxi che portò all'evacuazione delle zone costiere del Guangdong.

Tra il 1661 e il 1669, la zona fu interessata dall'ordine dell'imperatore Kangxi che portò all'evacuazione delle zone costiere del Guangdong.

Nel 1685, Kangxi divenne il primo imperatore a riaprire al commercio con gli stranieri, interdicendo però a questi ultimi alcuni luoghi, il possedimento di armi da fuoco e permettendo di commerciare solo tramite l'argento.

Nel 1685, Kangxi divenne il primo imperatore a riaprire al commercio con gli stranieri, interdicendo però a questi ultimi alcuni luoghi, il possedimento di armi da fuoco e permettendo di commerciare solo tramite l'argento.

Nel 1685, Kangxi divenne il primo imperatore a riaprire al commercio con gli stranieri, interdicendo però a questi ultimi alcuni luoghi, il possedimento di armi da fuoco e permettendo di commerciare solo tramite l'argento.

Nel 1685, Kangxi divenne il primo imperatore a riaprire al commercio con gli stranieri, interdicendo però a questi ultimi alcuni luoghi, il possedimento di armi da fuoco e permettendo di commerciare solo tramite l'argento.

Nel 1685, Kangxi divenne il primo imperatore a riaprire al commercio con gli stranieri, interdicendo però a questi ultimi alcuni luoghi, il possedimento di armi da fuoco e permettendo di commerciare solo tramite l'argento.

Nel 1860, dopo la sconfitta della Cina anche nella seconda guerra dell'oppio, la penisola di Kowloon e l'isola di Stonecutter si aggiunsero, a seguito della Convenzione di Pechino, ai possedimenti della Gran Bretagna.

Nel 1860, dopo la sconfitta della Cina anche nella seconda guerra dell'oppio, la penisola di Kowloon e l'isola di Stonecutter si aggiunsero, a seguito della Convenzione di Pechino, ai possedimenti della Gran Bretagna.

Nel 1860, dopo la sconfitta della Cina anche nella seconda guerra dell'oppio, la penisola di Kowloon e l'isola di Stonecutter si aggiunsero, a seguito della Convenzione di Pechino, ai possedimenti della Gran Bretagna.

Nel 1860, dopo la sconfitta della Cina anche nella seconda guerra dell'oppio, la penisola di Kowloon e l'isola di Stonecutter si aggiunsero, a seguito della Convenzione di Pechino, ai possedimenti della Gran Bretagna.

Nel 1860, dopo la sconfitta della Cina anche nella seconda guerra dell'oppio, la penisola di Kowloon e l'isola di Stonecutter si aggiunsero, a seguito della Convenzione di Pechino, ai possedimenti della Gran Bretagna.

Nel 1984 è stata sottoscritta la dichiarazione congiunta fra Cina e Gran Bretagna, un accordo per il trasferimento della sovranità alla Repubblica Popolare Cinese, che stabiliva che Hong Kong sarebbe stato governato, a partire dal luglio 1997, come una regione amministrativa speciale, conservando le sue leggi e un alto grado di autonomia per almeno 50 anni.

Nel 1984 è stata sottoscritta la dichiarazione congiunta fra Cina e Gran Bretagna, un accordo per il trasferimento della sovranità alla Repubblica Popolare Cinese, che stabiliva che Hong Kong sarebbe stato governato, a partire dal luglio 1997, come una regione amministrativa speciale, conservando le sue leggi e un alto grado di autonomia per almeno 50 anni.

Nel 1984 è stata sottoscritta la dichiarazione congiunta fra Cina e Gran Bretagna, un accordo per il trasferimento della sovranità alla Repubblica Popolare Cinese, che stabiliva che Hong Kong sarebbe stato governato, a partire dal luglio 1997, come una regione amministrativa speciale, conservando le sue leggi e un alto grado di autonomia per almeno 50 anni.

Nel 1984 è stata sottoscritta la dichiarazione congiunta fra Cina e Gran Bretagna, un accordo per il trasferimento della sovranità alla Repubblica Popolare Cinese, che stabiliva che Hong Kong sarebbe stato governato, a partire dal luglio 1997, come una regione amministrativa speciale, conservando le sue leggi e un alto grado di autonomia per almeno 50 anni.

Nel 1984 è stata sottoscritta la dichiarazione congiunta fra Cina e Gran Bretagna, un accordo per il trasferimento della sovranità alla Repubblica Popolare Cinese, che stabiliva che Hong Kong sarebbe stato governato, a partire dal luglio 1997, come una regione amministrativa speciale, conservando le sue leggi e un alto grado di autonomia per almeno 50 anni.

Nel 1842, con la firma del trattato di Nanchino il nome Hong Kong è stato registrato su documenti ufficiali, fino a comprendere la totalità dell'isola.

Nel 1842, con la firma del trattato di Nanchino il nome Hong Kong è stato registrato su documenti ufficiali, fino a comprendere la totalità dell'isola.

Nel 1842, con la firma del trattato di Nanchino il nome Hong Kong è stato registrato su documenti ufficiali, fino a comprendere la totalità dell'isola.

Nel 1842, con la firma del trattato di Nanchino il nome Hong Kong è stato registrato su documenti ufficiali, fino a comprendere la totalità dell'isola.

Nel 1842, con la firma del trattato di Nanchino il nome Hong Kong è stato registrato su documenti ufficiali, fino a comprendere la totalità dell'isola.

Nel 1963 le autorità britanniche passarono una legge che richiedeva di sottotitolare in inglese tutti i film, per poter controllarne il contenuto politico.

Il tifone si abbatte su Hong Kong, ma gli abitanti la ripuliscono

Il tifone si abbatte su Hong Kong, ma gli abitanti la ripuliscono

Roma, (askanews) - La furia del tifone Mangkhut si è abbattuta anche su Hong Kong, sulla costa cinese sudorientale, provocando numerosi feriti e facendo ondeggiare i grattacieli, dopo aver ucciso almeno 74 persone nelle Filippine. Nelle immagini, anche un campo da golf che è stato inondato completamente, al punto che delle barche sono state trascinate dove prima c'era il green. Gli abitanti della città cinese a statuto speciale, inclusi i bambini, si sono [...]

Heather Parisi a Hong Kong terrorizzata dal tifone

Heather Parisi a Hong Kong terrorizzata dal tifone

Ore di paura per Heater Parisi che è terrorizzata dal tifone Mangkhut, che in questi giorni si trova a Hong Kong  ed è stata sorpresa dal tifone che si sta abbattendo sulla costa cinese,ha pubblicato un video su “Instagram” che lascia pochi dubbi sul suo stato d'animo: «Sarà una domenica di paura», ha scritto la showgirl mentre mostra la prepotenza dei venti che soffiano su Hong Kong a 230 km/h. Nel video pubblicato da Heather Parisi si sente il sibilo [...]

Hong Kong Heather Parisi al centro del tifone

Hong Kong Heather Parisi al centro del tifone

La showgirl Heater Parisi è terrorizzata dal tifone Mangkhut, e  si trova a Hong Kong in questi giorni, e oggi è stata sorpresa dal tifone che si sta abbattendo sulla costa cinese,ha pubblicato un video su “Instagram” che lascia pochi dubbi sul suo stato d'animo: «Sarà una domenica di paura», ha scritto la showgirl mentre mostra la prepotenza dei venti che soffiano su Hong Kong a 230 km/h. Nel video pubblicato da Heather Parisi si sente il sibilo del [...]

Heather Parisi al centro del tifone a Hong Kong

Heather Parisi al centro del tifone a Hong Kong

Heather Parisi è terrorizzata dal tifone Mangkhut. La Parisi si trova a Hong Kong in questi giorni, e oggi è stata sorpresa dal tifone che si sta abbattendo sulla costa cinese,ha pubblicato un video su “Instagram” che lascia pochi dubbi sul suo stato d'animo: «Sarà una domenica di paura», ha scritto la showgirl mentre mostra la prepotenza dei venti che soffiano su Hong Kong a 230 km/h. Nel video pubblicato da Heather Parisi si sente il sibilo del vento [...]

Tifone Mangkhut su Hong Kong e Macao, 65 morti nelle Filippine

Tifone Mangkhut su Hong Kong e Macao, 65 morti nelle Filippine

Roma, (askanews) - Si contano i danni per il passaggio del tifone Mangkhut che ha colpito la Cina continentale dopo avere lasciato una scia di distruzione a Hong Kong e Macao e ucciso almeno 65 persone nel Nord delle Filippine, dove si registrano decine di dispersi e almeno 155.000 persone rimaste senza casa. Nelle immagini operazioni di pulizia dei commercianti per le strade di Macao, mentre la polizia raccoglie i detriti. Ad Hong Kong, attraversata da raffiche di [...]

Tifone Mangkhut, 100 feriti a Hong Kong

Tifone Mangkhut, 100 feriti a Hong Kong

(ANSA) – ROMA, 16 SET – I venti del tifone Mangkhut hanno cominciato a spazzare la costa meridionale della Cina, dove oltre 100 persone sono rimaste ferite a Hong Kong a causa dei danni provocati ai grattacieli della metropoli. A Hong Kong, dove i venti hanno già raggiunto i 117 chilometri orari – riporta la Bbc online – vige il massimo grado di allerta: le autorità hanno avvisato i residenti di rimanere nelle proprie case per evitare di essere colpiti [...]

Il tifone che minaccia Hong Kong

Il tifone che minaccia Hong Kong

Il tifone Mangkhut spaventa la Cina.

5 cose da fare a: Hong Kong

5 cose da fare a: Hong Kong

5 esperienze imperdibili da vivere a Hong Kong, dal prendere il tram per Victoria Peak a mangiare i wonton

FOTO: Cinema di Hong Kong

Hong_Kong

Hong_Kong

Hongkonghesi

Hongkonghesi

Xianggang

Xianggang

Hong-Kong

Hong-Kong

Vista di Hong Kong da Victoria Peak, si vedono il Victoria Harbour e Kowloon.

Vista di Hong Kong da Victoria Peak, si vedono il Victoria Harbour e Kowloon.

Vista di Hong Kong da Victoria Peak, si vedono il Victoria Harbour e Kowloon.

Vista di Hong Kong da Victoria Peak, si vedono il Victoria Harbour e Kowloon.

Vista di Hong Kong da Victoria Peak, si vedono il Victoria Harbour e Kowloon.

Vista di Hong Kong da Victoria Peak, si vedono il Victoria Harbour e Kowloon.

Palazzo Moretta a privato di Hong Kong

Palazzo Moretta a privato di Hong Kong

(ANSA) – VENEZIA, 3 AGO – Palazzo Pisani Moretta, il prestigioso edificio storico affacciato sul Canal Grande che ospita ogni anno eventi culturali e il famoso “Ballo del Doge”, ha ufficialmente cambiato proprietà. Ad acquisirlo è un privato cittadino di Hong Kong, che già lo scorso anno aveva acquistato un’importante villa veneta e la cui offerta (di cui non è stato reso noto l’importo) ha convinto i fratelli Maurizio e Gerolama Sammartini, [...]

Ng On-yee: stella del biliardo a Hong Kong

Ng On-yee: stella del biliardo a Hong Kong

“Ho sempre voluto colmare il gap fra giocatori uomini e donne. Lavoro duro per rappresentare me stessa, Hong Kong e tutte le ragazze al meglio.” Tre volte campione del mondo femminile.La sua sfida? Riuscire a gareggiare con gli uomini, ai campionati maschili di Sheffield è stata eliminata. Ma per lei sono solo i primi passi #dileicipiace: Il voler gareggiare alla pari

Hong Kong, polizia ferma manifestanti

Hong Kong, polizia ferma manifestanti

(ANSA) – HONG KONG, 1 LUG – La polizia di Hong Kong ha fermato una ventina di manifestanti che cercavano di avvicinarsi al luogo dove era in corso una cerimonia per celebrare l’anniversario della consegna della città dalla Gran Bretagna alla Cina. I manifestanti trasportavano una bara a simboleggiare la morte della democrazia e scandivano slogan contro il governo cinese, richieste per il suffragio universale a Hong Kong e nella Cina continentale e per la [...]

Borsa: Piccolo spunto rialzista per Hong Kong, in progresso dello 0,57% alle 7.30

Borsa: Piccolo spunto rialzista per Hong Kong, in progresso dello 0,57% alle 7.30

(Teleborsa) - Hong Kong segna un modesto +0,57% alle 7.30 e allunga timidamente il passo a 31.438,15 punti.

Borsa: positiva Hong Kong, in progresso dello 0,66%

Borsa: positiva Hong Kong, in progresso dello 0,66%

(Teleborsa) - Allunga timidamente il passo l'indice Hang Seng, in rialzo dello 0,66%, dopo aver aperto a 31.464,63 punti.

Borsa: Seduta poco mossa per Hong Kong, in crescita dello 0,22%

Borsa: Seduta poco mossa per Hong Kong, in crescita dello 0,22%

(Teleborsa) - Modesto guadagno per l'indice Hang Seng, in progresso dello 0,22%, che esordisce a 31.162,02 punti.

Borsa: Asia positiva con Hong Kong

Borsa: Asia positiva con Hong Kong

(ANSA) – MILANO, 14 MAG – Mercati asiatici e dell’area del Pacifico ancora in rialzo dopo gli aumenti della scorsa settimana, nella quale gli indici generali delle Borse asiatiche sono saliti di oltre il 3%: il listino più convinto della prima giornata di questa settimana è quello di Kong Kong, in rialzo in chiusura di oltre un punto percentuale. Bene anche Tokyo, che segna un aumento finale dello 0,47%. A sostenere i mercati anche la decisione degli [...]

Hong Kong, ritrovata bomba di 450kg della Seconda Guerra Mondiale

Hong Kong, ritrovata bomba di 450kg della Seconda Guerra Mondiale

Roma, (askanews) - Una gigantesca bomba risalente alla Seconda Guerra Mondiale e del peso di 450kg è stata ritrovata a Hong Kong. L'ordigno è stato individuato e disinnescato in un cantiere nel distretto di Wanchai, dove ci sono diversi uffici. Per precauzione tutta l'area circostante, piena di uffici, negozi e ristoranti è stata evacuata. La bomba è dello stesso modello di altre due ritrovare lo scorso gennaio nella stessa zona dove si stanno realizzando i [...]

Hong Kong:per Xiaomi maggiore Ipo 4 anni

Hong Kong:per Xiaomi maggiore Ipo 4 anni

(ANSA) – PECHINO, 3 MAG – Xiaomi si avvicina alla quotazione: la società cinese di smartphone ha depositato i documenti per la Ipo alla Borsa di Hong Kong, nel piano che porterebbe il valore di Xiaomi fino a 100 miliardi di dollari. L’operazione sarebbe la più grande del suo genere negli ultimi 4 anni per una società tecnologica cinese, dai 21,8 miliardi raccolti da Alibaba nel 2014. Nel file non sono stimate le azioni da collocare, non meno di 10 [...]

Borsa: Asia nervosa con Cina e Hong Kong

Borsa: Asia nervosa con Cina e Hong Kong

(ANSA) – MILANO, 26 APR – Il nervosismo sui mercati azionari si estende all’Asia dove i listini si avviano a chiudere la seduta in ordine sparso, con Tokyo (+0,47%) e Seul (+1,1%) che terminano in rialzo mentre soffrono Hong Kong (-1,5%), Shanghai (-1,4%) e Shenzhen (-1,6%). Sui listini i titoli tecnologici hanno perso parte dello smalto iniziale, alimentato dalle buone trimestrali di Samsung e Facebook, mentre sono scesi i titoli finanziari. Gli investitori [...]