Renzo De Felice

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Review
In rilievo

Review

Renzo De Felice

La scheda: Renzo De Felice

«Lo storico non può essere unilaterale, non può negare aprioristicamente le "ragioni" di una parte e far proprie quelle di un'altra. Può contestarle, non prima però di averle capite e valutate.»
Renzo De Felice (Rieti, 8 aprile 1929 – Roma, 25 maggio 1996) è stato uno storico e accademico italiano, considerato il maggiore studioso del fascismo, alla cui approfondita analisi si dedicò sin dal 1960 e fino all'anno della sua morte.


RENZO DE FELICE LA INTELLETTUALE di Paolo Simoncelli

RENZO DE FELICE LA INTELLETTUALE di Paolo Simoncelli

RENZO DE FELICE LA INTELLETTUALE di Paolo Simoncelli Voto da 1 a 5 ( 5 Ottimo ) In questo libro traspare molto netta la passione intensa e sofferta che il grande storico metteva nelle sue ricerche.

ROSSO E NERO di Renzo De Felice a cura di Pasquale Chessa

ROSSO E NERO di Renzo De Felice a cura di Pasquale Chessa

ROSSO E NERO di Renzo De Felice a cura di Pasquale Chessa Voto da 1 a 5 ( 5 Ottimo )  Per gli amanti della storia d'Italia in genere ed in particolare del fascismo questo è un libro da non perdere .  

Ripensare il Risorgimento La lezione di Renzo De Felice

Ripensare il Risorgimento La lezione di Renzo De Felice

Mentre dall’estate del 2009 si iniziava a discutere sull’attività del Comitato dei garanti per i 150 anni dell’Unità d’Italia, che in breve si sarebbe dimostrata tanto ricca di buone intenzioni quanto scarsa di risultati, un gruppo di lavoro denominato «Radioscrigno» era già impegnato nel recupero di un importante materiale praticamente sepolto nell’Audioteca della Rai. Per una fortunata ma non fortuita coincidenza, proprio ora, nel pieno delle [...]

EVENTI: Renzo De Felice

Nel 1956 ottenne una borsa di studio presso l'Istituto Italiano per gli Studi Storici di Napoli, fondato da Benedetto Croce e diretto dallo stesso Chabod.

Nel 2012, negli archivi della Stasi, polizia segreta della Germania Est (DDR), è stata rinvenuta una scheda su De Felice, segnalato per essere intervenuto attivamente nella fase preparatoria dei lavori, nel corso dei quali la DDR fu accusata di abusi.

Nel 1970 fondò la rivista Storia Contemporanea edita da Il Mulino, che diresse sino alla morte.

Nel 1972 si trasferì all'Università "La Sapienza" di Roma, ove insegnò Storia dei partiti politici, prima alla facoltà di Lettere e poi, dal 1979, in quella di Scienze politiche, infine, nel 1986, passò a occupare la cattedra di Storia contemporanea.

Il clistere dell'ebreo

Il clistere dell'ebreo

Il clistere dell’ebreo 18/06/2010 · RICOGNIZIONE SCRITTORIO-POLEMICA SULLA POLITICA RAZZIALE DEL FASCISMO di Dagoberto Husayn Bellucci “I Gentili sono un branco di pecore, noi siamo i lupi!” ( “I Protocolli dei Savi Anziani di Sion” ) ” Chi, fra gli italiani, può volere la dissoluzione dell’Italia? A coloro che si domandano: dove andrà il “povero ebreo”, se restano ferme le misure adottate dal Regime?Noi chiediamo: dove andrà l’Italia, se [...]

De-Ideologizzazione del Pianeta

De-Ideologizzazione del Pianeta 28/05/2010 · di Dagoberto Husayn Bellucci “La vedi nel cielo quell’ alta pressione, la senti una strana stagione? Ma a notte la nebbia ti dice d’ un fiato che il dio dell’ inverno è arrivato. Lo senti un aereo che porta lontano? Lo senti quel suono di un piano, di un Mozart stonato che prova e riprova, ma il senso del vero non trova? Lo senti il perchè di cortili bagnati, di auto a morire nei prati, la pallida linea di [...]

Ebraismo e Resistenza Antifascista

  EBRAISMO E RESISTENZA ANTIFASCISTA di Dagoberto Husayn Bellucci "Il nostro atteggiamento di fronte alla Internazionale Ebraica è determinato non solo da cause lontane, storiche e psicologiche, ma da cause recenti che ci hanno additato il pericolo ebraico." ( Giovanni Preziosi - "I Principali strumenti dell'Internazionale Ebraica: la Massoneria e la Demagogia" - da "La Vita Italiana" del 15 Maggio 1921 ) Una ricognizione analitica relativa al massiccio apporto [...]

Ebraismo e Resistenza Antifascista

EBRAISMO E RESISTENZA ANTIFASCISTA di Dagoberto Husayn Bellucci "Il nostro atteggiamento di fronte alla Internazionale Ebraica è determinato non solo da cause lontane, storiche e psicologiche, ma da cause recenti che ci hanno additato il pericolo ebraico." ( Giovanni Preziosi - "I Principali strumenti dell'Internazionale Ebraica: la Massoneria e la Demagogia" - da "La Vita Italiana" del 15 Maggio 1921 ) Una ricognizione analitica relativa al massiccio apporto [...]

Ebrei e Fascismo

EBREI E FASCISMO  di Dagoberto Husayn Bellucci  ”Se una sola ragione il Fascismo ed il Nazismo avessero di combattere così energicamente l’infuenza ebraica e di volerla annichilire, tale ragione va desunta dalla formidabile frode degli “immortali principi” altrimenti detti i diritti dell’uomo così fragorosamente affermati dalla Rivoluzione Francese.” ( Paolo Orano – “Inchiesta sulla razza” – 1939 )  ”Le leggi del codice mosaico che si [...]

Giovanni Preziosi - Una voce contro l'idra giudaica

GIOVANNI PREZIOSI - UNA VOCE CONTRO L'IDRA GIUDAICA di Dagoberto Bellucci Nel Nome di Dio, la nota introduttivo-bibliografica su Giovanni Preziosi , il più lucido e tenace avversario che il Genio italico abbia espresso in opposizione al Giudaismo, crediamo rappresenti una doverosa testimonianza e insieme un impegno di milizia. La figura di Preziosi è effettivamente troppo importante e , allo stesso modo, semioscurata dalla letteratura bibliografica [...]

Gli Ebrei in Italia (2) - Statistiche

GLI EBREI IN ITALIA (2) - STATISTICHE di Dagoberto Husayn Bellucci "Uomini siate e non pecore matte si che di voi tra voi 'l giudeo non rida" (Dante Alighieri) "Notiamo a Livorno una colonia ebrea; quando e come venisse si ignora; ma, per indovinar giusto, può farsene rimontare l'origine alle prime monete che presero a circolare fra noi. Dov'é monetà è Ebreo! A qual numero assommano è cosa incerta, avvegnachè l'eterno loro sospetto li consiglia a [...]

L'anti-giudaismo in Italia del primo novecento

L'ANTIGIUDAISMO IN ITALIA DEL PRIMO-NOVECENTO di Dagoberto Husayn Bellucci -------------------------------------------------------------------------------- "Nessuna persona , sia scrittore o uomo politico o diplomatico, può dirsi matura finchè non abbia affrontato a fondo il problema ebraico." (Wickham Steed - Giornalista e scrittore britannico) "La razza, nell'ebreo, è lungi dall'essere un puro dato biologico e antropologico. La razza è la legge. Questa, [...]

Titolo BENITO MUSSOLINI L 'UOMO DELLA PACE Autore GUIDO MUSSOLINI & FILIPPO GIANNINI

Benito Mussolini l’uomo della pace – Da Versailles al 10 giugno 1940. Nella storiografia niente è definitivo. Il mestiere dello storico consiste nella ricerca instancabile di nuovi documenti, e nella rilettura di quelli già noti ma non ancora valutati correttamente. Quest’attività ha il nome di revisionismo, che non è una notizia “criminis” ma il titolo di un mestiere rispettabile. Come sostenne Renzo De Felice, lo storico, che rifiuta di rivedere, è [...]

Aiuto! Oltre che imbecille, sono impazzito

Aiuto! Oltre che imbecille, sono impazzitoPER DUE… AVANTI MARCH; UN…DUE…UN…DUE…di Filippo Giannini    Il titolo è piuttosto stravagante, lo riconosco, ma è anche voluto. Perché? L’ho appena scritto: “Sono impazzito”. Dopo quasi settant’anni di demonizzazione del Fascismo e del suo capo, scrivere una collana che ha per titolo “Benito Mussolini, l’uomo della pace” solo un pazzo può avventurarsi in simile avventura. Uomini di [...]

MUSSOLINI STERMINATORE DI EBREI?(Con intervento su articolo del Prof. Francesco Perfetti)

di Filippo Giannini Ho ricevuto una E-Mail che di seguito riporto integralmente, omettendo, ovviamente, la firma dell’autore che sarà indicato con: Signor X. Forse mi sbaglio, ma se ho ben capito, il Signor X vorrebbe che i miei scritti convalidassero quanto la “vulgata resistenziale” da quasi sette decenni va sostenendo, e cioè che . Se questo è quanto il Signor X pretende, mi obbligherebbe a scrivere non solo una falsità, ma addirittura una cosa [...]

Stefano Lorenzetto, Mussolini e quella moglie di troppo

Stefano Lorenzetto, Mussolini e quella moglie di troppo

da IL GIORNALE 14 maggio 2009 Mussolini e quella moglie di troppo di Stefano Lorenzetto Caro Giordano Bruno, se, come scrivi sul Giornale, è «un falso grave, invece, una delle scene centrali di Vincere, quando Mussolini e la Dalser vengono fatti sposare (addirittura in chiesa)», ovverosia se Mussolini non sposò mai la Dalser, mi sai spiegare come mai in questo documento ufficiale del Comune di Milano (mica di un parroco), da me personalmente fotografato nel [...]

Egemonia culturale....

L'on.(si fa per dire) Fabrizio Cicchitto, tessera P2 n.2232, ci onora della spiegazione del successo dell'egemonia culturale del premier provvisorio. Certamente l'argomento è interessante ma l'intervista all'onorevole (si fa per dire), in qualche modo, parla da sola: «Una delle conquiste del Pdl dev'essere quella di superare il complesso di inferiorità culturale verso la sinistra. La sinistra è sconfitta anche perché la sua egemonia è stata smontata pezzo a [...]

Consigli per la Lettura

Consigli per la Lettura

Renzo De Felice- BREVE STORIA DEL FASCISMO -    Notizie sull'autore RENZO DE FELICE, (Rieti 1929 - Roma 1996) ha insegnato per anni Storia contemporanea alla Sapienza di Roma. Considerato il maggiore storico del fascismo, ha pubblicato nel corso di trent'anni una monumentale biografia in otto volumi di Benito Mussolini che ha suscitato vaste polemiche e costituisce ancora oggi un'opera di riferimento indispensabile. Dall'introduzione (retrocopertina) Scritta [...]

GIORGIO ALMIRANTE

GIORGIO ALMIRANTE

Almirante, educatore e guida politica (di Gaetano Rasi - Considerazioni finali di Primo Siena)   di Gaetano Rasi Attualità o inattualità del suo pensiero ? Intervento per la presentazione del volume: Franco Servello, ALMIRANTE, ed. Rubbettino, 2008, presso la Fondazione Ugo Spirito - Roma 18 settembre 2008 Nel presentare questo libro di Franco Servello su Almirante, mi limiterò ad alcune annotazioni per grandi linee, non brevissime ma il più possibile [...]

Morte Mussolini: i fantomatici killer inglesi

Morte Mussolini: i fantomatici killer inglesi

Maurizio Barozzi    13 maggio 2008              Lo storico Renzo De Felice, che difficilmente si pronunciava con superficialità, ebbe a dichiarare in una  intervista al Corriere della Sera del 12 novembre 1995: «La documentazione in mio possesso porta tutta ad una conclusione: Benito Mussolini fu ucciso da un gruppo di partigiani milanesi su sollecitazione dei servizi segreti inglesi. C’era un interesse a far si che il capo del fascismo non arrivasse [...]

FOTO: Renzo De Felice

Renzo De Felice (a destra) con l'editore Vito Laterza.

Renzo De Felice (a destra) con l'editore Vito Laterza.

Renzo De Felice

Renzo De Felice

Conte,riunioni su manovra,in India il 30

Conte,riunioni su manovra,in India il 30

(ANSA) – ROMA 29 OTT – Slitta a questa sera la partenza del premier Giuseppe Conte per New Delhi. Conte, a quanto si apprende, arriverà in India, dove era previsto un incontro con gli imprenditori, domani mattina e non questa sera. Il premier, si sottolinea, presenzierà oggi una serie di riunioni su vari dossier, a cominciare dalla manovra. L’agenda di Conte a New Delhi nella giornata di domani è confermata. Il premier avrà un faccia a faccia con il [...]

Tap: Conte ribadisce, le penali ci sono

Tap: Conte ribadisce, le penali ci sono

(ANSA) – ROMA, 28 OTT – Sul Tap “chi sostiene che lo Stato italiano non sopporterebbe alcun costo o costi modesti non dimostra di possedere le più elementari cognizioni giuridiche. Se il Governo italiano decidesse adesso, in via arbitraria e unilaterale, di venire meno agli impegni sin qui assunti anche in base a provvedimenti legislativi e regolamentari, rimarrebbe senz’altro esposto alle pretese risarcitorie dei vari soggetti coinvolti nella [...]

Moavero,l'Ue faccia accordi sui rimpatri

Moavero,l'Ue faccia accordi sui rimpatri

(ANSA) – FIRENZE, 27 OTT – “Fino a oggi una debolezza dei rimpatri è che sono vincolati a accordi tra gli Stati, la nostra linea di governo, e mia come ministro, è che gli accordi di rimpatri li deve stipulare la Ue e che questi siano accompagnati con politiche di interventi nei paesi di provenienza”. Lo ha detto il ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi alla Festa del Foglio a Firenze.

Boccia, attacco a Draghi è senza senso. Di Maio: 'Nessuna lite'

Boccia, attacco a Draghi è senza senso. Di Maio: 'Nessuna lite'

“Non ha alcun senso”. Così il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, a margine della Festa del Foglio a Firenze, commenta l’attacco del vicepremier Luigi Di Maio al Governatore della Bce Mario Draghi. “Non mi sembra che Draghi sia contro l’Italia. La questione del quantitative easing è nell’interesse dell’Italia. Abbiamo un presidente di una Banca centrale cha ha salvato l’Italia, non mi sembra affatto che sia contro il nostro Paese. Il [...]

Boccia, attacco a Draghi è senza senso

Boccia, attacco a Draghi è senza senso

(ANSA) – FIRENZE, 27 OTT – “Non ha alcun senso”. Così il presidente di Confindustria Vincenzo Boccia, a margine della Festa del Foglio, commenta l’attacco del vicepremier Luigi Di Maio al Governatore della Bce Mario Draghi. “Non mi sembra che Draghi sia contro l’Italia. La questione del quantitative easing è nell’interesse dell’Italia. Abbiamo un presidente di una Banca centrale cha ha salvato l’Italia, non mi sembra affatto che sia contro [...]

Patuelli, Draghi non ci abbandonerà

Patuelli, Draghi non ci abbandonerà

(ANSA) – ROMA, 27 OTT – Anche dopo “il primo gennaio prossimo (con la fine del programma Quantitative easing) la Bce-Banca d’Italia deterranno stabilmente a lungo una quota assai ingente del debito pubblico italiano (cosa che non era in atto durante la crisi del 2011-2012) e ciò contribuirà in modo assai rilevante a stabilizzare parzialmente il debito pubblico italiano”. Lo afferma il presidente dell’Abi Antonio Patuelli in uno suo intervento su Il [...]

Vittorio Sgarbi

Vittorio Sgarbi

Il critico d'arte ci parla delle bellezze di Palermo.

Il gasdotto Tap si farà. Conte: 'Avanti o costi insostenibili'

Il gasdotto Tap si farà. Conte: 'Avanti o costi insostenibili'

Avanti sulla Tap. Lo ha comunicato ai sindaci pugliesi il premier Giuseppe Conte evidenziando che ‘l’nterruzione dell’opera comporterebbe costi insostenibili’. Sul gasdotto – sottolinea Conte – “abbiamo fatto tutto quello che potevamo, non lasciando nulla di intentato. Ora però è arrivato il momento di operare le scelte necessarie e di metterci la faccia. Prometto un’attenzione speciale alle comunità locali perché meritano tutto il sostegno [...]

Moavero, portare stabilità in Libia

Moavero, portare stabilità in Libia

(ANSA) – ROMA, 26 OTT – La conferenza sulla Libia “si inserisce in un processo che ha come obiettivo portare sicurezza e stabilità” nel Paese che “per noi è un imperativo al quale non possiamo sottrarci”. Lo ha detto il ministro degli Esteri Enzo Moavero Milanesi in un’intervista a SkY Tg24. “Questa è una conferenza per la Libia e non per discutere della Libia”, ha aggiunto.

Tajani, attacchi a Draghi gravi

Tajani, attacchi a Draghi gravi

(ANSA) – FOLIGNO (PERUGIA), 26 OTT – “Gli attacchi a Mario Draghi sono molto gravi e irresponsabili”: così il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, a Foligno per la conferenza di Nemetria. “Se al vertice della Bce non ci fosse stato lui l’economia italiana avrebbe avuto dei danni enormi, molto superiori a quelli avuto a causa della crisi finanziaria” ha aggiunto. Per il presidente del Parlamento europeo “attaccare Draghi con toni [...]

Scontro Di Maio - Draghi

Scontro Di Maio - Draghi

Luigi Di Maio torna ad attaccare Mario Draghi: "Dovrebbe tifare Italia, invece avvelena il clima".

Tap: Conte, fatto il possibile

Tap: Conte, fatto il possibile

(ANSA) – ROMA, 26 OTT – Sul Tap “abbiamo fatto tutto quello che potevamo, non lasciando nulla di intentato. Ora però è arrivato il momento di operare le scelte necessarie e di metterci la faccia. Prometto un’attenzione speciale alle comunità locali perché meritano tutto il sostegno da parte del Governo”. Lo afferma il premier Giuseppe Conte annunciando l’impossibilità, da parte del governo, ad interrompere la realizzazione del gasdotto.

Governo:Tajani, spero fine al più presto

Governo:Tajani, spero fine al più presto

(ANSA) – ROMA, 26 OTT – “Mi auguro che l’esperienza di questo Governo finisca il prima possibile. È un Governo contro natura dove Lega e M5S stanno facendo un gran pasticcio ai danni degli italiani”: così il presidente del Parlamento europeo, Antonio Tajani, oggi a Foligno dove ha partecipato alla conferenza su etica ed economia di Nemetria. “Quello che sta facendo questo Governo – ha aggiunto – è esattamente contrario a ogni etica”

Conte e al Serraj, coinvolgere tutti

Conte e al Serraj, coinvolgere tutti

(ANSA) – ROMA, 26 OTT – “Perseguire, con ogni sforzo possibile, il massimo coinvolgimento di tutti gli attori locali e internazionali che hanno a cuore l’evoluzione positiva della situazione in Libia, nell’interesse della sua popolazione e delle sue istituzioni”. E’ quanto hanno stabilito il Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte e il Presidente del Consiglio Presidenziale del Governo di Accordo Nazionale della Libia, Fayez al-Serraj in occasione [...]

Libia: Moavero riceve Salamè

Libia: Moavero riceve Salamè

(ANSA) – ROMA, 26 OTT – Il Ministro degli Esteri, Enzo Moavero Milanesi, ha avuto oggi alla Farnesina una riunione con il Rappresentante Speciale del Segretario Generale delle Nazioni Unite per la Libia, Ghassan Salamè. Lo rende noto la Farnesina sottolineando che è stata l’occasione per un reciproco aggiornamento nel quadro della preparazione della Conferenza di Palermo del 12-13 novembre 2018, che si inserisce nel percorso tracciato dal piano delle [...]

Maurizio Costanzo Show, bagarre in diretta. Sgarbi affibbia un nomiglio al conduttore e lui risponde per le rime

Maurizio Costanzo Show, bagarre in diretta. Sgarbi affibbia un nomiglio al conduttore e lui risponde per le rime

Bagarre in diretta durante la prima puntata di stagione del Maurizio Costanzo Show. Si parla di "provocazioni e provocatori" e il parterre è scelto ad hoc: da Fabrizio Corona a Belen Rodriguez, da Cristiano Malgioglio fino a Vittorio Sgarbi. Ed è con quest'ultimo che sarebbe partito un siparietto a dir poco surreale. Maurizio Costanzo chiede al critico d'arte di paragonare ogni ospite presente in studio a un animale. E da lì sarebbe scoppiato il caso. Giulia De [...]

Conte: abbiamo fiducia dei grandi Paesi

Conte: abbiamo fiducia dei grandi Paesi

(ANSA) – ROMA, 25 OTT – “Ieri le parole di Putin, oggi quelle di Donald Trump. L’Italia gode della fiducia di grandi Paesi, andiamo avanti così”. Lo scrive su Instagram il premier Giuseppe Conte.

Trump a Conte: 'Al 100% d'accordo sugli immigrati'

Trump a Conte: 'Al 100% d'accordo sugli immigrati'

Telefonata tra il presidente americano Donald Trump e il premier italiano Giuseppe Conte. Lo annuncia su Twitter il tycoon che precisa i contenuti del colloquio: “L’Italia sta adottando una linea molto dura sulla immigrazione illegale e io sono d’accordo al 100% con le loro posizioni”, afferma il presidente americano”.  “Anche gli Stati Uniti adotteranno una linea molto intransigente verso l’immigrazione illegale”, ha aggiunto il presidente [...]

Fabrizio Corona si è fatto un tatuaggio dedicato a Maurizio Costanzo

Fabrizio Corona si è fatto un tatuaggio dedicato a Maurizio Costanzo

Un grande attestato di stima, ma al tempo stesso l'ennesima trovata pubblicitaria per Fabrizio Corona, che in questi giorni si è fatto fare due nuovi tatuaggi, di cui uno dedicato a Maurizio Costanzo. L'ex re dei paparazzi, che due giorni fa è stato ospite del Maurizio Costanzo Show (insieme a Vittorio Sgarbi, Simona Ventura, Cristiano Malgioglio e la sua ex, Belen Rodriguez), ha sorpreso tutti, in primis i propri fan, per essersi fatto tatuare, appena sotto la [...]

Breaking News delle ore 21.30: manovra, Draghi gela l'Italia

Breaking News delle ore 21.30: manovra, Draghi gela l'Italia

Di Maio: "Quota 100 continuerà"