Repubblica di Turchia

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Engagement
In rilievo

Engagement

Storia bizantina

La scheda: Storia bizantina

(Basiléus Basiléon, Basiléuon Basileuònton)" "Re dei Re, Regnante dei Regnanti" (Sotto i Paleologi, 1259-1453)
Impero bizantino (395 d.C. - 1453) è il nome con cui gli studiosi moderni e contemporanei indicano l'Impero romano d'Oriente (termine che iniziò a diffondersi durante il regno dell'imperatore Valente), di cultura prevalentemente greca, separatosi dalla parte occidentale, di cultura quasi esclusivamente latina, dopo la morte di Teodosio I nel 395.
Il termine "Bizantino" è stato introdotto solo a partire dal XVIII secolo dagli Illuministi, quando l'Impero Romano d'Oriente era ormai scomparso da circa tre secoli. "Romei" (dal greco: Ῥωμιός / Rōmiós) era il termine usato dagli stessi abitanti dell'Impero Romano d'Oriente per definirsi. Come l'Impero bizantino era di fatto Impero romano, così la sua capitale Costantinopoli era la Nuova Roma e così pure il titolo dei suoi sovrani era Basileús kaì Kaìsar ton romaíon (greco: Βασιλεὺς καὶ Καῖσαρ τῶν Ῥωμαίων), ovvero Sovrano e Cesare dei Romani. La stessa Penisola balcanica veniva chiamata dai Romei, Rumelia, nome di regione che sarà conservato pure dai conquistatori ottomani. Gli stessi ottomani utilizzeranno la parola Rūm (in arabo: الرُّومُ, al-Rūm), termine storicamente impiegato dai musulmani per indicare i Bizantini. I sultani ottomani, dopo la conquista di Costantinopoli, si assegneranno il titolo onorifico di qaysar-ı Rum, "Cesare dei Romani".
Tuttavia per distinguerlo dall'Impero romano d'Occidente, si è preferito assegnare alla parte orientale il nome di "Impero bizantino". Non c'è accordo fra gli storici sulla data in cui si dovrebbe cessare di utilizzare il termine "romano" per sostituirlo con il termine "bizantino", anche perché entrambe le definizioni sono utilizzate da molti di loro, spesso indistintamente, per designare il mondo romano-orientale fino almeno al VII secolo. Le diverse impostazioni storiografiche condizionano anche la diversità di opinioni nella determinazione della datazione: taluni lo fanno coincidere con il 395 (separazione definitiva dei due imperi), ma si è anche proposto il 476 (fine dell'Impero Romano d'Occidente), il 330 (anno di inaugurazione della Nova Roma o Νέα Ῥώμη, fondata da Costantino I, copia fedele e nostalgica della prima Roma), il 565 (morte di Giustiniano I, ultimo imperatore di madrelingua latina e del suo sogno della Restauratio imperii). Alcuni storici prolungano il periodo propriamente "romano" fino al 610, anno dell'ascesa al trono di Eraclio I il quale modificò notevolmente la struttura dell'Impero, rendendo il greco lingua ufficiale al posto del latino.
Resta comunque il fatto che per gli imperatori bizantini e per i propri sudditi il loro impero si identificò sempre con quello di Augusto e Costantino I dal momento che "romano" e "greco" fino al XVIII secolo furono per essi sinonimi.
L'impero, dopo una lunga crisi, la sua distruzione da parte dei crociati nel 1204 e la sua restaurazione nel 1261, cessò definitivamente di esistere nel 1453 (conquista di Costantinopoli da parte dei Turchi ottomani guidati da Maometto II).


Mondiali: Trump loda Usa-Canada-Messico

Mondiali: Trump loda Usa-Canada-Messico

(ANSA) – ROMA, 13 GIU – “Gli Stati Uniti, insieme a Messico e Canada, hanno appena ottenuto la Coppa del Mondo. Congratulazioni – una grande quantità di duro lavoro!”. Cosi, il presidente americano Donald Trump ha commentato via Twitter la decisione della Fifa di attribuire i mondiali di calcio 2026 a Stati uniti, Messico e Canada.

Turchia, l'economia corre nel primo trimestre

Turchia, l'economia corre nel primo trimestre

(Teleborsa) - La Turchia cresce oltre le aspettative nel primo trimestre. Il Prodotto Interno Lordo, segnala l'Ufficio nazionale di Statistica (TurkStat) ha mostrato un balzo del 7,4% rispetto allo stesso periodo del 2017, a fronte del +6,9% stimato dagli analisti. Nei tre mesi precedenti l'economia aveva registrato invece una crescita del 7,3%. "Il nostro tasso di crescita è il maggiore dell'Area OCSE e il secondo più alto tra i Paesi del G20" ha commentato [...]

Concilio di Costantinopoli I (381)

IL SIMBOLO DEI CENTOCINQUANTA PADRI Crediamo in un solo Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra, di tutte le cose visibili e di quelle invisibili: e in un solo signore Gesù Cristo, figlio unigenito di Dio, generato dal Padre prima di tutti i secoli, luce da luce, Dio vero da Dio vero; generato, non creato, della stessa sostanza del Padre, per mezzo del quale sono state fatte tutte le cose. Per noi uomini e per la nostra salvezza egli discese dal [...]

553 - Concilio di Costantinopoli II

SENTENZA CONTRO I "TRE CAPITOLI" Il grande Dio e Salvatore nostro Gesù Cristo, secondo la parabola riferita dai Vangeli (1), distribuisce i talenti secondo le capacità di ciascuno, ed esige a suo tempo da essi il frutto proporzionato. Se, quindi, chi ha ricevuto un talento e l'ha conservato senza alcuna perdita, per non averlo trafficato e per non aver aumentato quanto aveva ricevuto viene condannato, come non sarà soggetto a più grave e terribile giudizio chi [...]

678 - Concilio di Costantinopoli III

Terzo Concilio di Costantinopoli ESPOSIZIONE DELLA FEDE L'Unigenito figlio e verbo di Dio Padre, fattosi uomo, in tutto simile a noi fuorché nel peccato, Cristo, il vero nostro Dio, predicò apertamente nel Vangelo: Io sono la luce del mondo. Chi mi segue, non camminerà nelle tenebre, ma avrà il lume della vita (1); e di nuovo: Vi lascio la mia pace, vi do la mia pace (2). Guidato dunque divinamente da questa celeste dottrina della pace, il nostro mitissimo [...]

869 - Concilio di Costantinopoli IV

Quarto Concilio di Costantinopoli Sessione X, 28 febbr. 870: Canoni (Originali greci smarriti. Versione del bibliotecario Anastasio) La tradizione come criterio della fede Can. 1. Per camminare senza intoppi sulla via dritta e regale della divina giustizia, noi dobbiamo custodire le prescrizioni e il pensiero dei nostri santi padri come lampade splendenti che illuminano i nostri passi conformi a Dio. Perciò noi, stimandoli, secondo del grande e sapiente Dionigi, [...]

L'Austria chiude 7 moschee ed espelle imam legati alla Turchia

L'Austria chiude 7 moschee ed espelle imam legati alla Turchia

Vienna, (askanews) - L'Austria ha deciso di espellere diversi imam finanziati dall'estero e di chiudere sette moschee considerate a rischio radicalizzazione. La decisione è stata comunicata dal cancelliere Sebastian Kurz: "Società parallele, l'islam politico e la radicalizzazione non hanno posto nel nostro Paese", ha assicurato il capo del governo austriaco in una conferenza stampa. "Diversi imam saranno espulsi, con l'accusa di finanziamenti illeciti [...]

Turchia, lira in recupero dopo stretta Banca Centrale

Turchia, lira in recupero dopo stretta Banca Centrale

(Teleborsa) - Si preannuncia una giornata calma per la lira turca dopo il rally sul dollaro compiuto la vigilia. La divisa della Turchia è riuscita infatti a guadagnare terreno sul biglietto verde, ora a 4,5 lire, dopo aver perso sulla controparte il 18% da inizio anno. Merito della politica aggressiva messa in atto dalla Banca Centrale del Paese che ieri, 7 giugno, ha alzato il principale tasso di rifinanziamento (a una settimana) al 17,75%, 125 punti base [...]

Policarpo di Smirne: Lettera ai Filippesi

Saluto Policarpo e i presbiteri che sono con lui alla Chiesa di Dio che dimora in Filippi. Misericordia e pace sia a voi concessa con ogni pienezza da parte di Dio onnipotente e di Gesù Cristo salvatore nostro.   Lodi ai Filippesi per la loro benevolenza verso i fratelli imprigionati per Cristo, e per la loro salda fede 1. Mi sono molto rallegrato con voi nel Signore nostro Gesù Cristo, perché avete accolto gli imitatori della vera carità e, come a voi si [...]

S.Ignazio di Antiochia: Lettera a Policarpo

  LETTERA A POLICARPO   Saluto Ignazio, Teoforo, a Policarpo vescovo della Chiesa di Smirne, o meglio, che ha per vescovo Dio Padre e il Signore nostro Gesù Cristo, molta gioia.   Pietà fondata sulla roccia I, 1. Lodo la tua pietà in Dio, fondata su una roccia incrollabile, e rendo la massima gloria (al Signore), perché sono stato fatto degno del tuo volto irreprensibile. Potessi goderne in Dio. 2. Ti esorto nella carità che hai a proseguire nel tuo cammino [...]

FOTO: Storia bizantina

Repubblica_Turca

Repubblica_Turca

Turchia_orientale

Turchia_orientale

Repubblica_di_Turchia

Repubblica_di_Turchia

Bizantini

Bizantini

Epopea_bizantina

Epopea_bizantina

Impero_bizantino

Impero_bizantino

Impero_di_Bisanzio

Impero_di_Bisanzio

S.Ignazio di Antiochia: Lettera agli Smirnesi

  LETTERA AGLI SMIRNESI   Saluto Ignazio, Teoforo, alla Chiesa di Dio Padre e dell'amato Gesù Cristo che ha ottenuto misericordia in ogni grazia, che è piena di fede e di carità, piena di ogni carisma, carissima a Dio e portatrice dello Spirito Santo, che sta a Smirne dell'Asia, il saluto migliore nello spirito irreprensibile e nella parola di Dio.   Inchiodati nel corpo e nell'anima alla croce di Cristo I, 1. Gloria a Gesù Cristo Dio che vi ha resi così [...]

Uber, stop anche in Turchia. È la fine della sharing economy?

Uber, stop anche in Turchia. È la fine della sharing economy?

Il colosso dei trasporti continua a venire ostacolato da tassisti e governi.

Iraq: governo accusa Turchia per diga

Iraq: governo accusa Turchia per diga

(ANSA) – BAGHDAD, 4 GIU – L’Iraq rischia di non avere acqua a sufficienza nei mesi estivi per le irrigazioni agricole e per gli usi civili a causa di una diga che la Turchia sta costruendo sul fiume Tigri e della scarsità di precipitazioni. Il primo ministro, Haidar al Abadi, ha presieduto una riunione del Consiglio ministeriale per la sicurezza dedicato all’emergenza, durante la quale sono state prese alcune misure per far fronte al problema. Sono [...]

Tunisia e Turchia, stragi del mare

Tunisia e Turchia, stragi del mare

Ancora strage di migranti: 11 morti al largo della Tunisia. Altre 9 vittime al largo delle coste turche.

Turchia: anniversario proteste Gezi Park

Turchia: anniversario proteste Gezi Park

(ANSA) – ISTANBUL, 30 MAG – La polizia turca ha transennato stamani Gezi Park a Istanbul per impedire una manifestazione convocata per domani pomeriggio in occasione del quinto anniversario delle proteste, iniziate per la difesa del parco di piazza Taksim e trasformatesi poi nella più grande ondata di proteste della Turchia contemporanea. “Andremo al parco con fiori in mano e pace e amicizia nei nostri cuori”, ha dichiarato la Piattaforma per la [...]

Turchia: lira in ripresa

Turchia: lira in ripresa

(ANSA) – ISTANBUL, 28 MAG – Segnali di ripresa per la lira turca, dopo i crolli verticali registrati nei giorni scorsi. Stamani, la valuta di Ankara ha recuperato terreno rispetto al dollaro e all’euro, facendo registrare guadagni intorno al 3%, dopo che la Banca centrale di Turchia ha annunciato l’intenzione di completare il “processo di semplificazione” dei tassi d’interesse. Il tasso repo a una settimana, finora all’8%, sarà il tasso ufficiale [...]

Migranti: 4.633 fermati confini Turchia

Migranti: 4.633 fermati confini Turchia

(ANSA) – ISTANBUL, 28 MAG – Le autorità della Turchia hanno fermato nell’ultima settimana 4.633 migranti e rifugiati, che cercavano di attraversare le frontiere con l’Unione europea o di entrare nel Paese senza regolari documenti. Tra questi, 651 sono quelli bloccati in mare. Lo rende noto il ministero degli Interni di Ankara, precisando che nello stesso periodo sono stati arrestati 97 sospetti trafficanti di esseri umani. Dal contestato accordo del 2016 [...]

Turchia, Banca Centrale semplifica i tassi e li porta al 16,5%

Turchia, Banca Centrale semplifica i tassi e li porta al 16,5%

(Teleborsa) - La Banca Centrale della Turchia completa il processo di semplificazione dei tassi di interesse. L'Istituto Centrale ha stabilito che il tasso repo ad una settimana - finora all'8% - sarà il tasso ufficiale e sarà uguale all'attuale tasso di rifinanziamento, pari al 16,5%. Inoltre i tassi overnight di finanziamento e prestito potranno essere di 1,5 punti percentuali più alti o più bassi del tasso ufficiale. Le nuove disposizioni saranno [...]

Blitz anti-Isis a Istanbul, 51 arresti

Blitz anti-Isis a Istanbul, 51 arresti

(ANSA) – ISTANBUL, 25 MAG – Massiccio blitz anti-Isis oggi Istanbul. Le unità antiterrorismo della polizia turca hanno reso noto di aver arrestato 51 sospetti foreign fighter affiliati al sedicente Stato islamico. Le operazioni sono state compiute in 16 diversi indirizzi sulle sponde europea e asiatica della metropoli sul Bosforo. I fermati, di cui non sono state diffuse le nazionalità, sarebbero stati pronti a recarsi in “zone di conflitto” in Siria e [...]

Turchia: lira ancora giù

Turchia: lira ancora giù

(ANSA) – ROMA, 24 MAG – La lira turca va ancora giù nonostante la stretta sui tassi varata ieri dalla Banca centrale come misura d’emergenza proprio per cercare di arrestare la caduta della moneta. La lira registra ribassi del 4,4% a 4,7882 per dollaro.