Repubblica di Turchia

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Salemi
In rilievo

Salemi

Storia bizantina

La scheda: Storia bizantina

Impero bizantino (395 d.C. - 1453) è il nome con cui gli studiosi moderni e contemporanei indicano l'Impero romano d'Oriente (termine che iniziò a diffondersi durante il regno dell'imperatore Valente), di cultura prevalentemente greca, separatosi dalla parte occidentale, di cultura quasi esclusivamente latina, dopo la morte di Teodosio I nel 395.
Il termine "Bizantino" è stato introdotto solo a partire dal XVIII secolo dagli Illuministi, quando l'Impero Romano d'Oriente era ormai scomparso da circa tre secoli. "Romei" (dal greco: Ῥωμιός / Rōmiós) era il termine usato dagli stessi abitanti dell'Impero Romano d'Oriente per definirsi. Come l'Impero bizantino era di fatto Impero romano, così la sua capitale Costantinopoli era la Nuova Roma e così pure il titolo dei suoi sovrani era Basileús kaì Kaìsar ton romaíon (greco: Βασιλεὺς καὶ Καῖσαρ τῶν Ῥωμαίων), ovvero Sovrano e Cesare dei Romani. La stessa Penisola balcanica veniva chiamata dai Romei, Rumelia, nome di regione che sarà conservato pure dai conquistatori ottomani. Gli stessi ottomani utilizzeranno la parola Rūm (in arabo: الرُّومُ, al-Rūm), termine storicamente impiegato dai musulmani per indicare i Bizantini. I sultani ottomani, dopo la conquista di Costantinopoli, si assegneranno il titolo onorifico di qaysar-ı Rum, "Cesare dei Romani".
Tuttavia per distinguerlo dall'Impero romano d'Occidente, si è preferito assegnare alla parte orientale il nome di "Impero bizantino". Non c'è accordo fra gli storici sulla data in cui si dovrebbe cessare di utilizzare il termine "romano" per sostituirlo con il termine "bizantino", anche perché entrambe le definizioni sono utilizzate da molti di loro, spesso indistintamente, per designare il mondo romano-orientale fino almeno al VII secolo. Le diverse impostazioni storiografiche condizionano anche la diversità di opinioni nella determinazione della datazione: taluni lo fanno coincidere con il 395 (separazione definitiva dei due imperi), ma si è anche proposto il 476 (fine dell'Impero Romano d'Occidente), il 330 (anno di inaugurazione della Nova Roma o Νέα Ῥώμη, fondata da Costantino I, copia fedele e nostalgica della prima Roma), il 565 (morte di Giustiniano I, ultimo imperatore di madrelingua latina e del suo sogno della Restauratio imperii). Alcuni storici prolungano il periodo propriamente "romano" fino al 610, anno dell'ascesa al trono di Eraclio I il quale modificò notevolmente la struttura dell'Impero, rendendo il greco lingua ufficiale al posto del latino.
Resta comunque il fatto che per gli imperatori bizantini e per i propri sudditi il loro impero si identificò sempre con quello di Augusto e Costantino I dal momento che "romano" e "greco" fino al XVIII secolo furono per essi sinonimi.
L'impero, dopo una lunga crisi, la sua distruzione da parte dei crociati nel 1204 e la sua restaurazione nel 1261, cessò definitivamente di esistere nel 1453 (conquista di Costantinopoli da parte dei Turchi ottomani guidati da Maometto II).


Turchia: Erdogan inaugura scalo Istanbul

Turchia: Erdogan inaugura scalo Istanbul

(ANSA) – ISTANBUL, 29 OTT – Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan inaugura oggi a Istanbul, in concomitanza con la Festa della Repubblica, il nuovo maxi-aeroporto della metropoli sul Bosforo, tra le opere più importanti realizzate nei suoi oltre 15 anni al potere. La cerimonia, cui parteciperanno diversi leader e dignitari stranieri, è prevista alle 16:30 locali (le 15:30 in Italia) e sarà seguita dal ricevimento di Stato per il 95/mo anniversario [...]

Partner Khashoggi,credeva Turchia sicura

Partner Khashoggi,credeva Turchia sicura

(ANSA) – ISTANBUL, 26 OTT – La fidanzata di Jamal Khashoggi, Hatice Cengiz, non accetterà l’invito di Donald Trump a recarsi alla Casa Bianca finché non sarà convinta del pieno impegno americano per assicurare alla giustizia i responsabili dell’uccisione del reporter. Lo ha detto la stessa Cengiz, in un’intervista alla tv turca Haberturk, in cui ha raccontato di essere stata chiamata dal segretario di Stato Usa Mike Pompeo, che le avrebbe però [...]

Turchia: Isis preparava attacco, arresti

Turchia: Isis preparava attacco, arresti

(ANSA) – ISTANBUL, 26 OTT – Le unità antiterrorismo della polizia turca hanno compiuto all’alba un blitz nella provincia meridionale di Adana contro una presunta cellula dell’Isis, sospettata di preparare un attentato in occasione della Festa della Repubblica di lunedì. In manette sono finite sei persone, tra cui una donna. I sospettati sono stati portati nella questura locale per essere interrogati. Lo riporta la Cnn turca.

Erdogan,procuratore Riad sarà in Turchia

Erdogan,procuratore Riad sarà in Turchia

(ANSA) – ISTANBUL, 26 OTT – Il procuratore generale di dell’Arabia Saudita, che segue le indagini sull’uccisione di Jamal Khashoggi, si recherà domenica in Turchia. Lo ha annunciato il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, ribadendo che Ankara attende risposte da Riad. “Questi 18 uomini” che sono stati arrestati dai sauditi “sanno chi ha ucciso Jamal Khashoggi”, ha detto Erdogan. Ieri, la procura di Riad aveva ammesso per la prima volta che si [...]

Turchia: S-400 installati tra un anno

Turchia: S-400 installati tra un anno

(ANSA) – ISTANBUL, 25 OTT – L’installazione in Turchia dei sistemi missilistici russi di difesa aerea S-400 inizierà tra un anno, nell’ottobre 2019. Lo ha detto il ministro della Difesa di Ankara, Hulusi Akar, spiegando che il personale incaricato di gestire le batterie di missili sarà inviato in Russia per ricevere il necessario addestramento. L’acquisto turco degli S-400 di Mosca ha suscitato forti preoccupazioni da parte degli alleati della Nato, a [...]

Khashoggi: Turchia, caso resterà a noi

Khashoggi: Turchia, caso resterà a noi

(ANSA) – ISTANBUL, 25 OTT – “In questo momento non abbiamo intenzione di trasferire a un tribunale internazionale” la competenza sul caso di Jamal Kahshoggi. Lo ha detto il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu. “Stiamo compiendo tutti i passi necessari per fare luce su questo omicidio. Questo processo deve essere condotto nel modo più chiaro e trasparente. Ci sono domande a cui ancora bisogna dare risposta. Chi è che ha dato gli ordini a [...]

Sospetti su omicidio Khashoggi, via il visto Usa e Gb a 21 sauditi

Sospetti su omicidio Khashoggi, via il visto Usa e Gb a 21 sauditi

Per la prima volta il presidente americano Donald Trump ha ipotizzato una responsabilità diretta del principe saudita Mohammad bin Salman nell’uccisione del giornalista Jamal Khashoggi. In un’intervista nello Studio Ovale con il Wall Street Journal, ad una domanda su un eventuale ruolo del principe nella vicenda, Trump ha risposto: “Beh, il principe gestisce le cose laggiù, soprattutto a questo stadio, e quindi se dovesse essere qualcuno, sarebbe lui”. [...]

Siria: Ankara, fronte Idlib è libero

Siria: Ankara, fronte Idlib è libero

(ANSA) – ISTANBUL, 24 OTT – “A Idlib la gran parte delle armi pesanti e degli elementi radicali sono stati ritirati dal corridoio di 15-20 km” lungo la linea del fronte, secondo quanto concordato dai presidenti di Russia e Turchia, Vladimir Putin e Recep Tayyip Erdogan. Lo ha detto il ministro della Difesa di Ankara, Hulusi Akar, a pochi giorni dal summit sulla Siria che sabato riunirà a Istanbul Putin, Erdogan, Angela Merkel e Emmanuel Macron.

Vita da ape e agri-birra tra i vincitori degli Oscar green

Vita da ape e agri-birra tra i vincitori degli Oscar green

L’agri-birra terremotata ricavata dallo scarto del pane, la casa di paglia bio di Senatore Cappelli, l’Arca di Noè del rifugiato, il primo beewellness per provare a “vivere da ape”, la biocosmetica antispreco e l’agri-bibita di clementine calabresi sono i sei vincitori del premio per l’innovazione Oscar Green di Coldiretti e Campagna Amica scelti dopo una selezione territoriale tra migliaia di giovani imprenditori in occasione del XVII Forum [...]

Khashoggi: Turchia, abbiamo informazioni e prove

Khashoggi: Turchia, abbiamo informazioni e prove

“Abbiamo alcune informazioni e prove” sul caso di Jamal Khashoggi. “Condivideremo con tutto il mondo i risultati dell’indagine”. Lo ha detto il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu, senza però fornire alcuna tempistica certa sulla fine dell’inchiesta, ma lasciando intendere che la sua conclusione sia prossima. I tecnici della polizia scientifica turca hanno ispezionato per circa tre ore il minivan nero in dotazione al consolato saudita di [...]

FOTO: Storia bizantina

Repubblica_Turca

Repubblica_Turca

Turchia_orientale

Turchia_orientale

Repubblica_di_Turchia

Repubblica_di_Turchia

Bizantini

Bizantini

Epopea_bizantina

Epopea_bizantina

Impero_bizantino

Impero_bizantino

Impero_di_Bisanzio

Impero_di_Bisanzio

Khashoggi: Turchia, abbiamo prove

Khashoggi: Turchia, abbiamo prove

(ANSA) – ISTANBUL, 19 OTT – “Abbiamo alcune informazioni e prove” sul caso di Jamal Khashoggi. “Condivideremo con tutto il mondo i risultati dell’indagine”. Lo ha detto il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu, senza però fornire alcuna tempistica certa sulla fine dell’inchiesta, ma lasciando intendere che la sua conclusione sia prossima.

Siria:summit Putin-Merkel-Macron-Erdogan

Siria:summit Putin-Merkel-Macron-Erdogan

(ANSA) – ISTANBUL, 19 OTT – Un summit a 4 tra Vladimir Putin, Angela Merkel, Emmanuel Macron e Recep Tayyip Erdogan sul futuro della Siria si svolgerà il 27 ottobre a Istanbul. Lo ha annunciato il portavoce del presidente turco, Ibrahim Kalin. L’obiettivo del vertice, che Erdogan aveva annunciato di voler organizzare già la scorsa estate, è “affrontare il conflitto siriano in tutti i suoi aspetti, focalizzandosi sulla situazione sul terreno, [...]

Khashoggi: si cerca corpo in un bosco

Khashoggi: si cerca corpo in un bosco

(ANSA) – ISTANBUL, 18 OTT – Gli investigatori turchi hanno esteso le ricerche del giornalista saudita scomparso Jamal Khashoggi alla Foresta di Belgrado, un bosco alla periferia europea di Istanbul, e a una fattoria nella vicina provincia di Yalova, dove potrebbero essere stati occultati i resti del suo corpo dopo il sospetto omicidio. Lo scrive il quotidiano filo-governativo turco Yeni Safak, secondo cui la polizia “non limiterà le sue indagini [...]

Khashoggi decapitato? Delegazione saudita dal console a Istanbul

Khashoggi decapitato? Delegazione saudita dal console a Istanbul

Istanbul, 17 ott. (askanews) - Una delegazione di Riad ha fatto visita alla residenza del console saudita a Istanbul, in vista di una perquisizione della polizia turca che indaga sulla scomparsa, e probabile omicidio, del giornalista saudita Jamal Khashoggi. Gli agenti della sicurezza hanno cercato di ammonire i giornalisti dal fare riprese. Il quotidiano filo-turco Yeni Safak, ha rivelato dettagli cruenti sul caso Khashoggi: l'opinionista del Washington Post, [...]

Khashoggi, 12 sospetti legati a sauditi

Khashoggi, 12 sospetti legati a sauditi

(ANSA) – WASHINGTON, 17 OTT – Sarebbero 12, secondo il Washington Post, i sauditi legati ai servizi di sicurezza di Riad che avrebbero fatto parte della squadra di 15 persone sospettate di aver ucciso Jamal Khashoggi, il giornalista saudita dissidente sparito nel consolato del proprio Paese a Istanbul il 2 ottobre scorso. Tra le figure di spicco Khalid Aedh Aloitaibi, identificato come membro della guardia reale saudita e fotografato in varie occasioni accanto [...]

Torna volo diretto Ankara-Roma

Torna volo diretto Ankara-Roma

(ANSA) – ISTANBUL, 17 OTT – Dopo 60 anni, la Turkish Airlines tornerà a operare voli diretti tra Ankara e Roma. Lo ha annunciato su Twitter il vicepresidente della compagnia turca, Yahya Ustun. L’azienda anticipa che la tratta tra le capitali di Turchia e Italia sarà ripristinata dal 9 gennaio prossimo. I collegamenti Roma-Ankara avverranno con due voli settimanali, previsti il lunedì e il giovedì. Al momento, la Turkish Airlines opera 131 voli a [...]

Dopo Riad, Pompeo vola ad Ankara per lavorare sul caso Khashoggi

Dopo Riad, Pompeo vola ad Ankara per lavorare sul caso Khashoggi

Riad, (askanews) - Dopo la visita a Riad, il segretario di Stato americano Mike Pompeo si è diretto ad Ankara per dei colloqui con le autorità turche sulla scomparsa del giornalista saudita dissidente Jamal Khashoggi, che si sospetta sia stato ucciso nel Consolato dell'Arabia saudita a Istanbul. Il giorno dopo l'incontro con il principe saudita Mohammed Bin Salman, o Mbs, Pompeo ha affermato: "Ho sottolineato l'importanza di condurre un'inchiesta approfondita [...]

Console in Turchia richiamato a Riad

Console in Turchia richiamato a Riad

(ANSA) – ISTANBUL, 16 OTT – Il console saudita a Istanbul è stato richiamato in patria, a due settimane dalla scomparsa di Jamal Khashoggi dopo l’ingresso nel consolato Il console saudita Mohammed Uteybi ha lasciato la Turchia con un volo partito circa mezz’ora fa, secondo quanto riferisce la Cnn turca. Nelle scorse ore, Ankara non aveva escluso di chiedere a Riad l’autorizzazione a interrogare i suoi diplomatici in Turchia, precisando però che non [...]

Turchia,Riad non ha ancora ammesso nulla

Turchia,Riad non ha ancora ammesso nulla

(ANSA) – ISTANBUL, 16 OTT – L’Arabia Saudita non ha finora fornito alla Turchia alcuna ammissione di responsabilità sulla scomparsa del giornalista dissidente Jamal Khashoggi dopo l’ingresso due settimane fa nel suo consolato a Istanbul. Lo ha detto il ministro degli Esteri di Ankara, Mevlut Cavugsoglu, rispondendo a una domanda sulle indiscrezioni mediatiche circa il rapporto che Riad starebbe preparando, in cui si ammetterebbe che il reporter è stato [...]

Rottura ortodossi russi-Costantinopoli

Rottura ortodossi russi-Costantinopoli

(ANSA) – MOSCA, 15 OTT – Il ‘ministro degli Esteri’ della chiesa ortodossa russa, il metropolita Hilarion, ha annunciato che il sinodo, riunito oggi a Minsk, ha ritenuto impossibile continuare “il legame eucaristico” con il patriarcato di Costantinopoli ritenendo “illegittima” la decisione sull’autocefalia della chiesa ortodossa in Ucraina. Lo riporta la Tass. “Speriamo che il buonsenso vinca e che il patriarcato di Costantinopoli cambi il suo [...]