Richard Cordray

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Cristina Parodi
In rilievo

Cristina Parodi

La scheda: Richard Cordray

Usa:Cordray vince primarie Ohio

Usa:Cordray vince primarie Ohio

(ANSA) – NEW YORK, 9 MAG – Il democratico Richard Cordray vince le primarie democratiche in Ohio per sostituire il governatore John Kasic, in via di scadenza. Cordray sfiderà il repubblicano Mike DeWine per il titolo di governatore. Cordray era stato nominato dall’ex presidente Barack Obama responsabile dell’agenzia per la tutela dei consumatori istituita con la riforma di Wall Street.

Trump in Texas, sostiene ex rivale Cruz

Trump in Texas, sostiene ex rivale Cruz

(ANSA) – WASHINGTON, 22 OTT – Donald Trump terra’ un comizio ad Austin (Texas) stasera (l’1.30 di notte in Italia) per sostenere nelle elezioni di Midterm la riconferma del senatore Ted Cruz, che aveva duramente criticato e offeso durante le primarie repubblicane per la Casa Bianca. Secondo i sondaggi, Cruz e’ avanti solo di pochi punti sul rivale ‘Beto’ O’Rourke, l’astro nascente dei democratici che ha rivelato un forte carisma e una grande [...]

Esce "Soldado", guarda la clip esclusiva

Esce "Soldado", guarda la clip esclusiva

Arriva nei cinema il film di Stefano Sollima con Benicio Del Toro

Kavanaugh: Trump, manifestanti pagati

Kavanaugh: Trump, manifestanti pagati

(ANSA) – WASHINGTON, 9 OTT – Donald Trump continua a mettere nel mirino i manifestanti che protestano contro la nomina del giudice Brett Kavanaugh alla corte suprema, che nei giorni scorsi aveva accusato di essere pagati dal finanziare George Soros ed altri. “I prezzolati manifestanti di Washington ora sono pronti a protestare veramente perche’ non hanno ottenuto i loro assegni. In altre parole, non sono stati pagati! Le persone che urlavano al Congresso, e [...]

Usa: Kavanaugh, sarò imparziale

Usa: Kavanaugh, sarò imparziale

(ANSA) – WASHINGTON, 9 OTT – “Sarò un giudice imparziale, il miglior giudice che possa essere, un giocatore in una squadra di nove”: lo ha detto nel suo discorso di giuramento alla Casa Bianca il nuovo giudice della corte suprema Brett Kavanaugh, ringraziando il presidente Donald Trump per il suo “saldo” e “risoluto” sostegno durante l’iter di conferma. Kavanaugh ha ricordato di aver “promosso l’avanzamento delle donne, ispirato da sua [...]

Kavanaugh: primo caso forse su Trump

Kavanaugh: primo caso forse su Trump

(ANSA) – NEW YORK, 8 OTT – Il primo caso che Brett Kavanaugh potrebbe trovarsi ad affrontare alla Corte Suprema potrebbe riguardare l’amministrazione Trump. Secondo quanto riportato dai media americani, il Dipartimento di Giustizia si appresta a rivolgersi alla Corte per chiedere che vengano bloccate le deposizioni del segretario al commercio Wilbur Ross e del responsabile dei diritti civili del Dipartimento guidato da Jeff Sessions. Deposizioni che sono [...]

Kavanaugh: al via petizione impeachment

Kavanaugh: al via petizione impeachment

(ANSA) – NEW YORK, 7 OTT – Una petizione per chiedere l’impeachment di Brett Kavanaugh ha già raccolto 130.225 firme. L’impeachment è chiesto sulla base delle credibili accuse di molestie sessuali avanzate da Christine Ford, ma anche perché Kavanaugh – secondo i firmatari – ha mentito sotto giuramento. La petizione chiede alla camera di agire e Nancy Pelosi, la leader dei democratici alla Camera, e’ pronta a farlo. Pelosi si è già impegnata [...]

Ok a Kavanaugh, proteste e arresti negli Usa. Trump esulta

Ok a Kavanaugh, proteste e arresti negli Usa. Trump esulta

II Senato Usa conferma Brett Kavanaugh alla Corte Suprema e regala a Donald Trump la vittoria più importante della sua presidenza a un mese dalle cruciali elezioni di medio termine. Il tycoon loda il Senato ed esulta: “e’ un grande giorno per l’America”. I democratici sconfitti però non mollano la presa e assicurano che continueranno a dare battaglia: se al voto di novembre prenderanno il controllo della Camera, come appare possibile, l’apertura di [...]

Trump esulta,con Kavanaugh notte storica

Trump esulta,con Kavanaugh notte storica

(ANSA) – NEW YORK, 7 OTT – “E’ una notte storica. Sono qui davanti a voi per festeggiare una grande vittoria per il nostro paese: la nomina di Brett Kavanaugh alla Corte Suprema”. Lo afferma il presidente Donald Trump. “Kavanaugh siederà accanto a Neil Gorsuch per difendere i vostri diritti” aggiunge Trump, ringraziando i repubblicani in Senato e attaccando i democratici per la “loro vergognosa campagna per distruggere Kavanaugh”.

Trump si congratula con Kavanaugh

Trump si congratula con Kavanaugh

(ANSA) – NEW YORK, 7 OTT – “Ho parlato con Kavanaugh e con la sua famiglia. E’ una brava persona. Mi sono congratulato”. Lo afferma il presidente Donald Trump commentando la conferma di Brett Kavanaugh alla Corte Suprema. “Gli ho detto che è stata una battaglia ben combattuta: chi poteva dire” che sarebbe stato confermato “dopo tutto quello che ha dovuto sopportare. Voglio ringraziare l’Fbi, che ha lavorato duro e velocemente: il rapporto è [...]

Trump loda Senato per conferma Kavanaugh

Trump loda Senato per conferma Kavanaugh

(ANSA) – NEW YORK, 6 OTT – Donald Trump “loda e si congratula” con il Senato americano per aver confermato il giudice Brett Kavanaugh alla Corte Suprema. Il presidente americano twitta il suo plauso ai senatori dall’Air Force One, da dove ha seguito le operazioni di voto. Trump e’ diretto in Kansas, dove nelle prossime ore terra’ un comizio. Quando il vice presidente Mike Pence ha dichiarato il voto chiuso e la conferma ufficiale di Kavanaugh, Trump [...]

Kavanaugh è giudice Corte Suprema

Kavanaugh è giudice Corte Suprema

(ANSA) – NEW YORK, 6 OTT – Il Senato americano, con 50 voti a favore e 48 contrari, approva la nomina di Brett Kavanaugh alla Corte Suprema. Poco prima del voto, manifestanti avevano momentaneamente interrotto le operazioni di voto del Senato al grido di ”vergogna” . I manifestanti erano stati immediatamente allontanati dalle forze dell’ordine su richiesta del vice presidente Mike Pence, che ha presieduto il voto.

Kavanaugh: arresti davanti a Congresso

Kavanaugh: arresti davanti a Congresso

(ANSA) – NEW YORK, 6 OTT – Decine di manifestanti sono stati arrestati davanti al Capitol Hill mentre protestavano contro la nomina di Brett Kavanaugh alla Corte Suprema. Centinaia di persone stanno manifestando davanti al Congresso quando mancano ormai meno di due ore dal voto definitivo del Senato per il via libera al giudice. Manifestazioni sono in corso anche davanti alla Corte Suprema.

Kavanaugh: Melania,altamente qualificato

Kavanaugh: Melania,altamente qualificato

(ANSA) – NEW YORK, 6 OTT – Il giudice Brett Kavanaugh è “altamente qualificato per la Corte Suprema”. Lo afferma la First Lady Melania Trump, attualmente in Egitto, ultima tappa del suo viaggio in Africa. “Sono contenta” che Christine Ford “sia stata ascoltata”: le vittime di ogni tipo di abuso e violenza vanno aiutate, aggiunge Melania.

Kavanaugh, Kagan: 'Corte sia imparziale'

Kavanaugh, Kagan: 'Corte sia imparziale'

(ANSA) – NEW YORK, 6 OTT – ‘La Corte Suprema rischia di perdere la sua legittimità se non viene considerata imparziale’. E’ l’avvertimento lanciato dai giudici della Corte Suprema Sonia Sotomaior e Elena Kagan, intervenendo all’università di Princenton a poche ore dal voto per la conferma di Brett Kavanaugh. “Parte della forza della Corte Suprema e della sua legittimità dipende dal fatto che la gente non la vede come vede il resto della [...]

Kavanaugh: sì da Collins e Manchin

Kavanaugh: sì da Collins e Manchin

(ANSA) – WASHINGTON, 5 OTT – Susan Collins spiana la strada alla conferma del giudice Brett Kavanaugh alla corte suprema. La senatrice repubblicana del Maine ha infatti annunciato che domani voterà sì. Anche se la sua collega Lisa Murkowski (Alaska) voterà no e i dem fossero compatti nella loro opposizione, il voto del vicepresidente Mike Pence farebbe la differenza nell’eventuale parità (50 a 50). Ma anche il senatore dem Joe Manchin ha annunciato [...]

Kavanaugh: Flake voterà sì a conferma

Kavanaugh: Flake voterà sì a conferma

(ANSA) – WASHINGTON, 5 OTT – Il senatore repubblicano Jeff Flake ha annunciato che voterà sì alla conferma del giudice nominato alla Corte suprema Brett Kavanaugh. Lo rende noto la Cnn. Flake era uno dei quattro senatori che non aveva ancora sciolto le riserve.

Kavanaugh: Senato passa voto procedurale

Kavanaugh: Senato passa voto procedurale

(ANSA) – WASHINGTON, 5 OTT – Il Senato, controllato dai repubblicani, ha approvato con un voto procedurale la chiusura del dibattito sulla nomina del giudice Brett Kavanaugh alla Corte suprema. Il voto finale per la sua conferma è previsto per domani. I repubblicani hanno perso il voto della senatrice Lisa Murkowski ma hanno incassato quello del dem Joe Manchin.

Kavanaugh: accuse di Trump a Soros

Kavanaugh: accuse di Trump a Soros

(ANSA) – WASHINGTON, 5 OTT – Donald Trump accusa su Twitter “Soros e altri” di pagare i militanti che protestano contro la nomina del giudice Brett Kavanaugh alla corte suprema. “I maleducati urlatori in ascensore sono professionisti pagati solo per cercare di far apparire male i senatori”, ha twittato, riferendosi apparentemente alla vicenda in cui delle vittime di violenze sessuali hanno urlato contro il senatore repubblicano Jeff Flake in ascensore, [...]

Kavanaugh:repubblicani perderanno 1 voto

Kavanaugh:repubblicani perderanno 1 voto

(ANSA) – WASHINGTON, 5 OTT – Il voto per la conferma della nomina del giudice Brett Kavanaugh alla corte suprema potrebbe essere complicato dal senatore repubblicano Steve Daines, che intende partecipare sabato al matrimonio della figlia in Montana, disertando quindi l’aula. In tal caso il Grand old party, che controlla il Senato con 51 seggi contro 49, ha bisogno che tutti gli altri senatori del partito votino a favore di Kavanaugh. Al momento però ce ne [...]

Kavanaugh: oggi il voto procedurale

Kavanaugh: oggi il voto procedurale

(ANSA) – WASHINGTON, 5 OTT – E’ stato fissato per le 10,30 (le 16,30 in Italia) di oggi il voto procedurale in Senato sulla nomina del giudice Brett Kavanaugh alla Corte Suprema. Un voto che consentirà di testare se il ‘nominee’ può contare sulla maggioranza in vista del voto finale di sabato. Per ora ci sono ancora tre senatori repubblicani che non hanno sciolto le loro riserve, dopo l’indagine dell’Fbi sulle accuse di aggressione sessuale nei [...]