Robert Allen Zimmerman

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Gerry Scotti
In rilievo

Gerry Scotti

Bob Dylan

La scheda: Bob Dylan

Bob Dylan, nato con il nome di Robert Allen Zimmerman (Duluth, 24 maggio 1941), è un cantautore e compositore statunitense.
Distintosi anche come scrittore, poeta, e conduttore radiofonico, si è imposto come una delle più importanti figure a livello mondiale in campo musicale, in quello della cultura di massa e in quello della letteratura.
La maggior parte delle sue canzoni più conosciute risale agli anni sessanta, quando l'artista si è affermato come personaggio chiave del movement, il movimento di protesta americano. I suoi primi testi, fortemente influenzati dalla letteratura e dalla storia americana, affrontarono in modo innovativo temi politici, sociali e filosofici, sfidando le convenzioni della musica pop e appellandosi alla controcultura del tempo.
Nel corso degli anni Dylan ha ampliato e personalizzato il suo stile musicale arrivando a toccare molti generi diversi come country, blues, gospel/spiritual, rock and roll, rockabilly, jazz e swing, ma anche musica popolare inglese, scozzese e irlandese.
Oltre ad aver di fatto rivoluzionato la figura del cantautore contemporaneo, a Dylan si devono, tra le altre cose, l'ideazione del folk-rock (in particolare con l'album Bringing It All Back Home, del 1965), il primo singolo di successo ad avere una durata non commerciale (gli oltre 6 minuti della celeberrima Like a Rolling Stone, del 1965) e il primo album doppio della storia del rock (Blonde on Blonde, del 1966). Il video promozionale del brano Subterranean Homesick Blues (1965) è considerato da alcuni il primo videoclip in assoluto. L'album Great White Wonder (1969) ha lanciato il fenomeno dei bootleg, mentre la tripla antologia Biograph (1985) è considerata capostipite dei box set.
Tra i molti riconoscimenti che gli sono stati conferiti vanno menzionati il Grammy Award alla carriera nel 1991, il Polar Music Prize (ritenuto da alcuni equivalente del premio Nobel in campo musicale) nel 2000, il Premio Oscar nel 2001 (per la canzone Things Have Changed, dalla colonna sonora del film Wonder Boys, per la quale si è aggiudicato anche il Golden Globe), il Premio Pulitzer nel 2008, la National Medal of Arts nel 2009, la Presidential Medal of Freedom nel 2012 e la Legion D'Onore nel 2013. Il 13 ottobre 2016 gli è stato conferito il Premio Nobel per la letteratura. Prima di lui solo George Bernard Shaw era riuscito a vincere sia un Nobel (per la letteratura, nel 1925) che un Oscar (per la miglior sceneggiatura non originale, nel 1938)
La rivista Rolling Stone lo inserisce al secondo posto nella lista dei 100 miglior artisti, al settimo in quella dei 100 migliori cantanti e nel 2015, al primo nella lista dei 100 migliori cantautori.


Questa Volta Non Soltanto Per Il Sol Levante! Bob Dylan – Live 1962-1966: Rare Performances From The Copyright Collections

Questa Volta Non Soltanto Per Il Sol Levante! Bob Dylan – Live 1962-1966: Rare Performances From The Copyright Collections

Bob Dylan – Live 1962-1966 – Sony Japan 2CD 18-07-2018/ Columbia Legacy Usa 27-07-2017 Verso la fine del 2012 la Columbia/Sony, storica casa discografica, tra gli altri, di Bob Dylan, mise sul mercato assolutamente a sorpresa un quadruplo CD intitolato The Copyright Extension Collection. Vol 1, solo in Europa e solo in 100 copie (vendute presso negozi ultra-selezionati, che prevedibilmente li polverizzarono in poche ore), nel quale erano contenuti tutti i [...]

Dylan

Jean Montalbano Dylan da cucciolo Interpellato per una scheda biografica in vista dell’esordio discografico, lo sconosciuto provinciale  Zimmerman rispose inventandosi d’essere arrivato a New York, da autentico hobo, in vagone merci, allorché era ormai diffuso l’uso, per gli stessi “vagabondi”, di spostarsi su più comodi Greyhound. Calcando sulla scelta del mezzo dismesso, e compiacendo alle attese scontate di un pubblico purista, si manifestava la [...]

EVENTI: Bob Dylan

Nel 1977 contribuì come accompagnamento canoro all'album di Leonard Cohen Death of a Ladies' Man, prodotto da Phil Spector.

Nel 1977 contribuì come accompagnamento canoro all'album di Leonard Cohen Death of a Ladies' Man, prodotto da Phil Spector.

Nel 1999 è stato inserito dal TIME tra le cento più influenti personalità del XX secolo e nel 2004 è stato classificato come il secondo più grande artista rock di tutti i tempi dalla rivista Rolling Stone, preceduto dai Beatles.

Nel 1999 è stato inserito dal TIME tra le cento più influenti personalità del XX secolo e nel 2004 è stato classificato come il secondo più grande artista rock di tutti i tempi dalla rivista Rolling Stone, preceduto dai Beatles.

Nel novembre del 1976 Dylan partecipò al concerto d'addio di The Band al fianco di altre star come Joni Mitchell, Muddy Waters, Van Morrison e Neil Young.

Nel novembre del 1976 Dylan partecipò al concerto d'addio di The Band al fianco di altre star come Joni Mitchell, Muddy Waters, Van Morrison e Neil Young.

Nel 1998 Dylan partecipò all'album Clinch Mountain Country di Ralph Stanley, duettando con lui.

Nel 1998 Dylan partecipò all'album Clinch Mountain Country di Ralph Stanley, duettando con lui.

Nel 2009 Bob Dylan ha effettuato tre concerti in Italia il 15 aprile a Milano (Assago) al Mediolanum Forum, il 17 a Roma al Palalottomatica, e infine il 18 a Firenze al Nelson Mandela Forum.

Nel 2009 Bob Dylan ha effettuato tre concerti in Italia il 15 aprile a Milano (Assago) al Mediolanum Forum, il 17 a Roma al Palalottomatica, e infine il 18 a Firenze al Nelson Mandela Forum.

Nel 1991, in occasione dei suoi cinquant'anni, venne introdotto nella Minnesota Music Hall of Fame.

Nel 1991, in occasione dei suoi cinquant'anni, venne introdotto nella Minnesota Music Hall of Fame.

Nel 2002 Solomon Burke registrò una versione della sconosciuta canzone di Dylan Stepchild per il suo Don't Give Up on Me.

Dal 2002 al 2005 la tastiera di Dylan aveva un suono da pianoforte, ma nel 2006 cominciò a suonare come un organo.

Nel 2002 Solomon Burke registrò una versione della sconosciuta canzone di Dylan Stepchild per il suo Don't Give Up on Me.

Dal 2002 al 2005 la tastiera di Dylan aveva un suono da pianoforte, ma nel 2006 cominciò a suonare come un organo.

Il 4 novembre 1971 Dylan registrò il singolo George Jackson che venne pubblicato la settimana successiva.

Nel novembre del 1971 Dylan registrò una serie di sessioni mai pubblicate col poeta Allen Ginsberg alla Record Plant di New York, con l'intenzione di includerle nell'album di Ginsberg Holy Soul Jelly Roll.

Il 4 novembre 1971 Dylan registrò il singolo George Jackson che venne pubblicato la settimana successiva.

Nel novembre del 1971 Dylan registrò una serie di sessioni mai pubblicate col poeta Allen Ginsberg alla Record Plant di New York, con l'intenzione di includerle nell'album di Ginsberg Holy Soul Jelly Roll.

Nel 2004 la rivista Rolling Stone ha classificato la canzone al primo posto nella classifica delle cinquecento migliori canzoni di tutti i tempi.

Il 23 giugno 2004 Dylan fu insignito con una laurea ad honorem dall'università di St.

Nel 2004 molta pubblicità circondò la decisione di Dylan di partecipare a uno spot televisivo per Victoria's Secret, e nell'ottobre del 2007 Dylan apparve in una campagna pubblicitaria per promuovere la Cadillac Escalade del 2008.

Nel 2004 la rivista Rolling Stone ha classificato la canzone al primo posto nella classifica delle cinquecento migliori canzoni di tutti i tempi.

Il 23 giugno 2004 Dylan fu insignito con una laurea ad honorem dall'università di St.

Nel 2004 molta pubblicità circondò la decisione di Dylan di partecipare a uno spot televisivo per Victoria's Secret, e nell'ottobre del 2007 Dylan apparve in una campagna pubblicitaria per promuovere la Cadillac Escalade del 2008.

Nel 2003 uscì il film Masked and Anonymous, nato dalla collaborazione tra Dylan e il produttore televisivo Larry Charles, che vide la partecipazione di molti attori famosi.

Nel 2003 uscì il film Masked and Anonymous, nato dalla collaborazione tra Dylan e il produttore televisivo Larry Charles, che vide la partecipazione di molti attori famosi.

Nel 1973 Dylan contribuì con una sua canzone, Wallflower, come chitarrista e voce solista all'album Doug Sahm and Band, di Doug Sahm, pubblicato dalla Atlantic Records.

Nel 1973 Dylan contribuì con una sua canzone, Wallflower, come chitarrista e voce solista all'album Doug Sahm and Band, di Doug Sahm, pubblicato dalla Atlantic Records.

Nel 1995 Dylan registrò un concerto per MTV Unplugged.

Nel 1995 Dylan registrò un concerto per MTV Unplugged.

Nel settembre del 2006 Scott Warmuth, un disc jokey di Albuquerque notò delle somiglianze tra i testi di Modern Times e la poesia di Henry Timrod, il "Poeta laureato della Southern Confederacy".

Il 3 maggio 2006 Dylan esordì come conduttore radiofonico con la prima puntata del suo programma settimanale Theme Time Radio Hour, per la XM Satellite Radio.

Nel settembre del 2006 Scott Warmuth, un disc jokey di Albuquerque notò delle somiglianze tra i testi di Modern Times e la poesia di Henry Timrod, il "Poeta laureato della Southern Confederacy".

Il 3 maggio 2006 Dylan esordì come conduttore radiofonico con la prima puntata del suo programma settimanale Theme Time Radio Hour, per la XM Satellite Radio.

Nel 1972 Dylan partecipò alla realizzazione del film Pat Garrett e Billy the Kid di Sam Peckinpah, scrivendone la colonna sonora e recitando nel ruolo minore di Alias, un membro della banda di Billy the Kid.

Nel 1972 Dylan partecipò alla realizzazione del film Pat Garrett e Billy the Kid di Sam Peckinpah, scrivendone la colonna sonora e recitando nel ruolo minore di Alias, un membro della banda di Billy the Kid.

Nel 1997 il critico Greil Marcus pubblicò un autorevole studio sui Basement Tapes intitolato Invisible Republic.

Nel 1997 disse a David Gates di Newsweek: «Ecco il rapporto tra me e il pensiero religioso.

Nel dicembre del 1997 l'allora presidente degli Stati Uniti d'America Bill Clinton presentò Dylan al Kennedy Center Honor nella East Room della Casa Bianca, tributandolo così: «Probabilmente ha avuto più impatto sulla mia generazione di qualsiasi altro artista.

Nel 1997 Bob disse a David Gates di Newsweek:.

Nel 1997 il critico Greil Marcus pubblicò un autorevole studio sui Basement Tapes intitolato Invisible Republic.

Nel 1997 disse a David Gates di Newsweek: «Ecco il rapporto tra me e il pensiero religioso.

Nel dicembre del 1997 l'allora presidente degli Stati Uniti d'America Bill Clinton presentò Dylan al Kennedy Center Honor nella East Room della Casa Bianca, tributandolo così: «Probabilmente ha avuto più impatto sulla mia generazione di qualsiasi altro artista.

Nel 1997 Bob disse a David Gates di Newsweek:.

Nel 2008 Dylan vince il Premio Pulitzer alla carriera per «il profondo impatto sulla musica e la cultura popolare d'America, grazie a composizioni liriche dallo straordinario potere poetico».

Il 15 giugno 2008 ha effettuato un concerto a Trento al Palazzo delle Albere, evento straordinario per la città.

Nel 2008 Dylan vince il Premio Pulitzer alla carriera per «il profondo impatto sulla musica e la cultura popolare d'America, grazie a composizioni liriche dallo straordinario potere poetico».

Il 15 giugno 2008 ha effettuato un concerto a Trento al Palazzo delle Albere, evento straordinario per la città.

Nel 2011 Bob Dylan e i membri della sua band, affiancati dall'ex leader dei Dire Straits Mark Knopfler, approdano in Italia con quattro date: il 9 novembre presso il Palasport di Padova, l'11 novembre al Nelson Mandela Forum di Firenze, il 12 novembre nel PalaLottomatica di Roma, il 14 presso il Mediolanum Forum di Assago.

Nel 2011 Bob Dylan e i membri della sua band, affiancati dall'ex leader dei Dire Straits Mark Knopfler, approdano in Italia con quattro date: il 9 novembre presso il Palasport di Padova, l'11 novembre al Nelson Mandela Forum di Firenze, il 12 novembre nel PalaLottomatica di Roma, il 14 presso il Mediolanum Forum di Assago.

Nel 1966 disse al giornalista Nat Hentoff che la musica folk «Viene da leggende, Bibbie, pestilenze e tratta di verdure e morte.

Nel 1966 disse al giornalista Nat Hentoff che la musica folk «Viene da leggende, Bibbie, pestilenze e tratta di verdure e morte.

Il 22 novembre 1965 Bob Dylan sposò Sara Lownds.

Il 22 novembre 1965 Bob Dylan sposò Sara Lownds.

Nel 1987 Dylan recitò nel film di Richard Marquand Hearts of Fire, nel quale interpretò il ruolo di una rockstar fallita finita a lavorare per un allevatore di pollame di nome Billy Parker che viene lasciato dalla sua amante adolescente per un giovane cantante.

Nel 1987 Dylan recitò nel film di Richard Marquand Hearts of Fire, nel quale interpretò il ruolo di una rockstar fallita finita a lavorare per un allevatore di pollame di nome Billy Parker che viene lasciato dalla sua amante adolescente per un giovane cantante.

Nel 1967 cominciò alcune registrazioni con gli Hawks in casa sua e nello scantinato della vicina casa degli Hawks, chiamata "Big Pink".

Nel 1967 cominciò alcune registrazioni con gli Hawks in casa sua e nello scantinato della vicina casa degli Hawks, chiamata "Big Pink".

Nel 1969 il gruppo di militanti, i Weathermen, prese il nome dal verso della canzone "You don't need the weatherman/to know which way the wind blows".

Nel maggio del 1969 partecipò alla prima puntata del nuovo programma televisivo di Johnny Cash, duettando con lui le canzoni Girl from the North Country, It Ain't Me Babe e Living the Blues.

Nel 1969 il gruppo di militanti, i Weathermen, prese il nome dal verso della canzone "You don't need the weatherman/to know which way the wind blows".

Nel maggio del 1969 partecipò alla prima puntata del nuovo programma televisivo di Johnny Cash, duettando con lui le canzoni Girl from the North Country, It Ain't Me Babe e Living the Blues.

Nel 2012 viene realizzato l'album Chimes of Freedom - The Songs of Bob Dylan, omaggio al cantautore con alcune cover di suoi brani realizzate da vari esecutori (tra cui Sting, Patti Smith, Pete Seeger, Diana Krall, Marianne Faithfull, Jackson Browne e altri).

Nel 2012 viene realizzato l'album Chimes of Freedom - The Songs of Bob Dylan, omaggio al cantautore con alcune cover di suoi brani realizzate da vari esecutori (tra cui Sting, Patti Smith, Pete Seeger, Diana Krall, Marianne Faithfull, Jackson Browne e altri).

Nel 1981, mentre la fede cristiana di Dylan era ormai manifesta, il suo «temperamento iconoclasta» non era cambiato, come Stephen Golden scrisse nel New York Times: «Mr.

Nel 1981, mentre la fede cristiana di Dylan era ormai manifesta, il suo «temperamento iconoclasta» non era cambiato, come Stephen Golden scrisse nel New York Times: «Mr.

Nel 1984, Dylan prese le distanze dal movimento dei "cristiani rinati".

Nel 1984, Dylan prese le distanze dal movimento dei "cristiani rinati".

Nel gennaio del 1961 si trasferì a New York per suonare e far visita al suo idolo musicale Woody Guthrie, ricoverato al New Jersey Hospital.

Nel gennaio del 1961 si trasferì a New York per suonare e far visita al suo idolo musicale Woody Guthrie, ricoverato al New Jersey Hospital.

Il 13 ottobre 2016 gli è stato conferito il Premio Nobel per la letteratura.

Nel maggio del 2016 viene pubblicato Fallen Angels, album che raccoglie interpretazioni di brani della tradizione statunitense insieme con altre reinterpretazioni di canzoni di Sinatra.

Il 13 ottobre 2016 gli è stato conferito il Premio Nobel per la letteratura.

Nel maggio del 2016 viene pubblicato Fallen Angels, album che raccoglie interpretazioni di brani della tradizione statunitense insieme con altre reinterpretazioni di canzoni di Sinatra.

Tra il 1964 e il 1965 l'immagine di Dylan cambiò rapidamente, passando da quella di leader del movimento folk a quella di rock star.

Tra il 1964 e il 1965 l'immagine di Dylan cambiò rapidamente, passando da quella di leader del movimento folk a quella di rock star.

Nel 1986 Dylan fece un'incursione nella musica rap, partecipando all'album Kingdom Blow, di Kurtis Blow.

Tra il 1986 e il 1987 Dylan ha partecipato a una lunga tournée con Tom Petty and The Heartbreakers, duettando con Petty in molte occasioni ogni concerto.

Nel giugno del 1986 Dylan sposò una sua corista di lunga data, Carolyn "Carol" Dennis.

Nel 1986 Dylan fece un'incursione nella musica rap, partecipando all'album Kingdom Blow, di Kurtis Blow.

Tra il 1986 e il 1987 Dylan ha partecipato a una lunga tournée con Tom Petty and The Heartbreakers, duettando con Petty in molte occasioni ogni concerto.

Nel giugno del 1986 Dylan sposò una sua corista di lunga data, Carolyn "Carol" Dennis.

Nel 1963 sia Bob Dylan sia Joan Baez erano personaggi di rilievo nel movimento per i diritti civili.

Il 12 maggio 1963 provò sulla propria pelle il conflitto coi media quando se ne andò dall'Ed Sullivan Show.

Nel 1963 sia Bob Dylan sia Joan Baez erano personaggi di rilievo nel movimento per i diritti civili.

Il 12 maggio 1963 provò sulla propria pelle il conflitto coi media quando se ne andò dall'Ed Sullivan Show.

Il 13 luglio 1985 apparve al climax del Live Aid tenutosi al JFK Stadium.

Il 13 luglio 1985 apparve al climax del Live Aid tenutosi al JFK Stadium.

Da Prince a Dylan, asta memorabilia a NY

Da Prince a Dylan, asta memorabilia a NY

(ANSA) – NEW YORK, 15 MAG – Strumenti musicali, abiti da scena, testi di canzoni scritti a mano e appartenuti ad artisti come Prince, Elvis Presley, Michael Jackson o Bob Dylan. Sono alcuni degli oggetti che vanno all’asta il 18 e 19 maggio all’Hard Rock Cafè a New York. La vendita di memorabilia si terrà a Times Square, in un ristorante la cui catena è diventata famosa per le memorabilia di star appese alle pareti. Il 18 è tutto dedicato al genio [...]

L'ultima impresa di Bob Dylan

L'ultima impresa di Bob Dylan

Il menestrello di Duluth si da' al wisky, si chiamera' 'Heaven's door'

Bob Dylan debutta nel mondo del whisky

Bob Dylan debutta nel mondo del whisky

(ANSA) – NEW YORK, 28 APR – Non poteva chiamarsi altro che Heaven’s Door. L’ultima impresa di Bob Dylan è una nuova linea di whisky che il cantautore di Duluth ha messo a segno con Marc Bushala, un fan e imprenditore di liquori. Le bottiglie si possono già prenotare online e dal 21 maggio acquistare in negozi specializzati di alcuni stati Usa. L’affondo nel mondo dei liquori è l’ultima avventura nelle cento vite di Dylan: qualche settimana fa il [...]

Ecco le lettere d’amore segrete tra Bob Dylan e Francoise Hardy

Ecco le lettere d’amore segrete tra Bob Dylan e Francoise Hardy

Francoise Hardy racconta per la prima volta la sua storia d’amore (mancata) con Bob Dylan. Cinquant’anni fa infatti il celebre musicista perse la testa per la cantante francese e le inviò diverse lettere, che sono arrivate a destinazione solo oggi. A svelarlo è stata proprio Francoise Hardy, che oggi ha 74 anni e ha da poco presentato il disco “Personne d’autre”. Era a New York quando ha ricevuto le missive inviate da Bob Dylan, che si era innamorato [...]

Dylan incide album per matrimoni gay

Dylan incide album per matrimoni gay

(ANSA) – NEW YORK, 6 APR – Da menestrello e icona della controcultura negli anni ’60, a spot-man per Victoria’s Secret e Cadillac all’inizio del millennio. Da Nobel per la Letteratura 2016 a “crooner” per matrimoni gay a Las Vegas. Bob Dylan, in questi giorni in Italia con il suo Never Ending Tour, torna ancora una volta a reinventarsi. “She’s Funny That Way”, una canzone del 1929 che tra i suoi interpreti celebri ebbe anche Frank Sinatra, è [...]

Dylan in Italia, tre nuove date

Dylan in Italia, tre nuove date

(ANSA) – ROMA, 17 GEN – Genova, Jesolo e Verona sono le tre nuove date del tour italiano di Bob Dylan in aprile. Il cantautore premio Nobel ha deciso di prolungare il numero degli spettacoli dopo il tutto esaurito registrato per i concerti di Roma, Firenze, Mantova e Milano. Dylan, che mancava dai palcoscenici italiani dal 2015, toccherà quindi toccherà sette città partendo da Roma con un triplo appuntamento all’Auditorium Parco della Musica, per poi [...]

Denis Verdini canta Bob Dylan per lo ius soli: "Atto di civiltà"

Denis Verdini canta Bob Dylan per lo ius soli: "Atto di civiltà"

Roma (askanews) - Il senatore di Ala Denis Verdini ha interpretato "Blowin in the wind" di Bob Dylan per il Karaoke Rock Bike dell'inviato Dejan, dichiarandosi favorevole al ddl sulla cittadinanza ai figli degli immigrati. Verdini, in seguito all'estemporanea performance, ha espresso il proprio parere positivo - così come le sue colleghe Cécile Kyenge e Valeria Fedeli - al ddl per la cittadinanza ai figli degli immigrati: "È una legge complessa spiegata molto [...]

Bob Dylan agli accademici del Nobel: "La mia non è letteratura"

Bob Dylan agli accademici del Nobel: "La mia non è letteratura"

Roma, 6 giu. (askanews) – “La mia non è letteratura”. Sono solo canzoni “fatte per essere cantate e non lette”. Bob Dylan ha inviato agli accademici del Nobel il suo discorso di ringraziamento per un il premio ricevuto ma mai fino in fondo onorato. Non ha fatto dichiarazioni, non ha ringraziato, non è andato alla cerimonia di premiazione ha inviato in Svezia Patti Smith che ha eseguito il classico dylaniano A Hard Rain’s A Gonna Fall. A rendere [...]

FOTO: Bob Dylan

Bob_Dylan

Bob_Dylan

Casa d'infanzia di Robert Zimmerman

Casa d'infanzia di Robert Zimmerman

Casa d'infanzia di Robert Zimmerman

Casa d'infanzia di Robert Zimmerman

Cosa ha scritto Bob Dylan nel discorso agli accademici di Svezia

Cosa ha scritto Bob Dylan nel discorso agli accademici di Svezia

Roma, 5 giu. (askanews) – Buddy Hollie, Erich Maria Remarque, Miguel de Cervantes, Jonathan Swift, Walter Scott, Herman Melville. Sono solo queste alcune delle sue fonti d’ispirazione, autori che gli hanno suscitato commozione in Bob Dylan, che compongono insomma il suo pantheon poetico. Il cantautore, premio Nobel per la letteratura 2017, li ha elencati nel discorso consegnato all’Accademia di Svezia, grazie al quale potrà ricevere gli oltre 800mila euro [...]

Bob Dylan ha finalmente ritirato il Nobel vinto

Bob Dylan ha finalmente ritirato il Nobel vinto

Si è finalmente conclusa la saga infinita del Nobel di Bob Dylan.

A Stoccolma consegnato il premio Nobel a Bob Dylan

A Stoccolma consegnato il premio Nobel a Bob Dylan

Roma, 2 apr. (askanews) – Il cantautore statunitense Bob Dylan ha ricevuto il suo premio Nobel per la letteratura ieri sera a Stoccolma in un incontro a porte chiuse con i rappresentanti dell’Accademia di Svezia. Dylan è il primo esponente del mondo della musica a unirsi alla schiera di uomini di lettere – da Thomas Mann ad Albert Camus, da Samuel Beckett a Gabriel Garcia Marquez – a essere insignito del prestigioso riconoscimento nato nel 1901. La [...]

Bob Dylan ritirerà il Nobel a fine settimana

Bob Dylan ritirerà il Nobel a fine settimana

Stoccolma, 29 mar. (askanews) – Bob Dylan riceverà la medaglia e il diploma del suo premio Nobel per la Letteratura sabato o domenica a Stoccolma. Lo ha annunciato la segretaria permanente dell’Accademia svedese, Sara Danius. “L’Accademia svedese e Bob Dylan hanno concordato di incotrarsi questo fine settimana” a Stoccolma dove il cantante americano darà un concerto a giorni, ha scritto Danius sul suo blog. “La cerimonia avverrà con il comitato [...]

Bob Dylan: "Ero fan di Amy Winehouse"

Bob Dylan: "Ero fan di Amy Winehouse"

Roma, 23 mar. (askanews) – Amy Winehouse è stata l’ultima grande artista con uno stile individuale. In un lungo dialogo con lo scrittore Bill Flanagan pubblicato sul sito web, Bob Dylan omaggia la cantante soul inglese morta nel 2011 all’età di 27 anni. “E’ stata l’ultima vera individualista in giro”, ha detto il 75enne premio Nobel che recentemente ha avuto parole di elogio per molti cantanti blues con influenze folk come Imelda May ed i rockers [...]

19 marzo: esce il primo album di Bob Dylan

19 marzo: esce il primo album di Bob Dylan

I fatti piu' importanti successi il 19 marzo

Sanremo, Conti: 'Stiamo cercando di avere come ospite Bob Dylan'

Sanremo, Conti: 'Stiamo cercando di avere come ospite Bob Dylan'

Roma, (askanews) - 'Non vi nascondo che stiamo cercando di portare anche Bob Dylan al Festival di Sanremo. Visto che non e' andato a ritirare il Nobel, sarebbe una bella cosa, e' un tentativo che stiamo provando a fare'. Cosi' il conduttore del Festival di Sanremo, Carlo Conti, durante la conferenza stampa di presentazione della 67esima edizione del Festival che inizia il 7 febbraio.

Dylan non va al Nobel e i social si scatenano

Dylan non va al Nobel e i social si scatenano

Bob Dylan comunica che non andrà a ritirare il Nobel della letteratura perche ha altri impegni

E Bob Dylan declina l'invito

E Bob Dylan declina l'invito

Il menestrello non andrà a Stoccolma a ritirare il Premio Nobel, "troppi impegni".

Bob Dylan, "impegnato"

Bob Dylan, "impegnato"

Il cantautore risponde alla commissione svedese per il Nobel: "grazie, ma non verrò alla cerimonia".