Rubble

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Sistema elettorale
In rilievo

Sistema elettorale

Ballast

La scheda: Ballast

Con ballast, che, nella lingua inglese, traduce il termine massicciata, si intende il pietrisco, allo stato naturale o ricavato per frantumazione di rocce, utilizzato per la formazione di massicciate ferroviarie (track ballast) e delle fondazioni per le strade (road ballast).
Il materiale in natura deve possedere buona resistenza alla compressione, alla frammentazione (coefficiente Los Angeles) ed al gelo, deve inoltre essere privo di fibre di amianto.
Il pietrisco, per uso ferroviario, deve presentare, dopo la lavorazione in appositi impianti di frantumazione, vagliatura e lavaggio, una granulometria tipicamente compresa fra 30 e 60 mm, un contenuto ridotto di particelle fini (polveri) ed una forma spigolosa (al fine di favorire l'ingranamento ed evitare cedimenti).
La classificazione del pietrisco per massicciate ferroviarie è stabilita dalla norma UNI EN 13450, che fornisce inoltre indicazioni per la redazione della dichiarazione di conformità CE e l'apposizione della relativa marcatura CE sui documenti di trasporto.
In ambito italiano, le caratteristiche del ballast sono definite dalla specifica tecnica di RFI: Pietrisco per massicciata ferroviaria.


In principio era Jean Gabin, che arriva tra le macerie della Genova del dopoguerra, s’immerge nel labirinto del centro storico, trova l’occasione di una nuova vita ma finisce inevitabilmente per andare incontro al suo destino

    Renato Venturelli Genova in Noir In principio era Jean Gabin, che arriva tra le macerie della Genova del dopoguerra, s’immerge nel labirinto del centro storico, trova l’occasione di una nuova vita ma finisce inevitabilmente per andare incontro al suo destino. Il film è Le mura di Malapaga (1949), diretto da René Clément cercando di combinare la tradizione del noir francese con la novità del neorealismo italiano. E il risultato fa il giro del mondo: [...]

Un enigma storico sotto Basilica Norcia

Un enigma storico sotto Basilica Norcia

(ANSA) – NORCIA (PERUGIA), 30 GEN – C’è un enigma storico custodito sotto la Basilica di San Benedetto di Norcia, tutto giocato su due lettere: una “I” o una “N” che andrebbero a completare un’iscrizione frammentaria ritrovata nel 1979 nelle fondamenta della chiesa su una grossa pietra del I secolo avanti Cristo. “A breve riprenderanno le rimozioni delle macerie all’interno della Basilica e questa è un’occasione unica per cercare, tra i [...]

Siria, a Homs la festa intorno all'albero fatto di macerie

Siria, a Homs la festa intorno all'albero fatto di macerie

Homs, (askanews) - Un grande albero di Natale costruito con le macerie della città devastata dal conflitto siriano. Davanti a questa scena i cristiani della città di Homs celebreranno la notte della nascita di Gesù Cristo senza l'incubo di attacchi, con la - dichiarata - gioia di tornare a vivere, che in questi giorni vorrebbero condividere con i loro cari fuggiti all'estero ai quali chiedono di tornare a casa. La tv satellitare curda Rudaw ha pubblicato un [...]

Cuba, quel che resta dopo la tempesta: la popolazione tra fango e macerie

Cuba, quel che resta dopo la tempesta: la popolazione tra fango e macerie

Prima di colpire la Florida, l’uragano Irma si è abbattutto con tutta la sua forza sui Caraibi. Cuba non è sfuggita alla sua morsa ed ora la popolazione sta..

Ischia, il salvataggio di un uomo sotto le macerie a Casamicciola

Ischia, il salvataggio di un uomo sotto le macerie a Casamicciola

Roma, (askanews) - I Vigili del Fuoco, gli uomini della Protezione Civile e i volontari scavano senza sosta per soccorrere le persone rimaste sotto le macerie dopo il sisma di 4.0 che ha colpito Ischia. Queste le immagini dei Vigili del Fuoco del soccorso di un uomo sotto le macerie a Casamicciola.

Macerie, indizi, ricordi

Macerie, indizi, ricordi

Alessandro continua la sua privatissima indagine.

Rigopiano, trovati vivi i 3 cuccioli di Lupo e Nuvola

Rigopiano, trovati vivi i 3 cuccioli di Lupo e Nuvola

Fonte: Facebook I figli di Lupo e Nuvola stanno bene. I tre cuccioli di pastore abruzzese, figli dei cani dell'Hotel Rigopiano, stanno bene e sono stati tratti in salvo dai carabinieri forestali che li hanno individuati fra le macerie della struttura travolta e seppellita da una valanga. Lupo e Nuvola si erano salvati dalla slavina e nei giorni scorsi erano arrivati a valle, dove erano stati [...]

Le immagini all'interno dell'albergo: solo neve e macerie

Le immagini all'interno dell'albergo: solo neve e macerie

Roma, crolla palazzina di due piani ad Acilia: probabile fuga di gas. Madre e figlia sotto le macerie

Roma, crolla palazzina di due piani ad Acilia: probabile fuga di gas. Madre e figlia sotto le macerie

Roma, maestra muore di meningite. La Regione: "Non è meningococco, non c'è rischio di contagio"

"Mamma e figlia sotto le macerie"

"Mamma e figlia sotto le macerie"

Acilia, una palazzina è crollata forse per una fuga di gas.

Tra le macerie angeli in divisa e un presepe

Tra le macerie angeli in divisa e un presepe

Il difficile Natale delle zone colpite dal terremoto, ma riscaldato dalla solidarietà

Terremoto, cucciolo estratto vivo tra le macerie: diventer un cane dei Vigili del fuoco

Il destino ha voluto che i soccorritori dei Vigili del Fuoco si accorgessero di lui, completamente sommerso dai calcinacci e dalle macerie causati dal terremoto di una casa di Castelluccio di Norcia. E cos questo cucciolo tenerissimo di border collie  stato estratto vivo: i Vigili del Fuoco, dopo il salvataggio hanno deciso di adottarlo e di chiamarlo 'Terremoto'. Il suo padrone, infatti, lo ha donato all'Enpa e, successivamente al Nucleo Cinofilo dei Vigili [...]

Terremoto, cucciolo estratto vivo tra le macerie: diventer un cane dei Vigili del fuoco

Il destino ha voluto che i soccorritori dei Vigili del Fuoco si accorgessero di lui, completamente sommerso dai calcinacci e dalle macerie causati dal terremoto di una casa di Castelluccio di Norcia. E cos questo cucciolo tenerissimo di border collie  stato estratto vivo: i Vigili del Fuoco, dopo il salvataggio hanno deciso di adottarlo e di chiamarlo 'Terremoto'. Il suo padrone, infatti, lo ha donato all'Enpa e, successivamente al Nucleo Cinofilo dei Vigili [...]

Terremoto, cucciolo estratto vivo tra le macerie: diventer un cane dei Vigili del fuoco

Il destino ha voluto che i soccorritori dei Vigili del Fuoco si accorgessero di lui, completamente sommerso dai calcinacci e dalle macerie causati dal terremoto di una casa di Castelluccio di Norcia. E cos questo cucciolo tenerissimo di border collie  stato estratto vivo: i Vigili del Fuoco, dopo il salvataggio hanno deciso di adottarlo e di chiamarlo 'Terremoto'. Il suo padrone, infatti, lo ha donato all'Enpa e, successivamente al Nucleo Cinofilo dei Vigili [...]

di morte di macerie di fango di grandezze di Angeli, di resurrezioni

E' tempo di macerie infiltrate da pioggia ostile ed impietosa, di tende dalle quali no si potrà uscire, in qualche caso allagate, di perdita che nessuna di quelle persone, pur educata cresciuta, a tutte le privazioni avrebbe potuto immaginare. Con quel lutto collettivo che forse non avrà più l'efficacia di quelli di un tempo, che non si tratta più di rito, quanto di sventura. Non è bastato imparare a rappresentarselo il terremoto, l'abbiamo provato e qualcuno [...]

di morte di macerie di fango di grandezze di Angeli, di resurrezioni

E' tempo di macerie infiltrate da pioggia ostile ed impietosa, di tende dalle quali no si potrà uscire, in qualche caso allagate, di perdita che nessuna di quelle persone, pur educata cresciuta, a tutte le privazioni avrebbe potuto immaginare. Con quel lutto collettivo che forse non avrà più l'efficacia di quelli di un tempo, che non si tratta più di rito, quanto di sventura. Non è bastato imparare a rappresentarselo il terremoto, l'abbiamo provato e qualcuno [...]

L'ultimo miracolo tra le macerie

L'ultimo miracolo tra le macerie

Sale il conto delle vittime ma c'è un nuovo salvataggio miracoloso.

L'Aquila,sigilli in Aeroporto dei Parchi

L'Aquila,sigilli in Aeroporto dei Parchi

(ANSA) - L'AQUILA, 21 OTT - Traffico illecito di rifiuti provenienti da macerie di edifici privati distrutti dal sisma del 2009 è l'ipotesi di reato di un'inchiesta della Procura distrettuale antimafia dell'Aquila che ha indagato sei persone: esponenti della società Xpress che gestisce l'Aeroporto dei Parchi di Preturo, in provincia dell'Aquila, un ingegnere del Comune e tre imprenditori.Il gip ha autorizzato tra l'altro il sequestro - che Gdf, Ps e Cfs stanno [...]

Dirty Dancing: il resort oggi è un mucchio di rovine

Dirty Dancing: il resort oggi è un mucchio di rovine

Siria, neonato salvato sotto le macerie

Siria, neonato salvato sotto le macerie