Sabrata

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Località
In rilievo

Località

La scheda: Sabrata

Sabrata (in arabo: صبراته‎, Ṣabrāta) è una città della Libia nord-occidentale. La città fu fondata dai Fenici e poi conquistata dai Romani.
Nei pressi della città moderna restano le rovine dell'antica città che nel 1982 sono state inserite nella lista dei Patrimoni dell'Umanità dell'UNESCO.



Sabrata città:
صبراته
Il teatro romano di Sabrata
Localizzazione:
Stato:  Libia
Regione: Tripolitania
Distretto: Sabrata e Sorman
Territorio:
Coordinate: 32°47′N 12°29′E / 32.783333°N 12.483333°E32.783333, 12.483333 (Sabrata)Coordinate: 32°47′N 12°29′E / 32.783333°N 12.483333°E32.783333, 12.483333 (Sabrata)
Altitudine: 12 m s.l.m.
Abitanti: 105 000 (stima 2007)
Altre informazioni:
Fuso orario: UTC+2
Cartografia:
Sabrata
Modifica dati su Wikidata · Manuale

Sabrata, 'migliaia migranti in trappola'

Sabrata, 'migliaia migranti in trappola'

(ANSA) – CAIRO, 8 OTT – Migliaia di migranti erano rimasti intrappolati a Sabrata, nell’ovest della Libia, nel mezzo dei combattimenti tra opposte milizie. Lo ha affermato il portavoce della ‘Sala operativa per la lotta all’Isis’, una delle fazioni che rivendicano di aver preso il controllo della città. Oltre quattromila migranti, tra cui donne incinte e bambini, sono stati trovati negli ultimi due giorni in diverse località di Sabrata, ha [...]

Migranti, 31 cadaveri ritrovati a Sabrata

Migranti, 31 cadaveri ritrovati a Sabrata

Si continua a morire nel Mediterraneo.

Libia: Renzi,sapevamo raid Usa a Sabrata

Libia: Renzi,sapevamo raid Usa a Sabrata

(ANSA) - ROMA, 8 MAR - "Sulle ipotesi di raid condotte dagli Usa in Libia, non si tratta di scoop di giornali ma si parla di realtà, questo è già avvenuto". Lo ha detto il premier Matteo Renzi al vertice Italia-Francia con il presidente Francois Hollande, ricordando i raid "contro adepti di Daesh corresponsabili dell'attentato al museo del Bardo". Renzi ha precisato che quella su Sabrata era "un'azione di cui eravamo informati noi e gli alleati, come è naturale [...]

Libia, liberati con un blitz i due tecnici della Bonatti rapiti insieme a colleghi uccisi a Sabrata

Libia, liberati con un blitz i due tecnici della Bonatti rapiti insieme a colleghi uccisi a Sabrata

Usa, coltello trovato in casa di OJ Simpson potrebbe riaprire caso

Isis: Tobruk teme per rovine Sabrata

Isis: Tobruk teme per rovine Sabrata

(ANSA) - IL CAIRO, 14 DIC - Il presidente del dipartimento delle Antichità libico di Tobruk, Ahmed Hassan, ha messo in guardia contro il pericolo rappresentato dallo Stato Islamico. In un'intervista al sito Alwasat, ha aggiunto che "l'Isis potrebbe distruggere le rovine archeologiche, in particolare a Sabrata, così come ha già fatto in Iraq e in Siria", confermando che gli "abitanti di questa città proteggeranno il patrimonio archeologico" e che "in caso di [...]

L’Isis conquista Sabrata, la Palmira della Libia patrimonio dell'Unesco. "Bandiere nere in città"

L’Isis conquista Sabrata, la Palmira della Libia patrimonio dell'Unesco. "Bandiere nere in città"

L'Isis ha fatto uno sfoggio muscolare a Sabrata, a ovest di Tripoli, che ha un sito archeologico patrimonio dell'umanità Unesco. Pick up armati con la bandiera nera dell'Isis sono piombati nel centro della città, piazzando dei checkpoint, riferiscono i media libici.  «Sembravano tutti di nazionalità tunisina», si precisa. Poi, «dopo una trattativa con il consiglio municipale - reclamavano tre miliziani rapiti - hanno lasciato il centro della città». È la [...]

Isis: Jihadisti andati via da Sabrata

Isis: Jihadisti andati via da Sabrata

(ANSA) - IL CAIRO, 11 DIC - "La situazione a Sabrata in Libia è sotto il controllo delle tribù e i jihadisti dell'Isis sono andati via, dopo che ieri hanno fatto una dimostrazione di forza reclamando il rilascio di alcune persone arrestate". Lo affermano all'ANSA fonti libiche negando che l'Isis abbia preso il controllo di Sabrata. Ieri sera dopo una riunione la municipalità ha deciso di "non autorizzare manifestazioni in città e aumentare la sicurezza per [...]

L'Isis conquista Sabrata in Libia

L'Isis conquista Sabrata in Libia

La bandiera nera dell'Isis sulla citta' di Sabrata in Libia.

Libia: decine di feriti a Sabrata

Libia: decine di feriti a Sabrata 26 Febbraio 2011 20:09  (ANSA) - SABRATA 26 FEB - Decine di persone - rende noto il quotidiano Quryna - sono rimaste gravemente ferite dopo che un battaglione fedele a Gheddafi ha aperto il fuoco contro manifestanti nella citta' di Sabrata, a ovest di Tripoli. Intanto un testimone riferisce che mercenari al soldo del regime, elitrasportati a Misurata, terza citta' del Paese, hanno sparato sui manifestanti che si recavano ai [...]

Ricapitoliamo: Giorgia Meloni attacca Macron per l'intervento in Libia del 2011. In realtà Macron nel 2011 ancora non c'era, mentre la Meloni SÌ. Era al governo e votò a favore. È c'è gente che a questi cialtroni gli dà pure il voto!

Ricapitoliamo: Giorgia Meloni attacca Macron per l'intervento in Libia del 2011. In realtà Macron nel 2011 ancora non c'era, mentre la Meloni SÌ. Era al governo e votò a favore. È c'è gente che a questi cialtroni gli dà pure il voto!

      . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Ricapitoliamo: Giorgia Meloni attacca Macron per l'intervento in Libia del 2011. In realtà Macron nel 2011 ancora non c'era, mentre la Meloni SÌ. Era al governo e votò a favore. È c'è gente che a questi cialtroni gli dà pure il voto!   Il fantastico spettacolo di Giorgia Meloni che attacca Macron sulla Libia Qualche giorno fa Giorgia Meloni, che sta vivendo un periodo di arbitrario [...]

Al-Sarraj, no a campi Ue in Libia

Al-Sarraj, no a campi Ue in Libia

(ANSA) – BRUXELLES, 20 LUG – La Libia è “assolutamente contraria” all’idea Ue di realizzazione nel Paese strutture dove accogliere i migranti illegali che l’Unione non vuole. Lo ha detto in un’intervista al quotidiano tedesco Bild il premier libico Fayez al-Sarraj aggiungendo che “non faremo neanche accordi con l’Ue per prendere i migranti in cambio di soldi”.

Libia: Ue, obbligo morale salvare vite

Libia: Ue, obbligo morale salvare vite

(ANSA) – BRUXELLES, 18 LUG – “Siamo scioccati” dall’incidente in Libia “e dobbiamo evitare che si ripetano in futuro, ma è anche importante che tutti i Paesi membri capiscano che questo è anche il loro obbligo morale, umanitario e ed in piena linea con i principi della politica europea”. Lo ha detto il commissario europeo all’Immigrazione Dimitris Avramopoulos.

Migranti: Palazzotto, libici depistano

Migranti: Palazzotto, libici depistano

(ANSA) – ROMA, 18 LUG – “Mentre una motovedetta girava la scena del salvataggio perfetto con una tv tedesca, un’altra lasciava in mezzo al mare 2 donne ed un bambino. Sono due interventi diversi, uno ad 80 miglia davanti ad al Khoms l’altro davanti a Tripoli. Maldestro tentativo di depistaggio”. Lo scrive su twitter Erasmo Palazzotto, deputato di Liberi e Uguali da bordo della nave Astral dell’Ong Open Arms. “Ma davvero nessuno nel Governo italiano [...]

Migranti morti in mare, è scontro ong-Salvini

Migranti morti in mare, è scontro ong-Salvini

Una donna ed un bambino lasciati a morire in mare, Open Arms attacca la Libia e la politica italiana.

Open Arms: Libia lascia morire donna e bimbo

Open Arms: Libia lascia morire donna e bimbo

Mercantile e Guardia Costiera libica hanno abbandonato gommone

"Morti in mare, colpa dei libici"

"Morti in mare, colpa dei libici"

Ong diffonde le immagini di una donna ed un bimbo annegati, accusando: "la Libia li ha lasciati morire ma colpa anche della politica italiana".

Il video shock di Open Arms: cadaveri galleggianti in mare

Il video shock di Open Arms: cadaveri galleggianti in mare

Roma, (askanews) - Immagini scioccanti che ritraggono il corpo di una donna senza vita che 'galleggia' sopra un gommone. La ong spagnola Proactiva Open Arms ha localizzato i cadaveri di una donna e di un bambino abbandonati su un'imbarcazione distrutta dai "cosiddetti guardiacoste libici" a 80 miglia dalle coste della Libia. Nel video le immagini dei corpi avvolti in sacchi bianchi.

Migranti, scontro Salvini-Ue su 'Libia porto sicuro'

Migranti, scontro Salvini-Ue su 'Libia porto sicuro'

Fermato barcone da guardacoste Libia, 158 a bordo

Fermato barcone da guardacoste Libia, 158 a bordo

Una barca diretta in Europa con a bordo 158 migranti, tra cui 34 donne e nove bambini, è stata intercettata ieri dalla guardia costiera della Libia al largo della città di Khoms. Lo ha reso noto la stessa guardacoste libica. I migranti, hanno sottolineato, hanno ricevuto aiuti umanitari e assistenza medica e sono stati portati in un campo profughi a Khoms. Sant’Egidio, con stop a flussi mancano badanti  – “Le badanti a causa dei restringimenti previsti [...]

Guardacoste Libia ferma un barcone

Guardacoste Libia ferma un barcone

(ANSA) – IL CAIRO, 17 LUG – Una barca diretta in Europa con a bordo 158 migranti, tra cui 34 donne e nove bambini, è stata intercettata ieri dalla guardia costiera della Libia al largo della città di Khoms. Lo ha reso noto la stessa guardacoste libica. I migranti, hanno sottolineato, hanno ricevuto aiuti umanitari e assistenza medica e sono stati portati in un campo profughi a Khoms.

Migranti, scontro Salvini-Ue su 'Libia porto sicuro'

Migranti, scontro Salvini-Ue su 'Libia porto sicuro'

Conte: affermato principio nuovo per cui si sbarca in Europa

Salvini alla Ue: 'Libia porto sicuro'. Ma Bruxelles frena

Salvini alla Ue: 'Libia porto sicuro'. Ma Bruxelles frena

Arriva il no di Bruxelles alla richiesta di Matteo Salvini di considerare la Libia un porto sicuro. E il ministro degli Interni reagisce: ‘la Ue vuole continuare a agevolare gli scafisti?’. Intanto i migranti giunti a Pozzallo sulle navi Monte Sperone e Protector sono tutti sbarcati. 128 i minori non accompagnati. Si lavora ai ricollocamenti negli altri paesi europei. Dopo Francia e Malta anche Germania, Portogallo e Spagna hanno accettato 50 migranti ciascuno, [...]

L'Europa: la Libia non è un porto sicuro

L'Europa: la Libia non è un porto sicuro

L'Unione Europea boccia la proposta di Salvini di considerare la Libia un porto sicuro per i migranti.

Libia: 90 migrati in tir, 8 morti

Libia: 90 migrati in tir, 8 morti

(ANSA) – ROMA, 16 LUG – Otto migranti, tra cui sei bambini, sono morti nell’ovest della Libia nel cargo di un camion dove erano stipati, a causa delle esalazioni di benzina che veniva trasportata all’interno del cargo. Lo hanno detto le autorità della città di Zuwara, citate da Lybian Express. Altri 90 migranti sono stati salvati, ma versano in condizioni critiche.

Libia: Ue, sostenere processo politico

Libia: Ue, sostenere processo politico

(ANSA) – BRUXELLES, 16 LUG – “Con i ministri oggi discuteremo della Libia, sabato a Tripoli ho avuto un buon incontro con Sarraj e con l’inviato Onu Salame, cercherò di porre l’attenzione sul sostegno politico che dobbiamo dare al processo politico in corso nel paese in vista delle elezioni e la necessità di evitare che tutto ciò possa deragliare in vista degli ultimi sviluppi nella regione della Mezzaluna petrolifera”. Così l’Alto [...]

Due navi ong Open Arms di nuovo in rotta verso la Libia

Due navi ong Open Arms di nuovo in rotta verso la Libia

La nave Open Arms dell’ong spagnola Proactiva Open Arms sta di nuovo dirigendosi verso la Sar libica. E’ quanto segnalato sul sito Marine Traffic, che monitora le rotte delle navi. L’imbarcazione risulta seguita a breve distanza dallo yacht Astral, della stessa ong. “Anche se l’Italia chiude i porti – scrive su Facebook l’organizzazione non governativa – non può mettere le porte al mare. Navighiamo verso quel luogo dove non ci sono clandestini o [...]

Open Arms di nuovo in rotta verso Libia

Open Arms di nuovo in rotta verso Libia

(ANSA) – ROMA, 15 LUG – La nave Open Arms dell’ong spagnola Proactiva Open Arms sta di nuovo dirigendosi verso la Sar libica. E’ quanto segnalato sul sito Marine Traffic, che monitora le rotte delle navi. L’imbarcazione risulta seguita a breve distanza dallo yacht Astral, della stessa ong. “Anche se l’Italia chiude i porti – scrive su Facebook l’organizzazione non governativa – non può mettere le porte al mare. Navighiamo verso quel luogo dove [...]

Trasferiti i migranti, li prenda Malta o la Libia

Trasferiti i migranti, li prenda Malta o la Libia

I 450 migranti si trovano ora su navi militari italiane in attesa di avere un porto per lo sbarco.

"Vadano a Malta o in Libia"

"Vadano a Malta o in Libia"

Recuperati e trasferiti su navi della Guardia di Finanza i 450 migranti, ma è nuovamente scontro tra Italia e Malta.