Sanzione penale pecuniaria

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Road
In rilievo

Road

La scheda: Fellone

La fellonia era il tradimento degli obblighi esistenti fra il signore feudale e il suo vassallo, reciprocamente giurati durante l'investitura. Tipicamente era la prodizione, o il mancato rispetto da parte del vassallo degli obblighi di assistenza militare o finanziaria al proprio signore, oppure il non soddisfacimento dell'obbligo di protezione, o comunque di obblighi convenuti, dovuto dal signore feudale al proprio sottoposto.
Il reato era punito con la confisca del feudo, restituito al sovrano. Tuttavia, i successori del fellone erano reintegrati nel diritto alla sua morte, onde non imputare loro una colpa altrui (il diritto feudale si costituiva con la nascita).
Nella common law in uso negli Stati Uniti (e in precedenza anche nel Regno Unito), la fellonia (felony) è invece un raggruppamento dottrinale di talune categorie di delitti di particolare gravità e riprovazione sociale, che vanno (per citare solo alcuni esempi) dall'aggressione all'evasione fiscale, dalla violazione di domicilio allo spionaggio, ma anche omicidio, stupro, sequestro di persona, truffa e molti altri.


Stuprò disabile in gruppo, condannato

Stuprò disabile in gruppo, condannato

(ANSA) – MILANO, 12 APR – Avevano stuprato in gruppo in più occasioni una loro amica con problemi psicologici e lievemente disabile e poi, per due volte, avevano filmato le violenze per poi condividere i video sulla loro chat. Per questo oggi un ventenne è stato condannato a Milano a 7 anni di carcere dal gup Natalia Imarisio. Per i suoi complici, invece, 7 giovani under 18 all’epoca dei fatti, la Procura dei Minori ha da poco chiuso le indagini. Le [...]

Stato-Mafia: condannati ufficiali Ros

Stato-Mafia: condannati ufficiali Ros

(ANSA) – PALERMO, 20 APR – La Corte di Assise di Palermo ha condannato a pene comprese tra 8 e 28 anni di carcere per al cosiddetta trattativa Stato-Mafia gli ex vertici del Ros Mori, Subranni e De Donno, l’ex senatore Dell’Utri, Massimo Ciancimino e i boss Bagarella e Cinà. Assolto dall’accusa di falsa testimonianza l’ex ministro democristiano Nicola Mancino. Prescritte le accuse nei confronti del pentito Giovanni Brusca. Condannati tutti gli altri [...]

Ucciso in casa della fidanzata, condannata tutta la famiglia

Ucciso in casa della fidanzata, condannata tutta la famiglia

Una condanna a 14 anni per omicidio volontario, tre condanne a tre anni per omicidio colposo e una assoluzione. Si e’ chiuso così il processo di primo grado per l’omicidio di Marco Vannini morto il 18 maggio del 2015 a Ladispoli, vicino a Roma, nella casa della fidanzata dopo essere stato raggiunto da un colpo d’arma da fuoco. La condanna più pesante per il padre della fidanzata, Antonio Ciontoli, tre anni invece per la moglie Maria Pezzillo e per i figli [...]

Omicidio stradale, una condanna a 5 anni

Omicidio stradale, una condanna a 5 anni

(ANSA) – PADOVA, 18 APR – E’ stata condannata a 5 anni e 9 mesi per omicidio stradale Sara Paccagnela, 51enne padovana che il 25 giugno 2016, al volante dell’auto con un tasso alcolemico sopra il limite e mentre utilizzava il telefono, sbandando colpì la macchina su cui viaggiava una donna di Limena, morta sul colpo. Paccagnella venne arrestata il giorno stesso dello schianto. Si trattò del primo caso di omicidio stradale a Padova dopo l’introduzione [...]

Ucciso in casa fidanzata: 4 condanne

Ucciso in casa fidanzata: 4 condanne

(ANSA) – ROMA, 18 APR – Una condanna a 14 anni per omicidio volontario, tre condanne a tre anni per omicidio colposo e una assoluzione. Si e’ chiuso così il processo di primo grado per l’omicidio di Marco Vannini morto il 18 maggio del 2015 a Ladispoli, vicino a Roma, nella casa della fidanzata dopo essere stato raggiunto da un colpo d’arma da fuoco. La condanna più pesante per il padre della fidanzata, Antonio Ciontoli, tre anni invece per la moglie [...]

Processo Ruby: pg, conferma condanne per Fede e Minetti

Processo Ruby: pg, conferma condanne per Fede e Minetti

Il sostituto pg di Milano Daniela Meliota ha chiesto la conferma delle condanne per l’ex direttore del Tg4 Emilio Fede e per l’ex consigliera lombarda Nicole Minetti, rispettivamente a 4 anni e 10 mesi e a 3 anni di reclusione, nel processo d’appello ‘bis’ sul caso ‘Ruby bis’ con al centro l’accusa di favoreggiamento della prostituzione per le serate nella villa di Silvio Berlusconi ad Arcore. Procedimento scaturito dal rinvio ad un nuovo appello [...]

Guardia giurata teneva per sè parte degli incassi da consegnare: condannato

Guardia giurata teneva per sè parte degli incassi da consegnare: condannato

Cronaca 13 aprile 2018 Guardia giurata teneva per sè parte degli incassi da consegnare: condannato L'uomo, residente in città, lavorava per una società di vigilanza. E' stato pizzicato durante un servizio nel Canavese. Per il tribunale di Ivrea dovrà scontare sei mesi di reclusione MONCALIERI - Era stato denunciato da un collega, che aveva visto l'uomo prendere parte dell'incasso di una banca e metterselo in tasca prima di caricarlo sul furgone [...]

Soldi per vestire salme, condannata

Soldi per vestire salme, condannata

(ANSA) MODENA – 12 APR – Una necrofora di 63 anni, che nel 2010 lavorava all’ospedale di Baggiovara, a Modena, è stata condannata alla pena di due anni e dieci mesi per i reati di induzione indebita a dare o promettere utilità e concussione. L’inchiesta in questione, nella mani del pubblico ministero Maria Angela Sighicelli, aveva portato a svelare che la donna chiedeva denaro per la vestizione dei cadaveri. Soldi che la donna avrebbe chiesto in più [...]

Estorsioni a cantieri:35 condanne a Bari

Estorsioni a cantieri:35 condanne a Bari

(ANSA) – BARI, 13 APR – Il gup del Tribunale di Bari Alessandra Susca ha condannato 35 imputati a pene comprese fra i 20 anni e i 10 mesi di reclusione e ne ha assolti due al termine del processo nei confronti del clan Parisi e di alcuni imprenditori, su decine di episodi di estorsione ai cantieri edili, fatti – secondo l’accusa – imponendo guardianie e carichi di merci da fornitori amici. Al boss del quartiere Japigia di Bari, Savinuccio Parisi, il [...]

Misericordia

 Nessuna vendetta nessuna punizioneLa giustizia  di Dio è  MisericordiaPer chi  voglia accoglierla Nessuna intimazioneNessuna categorica  imposizioneNessuna vendetta, nessuna punizioneDinanzi alla divina ricezioneLa grande magnanimità del CreatoreAmmanta di Misericordia ogni  giudizioMa chi conforta questa prospettiva ?Per te uomo evoluto, figlio discienza,Da te stesso condonato,Potrebbe mai aver importanzaTutto quel Bene che promette il cielo? Ben ti [...]

Inferno, tremenda verità

Inferno, tremenda verità

Gesù parla ripetutamente del fuoco inestinguibile, che è riservato a chi, sino alla fine della vita, rifiuta di credere e convertirsi, e dove possono perire sia l'anima che il corpo. Gesù annunzia con parole severe che Egli "manderà i suoi Angeli, i quali raccoglieranno... tutti gli operatori di inquità e li getteranno nella fornace ardente" (Mt 13, 41-42) e che pronuncerà la condanna: "Via, lontano da me, maledetti, nel fuoco eterno!". (Mt 25, 41) - [...]

Fondi Piemonte, pg chiede 23 condanne

Fondi Piemonte, pg chiede 23 condanne

(ANSA) – TORINO, 10 APR – Il procuratore generale Giancarlo Avenati Bassi ha chiesto 23 condanne al processo d’appello, in corso a Torino, per la ‘rimborsopoli’ dei consiglieri regionali del Piemonte. Tutte le proposte, con due sole eccezioni, ricalcano quelle che erano state avanzate al processo di primo grado. Per l’ex governatore Roberto Cota e i neo parlamentari leghisti Paolo Tiramani e Riccardo Molinari, che erano stati assolti, la richiesta è [...]

La libertà di stampa è un diritto solo se non disturba il Potere: il giornalista di Fanpage.it, Davide Falcioni, condannato a 4 mesi di detenzione per aver cercato di fare il proprio lavoro!

La libertà di stampa è un diritto solo se non disturba il Potere: il giornalista di Fanpage.it, Davide Falcioni, condannato a 4 mesi di detenzione per aver cercato di fare il proprio lavoro!

    . . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . . La libertà di stampa è un diritto solo se non disturba il Potere: il giornalista di Fanpage.it, Davide Falcioni, condannato a 4 mesi di detenzione per aver cercato di fare il proprio lavoro!   La libertà di stampa è un diritto solo se non disturba il Potere Il collega di Fanpage.it, Davide Falcioni, è stato condannato a 4 mesi di detenzione per aver cercato di fare il proprio lavoro, quello [...]

Italiano torna da Afrin, 'un inferno'

Italiano torna da Afrin, 'un inferno'

(ANSA) – BARLETTA, 9 APR – Ha raccontato dell’inferno della Siria, di violenze, stupri e torture, anche su ragazzine di 13 – 14 anni e del bombardamento di un tempio di 2000 anni, il tempio di Ain Dara: Marco, 23 anni, combattente italiano delle Ypg, le milizie di protezione del popolo curdo in Siria, tornato dal fronte siriano di Afrin, lo ha fatto guardando negli occhi gli studenti del liceo scientifico “Cafiero” di Barletta, in una iniziativa [...]

Salvini esibisce la sua fedeltà: "niente governo senza Berlusconi" ...ovviamente avrà già pensato a come giustificare ai Kamerati leghisti perché fare un Governo con un Condannato...!

Salvini esibisce la sua fedeltà: "niente governo senza Berlusconi" ...ovviamente avrà già pensato a come giustificare ai Kamerati leghisti perché fare un Governo con un Condannato...!

  . . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Salvini esibisce la sua fedeltà: "niente governo senza Berlusconi" ...ovviamente avrà già pensato a come giustificare ai Kamerati leghisti perché fare un Governo con un Condannato...! Lo ha confermato oggi. Salvini, pur senza chiudere la porta ai Cinquestelle, ha confermato la sua fedeltà a Berlusconi. Sì ad ogni intesa, ma con il buon Silvio. Ovviamente, ancora una volta, calpestando [...]

Mattarella non può ricevere il pregiudicato

                         Mattarella non può ricevere il pregiudicato, per la formazione del nuovo governo Non credo che il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, possa ricevere nel giro di consultazioni per la formazione del nuovo governo, Silvio Berlusconi come rappresentante di Forza Italia per formare un nuovo governo. Sarebbe quantomeno sconcertante, sul piano politico ed etico, che il supremo garante delle Istituzioni ricevesse al [...]

La Misericordia divina.

La Misericordia divina.

 La Misericordia di Dio non ha limiti, ma siamo noi che apponiamo ad essa dei confini oltre i quali non ci può raggiungere. Questi sono, per primi, il nostro carattere e poi tutte quelle apparenti virtù, fatte anche di aspetti concreti, oltre i quali la misericordia, intesa nel senso umano, rischia di diventare debolezza. Il punto importante è superare l’ostacolo caratteriale per ben esercitare la misericordia e donare consolazione. Dico che la [...]

LA CONSULTA FA IL PUNTO: NIENTE CARCERE PER CHI RIPORTI UNA PENA FINO A 4 ANNI:

LA CONSULTA FA IL PUNTO: NIENTE CARCERE PER CHI RIPORTI UNA PENA FINO A 4 ANNI:

www.studiolegalecimino.eu LA CONSULTA FA IL PUNTO: NIENTE CARCERE PER CHI RIPORTI UNA PENA FINO A 4 ANNI Con la Sentenza n. 41/2018 dello scorso 2.3.2018 la Corte Costituzionale si è espressa in ordine alla censura di legittimità costituzionale, in riferimento agli art. 3 e 27 co. 3 della Costituzione, dell’art. 656 comma 5 c.p.p., promosso dal Giudice per le Indagini preliminari del [...]

Marxismo libertario. L'agonia postuma di Karl Marx - Maximilien Rubel intervistato da Olivier Corpet e Thierry Paquot, Le Monde dimanche, 10 aprile 1983.

Marxismo libertario. L'agonia postuma di Karl Marx - Maximilien Rubel intervistato da Olivier Corpet e Thierry Paquot, Le Monde dimanche, 10 aprile 1983.

L'agonia postuma di Karl Marx In quest'anno (1983), del centenario della morte di Marx, le commemorazioni, colloqui, pubblicazioni, fioriscono, sia a Parigi che sulla piazza Rossa. Ma cosa si sta per celebrare esattamente: l'opera di Marx o ciò che ne hanno fatto dei marxismi differenti? Qual è, di fronte a questo nuovo funerale, la reazione di un marxologo, familiare dell'opera in questione, ma che si riconosce anche nel progetto etico e rivoluzionario di Marx [...]

Reggio Emilia, pregiudicato in tribunale armato di coltello

Reggio Emilia, pregiudicato in tribunale armato di coltello

Cronaca 30 marzo 2018 Reggio Emilia, pregiudicato in tribunale armato di coltello Nei guai un uomo di 44 anni residente in città, denunciato per porto abusivo di armi REGGIO EMILIA – E’ andato in tribunale con un coltello nel marsupio. La presenza della lama (lunga 10 centimetri), non è sfuggita al metal detector e alle guardie giurate che presidiano l’ingresso. E’ accaduto ieri mattina. Sul posto sono arrivati i carabinieri del nucleo [...]