Sanzione penale

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Christina (given name)
In rilievo

Christina (given name)

La scheda: Fellone

La fellonia era il tradimento degli obblighi esistenti fra il signore feudale e il suo vassallo, reciprocamente giurati durante l'investitura. Tipicamente era la prodizione, o il mancato rispetto da parte del vassallo degli obblighi di assistenza militare o finanziaria al proprio signore, oppure il non soddisfacimento dell'obbligo di protezione, o comunque di obblighi convenuti, dovuto dal signore feudale al proprio sottoposto.
Il reato era punito con la confisca del feudo, restituito al sovrano. Tuttavia, i successori del fellone erano reintegrati nel diritto alla sua morte, onde non imputare loro una colpa altrui (il diritto feudale si costituiva con la nascita).
Nella common law in uso negli Stati Uniti (e in precedenza anche nel Regno Unito), la fellonia (felony) è invece un raggruppamento dottrinale di talune categorie di delitti di particolare gravità e riprovazione sociale, che vanno (per citare solo alcuni esempi) dall'aggressione all'evasione fiscale, dalla violazione di domicilio allo spionaggio, ma anche omicidio, stupro, sequestro di persona, truffa e molti altri.


45) Sanzioni penali a carico di militari o di civili unitisi alle bande operanti in danno delle organizzazioni militari o civi

45) Sanzioni penali a carico di militari o di civili unitisi alle bande operanti in danno delle organizzazioni militari o civili dello Stato                                                             I L  D U C E                                  DELLA REPUBBLICA SOCIALE ITALIANA                                                E [...]

Pregiudicato ucciso a Bari, un arresto

Pregiudicato ucciso a Bari, un arresto

(ANSA) – BARI, 16 MAR – La squadra mobile di Bari ha arrestato un pregiudicato di 32 anni, Antonio Ripoli, ritenuto responsabile dell’omicidio di Antonio Scaglioso avvenuto a Bari il 12 marzo scorso nel quartiere Catino. L’uomo era ricercato dalle ore immediatamente successive all’omicidio e nei suoi confronti la Dda di Bari aveva emesso un provvedimento di fermo. Si era reso però irreperibile. Ripoli è stato arrestato a Bari e la polizia gli ha anche [...]

Stuprò turista a Roma,condanna a 12 anni

Stuprò turista a Roma,condanna a 12 anni

(ANSA) – ROMA, 15 MAR – Condannato a 12 anni e 6 mesi di reclusione Eduard Oprea, cittadino romeno di 41 anni, che il 3 ottobre del 2016 violentò a Roma una turista australiana dopo averla seguita all’uscita da un locale, con la scusa di accompagnarla in albergo. Lo hanno deciso i giudici della V sezione collegiale. Nei suoi confronti le accuse sono di violenza sessuale aggravata, lesioni e rapina. La Procura aveva chiesto una condanna a 10 anni e sei mesi.

Pregiudicato ucciso: c'è un sospettato

Pregiudicato ucciso: c'è un sospettato

(ANSA) – BARI, 13 MAR – Ci sarebbe un sospettato, sottoposto a stub nella notte, nell’ambito delle indagini sull’omicidio di Antonio Scaglioso, 43 anni, ucciso ieri pomeriggio con colpi di arma da fuoco sotto la sua abitazione in via della Caravella a Catino, a Bari. Gli sviluppi delle indagini sono emersi dopo una lunga notte d’interrogatori, perquisizioni e sequestri condotti della Squadra Mobile per fare luce non solo sull’omicidio ma anche [...]

Pregiudicato ucciso in agguato a Bari

Pregiudicato ucciso in agguato a Bari

(ANSA) – BARI, 12 MAR – Un pregiudicato di 43 anni, Antonio Scaglioso, ritenuto vicino ad uno dei clan mafiosi baresi che operano alla periferia nord della città, è stato ucciso a Bari con colpi d’arma da fuoco in via Caravella, nel quartiere Catino. E’ successo poco prima delle 18. Sul posto sono giunte le Volanti della Polizia e personale del 118 che ha tentato inutilmente di rianimare la vittima.

'Ndrangheta e droga, dieci condanne

'Ndrangheta e droga, dieci condanne

(ANSA) – MILANO, 12 MAR – Per aver messo in piedi un traffico di marijuana tra Milano e provincia e Reggio Calabria, droga per altro piazzata anche a Roma e ai clan siciliani della zona di Catania, oggi il gup milanese ha condannato in abbreviato 10 persone, tra cui a 9 anni di carcere Giuseppe Morabito, vicino alla cosca Pesce-Bellocco di Rosarno, e a 8 anni di reclusione Massimo Emiliano Ferraro, vicino ai Bruzzaniti-Palamara-Morabito di Africo. Il giudice ha [...]

Pregiudicato senza reddito vive in villa

Pregiudicato senza reddito vive in villa

(ANSA) – BERGAMO, 10 MAR – Senza alcun reddito ufficiale, viveva in una villa di 280 metri quadrati di Cologno al Serio che i carabinieri di Bergamo, dopo un’indagine con la Direzione Distrettuale Antimafia di Brescia, hanno sequestrato a un pregiudicato di 31 anni. Secondo le indagini l’uomo, con la complicità di alcuni parenti (anche loro senza alcun reddito) si è intestato la villa eseguendo fittiziamente varie compravendite e permute immobiliari, [...]

Adescava minorenni su Facebook,arrestato

Adescava minorenni su Facebook,arrestato

(ANSA) – BARI, 10 MAR – Un 41enne di Modugno (Bari), Michele Lambresa, già condannato per abusi su otto minori, è stato arrestato dalla Polizia Postale per adescamento di altre quindici ragazzine di età compresa fra i 10 e i 14 anni, una delle quali violentata. L’uomo è in carcere da dicembre 2015 per la prima vicenda che, nel luglio 2017, gli è costata una condanna in primo grado a 8 anni e 8 mesi di reclusione. Questi nuovi episodi si riferiscono [...]

Neonazismo, tre condannati a 3 mesi

Neonazismo, tre condannati a 3 mesi

(ANSA) – MILANO, 9 MAR – Con volantini distribuiti nella primavera 2013 a Magenta e a Corbetta, comuni del milanese, propagandavano nell’ambito di iniziative politico-elettorali idee fondate sulla superiorità della civiltà occidentale e sull’odio razziale. Così il gup di Milano Franco Cantù Rajnoldi ha condannato con il rito abbreviato a 3 mesi di carcere tre dei 7 imputati aderenti al Nsab-Mlns, il Movimento NazionalSocialista dei Lavoratori. Il [...]

Messaggi Isis su social, condannato

Messaggi Isis su social, condannato

(ANSA) – MILANO, 7 MAR – La corte d’Assise di Milano ha condannato a 2 anni e 4 mesi di carcere per istigazione e apologia del terrorismo Omar Nmiki, il 35enne marocchino arrestato nel marzo 2017 per aver pubblicato sui social network una decina di video con contenuti relativi all’Isis. I giudici inoltre hanno disposto la sua espulsione a pena espiata. Il marocchino era finito in cella, insieme ad altre quattro persone (che hanno scelto di essere giudicate [...]

Pietà

(...) Il peccato che importa, se alla purezza non conduce più.La carne si ricorda appena Che una volta fu forte.È folle e usata, l’anima.Dio guarda la nostra debolezza.Vorremmo una certezza.Di noi nemmeno più ridi?E compiangici dunque, crudeltà.Non ne posso più di stare murato Nel desiderio senza amore.Una traccia mostraci di giustizia.La tua legge qual è?Fulmina le mie povere emozioni, liberami dall’inquietudine.Sono stanco di urlare senza voce.(...)

Abusi asilo: 'attentato sviluppo bimbi'

Abusi asilo: 'attentato sviluppo bimbi'

(ANSA) – BARI, 1 MAR – “Non c’è dubbio che il trattamento riservato dalle imputate ai loro piccoli alunni rappresenti un attentato allo sviluppo psicofisico dei bambini, come qualunque altro evento traumatico che porti il bambino a sperimentare la paura di un danno fisico o di una perdita”. È uno stralcio delle motivazioni della sentenza con cui nel novembre scorso il gup del Tribunale di Bari Rosa Anna De Palo ha condannato con rito abbreviato alla [...]

Patente sospesa a gay,condanna ministeri

Patente sospesa a gay,condanna ministeri

(ANSA) – CATANIA, 1 MAR – I ministeri della Difesa e dei Trasporti dovranno versare 100 mila euro come risarcimento danni a Danilo Giuffrida, 35 anni, che subì l’iter di sospensione della patente di guida dopo che alla visita di leva aveva rivelato di essere omosessuale. Lo ha deciso la Corte d’appello civile di Palermo che ha riformato la decisione dei giudici di secondo grado di Catania che, il 10 aprile del 2011, hanno confermato la sentenza del [...]

Cassazione, no revisione processo Guede

Cassazione, no revisione processo Guede

(ANSA) – ROMA, 21 FEB – No della Cassazione alla revisione del processo per Rudy Guede, condannato in via definitiva a 16 anni per l’omicidio e la violenza sessuale sulla studentessa inglese Meredit Kercher uccisa a Perugia la sera del primo novembre del 2007. La quinta sezione penale ha, infatti, rigettato il ricorso della difesa dell’ivoriano contro la decisione della corte d’Appello di Firenze, che il 10 gennaio 2017 aveva dichiarato inammissibile la [...]

'Ndrangheta: iniziato appello Zambetti

'Ndrangheta: iniziato appello Zambetti

(ANSA) – MILANO, 21 FEB – Si è aperta ed è stata subito rinviata, dopo la relazione del giudice Piero Gamacchio, la prima udienza del processo di secondo grado a carico, fra gli altri, dell’ex assessore regionale lombardo Domenico Zambetti, condannato dal Tribunale di Milano a 13 anni e mezzo con l’ accusa di aver comprato quattromila voti dalla ‘ndrangheta per le regionali del 2010. La terza sezione penale della Corte d’Appello, presieduta da Oscar [...]

Ursino condannato per botte a immigrati

Ursino condannato per botte a immigrati

(ANSA) – PALERMO, 21 FEB – Massimiliano Ursino, il dirigente di Fn aggredito ieri sera a Palermo, venne arrestato nel luglio 2006 per aver rapinato e picchiato due immigrati del Bangladesh nel centro di Palermo di fronte al teatro Massimo. Dopo aver subito la rapina, una borsa e articoli di bigiotteria, le due vittime avrebbero inseguito Ursino e due suoi complici (anche loro di Forza nuova) ma questi avrebbero tirato fuori delle spranghe e picchiato a sangue [...]

Aggredì v.preside, evaso per battesimo

Aggredì v.preside, evaso per battesimo

(ANSA) – FOGGIA, 19 FEB – Dopo avere aggredito a scuola un vicepreside non ha rispettato le prescrizioni degli arresti domiciliari ed è finito in carcere. Si è aggravata la posizione del pregiudicato di 38 anni che il 10 febbraio scorso ha aggredito il vicepreside della scuola media ‘Murialdo’ di Foggia colpevole di avere rimproverato suo figlio undicenne il giorno prima. L’uomo infatti, che da venerdì scorso si trovava agli arresti domiciliari per [...]

Berlusconi, Sicilia in agonia, sì Ponte

Berlusconi, Sicilia in agonia, sì Ponte

(ANSA) ROMA, 14 FEB – “Se non vogliamo che il Paese sia fermo dobbiamo mettere mano alla costruzione di nuove attrezzature. La situazione della Sicilia è in agonia se non la si prende in mano con enorme decisione da parte del governo regionale e nazionale, a partire dalla costruzione del Ponte e poi con un piano Marshall di diversi miliardi l’anno per la Sicilia”. Così il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi all’assemblea di Coldiretti.

Sicurezza: Renzi,garantire certezza pena

Sicurezza: Renzi,garantire certezza pena

(ANSA) – FIRENZE, 12 FEB – “La sicurezza italiana è stata messa alla prova col Giubileo e il G7, ma altra cosa sono i fenomeni di microcriminalità, che però non sono tali per chi li subisce: garantire la certezza della pena è la scommessa”. Lo ha affermato Matteo Renzi, segretario del Pd, nel corso di un incontro con i presidenti dei centri commerciali naturali di Firenze e i rappresentanti delle categorie economiche.

Segregate con minacce voodoo, condanne

Segregate con minacce voodoo, condanne

(ANSA) – BOLOGNA, 8 FEB – La Corte di assise di Bologna ha condannato a 18 e 13 anni due nigeriani, una donna e un uomo, accusati a vario titolo di riduzione in schiavitù, tratta e sfruttamento della prostituzione. I due, Lisa Okpere, 40 anni, e Precious Okoye, 33, erano stati arrestati a dicembre 2016 in esecuzione di un’ordinanza del Gip Rita Zaccariello, all’esito di un’indagine della squadra mobile bolognese, coordinata dal Pm Stefano Orsi. Le pene [...]