Sergio Mattarella

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Engagement
In rilievo

Engagement

Sergio Mattarella

La scheda: Sergio Mattarella

vedi sotto
Sergio Mattarella (Palermo, 23 luglio 1941) è un politico, giurista e accademico italiano, 12º presidente della Repubblica Italiana dal 3 febbraio 2015.
Dal 1983 al 2008 è stato deputato, prima per la Democrazia Cristiana (di cui fu vice segretario) e poi per il Partito Popolare Italiano, La Margherita e il Partito Democratico. Ha ricoperto la carica di ministro per i rapporti con il Parlamento (1987-1989), di ministro della pubblica istruzione (1989-1990), di vicepresidente del Consiglio (1998-1999), di ministro della difesa (1999-2001) e infine di giudice costituzionale (2011-2015).
Il 31 gennaio 2015 è stato eletto al quarto scrutinio presidente della Repubblica con 665 voti, poco meno dei due terzi dell'assemblea elettiva. Ha giurato il successivo 3 febbraio.
Come presidente della Repubblica ha finora conferito l'incarico a un presidente del Consiglio dei ministri, Paolo Gentiloni, l'11 dicembre 2016. Inoltre ha nominato una senatrice a vita, Liliana Segre, il 19 gennaio 2018 e un giudice della Corte costituzionale, Francesco Viganò, il 24 febbraio dello stesso anno.


Sergio Mattarella:
12º Presidente della Repubblica Italiana:
In carica:
Inizio mandato: 3 febbraio 2015
Capo del governo: Matteo Renzi Paolo Gentiloni
Predecessore: Giorgio Napolitano
Giudice della Corte costituzionale:
Durata mandato: 11 ottobre 2011 – 2 febbraio 2015
Ministro della difesa:
Durata mandato: 22 dicembre 1999 – 11 giugno 2001
Presidente: Massimo D'Alema Giuliano Amato
Predecessore: Carlo Scognamiglio Pasini
Successore: Antonio Martino
Vicepresidente del Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana con delega ai servizi segreti:
Durata mandato: 21 ottobre 1998 – 22 dicembre 1999
Presidente: Massimo D'Alema
Predecessore: Walter Veltroni
Successore: Gianfranco Fini Marco Follini
Ministro della pubblica istruzione:
Durata mandato: 22 luglio 1989 – 27 luglio 1990
Presidente: Giulio Andreotti
Predecessore: Giovanni Galloni
Successore: Gerardo Bianco
Ministro per i rapporti con il Parlamento:
Durata mandato: 28 luglio 1987 – 22 luglio 1989
Presidente: Giovanni Goria Ciriaco De Mita
Predecessore: Gaetano Gifuni
Successore: Egidio Sterpa
Deputato della Repubblica Italiana:
Durata mandato: 12 luglio 1983 – 18 aprile 2008
Legislature: IX, X, XI, XII, XIII, XIV, XV
Gruppo parlamentare: DC (IX-XI), PPI (XI-XIII), DL (XIV), L'Ulivo (XV), PD (XV)
Coalizione: Patto per l'Italia (XII), L'Ulivo (XIII-XIV), L'Unione (XV)
Circoscrizione: Sicilia, Trentino-Alto Adige (XIV)
Collegio: Palermo
Incarichi parlamentari:
vedi sotto
Dati generali:
Partito politico: Indipendente (dal 2008) Precedenti: DC (fino al 1994) PPI (1994-2002) DL (2002-2007) PD (2007-2008)
Tendenza politica: Cristianesimo democratico, Centrismo
Titolo di studio: Laurea in Giurisprudenza
Università: Università degli Studi di Roma "La Sapienza"
Professione: Avvocato e Docente universitario
Firma:

Mattarella al Gaslini,visita emozionante

Mattarella al Gaslini,visita emozionante

(ANSA) – GENOVA, 15 MAG – “E’ stata una visita coinvolgente e emozionante in alcuni reparti di questo ospedale. In 80 anni, giorno per giorno, il Gaslini è cresciuto come punto riferimento non soltanto del nostro Paese come dimostrano i bambini che vengono accolti da 70 paesi ed è oggi un elemento di avanguardia e di punta del sistema sanitario”. Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella a Genova alla cerimonia per gli 80 anni [...]

EVENTI: Sergio Mattarella

Il 27 luglio 2000 Mattarella siglò per l'Italia con altri Paesi europei l'accordo di Farnborough per la progressiva ristrutturazione e integrazione dell'industria europea della difesa, accordo che venne poi ratificato nel 2003.

Il 5 ottobre 2011 il Parlamento in seduta comune lo ha eletto giudice della Corte costituzionale alla quarta votazione con 572 voti, uno più del quorum richiesto.

Nel 1967 si iscrisse all'albo degli avvocati nel Foro di Palermo ed esercitò l'avvocatura in un avviato studio legale palermitano specializzato in diritto amministrativo.

Nel 2001 Mattarella fu rieletto alla Camera dei deputati nelle liste de La Margherita, che comprendeva l'intera componente dei popolari e nella quale pochi mesi dopo il PPI si sarebbe fuso.

Dal 1982 fu spinto dal neo-segretario DC Ciriaco De Mita a intensificare il proprio impegno politico attivo.

Il 31 gennaio 2015 è stato eletto al quarto scrutinio presidente della Repubblica con 665 voti, poco meno dei due terzi dell'assemblea elettiva.

Nel 1984 De Mita, rieletto segretario, maturò l'idea di agire più incisivamente sulla via del rinnovamento e di azzerare i vertici palermitani del partito.

Nel 1995, al culmine dello scontro interno al PPI, apostrofò il segretario, che pervicacemente cercava l'alleanza con la destra, come «el general golpista Roquito Butillone » e definì «un incubo irrazionale» l'ipotesi che Forza Italia potesse essere accolta nel Partito Popolare Europeo.

Il 27 ottobre 2017 Mattarella rinviò alle Camere, a norma dell'art.

Il 28 dicembre 2017 ha sciolto anticipatamente le Camere alcune settimane prima della scadenza naturale della XVII legislatura, dando così avvio alle procedure per il rinnovo del Parlamento culminate con le elezioni del 4 marzo 2018.

Dal 1983 al 2008 è stato deputato, prima per la Democrazia Cristiana (di cui fu vice segretario) e poi per il Partito Popolare Italiano, La Margherita e il Partito Democratico.

Dal 1997 al 1998 fece parte dell'ufficio di presidenza della Commissione parlamentare per le riforme costituzionali presieduta da Massimo D'Alema.

Nel 2007 fu tra gli estensori del manifesto fondativo dei valori del Partito Democratico, ma con lo scioglimento anticipato della XV legislatura il 28 aprile 2008, non si ricandidò.

Mattarella a Genova al Gaslini e a Iit

Mattarella a Genova al Gaslini e a Iit

(ANSA) – GENOVA, 15 MAG – Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella è arrivato a Genova. Il Falcon dell’Aeronautica militare su cui ha viaggiato è atterrato all’aeroporto Cristoforo Colombo. Il Capo dello Stato visiterà il Gaslini, in occasione degli 80 anni dell’ospedale pediatrico, e l’Istituto italiano di tecnologia. E’ la seconda volta che Mattarella, da presidente della Repubblica, arriva in Liguria. Nel settembre del 2016 si recò [...]

Governo: vescovo prega per Mattarella

Governo: vescovo prega per Mattarella

(ANSA) – ROMA, 14 MAG – Una preghiera solenne per sostenere il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nelle scelte che deve compiere: è accaduto alla chiesa della Libera a Campobasso durante la veglia per le vocazioni. Il vescovo di Campobasso-Boiano, mons. Giancarlo Bregantini, durante la liturgia ha espresso – comunica la diocesi – la stima e i sentimenti di forte compartecipazione “per l’attuale difficile momento di soluzione urgente che sta [...]

Mattarella oggi vede M5S, poi la Lega

Mattarella oggi vede M5S, poi la Lega

(ANSA) – ROMA, 14 MAG – Il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, riprenderà oggi 14 maggio le consultazioni. Oggi pomeriggio vedrà separatamente i rappresentanti del M5s (alle 16.30) e della Lega (alle 18). Le due delegazioni saranno formate dai capigruppo di Camera e Senato, rispettivamente Giulia Grillo e Danilo Toninelli per M5S e Giancarlo Giorgretti e Gianmarco Centinaio per la Lega, e dai leader Luigi Di Maio e Matteo Salvini.

A Trento la sfilata degli Alpini  Omaggio di Mattarella ai caduti

A Trento la sfilata degli Alpini Omaggio di Mattarella ai caduti

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è arrivato alle 10 al cimitero monumentale di Trento per la deposizione di due corone, una alla lapide dei caduti italiani e l’altra a quella dei caduti austroungarici. Il capo dello Stato è a Trento nell’ultima giornata della 91/a adunata nazionale degli alpini, che cade nell’ultimo anno del centenario della Grande guerra.     Mattarella è arrivato al cimitero di Trento, dopo essersi recato a [...]

Mattarella: 'Contropotere del Capo dello Stato contro abusi'

Mattarella: 'Contropotere del Capo dello Stato contro abusi'

“Solo una società libera e robusti contropoteri avrebbero impedito abusi”: questa, secondo il presidente della Repubblica Sergio Mattarella, fu una delle “convinzioni più profonde” dello studioso Einaudi che, “sin dal suo messaggio alle Camere riunite in occasione del giuramento ricordò il ruolo di ‘tutore’ dell’osservanza della legge fondamentale della Repubblica. Questo un passaggio dell’intervento del Capo dello Stato a Dogliani. Quello [...]

Alpini: Mattarella rende onore a lapidi ai Caduti a Trento

Alpini: Mattarella rende onore a lapidi ai Caduti a Trento

Deposte corone su quella italiana e austroungarica

L'arroganza di Elsa Fornero - Schiaffo al nuovo governo: "La riforma delle pensioni non si tocca, ci penserà Sergio Mattarella"

L'arroganza di Elsa Fornero - Schiaffo al nuovo governo: "La riforma delle pensioni non si tocca, ci penserà Sergio Mattarella"

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . . L'arroganza di Elsa Fornero - Schiaffo al nuovo governo: "La riforma delle pensioni non si tocca, ci penserà Sergio Mattarella" Chiunque sarà al governo, assicura Elsa Fornero, "non potrà abrogare la riforma delle pensioni che porta il mio nome". Inizia così l'urticante intervista della ex ministra del Welfare a Repubblica, da leggere con cautela perché può produrre notevoli dosi di [...]

Alpini: Mattarella rende onore a caduti

Alpini: Mattarella rende onore a caduti

(ANSA) – ROMA, 13 MAG – Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, è arrivato al cimitero monumentale di Trento per la deposizione di due corone, una alla lapide dei caduti italiani e l’altra a quella dei caduti austroungarici. Il capo dello Stato è a Trento nell’ultima giornata della 91/a adunata nazionale degli alpini, che cade nell’ultimo anno del centenario della Grande guerra. Mattarella è arrivato al cimitero di Trento, dopo essersi [...]

FOTO: Sergio Mattarella

Sergio Mattarella nel 1983

Sergio Mattarella nel 1983

Mattarella con Giovanni Falcone

Mattarella con Giovanni Falcone

Sergio Mattarella nel 1994

Sergio Mattarella nel 1994

Mattarella, ministro della difesa, al Pentagono con l'omologo William Cohen

Mattarella, ministro della difesa, al Pentagono con l'omologo William Cohen

Mattarella presta giuramento come giudice costituzionale dinanzi ai presidenti della Repubblica, del Senato e della Camera

Mattarella presta giuramento come giudice costituzionale dinanzi ai presidenti della Repubblica, del Senato e della Camera

Sergio Mattarella pronuncia il discorso di insediamento dinanzi al Parlamento

Sergio Mattarella pronuncia il discorso di insediamento dinanzi al Parlamento

Mattarella con il presidente del Consiglio Matteo Renzi nel 2015

Mattarella con il presidente del Consiglio Matteo Renzi nel 2015

Alpini: Mattarella domani a Trento

Alpini: Mattarella domani a Trento

(ANSA) – TRENTO, 12 MAG – Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, sarà a Trento domani, ultima giornata dell’adunata nazionale degli alpini, che si chiuderà con la sfilata. Nella mattinata deporrà una corona al Mausoleo di Cesare Battisti, sulla collina di Trento, e altre due corone al cimitero monumentale di Trento, rispettivamente al monumento ai caduti italiani e a quello dei caduti austroungarici.

Ue, Mattarella: "Pensare di farcela da soli è pura illusione"

Ue, Mattarella: "Pensare di farcela da soli è pura illusione"

Fiesole, (askanews) - Pensare di farcela da soli e quindi senza l'Unione europea è pura illusione; non bisogna addossare a Bruxelles la colpa di misure impopolari, e no ai sovranismi: è quando affermato dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, nel suo intervento alla conferenza "The State of the Union" organizzata a Fiesole (Firenze) dall'Istituto universitario europeo. "Numerosi concittadini europei hanno smesso di pensare che l'Europa possa [...]

Mattarella cita Zweig: Senza sforzo comune l'Ue cadrà nell'oblio

Mattarella cita Zweig: Senza sforzo comune l'Ue cadrà nell'oblio

Fiesole, (askanews) - Alla fine del suo intervento alla conferenza "The State of the Union" organizzata a Fiesole dall'Istituto universitario europeo, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha ribadito la necessità per l'Ue di ritrovare la visione originaria della "solidarietà" tra Paesi e ha citato Stefan Zweig, scrittore austriaco del secolo scorso, che, durante la prima guerra mondiale osservava come "il grande monumento all'unità spirituale [...]

Il monito di Mattarella:  'No a vecchie formule anti-Ue'

Il monito di Mattarella: 'No a vecchie formule anti-Ue'

“Più sicuri che nel dopoguerra, più liberi che nel dopoguerra, più benestanti che nel dopoguerra, rischiamo di apparire oggi privi di determinazione rispetto alle sfide che dobbiamo affrontare. E qualcuno, di fronte a un cammino che è divenuto gravoso, cede alla tentazione di cercare in formule ottocentesche la soluzione ai problemi degli anni 2000”. E’ il monito del capo dello Stato Sergio Mattarella alla conferenza ‘State of the Union’. Bisogna [...]

Ue: Mattarella, fare da soli è inganno

(ANSA) – FIESOLE, 10 MAG – Bisogna riscoprire l’Europa “sottraendoci all’egemonia di particolarismi senza futuro e di una narrativa sovranista pronta a proporre soluzioni tanto seducenti quanto inattuabili, certa comunque di poterne addossare l’impraticabilità all’Unione”. Lo ha detto il presidente Sergio Mattarella parlando a Fiesole alla conferenza “the state of the Union”. “Pensare di farcela da soli è pura illusione o, peggio, inganno [...]

Le reazioni al discorso di Mattarella

Le reazioni al discorso di Mattarella

L'ipotesi di voto anticipato per i parlamentari si traduce in rischio concreto di perdere quello conquistato il 4 marzo.

Mattarella, da Br parole irrispettose

Mattarella, da Br parole irrispettose

(ANSA) – ROMA, 9 MAG – “Le responsabilità morali e storiche non si cancellano insieme a quelle penali, e ciò impone un senso di misura, di ritegno che mai come a questo riguardo appare indispensabile. Ci sono stati casi in cui questa misura è stata superata, con dichiarazioni irrispettosi e, talvolta, arroganti che feriscono e che, insidiosamente, tentano di ribaltare il senso degli eventi”. Lo ha detto il Presidente Sergio Mattarella facendo [...]

Mattarella in via Caetani, omaggio a Moro a 40 anni dalla morte

Mattarella in via Caetani, omaggio a Moro a 40 anni dalla morte

Roma (askanews) - Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha deposto una corona di fiori in Via Caetani sotto la lapide che ricorda il luogo del ritrovamento del corpo dell'onorevole Aldo Moro a 40 anni dall'uccisione dello statista. Alla cerimonia erano presenti i presidenti del Senato e della Camera Maria Elisabetta Alberti Casellati e Roberto Fico, il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni, il governatore Nicola Zingaretti e la sindaca di Roma [...]

Mattarella a Milan-Juve: "Non posso tifare, sono imparziale"

Mattarella a Milan-Juve: "Non posso tifare, sono imparziale"

Roma, 8 mag. (askanews) - Le squadre di Juventus e Milan, protagoniste il 9 maggio della finale di Coppa Italia all'Olimpico, sono state ricevute dal Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella al Quirinale. Con loro il presidente del Coni e Commissario straordinario della Lega di serie A, Giovanni Malagò. "Mi spiace non potrò vedere la partita, ma sono sicuro sarà una grande festa. Qui al Quirinale abbiamo tanti tifosi, anche juventini e milanisti. Io [...]

Mattarella: 'Io arbitro, ma serve correttezza giocatori'

Mattarella: 'Io arbitro, ma serve correttezza giocatori'

”Saluto gli arbitri, miei colleghi: un arbitro può condurre bene la partita se ha un certo aiuto di correttezza dai giocatori”: così il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, incontrando al Quirinale Juve e Milan, finaliste di Coppa Italia. “Quando sono stato eletto – ha anche detto il Capo dello Stato – dopo aver giurato alla Camera mi sono paragonato a un arbitro imparziale, e ho ricevuto un applauso. Poi ho aggiunto che l’arbitro deve [...]