Sergio Mattarella

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Alessandra Amoroso
In rilievo

Alessandra Amoroso

Sergio Mattarella

La scheda: Sergio Mattarella

vedi sotto
Sergio Mattarella (Palermo, 23 luglio 1941) è un politico, giurista e accademico italiano, 12º presidente della Repubblica Italiana dal 3 febbraio 2015. Dal 1983 al 2008 è stato deputato, prima per la Democrazia Cristiana (di cui fu vicesegretario) e poi per il Partito Popolare Italiano, La Margherita ed il Partito Democratico. Ha ricoperto la carica di ministro per i rapporti con il Parlamento (1987-1989), di ministro della pubblica istruzione (1989-1990), di vicepresidente del Consiglio (1998-1999), di ministro della difesa (1999-2001) e infine di giudice costituzionale (2011-2015).
Il 31 gennaio 2015 è stato eletto al quarto scrutinio presidente della Repubblica con 665 voti, poco meno dei due terzi dell'assemblea elettiva. Ha giurato il successivo 3 febbraio.
Come Capo dello Stato ha finora conferito l'incarico a due presidenti del Consiglio dei ministri: Paolo Gentiloni (2016-2018) e Giuseppe Conte (dal 2018).
Ha inoltre nominato una senatrice a vita, Liliana Segre, il 19 gennaio 2018, e un giudice della Corte costituzionale, Francesco Viganò, il 24 febbraio successivo.


Sergio Mattarella:
12º Presidente della Repubblica Italiana:
In carica:
Inizio mandato: 3 febbraio 2015
Capo del governo: Matteo Renzi Paolo Gentiloni Giuseppe Conte
Predecessore: Giorgio Napolitano
Giudice della Corte costituzionale:
Durata mandato: 11 ottobre 2011 – 2 febbraio 2015
Ministro della difesa:
Durata mandato: 22 dicembre 1999 – 11 giugno 2001
Presidente: Massimo D'Alema Giuliano Amato
Predecessore: Carlo Scognamiglio
Successore: Antonio Martino
Vicepresidente del Consiglio dei ministri della Repubblica Italiana con delega ai servizi segreti:
Durata mandato: 21 ottobre 1998 – 22 dicembre 1999
Presidente: Massimo D'Alema
Predecessore: Walter Veltroni
Successore: Gianfranco Fini Marco Follini
Ministro della pubblica istruzione:
Durata mandato: 22 luglio 1989 – 27 luglio 1990
Presidente: Giulio Andreotti
Predecessore: Giovanni Galloni
Successore: Gerardo Bianco
Ministro per i rapporti con il Parlamento:
Durata mandato: 28 luglio 1987 – 22 luglio 1989
Presidente: Giovanni Goria Ciriaco De Mita
Predecessore: Gaetano Gifuni
Successore: Egidio Sterpa
Deputato della Repubblica Italiana:
Durata mandato: 12 luglio 1983 – 28 aprile 2008
Legislature: IX, X, XI, XII, XIII, XIV, XV
Gruppo parlamentare: DC (IX-XI), PPI (XI-XIII), DL (XIV), L'Ulivo (XV), PD (XV)
Coalizione: Patto per l'Italia (XII), L'Ulivo (XIII-XIV), L'Unione (XV)
Circoscrizione: Sicilia, Trentino-Alto Adige (XIV)
Collegio: Palermo
Incarichi parlamentari:
vedi sotto
Dati generali:
Partito politico: Indipendente (dal 2008) Precedenti: DC (fino al 1994) PPI (1994-2002) DL (2002-2007) PD (2007-2008)
Tendenza politica: Cristianesimo democratico, Cristianesimo sociale, Centrismo, Europeismo
Titolo di studio: Laurea in Giurisprudenza
Università: Università degli Studi di Roma "La Sapienza"
Professione: Avvocato e Docente universitario
Firma:

Alla prima alla Scala tanti vip e applausi per Sergio Mattarella

Alla prima alla Scala tanti vip e applausi per Sergio Mattarella

Milano, (askanews) - Anche quest'anno, per la prima della stagione lirica della Scala, si sono dati appuntamento vip e personaggi influenti del Paese, a cominciare dai massimi vertici delle istituzioni dello Stato, come il presidente della Repubblica Sergio Mattarella accompagnato dalla figlia Laura e accolto dagli applausi al suo ingresso nel teatro. Poco prima, per assistere ad "Attila" di Giuseppe Verdi, erano entrati alcuni esponenti del governo, tra cui il [...]

EVENTI: Sergio Mattarella

Il 27 luglio 2000 Mattarella siglò per l'Italia con altri Paesi europei l'accordo di Farnborough per la progressiva ristrutturazione e integrazione dell'industria europea della difesa, accordo che venne poi ratificato nel 2003.

Il 5 ottobre 2011 il Parlamento in seduta comune lo ha eletto giudice della Corte costituzionale alla quarta votazione con 572 voti, uno più del quorum richiesto.

Nel 1967 si iscrisse all'albo degli avvocati nel Foro di Palermo ed esercitò l'avvocatura in un avviato studio legale palermitano specializzato in diritto amministrativo.

Nel 2001 Mattarella fu rieletto alla Camera dei deputati nelle liste de La Margherita, che comprendeva l'intera componente dei popolari e nella quale pochi mesi dopo il PPI si sarebbe fuso.

Dal 1982 fu spinto dal neo-segretario DC Ciriaco De Mita a intensificare il proprio impegno politico attivo.

Il 31 gennaio 2015 è stato eletto al quarto scrutinio presidente della Repubblica con 665 voti, poco meno dei due terzi dell'assemblea elettiva.

Nel 1984 De Mita, rieletto segretario, maturò l'idea di agire più incisivamente sulla via del rinnovamento e di azzerare i vertici palermitani del partito.

Nel 1995, al culmine dello scontro interno al PPI, apostrofò il segretario, che pervicacemente cercava l'alleanza con la destra, come «el general golpista Roquito Butillone » e definì «un incubo irrazionale» l'ipotesi che Forza Italia potesse essere accolta nel Partito Popolare Europeo.

Il 27 ottobre 2017 Mattarella rinviò alle Camere, a norma dell'art.

Il 28 dicembre 2017 ha sciolto anticipatamente le Camere alcune settimane prima della scadenza naturale della XVII legislatura, dando così avvio alle procedure per il rinnovo del Parlamento culminate con le elezioni del 4 marzo 2018.

Dal 1983 al 2008 è stato deputato, prima per la Democrazia Cristiana (di cui fu vicesegretario) e poi per il Partito Popolare Italiano, La Margherita ed il Partito Democratico.

Dal 1997 al 1998 fece parte dell'ufficio di presidenza della Commissione parlamentare per le riforme costituzionali presieduta da Massimo D'Alema.

Nel 2007 fu tra gli estensori del manifesto fondativo dei valori del Partito Democratico, ma con lo scioglimento anticipato della XV legislatura il 28 aprile 2008, non si ricandidò.

Il 5 aprile 2018 Mattarella ha avviato le consultazioni delle forze politiche per la formazione del nuovo governo, che tuttavia non hanno lasciato emergere la possibilità di formare una maggioranza parlamentare.

Italia 4 novembre, Sergio Mattarella: “L’amore per la patria non è estremismo nazionalista”

Italia 4 novembre, Sergio Mattarella: “L’amore per la patria non è estremismo nazionalista”

Alle celebrazioni per l’armistizio con l’Austria nella prima Guerra Mondiale, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella ricorda il valore della coesione tra gli Stati e della compatibilità con “l’amore per la patria”. E aggiunge: “Nessuno Stato, da solo, può affrontare la nuova dimensione sempre più globale. Ne uscirebbe emarginato e perdente”. Nel giorno della celebrazione del centesimo anniversario della firma dell'armistizio con [...]

Mattarella, pluralismo imprescindibile

Mattarella, pluralismo imprescindibile

(ANSA) – ROMA, 29 OTT – “L’irrobustimento delle voci espressive di identità e realtà rappresenta un servizio reso alla intera comunità della Repubblica: il pluralismo e la libertà delle opinioni sono condizioni imprescindibili per un Paese civile, come afferma la nostra Costituzione”. Lo scrive Sergio Mattarella, in un messaggio al Sir, l’agenzia dei vescovi, in occasione dei trent’anni dalla fondazione.

Mattarella: pluralismo e libertà delle opinioni imprescindibili

Mattarella: pluralismo e libertà delle opinioni imprescindibili

“L’irrobustimento delle voci espressive di identità e realtà rappresenta un servizio reso alla intera comunità della Repubblica: il pluralismo e la libertà delle opinioni sono condizioni imprescindibili per un Paese civile, come afferma la nostra Costituzione”. Lo scrive Sergio Mattarella, in un messaggio al Sir, l’agenzia dei vescovi, in occasione dei trent’anni dalla fondazione. “In questo spirito desidero esprimere l’augurio che il vostro [...]

Mattarella: avanti Ue, passato non torni

Mattarella: avanti Ue, passato non torni

(ANSA) – CEFALONIA, 28 OTT – “La nuova Grecia e la nuova Italia sono nate dalla Resistenza al nazifascismo e hanno ripudiato la guerra. Dopo le terribili guerre del secolo scorso l’integrazione europea e l’Unione Europea hanno avviato un percorso per mettere in comune il futuro dei popoli europei assicurando pace amicizia e collaborazione. Questa giornata vuole riconfermare la volontà di proseguire su questa strada e di evitare ogni rischio di ricadere [...]

Migranti: Mattarella, superare emergenze

Migranti: Mattarella, superare emergenze

(ANSA) – ROMA, 25 OTT – “Il principale obiettivo per il futuro dipende proprio dalla nostra capacità di collaborare per andare oltre la logica emergenziale, governando il fenomeno, rimuovendone le cause profonde. Al di là della fisiologica dialettica politica e del serrato confronto su temi così rilevanti per il nostro avvenire – migrazioni, crescita economica, integrazione politica, sicurezza e contrasto al terrorismo – troverete sempre [...]

Onu: Mattarella, inestimabile contributo

Onu: Mattarella, inestimabile contributo

(ANSA) – ROMA, 24 OTT – “La ricorrenza della 70a Giornata dell’Onu, istituita nel 1948 per ricordare l’entrata in vigore – tre anni prima – della Carta dell’ONU, consente di sottolineare l’inestimabile contributo dell’organizzazione a favore del mantenimento della pace e della sicurezza internazionale, della tutela dei diritti umani e della promozione della cooperazione fra gli Stati”.E’ quanto dichiara il Presidente della Repubblica, Sergio [...]

Ue boccia la manovra, il monito del presidente Mattarella

Ue boccia la manovra, il monito del presidente Mattarella

La Commissione Ue ha deciso di respingere il Documento programmatico di bilancio italiano e di chiederne uno nuovo, che dovrà essere inviato entro tre settimane a Bruxelles. La ‘bocciatura’ di Bruxelles della manovra di bilancio “per come è stata presentata era largamente prevista e non ci stupisce”. E’ quanto afferma il portavoce del ministero dell’Economia commentando la richiesta di modifica della manovra italiana da parte della Commissione Ue. [...]

Mattarella, serve equilibrio bilanci

Mattarella, serve equilibrio bilanci

(ANSA) – RIMINI, 23 OTT – “I bilanci in equilibrio, l’efficienza dei servizi, i diritti garantiti ai cittadini, la sinergia tra pubblico e privato, in modo che crescano le opportunità per tutti, sono sfide a cui nessuna amministrazione può sottrarsi: il Comune e la Provincia come la Regione e lo Stato”. Lo ha detto, intervenendo alla 35/a assemblea nazionale dell’Anci, il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.

FOTO: Sergio Mattarella

Sergio Mattarella nel 1983

Sergio Mattarella nel 1983

Sergio Mattarella nel 1994

Sergio Mattarella nel 1994

Mattarella, ministro della difesa, al Pentagono con l'omologo William Cohen

Mattarella, ministro della difesa, al Pentagono con l'omologo William Cohen

Mattarella presta giuramento come giudice costituzionale dinanzi ai presidenti della Repubblica, del Senato e della Camera

Mattarella presta giuramento come giudice costituzionale dinanzi ai presidenti della Repubblica, del Senato e della Camera

Sergio Mattarella pronuncia il discorso di insediamento dinanzi al Parlamento

Sergio Mattarella pronuncia il discorso di insediamento dinanzi al Parlamento

Mattarella con il presidente del Consiglio Matteo Renzi nel 2015

Mattarella con il presidente del Consiglio Matteo Renzi nel 2015

Mattarella con il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni nel 2018

Mattarella con il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni nel 2018

Mattarella ha firmato dl fiscale

Mattarella ha firmato dl fiscale

(ANSA) – ROMA, 23 OTT – Il presidente Sergio Mattarella ha firmato il decreto fiscale. Lo si apprende al Quirinale.

Decreto fiscale, Mattarella firma il provvedimento

Decreto fiscale, Mattarella firma il provvedimento

Il presidente Sergio Mattarella ha firmato il decreto fiscale. Il testo è arrivato al Quirinale dopo l’ok della Ragioneria. Dopo l’ultimo passaggio chiarificatore nel consiglio dei ministri di sabato scorso, la bollinatura è arrivata nella tarda serata di ieri. C’è il mini condono su quanto dichiarato, che si realizza con una dichiarazione integrativa che, novità dell’ultima ora, sarà ha tetti ben precisi ma sarà più ampia – fino a 30.000 [...]

Mattarella, imparare italiano priorità

Mattarella, imparare italiano priorità

(ANSA) – ROMA, 23 OTT – Per coloro che sono giunti in Italia di recente, la lingua rappresenta il primo strumento nel cammino di integrazione. Importante e prezioso è il ruolo svolto in questo campo dagli enti locali, dalle numerose associazioni della società civile e da tutte le istituzioni pubbliche e private coinvolte nell’insegnamento dell’Italiano”. Così il capo dello Stato, Sergio Mattarella, agli Stati generali della lingua italiana.

Breaking News delle ore 21.30: "M5s, Grillo attacca Mattarella"

Breaking News delle ore 21.30: "M5s, Grillo attacca Mattarella"

Breaking News delle ore 21.30: "M5s, Grillo attacca Mattarella"

Monito di Mattarella:  'La politica sia responsabile'

Monito di Mattarella: 'La politica sia responsabile'

 “È indispensabile uno sforzo condiviso per dimostrare la capacità del nostro Paese di affrontare le sfide”. Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella in un telegramma inviato all’assemblea di Assolombarda. “Servono un dialogo costruttivo e un alto senso di responsabilità da parte della politica, delle istituzioni, delle imprese, delle associazioni e della società civile per scelte consapevoli con una visione di lungo termine [...]

Mattarella, con Ue pace e benessere

Mattarella, con Ue pace e benessere

(ANSA) – ROMA, 18 OTT – “La sua presidenza ha accompagnato la scelta della nascita e dell’avvio dell’integrazione europea. Di quella che oggi si chiama Unione Europea e che – pur con lacune e contraddizioni – ha assicurato un patrimonio inestimabile di pace e di benessere”. Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ricordando a Pontedera la figura di Giovanni Gronchi.

Mattarella, tensioni pesano su fiducia

Mattarella, tensioni pesano su fiducia

(ANSA) – ROMA, 18 OTT – “Il rallentamento del commercio internazionale, i segnali di ulteriori tensioni e misure protezionistiche rischiano di pesare sulla fiducia”. Lo scrive il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella in un messaggio in occasione dell’assemblea di Assolombarda.

Mattarella, politica sia responsabile

Mattarella, politica sia responsabile

(ANSA) – MILANO, 18 OTT – “È indispensabile uno sforzo condiviso per dimostrare la capacità del nostro Paese di affrontare le sfide”. Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella in un telegramma inviato all’assemblea di Assolombarda. “Servono un dialogo costruttivo e un alto senso di responsabilità da parte della politica, delle istituzioni, delle imprese, delle associazioni e della società civile per scelte consapevoli con una [...]

Mattarella riceve presidente sudcoreano, Moon Jae-in

Mattarella riceve presidente sudcoreano, Moon Jae-in

Presente all'incontro il sottosegretario agli Esteri, Merlo

Mattarella, sì a politiche lotta povertà

Mattarella, sì a politiche lotta povertà

(ANSA) – ROMA, 17 OTT – Anche in Europa “le disuguaglianze si sono approfondite e la forbice sociale si è ampliata. In Italia sia i casi di povertà assoluta, sia i casi di povertà relativa sono aumentati. Per questo è indispensabile continuare con politiche di sostegno a quanti vivono in povertà o vi sono fortemente esposti. Gli interventi devono avere la capacità di tradursi in un investimento sulle persone, sulle loro abilità e la loro [...]