Sicily

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Salemi
In rilievo

Salemi

Sicilia

La scheda: Sicilia

La Sicilia (AFI: /siˈʧilja/, Sicìlia in siciliano, Səcəlia in gallo-italico, Siçillja in arbëresh, Σικελία in greco), ufficialmente denominata Regione Siciliana, è una regione a statuto speciale di 5 039 041 abitanti, con capoluogo Palermo.
Il territorio della regione è costituito quasi interamente dall'isola omonima, la più grande isola dell'Italia e del Mediterraneo, nonché la 45ª isola più estesa nel mondo. La parte rimanente è costituita dagli arcipelaghi delle Eolie, delle Egadi e delle Pelagie e dalle isole di Ustica e Pantelleria. È la regione più estesa d'Italia e il suo territorio è ripartito in 390 comuni a loro volta costituiti in tre città metropolitane (Palermo, Catania e Messina) e sei liberi Consorzi comunali. È la quarta regione per popolazione (dopo Lombardia, Lazio e Campania). È bagnata a nord dal Mar Tirreno, a ovest dal Canale di Sicilia, a sud dal Mar di Sicilia, a est dal Mar Ionio e a nord-est dallo stretto di Messina che la separa dalla Calabria.
Le più antiche tracce umane nell'isola risalgono al 12.000 a.C. circa. In era protostorica fiorirono culture dette di Thapsos, di Castelluccio, di Stentinello. Popoli provenienti dal continente vi s'insediarono successivamente: tra essi i Sicani, i Siculi e gli Elimi. L'VIII secolo a.C. vide la Sicilia colonizzata dai Fenici e soprattutto dai Greci e nei successivi 600 anni divenire campo di battaglia delle guerre greco-puniche e romano-puniche. L'isola venne così assoggettata dai Romani e fu parte dell'impero fino alla sua caduta nel V secolo d.C..
Fu quindi terra di conquista e, durante l'Alto Medioevo, conquistata da Vandali, dagli Ostrogoti, dai Bizantini, dagli Arabi e dai Normanni con questi ultimi che fondarono il Regno di Sicilia. I Normanni furono l'unico popolo nordico (germani settentrionali) a conquistare e fondare uno stato nordico in Europa meridionale, il Regno di Sicilia, che durò dal 1130 al 1816, fu conquistato dagli Angioini e con la rivolta del vespro passò agli Aragonesi. L'isola poi divenne un vicereame di Spagna, passò brevemente ai Savoia e all'Austria e, infine, nel XVIII secolo, ai Borbone, sotto i quali, unito il regno di Sicilia al regno di Napoli, sorse nel 1816 il Regno delle Due Sicilie. La Sicilia fu unita allo Stato italiano nel 1860 con un plebiscito, in seguito alla spedizione dei Mille guidata da Giuseppe Garibaldi durante il Risorgimento. A partire dal 1946 la Sicilia, è divenuta regione autonoma, e dal 1947 ha nuovamente un proprio parlamento, l'Assemblea regionale siciliana o ARS, istituita ancor prima della nascita della Repubblica italiana.



Sicilia regione a statuto speciale:
Regione Siciliana
Palazzo dei Normanni, a Palermo, sede dell'Assemblea regionale siciliana
Localizzazione:
Stato:  Italia
Amministrazione:
Capoluogo: Palermo
Presidente: Nello Musumeci (FI, FdI, Noi con Salvini, UdC) dal 18/11/2017
Data di istituzione: 15 maggio 1946
Territorio:
Coordinate del capoluogo: 37°30′N 14°00′E / 37.5°N 14°E37.5, 14 (Sicilia)Coordinate: 37°30′N 14°00′E / 37.5°N 14°E37.5, 14 (Sicilia)
Altitudine: massima: 3 340 m s,l,m, media: 391 m s,l,m,[1] minima: 0 m s.l.m.
Superficie: 25 832,39[2] km²
Abitanti: 5 039 041[3] (30-06-2017)
Densità: 195,07 ab./km²
Province: 6 e 3 Città Metropolitane
Comuni: 390
Regioni confinanti: nessuna (regione insulare)
Altre informazioni:
Lingue: italiano, siciliano (anche gallo-italico[4], albanese[5], neogreco[6])
Fuso orario: UTC+1
ISO 3166-2: IT-82
Codice ISTAT: 19
Nome abitanti: siciliani
Patrono: Madonna Odigitria (patrona principale della Sicilia)[7] San Francesco di Paola (vice patrono in perpetuo della Sicilia)[8]
PIL: (nominale) 87.383[9] mln € (2015) (PPA) 83.956[10] mln €
PIL procapite: (PPA) 17.600 €[11]
Rappresentanza parlamentare: 52 deputati 25 senatori
Inno: Madreterra[12]
Cartografia:
Mappa della regione con le sue province
Modifica dati su Wikidata · Manuale

Grasso,dò voce a valori smarriti da Pd

Grasso,dò voce a valori smarriti da Pd

(ANSA) – PESCARA, 18 FEB – “Sono tornato in Abruzzo dove sono felice di poter portare avanti i valori della sinistra, quei valori che sono stati smarriti, appunto, dal Pd di Renzi. Noi di LeU portiamo avanti, diamo voce a quelli che sono i valori e i principi della sinistra; questo non può essere mai considerato un errore ma, anzi, un modo per ricostruire il Paese e la sinistra”. Lo ha detto Pietro Grasso a margine di un evento elettorale di Liberi e [...]

Max Giusti e Cristiano Malgioglio

Max Giusti e Cristiano Malgioglio

Max Giusti: personaggio poliedrico e simpatico con il suo nuovo spettacolo:"Va tutto bene" incontra Cristiano Malgioglio

Ficarra e Picone

Ficarra e Picone

Il simpaticissimo duo comico palermitano sono insieme da 25 anni e si sono conosciuti in un villaggio turistico.

Grasso, larghe intese? Solo con temi Leu

Grasso, larghe intese? Solo con temi Leu

(ANSA) – PORDENONE, 17 FEB – “Vedremo se avremo la possibilità concreta di portare avanti i nostri temi come lavoro e diritti dei lavoratori, sanità, istruzione e ambiente. Solo se saranno condivisi, vedremo se potremo governare”. Lo ha affermato questa mattina a Pordenone il leader di Liberi e Uguali Pietro Grasso, in merito alla disponibilità a partecipare a un governo di grande coalizione come in Germania.

Arance rosse per la vita

Arance rosse per la vita

L'arancia rossa: un'eccellenza siciliana.

Il caciocavallo ragusano

Il caciocavallo ragusano

Alla scoperta di una delle eccellenze siciliane: il caciocavallo ragusano.

FAVIGNANA

FAVIGNANA

IF9/IK1WEG Favignana Is. - EU-054 Cari amici la mia vacanza a Favignana è stata molto bella.L’isola è incantevole,ma purtroppo le attività radio sono state pessime. Dopo 2 ore di trasmissioni ho fuso il toroide dell'antenna.    QRT definitivo. Ma in compenso mi sono goduto le vacanze; guardare che mare. 73 IK1WEG

Finale con sorpresa

Finale con sorpresa

La gita è finita, tutti a casa

Fassa Bortolo in Sicilia, attesa 4 anni

Fassa Bortolo in Sicilia, attesa 4 anni

(ANSA) – VENEZIA, 16 FEB – Un investimento da 25 milioni di euro e un indotto lavorativo, tra diretto e indiretto, di circa 100 persone: un’opportunità per il territorio di Agira (Enna) e l’intera Sicilia che rischia d’essere vanificata dalla burocrazia. Lo denuncia l’azienda trevigiana Fassa Bortolo, leader nelle soluzioni per l’edilizia, che ha deciso di investire in Sicilia da oltre 4 anni e sta ancora aspettando il via libera al progetto di [...]

Spaghetti Girolomoni®

Nella ricetta di Girolomoni® gli spaghetti scelti sono quelli biologici di grano antico Cappelli. Questa pregiata varietà di grano duro degli inizi del ‘900 non ha subito mutazioni dovute alle moderne tecniche di manipolazione genetica. Chiamato così in onore del senatore abruzzese Raffaele Cappelli, promotore nei primi del '900 della riforma agraria, Cappelli è un grano antico ad elevato contenuto proteico, che svetta maestoso nei campi (può raggiungere i [...]

FOTO: Sicilia

Grafico con le altimetrie della Sicilia

Grafico con le altimetrie della Sicilia

Eruzione dello Stromboli

Eruzione dello Stromboli

L'Etna vista dalla campagna di Randazzo

L'Etna vista dalla campagna di Randazzo

Tipica via dell'isola di Panarea, con abitazioni in stile mediterraneo

Tipica via dell'isola di Panarea, con abitazioni in stile mediterraneo

Rocca Novara detta anche Rocca Salvatesta, monti Peloritani

Rocca Novara detta anche Rocca Salvatesta, monti Peloritani

I gruppi montuosi in Sicilia.

I gruppi montuosi in Sicilia.

La spiaggia dei Conigli a Lampedusa, tra le mete più apprezzate dell'isola

La spiaggia dei Conigli a Lampedusa, tra le mete più apprezzate dell'isola

Dalla Regione Sicilia 18 milioni per il co-marketing di Trapani e Comiso

Dalla Regione Sicilia 18 milioni per il co-marketing di Trapani e Comiso

(Teleborsa) - Diciotto milioni di euro stanziati dalla Regione Sicilia nel triennio 2017-2019 per garantire la funzionalità degli aeroporti di Trapani e Comiso e avviare le nuove gare di co-marketing, che serviranno a sostenere il ruolo delle compagnie aeree lowcost nel trasporto incoming dei flussi turistici oltre che garantire la mobilità dei residenti nei territori di riferimento dei due scali. La conferma si è avuta nel corso dell’audizione sostenuta [...]

Spari contro centro migranti nell'Ennese

Spari contro centro migranti nell'Ennese

Alcuni colpi di arma da fuoco sono stati sparati contro i locali della casa canonica di via San Giuseppe a Pietraperzia (Enna) che ospitano da 4 giorni una ventina di migranti. Non ci sono feriti ma i proiettili hanno mandato in frantumi una finestra. C’è stata tanta paura tra i migranti e gli operatori. La gestione del centro è svolta dall’associazione “Don Bosco 2000” di Piazza Armerina (Enna).

RACCONTI DI SICILIA: LA STORIA DI DON CALOGERO SCHILLACI detto SPINGARDA - di Francesco Migneco

RACCONTI DI SICILIA: LA STORIA DI DON CALOGERO SCHILLACI detto SPINGARDA - di Francesco Migneco

Appena cinquantino, quando le forze e il tempo me lo permettevano, mi piaceva girovagare per la bella terra di Sicilia, tanto conosciuta quanto sconosciuta. Scopo principale: la ricerca di siti antichi, come manieri, case gentilizie, masserie tipiche dell’Isola. Mi venne raccontato di un antico maniero o complesso gentilizio, situato in un grosso borgo adagiato sul declivio di una collina alle falde delle Madonie. Curiosità, ansia di conoscere mi accompagnarono [...]

Berlusconi, Sicilia in agonia, sì Ponte

Berlusconi, Sicilia in agonia, sì Ponte

(ANSA) ROMA, 14 FEB – “Se non vogliamo che il Paese sia fermo dobbiamo mettere mano alla costruzione di nuove attrezzature. La situazione della Sicilia è in agonia se non la si prende in mano con enorme decisione da parte del governo regionale e nazionale, a partire dalla costruzione del Ponte e poi con un piano Marshall di diversi miliardi l’anno per la Sicilia”. Così il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi all’assemblea di Coldiretti.

Sicilia: revocato incarico ad Antoci

Sicilia: revocato incarico ad Antoci

(ANSA) – PALERMO, 13 FEB – Il governatore siciliano Nello Musumeci ha revocato l’incarico di presidente del Parco dei Nebrodi a Giuseppe Antoci, il cui mandato sarebbe scaduto il prossimo ottobre. Antoci, che il 18 maggio 2016 subì un attentato, ringrazia chi gli è stato vicino in questi anni e, ironicamente ringrazia anche il presidente della Regione siciliana: “Attraverso la mia rimozione e il relativo commissariamento del Parco, mi ha fatto [...]

Grasso, futuro è abolizione del contante

Grasso, futuro è abolizione del contante

(ANSA) – ROMA, 13 FEB – “Possiamo discutere tempi di attuazione e modalità ma idealmente la strada del futuro è l’abolizione del contante” sia “per combattere l’evasione fiscale” sia “per contrastare l’economia criminale”. Lo dice il leader di LeU Pietro Grasso nel corso dell’incontro organizzato da Confcommercio in vista delle elezioni. “Per far questo – dice ancora – le commissioni bancarie su questo genere di transazioni [...]

Bit 2018, la Regione Sicilia è presente. VIDEO

Bit 2018, la Regione Sicilia è presente. VIDEO

Grande successo di pubblico nello stand allestito dalla Regione Siciliana alla Bit, la Borsa internazionale del turismo inaugurata oggi a Milano. A tagliare il nastro della manifestazione, che ormai da quasi quaranta anni porta operatori turistici e viaggiatori nella città lombarda, insieme al sottosegretario per i Beni e le attività culturali, Dorina Bianchi e al sindaco della città meneghina, Giuseppe Sala, i presidenti della Regione Siciliana, Nello Musumeci [...]

Giucas beato tra le donne

Giucas beato tra le donne

Giucas Casella viene gelosamente “conteso” da Elena Morali e Cecilia Capriotti.

Macerata: Grasso, no bandiera su Traini

Macerata: Grasso, no bandiera su Traini

(ANSA) – MACERATA, 8 FEB – “Vedere la bandiera italiana che avvolge una persona che spara indiscriminatamente contro delle persone inermi, questo fa male”. Lo ha detto il presidente del Senato, Pietro Grasso, dopo la visita ai feriti del raid xenofobo del 3 febbraio, per mano di Luca Traini, all’ospedale di Macerata.

Intossicati 35 scolari nel trapanese

Intossicati 35 scolari nel trapanese

(ANSA) – TRAPANI, 8 FEB – Trentacinque scolari dell’Istituto comprensivo “Pitrè Manzoni” di Buseto Palizzolo (Tp) sono rimasti intossicati dopo aver consumato pasti in mensa. I Nas dei carabinieri hanno già provveduto a prelevare del cibo per eseguire gli esami tossicologici. Alcuni intossicati si registrano anche tra i militari della caserma dell’Esercito “Giannettino” di Trapani. L’Asp ha avviato delle verifiche. Pare che la scuola e la [...]