Scopri tutto su Sicily

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Risultati relativi a Sicily. Cerca invece Sicily.

Vedi anche

Christina (given name)
In rilievo

Christina (given name)

Sicilia

La scheda: Sicilia

La Sicilia (AFI: /siˈʧilja/, Sicìlia in siciliano, Səcəlia in gallo-italico, Siçillja in arbëresh, Σικελία in greco), ufficialmente denominata Regione Siciliana, è una regione a statuto speciale di 5 048 533 abitanti, con capoluogo Palermo.
Il territorio della regione è costituito quasi interamente dall'isola omonima, la più grande isola dell'Italia e del Mediterraneo, nonché la 45ª isola più estesa nel mondo. La parte rimanente è costituita dagli arcipelaghi delle Eolie, delle Egadi e delle Pelagie e dalle isole di Ustica e Pantelleria. È la regione più estesa d'Italia e il suo territorio è ripartito in 390 comuni a loro volta costituiti in tre città metropolitane (Palermo, Catania e Messina) e sei liberi Consorzi comunali. È la quarta regione per popolazione (dopo Lombardia, Lazio e Campania). È bagnata a nord dal Mar Tirreno, a ovest dal Canale di Sicilia, a sud dal Mar di Sicilia, a est dal Mar Ionio e a nord-est dallo stretto di Messina che la separa dalla Calabria.
Le più antiche tracce umane nell'isola risalgono al 12.000 a.C. circa. In era protostorica fiorirono culture dette di Thapsos, di Castelluccio, di Stentinello. Popoli provenienti dal continente vi s'insediarono successivamente: tra essi i Sicani, i Siculi e gli Elimi. L'VIII secolo a.C. vide la Sicilia colonizzata dai Fenici e soprattutto dai Greci e nei successivi 600 anni divenire campo di battaglia delle guerre greco-puniche e romano-puniche. L'isola venne così assoggettata dai Romani e fu parte dell'impero fino alla sua caduta nel V secolo d.C..
Fu quindi terra di conquista e, durante l'Alto Medioevo, conquistata da Vandali, dagli Ostrogoti, dai Bizantini, dagli Arabi e dai Normanni con questi ultimi che fondarono il Regno di Sicilia. I Normanni furono l'unico popolo nordico (germani settentrionali) a conquistare e fondare uno stato nordico in Europa meridionale, il Regno di Sicilia, che durò dal 1130 al 1816, fu conquistato dagli Angioini e con la rivolta del vespro passò agli Aragonesi. L'isola poi divenne un vicereame di Spagna, passò brevemente ai Savoia e all'Austria e, infine, nel XVIII secolo, ai Borbone, sotto i quali, unito il regno di Sicilia al regno di Napoli, sorse nel 1816 il Regno delle Due Sicilie. La Sicilia fu unita allo Stato italiano nel 1860 con un plebiscito, in seguito alla spedizione dei Mille guidata da Giuseppe Garibaldi durante il Risorgimento. A partire dal 1946 la Sicilia, è divenuta regione autonoma, e dal 1947 ha nuovamente un proprio parlamento, l'Assemblea regionale siciliana o ARS, istituita ancor prima della nascita della Repubblica italiana.



Sicilia regione a statuto speciale:
Regione Siciliana
Palazzo dei Normanni, a Palermo, sede dell'Assemblea regionale siciliana
Localizzazione:
Stato:  Italia
Amministrazione:
Capoluogo: Palermo
Presidente: Rosario Crocetta (PD) dal 10-11-2012
Data di istituzione: 15 maggio 1946
Territorio:
Coordinate del capoluogo: 37°30′N 14°00′E / 37.5°N 14°E37.5, 14 (Sicilia)Coordinate: 37°30′N 14°00′E / 37.5°N 14°E37.5, 14 (Sicilia)
Altitudine: massima: 3 340 m s,l,m, media: 391 m s,l,m,[1] minima: 0 m s.l.m.
Superficie: 25 832,39[2] km²
Abitanti: 5 048 553[3]
Densità: 195,43 ab./km²
Province: 6 e 3 Città Metropolitane
Comuni: 390
Regioni confinanti: nessuna (regione insulare)
Altre informazioni:
Lingue: italiano, siciliano (anche gallo-italico[4], albanese[5], neogreco[6])
Fuso orario: UTC+1
ISO 3166-2: IT-82
Codice ISTAT: 19
Nome abitanti: siciliani
Patrono: Madonna Odigitria (patrona principale della Sicilia)[7] San Francesco di Paola (vice patrono in perpetuo della Sicilia)[8]
PIL: (nominale) 83.956 mln € (2011) (PPA) 83.956[9] mln €
PIL procapite: (PPA) 17.488 €[10]
Rappresentanza parlamentare: 52 deputati 25 senatori
Inno: Madreterra[11]
Cartografia:
Mappa della regione con le sue province
Modifica dati su Wikidata · Manuale

Isole minori, 'senza maestri e noi a peregrinare al Nord Italia...'. Appello anche al nuovo governatore della Sicilia Nello Musumeci

Isole minori, 'senza maestri e noi a peregrinare al Nord Italia...'. Appello anche al nuovo governatore della Sicilia Nello Musumeci

di Maria Alessandra Sferrazza Egr. Presidente Musumeci, inizio questa email congratulandomi per il risultato riportato da Lei in queste ultime elezioni sebbene io, trovandomi fuori sede come tanti altri docenti (questi i prodromi di ciò che seguirà in questa email), non abbia avuto modo alcuno di poter votare. Leggi tutto: Isole minori, 'senza maestri e noi a peregrinare al Nord Italia...'. Appello anche al nuovo governatore della Sicilia Nello Musumeci

Sicilia, Crocetta escluso dal voto. Il Tar rigetta il suo ricorso

Sicilia, Crocetta escluso dal voto. Il Tar rigetta il suo ricorso

Franco Grilli Anche il Tar di Palermo ha respinto il ricorso presentato dal governatore uscente, Rosario Crocetta. Il governatore uscente di fatto è fuori dalle elezioni Niente da fare per Rosario Crocetta .

USCITA IN MARE SU NAVE ETNA 22 MAGGIO 2017

MARINAI D'ITALIA - GRUPPO DI PALERMO  "Capitano di Porto Mario Zanasi" - dell'Associazione Nazionale Marinai d'Italia Home Chi siamo Sede del Gruppo Attività e Comunicati ai Soci Eventi e ricorrenze Galleria foto visite navi e escursioni Come iscriversi all'A.N.M.I. Storie di Marinai Palermitani Scrivi al Gruppo di Palermo Archivio locandine e avvenimenti Stella Maris Link e Preferiti  USCITA IN MARE SU NAVE ETNA IN SOSTA A PALERMO   22 maggio 2017  [...]

Assemblea Presidenti San Cataldo 20-05-17

MARINAI D'ITALIA - GRUPPO DI PALERMO  "Capitano di Porto Mario Zanasi" - dell'Associazione Nazionale Marinai d'Italia Home Chi siamo Sede del Gruppo Attività e Comunicati ai Soci Eventi e ricorrenze Galleria foto visite navi e escursioni Come iscriversi all'A.N.M.I. Storie di Marinai Palermitani Scrivi al Gruppo di Palermo Archivio locandine e avvenimenti Stella Maris Link e Preferiti Assemblea Regionale Presidenti e CC. DD.   - S.Cataldo, Sabato 20 maggio 2017 [...]

ARCHIVIO ANMI PALERMO

MARINAI D'ITALIA - GRUPPO DI PALERMO  "Capitano di Porto Mario Zanasi" - dell'Associazione Nazionale Marinai d'Italia Home Chi siamo Sede del Gruppo Attività e Comunicati ai Soci Eventi e ricorrenze Galleria foto visite navi e escursioni Come iscriversi all'A.N.M.I. Storie di Marinai Palermitani Scrivi al Gruppo di Palermo Archivio locandine e avvenimenti Stella Maris Link e Preferiti   ARCHIVIO locandine e avvisi EVENTI , RICORRENZE E ATTIVITA' DEL GRUPPO [...]

ღ      Sicilia Beddra   ღ

ღ Sicilia Beddra ღ

ღ  U Sabatu Si Chiama .......... Allegracori...Beatu Cuavi Beddra La Mughera..Picchì Si La Porta.............A Ballari   °_à.©ღ

HEYNCKES fa OTTO su OTTO ed il BAYERN spazza via in 20 minuti L'AUGSBURG ! ... BAYERN - Augsburg = 3 - 0 !

Con TRE RETI (due di LEWANDOWSKI ed una di VIDAL il migliore in campo) segnate in 20 Minuti il BAYERN di HEYNCKES spazza via L'AUGSBURG e si lancia in fuga in BUNDESLIGA dove adesso ha già SEI PUNTI di vantaggio sul LIPSIA fermato a LEVERKUSEN.JUPP ottiene la sua ottava vittoria in altrettanti incontri ed ottiene la 500° vittoria in BUNDESLIGA sommando le vittorie da Giocatore a quelle da Allenatore.Le molte assenze lo spingono a sperimentare un BAYERN con un 4 - [...]

Le Pagelle di: BAYERN - Augsburg = 3 - 0

ULREICH:Mai realmente impegnato se non nella punizione di GREGORITSCH che comunque neutralizza.Attento.Voto = 6,5BERNAT:Torna in campo dopo una vita offrendo una buona prestazione.Voto = 6,5 RAFINHA:Oggi c'è sia l'occasione di vederlo Biondo che quella di vederlo indossare l afascia da capitano del BAYERN.In campo fa il suo senza sbavature.Voto = 6,5 SULE:Ennesima prestazione solida per quello che in Germania è stato definito il miglior acquisto in assoluto [...]

Riina: sepoltura in camposanto Corleone

Riina: sepoltura in camposanto Corleone

(ANSA) – PALERMO, 18 NOV – Il boss mafioso Totò Riina sarà sepolto nel cimitero comunale di Corleone, in via Guardia, dove già si trovano Michele Navarra, Luciano Liggio e le ceneri di Bernardo Provenzano: il gotha della mafia corleonese che ha spadroneggiato dal dopoguerra. Nel cimitero c’è anche l’urna coi resti di Placido Rizzotto il sindacalista della Cgil ucciso nel ’48 da Luciano Liggio e dai suoi sgherri. Nel cimitero di Corleone aleggiano [...]

Da Panarea in linea Pina Cincotta Mandarano

Da Panarea in linea Pina Cincotta Mandarano

di Pina Cincotta Mandarano Mi hanno sempre fatto ascoltare la canzone di Adamo: "...la notte tu mi fai morir..." Panarea con la sua vita autunnale e preinvernale è sempre pronta a dare tranquillità. Troppa. Di giorno l'isola quasi ironicamente si autosserva e si censura con gli sguardi. Ma la notte avvengono mestieri poco piacevoli. Tanto nessuno vede e nessuno c'é. Nelle notti invernali, Panarea si autoproduce con l'illegalità dietro l'angolo come voglia di [...]

FOTO: Sicilia

Grafico con le altimetrie della Sicilia

Grafico con le altimetrie della Sicilia

Eruzione dello Stromboli

Eruzione dello Stromboli

L'Etna vista dalla campagna di Randazzo

L'Etna vista dalla campagna di Randazzo

Tipica via dell'isola di Panarea, con abitazioni in stile mediterraneo

Tipica via dell'isola di Panarea, con abitazioni in stile mediterraneo

Rocca Novara detta anche Rocca Salvatesta, monti Peloritani

Rocca Novara detta anche Rocca Salvatesta, monti Peloritani

I gruppi montuosi in Sicilia.

I gruppi montuosi in Sicilia.

La spiaggia dei Conigli a Lampedusa, tra le mete più apprezzate dell'isola

La spiaggia dei Conigli a Lampedusa, tra le mete più apprezzate dell'isola

Palermo

Palermo

  Palermo        La cattedrale

S.Stefano di Camastra

S.Stefano di Camastra

S.Stefano di Camastra   Panorama

Sciacca

Sciacca

  Burgio Il castello

Fulmine colpisce Castello Zisa a Palermo

Fulmine colpisce Castello Zisa a Palermo

(ANSA) – PALERMO, 17 NOV – Un fulmine ha colpito il 16 novembre mattina un’area della parte superiore del terrazzo nella zona Nord del Castello dello Zisa provocando il crollo di calcinacci e pietre e mandando in frantumi anche una vetrata. Il monumento arabo normanno divenuto patrimonio dell’Unesco dal 2015 è stato chiuso. Lo ha deciso la Soprintendenza dei Beni culturali del capoluogo siciliano, che ha disposto un sopralluogo per lunedì mattina – [...]

Come la figlia di Totò Riina ha ricordato il padre

Come la figlia di Totò Riina ha ricordato il padre

Corleone (Palermo), 17 nov. (askanews) – Con le foto di una rosa nera e una di un dito a coprire le labbra di una donna con su scritto “Shhh”, l’invito al silenzio, Maria Concetta Riina ha ricordato sul proprio profilo Facebook il padre Totò Riina, morto la notte scorsa a 87 anni nel reparto detenuti dell’ospedale di Parma. Numerosi i messaggi di utenti che rivolgono alla figlia del boss corleonese le proprie condoglianze. “Il suo cuore resterà vicino [...]

E' morto Totò Riina, no ai funerali pubblici

E' morto Totò Riina, no ai funerali pubblici

Roma, 17 nov. (askanews) – Il capo di Cosa nostra, Totò Riina, è morto. Il padrino nato a Corleone 87 anni fa è deceduto all’ospedale di Parma dove era ricoverato da giorni in stato di coma dopo aver subito due interventi chirurgici.Capo indiscusso della mafia siciliana, era stato arrestato il 15 gennaio 1993, e da allora viveva detenuto in regime di 41-bis. Proprio ieri, il 16 novembre, aveva compiuto 87 anni. “La condanna della mafia da parte della [...]

La cattura di Totò Riina - Dagli archivi dell'Ansa

La cattura di Totò Riina - Dagli archivi dell'Ansa

Ecco, dagli archivi dell’Ansa, la notizia della cattura del ‘capo dei capi’: MAFIA: ARRESTATO TOTO’ RIINA (ANSA) – ROMA, 15 GEN – Toto’ Riina e’ stato arrestato. Lo ha comunicato il sottosegretario alla presidenza del Consiglio Fabbri a Palazzo Chigi dove e’ in corso il Consiglio dei ministri. (SEGUE). CZ/DIN 15-GEN-93 11:25 NNNN ZCZC119/0A B CRO S0A S41 QBKS MAFIA: ARRESTATO TOTO’ RIINA (2) (ANSA) – ROMA, 15 GEN – Il sottosegretario Fabbri [...]

Riina, Procura Parma dispone autopsia

Riina, Procura Parma dispone autopsia

(ANSA) – PARMA, 17 NOV – La Procura di Parma ha disposto l’autopsia sulla salma di Totò Riina, il boss di Corleone morto nella notte nel reparto detenuti dell’ospedale Maggiore, dove era al 41 bis. La decisione di procedere all’esame medico legale è stata presa “trattandosi di un decesso avvenuto in ambiente carcerario e che quindi richiede completezza di accertamenti, a garanzia di tutti”, ha spiegato il procuratore Antonio Rustico.

Cosa ha detto Pietro Grasso sulla morte di Totò Riina

Cosa ha detto Pietro Grasso sulla morte di Totò Riina

Roma, 17 nov. (askanews) – “Totò Riina, uno dei capi più feroci e spietati di Cosa nostra, è morto. Iniziò da Corleone negli anni 70 una guerra interna alla mafia per conquistarne il dominio assoluto, una sequela di omicidi che hanno insanguinato Palermo e la Sicilia per anni”. Lo scrive Pietro Grasso su facebook. “Una volta diventato il Capo la sua furia si è abbattuta sui giornalisti, i vertici della magistratura e della politica siciliana, sulle [...]

Rimedio casalingo per curare unghie e macchie sulle unghie

Usi spesso lo smalto e le tue unghie risultano macchiate e giallognole? Macchie sulle Unghie È un chiaro segnale che le tue unghie non respirano in maniera adeguata. Oggi ti mostreremo un super rimedio con il quale potrai eliminare le macchie gialle dalla superficie delle unghie. Questo rimedio è particolarmente indicato anche nel caso di presenza di funghi e grazie ad esso potrai finalmente [...]