Sindrome di Stendhal

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Road
In rilievo

Road

Sindrome di Stendhal

La scheda: Sindrome di Stendhal

La sindrome di Stendhal, detta anche sindrome di Firenze (città in cui si è spesso manifestata), è una affezione psicosomatica che provoca tachicardia, capogiro, vertigini, confusione e allucinazioni in soggetti messi al cospetto di opere d'arte di straordinaria bellezza, specialmente se esse sono compresse in spazi limitati.



Sindrome di Stendhal: sapete cos’è e quali sono i sintomi?

Sindrome di Stendhal: sapete cos’è e quali sono i sintomi?

La magnificenza dell’arte può provocare un senso di smarrimento e inadeguatezza, tale da innescare una serie di malori che rientrano in quella che viene chiamata Sindrome di Stendhal. Cos’è la Sindrome di Stendhal? Il nome di questo disturbo temporaneo nasce dal fatto che il primo personaggio famoso che parlò esplicitamente del turbamento percepito di fronte all’arte fu proprio Stendhal. Lo scrittore francese, entrato nel 1817 nella chiesa di Santa Croce a [...]

Cos'è la sindrome di Stendhal: sintomi e come funziona

Cos'è la sindrome di Stendhal: sintomi e come funziona

Turbamento e malesseri strani: la sindrome di Stendhal è un disturbo che colpisce chi si trova davanti ad opere di grande bellezza, tanto da rimanerne rapito e affascinato. Il primo a descrivere il fenomeno fu proprio l'autore de “La Certosa di Parma”, che dà il nome alla sindrome. Era il 1817 quando lo scrittore venne colto da delle sensazioni strane mentre visitava la famosa chiesa di Santa Croce a Firenze. Difficoltà a respirare, battito del cuore [...]

Totti, il tifoso in lacrime: "Sindrome di Stendhal"

Totti, il tifoso in lacrime: "Sindrome di Stendhal"

"Sono stato colto dalla sindrome di Stendhal: davanti ai capolavori mi commuovo e d'altra parte Totti è un'opera d'arte di ingegneria umana...".    Si chiama Alessio Avallone e il suo pianto in curva, colto dalle telecamere dopo la doppietta del capitano giallorosso contro il Torino, ha fatto il giro del mondo.    Alessio, 22enne studente di ingegneria elettronica all'università Roma Tre, ha raccontato così all'Ansa la magia di una serata da incorniciare. [...]

Sicilia - Mazara del Vallo - IL SATIRO DANZANTE E LA SINDROME DI STENDHAL

Sicilia - Mazara del Vallo - IL SATIRO DANZANTE E LA SINDROME DI STENDHAL

La chiesa di Sant´Egidio a Mazara del Vallo e´ un esempio di architettura arabo-normanna.  Cio´e´palese dalle cupole e altri elementi. La chiesa fu fondata dalla confraternita di Sant´Egidio nel 1424. Oggi sconsacrata ospita il museo del SATIRO DANZANTE, statua bronzea di particolare pregio. La magia di questa statua sta anche nella storia del suo recupero. Fu trovata da un´imbarcazione di Mazara in due tempi distinti. Prima, nel 1997, rimase incastrata [...]

Arte, se cuore batte è sindrome Stendhal

Arte, se cuore batte è sindrome Stendhal

(ANSA) - FIRENZE, 26 GIU - Cambiamenti del battito cardiaco, del respiro, della pressione arteriosa, rilassamento dei muscoli facciali e una visibile maggiore brillantezza negli occhi. Potrebbero essere i segnali della famosa Sindrome di Stendhal? Sono le prime rilevazioni fatte tra i visitatori nella cappella affrescata da Benozzo Gozzoli in Palazzo Medici Riccardi a Firenze. Le visite sono state 'seguite' attraverso rilevazioni dei parametri biofisici delle [...]

Sindrome di Stendhal

Sindrome di Stendhal

La sindrome di Stendhal, detta anche sindrome di Firenze, è il nome di una affezione psicosomatica che provoca tachicardia, capogiro, vertigini, confusione e anche allucinazioni in soggetti messi al cospetto di opere d'arte di straordinaria bellezza, specialmente se sono compresse in spazi limitati.  lo scrittore fancese Da cui prende il nome è Henri-Marie Beyle, meglio conosciuto come Stendhal e che per la prima volta ne parla descrivendone così i sintomi :« [...]

Sindrome di Stendhal?

Che cosa è la sindrome di Stendhal? In cosa consiste? "E' uno stato di malessere che colpisce quando ci si trova davanti a un'opera d'arte particolarmente bella. Si chiama così perchè il primo noto per esserne stato colpito fu Stendhal."

Rispondi

Sindrome di Stendhal?

Quando si manifesta la Sindrome di Stendhal? "Si manifesta al cospetto di un'opera d'arte ed indica genericamente una sensazione di malessere diffuso, che si palesa con crisi di panico ed ansia, palpitazioni e difficoltà respiratori, un vago senso di irrealtà. Il fenomeno si presenta di frequente di fronte alle opere di Michelangelo e di Caravaggio."

Rispondi

Cos'è la sindrome di Stendhal?

Ciao, mi potete spiegare che cos'è la sindrome di Stendhal? "Ciao, la sindrome di Stendhal è una malattia psicosomatica che colpisce spesso i turisti causando disorientamento in essi dopo visite a musei e monumenti."

Rispondi

Cos'è la sindrome di Stendhal?

Che cos'è esattamente la sindrome di Stendhal?è una malattia?cosa provoca? grazie "Si tratta di una reazione psicosomatica che provoca tachicardia, vertigini, confusione e anche svenimenti in una persona che si trova davanti ad un'opera d'arte di straordinaria bellezza. E' una malattia piuttosto rara, ma esiste. Dario Argento ci fece anche un film thriller, nel '96, in cui recitò sua figlia Asia. ciao!"

Rispondi

Sindrome di Stendhal, esiste?

Che cos'è la sindrome di Stendhal? Esiste veramente o è solo il titolo di un film horror (tutto italiano)? "E' un malessere che colpisce, a volte, davanti alle opere d'arte d'eccezionale bellezza, specie se compresse in spazi limitati: si manifesta con capogiri, tachicardia ed allucinazioni, deriva dal nome di Stendhal, che ne descrisse i sintomi in quanto ne venne colpito."

Rispondi

Sindrome di Stendhal?

Che cos'è la sindrome di Stendhal? Che cosa causa? "E' una malattia che causa stati confusionali, nausea e vomito, oltre a perdite di coscienza, ma senza disturbi organici. Colpisce per lo più persone inesperte o esperte di arte che vengono molto coinvolte nelle situazioni emotive.  "

Rispondi

sindrome di Stendhal

cosa si intende con sindrome di stendhal? "è una malattia che vertigini e allucinazioni davanti opere d'arte."

Rispondi

.....e ri-Firenze: La sindrome di Stendhal

Oltre duecento visitatori hanno voluto verificare le proprie reazioni emotive nell’ambito dell’evento “Nello specchio della Meraviglia di Luca Giordano”. E sono le donne le più interessate a indagare le mutazioni psicofisiologiche che si scatenano camminando su un’opera d’arte. Lo studio condotto dai ricercatori del Cnr a Palazzo Medici si avvale di due tipi di indagine: quella qualitativa da un lato e alcune misure psico-fisiologiche dall’altro. I [...]

La sindrome di Stendhal

La sindrome di Stendhal

Sai, conoscevo l'esistenza della cosiddetta "sindrome di Stendhal", qualche anno fa credo di averla sperimentata. Una vertigine..una mancamento, un vuoto allo stomaco.  Era solo una mancanza d'aria o un calo di zuccheri..non so, ma i sintomi erano gli stessi. E' successo a Urbino nel  palazzo Ducale, davanti alla Città idealeritenuta del Laurana odi Piero della Francesca, ora forse attribuito a Leon Battista Alberti. Vero quello che dici, le emozioni sono come [...]

Ansel Adams

Ansel Adams

        da una recente considerazione ricevuta  da Woodenship:  Tutto è possibile ed impossibile allo stesso tempo, in questo universo. La vita stessa è una possibilità nell'impossibile universo. E la speranza non è altro che proiezione dell'istinto di sopravvivenza: si può anche negarla, ma, all'occasione, ecco che ci si ag-grappa come ad una corda di fumo ... è nell'ordine delle cose che sia [...]

Pre de Pascal 12/08/17

Pre de Pascal 12/08/17Ho lasciato i miei pianti alla luna,sognando d' amor carezze leggereperché l' anima mia le forze radunae cancella quelle false chimere.Ai piedi del Gigante verdi pratidi violacei steli trapunti,che perle di rugiada fan preziosi broccati,lasciano il passo ai miei scarponi consunti.Sulla vetta sfavilla la lucee quel raggio di sole rifrantocome amante seducein un amplesso d' incanto.Ed è allora che il cuore la gioia traduce,su nel petto, in un [...]

Kiki & Pascal

Kiki & Pascal

I rapporti di coppia rivelano sempre delle sorprese...

Ipocondria

E poi si accorse che è reale anche ciò che non c'è. O forse, siccome sente quello che non c'è, esso stesso diventa reale? A cosa serviva quella domanda? A cosa serviva la ricerca di una risposta? Dicevano che la paura serve a salvare la pelle. Dicevano che se la paura serve a sentirsi vivi. Per lei erano un'ammucchiata di stronzate. Era come se il suo corpo assorbisse le paure della sua mente. E la sua mente si arrotolasse attorno alle sensazioni del suo corpo. [...]

Ipocondria: come riconoscerla e curarla

Ipocondria: come riconoscerla e curarla

L’ipocondria, ovvero l’ansia e il terrore di ammalarsi, è una delle malattie più diffuse del nostro millennio. Esiste fortunatamente una cura a questo disagio che sempre più persone vivono quotidianamente. Alla base di ogni cura deve esserci però la nostra razionalità. Il problema che porta milioni di persone a diventare ipocondriache è l’aumento delle malattie, unito poi all’incremento della conoscenza. Sembra paradossale ma sapere troppe cose non è [...]

Blaise Pascal

“L’uomo non è che una canna, la più fragile di tutta la natura; ma è una canna pensante” [B. Pascal].

Blaise Pascal

“L’uomo non è che una canna, la più fragile di tutta la natura; ma è una canna pensante” [B. Pascal].

Blaise Pascal

“L’uomo non è che una canna, la più fragile di tutta la natura; ma è una canna pensante" [B. Pascal].

Pascal

la maggior parte dei mali consiste nell ' icapacità dell ' uomo di starsene seduto .. immobile e in silenzio in una stanza .. Pascal .

Imperatore, 'bulli come camorristi'

Imperatore, 'bulli come camorristi'

(ANSA) - NAPOLI, 18 MAR - ''I bulli sono come i camorristi, usano lo stesso linguaggio della violenza. Emarginateli, siate pronti a denunciarli''. Lo scrittore Pino Imperatore presenta agli studenti del Liceo statale 'Ernesto Pascal' di Pompei (Napoli) il suo best seller 'Questa scuola non è un albergo' e, camminando sul filo del personaggio principale del libro, Angelo D'Amore, scanzonato ma anche molto profondo come tanti dei giovani che stanno ad ascoltarlo, [...]

L'IPOCONDRIA ECONOMICA

Un prezioso articolo(1) del prof.Luca Ricolfi spiega nei particolari perché i dati forniti da Inps e Istat riguardo al lavoro siano contraddittori fra loro, e soprattutto in contrasto con l’ottimismo del nostro Primo Ministro Matteo Renzi. Secondo il professore, non mentono interamente né quelli che parlano di aumento dell’occupazione, né quelli che dicono il contrario, perché si prendono in considerazione elementi di giudizio diversi. A suo parere i [...]

Pascal Craymer va in giro nuda

Pascal Craymer va in giro nuda

Per la sexy e audace Pascal Craymer, ex del calciatore inglese Ashley Cole, vestirsi è un concetto... astratto. Sorpresa all'uscita di un locale della City, dopo una festa di compleanno, la modella ha sfoggiato il suo esagerato nude look. Addosso un abito verde svolazzante completamente aperto sui fianchi e sul décolleté e con una striscia di stoffa tra le gambe. Sotto... ovviamente niente.Per i paparazzi un servizio da non perdere. Flash puntati sul seno in [...]

Ipocondria: quì un test per valutare il proprio grado di angoscia.

   LEONI O GAZZELLE, AQUILE O PETTIROSSI ? Il nostro tempo storico è difficile assai. I problemi sono aumentati, la globalizzazione sembra aver elevato esponenzialmente tutte le difficoltà che la società, nel suo essere comunità, porta con sè. Decuplicati gli 'inonvenienti' e le difficoltà economiche, il terzo millennio ci vede tutti, ma proprio tutti, presi da paure parossistiche. Il riacutirsi dei fenomeni criminali, per [...]

Quando suona Arturo Benedetti Michelangeli...

...anche Dio, si mette seduto, e ascolta... https://www.youtube.com/watch?v=ykOlUhQhfkw    

Nella prossima puntata: come guarire dalle ipocondrie indotte da Report

La prossima puntata del programma di inchieste di Report, pare abbia un tema finalmente utile. Soppressa la puntata sulla pericolosità e sulla scarsa igiene del "per e o muss",il re dello street food, l'imprescindibile anello di congiunzione tra uno spuntino da uomo di Neanderthal e quello dell'uomo Sapiens (continua)

Cottingley .... tra verità e fantasia!!! (Quinta parte)

Il dibattito sulla faccenda andò avanti per molti anni, cercando di chiarire se le giovani avessero veramente fotografato delle Fate o se si fosse trattato solo di un gioco. A lungo andare però, si persero le tracce di Elsie e Frances, nel frattempo cresciute e sistemate. Nel 1966 Peter Chambers del Daily Express, decise di andare a fondo in quella vecchia storia e cercò di contattare le persone coinvolte. Trovò Elsie. In un'intervista ella dichiarò che [...]

CIRCOLO CULTURALE “BLAISE PASCAL”

E’ un sito che tratta di questa nuova realtà che si è affacciata da poco, nel complesso ma anche vitale panorama culturale della nostra nazione. Il sito mette in visione l’internazionalizzazione che si vive in questa struttura, dove operano professionisti che hanno avuto ed hanno esperienze più o meno continuative con  l’estero ed in particolare con la Russia ed i paesi dell’ex blocco sovietico. Vi auguro una buona consultazione, sperando che lo [...]

Frase di Blaise Pascal

Con questo post propongo un pensiero scritto da Blaise Pascal Nella misura in cui si ha più spirito si trova che ci sono più uomini originali. La gente comune non trova affatto differenza tra gli uomini.di Blaise Pascal Commenta questa e altre frasi di Blaise Pascal

Frase di Blaise Pascal

Di seguito trovate un componimento di Blaise Pascal, selezionato dalle raccolte di PoesieRacconti Basta poco a consolarci perché basta poco ad affliggerci.di Blaise Pascal Commenta questa e altre frasi di Blaise Pascal

Blaise Pascal è nato nel 1623 ed

Blaise Pascal è nato nel 1623 ed è morto nel 1662, è stato un matematico, fisico, filosofo e teologo francese. I primi lavori di Pascal sono relativi alle scienze naturali e alle scienze applicate. Contribuì in modo significativo alla costruzione di calcolatori meccanici e allo studio dei fluidi. Egli ha chiarito i concetti di pressione e di vuoto per ampliare il lavoro di Torricelli. Nel Sistema Internazionale, l'unità di misura della pressione è il Pascal [...]