Stato di Israele

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Emma Marrone
In rilievo

Emma Marrone

Stato ebraico

La scheda: Stato ebraico

Coordinate: 31°N 35°E / 31°N 35°E31, 35
Israele, ufficialmente Stato d'Israele (in ebraico: מדינת ישראל, Medinat Yisra'el, in arabo: دولة اسرائيل, Dawlat Isrā'īl), è uno Stato del Vicino Oriente affacciato sul mar Mediterraneo e che confina a nord con il Libano, con la Siria a nord-est, Giordania a est, Egitto e golfo di Aqaba a sud e con i territori palestinesi, ossia Cisgiordania (comprendente le regioni storiche di Giudea e Samaria) a est, e Striscia di Gaza a sud-ovest.
Situato in Medio Oriente, occupa approssimativamente un'area che secondo i racconti biblici in epoca antica era compresa nel Regno di Giuda e Israele e nella regione della Cananea, soggetta nel tempo al dominio di numerosi popoli, tra cui egizi, assiri, babilonesi, romani, bizantini, arabi e ottomani, nonché teatro di numerose battaglie etnico-religiose. In età contemporanea è stata parte del mandato britannico della Palestina, periodo durante il quale fu soggetta a flussi immigratori di popolazioni ebraiche, incoraggiate dalla nascita del movimento sionista, che mirava alla costituzione di un moderno Stato ebraico. Dopo la seconda guerra mondiale e la Shoah, anche per cercare di porre rimedio agli scontri tra ebrei e arabi, il 29 novembre 1947 l'Assemblea generale delle Nazioni Unite nella risoluzione n. 181 approvava il piano di partizione della Palestina che prevedeva la costituzione di due Stati indipendenti, uno ebraico e l'altro arabo. Alla scadenza del mandato britannico il moderno Stato d'Israele fu quindi proclamato da David Ben Gurion il 14 maggio 1948.
Tale ripartizione fu però osteggiata da gruppi antisionisti e dalla totalità dei rappresentanti palestinesi, nonché dai Paesi arabi. Dopo alcuni scontri già all'indomani del voto della risoluzione, terminato il ritiro delle truppe britanniche, la Lega Araba avviò una guerra contro il neonato Stato ebraico, dando origine a una serie di conflitti arabo-israeliani, accordi di pace sui confini furono in seguito raggiunti solo con Egitto (1979) e Giordania (1994). Rispetto ai territori palestinesi non esistono tuttora confini precisi. Oltre a estendere il territorio dello Stato dopo la prima guerra arabo-israeliana del 1948 (denominata da parte israeliana guerra d'Indipendenza, mentre da parte araba Nakba, "catastrofe"), rispetto a quanto previsto dalla risoluzione ONU, Israele ha anche occupato i territori della Cisgiordania e della Striscia di Gaza dopo la guerra dei sei giorni del 1967 e nel corso degli anni vi ha costruito nuovi centri abitati.
Lo Stato palestinese, proclamato nel 1988 e ammesso come osservatore permanente dell'ONU nel 2012, ma non riconosciuto come tale da Israele e da altri Paesi, controlla la striscia di Gaza, dalla quale Israele sì è ritirata unilateralmente nel 2005 (facendone evacuare anche coattamente i ventuno insediamenti) e solo alcune zone della Cisgiordania, che rivendica interamente anche se rimane prevalentemente controllata da Israele, secondo le decisioni degli accordi di Oslo del 1993. La sovranità israeliana non è riconosciuta da molti Stati arabi, mentre rappresentanti palestinesi hanno riconosciuto Israele nel 1993, come parte degli stessi accordi di Oslo. Diversi tentativi di accordi di pace non hanno finora dato i frutti sperati e l'area continua quindi a essere geopoliticamente instabile.
All'aprile 2015 la popolazione israeliana era di 8.345.000 abitanti. È l'unico Stato al mondo a maggioranza ebraica (il 74,9% della popolazione) e con una consistente minoranza di arabi (circa il 20%, in prevalenza di religione musulmana, ma anche cristiana o drusa).
La legge fondamentale del 1980 (Israele, come il Regno Unito, non ha una Costituzione scritta) afferma che la capitale è Gerusalemme, rivendicata come tale anche dallo Stato di Palestina almeno nella sua parte orientale, ma non riconosciuta dalla maggior parte dei membri dell'ONU. Tuttavia quasi tutti gli Stati che hanno relazioni diplomatiche con Israele mantengono le proprie ambasciate a Tel Aviv, centro finanziario del Paese, o nelle vicinanze, ma mantengono comunque sedi consolari a Gerusalemme.
Israele è governato da un sistema parlamentare a rappresentanza proporzionale. È considerato un Paese sviluppato, è membro dell'OCSE e secondo il Fondo monetario internazionale nel 2013 era al 37º posto nella lista degli Stati per prodotto interno lordo. Ha inoltre il più alto indice di sviluppo umano in Medio Oriente ed è uno dei Paesi con la più alta aspettativa di vita nel mondo.


Israele, '100 ordigni contro soldati'

Israele, '100 ordigni contro soldati'

(ANSAmed) – TEL AVIV, 30 SET – In un ulteriore inasprimento della tensione al confine di Gaza “oltre 100 ordigni esplosivi e bombe a mano” sono stati lanciati venerdì contro i soldati israeliani nel corso di “disordini guidati da Hamas”. Lo ha riferito il portavoce militare israeliano secondo cui ieri gli artificieri militari sono stati impegnati a lungo a disinnescare gli ordigni rimasti sul terreno. Alle manifestazioni, ha aggiunto il portavoce, [...]

Abu Nazen a Onu,Gerusalemme non si vende

Abu Nazen a Onu,Gerusalemme non si vende

(ANSA) – NEW YORK, 27 SET – “Gerusalemme non è in vendita”: è il monito rivolto a Usa e Israele dal leader palestinese Abu Mazen che lancia un appello all’Onu: “Non bastano gli aiuti umanitari, serve una soluzione politica. Ed è insufficiente ed inutile varare delle risoluzioni che poi nessuno fa rispettare”.

Abu Mazen, da Israele leggi razziste

Abu Mazen, da Israele leggi razziste

(ANSA) – NEW YORK, 27 SET – “Le colonie israeliane un terra palestinese impediscono la pace”: lo ha detto il leader dell’Autorita’ palestinese Abu Mazen intervenendo all’Assemblea generale dell’Onu e accusando Israele di aver varato “leggi razziste mirate a creare uno Stato in cui vige l’apartheid, come era in Sudafrica, praticando discriminazioni contro palestinesi”.

'40% ebrei inglesi emigrerebbe Israele'

'40% ebrei inglesi emigrerebbe Israele'

(ANSAmed) – TEL AVIV, 27 SET – Israele deve prepararsi fin d’ora a una possibile emigrazione in massa degli ebrei dalla Gran Bretagna a causa della ascesa politica di Jeremy Corbyn. L’avvertimento è giunto dal viceministro israeliano Michael Oren (ex ambasciatore di Israele negli Stati Uniti), all’indomani della conferenza annuale dei laburisti inglesi, conclusasi con un ampio sostegno al loro leader. “L’antisemitismo rappresentato da Corbyn e dal [...]

Israele, entro 1 ottobre giu' 'Scuola Gomme'. Ira Anp

Israele, entro 1 ottobre giu' 'Scuola Gomme'. Ira Anp

Palestinesi, respingono decisione, minaccia inaccettabile

Mosca insiste, 'aereo abbattuto e' colpa di Israele'

Mosca insiste, 'aereo abbattuto e' colpa di Israele'

Stato ebraico, 'non siamo responsabili, cooperazione prosegue'

Aereo:Mosca, Israele ci ha fuorviato

Aereo:Mosca, Israele ci ha fuorviato

(ANSA) – ROMA, 23 SET – I caccia di Israele “hanno utilizzato l’Ilyushin Il-20 per nascondersi dalla contraerea siriana. L’aereo non ha potuto lasciare l’aerea perché Israele ci ha fuorviato”. Lo afferma il ministero della Difesa russo in una nota sull’abbattimento dell’aereo russo in Siria, il 17 settembre scorso. Nel testo, Mosca sottolinea di “non aver mai violato gli accordi con Israele e di non aver mai utilizzato i sistemi di difesa [...]

Aereo russo: Mosca accusa, colpa Israele

Aereo russo: Mosca accusa, colpa Israele

(ANSA) – ROMA, 23 SET – L’aereo russo Ilyushin precipitato il 17 settembre presso Latakia in Siria, è caduto “a causa delle azioni negligenti e non-professionali dei piloti israeliani”. Così il ministro della Difesa russo in una nota citata da Interfax. “Israele è da condannare per l’accaduto e la morte di 15 militari”. Le azioni dei piloti “hanno posto sotto minaccia aerei militari e civili”.

Temptation Island Vip, anticipazioni seconda puntata: «Valeria Marini ha lasciato Patrick prima del reality». Problemi anche per Nilufar e Giordano

Temptation Island Vip, anticipazioni seconda puntata: «Valeria Marini ha lasciato Patrick prima del reality». Problemi anche per Nilufar e Giordano

Sembra però che i due siano solo amici da tempo, il settimanale Diva e Donna ha lanciato uno scoop, affermando che la loro storia potrebbe essere finita prima delle registrazioni di Temptation Island Vip, cosa che spiegherebbe la serenità con cui Valeria si relazioni ad Ivan. C'è chi sostiene che i due siano molto complici, ma non fidanzati, e che si sarebbero fatti immortalare insieme per tutta l'estate solo allo scopo di attirare attenzione una volta dentro al [...]

Temptation Island Vip, anticipazioni seconda puntata: «Valeria Marini ha lasciato Patrick prima del reality». Problemi anche per Nilufar e Giordano

Temptation Island Vip, anticipazioni seconda puntata: «Valeria Marini ha lasciato Patrick prima del reality». Problemi anche per Nilufar e Giordano

Valeria Marini e Patrick Baldassarri non sarebbero più una coppia e la colpa potrebbe non essere del tentatore Ivan. I due, protagonisti della prima edizione di Temptation Island Vip, sono già sembrati al pubblico una coppia poco solida, soprattutto per l'atteggiamento provocatorio di Valeria nei confronti del tentatore madrileno. Questa una prima anticipazioe della seconda puntata del reality. Sembra però che i due siano solo amici da tempo, il settimanale Diva [...]

FOTO: Stato ebraico

Israeliane

Israeliane

Stato_di_Israele

Stato_di_Israele

Israeliana

Israeliana

Stato_d'Israele

Stato_d'Israele

Stato_ebraico

Stato_ebraico

Theodor Herzl, fondatore del Sionismo, nel 1901

Theodor Herzl, fondatore del Sionismo, nel 1901

Theodor Herzl, fondatore del Sionismo, nel 1901

Theodor Herzl, fondatore del Sionismo, nel 1901

Temptation Island Vip, anticipazioni seconda puntata: «Valeria Marini ha lasciato Patrick prima del reality». Problemi anche per Nilufar e Giordano

Temptation Island Vip, anticipazioni seconda puntata: «Valeria Marini ha lasciato Patrick prima del reality». Problemi anche per Nilufar e Giordano

Valeria Marini e Patrick Baldassarri non sarebbero più una coppia e la colpa potrebbe non essere del tentatore Ivan. I due, protagonisti della prima edizione di Temptation Island Vip, sono già sembrati al pubblico una coppia poco solida, soprattutto per l'atteggiamento provocatorio di Valeria nei confronti del tentatore madrileno. Questa una prima anticipazioe della seconda puntata del reality. Sembra però che i due siano solo amici da tempo, il settimanale [...]

5 cose da fare a: Gerusalemme

5 cose da fare a: Gerusalemme

5 esperienze imperdibili da vivere a Gerusalemme, dal visitare il muro del pianto allo scoprire la cupola della roccia, il terzo luogo islamico più sacro...

Jet russo, per Assad e' colpa di Israele

Jet russo, per Assad e' colpa di Israele

Per Mosca aereo abbattuto dalla difesa siriana

Siria: Ong, Israele ha colpito arsenale

Siria: Ong, Israele ha colpito arsenale

(ANSAmed) – BEIRUT, 19 SET – Un deposito di armi è stato distrutto nel raid aereo israeliano compiuto nella Siria nord-occidentale nella notte tra lunedì e martedì e a seguito del quale è stato accidentalmente abbattuto un aereo militare russo che si trovava nella zona. Secondo l’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus), i jet israeliani hanno colpito e distrutto un intero edificio nella zona industriale di Latakia, principale porto [...]

Abbattuto un aereo russo in Siria, Mosca accusa Israele

Abbattuto un aereo russo in Siria, Mosca accusa Israele

Colpito dai razzi di Assad, F-16 ebraici lo hanno usato da scudo

Jet russo: Israele esprime dolore

Jet russo: Israele esprime dolore

(ANSAmed) – TEL AVIV, 18 SET – ”Israele esprime dolore per la morte dei membri dell’equipaggio dell’aereo russo abbattuto la scorsa notte dal fuoco dell’antiarea siriana”. Lo afferma un comunicato del portavoce militare israeliano. ”Israele considera il regime di Assad, le cui forze armate hanno abbattuto l’aereo, pienamente responsabili dell’incidente. Israele considera inoltre coinvolti nello sfortunato incidente anche l’Iran e [...]

Aereo russo scomparso in Siria, Mosca: Israele responsabile

Aereo russo scomparso in Siria, Mosca: Israele responsabile

Milano, (askanews) - Un aereo russo è scomparso dai cieli siriani. Mosca ha riferito che il velivolo con 14 militari a bordo è scomparso dai radar proprio mentre quattro F-16 israeliani stavano attaccando alcune infrastrutture a Latakia, una roccaforte del regime siriano. Attacco a cui la Siria ha risposto con la contraerea. Inizialmente la Russia ha ipotizzato anche un coinvolgimento di Parigi, tramite la fregata L'Auvergne, ma è stata smentita dal governo [...]

Israele, sì ad arrivo 1000 Falashmura

Israele, sì ad arrivo 1000 Falashmura

(ANSAmed) – TEL AVIV, 17 SET – Israele ha approvato la immigrazione dall’Etiopia di 1000 membri della setta Falashmura che abbiano già in Israele congiunti di primo grado. Lo ha annunciato oggi il premier Benyamin Netanyahu venendo così incontro alle richieste pressanti della comunità dei circa 130 mila ebrei Falasha (Beta Israel) da tempo stabiliti in Israele. Pur con radici ebraiche, i Falashmura sono considerati dal rabbinato convertiti al [...]

Gaza: feriti 4 dimostranti palestinesi

Gaza: feriti 4 dimostranti palestinesi

(ANSAmed) – TEL AVIV/GAZA, 14 SET – Migliaia di dimostranti palestinesi provenienti da Gaza si sono raccolti in alcuni punti di frizione lungo il confine con Israele da dove hanno cercato di forzare i reticolati, nel contesto di quella che Hamas ha definito ‘La grande marcia del Ritorno’. Fonti locali riferiscono che i dimostranti bruciano pneumatici e lanciano verso i soldati israeliani sassi e bottiglie incendiarie. In un’occasione è stato lanciato un [...]

Egitto a Israele,coste Sinai sono sicure

Egitto a Israele,coste Sinai sono sicure

(ANSAmed) – TEL AVIV, 14 SET – L’Egitto ha chiesto ad Israele di annullare gli avvertimenti ai suoi cittadini di astenersi dal visitare il Sinai e ha assicurato che le sue località turistiche situate lungo le coste sono protette da ingenti reparti di sicurezza. Lo scrive il quotidiano Yediot Ahronot. Eppure il Consiglio per la sicurezza nazionale israeliano conferma anche oggi che nella penisola del Sinai resta grave la minaccia di attentati contro turisti, [...]