Scopri tutto su Suffering

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Risultati relativi a Suffering. Cerca invece Suffering.

Vedi anche

Salemi
In rilievo

Salemi

La scheda: Dolore (filosofia)

Il termine dolore indica qualunque sensazione soggettiva di sofferenza provocata da un male fisico o morale. Il dolore fisico è argomento della medicina, specificatamente dalla algologia, mentre quello morale è stato a lungo dibattuto nella storia della filosofia e in particolare nella Teodicea.
Sebbene la terminologia non distingua nettamente tra dolore e sofferenza, considerati quasi sinonimi, il significato dei due termini è diverso: nel senso che il dolore non è una mia creazione mentre la sofferenza è il mio modo di sentirlo, di sopportarlo . La sofferenza è quindi una condizione che nasce dal dolore fisico o morale e che mi accompagna nel tempo.
Nei fenomeni psicosomatici la distinzione tra dolore fisico e morale viene a mancare nel senso che intensi stati dolorosi psichici si riflettono negativamente sull'organismo generando condizioni di sofferenza fisica.



Sin and suffering

Previous   Sin gives birth to suffering Kindle hope Inner journey Sanctuary of Oropa Decalogue Angels Next... gruppo di preghiera

Sin and suffering

Previous   Sin gives birth to suffering Kindle hope Inner journey Sanctuary of Oropa Decalogue Angels Next... gruppo di preghiera

LA SOFFERENZA COME SACRIFICIO CU

LA SOFFERENZA COME SACRIFICIO CULTUALE         Scarica PDF       Premessa     In una visione olistica del mondo tutte le cose sono colte nel loro insieme, tra loro interagenti e strettamente concatenate le une alle altre. Tutte sono simbolo e metafora delle altre, tutte si richiamano tra loro e nel loro insieme si trova il loro significato e il senso del loro esserci. Ognuna si riflette nel tutto e il tutto si rivela in ognuna. Vi è dunque una forte e [...]

Che adorabile sofferenza

Che adorabile sofferenza

Un evento traumatico funge da spartiacque tra un prima che somiglia a un'oasi di banale tranquillità, e un dopo che ha il sapore di una compressa che, peregrina, sosta sulla lingua invece di andare per la sua strada.Se la diagnosi di cancro fosse un suono, sarebbe una deflagrazione; a essa segue lo sconforto, manifesto e protratto nel tempo se il malato ha una buona rete di protezione a sostenerlo; muto nel caso in cui il malato ha già sulle spalle un carico di [...]

Vincenza Sicari, continua il calvario dell' ex olimpionica di Pechino

Vincenza Sicari, continua il calvario dell' ex olimpionica di Pechino

  L’olimpionica di Pechino 2008, 38 anni,  ricoverata dallo scorso Novembre presso l’Azienda Ospedaliera Sant’Andrea di Roma, non riesce ancora ad ottenere  una diagnosi certa della patologia che le ha già tolto l’uso degli arti inferiori e di parte del tronco. L’avvocato Lorenzo Maria Ciccolini, legale dell’ex maratoneta azzurra, depositando l’istanza di accesso agli atti alla Direzione Sanitaria del nosocomio romano, ha rilasciato la [...]

Faro della Consob su Banca Carige, chiesti chiarimenti su sofferenze e aumento capitale

Faro della Consob su Banca Carige, chiesti chiarimenti su sofferenze e aumento capitale

(Teleborsa) - La Consob ha chiesto a Banca Carige approfondimenti sul piano strategico approvato dall'istituto.  In particolare, la Commissione di Vigilanza ha chiesto informazioni sulle modalità dell'aumento di capitale fino a 450 milioni, sul deconsolidamento del portafoglio sofferenze per circa 3,35 miliardi di euro e, sulle azioni di responsabilità adottate nei confronti del management.  Il CdA di Carige ha risposto alla Consob integrando il progetto [...]

DISTURBI ALIMENTARI: NELLA VOCE DI GIOVANNA LA SOFFERENZA DI TANTI

 Domani, 15 marzo, ricorre la Giornata dedicata alla sensibilizzazione sui disturbi alimentari. Ricevo da Giovanna Baracchi questa riflessione molto personale ed intima. La ringrazio per questo coraggioso gesto di condivisione. Scrive Giovanna: "In accordo con mia figlia ti invio questo scritto atto non solo a sensibilizzare ma anche a rendere pubblica (e non è facile) un'esperienza che tanti genitori hanno vissuto con sofferenza e solitudine".Voglio dedicare [...]

DISTURBI ALIMENTARI: NELLA VOCE DI GIOVANNA LA SOFFERENZA DI TANTI

 Domani, 15 marzo, ricorre la Giornata dedicata alla sensibilizzazione sui disturbi alimentari. Ricevo da Giovanna Baracchi questa riflessione molto personale ed intima. La ringrazio per questo coraggioso gesto di condivisione. Scrive Giovanna: "In accordo con mia figlia ti invio questo scritto atto non solo a sensibilizzare ma anche a rendere pubblica (e non è facile) un'esperienza che tanti genitori hanno vissuto con sofferenza e solitudine".Voglio dedicare [...]

Il dolore immenso di Al Bano

Il dolore immenso di Al Bano

Al Bano parla della figlia Ylenia e dice: "Una ferita che nessuno potrà mai ricucire".

il rispetto per la fine del dolore

Nessuno puo' giudicare il dolore che si ha dentro, il rispetto innanzitutto. Questo vale per tutti quelli come il DJ Fabo. Un grande consiglio è quello di vedervi per chi non l'avesse mai visto, il film Mare Dentro, educativo. 

il rispetto per la fine del dolore

Nessuno puo' giudicare il dolore che si ha dentro, il rispetto innanzitutto. Questo vale per tutti quelli come il DJ Fabo. Un grande consiglio è quello di vedervi per chi non l'avesse mai visto, il film Mare Dentro, educativo. 

Paolo Brosio dopo tanta sofferenza oggi sono rinato

Paolo Brosio dopo tanta sofferenza oggi sono rinato

Paolo Brosio ha raccontato in un'intervista a "Libero" il suo percorso verso la spiritualità, specificando di non essere stato sempre sulla "retta via". «Arrivavo da grandi sofferenze, la perdita di mio padre, l'incendio del Twiga, la separazione dalla mia seconda moglie. Poi una nottata matta. Ero a Torino dove facevo le dirette della Juve, lavoravo a Mattino5 e a Pomeriggio5. Siamo tutti a casa mia. Sento una voce ‘Paolo, devi smettere'. Erano le tre e mi [...]

Tristezza mi invade

Tristezza mi invade

Le tenebre avvolgevano ancora sotto il loro velo tutta la natura, che nei nostri alloggiamenti era già tutto un vociare allegro, seguito da risa quasi infantili ed accompagnato dai più sinceri auguri che ci porgevamo vicendevolmente tra compagni d'arma. Il sole pian pianino cominciò ad alzarsi, divorando avidamente il bel cielo coperto di un azzurro incantevole, mandando e suoi tiepidi raggi sulla terra e facendo rivivere la gioia in tutti i cuori col suo vivo [...]

Tristezza mi invade

Tristezza mi invade

La natura era tutta bella verdeggiante, coperta di fiori dai colori più ammalianti che mandavano un dolce profumo. Tutti lieti un mattino si marciava lungo questo terreno incolto, passando poco oltre la linea dei forti, cantando delle canzoni popolari, e ci dilettavamo raccogliendo dei fiorellini, formando dei bei mazzetti, che avremmo offerto con somma gioia a qualche persona cara, poiché in questa stagione nel nostro suolo non se ne può avere. Come ci si [...]

Tristezza mi invade

Tristezza mi invade

Sembra una leggenda uscita dai ricordi annebbiati di una nonna: ritrovare nella soffitta di una vecchia casa un oggetto prezioso di cui si ignorava l'esistenza In questo caso non è un baule contenente scialli di seta o camicie con bottoni d'argento, e nemmeno un cassetto nascosto pieno di monili d'oro e collane di granati, ma una cosa di maggior valore: un quaderno con la copertina nera ed i bordi dei fogli rossi, scritto a mano da un giovane di vent'anni. [...]

Tristezza m'invade

Tristezza m'invade

Lo spettacolo, realizzato dal Gruppo Musicale, con la regia di Claudio Michelazzi, è stato rappresentato, dopo la "prima" a Costalta, diverse volte...

Tristezza mi invade

Tristezza mi invade

Una tiepida mattina di febbraio, in cui il sole aveva già percorso una ottava parte del cielo, camminavo in fretta per andare al lavoro, che l'ora era tarda, saltellando da un sasso all'altro come un capriolo. Ad un tratto arrivai su un ciglione, che dominava l'oasi dell'Anda. Del giardino incantevole che vi trovai l'anno scorso e che disegnai pure su questo libro, non vidi che quattro alberi nudi, senza una foglia e sul terreno non potei vedere un filo d'erba [...]

Tristezza mi invade

Tristezza mi invade

Quantunque in sì lontani lidi, su di una terra in cui regnò per tanti secoli il mussulmanesimo, al sorgere del gran giorno di Pasqua una gioia immensa invase i nostri cuori; su ogni volto su cui si volgeva lo sguardo, si leggeva che era d'animo allegro e contento. I nostri pensieri un'altra volta si volgevano al nostro paesello natio, ove si trascorsero tanti di questi giorni felici vicino al focolare domestico, attorniati dalle nostre persone care . Ora, [...]

Provo una tristezza infinita perchè...

Provo una tristezza infinita perchè...

...quando si è costretti a stare al buio bisognerebbe considerare che, proprio come accade ai ciechi, tutti gli altri sensi si acuiscono. ECCÒME!!EkodnEAlDrittoOAlRovescioSempreEndoke

Provo una tristezza infinita perch�...

...quando si è costretti a stare al buio bisognerebbe considerare che, proprio come accade ai ciechi, tutti gli altri sensi si acuiscono. ECCÒME!!EkodnEAlDrittoOAlRovescioSempreEndoke