Syria

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Shakira
In rilievo

Shakira

Siria

La scheda: Siria

Coordinate: 35°13′N 38°35′E / 35.216667°N 38.583333°E35.216667, 38.583333
La Repubblica Araba di Siria (in arabo: الجمهورية العربية السورية‎, al-Jumhūriyya al-ʿArabiyya al-Sūriyya ), o semplicemente Siria (in arabo: سوريا‎, Sūriya ), è uno Stato del Vicino Oriente, vasta 185 180 km², con 23 695 000 abitanti. La capitale è Damasco.
Confina a nord con la Turchia, a est con l'Iraq, a sud con la Giordania, a ovest con Israele e Libano. Sempre a ovest si affaccia sul Mar Mediterraneo. La Siria è una repubblica presidenziale. La lingua ufficiale è quella araba.
Dal 1963 il Paese è governato dal partito Baʿth, il capo di Stato dal 1970 è un membro della famiglia Asad. L'attuale Presidente della Siria è Baššār al-Asad, figlio di Ḥāfiẓ al-Asad, che ha mantenuto il potere dal 1970 sino alla sua morte nel 2000. Dalla Guerra dei sei giorni del 1967, Israele occupa le Alture del Golan.
Nel corso del 2011 sono scoppiate delle sommosse popolari, nel più ampio contesto della primavera araba, e sono degenerate in una guerra civile, ancora in corso, tra le forze governative e quelle ribelli. Attualmente i morti documentati dall'inizio del conflitto sono 321358, di cui 96073 civili, 17411 bambini e 10847 donne.
Nel 2016 almeno 652 bambini sono stati assassinati, il 20% in più rispetto all'anno precedente. Il 30% dei feriti in sei anni di guerra in Siria sono bambini.



Siria:
Allāh yahmiki yā Sūriya (Dio ti protegga, o Siria)
Dati amministrativi:
Nome completo: Repubblica Araba di Siria
Nome ufficiale: الجمهوريّة العربيّة السّوريّة Al-Jumhūriyya al-ʿArabiyya al-Sūriyya
Lingue ufficiali: arabo
Capitale: Damasco  (1 949 000 ab. / 2013)
Politica:
Forma di governo: Repubblica semipresidenziale
Presidente: Bashar al-Assad
Primo ministro: Imad Khamis
Indipendenza: 1946
Ingresso nell'ONU: Dal 24 ottobre 1945 1
Superficie:
Totale: 185 180 km² (86º)
 % delle acque: 0,06%
Popolazione:
Totale: 18 906 907 ab. (2017) (61º)
Densità: 128 ab./km²
Tasso di crescita: −24,24% (2010-2014)
Geografia:
Continente: Asia
Confini: Turchia, Iraq, Giordania, Israele e Libano
Fuso orario: UTC +2
Economia:
Valuta: Lira siriana
PIL (nominale): 60 043[1] milioni di $ (2010) (70º)
PIL pro capite (nominale): 1 535 $ (2015) (149º)
PIL (PPA): 106 890 milioni di $ (2010) (68º)
ISU (2011): 0,632 (medio) (119º)
Fecondità: 2,9 (2010)[2]
Varie:
Codici ISO 3166: SY, SYR, 760
TLD: .sy, سوريا.
Prefisso tel.: +963
Sigla autom.: SYR
Inno nazionale: Humāt ad-Diyār
Festa nazionale: 17 aprile (Giorno dell'indipendenza)
1 è uno dei 51 Stati che nel 1945 diedero vita all'ONU. Membro della Lega Araba dal 1945
Evoluzione storica:
Stato precedente: Mandato francese della Siria
 

Siria: 13 morti a Ghuta nei bombardamenti, 3 sono bimbi

Siria: 13 morti a Ghuta nei bombardamenti, 3 sono bimbi

 Altri 13 civili, di cui 3 bambini, sono stati uccisi in nuovi bombardamenti compiuti dalle forze governative siriane oggi sulla regione della Ghuta orientale, vicino a Damasco, controllata da gruppi ribelli. Lo riferisce l’Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus).     Secondo fonti locali citate dall’ong, i bombardamenti, compiuti con razzi, hanno colpito la cittadina di Duma, la principale cittadina della Ghuta, una quindicina di chilometri [...]

Siria: Mosca invia i nuovi caccia SU-57

Siria: Mosca invia i nuovi caccia SU-57

(ANSA) – MOSCA, 22 FEB – La Russia ha dislocato nella sua base siriana di Khmeimim due caccia SU-57 di quinta generazione (ovvero con tecnologia stealth). E’ la prima volta che questi aerei vengono utilizzati attivamente. Lo riporta Meduza che cita a sua volta il blogger Wael Al Hussaini, che ha pubblicato su Twitter un video con i due velivoli. I jet SU-57 sono ‘il gioiello della corona’ dell’aviazione russa. Mosca avrebbe inoltre inviato 4 jet SU-35, [...]

Siria: Ghuta, 13 morti in bombardamenti

Siria: Ghuta, 13 morti in bombardamenti

(ANSAmed) – BEIRUT, 22 FEB – Altri 13 civili, di cui 3 bambini, sono stati uccisi in nuovi bombardamenti compiuti dalle forze governative siriane oggi sulla regione della Ghuta orientale, vicino a Damasco, controllata da gruppi ribelli. Lo riferisce l’Osservatorio nazionale per i diritti umani (Ondus). Secondo fonti locali citate dall’ong, i bombardamenti, compiuti con razzi, hanno colpito la cittadina di Duma, la principale cittadina della Ghuta, una [...]

Siria: Mosca invia i nuovissimi caccia 'stealth' SU-57

Siria: Mosca invia i nuovissimi caccia 'stealth' SU-57

La Russia ha dislocato nella sua base siriana di Khmeimim due caccia SU-57 di quinta generazione (ovvero con tecnologia stealth). E’ la prima volta che questi aerei vengono utilizzati attivamente. Lo riporta Meduza che cita a sua volta il blogger Wael Al Hussaini, che ha pubblicato su Twitter un video con i due velivoli. I jet SU-57 sono ‘il gioiello della corona’ dell’aviazione russa. Mosca avrebbe inoltre inviato 4 jet SU-35, 4 SU-25 e 1 aereo da [...]

Salesiani sospendono attività a Damasco

Salesiani sospendono attività a Damasco

(ANSA) – ROMA, 21 FEB – I Salesiani hanno sospeso tutte le loro attività a Damasco, in seguito all’escalation dei combattimenti in Siria. Al centro Don Bosco di Damasco, “al fine di salvaguardare l’incolumità di bimbi e ragazzi, il catechismo, gli incontri e tutte le attività dell’ oratorio saranno sospese fino a nuova comunicazione”, spiegano i Salesiani. “Aspettando che la situazione si plachi e che le attività possano riprendere [...]

Siria: Alfano, violenze disumane

Siria: Alfano, violenze disumane

(ANSA) – ROMA, 21 FEB – “Credevamo di aver visto tutto nella crisi siriana: eccidi, armi chimiche e gravissime violazioni di diritti umani. Ma le terribili notizie provenienti dalla Ghouta orientale di Damasco, ove l’offensiva del regime siriano sta barbaramente massacrando tanti civili, donne e bambini, indicano che un nuovo abisso immorale e tragico è stato raggiunto in Siria. Mi unisco all’appello dell’Onu per fermare immediatamente i [...]

Siria senza pace, è strage di civili

Siria senza pace, è strage di civili

Il regime di Assad sferra l'attaco agli ultimi ribelli, strage di civili. Centinaia le vittime.

Mosca, rispettare sovranità della Siria

Mosca, rispettare sovranità della Siria

(ANSA) – MOSCA, 21 FEB – La situazione di Afrin può essere risolta “solo rispettando la sovranità della Siria” e la sua “integrità territoriale”, “tutti gli attori esterni dovrebbero rendersi conto della necessità di dialogare con Damasco”. Così il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov da Lubiana citato da Interfax. Lavrov ha poi esortato Damasco a “parlare con i rappresentanti di tutti i gruppi etnici e confessionali tra cui i [...]

Turchia,finora nessun contatto con Siria

Turchia,finora nessun contatto con Siria

(ANSA) – ISTANBUL, 21 FEB – “Non c’è alcun contatto diretto ufficiale con il regime siriano, ma se circostanze straordinarie lo richiedono, le nostre unità di intelligence possono stabilire contatti diretti o indiretti”. Lo ha detto il portavoce del presidente turco Recep Tayyip Erdogan, Ibrahim Kalim, dopo l’invito di ieri del ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov alla creazione di un canale di dialogo diretto tra la Turchia e la Siria per [...]

Siria: Ong, nuovi raid su Ghuta,10 morti

Siria: Ong, nuovi raid su Ghuta,10 morti

(ANSAmed) – BEIRUT, 21 FEB – E’ di una decina di morti il bilancio di nuovi raid aerei governativi sulla Ghuta orientale, l’area a est di Damasco assediata dalle truppe lealiste e controllata da gruppi anti-regime. Lo riferiscono fonti mediche, citate dall’Osservatorio nazionale per i diritti umani, secondo cui i bombardamenti più intensi proseguono nella parte sud della Ghuta, in particolare a Kfar Batna, dove si registrano le prime vittime di stamani. [...]

FOTO: Siria

Rovine del Palazzo Reale G a Ebla

Rovine del Palazzo Reale G a Ebla

Teatro Romano a Palmira.

Teatro Romano a Palmira.

Il Tetrapylon di Palmira

Il Tetrapylon di Palmira

Shukrī al-Quwwatlī (a sinistra) con Nasser davanti alla folla a Damasco dopo la proclamazione della RAU, 1958

Shukrī al-Quwwatlī (a sinistra) con Nasser davanti alla folla a Damasco dopo la proclamazione della RAU, 1958

Hafiz al-Asad durante la rivoluzione correttiva del 1970

Hafiz al-Asad durante la rivoluzione correttiva del 1970

Il villaggio di Quneitra, rimasto in gran parte distrutto dopo il ritiro israeliano nel 1974

Il villaggio di Quneitra, rimasto in gran parte distrutto dopo il ritiro israeliano nel 1974

Il presidente Bashār al-Asad nel 2004

Il presidente Bashār al-Asad nel 2004

'Quasi 200 morti nella Ghuta, 57 bimbi'

'Quasi 200 morti nella Ghuta, 57 bimbi'

(ANSAmed) – BEIRUT, 20 FEB – Quasi 200 persone, di cui 57 bambini e adolescenti, sono stati uccisi nei bombardamenti governativi sulla Ghuta orientale, alle porte di Damasco, a partire da domenica. Lo riferisce l’Osservatorio nazionale per i diritti umani in Siria (Ondus). Secondo la fonte, le persone uccise sono almeno 194, di cui 127 nella sola giornata di ieri. I bombardamenti sono proseguiti oggi, con un bilancio di 50 morti, di cui 13 minori.

Siria:'stop passi falsi' avverte Erdogan

Siria:'stop passi falsi' avverte Erdogan

(ANSA) – ANKARA, 20 FEB – Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha confermato che l’artiglieria di Ankara ha respinto un convoglio di milizie filo-Assad dall’enclave curda di Afrin, nel nord della Siria. Ed ha suggerito che i combattenti, a bordo di una dozzina di mezzi, avrebbero agito da soli. Poi ha avvertito che la Turchia non consentirà altri “passi sbagliati di questo tipo” in futuro, e chi li farà “pagherà un prezzo alto”. Erdogan, [...]

Siria:'350000 civili intrappolati Ghuta'

Siria:'350000 civili intrappolati Ghuta'

(ANSA) – ROMA, 20 FEB – Sono “350.000 i civili intrappolati nel Ghuta orientale a causa dei bombardamenti intensi delle ultime ore”: lo denuncia Save The Children in un comunicato. “Ieri sono stati colpiti 4 ospedali. Nei rifugi sotterranei i bambini sono senza acqua e servizi igienici, esposti al rischio di contrarre malattie”, prosegue il testo. “Le strade sono completamente deserte a parte le sirene delle ambulanze che trasportano i feriti in [...]

Siria, Erdogan: 'A giorni assedio al centro di Afrin'

Siria, Erdogan: 'A giorni assedio al centro di Afrin'

 “Nei prossimi giorni, l’assedio al centro urbano di Afrin si svolgerà in modo molto più rapido”. Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, parlando al gruppo parlamentare del suo Akp ad Ankara. “Per noi è molto importante che d’ora in poi ogni passo che facciamo sia sicuro. Allo stesso modo ci vuole tempo per prepararsi sul terreno”, ha aggiunto Erdogan, confermando così l’intenzione di Ankara di proseguire con l’offensiva [...]

Erdogan, presto assedio città Afrin

Erdogan, presto assedio città Afrin

(ANSA) – ISTANBUL, 20 FEB – “Nei prossimi giorni, l’assedio al centro urbano di Afrin si svolgerà in modo molto più rapido”. Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, parlando al gruppo parlamentare del suo Akp ad Ankara. “Per noi è molto importante che d’ora in poi ogni passo che facciamo sia sicuro. Allo stesso modo ci vuole tempo per prepararsi sul terreno”, ha aggiunto Erdogan, confermando così l’intenzione di Ankara di [...]

Erdogan a Putin,a Afrin non ci fermeremo

Erdogan a Putin,a Afrin non ci fermeremo

(ANSA) – ISTANBUL, 19 FEB – La Turchia “continuerà la sua avanzata verso Afrin con determinazione”. Lo avrebbe detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan al suo omologo russo Vladimir Putin durante la loro telefonata di oggi, secondo fonti della presidenza di Ankara citate da Hurriyet. Se le forze filo-Assad sosterranno le milizie curde dell’Ypg, avrebbe minacciato Erdogan, “ci saranno conseguenze”. Dal canto suo, riferiscono le stesse fonti, [...]

Siria: Mosca, Usa non giocate col fuoco

Siria: Mosca, Usa non giocate col fuoco

(ANSA) – MOSCA, 19 FEB – La Russia chiede agli Stati Uniti di non giocare col fuoco in Siria e di misurare i propri passi valutando gli interessi del popolo siriano e della regione nel suo complesso. Lo ha detto il ministro degli Esteri Serghei Lavrov all’apertura della conferenza del Valdai Club la “Russia in Medio Oriente: giocare in tutti i campi”. “Quando la questione riguarda la necessità di preservare la sovranità e l’integrità [...]

Siria: fossa comune Raqqa, vittime Isis

Siria: fossa comune Raqqa, vittime Isis

(ANSAmed) – BEIRUT, 16 FEB – Decine di corpi senza vita sono stati ritrovati nella Siria centrale in una fossa comune, secondo quanto riferisce l’agenzia governativa siriana Sana. Le fonti affermano che si tratta di persone uccise dall’Isis nell’area a ovest di Raqqa, nel distretto di Ramthan. Le informazioni non sono verificabili in maniera indipendente sul terreno.

Guerra in Siria

Guerra in Siria, i morti provocati dal conflitto sfiorano il mezzo milione. Secondo una nuova stima fornita da un centro indipendente durante la guerra in Siria sono state uccise circa 470 mila persone, con poco meno di 2 milioni di feriti. Oltre il 10% della popolazione siriana è stata direttamente colpita dal conflitto.Spero che un giorno torni la pace nel mondo e che tutti gli esseri umani si tengono per mano.Un caro saluto a tutti Lorenzo

Siria: Alfano, regime alimenta violenza

Siria: Alfano, regime alimenta violenza

(ANSA) – KUWAIT CITY, 13 FEB – “In Siria, negli ultimi tempi, abbiamo visto una escalation di violenza e una crisi umanitaria deteriorata, alimentata dal regime” di Damasco. Lo ha detto il ministro Angelino Alfano al summit ministeriale della Coalizione anti-Isis a Kuwait City. “Le reiterate brutalità, gli assedi, i bombardamenti sui civili, e i nuovi resoconti sull’uso di armi chimiche, creano le condizioni per il terrorismo di restare fiorente”, [...]