Scopri tutto su Terminologia sportiva

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Località
In rilievo

Località

In questa categoria: Ciclismo su strada

Il ciclismo su strada è il genere più popolare ed ...

Scudetto

Scudetto può riferirsi a:
Scudetto, in araldica ...

Calcio (sport)

Il calcio è uno sport di squadra, praticato con un ...

Mezzofondo

Il mezzofondo è un termine con il quale si indicano...

Centrocampista

Il centrocampista è un ruolo presente in alcuni spo...

Direttore tecnico

Un direttore tecnico è una figura sportiva con ruol...

Caccia all'aggressore dell'avvocatessa

Caccia all'aggressore dell'avvocatessa

E' stata accoltellata nel suo ufficio a Milano, continuano le ricerche dell'aggressore. La donna sembra fuori pericolo.

Lethal target (1999)

Quando si frequenta un blog come questo risulta evidente l'amore per un certo cinema, quello che spesso passa quasi inosservato. Il Cinecaffettino ama portare alla ribalta proposte in grado di suscitare interesse proprio per quel settore e, nel caso de quo, lo fa trattando di un film di nicchia come LETHAL TARGET. Quest'opera canadese del 1999, diretta da Lloyd A.Simandl, ci conduce nel territorio del fantahorror spaziale, per intenderci quello che la gente ha [...]

Maria Valtorta: From the Praetorium to Calvary

Group of prayer

Via libera Senato a dl vaccini,torna l'obbligo a scuola

Via libera Senato a dl vaccini,torna l'obbligo a scuola

28 luglio voto finale Camera, scontata la richiesta di fiducia

La storia di Daniele: da senzatetto a manager grazie ai social

La storia di Daniele: da senzatetto a manager grazie ai social

Da senzatetto a manager grazie ai social: la storia di Daniele Ferrarin ha dell’incredibile e sembra quasi una favola. L’uomo ha 47 anni, è un tecnico informatico e, dopo aver lavorato per anni nell’azienda Ibm, era stato licenziato. Senza lavoro e disperato, Daniele era finito a vivere per strada diventando un clochard. Preso dalla disperazione e disoccupato, aveva iniziato a passare le sue giornate davanti al negozio di Zara che si trova in via Torino a [...]

Et Voilà la “Scharoff”

La "Scharoff" ON STAGE! Spettacoli di Fine Anno ‘98-’99 dell'Accademia "Pietro Scharoff" Fondata nel '46 da Aldo Rendine - Dir. Da R. de Robertis, V. Dir. L. Rendine   Al Teatro "ANFITRIONE" Roma, V. S. Saba, 24 – Tel (06) 5750827   Dal 14 al 20 Giugno 1999, una Grande Settimana di Teatro Ore 20.45 (Domenica 20/6 ore 17.45) ____________   Lunedì 14/6 ore 20.45: "Le Matricole in scena!" I Ragazzi del I° Anno di Corso presentano: Grandi scene da grandi [...]

Et Voilà la “Scharoff”

La "Scharoff" ON STAGE! Spettacoli di Fine Anno ‘99-’00 dell'Accademia "Pietro Scharoff" Fondata nel '46 da Aldo Rendine - Dir. da L. Rendine Al Teatro "ANFITRIONE" Roma, V. S. Saba, 24 – Tel (06) 5750827 Dal 13 al 18 Giugno 2000, una Grande Settimana di Teatro ____________ I Ragazzi del I° Anno di Corso presentano: Martedì 13/6 ore 21.00: "Schar…anno famosi?" (Collage di grandi scene da grandi autori). Regia: Luigi Rendine. Mercoledì 14/6 ore 21.00: [...]

Et Voilà la “Scharoff”

La "Scharoff" ON STAGE! Spettacoli di Fine Anno ‘00-’01 dell'Accademia "Pietro Scharoff" Fondata nel '46 da Aldo Rendine - Dir. da L. Rendine Al Teatro "ANFITRIONE" Roma, V. S. Saba, 24 – Tel (06) 5750827 Dal 02 al 10 Giugno 2001, Nove giorni di Grande Teatro ____________ I Ragazzi del I° Anno (Corso Mattina) presentano: Sabato 02/06 ore 21.00: "Mattina, Schar…anno famosi?" (Primo Collage di grandi scene da grandi autori). Regia: Luigi Rendine. FOTO 02/06 [...]

Et Voilà la “Scharoff”

Et Voilà la "Scharoff"! (Spettacoli e Saggi di FineAnno Accademico ‘97-’98) Al Teatro "ANFITRIONE" Roma, V. S. Saba, 24 – Tel (06) 5750827 Dall’8 al 15 Giugno 1998, una Grande Settimana di Teatro d’ogni genere. Ore 21.00 (Domenica 14/6 ore 18.00) ____________   8 e 9 Giugno ore 21.00: "All’ improvviso" di Sergio Ammirata Spettacolo comico dal Laboratorio di Sergio Ammirata, storico protagonista dell’estate Romana alla Quercia del Tasso, su testi [...]

Un borgo per un weekend: Monte Santo di Lussari

Un borgo per un weekend: Monte Santo di Lussari

Monte Lussari è una montagna delle Alpi Giulie sulla quale sorge un piccolo borgo, attorno a un convento. Dalla cima si gode di un panorama sulla conca del tarvisiano e sulle alture circostanti. Sul luogo ci sono i tipici rifugi alpini che offrono cucina genuina e ospitalità, la partenza di piste da sci e sentieri. La zona del Tarvisiano, in provincia di Udine, è detta anche "dei tre confini": Italia, Austria, Slovenia. A pochi chilometri da Tarvisio in Val [...]

L'Angolo della poesia - A Camilla e Riccardo

      L'Angolo della Poesia - A Camilla e Riccardo -   Infine. Quando per me sarà finito il tempo e più luce non avrò per specchiarmi nel vostro viso certo allora il tanto scrivere e queste parole solo per voi la mia carezza saranno ancora. luglio 2005

L'Angolo della poesia - Io per te lo avrei fatto

      L'Angolo della Poesia - Io per te lo avrei fatto -   Se così stanco avessi visto il tuo volo avrei chiesto alla quercia di offrire i suoi rami al tuo riposo. Se così assetato da bere mi avessi chiesto il mio vino sincero ti avrei offerto. Mi sarebbe bastato guardarti negli occhi, e a culo i princìpi e tutto il resto! agosto 2005

L'Angolo della poesia - Il nostro paese del cuore

      L'Angolo della Poesia - Il nostro paese del cuore -   ORTONA tu sei un piccolo paese sulla cima di una montagna. La prima cosa che si può notare e’ la tua torre alta e piena di storia insieme alle tue strade e ai tuoi archi. D’estate le tue strade si riempiono con le voci dei bambini squillanti come campane che ravvivano i tuoi piccoli vicoli, insieme alle tue luci splendenti nel cielo. D’inverno sei triste senza le persone che ti girano attorno e [...]

L'Angolo della poesia - Il Gufo

      L'Angolo della Poesia - Il Gufo -   Roberto il suo nome, “il Gufo” il soprannome e se di legger non sei stufo capirai chi era il Gufo. Sorcino vero, seguace di Zero, sapeva a memoria ogni sua storia, ogni disco aveva comprato di quel cantante effeminato. Ma non per questo è conosciuto con il nome del pennuto che alla luce della luna sembra porti un po’ sfortuna. Infatti Gufo fu chiamato per la jella che ha portato ad ogni povero mortale usando [...]

L'Angolo della poesia - Il resto della notte

      L'Angolo della Poesia - Il resto della notte -   Le ombre che tu perdi sorridendo camminano nel vuoto del tuo mondo tanto pieno di allegria, e ti vedo trasparire, velata del tuo alito, nel buio; e vano fu il meriggio.   Io prima di morire vedrò primule appassire nel bosco e il tramonto nei tuoi occhi sarà più dolce colmo di riflessi; e se ti ho visto piangere non fuggire: io passerò il resto della notte, così, senza paura. Anno 1965 Da: Il resto [...]

L'Angolo della poesia - Tonino Sgammone

      L'Angolo della Poesia - Tonino Sgammone -   T’entrava nel cervello come un tamburo indiano che annuncia la guerra. Ripeteva un ritornello, ossessivo e strano, che ti stendeva a terra. “Se te ne vuoi andare a casa,  vattene a casa!” Sempre uguale, sempre lo stesso; pareva sordo alle preghiere di chi lo voleva muto. Sembra di sentirlo ancora adesso e lontane sono le sere che insieme abbiam vissuto. “Se te ne vuoi andare a casa,  vattene a [...]

L'Angolo della poesia - Coscienza

      L'Angolo della Poesia - Coscienza -   C’è tra le spine del rovo un piccolo frutto che dev’essere colto. C’è nel buio d’ogni notte un atomo di luce che attende solo di essere scorto. agosto 2005

L'Angolo della poesia - Piazza dei 500

      L'Angolo della Poesia - Piazza dei 500 -   Brulicame d’assenza forse vivo sciama meccanico in gelida intersezione   la terra stuprata rigurgita sonnambuli a saturare l’impalpabile vuoto di senso. aprile 2006

L'Angolo della poesia - Vecchio campanile silenzioso

      L'Angolo della Poesia - Vecchio campanile silenzioso -   Campanile che sali in cielo, le tue campane non hanno più voce, triste silenzio che dentro nuoce, fiore d’autunno dall’arido stelo. La scala che dentro nascondi porta tortuosa dal buio profondo a quelle finestre aperte sul mondo che m’ha protagonista in cento ricordi. Ai tuoi cupi rintocchi si stringevano i vecchi nel tiepido sole d’una fredda mattina pensando a Lei ormai troppo vicina e a [...]

L'Angolo della poesia - Solo un piccolo pensiero

      L'Angolo della Poesia - Solo un piccolo pensiero -   Piano la neve come carezza si posa lieve sul viso tuo di Madre stanca. Ad abbracciarti solo lo scroscio dell’acqua in piazza e il nero scialle di questa notte senza ricami trapunti d’oro. febbraio 2007