Scopri tutto su Terremoto

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Review
In rilievo

Review

Terremoto

La scheda: Terremoto

In geofisica i terremoti (dal latino: terrae motus, che vuol dire "movimento della terra"), detti anche sismi o scosse telluriche (dal latino Tellus, dea romana della Terra), sono vibrazioni o assestamenti improvvisi della crosta terrestre, provocati dallo spostamento improvviso di una massa rocciosa nel sottosuolo.
Tale spostamento è generato dalle forze di natura tettonica che agiscono costantemente all'interno della crosta terrestre provocando la liberazione di energia in una zona interna della Terra detta ipocentro, tipicamente localizzato al di sopra di fratture preesistenti della crosta dette faglie, a partire dalla frattura creatasi una serie di onde elastiche, dette "onde sismiche", si propaga in tutte le direzioni dall'ipocentro, dando vita al fenomeno osservato in superficie. Il luogo della superficie terrestre posto sulla verticale dell'ipocentro si chiama epicentro ed è generalmente quello più interessato dal fenomeno. La branca della geofisica che studia questi fenomeni è la sismologia.
Quasi tutti i terremoti che avvengono sulla superficie terrestre sono concentrati in zone ben precise, ossia in prossimità dei confini tra due placche tettoniche dove il contatto è costituito da faglie: queste sono infatti le aree tettonicamente attive, ossia dove le placche si muovono più o meno "sfregando" o "cozzando" le une rispetto alle altre, generando così i terremoti d'interplacca. Più raramente i terremoti avvengono lontano dalle zone di confine tra placche, per riassestamenti tettonici. Terremoti localizzati e di minor intensità sono registrabili in aree vulcaniche per effetto del movimento di masse magmatiche in profondità.
Secondo il modello della tettonica delle placche il movimento delle placche è lento, costante e impercettibile (se non con strumenti appositi), e modella e distorce le rocce sia in superficie che nel sottosuolo. Tuttavia in alcuni momenti e in alcune aree, a causa delle forze interne (pressioni, tensioni e attriti) tra le masse rocciose, tali modellamenti si arrestano e la superficie coinvolta accumula tensione ed energia per decine o centinaia di anni fino a che, al raggiungimento del carico di rottura, l'energia accumulata è sufficiente a superare le forze resistenti causando l'improvviso e repentino spostamento della massa rocciosa coinvolta. Tale movimento improvviso, che in pochi secondi rilascia energia accumulata per decine o centinaia di anni, genera così le onde sismiche e il terremoto associato.



Perù, scossa terremoto nel sud: almeno 1 morto e 61 feriti

Perù, scossa terremoto nel sud: almeno 1 morto e 61 feriti

Lima (askanews) - È di almeno 1 morto il bilancio - ancora provvisorio - di una forte scossa di terremoto di magnitudo 7,3 sulla scala Richter che si è abbattuta sul sud del Perù, proprio alla vigilia del viaggio in Sudamerica di papa Francesco che toccherà prima il Cile e poi, appunto, il Perù. La protezione civile del Paese sudamericano ha spiegato che ci sono anche 61 feriti. Il presidente peruviano Pedro Pablo Kuczynski si è immediatamente recato [...]

Presepi del TERREMOTO 2016 - un anno dopo.

Quintodecimo di Acquasanta Terme " Presepi in un paese da presepio " II Edizione Straordinaria fuori numerazione 2017-2018 Torna alla pagina precedente

Presepi del TERREMOTO 2016

Quintodecimo di Acquasanta Terme " Presepi in un paese da presepio " Edizione Straordinaria fuori numerazione 2016-2017 Torna alla pagina precedente

Terremoto nel mondo della moda

Terremoto nel mondo della moda

I big della fotografia Testino e Weber accusati di molestie da alcuni modelli: sospesi dalla rivista Vogue.

Terremoto di 7.3 in Perù: almeno 2 morti, decine di feriti

Terremoto di 7.3 in Perù: almeno 2 morti, decine di feriti

Ci sono almeno due morti e diverse decine di feriti, secondo diversi media internazionali in lingua spagnola, nel terremoto di magnitudo 7.3 che questa mattina ha colpito il Perù. Il bilancio è ancora provvisorio e in fase di aggiornamento. Altri media anglosassoni parlano di almeno un morto. Il sisma è stato localizzato 42 km a sudovest di Acari, sulla costa meridionale del Paese, ad una profondità di 12,1 km. Lo rende noto l’Istituto geofisico americano [...]

Terremoto Perù: almeno 2 morti e feriti

Terremoto Perù: almeno 2 morti e feriti

(ANSA) – ROMA, 14 GEN – Ci sono almeno due morti e diverse decine di feriti, secondo diversi media internazionali in lingua spagnola, nel terremoto di magnitudo 7.3 che questa mattina ha colpito il Perù. Il bilancio è ancora provvisorio e in fase di aggiornamento. Altri media anglosassoni parlano di almeno un morto.

Belice, 50 anni fa un terremoto 'insospettabile'

Belice, 50 anni fa un terremoto 'insospettabile'

E’ stato un terremoto devastante quanto insospettabile, quello che 50 anni fa ha scosso il Belice. Cronache e documenti storici, che allora erano l’unica fonteper stabilire la sismicità di un’area, non avevano mai riportato notizie di terremoti nella Valle del Belice. Invece il 14 e 15 gennaio 1968 una serie di scosse cominciò a sconvolgere la zona compresa tra le province di Trapani, Agrigento e Palermo. La più forte, di magnitudo 6,4, arrivò in piena [...]

Terremoti, il rischio sismico in Appennino non aumenta né si riduce dopo la scoperta del magma

Fonte: Il Fatto quotidiano  Scienza | 12 gennaio 2018di Aldo Piombino *Il 29 dicembre 2013 un terremoto di magnitudo 5 si è verificato nella zona del Matese (Appennino sannita), seguito da circa 350 repliche. A gennaio 2014, dopo una settimana circa di calma piatta, si è verificata una ripresa dell’attività con un secondo evento di magnitudo 4.2. Questa sequenza presentava delle cose un po’ anomale: – la sismicità era concentrata a profondità tra 10 e [...]

A enti locali delega gare post terremoto

A enti locali delega gare post terremoto

(ANSA) – ANCONA, 12 GEN – Il presidente della Regione Marche e vice commissario per la ricostruzione post sisma Luca Ceriscioli ha delegato a Comuni, Province e ad altri enti locali interessati lo svolgimento delle procedure di gara come “stazioni appaltanti” e la realizzazione degli interventi necessari alla ricostruzione, riparazione o ripristino degli edifici e dei servizi pubblici, compresi quelli per i beni del patrimonio artistico e culturale. E’ [...]

Belice, la bimba nata la notte del terremoto

Belice, la bimba nata la notte del terremoto

   E’ nata la notte tra il 14 e il 15 gennaio 1968, mentre nella Valle del Belice la terra tremava. Una nuova vita sbocciata ai piedi di un albero d’ulivo, proprio nel momento in cui centinaia di persone morivano sotto le macerie e decine di paesi venivano rasi al suolo dal sisma. Antonella Stassi, 50 anni, è la “figlia” del terremoto, figura emblematica di una tragedia che ha causato dolore e lutti ma anche simbolo della rinascita. E forse non a caso [...]

FOTO: Terremoto

Mappa delle zone sismiche terrestri

Mappa delle zone sismiche terrestri

Danni provocati da un terremoto

Danni provocati da un terremoto

Il disallineamento dei blocchi delle colonne del Tempio di Efesto è attribuito all'effetto sull'edificio di terremoti avvenuti nel passato[2]

Il disallineamento dei blocchi delle colonne del Tempio di Efesto è attribuito all'effetto sull'edificio di terremoti avvenuti nel passato[2]

La distribuzione del momento sismico nei terremoti del XX e XXI secolo. Si noti la percentuale di momento complessivo, espressa dai primi tre terremoti rispetto al totale.

La distribuzione del momento sismico nei terremoti del XX e XXI secolo. Si noti la percentuale di momento complessivo, espressa dai primi tre terremoti rispetto al totale.

Terremoto, scossa di magnitudo 3.6 ad Amatrice

Terremoto, scossa di magnitudo 3.6 ad Amatrice

(ANSA) – ROMA, 11 GEN – Una scossa di terremoto di magnitudo 3.6 è stata registrata alle 4:48 ad Amatrice, in provincia di Rieti.     Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 10 km di profondità; l’epicentro è stato localizzato 2 km a nordest di Amatrice, a 8 km da Accumoli, a 11 da Campotosto (L’Aquila) e a 15 da Arquata del Tronto (Ascoli Piceno). Non si segnalano danni a [...]

Terremoti: scossa magnitudo 5,5 in Iraq

Terremoti: scossa magnitudo 5,5 in Iraq

(ANSA) – ROMA, 11 GEN – Una scossa di terremoto di magnitudo 5,5 è stata registrata questa mattina in Iraq, non lontano dal confine con l’Iran. Il sisma, rende noto l’Istituto geofisico americano (Usgs), ha colpito a 10 km di profondità ed è stato localizzato circa 18 km a est di Mandali, una cittadina circa 150 km a est di Bagdad. A questa scossa ne è seguita un’altra, sempre nella stessa zona e alla stessa profondità, di magnitudo 5,2. Sempre [...]

Terremoto di magnitudo 3.6 ad Amatrice

Terremoto di magnitudo 3.6 ad Amatrice

(ANSA) – ROMA, 11 GEN – Una scossa di terremoto di magnitudo 3.6 è stata registrata alle 4:48 ad Amatrice, in provincia di Rieti. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 10 km di profondità; l’epicentro è stato localizzato 2 km a nordest di Amatrice, a 8 km da Accumoli, a 11 da Campotosto (L’Aquila) e a 15 da Arquata del Tronto (Ascoli Piceno). Non si segnalano danni a persone o [...]

Terremoto nel Mar dei Caraibi 30 volte più violento di Norcia

Terremoto nel Mar dei Caraibi 30 volte più violento di Norcia

 Una forte scossa di terremoto di magnitudo 7.2 è stata registrata alle 20:51 di ieri ora locale (le 3:51 in Italia) nel mar dei Caraibi. Il sisma ha avuto ipocentro a circa 10 km di profondità ed epicentro 200 km a nordest dell’honduregna Barra Patuca. Non si registrano al momento danni a persone o cose. Diramata un’allerta tsunami per Honduras, isole Cayman, Belize, Giamaica, Messico e Cuba.     Secondo il Centro allerta tsunami del Pacifico (Ptwc), le [...]

Terremoto Caraibi 30 volte quello Norcia

Terremoto Caraibi 30 volte quello Norcia

(ANSA) – MILANO, 10 GEN – Il terremoto di magnitudo 7.2 nei Caraibi ha sprigionato un’energia quasi 30 volte superiore a quella del terremoto di Norcia del 30 ottobre 2016. Lo ha provocato l’attivazione della faglia lunga quasi 100 chilometri che separa la placca caraibica da quella del Nord America: i lembi sono scivolati l’uno contro l’altro con un movimento orizzontale di quasi 10 metri, che potrebbe generare tsunami minori. Lo ha detto all’ANSA [...]

Sisma magnitudo 7.2 nel mar dei Caraibi

Sisma magnitudo 7.2 nel mar dei Caraibi

(ANSA) – ROMA, 10 GEN – Una forte scossa di terremoto di magnitudo 7.2 è stata registrata alle 20:51 di ieri ora locale (le 3:51 in Italia) nel mar dei Caraibi. Il sisma ha avuto ipocentro a circa 10 km di profondità ed epicentro 200 km a nordest dell’honduregna Barra Patuca. Non si registrano al momento danni a persone o cose. Diramata un’allerta tsunami per Honduras, isole Cayman, Belize, Giamaica, Messico e Cuba. Secondo il Centro allerta tsunami del [...]

Magma sotto Appennino campano, Ingv: \"Causerà forti terremoti\"

Magma sotto Appennino campano, Ingv: "Causerà forti terremoti"

In migliaia di anni, secondo gli studiosi, si potrebbe formare una struttura vulcanica Sotto l'Appennino meridionale, in profondità, esiste una sorgente di magma che può generare terremoti "di magnitudo significativa" e più profondi rispetto a quelli finora registrati nell'area. La scoperta, pubblicata sulla rivista Science Advances, è dell'Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) e dal Dipartimento di Fisica e Geologia dell'Università di [...]

Magma sotto Appennino causa di forti terremoti

Magma sotto Appennino causa di forti terremoti

Sotto l’Appennino meridionale, nel Sannio-Matese, esiste in profondità una sorgente di magma che può generare terremoti “di magnitudo significativa” e più profondi rispetto a quelli finora registrati nell’area. La scoperta, pubblicata sulla rivista Science Advances, e’ dell’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia (Ingv) e dal del Dipartimento di Fisica e Geologia dell’Università di Perugia. “Nella parte più profonda sotto la crosta [...]

Terremoto: Brignano domani ad Amatrice

Terremoto: Brignano domani ad Amatrice

(ANSA) – RIETI, 8 GEN – Enrico Brignano sarà domani ad Amatrice (Rieti) per la posa della prima pietra della nuova struttura comunale che l’artista ha contribuito a donare al Comune reatino colpito dal terremoto. “La struttura – spiega in una nota il sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi – sorgerà nello spiazzo che per mesi ha ospitato il Centro Operativo Intercomunale, che ha gestito l’emergenza post sisma, proprio all’interno del Parco don Minozzi. [...]

Pm Spoleto, su sisma lavoro complesso

Pm Spoleto, su sisma lavoro complesso

(ANSA) – SPOLETO (PERUGIA), 8 GEN – “Il lavoro che ci attende per i prossimi anni sui territori colpiti da sisma sarà particolarmente complesso e se ci si chiede se siamo preoccupati per quel che dovremo affrontare, rispondo sì, siamo preoccupati. La situazione presenta un alto coefficiente di delicatezza oltre che una gravità oggettiva procurata dal terremoto”: lo ha detto il procuratore capo di Spoleto, Alessandro Cannevale, rispondendo a una delle [...]