Scopri tutto su Terremoto

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Aggiornamento (informatica)
In rilievo

Aggiornamento (informatica)

Terremoto

La scheda: Terremoto

In geofisica i terremoti (dal latino: terrae motus, che vuol dire "movimento della terra"), detti anche sismi o scosse telluriche (dal latino Tellus, dea romana della Terra), sono vibrazioni o assestamenti improvvisi della crosta terrestre, provocati dallo spostamento improvviso di una massa rocciosa nel sottosuolo.
Tale spostamento è generato dalle forze di natura tettonica che agiscono costantemente all'interno della crosta terrestre provocando la liberazione di energia in una zona interna della Terra detta ipocentro, tipicamente localizzato al di sopra di fratture preesistenti della crosta dette faglie, a partire dalla frattura creatasi una serie di onde elastiche, dette "onde sismiche", si propaga in tutte le direzioni dall'ipocentro, dando vita al fenomeno osservato in superficie. Il luogo della superficie terrestre posto sulla verticale dell'ipocentro si chiama epicentro ed è generalmente quello più interessato dal fenomeno. La branca della geofisica che studia questi fenomeni è la sismologia.
Quasi tutti i terremoti che avvengono sulla superficie terrestre sono concentrati in zone ben precise, ossia in prossimità dei confini tra due placche tettoniche dove il contatto è costituito da faglie: queste sono infatti le aree tettonicamente attive, ossia dove le placche si muovono più o meno lentamente "sfregando" o "cozzando" le une rispetto alle altre, generando così i terremoti d'interplacca. Più raramente i terremoti avvengono lontano dalle zone di confine tra placche, per riassestamenti tettonici. Terremoti localizzati e di minor intensità sono registrabili in aree vulcaniche per effetto del movimento di masse magmatiche in profondità.
Secondo il modello della tettonica delle placche il movimento delle placche è lento, costante e impercettibile (se non con strumenti appositi), e modella e distorce le rocce sia in superficie che nel sottosuolo. Tuttavia in alcuni momenti e in alcune aree, a causa delle forze interne (pressioni, tensioni e attriti) tra le masse rocciose, tali modellamenti si arrestano e la superficie coinvolta accumula tensione ed energia per decine o centinaia di anni fino a che, al raggiungimento del carico di rottura, l'energia accumulata è sufficiente a superare le forze resistenti causando l'improvviso e repentino spostamento della massa rocciosa coinvolta. Tale movimento improvviso, che in pochi secondi rilascia energia accumulata per decine o centinaia di anni, genera così le onde sismiche e il terremoto associato.



Cantalice. Terribile terremoto del 1703. Terremoti centro italia

Cantalice. Terribile terremoto del 1703. Terremoti centro italia

Cantalice Terremoto del 14 Gennaio 1703 Nel Febbraio 1703 un terribile terremoto danneggiò gravemente l'abitato di Cantalice. Terremoto in Rieti e centro Italia. Il terremoto del 1703 nei nostri paesi (Lisciano - Vazia - Lugnano - Cupaello) e la voragine di Sigillo «che scoppia e fuma» TERREMOTO RISCHIO ANTICO La notte del 6 aprile il terremoto ha colpito L’Aquila, atterrando la città, provocando tanti lutti e sofferenze. Non è la prima volta, trovandosi la [...]

Scanno, pubblicazioni atto notorio. Pratiche terremoto!

Scanno, pubblicazioni atto notorio. Pratiche terremoto!

Albo

Appello della Corte dei Conti all'UE, flessibilità su spese per terremoto

Appello della Corte dei Conti all'UE, flessibilità su spese per terremoto

(Teleborsa) - La Corte dei Conti chiede all'UE maggiore flessibilità anche per far fronte alla potenziale continuità degli eventi sismici. E' lo stesso Presidente della Corte dei Conti, Arturo Martucci di Scarfizzi, a lanciare l'appello in occasione dell'inaugurazione dell'anno giudiziario, rivolgendo il proprio pensiero alle popolazioni colpite dal sisma, lo scorso agosto. La "prevenzione" di eventi sismici, ha spiegato Martucci, "non appare del tutto slegata [...]

Da accise 1,8 miliardi in soli 5 mesi per ricostruzioni post terremoto

Da accise 1,8 miliardi in soli 5 mesi per ricostruzioni post terremoto

(Teleborsa) - Dall'inizio di settembre del 2016 fino al 31 gennaio di quest’anno, gli italiani hanno versato all’erario 1,8 miliardi di euro interamente ascrivibili alle accise sui carburanti introdotte per finanziare la ricostruzione di 5 aree colpite da altrettanti terremoti avvenuti in Italia in questi ultimi 50 anni. Lo sottolinea in una nota la CGIA di Mestre, ricordando che "ancora adesso, sebbene queste accise siano state rese permanenti, paghiamo [...]

Terremoti, i fondi già ci sono

Terremoti, i fondi già ci sono

Da settembre versati 1,8 miliardi di accise sui carburanti per ricostruzioni già fatti

Concerto per le vittime del terremoto

Concerto per le vittime del terremoto

L'idea è nata da un liceale e il concerto si è tenuto a Milano.

Terremoto, si torna a casa

Terremoto, si torna a casa

Termina l'assistenza negli alberghi per chi ha ottenuto l'agibilità e può rientrare nella propria casa

Terremoto, lo studio legale è... in camper

Terremoto, lo studio legale è... in camper

di Gianluigi Armaroli

Il terremoto affossa anche il turismo

Il terremoto affossa anche il turismo

Nelle Marche scatta l'allarme turismo, prenotazioni dimezzate rispetto agli scorsi anni

Terremoto, ancora forti scosse

Terremoto, ancora forti scosse

Il terremoto torna a far paura. Le scosse si sono registrate nella zona tra Macerata e Perugia.

FOTO: Terremoto

Mappa delle zone sismiche terrestri

Mappa delle zone sismiche terrestri

Danni provocati da un terremoto

Danni provocati da un terremoto

Il disallineamento dei blocchi delle colonne del Tempio di Efesto è attribuito all'effetto sull'edificio di terremoti avvenuti nel passato[2]

Il disallineamento dei blocchi delle colonne del Tempio di Efesto è attribuito all'effetto sull'edificio di terremoti avvenuti nel passato[2]

La distribuzione del momento sismico nei terremoti del XX e XXI secolo. Si noti la percentuale di momento complessivo, espressa dai primi tre terremoti rispetto al totale.

La distribuzione del momento sismico nei terremoti del XX e XXI secolo. Si noti la percentuale di momento complessivo, espressa dai primi tre terremoti rispetto al totale.

Terremoto, ecco gli sgravi e le agevolazioni

Terremoto, ecco gli sgravi e le agevolazioni

Per le popolazioni colpite

UN TERREMOTO

 Poesia di Fernando Zorzella Descrizione: Poesia dedicata ai terremotati del centro Italia    Testo: Trema la terra di notte, quando tutti dormono! Realizzate le parole del profeta! La differenza la fa solo il fato! La bella dea, che velata passeggia nel mondo, decide chi si sveglia e chi no, chi scappa? Chi rimane sotto! La tua casa non regge, va giù. Con lei le tue [...]

UN TERREMOTO

 Poesia di Fernando Zorzella Descrizione: Poesia dedicata ai terremotati del centro Italia    Testo: Trema la terra di notte, quando tutti dormono! Realizzate le parole del profeta! La differenza la fa solo il fato! La bella dea, che velata passeggia nel mondo, decide chi si sveglia e chi no, chi scappa? Chi rimane sotto! La tua casa non regge, va giù. Con lei le tue [...]

Terremoto, ecco gli sgravi e le agevolazioni

Terremoto, ecco gli sgravi e le agevolazioni

Per le popolazioni colpite

Terremoto, i sindaci: venite qua in vacanza

Terremoto, i sindaci: venite qua in vacanza

di Benedetta Battistoni

Terremoto, gli aggiornamenti sull'inchiesta

Terremoto, gli aggiornamenti sull'inchiesta

di Luca Pesante

Terremoto, Mattarella a sindaci: avete diritto a tutto l'aiuto

Terremoto, Mattarella a sindaci: avete diritto a tutto l'aiuto

Macerata (askanews) - 'Avete diritto a tutto l'aiuto possibile, a tutto l'aiuto delle altre istituzioni, aiuto che si cerca di garantire in pieno'. Lo ha detto il presidente della Repubblica Sergio Mattarella che oggi ha incontrato nella Sala del Rettorato dell'Universita' degli Studi di Camerino i sindaci della provincia di Macerata colpita dal terremoto. 'Bisogna dare una prospettiva non verbalmente e in modo illusorio' ma concretamente alle persone, ha [...]

Viveva in roulotte dopo il terremoto, morto per il freddo

Viveva in roulotte dopo il terremoto, morto per il freddo

di Brunella Matteucci

Coldiretti: oltre 1000 animali morti o feriti per terremoto

Coldiretti: oltre 1000 animali morti o feriti per terremoto

(Teleborsa) - Ai danni materiali subiti dagli agricoltori si somma una vera strage con ben più di mille animali morti e feriti nelle aree del terremoto per l’effetto congiunto delle scosse, della neve e del gelo che hanno fatto crollare le stalle con la perdita di animali tra le macerie. E le temperature molto basse hanno anche provocato stress da freddo e paura con diffusi casi di aborto. E’ quanto emerge dal monitoraggio di Coldiretti che ha avviato una [...]

Scontro con Bruxelles sui fondi terremoto

Scontro con Bruxelles sui fondi terremoto

Le spese sostenute per l'emergenza non rientrano nell'ambito della manovra correttiva voluta dall'Europa