Terremoto

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Salemi
In rilievo

Salemi

Terremoto

La scheda: Terremoto

In geofisica i terremoti (dal latino: terrae motus, che vuol dire "movimento della terra"), detti anche sismi o scosse telluriche (dal latino Tellus, dea romana della Terra), sono vibrazioni o assestamenti improvvisi della crosta terrestre, provocati dallo spostamento improvviso di una massa rocciosa nel sottosuolo.
Tale spostamento è generato dalle forze di natura tettonica che agiscono costantemente all'interno della crosta terrestre provocando la liberazione di energia in una zona interna della Terra detta ipocentro, tipicamente localizzato al di sopra di fratture preesistenti della crosta dette faglie, a partire dalla frattura creatasi una serie di onde elastiche, dette "onde sismiche", si propaga in tutte le direzioni dall'ipocentro, dando vita al fenomeno osservato in superficie. Il luogo della superficie terrestre posto sulla verticale dell'ipocentro si chiama epicentro ed è generalmente quello più interessato dal fenomeno. La branca della geofisica che studia questi fenomeni è la sismologia.
Quasi tutti i terremoti che avvengono sulla superficie terrestre sono concentrati in zone ben precise, ossia in prossimità dei confini tra due placche tettoniche dove il contatto è costituito da faglie: queste sono infatti le aree tettonicamente attive, ossia dove le placche si muovono più o meno "sfregando" o "cozzando" le une rispetto alle altre, generando così i terremoti d'interplacca. Più raramente i terremoti avvengono lontano dalle zone di confine tra placche, per riassestamenti tettonici. Terremoti localizzati e di minor intensità sono registrabili in aree vulcaniche per effetto del movimento di masse magmatiche in profondità.
Secondo il modello della tettonica delle placche il movimento delle placche è lento, costante e impercettibile (se non con strumenti appositi), e modella e distorce le rocce sia in superficie che nel sottosuolo. Tuttavia in alcuni momenti e in alcune aree, a causa delle forze interne (pressioni, tensioni e attriti) tra le masse rocciose, tali modellamenti si arrestano e la superficie coinvolta accumula tensione ed energia per decine o centinaia di anni fino a che, al raggiungimento del carico di rottura, l'energia accumulata è sufficiente a superare le forze resistenti causando l'improvviso e repentino spostamento della massa rocciosa coinvolta. Tale movimento improvviso, che in pochi secondi rilascia energia accumulata per decine o centinaia di anni, genera così le onde sismiche e il terremoto associato.



Maxi blackout a ny per uno scoiatttolo

Maxi blackout a ny per uno scoiatttolo

(ANSA) – NEW YORK, 20 NOV – Uno scoiattolo ha causato una massiccia serie di interruzioni di corrente lasciando oltre 12 mila utenti al buio nel fine settimana a nord di New York. Secondo la New York State Electric and Gas l’animale e’ riuscito a mettere fuori uso la linea elettrica per diverse ore a Alden, Marilla, Cheektowaga e Clarence, vicino a Buffalo. Gli incidenti alle apparecchiature elettriche causati dagli scoiattoli sono frequenti negli Stati [...]

Presepi del TERREMOTO 2016

Quintodecimo di Acquasanta Terme " Presepi in un paese da presepio " Edizione Straordinaria fuori numerazione 2016-2017 Torna alla pagina precedente

Presepi del TERREMOTO 2016 - un anno dopo.

Quintodecimo di Acquasanta Terme " Presepi in un paese da presepio " II Edizione Straordinaria fuori numerazione 2017-2018 Torna alla pagina precedente

Terremoto nel Riminese: paura ma nessun danno

Terremoto nel Riminese: paura ma nessun danno

Attimi di paura, ma nessun danno, per la scossa di terremoto di magnitudo 4.2 nel Riminese.

Paura nel Riminese per una scossa di terremoto

Paura nel Riminese per una scossa di terremoto

Paura nel Riminese e gente per strada per una scossa di terremoto di magnitudo 4.2.

Scossa terremoto di 4.2 nel Riminese

Scossa terremoto di 4.2 nel Riminese

(ANSA) – BOLOGNA, 18 NOV – Una scossa di terremoto è stata chiaramente avvertita alle 13.48 sulla costa romagnola, nel Riminese. La magnitudo secondo l’Ingv è di 4.2 mentre la profondità è di 43 chilometri. L’epicentro è nella zona di Santarcangelo di Romagna a pochi chilometri da Rimini. Tante le telefonate giunte ai Vigili del Fuoco dai cittadini allarmati ma non si registrano problemi a persone o immobili. Tanti anche i commenti affidati ai [...]

Emergenza terremoti, Zte spiega cosa fare con la rete 5G

Emergenza terremoti, Zte spiega cosa fare con la rete 5G

L'Aquila, (askanews) - La tecnologia 5G può avere una delle più utili applicazioni nel monitoraggio dei terremoti. Nel caso di una scossa i sensori collegati alla rete, grazie alla bassissima latenza che il 5G consente, vale a dire il tempo che passa dall'invio del segnale all'azione, fanno scattare i necessari allarmi mettendo in moto tutta una catena di interventi di messa in sicurezza. Questi possono andare ad esempio dal blocco dell'ascensore a quello della [...]

Brexit, terremoto a Londra

Brexit, terremoto a Londra

C'è l'ok all'accordo ma la May vacilla.

Terremoto Brexit, rivolta anti-May

Terremoto Brexit, rivolta anti-May

Dopo l'intesa con Bruxelles il governo May va in pezzi

Terremoto sul governo May

Terremoto sul governo May

Dopo l'accordo con Bruxelles è terremoto sul governo May.

FOTO: Terremoto

Mappa delle zone sismiche terrestri

Mappa delle zone sismiche terrestri

Danni provocati da un terremoto

Danni provocati da un terremoto

Il disallineamento dei blocchi delle colonne del Tempio di Efesto è attribuito all'effetto sull'edificio di terremoti avvenuti nel passato[2]

Il disallineamento dei blocchi delle colonne del Tempio di Efesto è attribuito all'effetto sull'edificio di terremoti avvenuti nel passato[2]

La distribuzione del momento sismico nei terremoti del XX e XXI secolo. Si noti la percentuale di momento complessivo, espressa dai primi tre terremoti rispetto al totale.

La distribuzione del momento sismico nei terremoti del XX e XXI secolo. Si noti la percentuale di momento complessivo, espressa dai primi tre terremoti rispetto al totale.

"E la ricostruzione post-terremoto?"

"E la ricostruzione post-terremoto?"

Giulia De Lellis parla di Amatrice. E il Ministro Matteo Salvini risponde...

Scossa di terremoto ad Altamura, magnitudo 3.5

Scossa di terremoto ad Altamura, magnitudo 3.5

Una scossa di terremoto è stata avvertita in Puglia, in particolare a Bari e nei comuni limitrofi. La magnitudo è di 3.5. L’epicentro è stato registrato dagli strumenti dell’Ingv a 5 km a nord est di Altamura. Diverse persone sono scese in strada e numerose sono state le chiamate alle forze dell’ordine e ai vigili del fuoco. Al momento non si registrano feriti o danni. La scossa è stata nitidamente avvertita anche a Matera e in altri comuni della [...]

Terremoti, prosegue sciame nel Senese

Terremoti, prosegue sciame nel Senese

(ANSA) – CASTIGLIONE D’ORCIA (SIENA), 8 NOV – Ha ripreso a tremare la terra a Castiglione d’Orcia nel Senese dopo le scosse di questa mattina. Dalle 17.04 alle 19 sono state registrate dall’Ingv altre cinque scosse, la più alta di intensità di 1.9 alle 17.55 con epicentro a 2 km dal borgo della Val d’Orcia ad una profondità di nove km. Al momento non è stato registrato nessun danno a persone o cose.

Dopo il terremoto arriva l'angelo delle macerie

Dopo il terremoto arriva l'angelo delle macerie

Ecco come un volontario, partito dal nulla e con un post su facebook, ha deciso di aiutare l'isola di Lombok, in Indonesia, a superare un momento molto difficile.

Al via rete europea per dati terremoti, eruzioni e maremoti

Al via rete europea per dati terremoti, eruzioni e maremoti

Sara' ospitata da Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia

Scossa di terremoto nel reatino di magnitudo 3.4

Scossa di terremoto nel reatino di magnitudo 3.4

Scossa di terremoto di magnitudo 3.4 nel reatino. L’Ingv, l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia, ha fatto sapere che il sisma è avvenuto alle 19.50, con epicentro ad un chilometro dal comune di Montenero Sabino, alle porte di Rieti, e ipocentro a una profondità di 10 chilometri. La scossa, preceduta da un forte boato, è stata distintamente avvertita a Rieti e in molti comuni della provincia, fino in Bassa Sabina. Al momento non si segnalano [...]

Terremoti: Grecia, due scosse a Zante

Terremoti: Grecia, due scosse a Zante

(ANSA) – ATENE, 4 NOV – Due nuove scosse di assestamento – nell’arco di 7 minuti – si sono registrate nell’isola greca occidentale di Zante colpita il 26 ottobre da un terremoto di magnitudo 6.4. Non è stata segnalata alcuna vittima nè alcun danno. L’Istituto di Geodinamica di Atene riferisce che la prima scossa di magnitudo 4.4 si è verificata alle 5.11 ora locale, con epicentro a 78 chilometri (48 miglia) a sud di Zante e profondità di 10 [...]

Terremoto in Cile, magnitudo 6.2

Terremoto in Cile, magnitudo 6.2

(ANSA) – ROMA, 2 NOV – Una scossa di terremoto di magnitudo 6.2 si è verificata nel Cile settentrionale, a 89 chilometri Nord-Est di Iquique, nella regione di Tarapacá, non lontano dal confine con la Bolivia. Ne dà notizia l’Usgs, agenzia scientifica del governo Usa. L’ipocentro è stato localizzato a 95 km di profondità. La scossa è stata registrata quando in Italia erano le 23.19. Al momento si ignora se siano state arrecati danni a persone o [...]

Terremoti

Localizzazione degli ultimi 20 terremoti in Norditalia. (orario UTC)

Norcia ricorda la scossa di terremoto di due anni fa

Norcia ricorda la scossa di terremoto di due anni fa

Alle 7,41 Norcia si è fermata, raccolta in un momento di riflessione e preghiera in piazza San Benedetto, per ricordare il 30 ottobre di due anni fa quando una scossa di magnitudo 6,5 sconquassò la città, la Valnerina umbra.     Sono stati i monaci benedettini a guidare con i loro canti il raccoglimento sotto una pioggia battente. Il priore padre Benedetto Nivakoff e l’intera comunità religiosa, insieme al sindaco Nicola Alemanno, alla presidente della [...]