Terremoto

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Father
In rilievo

Father

Terremoto

La scheda: Terremoto

In geofisica i terremoti (dal latino: terrae motus, che vuol dire "movimento della terra"), detti anche sismi o scosse telluriche (dal latino Tellus, dea romana della Terra), sono vibrazioni o assestamenti improvvisi della crosta terrestre, provocati dallo spostamento improvviso di una massa rocciosa nel sottosuolo.
Tale spostamento è generato dalle forze di natura tettonica che agiscono costantemente all'interno della crosta terrestre provocando la liberazione di energia in una zona interna della Terra detta ipocentro, tipicamente localizzato al di sopra di fratture preesistenti della crosta dette faglie, a partire dalla frattura creatasi una serie di onde elastiche, dette "onde sismiche", si propaga in tutte le direzioni dall'ipocentro, dando vita al fenomeno osservato in superficie. Il luogo della superficie terrestre posto sulla verticale dell'ipocentro si chiama epicentro ed è generalmente quello più interessato dal fenomeno. La branca della geofisica che studia questi fenomeni è la sismologia.
Quasi tutti i terremoti che avvengono sulla superficie terrestre sono concentrati in zone ben precise, ossia in prossimità dei confini tra due placche tettoniche dove il contatto è costituito da faglie: queste sono infatti le aree tettonicamente attive, ossia dove le placche si muovono più o meno "sfregando" o "cozzando" le une rispetto alle altre, generando così i terremoti d'interplacca. Più raramente i terremoti avvengono lontano dalle zone di confine tra placche, per riassestamenti tettonici. Terremoti localizzati e di minor intensità sono registrabili in aree vulcaniche per effetto del movimento di masse magmatiche in profondità.
Secondo il modello della tettonica delle placche il movimento delle placche è lento, costante e impercettibile (se non con strumenti appositi), e modella e distorce le rocce sia in superficie che nel sottosuolo. Tuttavia in alcuni momenti e in alcune aree, a causa delle forze interne (pressioni, tensioni e attriti) tra le masse rocciose, tali modellamenti si arrestano e la superficie coinvolta accumula tensione ed energia per decine o centinaia di anni fino a che, al raggiungimento del carico di rottura, l'energia accumulata è sufficiente a superare le forze resistenti causando l'improvviso e repentino spostamento della massa rocciosa coinvolta. Tale movimento improvviso, che in pochi secondi rilascia energia accumulata per decine o centinaia di anni, genera così le onde sismiche e il terremoto associato.



Leu, grave che dl terremoto sia blindato

Leu, grave che dl terremoto sia blindato

(ANSA) – ROMA, 17 LUG – “E’ molto grave che il Governo abbia blindato il Decreto sul Terremoto appena convertito in legge. Non avendo accolto alcun emendamento, la maggioranza non garantisce una ricostruzione sicura, rigorosa e di qualità. La soluzione al problema delle difformità edilizie che stanno frenando la ricostruzione non può essere quella di riaprire la strada al condono edilizio del 2003.” Lo dichiarano in una nota congiunta la deputata di [...]

Terremoto al largo di Tropea, paura sulla costa delle vacanze

Terremoto al largo di Tropea, paura sulla costa delle vacanze

Sisma di magnitudo 4.4 nel mare davanti la costa calabrese.

Terremoto 4.4 al largo della Calabria, decine di telefonate

Terremoto 4.4 al largo della Calabria, decine di telefonate

Un terremoto di magnitudo 4.4 è stato registrato dagli strumenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia in mare al largo delle coste sud-occidentali della Calabria. La scossa, che si è verificata ad una profondità di 57 km, è stata avvertita nettamente dalla popolazione. Secondo le prime verifiche del Dipartimento della Protezione Civile non si registrano danni a persone o cose, anche se sono state decine le telefonate giunte ai centralini di [...]

Terremoto 4.4 al largo della Calabria

Terremoto 4.4 al largo della Calabria

(ANSA) – ROMA, 14 LUG – Un terremoto di magnitudo 4.4 é stato registrato dagli strumenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia in mare al largo delle coste di Tropea, in Calabria. La scossa, che si è verificata ad una profondità di 57 km, è stata avvertita nettamente dalla popolazione. Secondo le prime verifiche del Dipartimento della Protezione Civile al momento non si registrano danni a persone o cose, anche se sono state decine le [...]

Presepi del TERREMOTO 2016 - un anno dopo.

Quintodecimo di Acquasanta Terme " Presepi in un paese da presepio " II Edizione Straordinaria fuori numerazione 2017-2018 Torna alla pagina precedente

Presepi del TERREMOTO 2016

Quintodecimo di Acquasanta Terme " Presepi in un paese da presepio " Edizione Straordinaria fuori numerazione 2016-2017 Torna alla pagina precedente

LA SCOPERTA CHE NON TI ASPETTI: MESSICO, DOPO IL TERREMOTO SCOPERTI TEMPLI IN UNA PIRAMIDE

Messico, dopo il terremoto spunta un tempio dentro a una piramide

Messico, dopo il terremoto spunta un tempio dentro a una piramide

Roma, (askanews) - Il sisma che ha devastato il centro del Messico lo scorso settembre ha permesso una importante scoperta archeologica: sono emerse le vestigia di un tempio dedicato a Tlaloc, dio della pioggia all'epoca della civiltà azteca, situato all'interno della piramide di Teopanzolco, nello Stato di Morelos. Il ritrovamento è stato svelato alla stampa a Cuernavaca, capitale dello stato di Morelos. A causa del sisma, la piramide ha subito una [...]

Terremoto: proseguono i lavori per Sae

Terremoto: proseguono i lavori per Sae

(ANSA) – ROMA, 9 LUG – Le Soluzioni Abitative di Emergenza consegnate ai sindaci dell’area del centro Italia colpita dal terremoto sono 3.417, rispetto alle 3.639 richieste. A queste si aggiungono ulteriori 194 Sae installate ma in attesa della conclusione della seconda fase di urbanizzazione che, unitamente alle casette già consegnate, portano il totale al 99,20% del fabbisogno. E’ quanto rende noto la Protezione Civile. Ad oggi, dunque, sono state [...]

Terremoti, Giappone: sisma magnitudo 6

Terremoti, Giappone: sisma magnitudo 6

(ANSA) – PECHINO, 7 LUG – Un sisma di magnitudo preliminare 6 ha colpito il Giappone orientale in serata, con epicentro nella prefettura di Chiba, molto vicina alla capitale Tokyo. La Japan Meteorological Agency, che ha misurato l’intensità del sisma in 5- sulla scala di rilevazione nipponica massima di 7 livelli, non ha lanciato allarmi tsunami. Al momento non risultano esserci, in base ai media locali, danni a persone o cose, mentre il terremoto è stato [...]

FOTO: Terremoto

Mappa delle zone sismiche terrestri

Mappa delle zone sismiche terrestri

Danni provocati da un terremoto

Danni provocati da un terremoto

Il disallineamento dei blocchi delle colonne del Tempio di Efesto è attribuito all'effetto sull'edificio di terremoti avvenuti nel passato[2]

Il disallineamento dei blocchi delle colonne del Tempio di Efesto è attribuito all'effetto sull'edificio di terremoti avvenuti nel passato[2]

La distribuzione del momento sismico nei terremoti del XX e XXI secolo. Si noti la percentuale di momento complessivo, espressa dai primi tre terremoti rispetto al totale.

La distribuzione del momento sismico nei terremoti del XX e XXI secolo. Si noti la percentuale di momento complessivo, espressa dai primi tre terremoti rispetto al totale.

Basilicata, terremoto in regione

Basilicata, terremoto in regione

Ai domiciliari il governatore Pittella, altri 29 indagati dalla Guardia di Finanza

Basilicata, terremoto in Regione

Basilicata, terremoto in Regione

Terremoto giudiziario in Basilicata: ai domiciliari il presidente Marcello Pittella.

Terremoti: Russia, scossa 6.1 in mare

Terremoti: Russia, scossa 6.1 in mare

(ANSA) – ROMA, 6 LUG – Una scossa di terremoto di magnitudo 6.1 è stata registrata in mare vicino alla zona est della penisola della Kamchatka, in Russia, a una ventina di chilometri dalla costa. L’ipocentro è stato localizzato a circa 31 km di profondità. Non si hanno attualmente notizie di danni a persone o cose.

Post sisma, servono regole straordinarie

Post sisma, servono regole straordinarie

(ANSA) – ANCONA, 5 LUG – Mantenimento di risorse economiche e umane e perfezionamento del quadro delle regole sono temi strategici per la ricostruzione post sisma. A sottolinearlo durante l’audizione in Commissione Ambiente della Camera, è stato il presidente della Regione Luca Ceriscioli. “Per la ricostruzione pubblica – ha spiegato – la grande difficoltà sta nel portare avanti la realizzazione, a causa di un quadro di regole che non facilitano il [...]

Dl terremoto: M5S lascia commissione

Dl terremoto: M5S lascia commissione

(ANSA) – ROMA, 5 LUG – “Abbiamo abbandonato i lavori della commissione Ambiente per protesta contro una passerella inaccettabile alle spalle delle comunità terremotate. Il senatore del Pd Luciano D’Alfonso ha sostituito all’ultimo momento un assessore della Regione Abruzzo per meri scopi di propaganda, compiendo un atto gravissimo. Non può rivestire il doppio ruolo di senatore e presidente di Regione: è abusivo”. Così il portavoce M5S abruzzese [...]

Sisma di magnitudo 3.7 in Montenegro

Sisma di magnitudo 3.7 in Montenegro

(ANSA) – ROMA, 5 LUG – Una scossa di terremoto di magnitudo 3.7 è stata registrata nel Montenegro. L’epicentro è stato localizzato a 12 chilometri circa dalla capitale Podgorica, mentre l’ipocentro è a 10 km di profondità. Per il momento non si ha notizia di danni a persone o cose.

Terremoto magnitudo 3 tra Emilia-Toscana

Terremoto magnitudo 3 tra Emilia-Toscana

(ANSA) – ROMA, 2 LUG – Una scossa di terremoto di magnitudo 3 è avvenuta all’1:47 tra l’Emilia e la Toscana, senza causare danni a persone o cose. Secondo i rilevamenti dell’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 13 km di profondità ed epicentro tra Pievelago in provincia di Modena e Fosciandora in provincia di Lucca. Si tratta della sedicesima scossa (considerando solo quelle di magnitudo uguale o [...]

Terremoti:scossa 3.6 in Appennino Modena

Terremoti:scossa 3.6 in Appennino Modena

(ANSA) – MODENA, 1 LUG – Una serie di scosse sismiche, la più forte di magnitudo 3.6, è stata registrata questa mattina nella zona di Pievepelago, sull’Appennino modenese, ad una profondità tra i 10 e i 16 km, dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. Non sono segnalati danni a persone o cose. La prima scossa della serie, la più potente, è stata rilevata alle 9.32; un’altra decina, fino alle 10.15, hanno avuto magnitudo fra 2.0 e 2.9.

Terremoto magnitudo 6 a largo Messico

Terremoto magnitudo 6 a largo Messico

(ANSA) – CITTA’ DEL MESSICO, 30 GIU – Una scossa di magnitudo 6 è stata registrata alle 22:56 di ieri ora locale (le 5:56 odierne in Italia) al largo della costa ovest del Messico. Secondo i dati dell’agenzia sismologia statunitense Usgs, il sisma ha avuto ipocentro a circa 25 km di profondità ed epicentro in mare a 45 km da El Ranchito (Jalisco). Non si hanno al momento segnalazioni di danni a persone o cose, né è stata emessa alcuna allerta [...]

Ok Senato a dl terremoto, passa a Camera

Ok Senato a dl terremoto, passa a Camera

(ANSA) – ROMA, 28 GIU – Via libera dal Senato al decreto terremoto che reca misure urgenti a favore delle popolazioni del Centro-Italia, interessate dal sisma del 2016. Il provvedimento ha ottenuto 204 sì, un solo no e 56 astenuti. Il decreto approderà alla Camera il 16 luglio per la discussione generale, il voto finale è previsto tra martedì 17 e mercoledì 18 luglio.