Territorial disputes

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Theresa May
In rilievo

Theresa May

In questa categoria: Grammatica spagnola

Lo spagnolo, o castigliano, è una lingua appartenente al gruppo delle lingue roman...

Russki yazýk

La lingua russa (in russo: русский язык?, traslitterato: russkij jazyk ...

Lingua hindī

L'hindi (, nome nativo हिन्दी o हिंदी in devanagari, IPA ) è...

Lingua araba

La lingua araba (الْعَرَبيّة, al-Ê¿arabiyyah o semplicemente عَرَبÙ...

Renminbi

Il renminbi (人民币S, rénmínbìP, o yuan, 元/圆S, yuánP) è la valuta avent...

Seconda Guerra Mondiale

Africa e Medio Oriente Africa Orientale Italiana – Nordafrica – Africa occident...

Il video del jihadista italiano dell'Isis: io catturato dai curdi

Il video del jihadista italiano dell'Isis: io catturato dai curdi

Roma, (askanews) - "Mi chiamo Samir Bogana, vengo dall'Italia. Ero nello Stato islamico, il mio nome era Abu Addullah. Sono stato qui più o meno due o tre anni, poi ho pensato di uscire, prendere mia moglie, i miei figli e ritornare in Italia. Qui nel percorso per andare in Turchia sono stato preso dalle forze dei curdi, YPG. Pensavo di andare in Turchia e al Consolato e ritornare in Italia, però sono stato preso qui in Siria, vicino a Raqqa". Si presenta [...]

Arrestato richiedente asilo, inneggiava all'Isis

Arrestato richiedente asilo, inneggiava all'Isis

Fermato 20enne del Bangladesh, era in centro accoglienza nel Bresciano

Maxi crollo ghiacciaio su Monte Bianco

Maxi crollo ghiacciaio su Monte Bianco

(ANSA) – AOSTA, 11 SET – “Un’enorme massa di ghiaccio si è staccata dal ghiacciaio Charpoua, versante sud-est dell’Aiguille Verte, nel massiccio del Monte Bianco”, in territorio francese. Lo segnala, pubblicando il video del distacco sulla propria pagina facebook, Méteo Mettra, società svizzera che si occupa di previsioni meteo. La colata, filmata dal dottorando Benjamin Lehmann, è scesa domenica 9 settembre e ha raggiunto il ghiacciaio Mer de [...]

Barricate albanesi contro Vucic, tensione in Kosovo

Barricate albanesi contro Vucic, tensione in Kosovo

Polizia smentisce spari. Presidenti confermano il si' al dialogo

Serena Williams KO a New York

Serena Williams KO a New York

Naomi Osaka ha vinto gli Us Open femminili.

Kosovo, Vucic rinuncia alla tappa a Banje

Kosovo, Vucic rinuncia alla tappa a Banje

Gli albanesi avevano eretto delle barricate per ostacolare il presidente serbo

Kosovo: Vucic, spari da albanesi a Banje

Kosovo: Vucic, spari da albanesi a Banje

(ANSA) – MITROVICA, 9 SET – Colpi d’arma da fuoco sarebbero stati esplosi dalle barricate erette dagli albanesi del Kosovo a Banje, l’enclave serba dove il presidente serbo Alesksandar Vucic avrebbe dovuto recarsi questa mattina. Lo ha detto lo stesso presidente durante il suo discorso a Mitrovica. “Non mi piacciono le armi – ha detto – ma non permetteremo a nessuno di aggredire i serbi in Kosovo” – ha aggiunto.

Parata sobria per i 70 anni da fondazione Corea del Nord

Parata sobria per i 70 anni da fondazione Corea del Nord

Corea del Nord compie 70 anni, una parata senza super missili

Corea del Nord compie 70 anni, una parata senza super missili

Pochi missili a corta gittata, nessuno a medio/lungo raggio o intercontinentali, cioè capaci di raggiungere gli Usa: la Corea del Nord ha celebrato a Pyongyang i 70 anni della sua fondazione con una grande ma “sobria” parata militare, nell’ambito della mobilitazione generale di circa un milione di persone. Nel mezzo dello stallo negoziale con gli Usa sulla denuclearizzazione, la presenza dei missili avrebbe gettato altre ombre, secondo gli osservatori, [...]

Parata sobria per i 70 anni da fondazione Corea del Nord

Parata sobria per i 70 anni da fondazione Corea del Nord

Pochi missili, mobilitazione da 1 milione di persone

Nuovo vertice tra le due Coree per il disarmo nucleare

Nuovo vertice tra le due Coree per il disarmo nucleare

Pyongyang (askanews) - Il leader nordcoreano Kim Jong-un ha incontrato a Pyongyang una delegazione sudcoreana guidata da Chung Eui-yong, consigliere per la sicurezza nazionale del presidente Moon Jae-in per discutere del disarmo nucleare. Kim Jong-un incontrerà di nuovo anche il presidente della Corea del Sud in un vertice a Pyongyang dal 18 al 20 settembre 2018. Si tratterà del terzo incontro tra i due leader; Chung Eui-yong, ha spiegato che Kim e Moon [...]

Coree, terzo summit dal 18 al 20 settembre

Coree, terzo summit dal 18 al 20 settembre

Kim Jong-un spera di completare la denuclearizzazione

Coree: delegazione Seul incontra Kim

Coree: delegazione Seul incontra Kim

(ANSA) – PECHINO, 5 SET – La delegazione sudcoreana andata oggi a Pyongyang e guidata dall’inviato speciale Chung Eui-yong è stata ricevuta dal leader Kim Jong-un. Chung, capo del National Security Office, ha consegnato al “supremo comandante” una lettera del presidente Moon Jae-in, in base a quanto comunicato dall’Ufficio presidenziale. La missione avrebbe dovuto definire la data per il terzo summit tra i leader dei due Paesi e riavviare, nelle [...]

Abu Mazen,no a piano Trump per Palestina

Abu Mazen,no a piano Trump per Palestina

(ANSAmed) – TEL AVIV, 2 SET – Donald Trump ha offerto ad Abu Mazen un piano politico per una Confederazione giordano-palestinese. Lo ha rivelato lo stesso presidente palestinese aggiungendo di aver risposto agli inviati di Trump – il genero Jared Kushner e Jason Greenblatt – che avrebbe accettato solo a patto che anche Israele facesse parte della Confederazione. “Mi è stato chiesto – ha raccontato Abu Mazen in un incontro a Ramallah con esponenti [...]

I cristiani in Corea del Sud sono in pericolo

I cristiani in Corea del Sud sono in pericolo

Dopo aver guardato il rapporto di "Nel pieno dell'inverno", dicendo che il PCC tenta i famigliari dei cristiani della Chiesa di Dio Onnipotente facevano dimostrazione in Corea del Sud allo scopo di estradarli in Cina, raggiungendo il suo scopo malvagio. Pensavo alla scena nel video de "La dolcezza nelle avversità", in cui, mostrava chiaramente: la polizia del PCC ha torto e non aveva nulla da dire, usato quindi i legami familiari di Han Lu per indurla a rinunciare [...]

La rinascita di Palmira: il celebre sito archeologico si prepara a riaprire

La rinascita di Palmira: il celebre sito archeologico si prepara a riaprire

Dopo due occupazioni dell'ISIS e svariati reperti distrutti, la città di Palmira si prepara a riaprire al pubblico. Il sito archeologico è infatti in fase di restauro. L’antica città di Palmira, in Siria, tornerà ad aprire le proprie porte ai turisti. Il noto sito archeologico ripartirà da zero, per così dire, dopo un duro lavoro di restauro, necessario dopo gli attacchi delle milizie dell’ISIS. I danneggiamenti avvennero tra il 2015 e il 2016, con [...]

Una settimana di corsa sul Monte Bianco: 170 km, 2.300 corridori

Una settimana di corsa sul Monte Bianco: 170 km, 2.300 corridori

Roma, (askanews) - Centosessantotto chilometri, con 10mila metri di dislivello. Più di 2.300 corridori hanno trascorso la notte correndo attraverso il massiccio del Monte Bianco, con temperature vicine allo zero. Siamo alla sedicesima edizione dell'Ultra Trail du Mont Blanc, l'evento nel cuore del Monte Bianco che prevede 7 trail di varia lunghezza, difficoltà e pendenza, per oltre 150 ore di corse in montagna. Significa mettersi alla prova, correndo lungo [...]

Corea del Sud, Son riuscirà a evitare la leva militare?

Corea del Sud, Son riuscirà a evitare la leva militare?

La nazionale coreana ha un'ultima chance per conquistare l'oro ai Giochi asiatici.

Dazi, Usa: no Corea, Brasile e Argentina

Dazi, Usa: no Corea, Brasile e Argentina

(ANSA) – NEW YORK, 30 AGO – I dazi sull’alluminio e l’acciaio sono ”appropriati e necessari” per la sicurezza nazionale. Lo afferma l’amministrazione Trump garantendo allo stesso tempo esenzioni mirate a Corea del Sud, Argentina e Brasile. Il Dipartimento del Commercio americano consente cosi’ agevolazioni mirate per l’acciaio alla Corea del Sud e al Brasile e per l’alluminio all’Argentina.

Codice giallo su nord-ovest Toscana

Codice giallo su nord-ovest Toscana

(ANSA) – FIRENZE, 29 AGO – Un peggioramento delle condizioni meteo causerà isolate precipitazioni, anche temporalesche, sulle zone nord occidentali della Toscana. Per questo la Sala operativa unica della protezione civile regionale ha emesso un codice giallo per pioggia e temporali forti che interessa la Lunigiana, la Versilia e le foci del Serchio e dell’Arno. I fenomeni saranno possibili nelle zone indicate a partire dalla notte e fino alla mattina di [...]