Trattamento di quiescenza

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Summer
In rilievo

Summer

La scheda: Poor Laws

Le Poor Laws erano un sistema assistenziale rivolto alle fasce più povere della popolazione, attuato in quello che è l'attuale Regno Unito (con formulazioni leggermente differenti tra Irlanda, Scozia e Inghilterra) nelle sue forme originarie a partire dal tardo medioevo, prima di ricevere una definitiva codificazione sul finire del XVI secolo. Tale strumento giuridico rimase in funzione sino alla fine della II Guerra Mondiale, quando dovettero essere implementate forme alternative di welfare state.
L'avvio dell'iter legislativo delle Poor Laws può essere datato a partire dal 1572, prendendo come riferimento preesistenti impianti legislativi di epoca Tudor, relativi all'assistenza di mendicanti e vagabondi. La storia delle Poor Laws in Inghilterra e Galles può essere schematicamente ripartita in due componenti: l'emanazione degli statuti definiti Old Poor Laws approvati durante il regno di Elisabetta I, e le New Poor Laws, approvate nel 1834, con modifiche significative che ammodernavano il precedente disegno di legge. In particolare veniva stabilita una centralizzazione sostanziale dell'assistenza, sottratta al controllo delle singole parrocchie e mirante alla creazione di workhouses da parte delle Poor Law Unions.
Il sistema previsto dalle Poor Laws non fu formalmente abolito fino al 1948, con la promulgazione del National Assistance Act. Tuttavia da tempo tale sistema di assistenza era entrato in declino, in seguito all'introduzione delle riforme liberali in materia di welfare, alla disponibilità di forme di assistenza alternative, quali società di mutuo soccorso e sindacati.


La pensione? Un miraggio

La pensione? Un miraggio

Tutta colpa della legge Fornero, almeno nel caso della sig.ra Maria che confida nella cosìdetta "quota 100".

Manovra, lite su reddito e pensioni

Manovra, lite su reddito e pensioni

Tria: "Farò l'interesse della nazione".

News pensioni

https://www.termometropolitico.it/1319883_2018-09-25-pensioni-ultime-notizie-quota-100-64-anni-2.html

Pensioni, ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

Pensioni, ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

Il governo è al lavoro su un’ ipotesi di riforma delle pensioni con quota 100 e un minimo di 62 anni di età e 36-37 anni di contributi. E’ quanto si apprende da ambienti vicini al dossier. Con minimo 36 anni di contributi uscirebbero nel 2019 450 mila lavoratori in più rispetto alle regole attuali; con 37 anni l’uscita riguarderebbe 410 mila persone in più rispetto all’attuale sistema. Oltre alla quota 100 con doppio paletto per andare in pensione [...]

Pensioni, ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

Pensioni, ipotesi quota 100 con 36-37 anni contributi

Lavoro, a 30 anni 4 laureati su 10 disoccupati

Vi avanza un vaffa? "...Nessuno tocchi la legge Fornero".  Ce lo hanno intimato quelli dell'OCSE. Sì quelli dell'OCSE, insomma, quelli che vanno in pensione a 51 anni!

Vi avanza un vaffa? "...Nessuno tocchi la legge Fornero". Ce lo hanno intimato quelli dell'OCSE. Sì quelli dell'OCSE, insomma, quelli che vanno in pensione a 51 anni!

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . . Vi avanza un vaffa? "...Nessuno tocchi la legge Fornero".  Ce lo hanno intimato quelli dell'OCSE. Sì quelli dell'OCSE, insomma, quelli che vanno in pensione a 51 anni!   I FURBETTI DELL’OCSE: FORNERO PER NOI, PENSIONE A 51 ANNI PER LORO Ieri la NeoEconomista Capa dell’OCSE Laurence Boone, ex consigliera economica del presidente francese socialista François Hollande, ha fatto un clamorosa [...]

Ilary Blasi e Totti: «Francesco in pensione? Lavora più di prima. Ma non siamo come Fedez e Chiara Ferragni»

Ilary Blasi e Totti: «Francesco in pensione? Lavora più di prima. Ma non siamo come Fedez e Chiara Ferragni»

Ilary Blasi e Francesco Totti sono una delle coppie più amate del mondo dello spettacolo e dello sport. I nuovi assetti lavorativi non hanno incrinato il loro amore che continua a far sognare centinaia di fan. Certo nel tempo il loro rapporto è cambiato e a confessarlo è la stessa Ilary che in un'intervista a Chi. «Le loro nozze come le nostre su Sky? Loro vivono anche di questo, il loro mondo è digitale, virtuale. Io e Francesco invece non siamo social, non [...]

Ilary Blasi e Totti: «Francesco in pensione? Lavora più di prima. Ma non siamo come Fedez e Chiara Ferragni»

Ilary Blasi e Totti: «Francesco in pensione? Lavora più di prima. Ma non siamo come Fedez e Chiara Ferragni»

Ilary Blasi e Francesco Totti sono una delle coppie più amate del mondo dello spettacolo e dello sport. I nuovi assetti lavorativi non hanno incrinato il loro amore che continua a far sognare centinaia di fan. Certo nel tempo il loro rapporto è cambiato e a confessarlo è la stessa Ilary che in un'intervista a Chi. «Le loro nozze come le nostre su Sky? Loro vivono anche di questo, il loro mondo è digitale, virtuale. Io e Francesco invece non siamo social, non [...]

Ilary Blasi e Totti: «Francesco in pensione? Lavora più di prima. Ma non siamo come Fedez e Chiara Ferragni»

Ilary Blasi e Totti: «Francesco in pensione? Lavora più di prima. Ma non siamo come Fedez e Chiara Ferragni»

Ilary Blasi e Francesco Totti sono una delle coppie più amate del mondo dello spettacolo e dello sport. I nuovi assetti lavorativi non hanno incrinato il loro amore che continua a far sognare centinaia di fan. Certo nel tempo il loro rapporto è cambiato e a confessarlo è la stessa Ilary che in un'intervista a Chi. «Le loro nozze come le nostre su Sky? Loro vivono anche di questo, il loro mondo è digitale, virtuale. Io e Francesco invece non siamo social, non [...]

Dal Codacons il plauso al Governo per la sua lotta alle pensioni d'oro - Quelle superiori ai 3000 euro mensili costano alla collettività circa 30 miliardi di euro all’anno, e rappresentano una grave forma di disuguaglianza economica e sociale

Dal Codacons il plauso al Governo per la sua lotta alle pensioni d'oro - Quelle superiori ai 3000 euro mensili costano alla collettività circa 30 miliardi di euro all’anno, e rappresentano una grave forma di disuguaglianza economica e sociale

    . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Dal Codacons il plauso al Governo per la sua lotta alle pensioni d'oro - Quelle superiori ai 3000 euro mensili costano alla collettività circa 30 miliardi di euro all’anno, e rappresentano una grave forma di disuguaglianza economica e sociale PENSIONI D’ORO: M5S RILANCIA, TAGLI SOPRA 4.500 EURO CODACONS: PENSIONI D’ORO COSTANO 30 MILIARDI DI EURO ALL’ANNO IN ITALIA 1 MILIONE LE PENSIONI [...]

Pensioni: Campora (Allianz), ok parlarne

Pensioni: Campora (Allianz), ok parlarne

(ANSA) – MILANO, 19 SET – “E’ un dibattito molto positivo, la speranza e l’inclusione sociale sono fondamentali in questo Paese”. Lo afferma l’amministratore delegato di Allianz Italia, Giacomo Campora, a proposito dei progetti di riforma del sistema pensionistico in Italia, compresa l’idea di alzare l’assegno minimo a 780 euro. “E’ un dibattito ben fatto, nell’interesse del Paese – aggiunge Campora rispondendo ai giornalisti a margine di [...]

In difesa della pensione d'oro

In difesa della pensione d'oro

Il Signor Michele non ritiene giusto che gli si tagli la sua pensione, è vero che la sua supera i 4.500 euro, ma sono frutto dei suoi versamenti.

Mai più pensioni da fame

Mai più pensioni da fame

La promessa di Di Maio: mai più pensioni sotto i 780 euro

Mai più pensioni da fame

Mai più pensioni da fame

Il governo promette: basta con le minime, tutte le pensioni da 780 euro in su. Ma ci saranno veramente i soldi per realizzare i sogni dei pensionati?

Di Maio sulle pensioni

Di Maio sulle pensioni

"La pensione di cittadinanza è nel contratto di governo..."

Pensioni: Brambilla, i fondi per quota 100 a 62 anni

Pensioni: Brambilla, i fondi per quota 100 a 62 anni

Quota cento per le pensioni, rilanciando l’opzione 62 + 38 e compensando l’aumento della platea “facendo operare i fondi di solidarietà ed i fondi esubero”. Per Alberto Brambilla è in questi termini l’ipotesi di un un sostegno delle aziende al vaglio del Governo in manovra: “E’ lo stato dell’arte – spiega all’ANSA -: si sta lavorando sul fronte fondi di solidarietà e esubero che potrebbero dare una mano a tutto il sistema”. Esperto di [...]

Pensioni, fondi per quota 100 a 62 anni

Pensioni, fondi per quota 100 a 62 anni

(ANSA) – LECCE, 16 SET – Quota cento per le pensioni, rilanciando l’opzione 62 + 38 e compensando l’aumento della platea “facendo operare i fondi di solidarietà ed i fondi esubero”. Per Alberto Brambilla è in questi termini l’ipotesi di un un sostegno delle aziende al vaglio del Governo in manovra: “E’ lo stato dell’arte – spiega -: si sta lavorando sul fronte fondi di solidarietà e esubero che potrebbero dare una mano a tutto il [...]

pensioni

Buongiorno,sarò sintetico.Aspettativa di vita uomini 80,6 anni,dal 1° gennaio 2019 si va in pensione a 67 anni,quindi in media si vive per 13,6 dopo il pensionamento.Domanda:per quanti anni ho versato i contributi?

Pensioni, lite Lega M5S sulle pensioni

Pensioni, lite Lega M5S sulle pensioni

Sale il debito, a luglio nuovo record

In pensione a 62 anni

In pensione a 62 anni

La proposta di Salvini è quella di andare in pensione a 62 anni