Scopri tutto su Turchia

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Summer
In rilievo

Summer

Turchia

La scheda: Turchia

^ Anatolia: 755 688 km² , Tracia 24 888 km²
Coordinate: 39°N 36°E / 39°N 36°E39, 36
La Turchia (nome ufficiale: Repubblica di Turchia, in turco: Türkiye Cumhuriyeti) è uno stato il cui territorio comprende l'estrema parte orientale della Tracia e la penisola dell'Anatolia, cinta a sud dal Mar Mediterraneo, ad ovest dal Mar Egeo, a nord-ovest dal Mar di Marmara e a nord dal Mar Nero, la propaggine più occidentale del continente asiatico. La Turchia confina a nord-ovest con la Grecia e la Bulgaria, a nord-est con la Georgia, ad est con l'Armenia, l'Azerbaigian e l'Iran, a sud-est con l'Iraq e a sud con la Siria.
L'attuale zona turca, specialmente la parte occidentale, ponte naturale tra oriente e occidente, è stata sede di una ricca varietà di popolazioni e civiltà. Fin dal 6500 a.C. si sono succeduti Hatti, Ittiti, Frigi, Urartici, Lici, Lidi, Ioni, Persiani, Macedoni, i regni ellenistici (Regno di Pergamo, il Regno Seleucide, il Regno di Bitinia, il Regno del Ponto, il Regno tolemaico), Romani, Parti, Sasanidi, Bizantini, i crociati e le repubbliche marinare di Venezia e Genova, Selgiuchidi ed Ottomani, i quali hanno assunto un importante posto nella storia della Turchia moderna.
Antichi e suggestivi siti archeologici e rovine in tutto il paese attestano che ogni civiltà è stata caratterizzata da elementi diversi. Oltre a quella ottomana, la principale civiltà fiorita in Turchia fu quella bizantina, il cui dominio durò per più di 1000 anni, fino alla conquista della capitale bizantina Costantinopoli (l'attuale Istanbul), ad opera dei turchi nel 1453. Numerosissime sono le testimonianze, i reperti e le costruzioni bizantine sparse in tutta l'Anatolia, e in particolare nell'antica capitale, come la basilica di Santa Sofia.
La Turchia si estende su una superficie di 783.562 km², e nell'ultima rilevazione (2014) è risultata avere 78 741 053 abitanti, professanti per lo più la religione musulmana, sono presenti piccole minoranze cristiane (soprattutto ortodosse, ma anche cattoliche) ed ebraiche, mentre poco diffuso è l'ateismo. Dal 1923 è una Repubblica.
La capitale è Ankara, una delle tre grandi città turche insieme a Smirne e İstanbul, quest'ultima è la più grande metropoli del paese, nonché il maggior centro industriale e commerciale. La lingua ufficiale è il turco, ma sono presenti numerose minoranze linguistiche. La moneta ufficiale è la lira turca. Il presidente della Repubblica è Recep Tayyip Erdoğan. La Turchia è il sesto paese più visitato al mondo ogni anno



Turchia:
Pace in patria, pace nel mondo.
Dati amministrativi:
Nome completo: Repubblica di Turchia
Nome ufficiale: Türkiye Cumhuriyeti
Lingue ufficiali: Turco
Capitale: Ankara  (5.270.575 ab. / 2015)
Politica:
Forma di governo: Repubblica parlamentare
Presidente: Recep Tayyip Erdoğan
Primo ministro: Binali Yıldırım
Proclamazione: Impero Ottomano: 1299 Repubblica di Turchia: 1923
Ingresso nell'ONU: 24 ottobre 1945
Superficie:
Totale: 783 562[nota 1] km² (37º)
 % delle acque: 1,3%
Popolazione:
Totale: 79 814 000[1] ab. (2016) (18º)
Densità: 102 ab./km²
Tasso di crescita: 1,197% (2012)[2]
Nome degli abitanti: Turchi
Geografia:
Continente: Asia, Europa
Confini: Grecia, Bulgaria, Georgia, Armenia, Azerbaigian, Iran, Iraq, Siria
Fuso orario: UTC+3
Economia:
Valuta: Nuova lira turca ₺ (TRY)
PIL (nominale): 752 510[3] milioni di $ (2015) (18º)
PIL pro capite (nominale): 9 680 $ (2015) (66º)
PIL (PPA): 1 569 407 milioni di $ (2015) (17º)
PIL pro capite (PPA): 20 188 $ (2015) (61º)
ISU (2013): 0,759 (alto) (69º)
Fecondità: 2,1 (2011)[4]
Varie:
Codici ISO 3166: TR, TUR, 792
TLD: .tr
Prefisso tel.: +90
Sigla autom.: TR
Inno nazionale: İstiklâl Marşı Marcia di Indipendenza
Festa nazionale: 29 ottobre
È uno dei 51 Stati che hanno dato vita all'ONU nel 1945. ^ Anatolia: 755 688 km² , Tracia 24 888 km²
Evoluzione storica:
Stato precedente: Impero Ottomano
 

Manfredonia e la sua storia: Il sacco dei Turchi (16-18 agosto 1620)

Manfredonia e la sua storia: Il sacco dei Turchi (16-18 agosto 1620)

Manfredonia e la sua storia: Il sacco dei Turchi (16-18 agosto 1620)  foto Eco del Tempo  Di: Redazione    00000Manfredonia e la sua storia: Il sacco dei Turchi (16-18 agosto del 1620) che tanto lutto porto alla nostra città , e ricordato con una rappresentazione scenica ambientata a Cala dello Spuntone , luogo dove si svolse [...]

Turchia, 35 giornalisti arrestati con l’accusa di ‘gulenismo’

Turchia, 35 giornalisti arrestati con l’accusa di ‘gulenismo’

Altri giornalisti finiscono nelle purghe turche e in tutto ora ce ne sono almeno 164 in prigione

Viaggio a Pamukkale, gite archeologiche nei dintorni

Viaggio a Pamukkale, gite archeologiche nei dintorni

Pamukkale è una delle località più famose e visitate della Turchia, grazie alla grande bellezza delle sue celebri terme a terrazze, formatesi in migliaia di anni di sedimentazione e di lavoro dell’acqua, che attirano ogni anno migliaia e migliaia di turisti da tutto il mondo. Ma oltre le terme, la città di Hierapolis, un gioiello archeologico, è meta di un crescente turismo culturale che va alla ricerca di località dove conoscere e scoprire arte, cultura e [...]

Cosa vedere a Pamukkale, uno splendore di acqua e storia

Cosa vedere a Pamukkale, uno splendore di acqua e storia

Pamukkale si trova nella Turchia occidentale, nella provincia di Denizli, all'intero della valle del fiume Menandro; grazie alle sue incredibili formazioni calcaree formatesi in millenni di sedimentazione delle acque termali è una delle mete turistiche più ambite di tutta la nazione. In questa guida scopriremo le principali attrazioni da visitare in un viaggio alla scoperta Pamukkale e dello splendore di acqua e storia che nasconde. Le formazioni calcaree che [...]

678 - Concilio di Costantinopoli III

Terzo Concilio di Costantinopoli ESPOSIZIONE DELLA FEDE L'Unigenito figlio e verbo di Dio Padre, fattosi uomo, in tutto simile a noi fuorché nel peccato, Cristo, il vero nostro Dio, predicò apertamente nel Vangelo: Io sono la luce del mondo. Chi mi segue, non camminerà nelle tenebre, ma avrà il lume della vita (1); e di nuovo: Vi lascio la mia pace, vi do la mia pace (2). Guidato dunque divinamente da questa celeste dottrina della pace, il nostro mitissimo [...]

Concilio di Costantinopoli I (381)

IL SIMBOLO DEI CENTOCINQUANTA PADRI Crediamo in un solo Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra, di tutte le cose visibili e di quelle invisibili: e in un solo signore Gesù Cristo, figlio unigenito di Dio, generato dal Padre prima di tutti i secoli, luce da luce, Dio vero da Dio vero; generato, non creato, della stessa sostanza del Padre, per mezzo del quale sono state fatte tutte le cose. Per noi uomini e per la nostra salvezza egli discese dal [...]

553 - Concilio di Costantinopoli II

SENTENZA CONTRO I "TRE CAPITOLI" Il grande Dio e Salvatore nostro Gesù Cristo, secondo la parabola riferita dai Vangeli (1), distribuisce i talenti secondo le capacità di ciascuno, ed esige a suo tempo da essi il frutto proporzionato. Se, quindi, chi ha ricevuto un talento e l'ha conservato senza alcuna perdita, per non averlo trafficato e per non aver aumentato quanto aveva ricevuto viene condannato, come non sarà soggetto a più grave e terribile giudizio chi [...]

869 - Concilio di Costantinopoli IV

Quarto Concilio di Costantinopoli Sessione X, 28 febbr. 870: Canoni (Originali greci smarriti. Versione del bibliotecario Anastasio) La tradizione come criterio della fede Can. 1. Per camminare senza intoppi sulla via dritta e regale della divina giustizia, noi dobbiamo custodire le prescrizioni e il pensiero dei nostri santi padri come lampade splendenti che illuminano i nostri passi conformi a Dio. Perciò noi, stimandoli, secondo del grande e sapiente Dionigi, [...]

ALBANESE SFREGIA DONNA CON ACIDO E COLTELLO

ALBANESE SFREGIA DONNA CON ACIDO E COLTELLO

la vittima è una donna, anch'essa straniera, albanese ma non è vittima di un cosiddetto fenomeno di razzismo per cui NON CONTA COME VIOLENZA per i politically correct e le femministe progressiste. ALBANESE SFREGIA DONNA CON ACIDO E COLTELLO 22-07-2017 Al culmine di una lite ha aggredito la moglie con un coltello, ferendola leggermente, e poi le ha lanciato addosso una sostanza acida. Quindi è fuggito in auto, probabilmente con i due figli piccoli.   Il fatto [...]

FOTO: Turchia

Marmaris sulla costa del Mar Egeo.

Marmaris sulla costa del Mar Egeo.

Bodrum (Alicarnasso), città di Erodoto, era famosa per il Mausoleo di Mausolo, una delle sette meraviglie del mondo antico. Il Castello San Pietro dei Cavalieri Ospitalieri è al centro dell'immagine, davanti al porto.

Bodrum (Alicarnasso), città di Erodoto, era famosa per il Mausoleo di Mausolo, una delle sette meraviglie del mondo antico. Il Castello San Pietro dei Cavalieri Ospitalieri è al centro dell'immagine, davanti al porto.

I monti del Ponto nel nord-est della Turchia.

I monti del Ponto nel nord-est della Turchia.

Veduta panoramica di Alanya, antico insediamento degli Ittiti ed il porto medievale della marina selgiuchida del Sultanato di Rum, famoso per la sua bellezza naturale ed i suoi monumenti storici.

Veduta panoramica di Alanya, antico insediamento degli Ittiti ed il porto medievale della marina selgiuchida del Sultanato di Rum, famoso per la sua bellezza naturale ed i suoi monumenti storici.

İstiklal Caddesi (Grande Rue de Péra) nel distretto Beyoğlu (Péra) a Istanbul. Durante il periodo ottomano, la sede del Bailo della Repubblica di Venezia si trovava a questo distretto.

İstiklal Caddesi (Grande Rue de Péra) nel distretto Beyoğlu (Péra) a Istanbul. Durante il periodo ottomano, la sede del Bailo della Repubblica di Venezia si trovava a questo distretto.

La cittadella di Galata sulla costa nord del Corno d'Oro a Istanbul (opposta alla penisola storica di Costantinopoli sulla costa sud) fu una colonia della Repubblica di Genova dal 1273 al 1453.

La cittadella di Galata sulla costa nord del Corno d'Oro a Istanbul (opposta alla penisola storica di Costantinopoli sulla costa sud) fu una colonia della Repubblica di Genova dal 1273 al 1453.

Mappa indicante le città più popolose della Turchia.

Mappa indicante le città più popolose della Turchia.

danza Sufi

danza Sufi

"Il Sufi a volte danza, ma, mentre danza, al centro rimane assolutamente immobile -- il centro del ciclone.La danza è il ciclone, tutto il suo corpo è in movimento, è fluido, dinamico, ma al centro la coscienza osserva in silenzio, indisturbata e senza distrazioni. Esteriormente si può solo imparare l'esercizio. Esteriormente non si conoscerà mai quello che accade dentro al danzatore. E la vera storia è tutta interiore." gira per la divinità vedi video 

Turchia, al via processo per circa 500 arrestati dopo il golpe

Turchia, al via processo per circa 500 arrestati dopo il golpe

Ankara (askanews) - Al via il maxi processo per 486 persone arrestate in seguito al fallito golpe in Turchia il 15 luglio 2016. Tra i reati contestati dal tribunale poco fuori Ankara assassinio, violazione della Costituzione e tentato omicidio del presidente turco Erdogan. Gli imputati sono accusati di aver partecipato al tentativo di colpo di stato alla base aerea di Akinci, che secondo le autorità turche è stata il quartier generale dei golpisti da cui sono [...]

Turchia: al via processo contro 500 sospetti golpisti

Turchia: al via processo contro 500 sospetti golpisti

Alla sbarra anche generali e piloti per bombe su parlamento

Antalya, la capitale del divertimento della riviera turca

Antalya, la capitale del divertimento della riviera turca

Antalya è la prima città turca per arrivi di passeggeri internazionali con oltre 10 milioni di visitatori che ogni anno popolano gli alberghi, fanno shopping sotto le palme di Atturk Caddesi, bevono, mangiano e si divertono in riva al mare. Con un milione di abitanti, che raddoppiano nei mesi estivi, Antalya è una città che cresce e si evolve, merito soprattutto di un turismo che da circa vent’anni, grazie al mare pulito, all’ospitalità calorosa dei suoi [...]

Cosa vedere ad Antalya, il gioiello della costa Turchese

Cosa vedere ad Antalya, il gioiello della costa Turchese

Affacciata lungo l’omonimo golfo (Antalya Körfezi) e circondata dai monti Tauro, Antalya (o Adalia) è la più grande città turca che si affaccia sulla costa mediterranea. Una città sospesa tra oriente e occidente – perfetta sintesi tra il mondo antico e il suo ruolo di capitale del turismo internazionale – che con le sue moschee, le antiche rovine e spiagge da sogno, mostra ai visitatori il fascino unico di una località magica e ricca di storia. In [...]

S.Ignazio di Antiochia: Lettera agli Smirnesi

  LETTERA AGLI SMIRNESI   Saluto Ignazio, Teoforo, alla Chiesa di Dio Padre e dell'amato Gesù Cristo che ha ottenuto misericordia in ogni grazia, che è piena di fede e di carità, piena di ogni carisma, carissima a Dio e portatrice dello Spirito Santo, che sta a Smirne dell'Asia, il saluto migliore nello spirito irreprensibile e nella parola di Dio.   Inchiodati nel corpo e nell'anima alla croce di Cristo I, 1. Gloria a Gesù Cristo Dio che vi ha resi così [...]

Lettera ai Tralliani

     Ignazio, Teoforo, a quella che è amata da Dio, il Padre di Gesù Cristo, la chiesa santa che è in Tralli dell’Asia, eletta e degna di Dio, in pace nella carne e nello spirito per la passione di Gesù Cristo, nostra speranza di resurrezione in lui, il saluto nella pienezza del carattere apostolico e l’augurio di ogni bene.      I,1. So che avete un animo irreprensibile e imperturbabile nella pazienza non per abitudine ma per natura. Me lo ha detto [...]

Policarpo di Smirne: Lettera ai Filippesi

Saluto Policarpo e i presbiteri che sono con lui alla Chiesa di Dio che dimora in Filippi. Misericordia e pace sia a voi concessa con ogni pienezza da parte di Dio onnipotente e di Gesù Cristo salvatore nostro.   Lodi ai Filippesi per la loro benevolenza verso i fratelli imprigionati per Cristo, e per la loro salda fede 1. Mi sono molto rallegrato con voi nel Signore nostro Gesù Cristo, perché avete accolto gli imitatori della vera carità e, come a voi si [...]

S.Ignazio di Antiochia: Lettera a Policarpo

  LETTERA A POLICARPO   Saluto Ignazio, Teoforo, a Policarpo vescovo della Chiesa di Smirne, o meglio, che ha per vescovo Dio Padre e il Signore nostro Gesù Cristo, molta gioia.   Pietà fondata sulla roccia I, 1. Lodo la tua pietà in Dio, fondata su una roccia incrollabile, e rendo la massima gloria (al Signore), perché sono stato fatto degno del tuo volto irreprensibile. Potessi goderne in Dio. 2. Ti esorto nella carità che hai a proseguire nel tuo cammino [...]

Bayer, crollo in borsa dopo utili disastrosi

Bayer, crollo in borsa dopo utili disastrosi

(Teleborsa) - Ribasso scomposto per Bayer, che esibisce una perdita secca del 2,55% sui valori precedenti. Gli utili netti nel secondo trimestre hanno registrato un calo dell'11% rispetto allo stesso periodo di un anno fa, fermandosi a 1,2 miliardi di euro contro gli 1,4 del 2016 (sotto il consensus di 1,3). Le vendite invece sono cresciute del 3% (12,2 miliardi. Questo crollo (dovuto alla performance negativa della divisione agrochimica) ha spinto il gigante [...]