Turchia

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Christina (given name)
In rilievo

Christina (given name)

Turchia

La scheda: Turchia

^ Anatolia: 755 688 km² , Tracia 24 888 km²
Coordinate: 39°N 36°E / 39°N 36°E39, 36
La Turchia (nome ufficiale: Repubblica di Turchia, in turco: Türkiye Cumhuriyeti) è uno stato il cui territorio comprende l'estrema parte orientale della Tracia e la penisola dell'Anatolia, cinta a sud dal Mar Mediterraneo, ad ovest dal Mar Egeo, a nord-ovest dal Mar di Marmara e a nord dal Mar Nero, la propaggine più occidentale del continente asiatico. La Turchia confina a nord-ovest con la Grecia e la Bulgaria, a nord-est con la Georgia, ad est con l'Armenia, l'Azerbaigian e l'Iran, a sud-est con l'Iraq e a sud con la Siria.
L'attuale zona turca, specialmente la parte occidentale, ponte naturale tra oriente e occidente, è stata sede di una ricca varietà di popolazioni e civiltà. Fin dal 6500 a.C. si sono succeduti Hatti, Ittiti, Frigi, Urartici, Lici, Lidi, Ioni, Persiani, Macedoni, i regni ellenistici (Regno di Pergamo, il Regno Seleucide, il Regno di Bitinia, il Regno del Ponto, il Regno tolemaico), Romani, Parti, Sasanidi, Bizantini, i crociati e le repubbliche marinare di Venezia e Genova, Selgiuchidi ed Ottomani, i quali hanno assunto un importante posto nella storia della Turchia moderna.
Antichi e suggestivi siti archeologici e rovine in tutto il paese attestano che ogni civiltà è stata caratterizzata da elementi diversi. Oltre a quella ottomana, la principale civiltà fiorita in Turchia fu quella bizantina, il cui dominio durò per più di 1000 anni, fino alla conquista della capitale bizantina Costantinopoli (l'attuale Istanbul), ad opera dei turchi nel 1453. Numerosissime sono le testimonianze, i reperti e le costruzioni bizantine sparse in tutta l'Anatolia, e in particolare nell'antica capitale, come la basilica di Santa Sofia.
La Turchia si estende su una superficie di 783.562 km², e nell'ultima rilevazione (2014) è risultata avere 78 741 053 abitanti, professanti per lo più la religione musulmana, sono presenti piccole minoranze cristiane (soprattutto ortodosse, ma anche cattoliche) ed ebraiche, mentre poco diffuso è l'ateismo. Dal 1923 è una Repubblica.
La capitale è Ankara, una delle tre grandi città turche insieme a Smirne e İstanbul, quest'ultima è la più grande metropoli del paese, nonché il maggior centro industriale e commerciale. La lingua ufficiale è il turco, ma sono presenti numerose minoranze linguistiche. La moneta ufficiale è la lira turca. Il presidente della Repubblica è Recep Tayyip Erdoğan. La Turchia è il sesto paese più visitato al mondo ogni anno



Turchia:
Pace in patria, pace nel mondo.
Dati amministrativi:
Nome completo: Repubblica di Turchia
Nome ufficiale: Türkiye Cumhuriyeti
Lingue ufficiali: Turco
Capitale: Ankara  (5.270.575 ab. / 2015)
Politica:
Forma di governo: Repubblica parlamentare
Presidente: Recep Tayyip Erdoğan
Primo ministro: Binali Yıldırım
Proclamazione: Impero Ottomano: 1299 Repubblica di Turchia: 1923
Ingresso nell'ONU: 24 ottobre 1945
Superficie:
Totale: 783 562[nota 1] km² (37º)
 % delle acque: 1,3%
Popolazione:
Totale: 79 814 000[1] ab. (2016) (18º)
Densità: 102 ab./km²
Tasso di crescita: 1,197% (2012)[2]
Nome degli abitanti: Turchi
Geografia:
Continente: Asia, Europa
Confini: Grecia, Bulgaria, Georgia, Armenia, Azerbaigian, Iran, Iraq, Siria
Fuso orario: UTC+3
Economia:
Valuta: Nuova lira turca ₺ (TRY)
PIL (nominale): 752 510[3] milioni di $ (2015) (18º)
PIL pro capite (nominale): 9 680 $ (2015) (66º)
PIL (PPA): 1 569 407 milioni di $ (2015) (17º)
PIL pro capite (PPA): 20 188 $ (2015) (61º)
ISU (2013): 0,759 (alto) (69º)
Fecondità: 2,1 (2011)[4]
Varie:
Codici ISO 3166: TR, TUR, 792
TLD: .tr
Prefisso tel.: +90
Sigla autom.: TR
Inno nazionale: İstiklâl Marşı Marcia di Indipendenza
Festa nazionale: 29 ottobre
È uno dei 51 Stati che hanno dato vita all'ONU nel 1945. ^ Anatolia: 755 688 km² , Tracia 24 888 km²
Evoluzione storica:
Stato precedente: Impero Ottomano
 

Usa non credono armi chimiche su curdi

Usa non credono armi chimiche su curdi

(ANSA) – WASHINGTON, 18 FEB – Gli Stati Uniti ritengono che sia “altamente improbabile” l’utilizzo di armi chimiche da parte della Turchia contro i curdi. Lo scrive la Associated Press citando una fonte della Casa Bianca. Nelle scorse ore due medici che operano nel principale ospedale nell’enclave curdo di Afrin avevano riferito alla Associated Press che sei persone sono in cura presso la struttura sanitaria con sintomi da intossicazione, sono tate [...]

Turchia, noi stato diritto, no a giudizi

Turchia, noi stato diritto, no a giudizi

(ANSA) – BERLINO, 17 FEB – “La Turchia è uno stato di diritto come la Germania e gli Usa”. Lo ha detto il premier turco Binali Yldirim. “Nessun paese ha il diritto di giudicare lo stato di diritto degli altri Paesi”, ha aggiunto. A proposito dei giornalisti in carcere ha affermato: “Lasciamo lavorare la giustizia”. Yldirim ha però aggiunto che se i processi sono troppo lenti, la politica potrà lavorare “per velocizzare i procedimenti”, [...]

Badante albanese uccisa,arrestato 64enne

Badante albanese uccisa,arrestato 64enne

(ANSA) PAVIA, 17 FEB – C’è un arresto per l’omicidio della badante albanese di 40 anni uccisa con un colpo di pistola alla testa e trovata morta nel Po, nel giugno di due anni fa, nei pressi di una diga in località Isola Serafini del comune di Monticelli d’Ongina (Piacenza). I carabinieri di Stradella (Pavia) hanno arrestato un pensionato italiano di 64 anni, residente a Chignolo Po (Pavia). I dettagli dell’operazione saranno illustrati nel corso di [...]

Turchia: ergastolo per sei giornalisti

Turchia: ergastolo per sei giornalisti

(ANSA) – ISTANBUL, 16 FEB – Un tribunale di Istanbul ha condannato all’ergastolo aggravato 6 giornalisti e accademici turchi, tra cui i fratelli Ahmet e Mehmet Altan e la reporter veterana Nazli Ilicak, accusati di aver tentato di “rimuovere l’ordine costituzionale” sostenendo la presunta rete golpista di Fethullah Gulen. Lo riferiscono media locali.

Turchia: libero corrispondente Die Welt

Turchia: libero corrispondente Die Welt

(ANSA) – BERLINO, 16 FEB – Il corrispondente del quotidiano tedesco Die Welt in Turchia, Deniz Yucel, è stato liberato. Lo ha confermato il ministero degli Esteri tedesco. Il giornalista era stato incarcerato un anno fa con l’accusa di terrorismo, ma non era stato ancora formalizzato un rinvio a giudizio. Ieri il primo ministro turco, Binali Yildirim, aveva incontrato la cancelliera tedesca, Angela Merkel, a Berlino e il caso Yucel era stato affrontato nel [...]

Cipro: Tajani, da Turchia provocazione

Cipro: Tajani, da Turchia provocazione

(ANSA) – ROMA, 15 FEB – “Ho parlato con il presidente cipriota e gli ho espresso la solidarietà della Ue. La Turchia viola le regole del diritto internazionale con una provocazione inutile”. Lo afferma il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani riferendosi alla vicenda della Saipem 12000, la nave da perforazione noleggiata dall’Eni bloccata al largo di Cipro dalla marina militare turca.

553 - Concilio di Costantinopoli II

SENTENZA CONTRO I "TRE CAPITOLI" Il grande Dio e Salvatore nostro Gesù Cristo, secondo la parabola riferita dai Vangeli (1), distribuisce i talenti secondo le capacità di ciascuno, ed esige a suo tempo da essi il frutto proporzionato. Se, quindi, chi ha ricevuto un talento e l'ha conservato senza alcuna perdita, per non averlo trafficato e per non aver aumentato quanto aveva ricevuto viene condannato, come non sarà soggetto a più grave e terribile giudizio chi [...]

678 - Concilio di Costantinopoli III

Terzo Concilio di Costantinopoli ESPOSIZIONE DELLA FEDE L'Unigenito figlio e verbo di Dio Padre, fattosi uomo, in tutto simile a noi fuorché nel peccato, Cristo, il vero nostro Dio, predicò apertamente nel Vangelo: Io sono la luce del mondo. Chi mi segue, non camminerà nelle tenebre, ma avrà il lume della vita (1); e di nuovo: Vi lascio la mia pace, vi do la mia pace (2). Guidato dunque divinamente da questa celeste dottrina della pace, il nostro mitissimo [...]

Concilio di Costantinopoli I (381)

IL SIMBOLO DEI CENTOCINQUANTA PADRI Crediamo in un solo Dio, Padre onnipotente, creatore del cielo e della terra, di tutte le cose visibili e di quelle invisibili: e in un solo signore Gesù Cristo, figlio unigenito di Dio, generato dal Padre prima di tutti i secoli, luce da luce, Dio vero da Dio vero; generato, non creato, della stessa sostanza del Padre, per mezzo del quale sono state fatte tutte le cose. Per noi uomini e per la nostra salvezza egli discese dal [...]

869 - Concilio di Costantinopoli IV

Quarto Concilio di Costantinopoli Sessione X, 28 febbr. 870: Canoni (Originali greci smarriti. Versione del bibliotecario Anastasio) La tradizione come criterio della fede Can. 1. Per camminare senza intoppi sulla via dritta e regale della divina giustizia, noi dobbiamo custodire le prescrizioni e il pensiero dei nostri santi padri come lampade splendenti che illuminano i nostri passi conformi a Dio. Perciò noi, stimandoli, secondo del grande e sapiente Dionigi, [...]

FOTO: Turchia

Marmaris sulla costa del Mar Egeo.

Marmaris sulla costa del Mar Egeo.

Bodrum (Alicarnasso), città di Erodoto, era famosa per il Mausoleo di Mausolo, una delle sette meraviglie del mondo antico. Il Castello San Pietro dei Cavalieri Ospitalieri è al centro dell'immagine, davanti al porto.

Bodrum (Alicarnasso), città di Erodoto, era famosa per il Mausoleo di Mausolo, una delle sette meraviglie del mondo antico. Il Castello San Pietro dei Cavalieri Ospitalieri è al centro dell'immagine, davanti al porto.

I monti del Ponto nel nord-est della Turchia.

I monti del Ponto nel nord-est della Turchia.

Veduta panoramica di Alanya, antico insediamento degli Ittiti ed il porto medievale della marina selgiuchida del Sultanato di Rum, famoso per la sua bellezza naturale ed i suoi monumenti storici.

Veduta panoramica di Alanya, antico insediamento degli Ittiti ed il porto medievale della marina selgiuchida del Sultanato di Rum, famoso per la sua bellezza naturale ed i suoi monumenti storici.

İstiklal Caddesi (Grande Rue de Péra) nel distretto Beyoğlu (Péra) a Istanbul. Durante il periodo ottomano, la sede del Bailo della Repubblica di Venezia si trovava a questo distretto.

İstiklal Caddesi (Grande Rue de Péra) nel distretto Beyoğlu (Péra) a Istanbul. Durante il periodo ottomano, la sede del Bailo della Repubblica di Venezia si trovava a questo distretto.

La cittadella di Galata sulla costa nord del Corno d'Oro a Istanbul (opposta alla penisola storica di Costantinopoli sulla costa sud) fu una colonia della Repubblica di Genova dal 1273 al 1453.

La cittadella di Galata sulla costa nord del Corno d'Oro a Istanbul (opposta alla penisola storica di Costantinopoli sulla costa sud) fu una colonia della Repubblica di Genova dal 1273 al 1453.

Mappa indicante le città più popolose della Turchia.

Mappa indicante le città più popolose della Turchia.

Migranti: naufragio in Turchia,3 vittime

Migranti: naufragio in Turchia,3 vittime

(ANSA) – ISTANBUL, 14 FEB – Sono almeno 3 i corpi recuperati in Turchia dopo il naufragio all’alba di ieri di un gommone sul fiume Evros (Merin in turco), che segna il confine con la Grecia. Le vittime sono 2 bambini, non ancora identificati ma di età stimata in circa 4 e 12 anni, e una insegnante di 37 anni di nazionalità turca, che era stata licenziata e colpita da un divieto di espatrio per sospetti legami con la presunta rete golpista di Fethullah [...]

Turchia: raid aerei contro Pkk in Iraq

Turchia: raid aerei contro Pkk in Iraq

(ANSA) – ISTANBUL, 14 FEB – Proseguono i raid dell’aviazione turca contro obiettivi del Pkk in nord Iraq, dopo quelli compiuti ieri. I jet di Ankara hanno bombardato postazioni curde nelle regioni di Sinath-Haftanin, Metina, Gara e Avasin-Basyan, distruggendo almeno 8 obiettivi tra rifugi e depositi di armi e munizioni, secondo quanto riferiscono le forze armate. Le operazioni in nord Iraq vengono condotte regolarmente dalla rottura della tregua con il Pkk, [...]

Naufragio Turchia, annega bimbo migrante

Naufragio Turchia, annega bimbo migrante

(ANSA) – ISTANBUL, 13 FEB – Un’imbarcazione di migranti è naufragata all’alba mentre stava cercando di arrivare in Grecia dalla Turchia attraverso il fiume Evros (Meric in turco), alla frontiera tra i due Paesi. Almeno 9 persone risultano disperse, mentre i soccorritori hanno recuperato il corpo di un bambino di circa 10 anni. Lo riporta la Cnn turca, secondo cui a bordo c’erano anche donne e altri bambini. L’incidente potrebbe essere stato causato [...]

Cipro: Erdogan,non sottovalutate Turchia

Cipro: Erdogan,non sottovalutate Turchia

(ANSA) – ISTANBUL, 13 FEB – “Non bisogna pensare che le ricerche di gas al largo di Cipro e le iniziative opportunistiche sulle rocce nel mar Egeo sfuggano alla nostra attenzione. Avvertiamo quelli che hanno superato i limiti a Cipro e nel mar Egeo di non fare calcoli sbagliati”. Lo ha detto il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, parlando ad Ankara al gruppo parlamentare del suo Akp. Da venerdì, la marina militare di Ankara blocca le trivellazioni [...]

Cipro: Tusk,Turchia non agisca contro Ue

Cipro: Tusk,Turchia non agisca contro Ue

(ANSA) – BRUXELLES, 12 FEB – “Esorto la Turchia ad evitare minacce o azioni contro qualsiasi membro dell’Ue e ad impegnarsi piuttosto in buone relazioni di vicinato, nella soluzione pacifica di controversie, ed al rispetto della sovranità territoriale”. Così il presidente del Consiglio europeo Donald Tusk su Twitter, dopo la telefonata col presidente cipriota Nicos Anastasiades.

Turchia e Cipro ai ferri corti sul gas. Erdogan blocca nave perforatrice di Eni

Turchia e Cipro ai ferri corti sul gas. Erdogan blocca nave perforatrice di Eni

(Teleborsa) - Sale la tensione fra Turchia e Cipro per la "questione energetica", relativa all'esplorazione di gas naturale nelle acque cipriote, contestate fra i due governi turco e cipriota. La marina militare della Turchia ha infatti bloccato una nave perforatrice Saipem 12000 dell'Eni nel tragitto verso la destinazione delle perforazioni, adducendo come motivazione lo svolgimento di "operazioni militari" nell'area interessata. Erdogan, proprio qualche [...]

Lungimiranza di Benedetto XVI: no alla Turchia in Europa, sì ad Israele.

Lungimiranza di Benedetto XVI: no alla Turchia in Europa, sì ad Israele.

Cinque anni ormai separano dalla fine del pontificato di Benedetto XVI, 28 febbraio 2013, ma gl'anni ne hanno confermato le valutazioni, specie riguardo il Medio Oriente e la rivoluzionarietà delle concezioni rispetto all'ebraismo. “La Turchia moderna è stata sì fondata da Ataturk come Stato laico ma le sue radici affondano profondamente nell'Islam...” è una delle considerazioni fatte a suo tempo già dal Card. Joseph Ratzinger. L'ascesa di Tayp Erdogan e [...]

'Italia ancora missione Nato in Turchia'

'Italia ancora missione Nato in Turchia'

(ANSA) – ISTANBUL, 7 FEB – Durante gli incontri di lunedì a Roma con il presidente Sergio Mattarella e il premier Paolo Gentiloni, Recep Tayyip Erdogan ha ottenuto dall’Italia il prolungamento fino a settembre dello schieramento, sotto l’ombrello Nato, del sistema di difesa aereo italiano contro possibili attacchi dalla Siria nella provincia meridionale turca di Kahramanmaras. Lo ha detto lo stesso capo di stato di Ankara, ai reporter turchi al seguito [...]

Turchia: rilasciati 8 medici

Turchia: rilasciati 8 medici

(ANSA) – ISTANBUL, 5 FEB – Sono stati rilasciati in libertà vigilata in Turchia 8 membri del consiglio direttivo dell’Associazione nazionale dei medici, tra cui il suo presidente Rasit Tukel, che erano stati fermati nei giorni scorsi per le loro dichiarazioni critiche nei confronti dell’offensiva militare di Ankara contro l’enclave curdo-siriana di Afrin. Lo riportano media locali. I medici erano stati duramente attaccati dal presidente Recep Tayyip [...]

Salvini, con Lega Turchia mai in Ue

Salvini, con Lega Turchia mai in Ue

(ANSA) ROMA, 5 FEB – “Mi vergogno che l’Italia ospiti il rappresentante di un regime estremista sanguinario, di un Paese islamico nei fatti, dove la religione comanda sulla legge. La Turchia in Ue sarebbe il disastro. Vorrei vedere come voteranno i partiti, compresa Fi, la nostra mozione contro l’ingresso della Turchia in Ue”. Lo ha affermato il leader della Lega a Omnibus su La7, commentando la visita di Erdogan a Roma. Successivamente, a Frosinone [...]