Turchia

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Review
In rilievo

Review

Turchia

La scheda: Turchia

^ Anatolia: 755 688 km² , Tracia 24 888 km²
Coordinate: 39°N 36°E / 39°N 36°E39, 36
La Turchia (nome ufficiale: Repubblica di Turchia, in turco: Türkiye Cumhuriyeti) è uno stato il cui territorio comprende l'estrema parte orientale della Tracia e la penisola dell'Anatolia, cinta a sud dal Mar Mediterraneo, ad ovest dal Mar Egeo, a nord-ovest dal Mar di Marmara e a nord dal Mar Nero, la propaggine più occidentale del continente asiatico. La Turchia confina a nord-ovest con la Grecia e la Bulgaria, a nord-est con la Georgia, ad est con l'Armenia, l'Azerbaigian e l'Iran, a sud-est con l'Iraq e a sud con la Siria.
L'attuale zona turca, specialmente la parte occidentale, ponte naturale tra oriente e occidente, è stata sede di una ricca varietà di popolazioni e civiltà. Fin dal 6500 a.C. si sono succeduti Hatti, Ittiti, Frigi, Urartici, Lici, Lidi, Ioni, Persiani, Macedoni, i regni ellenistici (Regno di Pergamo, il Regno Seleucide, il Regno di Bitinia, il Regno del Ponto, il Regno tolemaico), Romani, Parti, Sasanidi, Bizantini, i crociati e le repubbliche marinare di Venezia e Genova, Selgiuchidi ed Ottomani, i quali hanno assunto un importante posto nella storia della Turchia moderna.
Antichi e suggestivi siti archeologici e rovine in tutto il paese attestano che ogni civiltà è stata caratterizzata da elementi diversi. Oltre a quella ottomana, la principale civiltà fiorita in Turchia fu quella bizantina, il cui dominio durò per più di 1000 anni, fino alla conquista della capitale bizantina Costantinopoli (l'attuale Istanbul), ad opera dei turchi nel 1453. Numerosissime sono le testimonianze, i reperti e le costruzioni bizantine sparse in tutta l'Anatolia, e in particolare nell'antica capitale, come la basilica di Santa Sofia.
La Turchia si estende su una superficie di 783.562 km², e nell'ultima rilevazione (2014) è risultata avere 78 741 053 abitanti, professanti per lo più la religione musulmana, sono presenti piccole minoranze cristiane (soprattutto ortodosse, ma anche cattoliche) ed ebraiche, mentre poco diffuso è l'ateismo. Dal 1923 è una Repubblica.
La capitale è Ankara, una delle tre grandi città turche insieme a Smirne e İstanbul, quest'ultima è la più grande metropoli del paese, nonché il maggior centro industriale e commerciale. La lingua ufficiale è il turco, ma sono presenti numerose minoranze linguistiche. La moneta ufficiale è la lira turca. Il presidente della Repubblica è Recep Tayyip Erdoğan. La Turchia è il sesto paese più visitato al mondo ogni anno



Turchia:
Pace in patria, pace nel mondo.
Dati amministrativi:
Nome completo: Repubblica di Turchia
Nome ufficiale: Türkiye Cumhuriyeti
Lingue ufficiali: Turco
Capitale: Ankara  (5.270.575 ab. / 2015)
Politica:
Forma di governo: Repubblica parlamentare
Presidente: Recep Tayyip Erdoğan
Primo ministro: Binali Yıldırım
Proclamazione: Impero Ottomano: 1299 Repubblica di Turchia: 1923
Ingresso nell'ONU: 24 ottobre 1945
Superficie:
Totale: 783 562[nota 1] km² (37º)
 % delle acque: 1,3%
Popolazione:
Totale: 79 814 000[1] ab. (2016) (18º)
Densità: 102 ab./km²
Tasso di crescita: 1,197% (2012)[2]
Nome degli abitanti: Turchi
Geografia:
Continente: Asia, Europa
Confini: Grecia, Bulgaria, Georgia, Armenia, Azerbaigian, Iran, Iraq, Siria
Fuso orario: UTC+3
Economia:
Valuta: Nuova lira turca ₺ (TRY)
PIL (nominale): 752 510[3] milioni di $ (2015) (18º)
PIL pro capite (nominale): 9 680 $ (2015) (66º)
PIL (PPA): 1 569 407 milioni di $ (2015) (17º)
PIL pro capite (PPA): 20 188 $ (2015) (61º)
ISU (2013): 0,759 (alto) (69º)
Fecondità: 2,1 (2011)[4]
Varie:
Codici ISO 3166: TR, TUR, 792
TLD: .tr
Prefisso tel.: +90
Sigla autom.: TR
Inno nazionale: İstiklâl Marşı Marcia di Indipendenza
Festa nazionale: 29 ottobre
È uno dei 51 Stati che hanno dato vita all'ONU nel 1945. ^ Anatolia: 755 688 km² , Tracia 24 888 km²
Evoluzione storica:
Stato precedente: Impero Ottomano
 

Turchia: 'dollaro' spopola su Google

Turchia: 'dollaro' spopola su Google

(ANSA) – ISTANBUL, 13 DIC – Nell’anno della grande crisi della lira turca, è “dollaro” la parola più cercata su Google in Turchia. Secondo le statistiche diffuse dal gigante del web, il picco delle ricerche è stato registrato tra il 12 e il 18 agosto, cioè nei giorni in cui il crollo della valuta di Ankara rispetto alle principali divise internazionali è stato più grave, facendo temere un vero e proprio shock finanziario. Al secondo posto [...]

Turchia, scontro fra treno ad alta velicità e locomotiva: vittime

Turchia, scontro fra treno ad alta velicità e locomotiva: vittime

Ankara (askanews) - Sono almeno nove le persone morte e 47 i feriti in Turchia in un incidente ferroviario ad Ankara all'alba. Un treno ad alta velocità si è scontrato contro una locomotiva che si trovava sullo stesso binario per lavori di manutenzione, secondo la ricostruzione. Tre dei morti sono operatori del treno. Una delle vittime è deceduta in ospedale. Il treno ad alta velocità era partito dalla stazione di Ankara diretto a Konya e secondo il [...]

Treno contro una locomotiva, nove morti in Turchia

Treno contro una locomotiva, nove morti in Turchia

È di almeno 9 morti e 47 feriti il nuovo bilancio dell’incidente accaduto all’alba di oggi a un treno ad alta velocità da poco partito dalla capitale turca Ankara e diretto a Konya, nell’Anatolia centrale. Lo ha reso noto il ministro dei Trasporti turco, Cahit Turhan, precisando che le vittime sono 3 macchinisti e 6 passeggeri.

Turchia: treno contro locomotiva,4 morti

Turchia: treno contro locomotiva,4 morti

(ANSA) – ROMA, 13 DIC – Almeno 4 persone sono morte e oltre 40 sono rimaste ferite in Turchia dopo che un treno ad alta velocità si è schiantato contro una locomotiva in una stazione di Ankara. Lo schianto ha fatto collassare un cavalcavia, crollato su alcuni vagoni. Il convoglio viaggiava dalla capitale turca alla città di Konya, nella parte centrale del Paese.

Turchia: 1000 arresti per terrorismo

Turchia: 1000 arresti per terrorismo

(ANSA) – ISTANBUL, 10 DIC – Ancora arresti di massa in Turchia con accuse di terrorismo. Sono 926 le persone finite in manette in operazioni condotte in tutto il Paese nell’ultima settimana, secondo il ministero dell’Interno. Come avviene senza sosta dal fallito putsch del luglio 2016, la maggior parte (696) è sospettata di legami con la rete di Fethullah Gulen, che Ankara ritiene responsabile del tentativo di colpo di stato. Arrestati anche 175 presunti [...]

Migranti:4.500 fermati a confini Turchia

Migranti:4.500 fermati a confini Turchia

(ANSA) – ISTANBUL, 10 DIC – Le autorità della Turchia hanno fermato nell’ultima settimana 4.567 persone che tentavano di attraversare le sue frontiere con l’Unione europea o di entrare nel Paese senza regolari documenti. Di queste, 503 sono state intercettate in mare. Lo riferisce il ministero dell’Interno, secondo cui nello stesso periodo sono inoltre stati arrestati 187 sospetti trafficanti di esseri umani. Dal contestato accordo con Bruxelles del [...]

Siria: Turchia-Usa, difendere stabilità

Siria: Turchia-Usa, difendere stabilità

(ANSA) – ISTANBUL, 7 DIC – Si è riunito oggi ad Ankara il Gruppo di lavoro di alto livello tra Turchia e Stati Uniti sulla Siria. Al centro degli incontri, cui hanno preso parte funzionari dei ministeri degli Esteri e della Difesa dei due Paesi, ci sono stati colloqui sulla “promozione della stabilità e della sicurezza in Siria”. Entrambe le parti, si legge in una nota di Ankara, hanno “affermato il loro impegno verso la sovranità, l’indipendenza, [...]

Khashoggi, dalla Turchia ordini d'arresto per 2 sauditi

Khashoggi, dalla Turchia ordini d'arresto per 2 sauditi

La procura di Istanbul ha emesso mandati di cattura per l’omicidio di Jamal Khashoggi nei confronti di Saud al Qahtani, stretto consigliere ed ex responsabile della comunicazione sui social del principe ereditario saudita Mohammed bin Salman, e del generale Ahmed al Asiri, ex numero 2 dell’intelligence, entrambi rimossi da Riad dopo il delitto. Lo riferiscono media locali. I due si troverebbero però in Arabia Saudita e il Regno ha già respinto le richieste [...]

Turchia: mandato arresto per noto attore

Turchia: mandato arresto per noto attore

(ANSA) – ISTANBUL, 5 DIC – A più di 5 anni di distanza, non si fermano in Turchia le iniziative giudiziarie contro le proteste di Gezi Park. Un mandato d’arresto è stato emesso stamani nei confronti dell’attore turco Mehmet Ali Alabora – molto noto nel Paese e seguitissimo su Twitter con quasi 3 milioni di follower – per la sua partecipazione alle proteste contro il governo di Recep Tayyip Erdogan. L’attore vive da qualche tempo in Inghilterra, [...]

Tre migranti morti assiderati  al confine tra Turchia e Grecia

Tre migranti morti assiderati al confine tra Turchia e Grecia

I corpi di tre migranti, morti probabilmente per assideramento, sono stati ritrovati in tre villaggi della provincia nordoccidentale turca di Edirne, al confine con la Grecia. Almeno uno di loro, un cittadino afghano, avrebbe perso la vita dopo essere stato rimandato in Turchia con la forza dalla polizia di frontiera greca, secondo quanto riferito da un suo connazionale, citato dai media turchi. Il testimone, identificato come il 29enne Jamalvddin Malangi, ha [...]

FOTO: Turchia

Marmaris sulla costa del Mar Egeo.

Marmaris sulla costa del Mar Egeo.

Bodrum (Alicarnasso), città di Erodoto, era famosa per il Mausoleo di Mausolo, una delle sette meraviglie del mondo antico. Il Castello San Pietro dei Cavalieri Ospitalieri è al centro dell'immagine, davanti al porto.

Bodrum (Alicarnasso), città di Erodoto, era famosa per il Mausoleo di Mausolo, una delle sette meraviglie del mondo antico. Il Castello San Pietro dei Cavalieri Ospitalieri è al centro dell'immagine, davanti al porto.

I monti del Ponto nel nord-est della Turchia.

I monti del Ponto nel nord-est della Turchia.

Veduta panoramica di Alanya, antico insediamento degli Ittiti ed il porto medievale della marina selgiuchida del Sultanato di Rum, famoso per la sua bellezza naturale ed i suoi monumenti storici.

Veduta panoramica di Alanya, antico insediamento degli Ittiti ed il porto medievale della marina selgiuchida del Sultanato di Rum, famoso per la sua bellezza naturale ed i suoi monumenti storici.

İstiklal Caddesi (Grande Rue de Péra) nel distretto Beyoğlu (Péra) a Istanbul. Durante il periodo ottomano, la sede del Bailo della Repubblica di Venezia si trovava a questo distretto.

İstiklal Caddesi (Grande Rue de Péra) nel distretto Beyoğlu (Péra) a Istanbul. Durante il periodo ottomano, la sede del Bailo della Repubblica di Venezia si trovava a questo distretto.

La cittadella di Galata sulla costa nord del Corno d'Oro a Istanbul (opposta alla penisola storica di Costantinopoli sulla costa sud) fu una colonia della Repubblica di Genova dal 1273 al 1453.

La cittadella di Galata sulla costa nord del Corno d'Oro a Istanbul (opposta alla penisola storica di Costantinopoli sulla costa sud) fu una colonia della Repubblica di Genova dal 1273 al 1453.

Mappa indicante le città più popolose della Turchia.

Mappa indicante le città più popolose della Turchia.

Turchia: terrorismo, oltre 1000 arresti

Turchia: terrorismo, oltre 1000 arresti

(ANSA) – ISTANBUL, 3 DIC – Continuano con cadenza quotidiana gli arresti di massa in Turchia con accuse di terrorismo. Nell’ultima settimana, sono 1.163 le persone finite in manette in operazioni condotte in tutto il Paese. La gran parte è sospettata di sostegno al Pkk curdo (598) o di legami con la rete di Fethullah Gulen, che Ankara ritiene responsabile del tentativo di colpo di stato del 15 luglio 2016. Tra i detenuti ci sono anche 17 presunti affiliati [...]

7mila migranti fermati a confini Turchia

7mila migranti fermati a confini Turchia

(ANSA) – ISTANBUL, 3 DIC – Le autorità in Turchia hanno fermato nell’ultima settimana 6.866 persone che tentavano di attraversare le frontiere con l’Unione europea o di entrare nel Paese senza regolari documenti. Di queste, 256 sono quelle intercettate in mare. Lo rende noto il ministero dell’Interno, secondo cui nello stesso periodo sono stati anche arrestati 153 sospetti trafficanti di esseri umani. Dal contestato accordo con Bruxelles del marzo 2016, [...]

La nuova truffa dell’extravergine: c'è scritto “100% italiano”, ma dentro c'è porcheria che viene  da Turchia, Tunisia, Spagna o Grecia ...se tutto va bene.

La nuova truffa dell’extravergine: c'è scritto “100% italiano”, ma dentro c'è porcheria che viene da Turchia, Tunisia, Spagna o Grecia ...se tutto va bene.

      . seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping . .   La nuova truffa dell’extravergine: c'è scritto “100% italiano”, ma dentro c'è porcheria che viene  da Turchia, Tunisia, Spagna o Grecia ...se tutto va bene.   Olio di carta, la nuova truffa dell’extravergine “100% italiano” Sarà un’altra campagna olearia difficile per il nostro paese. Burian, il vento freddo dell’est, a febbraio ha fatto molti danni, al pari dello scirocco [...]

Turchia, 82 mandati di cattura fra i militari

Turchia, 82 mandati di cattura fra i militari

Sospetti infiltrati della presunta rete golpista di Gulen

Turchia: Khashoggi, perquisite due ville

Turchia: Khashoggi, perquisite due ville

(ANSA) – ISTANBUL, 26 NOV – La polizia scientifica turca ha perquisito oggi due ville e le loro aree di pertinenza nella provincia di Yalova, a sud di Istanbul, dove gli investigatori sospettavano che potessero essere stati nascosti i resti di Jamal Kahshoggi dopo la sua uccisione nel consolato saudita. La procura ha reso noto che i controlli sono stati effettuati nelle proprietà dell’imprenditore saudita Mohammed Ahmed Alfaozan, che era stato contattato il [...]

Negli Usa l'olio extravergine italiano diventerà un farmaco - Oltreoceano riconoscono le fantastiche virtù di questa nostra eccellenza. A noi, invece, continueremo a far consumare le porcherie importate da Tunisia, Turchia e compagnia bella…

Negli Usa l'olio extravergine italiano diventerà un farmaco - Oltreoceano riconoscono le fantastiche virtù di questa nostra eccellenza. A noi, invece, continueremo a far consumare le porcherie importate da Tunisia, Turchia e compagnia bella…

      . seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping . .     Negli Usa l'olio extravergine italiano diventerà un farmaco - Oltreoceano riconoscono le fantastiche virtù di questa nostra eccellenza. A noi, invece, continueremo a far consumare le porcherie importate da Tunisia, Turchia e compagnia bella…   Negli Usa l'olio extravergine italiano diventerà un farmaco La Coldiretti ha annunciato che negli Stati Uniti, in base a una raccomandazione [...]

Turchia contro Trump su Khashoggi, 'denaro non e' tutto'

Turchia contro Trump su Khashoggi, 'denaro non e' tutto'

Attacco di Cavusoglu. Anche Iran accusa

Khashoggi: Turchia critica Trump

Khashoggi: Turchia critica Trump

(ANSA) – ISTANBUL, 23 NOV – “Non tutto è denaro. Questo è un omicidio, e l’occhio del denaro è cieco”. Così il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu ha criticato in un’intervista alla Cnn turca l’atteggiamento di Donald Trump verso Riad sul caso Jamal Khashoggi. Tornando a chiedere un’indagine internazionale sul delitto, Cavusoglu non ha poi escluso un incontro tra il presidente turco Recep Tayyip Erdogan e il principe ereditario [...]

La Turchia si è presa la Pernigotti? Un regalo dell’Unione Europea - Un'altra porcata contro il Made in Italy...!

La Turchia si è presa la Pernigotti? Un regalo dell’Unione Europea - Un'altra porcata contro il Made in Italy...!

  . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . . La Turchia si è presa la Pernigotti? Un regalo dell’Unione Europea - Un'altra porcata contro il Made in Italy...! La Turchia si è presa la Pernigotti grazie all’aiuto dell’Unione Europea Non è soltanto una questione di affezione al marchio, così come di empatia verso le 120 famiglie a cui a breve rischia di mancare la propria fonte di reddito. La paventata chiusura della fabbrica della [...]

Turchia: rilasciati accademici, meno uno

Turchia: rilasciati accademici, meno uno

(ANSA) – ISTANBUL, 18 NOV – In Turchia sono stati rilasciati tutti tranne uno i 14 fra accademici, imprenditori e giornalisti fermati a Istanbul per legami con l’associazione Anadolu Kultur, guidata dal noto filantropo e attivista per i diritti umani Osman Kavala, che è detenuto da oltre un anno per sospette attività eversive contro lo Stato. L’agenzia Anadolu ha reso noto che è rimasto in detenzione l’accademico Yigit Aksakoglu, che lavora alla [...]