Scopri tutto su Umanistiche occupazioni

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Marianna Madia
In rilievo

Marianna Madia

In questa categoria: Giornalista

Notizia
Notiziabilità
Regola delle 5 W
Prima pagina
Linea editoriale
Stile giornalistico
Storia del giorna...

Scrittore

Uno scrittore è chiunque crei un lavoro scritto, sebbene la parola designi usualmente coloro che scrivono per professione, e...

Jennifer Lopez

Jennifer Lynn Lopez, conosciuta anche col soprannome di J.Lo (New York, 24 luglio 1969), è una cantautrice, attrice, balleri...

Wystan Hugh Auden

Wystan Hugh Auden (?w?st?n hju? ???d?n) (York, 21 febbraio 1907 – Vienna, 29 settembre 1973) è stato un poeta britannico.<...

William Butler Yeats

William Butler Yeats (Dublino, 13 giugno 1865 – Roquebrune-Cap-Martin, 28 gennaio 1939) è stato un poeta, drammaturgo, scr...

Friedrich Schiller

Johann Christoph Friedrich von Schiller (pronuncia tedesca ascolta) (Marbach am Neckar, 10 novembre 1759 – Weimar, 9 maggio...

Recensione "Alice nel paese delle meraviglie" di L. Carroll

Recensione "Alice nel paese delle meraviglie" di L. Carroll

Chi non ha mai voluto insegurie il Coniglio Bianco, prendere il tè con il Cappellaio Matto o ricambiare il sorriso al sornione Stregatto? "Alice nel paese delle Meraviglie" è forse l'opera più nota di Carroll e la più riprodotta, fra recite e film. Sembra banale farne una recensione: è così un tale capolavoro che qualcunque ripetizione appare superflua.Tuttia conosciamo la piccola bambina inglese che un giorno, scambiando il sogno con la realtà, insegue un [...]

Recensione "Osservavo il cielo, poi la pioggia" di Giuseppe Zanzarelli

Recensione "Osservavo il cielo, poi la pioggia" di Giuseppe Zanzarelli

Consiglio caldamente questa raccolta di racconti del giovane scrittore e poeta Giuseppe Zanzarelli dal titolo "Osservavo il cielo, poi la pioggia" edito da Lettere Animate. L'autore lascia la narrazione in mano a Friedrich che, seduto su una panchina, vede con gli occhi e con l'anima un mondo immerso nel silenzio e spesso distratto da ciò che non serve. Il suo è un sislenzio necessario, anche se ha storie da raccontare; a volte ha come unico ascoltatore Herbert, [...]

Recensione "Alfie Leng e i cacciatori di mostri" di Claudia Facchi

Recensione "Alfie Leng e i cacciatori di mostri" di Claudia Facchi

Mostri nell'armadio e sotto il letto; presenze nella cantina e in soffitta; ombre senza spiegazione al di là della finestra. In qualunque modo noi li abbiamo chiamati o vissuti tutti abbiamo avuto paura di qualcosa a cui nessuno credeva, specialmente da bambini. Questo splendido romanzo dimostra che qualcosa di vero c'è e che spesso le paure hanno una storia dietro che non va sottovalutata. È lo stesso protagonista Alfie che, a otto anni, vede rapire il fratello [...]

Poker di scrittrici italiane (bravissime) da leggere sotto l’ombrellone

Poker di scrittrici italiane (bravissime) da leggere sotto l’ombrellone

SUITS…. ovvero una recensione molto strana.

SUITS…. ovvero una recensione molto strana.

Abiti di alta sartoria, out-fit elegantissimi e… non capirci nulla!!! CINEMA/TV SUITS…. ovvero una recensione molto strana.   Credo che fare l’attore sia un mestiere più femminile: bisogna accettare l’autorità di un’altra persona e abbandonarsi totalmente a questa; sinceramente, noi donne siamo più abituate a questo tipo di rapporti. Per un attore è più difficile accettare [...]

Ciao l'Artista !

Ciao l'Artista !

Mi ricordo : quando ero giovane, aspettavo il sabato pomeriggio per guadare "Amicalement vôtre" alla tivù ! Il mio eroe preferito era Brett Sinclair, alias Sir Roger Moore. Quindo è un po' della mia infanzia che se ne va con Lui.

Arti maggiori - Maestri dell'espressione

Arti maggiori - Maestri dell'espressione

La natura umana sconvolge al margine degli avamposti dello spirito. Nel suo viaggio tra luce e ombre scandalizza l'innocente pensiero della vita. ferendo con la spada dell'inutilità l'onesta virtù che concede la scelta.  "Camminavo lungo la strada con due amici quando il sole tramontò il cielo si tinse all’improvviso di rosso sangue mi fermai, mi appoggiai stanco morto a un recinto sul fiordo nerazzurro e sulla città c’erano sangue e lingue di fuoco [...]

Alien Covenant: la recensione

Alien Covenant: la recensione

di Nicolò Venturen    Se potessimo fare qualche domanda ai piani alti della produzione sarebbe molto più facile capire il senso di certe scelte. Non dev’essere stato facile trovare la giusta ”ibridazione” tra seguito di Prometheus e prequel della saga iniziata nel 1979, in parole povere tra esigenze narrative e commerciali. Tuttavia ci priveremmo del gusto di scoprire tutto da soli, quindi mettiamo da parte ogni elucubrazione e basiamoci su quanto [...]

Giornalisti o GIORNALAI??

L'immagine di una notizia di GoogleNews tratta da Liberoquotidiano.it parla da se. 

RECENSIONE: IL PROFUMO DEI FIORI DI CILIEGIO

IL PROFUMO DEI FIORI DI CILIEGIOCHIARA TRABALZA Un titolo più che azzeccato per questo corposo romanzo di Chiara Trabalza in cui tutti i sensi del lettore vengono coinvolti e chiamati in causa!L'autrice, infatti, ha mostrato una capacità descrittiva invidiabile entrando nelle scene più di quanto sarebbe concesso raccontando, talvolta anche in maniera ripetitiva, ambienti, caratteristiche fisiche e, soprattutto, psicologiche dei personaggi.Quanto spesso ci [...]

Riso amaro, recensione di Biagio Giordano

Riso amaro, recensione di Biagio Giordano

Riso amaro è un film del 1949 diretto da Giuseppe De Santis. Fu presentato in concorso al 3º Festival di Cannes. Il film: raggiungere la ricchezza attraverso la propria bellezza femminile illudendosi della sincerità del potere fallico seducente è alla base della questione sul maschilismo, un nodo di pulsioni che fa parte della natura indomabile della sessualità primaria, cosa che se non elaborata porta la donna prima allo scacco del piacere e poi alla tragedia [...]

Alice nelle città, recensione di Biagio Giordano

Alice nelle città, recensione di Biagio Giordano

Alice nelle città Titolo Originale: ALICE IN DEN STÄDTEN Regia: Wim Wenders Interpreti: Rüdiger Vogler, Yella Rottländer, Liza Kreuzer, Eda Kochl Durata: h 1.50 Nazionalità: Germania 1973 Genere: drammatico Al cinema nel Maggio 1973 Recensione di Biagio Giordano Philippe Winter (Rudiger Vogler), è un giornalista tedesco in cerca di un'occasione editoriale di alta qualità, qualcosa in grado di fargli esprimere la sua poetica più profonda. Un giorno il suo [...]

Ma da qualsiasi prospettiva, il 'quartiere degli artisti' lascia sempre senza fiato!

In bianco e nero è bello come non mai.Un tempo era il cuore pulsante di Parigi, la zona dove si svolgeva la vita culturale della città, con artisti illustri e intellettuali di fama. Oggi l'intero quartiere è più "a misura di turista" ma non ha perso il suo fascino bohèmien, dato anche dalla presenza di tanti pittori e artisti di strada, pronti a realizzare il vostro ritratto.

Il Salotto d'autore di Sara Iannone presenta “Ambra del Simeto. Canto d’amore e di malavita” di Antonio Moretta @eventinews24

Il Salotto d'autore di Sara Iannone presenta “Ambra del Simeto. Canto d’amore e di malavita” di Antonio Moretta @eventinews24

Abiti Laura Froio l Salotto d’Autore di Sara Iannone ha presentato il libro di Antonio Moretta: “Ambra del Simeto. Canto d’amore e di malavita” STORIE DI SICILIA TRA AMORI, DELITTI, POLITICA E MAFIA All’evento Lando Buzzanca, Maria Monsè e straordinarie performance artistiche Mercoledì 10 maggio, a Roma, nella suggestiva location di Villa Mercadante, Il Salotto d’autore di Sara [...]

Manicure da artisti, in Giappone e' nail art mania

Manicure da artisti, in Giappone e' nail art mania

Tokyo (askanews) - La nail art in Giappone e' una vera mania e la manicure e' diventata un'arte. Al Tokyo Nail Forum vengono presentate le nuove tendenze e decorazioni, sempre piu' sofisticate. Unghie scintillanti e glitterate, abbellite con fiori, disegni complessi, smile, unicorni, scritte e pon pon, e mostrate dalle modelle in passarella che sfilano orgogliose con le mani in vista come se stessero indossando un abito costosissimo ed esclusivo. Una moda, quella [...]

Autore

Note: Qualsiasi data comunicata a questo indirizzo verrà aggiunta o aggiornata al più presto, l'autore non si assume responsabilità sulla veridicità delle notizie riportate, anche se cerca di fare il possibile per verificarne le fonti. Le fonti sono: siti dei vari gruppi musicali o associazioni che si occupano dell'argomento (vedi Links), segnalazioni inviate all'indirizzo occt@libero.it , e altre notizie raccattate in giro dall'autore in vario modo.   Torna [...]

Arti moderne - Maestri della comunicazione

Arti moderne - Maestri della comunicazione

Il suo vero nome era Friedmann Endre Ernó, nato a Budapest il 22 ottobre del 1913. Il mondo lo conosce come: Robert Capa 22 Ottobre 1913 - 25 Maggio 1954 Tra i più grandi esponenti del fotogiornalismo, maestro indiscusso nella narrazione visiva, ha reso l’immagine un icona della comunicazione globale. Ha fatto discutere, emozionare, indignare. Temerario e spavaldo, ha saputo raccontato la [...]

Meltemi ripubblica, in una nuova traduzione, con un nuovo titolo e sotto un nuovo autore, la raccolta di saggi di Valentin N

Giuliano Bacigalupo il contenuto proprio della lingua: Volosinov e Bachtin Meltemi ripubblica, in una nuova traduzione, con un nuovo titolo e sotto un nuovo autore, una raccolta di saggi di Valentin N. Volosinov comparsi fra il 1925 e il 1930 su diverse riviste sovietiche: Michail M. Bachtin, Linguaggio e scrittura, traduzione dal russo di Luciano Ponzio, a cura di Augusto Ponzio (pp. 206, Roma 2003). (La prima edizione italiana recitava invece: Valentin N. [...]

Stavolta sarà difficile per i suoi avversari non constatare la morte dell’autore

Maurice Blanchot (1907-2003) Stavolta sarà difficile per i suoi avversari non constatare la morte dell’autore. Pare che lo scrittore Maurice Blanchot, già dissolto e raccolto in un’opera che abbraccia almeno sei decenni, si sia finalmente arreso alla defezione inaggirabile. L’istante della sua morte, concessogli e negatogli quando ebbe la chance di sottrarsi in extremis ad un plotone d’esecuzione germanico nel 1944, si è dato lo scorso 20 febbraio, [...]

dal nostro inviato

Abbiamo qui raccolto i quattro articoli del nostro amico e collaboratore Giuliano Galletta inviati al “Secolo XIX” nei giorni dell’inaugurazione della Biennale d’arte veneziana del 2005 (giugno). Giuliano Galletta alla Biennale dal nostro inviato A prima vista sembra un gigantesco lampadario di Murano. Osservando meglio, si scopre che al posto delle gocce ci sono tanti piccoli cilindri di cotone, muniti ciascuno di un filo sottile utilizzato per tenerli [...]