Unione Europea dei pagamenti

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Alessandra Amoroso
In rilievo

Alessandra Amoroso

La scheda: Unione europea dei pagamenti

L’Unione europea dei pagamenti (UEP), in inglese European Payments Union (EPU), fu un'organizzazione economica internazionale che esistette tra il 1950 ed il 1958.
Tale istituzione nacque il 1º luglio 1950, con il compito di facilitare la ripresa del commercio europeo. In un momento in cui le riserve delle banche centrali degli Stati europei erano molto basse, la sua funzione era quella di finanziare temporaneamente eventuali deficit delle bilance commerciali dei Paesi che vi aderivano, al fine di non ostacolare il flusso delle importazioni e delle esportazioni, che ne avrebbe altrimenti risentito a causa della carenza di mezzi di pagamento.
Tale istituzione fu inizialmente finanziata con i fondi del Piano Marshall (nella misura di 350 milioni di dollari) e la sua importanza consiste nell'essere stata il primo vero esperimento di cooperazione monetaria in Europa.
L'Unione europea dei pagamenti fu eliminata nel 1958 con la dichiarazione di convertibilità delle valute secondo le indicazioni del Fondo monetario internazionale.
I firmatari furono: Austria, Belgio, Danimarca, Francia, Germania occidentale, Grecia, Irlanda, Islanda, Italia, Lussemburgo, Norvegia, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito, Svezia, Svizzera, Turchia e la Zona anglo-americana del Territorio Libero di Trieste. L'UEP coinvolgeva anche i paesi che aderivano alle aree monetarie dei paesi firmatari: l'area della sterlina, i possedimenti d'oltremare del Belgio, della Francia, dei Paesi Bassi e del Portogallo, e l'Indonesia.


Ue, slitta giudizio su conti

Ue, slitta giudizio su conti

(ANSA) – ROMA, 19 MAG – La vera verifica sull’andamento dei conti pubblici italiani è destinata a slittare al prossimo ottobre, se non addirittura alla primavera del 2019. Nel frattempo, l’Italia è invitata a seguire la strada già intrapresa per garantire la sostenibilità del sistema pensionistico e tagliare quelle troppo alte e non coperte dai contributi versati. Queste, secondo quanto appreso dall’ANSA, alcune indicazioni contenute nelle [...]

Con Europe on the Move la UE punta a salvare 10.000 vite

Con Europe on the Move la UE punta a salvare 10.000 vite

L’Europa guarda avanti, al futuro della mobilità, con la netta volontà di sfruttare le ultime innovazioni non solo nel campo dei trasporti, ma anche della connettività. Obiettivo primario aumentare [...]

Contratto: Ue, per ora no comment

Contratto: Ue, per ora no comment

(ANSA) – BRUXELLES, 18 MAG – La Commissione Ue non commenta per ora il contratto di Governo Lega-5 Stelle: “Non abbiamo ancora visto il testo, il processo è ancora in corso, non c’è ancora un Governo in carica, commenteremo al momento dato”, ha detto una portavoce del presidente Jean Claude Juncker.

Digitale, Italia fanalino di coda in Ue

Digitale, Italia fanalino di coda in Ue

(ANSA) – BRUXELLES, 18 MAG – Per il quarto anno consecutivo l’Italia, malgrado miglioramenti, non avanza nella digitalizzazione ma resta fanalino di coda in Europa sotto la media Ue. Nella misura dell’indice digitale europeo Desi per il 2018, si conferma infatti 25esima su 28, una posizione che mantiene invariata dalla creazione dell’indicatore nel 2015. “Segnale positivo”, spiega la Commissione Ue nel suo rapporto annuale, la crescita della copertura [...]

Gaza: Ue, serve inchiesta indipendente

Gaza: Ue, serve inchiesta indipendente

(ANSA) – BRUXELLES, 17 MAG – “L’Alto rappresentante Ue Federica Mogherini a più riprese ha chiesto, già a fine marzo, un’inchiesta indipendente e trasparente sui fatti avvenuti a Gaza e questa settimana nella conferenza stampa con i rappresentanti della Tunisia a Bruxelles lo ha ribadito nuovamente”. Così una portavoce della Commissione Ue rispondendo ad una domanda dei giornalisti.

Tajani, cambiare l'Ue non è distruggerla

Tajani, cambiare l'Ue non è distruggerla

(ANSA) – SOFIA, 17 MAG – “Senza un programma di governo e il nome del primo ministro è difficile commentare” ma “cambiare l’Ue non vuol dire distruggerla”. Lo dice il presidente del Parlamento europeo Antonio Tajani, a Sofia rispondendo alle domande dei giornalisti sulle trattative in corso per la formazione del governo in Italia. “La situazione è molto molto seria”, in particolare “guardando ai mercati”, sottolinea Tajani. “Penso che [...]

May, nuovi rapporti commerciali con Ue

May, nuovi rapporti commerciali con Ue

(ANSA) – SOFIA, 17 MAG – “Lasceremo di certo l’unione doganale, vogliamo una politica commerciale indipendente, ma il mio governo ha l’obiettivo di negoziare nuove relazioni commerciali con l’Ue e vogliamo che i rapporti proseguano”. Lo ha affermato la premier britannica Theresa May a margine del vertice tra Ue e Balcani occidentali a Sofia.

L'Italia deferita alla Corte Ue per smog, rifiuti e xylella

L'Italia deferita alla Corte Ue per smog, rifiuti e xylella

La Commissione Ue ha deferito l’Italia alla Corte di giustizia europea per aver violato le norme antismog e non aver ottemperato alle indicazioni di abbattimento degli ulivi colpiti da xylella. La decisione sull’inquinamento dell’aria si riferisce alla violazione dei limiti Ue per il particolato Pm10. Con la stessa motivazione, l’esecutivo Ue ha deferito Ungheria e Romania e ha denunciato alla Corte anche Francia, Germania e Regno Unito per il superamento [...]

Commercio:Canberra pronta a negoziati Ue

Commercio:Canberra pronta a negoziati Ue

(ANSA) – ROMA, 16 MAG – “Noi non vediamo l’ora di partire e siamo pronti, auspichiamo che dal Consiglio europeo arrivi presto un via libera all’avvio dei colloqui”. Lo ha detto l’ambasciatore australiano in Italia, Greg French, interpellato sull’andamento dei negoziati tra Australia e Unione europea per un accordo di libero commercio. “Tra noi e l’Ue, l’Italia in particolare, c’è una forte spinta in questo momento storico nelle relazioni [...]

I populisti ora fanno paura e la Ue riabilita Berlusconi

I populisti ora fanno paura e la Ue riabilita Berlusconi

Non tutti sanno che il termine era usato nei regimi dittatoriali dove i dissidenti politici erano mandati in esilio, nella gelida Siberia, o rinchiusi nelle carceri speciali, come in Cina, per poi essere ristabiliti da un atto di clemenza del regime che riaffermava così il suo potere e la sua giustizia sul dissidente . La riabilitazione politica di Silvio Berlusconi ha seguito lo stesso percorso. Non è stata un’investitura del popolo, ormai sempre meno [...]

Fondi Ue: soldi in cambio di riforme

Fondi Ue: soldi in cambio di riforme

(ANSA) – BRUXELLES, 16 MAG – La Commissione Ue vuole trasformare dal 2021 il nuovo Fondo sociale europeo (Fse) in uno strumento per stimolare e sostenere le riforme strutturali richieste ai singoli Paesi e affidare principalmente ai governi e non più a regioni ed enti locali la gestione delle risorse comunitarie destinate alle politiche sociali e occupazionali. È quanto emerge dalla bozza di regolamento del nuovo fondo che sarà presentata dall’esecutivo [...]

Ue, pronti a 'statuto blocco' contro sanzioni Usa su Iran

Ue, pronti a 'statuto blocco' contro sanzioni Usa su Iran

Per tutelare le operazioni economiche europee con l’Iran, nel quadro dell’accordo sul nucleare, di fronte alle sanzioni Usa, l’Ue è “pronta ad attuare lo statuto di blocco”. Così il commissario Ue Dimitris Avramopoulos. “Ne abbiamo parlato al collegio dei commissari e la questione sarà portata avanti nella discussione con i leader Ue al vertice di Sofia, ha aggiunto. Secondo quanto si apprende lo statuto di blocco impedisce l’applicazione in Ue [...]

Avramopoulos, Italia importante per Ue

Avramopoulos, Italia importante per Ue

(ANSA) – BRUXELLES, 16 MAG – “Non voglio interferire con la politica nazionale, c’è un processo in atto e ben presto speriamo l’Italia abbia un governo che sarà un interlocutore, anche per le questioni migratorie. L’Italia è un grande Paese democratico ed europeo. Noi contiamo sul ruolo, che vada avanti e che può avere su tutte le questioni, in particolare sulla migrazione. E’ un ruolo molto importante in Europa”. Così il commissario [...]

Iran: Zarif, con Ue su strada giusta

Iran: Zarif, con Ue su strada giusta

(ANSA) – BRUXELLES, 15 MAG – “Il processo è iniziato, siamo sulla strada giusta e molto dipende da quello che faremo nelle prossime settimane”. Così il ministro degli esteri iraniano Javad Zarif in missione a Bruxelles dopo i colloqui con i ministri degli esteri Gb, tedesco, francese e con Mogherini. “L’annuncio di Mogherini è una buon inizio, stiamo iniziando il processo e abbiamo bisogno di ricevere quelle garanzie per fare il nostro meglio per [...]

Iran: Mogherini, Ue vuole salvare intesa

Iran: Mogherini, Ue vuole salvare intesa

(ANSA) – BRUXELLES, 15 MAG – “L’unione europea è determinata a salvare l’accordo nucleare iraniano, stiamo mettendo in piedi una serie di misure per mantenere l’accordo”. Lo ha annunciato l’Alto rappresentante Ue Federica Mogherini. “Abbiamo visto la stessa determinazione da parte dell’Iran – ha aggiunto -. Stiamo operando in un contesto difficile dopo l’annuncio di Trump, ma riaffermiamo il nostro impegno a mantenere in piedi l’accordo [...]

Contratto M5s-Lega, divisi su Ue

Contratto M5s-Lega, divisi su Ue

(ANSA) – ROMA, 15 MAG – Ripresi i lavori del tavolo M5S- Lega sul programma alla Camera. Il contratto, secondo quanto riferiscono fonti 5S, sarebbe lievitato a quota 39 pagine e i punti (anche questi cresciuti rispetto all’ultima bozza con 22 capitoli) di disaccordo sarebbero pochi, non superiori al 5 per cento del totale. Fra questi vi sarebbe però la revisione dei trattati Ue e anche i costi della politica. Per quanto riguarda le politiche europee, viene [...]

Migranti: Salvini, no a interferenza Ue

Migranti: Salvini, no a interferenza Ue

(ANSA) – ROMA, 15 MAG – “Dall’Europa ennesima inaccettabile interferenza di non eletti. Noi abbiamo accolto e mantenuto anche troppo, ora è il momento della legalità, della sicurezza e dei respingimenti”. Così il segretario della Lega Matteo Salvini sulle parole del commissario europeo alla migrazione Dimitris Avramopoulos.

Migranti: Ue, speriamo Italia non cambi

Migranti: Ue, speriamo Italia non cambi

(ANSA) – BRUXELLES, 15 MAG – “Speriamo” che col nuovo governo in Italia “non ci siano cambiamenti sulla linea della politica migratoria”. Così il commissario europeo alla Migrazione Dimitris Avramopoulos ha risposto ad una domanda a Bruxelles. Avramopoulos è tornato anche a lodare l’Italia per quanto fatto, ricordando, tra l’altro, che il Paese è tra gli Stati che hanno il maggior sostegno da Bruxelles.

Assicurazioni, Authority UE avvia stress test 2018

Assicurazioni, Authority UE avvia stress test 2018

(Teleborsa) - Stress test non solo per le banche, ma anche per le Assicurazioni in Europa. Ne da notizia l'Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni (IVASS). L'Autorità europea per le assicurazioni e la previdenza (EIOPA) ha avviato lo Stress Test 2018 per valutare la capacità del settore assicurativo europeo di resistere a condizioni avverse. Gli scenari di stress sono i seguenti: - il primo, yield curve up, è caratterizzato da un rialzo dei rendimenti che [...]

Corrado (M5S): appoggeremo petizione su Ema a Parlamento Ue

Corrado (M5S): appoggeremo petizione su Ema a Parlamento Ue

Milano (askanews) - "Mercoledì il sindaco Sala porterà al Parlamento Europeo la sua istanza e illustrerà la sua petizione. Noi appoggeremo tutte queste richieste, con le nostre aggiunte e considerazioni. Ove Amsterdam non dovesse riuscire ad adempiere ai propri oneri è evidente che la questione Ema dovrà essere rivista e Milano dovrà essere riconsiderata. Ove invece Amsterdam dovesse riuscire ad adempiere agli oneri a questo punto una compensazione [...]