Unione doganale

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Road
In rilievo

Road

La scheda: Unione doganale

L'unione doganale rappresenta un tipico esempio di accordo di commercio preferenziale (su base regionale) tra Paesi. Tra i paesi aderenti ad una unione doganale, vengono abbattute le barriere commerciali che impediscono la libera circolazione delle merci e, a differenza dell'Area di libero scambio, viene istituita una tariffa doganale esterna comune.
Classico esempio di unione doganale è stata la Comunità Economica Europea (CEE), mentre l'Unione Europea (UE) è un mercato comune.
Il principale problema alla base della costituzione di una unione doganale è l'esistenza di costi causati dalla diversione commerciale (ossia l'invio delle merci da una destinazione autorizzata ad un'altra non sottoposta all'approvazione delle autorità competenti). Tra i primi accordi doganali si ricordano lo Zollverein tedesco nel 1834 ed il progetto di Lega doganale italiana nel 1847.


Brexit, passo indietro sull'unione doganale?

Brexit, passo indietro sull'unione doganale?

(Teleborsa) - Restare nell'Unione doganale europea oltre il 2021. Sarebbe questa, secondo il Daily Telegraph, la soluzione del Regno Unito al problema dei confini con l'Irlanda. La Premier Theresa May avrebbe infatti deciso di chiedere a Bruxelles il "permesso" di rimanere nell'unione doganale dell'UE oltre la data del divorzio con la stessa Unione, qualora la tecnologia necessaria al controllo dei confini con l'Irlanda non fosse ancora pienamente operativa. La [...]

Unione doganale, May cede a euroscettici

Unione doganale, May cede a euroscettici

(ANSA) – LONDRA, 3 MAG – Si è concluso di fatto con una vittoria dei Tory ‘brexiteers’, secondo i media, il consiglio di gabinetto britannico convocato ieri dalla premier Theresa May per ridiscutere la linea negoziale con Bruxelles sui futuri rapporti doganali post Brexit fra il Regno e l’Ue. May, riporta la Bbc, ha alla fine ordinato a una task force di funzionari “una revisione” della piattaforma delineata finora: piattaforma contestata dall’ala [...]

Brexit, Macron: unione doganale sarebbe una soluzione alla turca

Brexit, Macron: unione doganale sarebbe una soluzione alla turca

Roma, (askanews) - Un'unione doganale fra Gran Bretagna e Unione europea, come ha proposto il partito laburista britannico, è possibile ma non garantisce pieno accesso al mercato unico. Ad affermarlo è stato oggi il presidente francese Emmanuel Macron, parlando durante una conferenza stampa congiunta con la premier norvegese Erna Solberg al palazzo dell'Eliseo. "Un'unione doganale è una soluzione alla turca. Esiste, è la relazione che l'Unione europea ha [...]

Lla sfida di Corbyn: Gb resti in unione doganale

Lla sfida di Corbyn: Gb resti in unione doganale

May dice no. Ma il pressing del Labour puo' metterla all'angolo

May, Gb fuori da unione doganale

May, Gb fuori da unione doganale

(ANSA) – LONDRA, 26 FEB – Il Regno Unito non farà parte di “alcuna forma di unione doganale” con l’Ue dopo la Brexit. E’ questa la posizione del governo conservatore di Theresa May, ribadita in termini perentori da un portavoce di Downing Street, in risposta alla posizione di segno opposto espressa oggi dal leader laburista Jeremy Corbyn. Resta il ‘no’ pure a una permanenza nel mercato unico dopo la transizione, ha detto il portavoce, precisando [...]

Brexit: Corbyn per nuova unione doganale

Brexit: Corbyn per nuova unione doganale

(ANSA) – LONDRA, 26 FEB – Il Labour “rispetta il risultato del referendum” sulla Brexit, ma è favorevole a una “relazione su misura e negoziata con l’Ue per il futuro”. Lo ha detto a Coventry il leader laburista, Jeremy Corbyn, in un discorso in cui ha confermato la svolta a favore di una nuova unione doganale. Corbyn ha detto che nella transizione la Gran Bretagna dovrà restare nell’unione doganale e nel mercato unico, “con le regole [...]

Brexit: Labour, sì nuova unione doganale

Brexit: Labour, sì nuova unione doganale

(ANSA) – LONDRA, 25 FEB – Il Partito Laburista di Jeremy Corbyn è pronto a una “svolta” sul dossier Brexit e a dirsi a favore d’una nuova unione doganale con l’Ue dopo il divorzio formale da Bruxelles. Con un mossa destinata ad approfondire le distanze dalla posizione della premier Theresa May, ma forse a trovare sponde fra i Conservatori ostili a una ‘hard Brexit’. Lo riporta la Bbc, dando credito alle anticipazioni fatte da Keir Starmer, [...]

'Barriere se Gb lascia unione doganale'

'Barriere se Gb lascia unione doganale'

(ANSA) – LONDRA, 5 FEB – Per la Gran Bretagna “è tempo di fare una scelta” nei negoziati sulla Brexit sull’unione doganale: lo ha affermato il capo negoziatore di Bruxelles, Michel Barnier, avvertendo che se Londra deciderà di uscire anche dall’unione doganale e dal mercato unico, vi saranno “inevitabili barriere commerciali” con l’Ue. Parlando dopo un incontro con Theresa May e col ministro David Davis, Barnier ha poi ribadito che il Regno [...]

May, Gb uscirà anche da unione doganale

May, Gb uscirà anche da unione doganale

(ANSA) – LONDRA, 5 FEB – La Gran Bretagna del dopo Brexit è destinata a lasciare anche l’unione doganale europea. Lo ribadisce oggi in una nota Downing Street, sottolineando come la premier Theresa May abbia chiarito più volte “categoricamente” che l’addio riguarderà sia unione doganale, sia mercato unico. Si tratta di una rassicurazione a beneficio dell’ala più euroscettica del governo e del Partito Conservatore, ripresa con evidenza dalla [...]

Security & Customs: quando leggete la scritta in aeroporto

Security & Customs: quando leggete la scritta in aeroporto

L'Aviation security, in italiano Sicurezza aeroportuale, si occupa, appunto, della sicurezza all'interno degli aeroporti. La scritta Customs, invece, si traduce come Dogana e si riferisce alle merci in transito. Entrambe variano a seconda della città e della nazione sede dell'aeroporto e se i voli, le merci o i passeggeri sono diretti verso una meta intercontinentale o meno. In linea di massima, però, esistono dei protocolli normativi validi per tutti gli [...]

CUSTOMS:

Si cercano anche tra i rifiuti i dati spariti Il Corriere della Sera - ... Scotland Yard sta passando al setaccio, letteralmente, le discariche dei rifiuti di Londra alla ricerca dei due dischetti per computer persi da Her Majesty's Revenue and Customs ... Smarriti 25 milioni di dati personali britannici Apoge Online - Pare che lo scorso 18 ottobre gli uffici del HM Revenue & Customs e del National Audit Office di Londra si siano resi conto che una spedizione non [...]

Da Canada 50mln dollari a Unrwa

Da Canada 50mln dollari a Unrwa

(ANSA) – WASHINGTON, 13 OTT – Il Canada ha stanziato 50 milioni di dollari di finanziamenti per l’Unrwa, l’agenzia delle Nazioni Unite per il soccorso e l’occupazione dei rifugiati palestinesi in Medio Oriente. Una decisione che segue quella degli Usa di ritirare il loro contributo di 350 milioni di dollari all’anno all’agenzia.

Breaking News delle ore 21.30: "Manovra, Tria rassicura l'Ue"

Breaking News delle ore 21.30: "Manovra, Tria rassicura l'Ue"

Breaking News delle ore 21.30: "Manovra, Tria rassicura l'Ue"

Tria rassicura, l'Ue: "Rispettate i vincoli"

Tria rassicura, l'Ue: "Rispettate i vincoli"

Tria prova a rassicurare l'europa ma Bruxelles chiede il rispetto dei vincoli

La battaglia del Ministero dello sviluppo economico contro il "tappo antirabbocco” dell'olio d'oliva - Forse al ministero non sanno che oltre ad essere comodo, questo tappo ci difende dalle frodi ...O forse lo sanno fin troppo bene...!

La battaglia del Ministero dello sviluppo economico contro il "tappo antirabbocco” dell'olio d'oliva - Forse al ministero non sanno che oltre ad essere comodo, questo tappo ci difende dalle frodi ...O forse lo sanno fin troppo bene...!

. seguiteci sulla pagina Facebook: Zapping . .     La battaglia del Ministero dello sviluppo economico contro il "tappo antirabbocco” dell'olio d'oliva - Forse al ministero non sanno che oltre ad essere comodo, questo tappo ci difende dalle frodi ...O forse lo sanno fin troppo bene...!   Via libera alle frodi sull’olio nei ristoranti, ecco i risultati della “guerra del tappo” La guerra del tappo agita l’olio italiano. Raccontata così sembra quasi un [...]

Un terzo pretendente per Gemma

Un terzo pretendente per Gemma

Lui è Giorgio. E...

Un'Altra "Rampolla" Di Gran Classe, Sempre Più Degna Figlia Di Tanto Padre. Amy Helm - This Too Shall Light

Un'Altra "Rampolla" Di Gran Classe, Sempre Più Degna Figlia Di Tanto Padre. Amy Helm - This Too Shall Light

Amy Helm - This Too Shall Light - Yep Rock Anche nel recensire il precedente album di Amy Helm https://discoclub.myblog.it/2015/08/02/degna-figlia-tanto-padre-amy-helm-didnt-it-rain/ non avevo potuto fare a meno di citare, sin dal titolo, lo stretto grado di parentela di Amy con quella che giustamente è considerata una delle figure più importanti della scena musicale americana, ovvero il babbo Levon Helm, di cui peraltro la nostra amica è stata negli [...]

da “1973, Hotel Bellevue de la mer, camera 51”, Pigiama party senza pigiama - #16

Pigiama party senza pigiama Il giardino-restourant dell’Hotel ammutolì quando fecero il loro ingresso per la cena Marghy e Milly, fresche di coiffeur e praticamente con il minor ingombro possibile di abbigliamento per non sfociare nell’indecenza. Rosy stessa, senza apparire ne sguaiata, ne provocante era passata dal parrucchiere e aveva indossato una minigonna che dava il giusto risalto alle belle gambe. Tant’è che frullando fra i tavoli con le mani [...]

La scelta di Lory Del Santo fa discutere

La scelta di Lory Del Santo fa discutere

Lory Del Santo entrerà nella Casa a un mese dal suicidio del figlio

Post di Le Note dell Anima

Post di Le Note dell Anima

"Non tutto ciò che si desidera arriva, bisogna attendere tempo, le cose belle vanno apprezzate con il cuore.'' Web

Il ritorno delle Iene

Il ritorno delle Iene

Stasera su Italia 1 ripartono "Le Iene".

Manovra, gelo Quirinale-governo

Manovra, gelo Quirinale-governo

Pd in piazza. Tajani: "conti a rischio"

Massacrano un coetaneo per pochi euro

Massacrano un coetaneo per pochi euro

Ecco il video dei minorenni aguzzini.

da “1973, Hotel Bellevue de la mer, camera 51”, Vista a raggi - #15+

Vista a raggi x «E così ti sei fatto anche la ragazzina lesbica. Si vede che il tuo fascino travalica generi, vizi e virtù» «Macché, semplicemente trentamila lire» «Puttana?» «Lei si definisce ‘puttanella’ lo fa solo con i clienti dell’Hotel che le piacciono» «E com’è?» «Brava. Partecipa. Con me è andata ben oltre: ha voluto godere» «E se l’invitassimo stanotte?» «È quello che lei vorrebbe. È stata per tre anni l’amante [...]

Appearance - Kohaku Uchiha 29-09-2018

  Ho deciso di semplificare le prossime pubblicazioni creando una scheda di riferimento. L'aspetto è l'equivalente della Note Fashion 29-09-2018. Shape : LURE: Emily shape for Akeruka Elen bento head Link : https://marketplace.secondlife.com/p/LURE-Emily-Fatpack/11666023 Skin : LURE: Emily (Lily) ... Maitreya – Akeruka skin applier Link : https://marketplace.secondlife.com/p/LURE-Emily-Fatpack/11666023 Body : Maitreya Mesh Body - Lara V4.1(Mani e Piedi x3 [...]

Una sommossa contro la gran dama

Una sommossa contro la gran dama

I ribelli arrivano in casa di Donna Francisca e chiedono di condividere con lei la tavola.

Trattativa Stato-mafia, le agghiaccianti dichiarazioni del Pm Di Matteo: "Berlusconi anche da premier continuò a pagare Cosa Nostra"

Trattativa Stato-mafia, le agghiaccianti dichiarazioni del Pm Di Matteo: "Berlusconi anche da premier continuò a pagare Cosa Nostra"

      . SEGUICI SULLA PAGINA FACEBOOK Banda Bassotti . .   Trattativa Stato-mafia, le agghiaccianti dichiarazioni del Pm Di Matteo: "Berlusconi anche da premier continuò a pagare Cosa Nostra"   “Si ritiene da parte dei giudici che Silvio Berlusconi continuò a pagare ingenti somme di denaro a Cosa Nostra palermitana anche dopo essere diventato Presidente del Consiglio”. A dichiararlo è stato il sostituto procuratore nazionale [...]

da “1973, Hotel Bellevue de la mer, camera 51”, Il famoso verde labirinto dell'Hotel Bellevue-#014

Il famoso verde labirinto dell'Hotel Bellevue «Chissà se posso chiederti una cosa un po’ indiscreta» Sintetico e implacabile Tlìc: «Beh, dopo aver violato con un dito il mio culo non so che remore puoi ancora avere» era successo nel finale del bocchino. «Ma le tipe che stanno con te si fanno fra di loro?» «Certo che ci facciamo fra di noi: io con loro. Loro fra di loro. Loro con me. Ogni notte è una grande festa. Siamo una grande famiglia» «Ma [...]

Regione Sardegna, legge urbanistica: un branco di incapaci e di falliti

Regione Sardegna, legge urbanistica: un branco di incapaci e di falliti

La giunta Pigliaru fallisce anche con il disegno di legge sul governo del territorio un provvedimento fondamentale atteso da tutti i sardi, amministratori locali, cittadini, imprenditori e lavoratori. Si parla tanto di sviluppo turistico e sviluppo sostenibile ma rimane tutto solo sulla carta e pare che la giunta Pigliaru abbia riesumato i ppr di Soru, cancellato il piano casa e bloccato ulteriormente la Sardegna riportandola indietro di 12 anni e così esultano i [...]

L’IMPORTANZA DELLA LIBERTA’ DI PENSIERO IN RUSSIA. NE È UN ESEMPIO SERGEJ LEBEDEV

L’IMPORTANZA DELLA LIBERTA’ DI PENSIERO IN RUSSIA. NE È UN ESEMPIO SERGEJ LEBEDEV

Sergej Lebedev è un giornalista e scrittore nato a Mosca nel 1981. I suoi articoli e il suo romanzo sono un esempio di come, nonostante il forte ideologismo e le costrizioni intellettuali permeano i giornalisti e i letterati russi, si può e si deve combattere per la libertà di pensiero. Leggi articolo    

Dalla manovra, in forte deficit, esce un redditi no di cittadinanza, una manetta.

Dalla manovra, in forte deficit, esce un redditi no di cittadinanza, una manetta.

Questa manovra non piace a Bruxelles e ai mercati.E nemmeno alle agenzie di rating: ancora due domande e i nostri titoli saranno junk, cioè spazzatura, non comprabili da nessuna istituzione finanziaria. Lo spread balza a 265, Piazza Affari -2,6% con banche a picco Ma rinviamo a dopo i commenti sulla manovra nel suo complesso. Per ora concentriamoci sul reddito di cittadinanza, per il quale sarebbero stati stanziati 10 miliardi per 6,5 milioni di beneficiari. [...]