Unit navale

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Risultati relativi a Unit navale. Cerca invece Unità navale.

Sistema elettorale
In rilievo

Sistema elettorale

Navi

La scheda: Navi

La nave è un mezzo di trasporto concepito per il trasporto di merci, trasporto pubblico o per fini bellici marittimi.


Nave Audace  D 551

                   Nave Audace  D 551               CONTATORE OSPITI  II  ---Comandante  cercasi--- I S C R I Z I O N I    ( 51 ) ----------COMUNICATI---------- -----------NAVI CIVILI----------- ---------NAVI MILITARI--------- -------LIBRO DI BORDO------- ------MISSIONE GOLFO 2----- R I T R O V I  -  A U D A C E -----1° RADUNO AUDACE---- ----2° RADUNO AUDACE--- -----3° RADUNO AUDACE---- RITROVO  2014  LA [...]

Nave Audace  D 551

                   Nave Audace  D 551               CONTATORE OSPITI  II  ---Comandante  cercasi--- I S C R I Z I O N I    ( 51 ) ----------COMUNICATI---------- -----------NAVI CIVILI----------- ---------NAVI MILITARI--------- -------LIBRO DI BORDO------- ------MISSIONE GOLFO 2----- R I T R O V I  -  A U D A C E -----1° RADUNO AUDACE---- ----2° RADUNO AUDACE--- -----3° RADUNO AUDACE---- RITROVO  2014  LA [...]

EVENTI: Navi

Nel 1824 sir Humphry Davy inventò la protezione catodica che riparava lo scafo in metallo dalla corrosione.

Nel 1824 sir Humphry Davy inventò la protezione catodica che riparava lo scafo in metallo dalla corrosione.

Nel 1824 sir Humphry Davy inventò la protezione catodica che riparava lo scafo in metallo dalla corrosione.

Nel 1824 sir Humphry Davy inventò la protezione catodica che riparava lo scafo in metallo dalla corrosione.

Dal 1762 i britannici cominciarono a foderare le carene di lastre di rame per evitarne il deterioramento dovuto alle teredini.

Dal 1762 i britannici cominciarono a foderare le carene di lastre di rame per evitarne il deterioramento dovuto alle teredini.

Dal 1762 i britannici cominciarono a foderare le carene di lastre di rame per evitarne il deterioramento dovuto alle teredini.

Dal 1762 i britannici cominciarono a foderare le carene di lastre di rame per evitarne il deterioramento dovuto alle teredini.

Nel 1821 l'inglese Aaron Manby progettò e fece costruire la prima nave con struttura interamente metallica: un piroscafo che prese il nome del suo progettista.

Nel 1821 l'inglese Aaron Manby progettò e fece costruire la prima nave con struttura interamente metallica: un piroscafo che prese il nome del suo progettista.

Nel 1821 l'inglese Aaron Manby progettò e fece costruire la prima nave con struttura interamente metallica: un piroscafo che prese il nome del suo progettista.

Nel 1821 l'inglese Aaron Manby progettò e fece costruire la prima nave con struttura interamente metallica: un piroscafo che prese il nome del suo progettista.

Nave Audace D 551 Comunicati Urgenti

Comunicati Nave Audace D 551 Pag. Principale EVENTI -  NAVE AUDACE   Demolizione Nave Audace                      Finalmente ( o purtroppo ) oggi la data dell'ultimo viaggio dell'Audace é stata fissata, si tratta di Venerdì 4 Maggio, i partecipanti dovranno trovarsi per le ore 10:00 in arsenale, salvo variazioni dell'ultimo minuto ci si riunisce ( magari un po' prima ) in piazza Chiodo di fronte alla porta principale.  Da contatti avuti con [...]

Nave Audace D 551

  Nave Audace D 551   link sito Nave Audace    

In Spagna nave Open arms con 87 migranti

In Spagna nave Open arms con 87 migranti

(ANSA) – ANKARA, 9 AGO – La nave della ong spagnola Open arms con a bordo 87 migranti africani recuperati la scorsa settimana nel Mediterraneo è arrivata come previsto nel porto di Algeciras, in Andalusia.

Sequestrata nave con 20 tonnellate hashish

Sequestrata nave con 20 tonnellate hashish

Palermo, sequestrata una nave con 20 tonnellate di hashish

Palermo, sequestrata una nave con 20 tonnellate di hashish

     La Guardia di finanza, coordinata dalla Dda di Palermo, ha sequestrato nel capoluogo siciliano oltre 20 tonnellate di hashish, 400 mila litri di gasolio e la nave che li trasportava, la “Remus”, battente bandiera panamense. Arrestato gli 11 componenti dell’equipaggio, tutti del Montenegro. La nave è abbordata in acque internazionali e scortata a Palermo per l’ispezione. L’operazione – dice la Gdf – è il frutto di un’attività di [...]

Scoperta a Palermo nave con oltre 20 tonnellate d'hashish

Scoperta a Palermo nave con oltre 20 tonnellate d'hashish

Palermo (askanews) - Una montagna di hashish immersa nel gasolio. E' quanto ha scoperto la Guardia di finanza di Palermo che ha rinvenuto a bordo di una nave, battente bandiera panamense, oltre 20 tonnellate di droga. Undici sono le persone, tutte di origine montenegrina, finite in manette. Gli stupefacenti, probabilmente destinati al mercato europeo, erano nascosti nei serbatoi della Remus in circa 400mila litri di carburante. L'imbarcazione dopo essere partita [...]

Sequestrata nave con 20 tonnellate hashish

Sequestrata nave con 20 tonnellate hashish

Undici arresti, trasportava anche 400 mila litri di gasolio

Palermo, sequestrata una nave con 20 tonnellate di hashish

Palermo, sequestrata una nave con 20 tonnellate di hashish

I finanzieri del nucleo di polizia economico finanziaria di Palermo, con il supporto operativo del gruppo aeronavale di Messina e la collaborazione del servizio centrale investigazione criminalità organizzata hanno sequestrato oltre 20 tonnellate di hashish, 400 mila litri di gasolio e la nave che li trasportava, ‘Remus’, battente bandiera panamense. La Gdf ha arrestato i componenti dell’equipaggio: 11 persone del Montenegro. L’operazione si è svolta [...]

FOTO: Navi

Immagine di una nave di medie dimensioni.

Immagine di una nave di medie dimensioni.

Immagine di una nave di medie dimensioni.

Immagine di una nave di medie dimensioni.

Immagine di una nave di medie dimensioni.

Immagine di una nave di medie dimensioni.

Sequestro nave con 20 tonnellate hashish

Sequestro nave con 20 tonnellate hashish

(ANSA) – PALERMO, 09 AGO – I finanzieri del nucleo di polizia economico finanziaria di Palermo, con il supporto operativo del gruppo aeronavale di Messina e la collaborazione del servizio centrale investigazione criminalità organizzata hanno sequestrato oltre 20 tonnellate di hashish, 400 mila litri di gasolio e la nave che li trasportava, ‘Remus’, battente bandiera panamense. La Gdf ha arrestato i componenti dell’equipaggio: 11 persone del Montenegro. [...]

Migranti, dopo un mese la nave Ong Aquarius torna in mare

Migranti, dopo un mese la nave Ong Aquarius torna in mare

Roma, (askanews) - La nave Aquarius della ong Sos Mediterranée torna in mare dopo una sosta di oltre un mese e il lungo viaggio con 630 migranti a bordo fino a Valencia, in seguito al rifiuto di Italia e Malta all'attracco nei propri porti. Riparte dal porto di Marsiglia, dove è rimasta ferma per lavori di manutenzione e allo stesso tempo dove si è dovuta adattare a un nuovo contesto politico, con la decisione di impedire ai mezzi di soccorso civile di [...]

Sbarco nave Sarost atteso domattina

Sbarco nave Sarost atteso domattina

(ANSA) – TUNISI, 31 LUG – Arriverà domani mattina intorno alle 10 sulla banchina del porto di Zarzis la nave battente bandiera tunisina Sarost 5, con a bordo 40 migranti tra cui due donne incinte e un ferito, bloccata da più di due settimane al largo delle coste tunisine. Lo hanno riferito all’ANSA fonti ufficiali, precisando che le pratiche burocratiche sono state completate. Dopo giorni di standby, sabato scorso il premier Youssef Chahed aveva [...]

"Riportati in Libia da nave italiana"

"Riportati in Libia da nave italiana"

Migranti, è di nuovo polemica.

Fincantieri, a Princess 2 navi a metano

Fincantieri, a Princess 2 navi a metano

(ANSA) – MILANO, 23 LUG – Fincantieri ha sottoscritto con Princess Cruises, controllata dal colosso delle crociere Carnival, un protocollo d’intesa per la costruzione di due navi da 175mila tonnellate a Lng (gas naturale liquefatto). Lo si legge in una nota in cui viene indicato che le imbarcazioni, che saranno costruite nel cantiere di Monfalcone, saranno le più grandi finora realizzate in Italia, con consegne previste per la fine del 2023 e la primavera [...]

Incendio su nave militare al Muggiano

Incendio su nave militare al Muggiano

(ANSA) – GENOVA, 23 LUG – I vigili del Fuoco della Spezia sono ancora al lavoro nel cantiere navale Fincantieri del Muggiano per completare lo spegnimento dell’incendio che ha interessato una nave militare in costruzione all’interno della darsena. Nessuno era a bordo e non ci sono feriti. Il rogo è scoppiato a bordo della nave Vulcano, varata a metà giugno ma che non era stata ancora consegnata alla Marina Militare perchè erano ancora in corso gli [...]

Migranti, a Maiorca la nave con Josefa

Migranti, a Maiorca la nave con Josefa

La ong catalana Proactiva Open Arms l'ha strappata al mare al largo della Libia

Salvata in mare denuncerà Italia e Libia

Salvata in mare denuncerà Italia e Libia

(ANSA) – ROMA, 21 LUG – Secondo il Diario de Mallorca, uno dei principali quotidiani dell’isola, la donna di origini camerunensi rimasta per due giorni in mare prima di essere recuperata dalla nave Open arms, intende denunciare la Libia e l’Italia per quanto è successo. “Josefa, che riceverà il trattamento da rifugiata – scrive il giornale – intende denunciare la Libia per aver abbandonato l’imbarcazione, tornandosene indietro, lasciando altri [...]

Migranti, le due navi di Open Arms sbarcate a Palma de Maiorca

Migranti, le due navi di Open Arms sbarcate a Palma de Maiorca

Palma di Maiorca (askanews) - Le 2 navi della ong spagnola Proactiva Open Arms sono arrivate a Palma di Maiorca nella mattinata di sabato 21 luglio 2018 con a bordo i cadaveri dei due migranti, una donna e un bambino, recuperati in mare a largo delle coste della Libia, e la sopravvissuta Josepha, salva per miracolo che ora potrà avere le cure di cui necessita. La decisione di andare in Spagna è stata presa dopo il no dell'Italia allo sbarco a Catania. La Open [...]

Open Arms verso la Spagna, a bordo il cestista Marc Gasol

Open Arms verso la Spagna, a bordo il cestista Marc Gasol

La nave Open Arms, che ieri a largo della Libia ha recuperato una donna ancora in vita e i cadaveri di un’altra donna e di un bambino sta facendo rotta verso la Spagna. “Approdare in un porto italiano – sottolinea la ong – presenta molti fattori critici: il primo sono le parole del ministro dell’Interno, Matteo Salvini, che ha definito bugie e insulti la nostra ricostruzione”. Alla ong l’Italia aveva assegnato il porto di Catania nella serata di ieri [...]