Vittorio Domenico Stanislao Gaetano Sorano

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Guendalina Tavassi
In rilievo

Guendalina Tavassi

Vittorio De Sica

La scheda: Vittorio De Sica

Vittorio Domenico Stanislao Gaetano Sorano De Sica (Sora, 7 luglio 1901 – Neuilly-sur-Seine, 13 novembre 1974) è stato un attore, regista e sceneggiatore italiano.
Una delle figure preminenti del cinema italiano e mondiale, è stato inoltre attore di teatro e documentarista. È considerato uno dei padri del Neorealismo e, allo stesso tempo, uno dei più grandi registi ed interpreti della Commedia all'italiana.



Il processo Clemenceau, regia di Edoardo Bencivenga (1917)
La bellezza del mondo, regia di Mario Almirante (1927)
La compagnia dei matti, regia di Mario Almirante (1928)
Due cuori felici, regia di Baldassarre Negroni (1932)
Gli uomini, che mascalzoni..., regia di Mario Camerini (1932)
La segretaria per tutti, regia di Amleto Palermi (1932)
La vecchia signora, regia di Amleto Palermi (1932)
Il signore desidera?, regia di Gennaro Righelli (1933)
Un cattivo soggetto, regia di Carlo Ludovico Bragaglia (1933)
La canzone del sole, regia di Max Neufeld (interpreta anche l'edizione tedesca, Das Lied der Sonne) (1933)
Paprika, regia di Carl Boese (1933)
Lisetta, regia di Carl Boese (1933)
Tempo massimo, regia di Mario Mattoli (1934)
Amo te sola, regia di Mario Mattoli (1935)
Darò un milione, regia di Mario Camerini (1935)
Non ti conosco più, regia di Nunzio Malasomma (1936)
Lohengrin, regia di Nunzio Malasomma (1936)
Ma non è una cosa seria, regia di Mario Camerini (1936)
L'uomo che sorride, regia di Mario Mattoli (1936)
Questi ragazzi, regia di Mario Mattoli (1937)
Il signor Max, regia di Mario Camerini (1937)
Napoli d'altri tempi, regia di Amleto Palermi (1937)
La mazurka di papà, regia di Oreste Biancoli (1938)
Hanno rapito un uomo, regia di Gennaro Righelli (1938)
Partire, regia di Amleto Palermi (1938)
Le due madri, regia di Amleto Palermi (1938)
L'orologio a cucù, regia di Camillo Mastrocinque (1938)
Ai vostri ordini, signora..., regia di Mario Mattoli (1939)
Castelli in aria, regia di Augusto Genina (interpreta anche l'edizione tedesca, Ins blaue Leben) (1939)
I grandi magazzini, regia di Mario Camerini (1939)
Finisce sempre così, regia di Enrique Susini (1939)
Manon Lescaut, regia di Carmine Gallone (1940)
Pazza di gioia, regia di Carlo Ludovico Bragaglia (1940)
Rose scarlatte, regia di Giuseppe Amato e Vittorio De Sica (1940)
La peccatrice, regia di Amleto Palermi (1940)
Maddalena... zero in condotta, regia di Vittorio De Sica (1940)
L'avventuriera del piano di sopra, regia di Raffaello Matarazzo (anche sceneggiatura, non accreditata) (1941)
Teresa Venerdì, regia di Vittorio De Sica (1941)
Un garibaldino al convento, regia di Vittorio De Sica (1942)
La guardia del corpo, regia di Carlo Ludovico Bragaglia (anche sceneggiatura) (1942)
Se io fossi onesto, regia di Carlo Ludovico Bragaglia (anche sceneggiatura) (1942)
I nostri sogni, regia di Vittorio Cottafavi (anche sceneggiatura) (1943)
Non sono superstizioso... ma!, regia di Carlo Ludovico Bragaglia (anche sceneggiatura) (1943)
I bambini ci guardano, regia di Vittorio De Sica (1943)
Nessuno torna indietro, regia di Alessandro Blasetti (1943)
L'ippocampo, regia di Gian Paolo Rosmino (anche sceneggiatura e supervisione regia, non accreditata) (1945)
Lo sbaglio di essere vivo, regia di Carlo Ludovico Bragaglia (1945)
Il mondo vuole così, regia di Giorgio Bianchi (1945)
Abbasso la ricchezza!, regia di Gennaro Righelli (anche soggetto e sceneggiatura) (1946)
Roma città libera, regia di Marcello Pagliero (1946)
Sperduti nel buio, regia di Camillo Mastrocinque (1947)
Natale al campo 119, regia di Pietro Francisci (anche sceneggiatura e supervisione regia, non accreditata) (1947)
Lo sconosciuto di San Marino, regia di Micha? Waszy?ski e Vittorio Cottafavi (1947)
Cuore, regia di Duilio Coletti (anche produzione e sceneggiatura) (1948)
Domani è troppo tardi, regia di Léonide Moguy (anche consulenza tecnica alla regia, non accreditata) (1950)
Cameriera bella presenza offresi..., regia di Giorgio Pàstina (1951)
Buongiorno, elefante!, regia di Gianni Franciolini (anche produzione) (1952)
Altri tempi - Zibaldone n. 1, episodio Il processo di Frine, regia di Alessandro Blasetti (1952)
I gioielli di madame de..., regia di Max Ophüls (1953)
Pane, amore e fantasia, regia di Luigi Comencini (1953)
Villa Borghese, episodio Incidente a Villa Borghese, regia di Gianni Franciolini (1953)
Cento anni d'amore, episodio Pendolin, regia di Lionello De Felice (1954)
Il matrimonio, episodio L'orso, regia di Antonio Petrucci (1954)
Tempi nostri - Zibaldone n. 2, episodi Scena all'aperto e Don Corradino, regia di Alessandro Blasetti (1954)
Gran varietà, regia di Domenico Paolella (1954, episodio Il fine dicitore)
Allegro squadrone, regia di Paolo Moffa (1954)
Vergine moderna, regia di Marcello Pagliero (1954)
I giocatori, episodio de L'oro di Napoli, regia di Vittorio De Sica (1954)
Pane, amore e gelosia, regia di Luigi Comencini (1954)
Peccato che sia una canaglia, regia di Alessandro Blasetti (1954)
Il letto (Secrets d'alcove), episodio Il divorzio, regia di Gianni Franciolini (1954)
Il segno di Venere, regia di Dino Risi (1955)
Gli ultimi cinque minuti, regia di Giuseppe Amato (1955)
La bella mugnaia, regia di Mario Camerini (1955)
Racconti romani, regia di Gianni Franciolini (1955)
Pane, amore e..., regia di Dino Risi (1955)
Il bigamo, regia di Luciano Emmer (1955)
I giorni più belli, regia di Mario Mattoli (1956)
Mio figlio Nerone, regia di Steno (1956)
Tempo di villeggiatura, regia di Antonio Racioppi (1956)
Montecarlo, regia di Sam Taylor e Giulio Macchi (anche supervisione artistica alla regia) (1956)
Noi siamo le colonne, regia di Luigi Filippo D'Amico (1956)
Padri e figli, regia di Mario Monicelli (1957)
I colpevoli, regia di Turi Vasile (1957)
Souvenir d'Italie, regia di Antonio Pietrangeli (1957)
Amore e chiacchiere, regia di Alessandro Blasetti (1957)
Il conte Max, regia di Giorgio Bianchi (1957)
La donna che venne dal mare, regia di Francesco De Robertis (1957)
Vacanze a Ischia, regia di Mario Camerini (1957)
Il medico e lo stregone, regia di Mario Monicelli (1957)
Totò, Vittorio e la dottoressa, regia di Camillo Mastrocinque (1957)
Addio alle armi, regia di Charles Vidor (1957)
Casinò de Paris, regia di André Hunebelle (1958)
Domenica è sempre domenica, regia di Camillo Mastrocinque (1958)
Anna di Brooklyn, regia di Reginald Denham e Carlo Lastricati (anche supervisione alla regia) (1958)
Ballerina e Buon Dio, regia di Antonio Leonviola (1958)
Pezzo, capopezzo e capitano, regia di Wolfgang Staudte (1958)
Gli zitelloni, regia di Giorgio Bianchi (1958)
La ragazza di piazza San Pietro, regia di Piero Costa (1958)
Pane, amore e Andalusia, regia di Javier Setó (anche produzione e supervisione alla regia) (1958)
La prima notte, regia di Alberto Cavalcanti (1959)
Nel blu dipinto di blu, regia di Piero Tellini (1959)
Uomini e nobiluomini, regia di Giorgio Bianchi (1959)
Policarpo, ufficiale di scrittura, regia di Mario Soldati (1959)
Il nemico di mia moglie, regia di Gianni Puccini (1959)
Vacanze d'inverno, regia di Camillo Mastrocinque (1959)
Il mondo dei miracoli, regia di Luigi Capuano (1959)
Il moralista, regia di Giorgio Bianchi (1959)
Il generale Della Rovere, regia di Roberto Rossellini (1959)
Ferdinando I° re di Napoli, regia di Gianni Franciolini (1959)
Gastone, regia di Mario Bonnard (1960)
La sposa bella, regia di Nunnally Johnson e Mario Russo (1960)
Le tre eccetera del colonnello, regia di Claude Boissol (1960)
Le pillole di Ercole, regia di Luciano Salce (1960)
Napoleone ad Austerlitz, regia di Abel Gance (1960)
Il vigile, regia di Luigi Zampa (1960)
Un amore a Roma, regia di Dino Risi (1960)
La baia di Napoli, regia di Melville Shavelson (1960)
La miliardaria, regia di Anthony Asquith (1960)
Gli incensurati, regia di Francesco Giaculli (1961)
L'onorata società, regia di Riccardo Pazzaglia (1961)
Le meraviglie di Aladino, regia di Mario Bava ed Henry Levin (1961)
I celebri amori di Enrico IV, regia di Claude Autant-Lara (1961)
Il giudizio universale, regia di Vittorio De Sica (1961)
Gli attendenti, regia di Giorgio Bianchi (1961)
I due marescialli, regia di Sergio Corbucci (1961)
La Fayette, una spada per due bandiere, regia di Jean Dréville (1962)
Eva, regia di Joseph Losey e Guidarino Guidi (1962)
Le avventure e gli amori di Moll Flanders, regia di Terence Young (1965)
Io, io, io... e gli altri, regia di Alessandro Blasetti (1966)
Gli altri, gli altri... e noi, regia di Maurizio Arena (1966)
Caccia alla volpe, regia di Vittorio De Sica (1966)
Un italiano in America, regia di Alberto Sordi (1967)
Colpo grosso alla napoletana, regia di Ken Annakin (1968)
Caroline chérie, regia di Denys de La Patellière (1968)
L'uomo venuto dal Kremlino, regia di Michael Anderson (1968)
Se è martedì deve essere il Belgio, regia di Mel Stuart (1969)
Una su 13, regia di Nicholas Gessner e Luciano Lucignani (1969)
Cose di Cosa Nostra, regia di Steno (1971)
Io non vedo, tu non parli, lui non sente, regia di Mario Camerini (1971)
Trastevere, regia di Fausto Tozzi (1971)
Siamo tutti in libertà provvisoria, regia di Manlio Scarpelli (1971)
Ettore lo fusto, regia di Enzo G. Castellari (1972)
Le avventure di Pinocchio, regia di Luigi Comencini (in due versioni, cinematografica e televisiva) (1972)
Grande slalom per una rapina, regia di George Englund (1972)
Storia de fratelli e de cortelli, regia di Mario Amendola (1973)
L'odore delle belve, regia di Richard Balducci (1973)
Il delitto Matteotti, regia di Florestano Vancini (1973)
Viaggia, ragazza, viaggia, hai la musica nelle vene, regia di Pasquale Squitieri (1973)
Piccoli miracoli, film TV, regia di Jeannot Szwarc (1974)
Dracula cerca sangue di vergine... e morì di sete!!!, regia di Paul Morrissey e Antonio Margheriti (1974)
C'eravamo tanto amati, regia di Ettore Scola (1974)
Intorno, cortometraggio, regia di Manuel De Sica (1974)
L'eroe, telefilm, regia di Manuel De Sica (1974)
(Nota: in molte fonti viene citata una partecipazione di De Sica ai film Fontana di Trevi di Carlo Campogalliani (1960) e La pappa reale di Robert Thomas (1964), ma alla visione delle pellicole l'attore non compare affatto.)

Rose scarlatte (co-regia Giuseppe Amato, anche attore) (1939)
Maddalena... zero in condotta (anche stesura dialoghi e attore) (1940)
Teresa Venerdì (anche sceneggiatura e attore) (1941)
Un garibaldino al convento (anche sceneggiatura e attore)(1942)
L'ippocampo di Gian Paolo Rosmino (supervisione regia, non accreditata) (1943)
I bambini ci guardano (anche sceneggiatura) (1943)
La porta del cielo (anche sceneggiatura) (1944)
Sciuscià (anche produzione) (1946)
Natale al campo 119 di Pietro Francisci (supervisione regia, non accreditata) (1947)
Ladri di biciclette (anche produzione e sceneggiatura) (1948)
Domani è troppo tardi di Léonide Moguy (consulente tecnico alla regia, non accreditato) (1949)
Miracolo a Milano (anche produzione e sceneggiatura) (1950)
Mamma mia, che impressione! di Roberto Savarese (regia di quasi tutte le sequenze, non accreditata, anche produzione e sceneggiatura) (1951)
Umberto D. (anche produzione) (1952)
Stazione Termini (1953)
L'oro di Napoli (anche sceneggiatura e attore) (1954)
Il tetto (anche produzione) (1955)
Montecarlo di Samu Taylor e Giulio Macchi (supervisione artistica alla regia) (1956)
Pane, amore e Andalusia di Javier Setó (supervisione alla regia) (1957)
Anna di Brooklyn di Reginald Denham e Carlo Lastricati (supervisione alla regia) (1958)
Il moralista di Giorgio Bianchi (regia di molte sequenze, non accreditato) (1959)
La ciociara (1960)
Il giudizio universale (anche attore) (1961)
Boccaccio '70, episodio La riffa (1962)
I sequestrati di Altona (1962)
Il boom (1963)
Ieri, oggi, domani (1963)
Matrimonio all'italiana (1964)
Un mondo nuovo (1965)
Caccia alla volpe (1966)
Le streghe, episodio Una sera come le altre (1967)
Sette volte donna, (1967)
Amanti (1968)
I girasoli (1970)
Il giardino dei Finzi-Contini (1970)
Le coppie, episodio Il leone (1970)
Lo chiameremo Andrea (1972)
Una breve vacanza (1973)
Il viaggio (1974)

Dal referendum alla Costituzione, ovvero il 2 giugno - Nascita della Repubblica, documentario (1971)
I cavalieri di Malta, documentario (1971)

L'ippocampo di Gian Paolo Rosmino (1943). Sceneggiatore insieme a Margherita Maglione, Sergio Pugliese, Cesare Zavattini, Adolfo Franci. Nel film De Sica interpreta anche il protagonista.
I bambini ci guardano di Vittorio De Sica (1943)
La porta del cielo di Vittorio De Sica (1944)
Il marito povero di Gaetano Amata (1945). Originariamente doveva essere diretto nel 1943 da Mario Soldati e interpretato da Vittorio De Sica, che figura comunque in veste di sceneggiatore.
Ladri di biciclette di Vittorio De Sica(1948)
Miracolo a Milano di Vittorio De Sica (1951)
L'Oro di Napoli di Vittorio De Sica (1954)

Meet De Sica di Charles De Reisner, per la tv statunitense (1958)
The Four Just Men, serie televisiva britannica (1959-1960)
Vittorio De Sica racconta... di Fernanda Turvani, serie di 22 favole da lui narrate (1961)

Ritratto d'attore: Vittorio De Sica di Fernaldo Di Giammatteo (1958)
Vittorio De Sica: autoritratto di Giulio Macchi (1964)
Vittorio De Sica: il regista, l'attore, l'uomo di Peter Dragadze (1974)
Vittorio De Sica, il padre del neorealismo di Michel Random (1974)
Viva De Sica! di Manuel De Sica (1983)
Parlami d'amore Mariù. La vita e l'opera di Vittorio De Sica, trasmissione in sette puntate di Giancarlo Governi (1991)
Vittorio D. di Annarosa Morri e Mario Canale (2009)

Ruby ter: in video Berlusconi a ragazze, chiedete impossibile

Ruby ter: in video Berlusconi a ragazze, chiedete impossibile

“Io non sono presidente di niente a Mediaset, sono fuori da Mediaset da 18 anni”. E’ così che Silvio Berlusconi, ripreso di nascosto col telefonino da una delle ragazze delle serate ad Arcore e seduto su un divano di villa San Martino, risponde alla pressanti richieste, definite “impossibili” dallo stesso ex premier, di alcune giovani in casa con lui che gli chiedono un lavoro in tv. Il video, di cui l’ANSA è venuta in possesso, è stato realizzato [...]

Salvini, salviamo vite ma porti chiusi

Salvini, salviamo vite ma porti chiusi

(ANSA) – ROMA, 19 LUG – “Salveremo quante più vite è possibile facendo partire meno gente possibile”. Così risponde il vicepremier Matteo Salvini a chi gli chiede dell’intervento dei vescovi italiani sull’immigrazione. Ma riaprirete i porti alle Ong? “No”, risponde il ministro.

EVENTI: Vittorio De Sica

Nel 1933 fondò una sua propria compagnia con Giuditta Rissone e Sergio Tofano, con rappresentazioni soprattutto comiche.

Nel 1930 giunse al livello di primo attore, accanto a Guido Salvini, e lì viene notato da Mario Mattòli, in quel momento titolare della Compagnia Teatrale Za-Bum (il primo serio esperimento italiano teatrale di mescolare la comicità degli attori del varietà al genere drammatico degli attori di prosa), il quale, comprese le sue qualità brillanti, lo scrittura immediatamente e lo mette al fianco di Umberto Melnati, col quale formò una coppia comica di assoluto rilievo per l'epoca, con gag e tormentoni che li rendono celebri a livello nazionale.

Nel 1972 ottenne un quarto Premio Oscar con la trasposizione filmica del romanzo di Giorgio Bassani Il giardino dei Finzi-Contini, storia drammatica della persecuzione di una famiglia ebrea ferrarese durante il fascismo, quest'opera ottiene anche l'Orso d'oro al Festival di Berlino del 1971.

Nel 1971 diresse due documentari, inoltre molti uomini di cultura gli dedicarono diversi documentari onorifici.

Nel 1968 partecipò come autore a un Festival di Napoli.

La Corte di Strasburgo boccia la 'class action' sulle pensioni

La Corte di Strasburgo boccia la 'class action' sulle pensioni

La Corte europea dei diritti umani ha respinto, dichiarandolo inammissibile, il ricorso di 10.059 pensionati contro il decreto Poletti (2015) sulla perequazione delle pensioni dal 2012. Nella loro decisione, che è definitiva, i giudici di Strasburgo affermano che le misure prese dal governo e dal legislatore non violano i diritti dei pensionati.   I pensionati, rappresentati tutti dall’avvocato Pietro Frisani, avevano presentato ricorso a Strasburgo [...]

Valentino Rossi, fuga in yacht e passione in alto mare con Francesca Sofia Novello

Valentino Rossi, fuga in yacht e passione in alto mare con Francesca Sofia Novello

Dopo le corse sulle due ruote per il MotoGp, Valentino Rossi si concede qualche momento di relax di coppia. Il Dottore è stato fotografato da “Diva e donna” a bordo del suo lussuoso yacht da 20 metri, il Titilla II, mentre solca le acque al largo di Pesaro a fianco della sua nuova fiamma, la modella Francesca Sofia Novello. Valentino si sdraia e al suo fianco accorre la nuova fidanzata, che si toglie il pezzo superiore del bikini per poi avvinghiarsi al suo [...]

Maria Valtorta: La passione di Gesù

Se desideri pervenire alla gioia e acquisire le virtù, ascolta l'invito di Gesù: "Tutto quello che chiederete con fede nella preghiera, lo otterrete" (Mt 18,20). Difatti, senza la preghiera, non è possibile nessun cammino spirituale, né si possono seguire le Orme di Gesù, nostro Salvatore. Se vuoi corrispondere all'invito, o semplicemente a pregare dalla tua abitazione, clicca qui e troverai uno straordinario gruppo di preghiera. Potrai, così, unirti [...]

Alessia Marcuzzi, il selfie con bikini bridge che fa impazzire i fan

Alessia Marcuzzi, il selfie con bikini bridge che fa impazzire i fan

Estate: tempo di vacanze anche per Alessia Marcuzzi. La bella conduttrice si sta godendo il meritato riposo, rilassandosi sotto il sole della splendida isola di Formentera e non si sottrae alla condivisione social di qualche scatto a favore dei suoi fan. Sul suo profilo Instagram, infatti, negli ultimi giorni sono apparse diverse foto che la mostrano in costume da bagno nelle pose più disparate: mentre fa una corsetta sulla spiaggia, mentre guarda romanticamente [...]

Alessia Marcuzzi, il selfie con bikini bridge che fa impazzire i fan

Alessia Marcuzzi, il selfie con bikini bridge che fa impazzire i fan

Estate: tempo di vacanze anche per Alessia Marcuzzi. La bella conduttrice si sta godendo il meritato riposo, rilassandosi sotto il sole della splendida isola di Formentera e non si sottrae alla condivisione social di qualche scatto a favore dei suoi fan. Sul suo profilo Instagram, infatti, negli ultimi giorni sono apparse diverse foto che la mostrano in costume da bagno nelle pose più disparate: mentre fa una corsetta sulla spiaggia, mentre guarda romanticamente [...]

Tamponamento in A4, indagato Marco Paolini

Tamponamento in A4, indagato Marco Paolini

E’ indagato per l’ipotesi di lesioni gravissime l’attore Marco Paolini, dopo il tamponamento causato ieri dalla sua Volvo sull’autostrada A4, nei pressi di Verona, nel quale sono rimaste ferite due donne che erano a bordo di una Fiat 500. L’attore, sotto choc, sentito a lungo dagli agenti della Polstrada, ha avuto un atteggiamento fortemente collaborativo. Secondo fonti bene informate, l’attore bellunese non avrebbe escluso un suo momento di distrazione [...]

Cinema: premio Amidei all''Insulto'

Cinema: premio Amidei all''Insulto'

(ANSA) – GORIZIA, 18 LUG – E’ stato assegnato a Ziad Doueiri e Jolle Touma per il film libanese “L’insulto” il 37/o premio Sergio Amidei per la miglior sceneggiatura internazionale, conclusosi oggi a Gorizia. Con un videomessaggio inviato da Parigi, il regista e sceneggiatore Ziad Doueiri ha affermato che “il prestigioso riconoscimento ci aiuta a contrastare alcune voci oscure che nel nostro Paese tentano costantemente di abolire la libertà di [...]

Regeni: Salvini, da Egitto risposte certe in breve tempo

Regeni: Salvini, da Egitto risposte certe in breve tempo

 “Mi è stato promesso chiarezza e chiarezza sarà fatta, con risposte certe in breve tempo”. Lo ha detto il vicepremier e ministro dell’Interno Matteo Salvini di ritorno dall’incontro al Cairo con Al Sisi. “Con l’Egitto – ha aggiunto – la collaborazione è fondamentale, strategica e inevitabile. Ma la premessa è Regeni”.  Al Sisi a Salvini, su Regeni vogliamo fare giustizia  – Il presidente egiziano, Abdel Fattah Al Sisi ha confermato [...]

FOTO: Vittorio De Sica

De Sica con Carotenuto e Blasetti durante una pausa della lavorazione di Tempi nostri del 1954

De Sica con Carotenuto e Blasetti durante una pausa della lavorazione di Tempi nostri del 1954

Vittorio De Sica con Cesare Zavattini

Vittorio De Sica con Cesare Zavattini

Ladri di biciclette (1948), considerato una pietra miliare del cinema italiano

Ladri di biciclette (1948), considerato una pietra miliare del cinema italiano

De Sica, ad Alassio, sul set de I bambini ci guardano

De Sica, ad Alassio, sul set de I bambini ci guardano

La piastrella autografata da De Sica sul muretto di Alassio

La piastrella autografata da De Sica sul muretto di Alassio

Con Lya Franca ne Gli uomini, che mascalzoni... (1932)

Con Lya Franca ne Gli uomini, che mascalzoni... (1932)

Depliant da sala per Un cattivo soggetto (1933)

Depliant da sala per Un cattivo soggetto (1933)

La pista ciclabile intitolata a Gino Bartali in Israele

La pista ciclabile intitolata a Gino Bartali in Israele

In occasione del Giro d'Italia che nel 2018 è partito da Gerusalemme, è stata conferita la cittadinanza israeliana onoraria a Gino Bartali. Anche una nuova pista ciclabile in Israele prenderà il suo nome. Il percorso, inaugurato durante la partenza del Giro, è in fase di realizzazione. Si svilupperà nella foresta di Haruvit, nei pressi di Bet Shemesh, sulle colline occidentali della Giudea, a 50 chilometri da Gerusalemme. L'itinerario sarà lungo 14 [...]

Shopping low cost per Ilary Blasi ed Elisabetta Canalis

Shopping low cost per Ilary Blasi ed Elisabetta Canalis

Anche Ilary Blasi ed Elisabetta Canalis fanno shopping anche al mercato, come mostrano le immagini del settimanale “Chi” che le ha immortalate mentre fanno la spesa low cost. La Blasi gira tra bancarelle a Sabaudia e compra mutande e asciugamani, mentre la ex velina in Sardegna con la mamma cerca tra i banchetti del mercatino e acquista un panama bianco.

Shopping al mercato per Elisabetta Canalis e Ilary Blasi

Shopping al mercato per Elisabetta Canalis e Ilary Blasi

La showgirl Ilary Blasi ed Elisabetta Canalis fanno shopping anche al mercato, come mostrano le immagini del settimanale “Chi” che le ha immortalate mentre fanno la spesa low cost. La Blasi gira tra bancarelle a Sabaudia e compra mutande e asciugamani, mentre la ex velina in Sardegna con la mamma cerca tra i banchetti del mercatino e acquista un panama bianco.

Elisabetta Canalis e Ilary Blasi shopping al mercato

Elisabetta Canalis e Ilary Blasi shopping al mercato

Ilary Blasi ed Elisabetta Canalis fanno shopping anche al mercato, come mostrano le immagini del settimanale “Chi” che le ha immortalate mentre fanno la spesa low cost. La Blasi gira tra bancarelle a Sabaudia e compra mutande e asciugamani, mentre la ex velina in Sardegna con la mamma cerca tra i banchetti del mercatino e acquista un panama bianco.

Di Maio, la bufala della segretaria di Pomigliano a 72mila euro l'anno, lui "Vergognatevi!"

Di Maio, la bufala della segretaria di Pomigliano a 72mila euro l'anno, lui "Vergognatevi!"

Non sanno più cosa inventarsi su Luigi Di Maio il ministro del lavoro, vicepremier e leader del movimento 5 stelle, sono ipocriti e in malafede. «Lo schifo che leggo oggi sul quotidiano Il Giornale va messo nella categoria della stampa spazzatura. La dottoressa Assia Montanino l'ho conosciuta 5 anni fa. È la figlia di un commerciante che ha denunciato i suoi usurai e ho avuto modo di conoscerla quando sono stato a far visita al padre per portargli la mia [...]

Tamponamento A4, indagato Marco Paolini

Tamponamento A4, indagato Marco Paolini

(ANSA) – VERONA, 18 LUG – E’ indagato per l’ipotesi di lesioni gravissime l’attore Marco Paolini, dopo il tamponamento causato ieri dalla sua Volvo sull’autostrada A4, nei pressi di Verona, nel quale sono rimaste ferite due donne che erano a bordo di una Fiat 500. L’attore, sotto choc, sentito a lungo dagli agenti della Polstrada, ha avuto un atteggiamento fortemente collaborativo. Secondo fonti bene informate, l’attore bellunese non avrebbe escluso [...]

Di Maio attacca Confindustria su Dignità

Di Maio attacca Confindustria su Dignità

(ANSA) – ROMA, 18 LUG – “Confindustria oggi dice che con il Decreto Dignità ci saranno meno posti di lavoro. Sono gli stessi che gridavano alla catastrofe se avesse vinto il no al Referendum, poi sappiamo come è finita. Sappiamo come finirà anche in questo caso. Non possiamo più fidarci di chi cerca di fare terrorismo psicologico per impedirci di cambiare”. E’ quanto afferma il vice premier, Luigi Di Maio in un post su Facebook e Instagram nel [...]

Paola Perego sarà nonna a 52 anni, la figlia è incinta

Paola Perego sarà nonna a 52 anni, la figlia è incinta

Paola Perego diventerà nonna a 52 anni: la primogenita Giulia, avuta dall'ex marito Andrea Carnevale, è in dolce attesa. La figlia dell'ex calciatore e della conduttrice tv ha postato una foto dalla spiaggia e ha scritto: "Ciccione prende il sole, ciccione fa il bagnetto, se ti sposti al centro stiamo più comodi, sta sempre a destra" lasciando intendere che aspetta un maschietto. E ha specificato: "Sei mesi dopo ci facciamo conoscere". Il debutto del [...]

Alessia Marcuzzi scrive: «The very tired girl». I fan: «Ma come fa ad essere stanca dopo settimane di mare?»

Alessia Marcuzzi scrive: «The very tired girl». I fan: «Ma come fa ad essere stanca dopo settimane di mare?»

Alessia Marcuzzi si Instagram nell'ultimo post pubblicato martedì sera informa il popolo dei suoi follower che si sente molto stanca. Utilizza l'inglese per ricordarcelo. Ma in molti hanno notato che nelle ultime settimana la show girl è stata in vacanza al mare. Finiti gli impegni a Mediaset, Alessia si sta rilassando da tempo in vacanza sotto il sole. C'è chi sottolinea, quindi: ma come fa Alessia ad essere stanca dopo settimane di vacanze e mare?

Marcuzzi, sexy "suocera" in vacanza: a Formentera con il figlio Tommy e la sua fidanzatina

Marcuzzi, sexy "suocera" in vacanza: a Formentera con il figlio Tommy e la sua fidanzatina

Paura superata per Alessia Marcuzzi e meritato relax nella splendida isola di Formentera. Il settimanale Chi mostra infatti in esclusiva per Tgcom24 gli scatti della bella conduttrice in vacanza con il marito Paolo Calabresi Marconi, il figlio Tommaso, nato dalla relazione con Simone Inzaghi, e la sua fidanzatina, Sole. All’inizio dell’estate Tommaso era stato ricoverato in ospedale per una polmonite, per questo è bello vederlo ora al mare con la mamma in [...]