Scopri tutto su Vladimir Putin

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Review
In rilievo

Review

Vladimir Vladimirovic Putin

La scheda: Vladimir Vladimirovic Putin

Vladimir Vladimirovič Putin (in russo: Владимир Владимирович Путин? ascolta, Leningrado, 7 ottobre 1952) è un politico, ex militare ed ex funzionario del KGB russo.
È stato direttore dei servizi segreti federali (Federal'naja služba bezopasnosti, FSB) dal 1998 al 1999, e successivamente, su nomina di Boris El'cin, è diventato primo ministro della Federazione Russa.
Dopo le dimissioni di El'cin, ha svolto dal 31 dicembre 1999 al 7 maggio 2000 le funzioni di capo dello Stato pro tempore, per poi giurare come presidente della Federazione Russa il giorno stesso, riconfermato in carica dalle elezioni del 14 marzo 2004, terminò il suo secondo mandato nel 2008.
Impossibilitato a un terzo mandato consecutivo per il dettame della Costituzione Russa, ha poi favorito la vittoria del suo delfino Dmitrij Medvedev, che l'ha nominato nuovamente primo ministro il giorno stesso del suo insediamento, il 7 maggio 2008.
Il 27 maggio 2008 Aleksandr Lukašenko, presidente della Repubblica Bielorussa, lo ha nominato primo ministro dell'Unione Russia-Bielorussia. Il 4 marzo 2012 è stato eletto per la terza volta presidente della Russia succedendo a Dmitrij Medvedev, il cui mandato è scaduto il 7 maggio 2012. Il settimanale statunitense TIME lo ha eletto Persona dell'anno 2007, la rivista statunitense Forbes lo ha inserito al primo posto della Lista delle persone più potenti del mondo dal 2013 al 2016.



Vladimir Vladimirovič Putin Владимир Владимирович Путин:
Presidente della Federazione Russa:
In carica:
Inizio mandato: 7 maggio 2012
Capo del governo: Viktor Zubkov (ad interim) Dmitrij Medvedev
Predecessore: Dmitrij Medvedev
Durata mandato: 31 dicembre 1999 – 7 maggio 2008
Capo del governo: se stesso Michail Kas'janov Viktor Christenko (ad interim) Michail Fradkov Viktor Zubkov
Predecessore: Boris El'cin
Successore: Dmitrij Medvedev
Primo ministro della Federazione Russa:
Durata mandato: 8 agosto 1999 – 7 maggio 2000
Presidente: Boris El'cin se stesso
Predecessore: Sergei Stepašin
Successore: Michail Kas'janov
Durata mandato: 7 maggio 2008 – 7 maggio 2012
Presidente: Dmitrij Medvedev
Predecessore: Viktor Zubkov
Successore: Dmitrij Medvedev
Direttore dell'FSB:
Durata mandato: luglio 1998 – agosto 1999
Predecessore: Nikolaj Kovalev
Successore: Nikolaj Patrušev
Leader di Russia Unita:
Durata mandato: 1º gennaio 2008 – 30 maggio 2012
Predecessore: Boris Gryzlov
Successore: Dmitrij Medvedev
Dati generali:
Prefisso onorifico:
Partito politico: Russia Unita (dal 2008) Precedenti: PCUS (fino al 1991) Indipendente (1991–1995) CS (1995–1999) Unità (1999–2001) Indipendente (2001–2008)
Tendenza politica: conservatorismo[1]
Titolo di studio: laurea in giurisprudenza
Università: Università statale di San Pietroburgo
Professione: funzionario di stato, ex militare
Firma:
Vladimir Putin:
Putin ai tempi del KGB
7 ottobre 1952:
Nato a: Leningrado (attualmente San Pietroburgo)
Dati militari:
Paese servito:  URSS
Forza armata: Aeronautica militare dell'URSS
Specialità: KGB
Anni di servizio: 1975 – 1991
Grado: Tenente colonnello
"fonti citate nel corpo del testo"
voci di militari presenti su Wikipedia
Manuale
Vladimir Putin:
Vladimir Putin su un tatami al Kodokan di Tokyo il 5 settembre 2000
Nome: Vladimir Vladimirovič Putin
Nazionalità:  Russia
Altezza: 170 cm
Peso: 77 kg
Judo:
Ranking:    cintura rosso-bianca 8º dan, º
Palmarès:
  Campione di Leningrado
Karate:
Specialità: Kyokushin
Ranking:    cintura rosso-bianca 6º dan, º
 
Modifica dati su Wikidata · Manuale

'Putin ha deciso e si ricandida per il quarto mandato'

'Putin ha deciso e si ricandida per il quarto mandato'

Lo zar punta al record di Stalin

EVENTI: Vladimir Vladimirovic Putin

Il 9 agosto 1999 Putin fu nominato primo deputato, carica che gli permise quello stesso giorno, dopo la caduta del precedente governo guidato da Sergej Stepašin, di essere insignito dell'incarico di primo ministro della Federazione Russa dal presidente Boris El'cin.

Dal 1999 El'cin, con alcuni parenti, era sotto inchiesta per riciclaggio di denaro tra Russia e Svizzera.

Il 25 maggio 1998 fu nominato primo delegato capo del personale presidenziale per le regioni (sostituendo Viktorija Mitina) e il 15 luglio dello stesso anno divenne presidente della commissione per la preparazione degli accordi sulla limitazione del potere alle regioni (in cui sostituisce Sergeij Šachraj).

Il 25 luglio 1998 El'cin nominò Vladimir Putin capo del FSB (una delle agenzie che succedettero al KGB), ruolo che quest'ultimo occuperà fino all'agosto del 1999.

Dal 28 giugno 1991 fu posto alla direzione del comitato per le relazioni esterne della città, con il compito di promuovere i rapporti internazionali e attirare gli investimenti stranieri.

Il 14 marzo 2004 Putin è stato rieletto presidente per un secondo mandato, con il 71 percento dei voti.

Dal 1992 al marzo 2000 gli fu inoltre affidata la direzione del St.

Dal 1992, Putin possiede una dacia di circa000 metri quadrati a Solovjovka, nel distretto Priozerskij dell'Oblast' di Leningrado, situata sulla costa orientale del lago Komsomol'skoije sull'Istmo careliano, non lontano da San Pietroburgo.

Nel 2003 in tale regione si tenne un referendum che sancì l'adozione di una nuova costituzione e l'appartenenza della repubblica alla Federazione Russa.

Dal 1995 fino al giugno del 1997 Putin guidò la delegazione pro-governo della città nel partito politico La nostra casa è la Russia, durante questo stesso periodo fu inoltre a capo del gruppo editoriale del giornale Sankt-Peterburgskie Vedomosti di JSC.

Nel 1994 venne nominato deputato alle elezioni supplementari della città di San Pietroburgo.

Il 26 marzo 1997 il presidente Boris Nikolaevič El'cin lo nominò delegato capo del Personale Presidenziale, carica che occupò fino a maggio 1998.

Il 27 giugno 1997 Putin conseguì il Master in economia, primo livello post laurea, all'Istituto Minerario di San Pietroburgo con una relazione dal titolo La progettazione strategica delle risorse regionali sotto la formazione dei rapporti del mercato.

Il 27 maggio 2008 Aleksandr Lukašenko, presidente della Repubblica Bielorussa, lo ha nominato primo ministro dell'Unione Russia-Bielorussia.

Il 27 maggio 2008 Putin è stato nominato primo ministro dell'Unione Russia-Bielorussia dal presidente bielorusso, Aleksandr Lukašenko, o almeno così riferisce l'agenzia di stampa bielorussia BelTa, tuttavia, non vi è nessuna conferma da parte russa: questo potrebbe essere il primo passo per il concretizzarsi dell'Unione Russia-Bielorussia prevista da un accordo del 1996 con una progressiva integrazione politica ed economica, mai realizzata finora.

Nel 1996 Anatolij Sobčak perse le elezioni della città di San Pietroburgo a favore del rivale Vladimir Jakovlev.

Il 10 novembre 1996 lui e i suoi vicini costituirono la società cooperativa Ozero ("il Lago"), che ebbe come effetto l'unione delle loro proprietà.

Nel 2013 reintrodusse il programma di allenamento psicofisico GTO in Russia con l'aiuto di Steven Seagal.

Il 4 marzo 2012 è stato eletto per la terza volta presidente della Russia succedendo a Dmitrij Medvedev, il cui mandato è scaduto il 7 maggio 2012.

Il 7 maggio 2012 è terminato il suo mandato da primo ministro in quanto eletto presidente della Federazione Russa e il suo posto viene preso da Viktor Zubkov (facente funzioni, per un giorno) e poi da Dmitrij Anatol'evič Medvedev.

Il 4 marzo 2012 Putin è stato eletto per la terza volta presidente della Repubblica Russa con oltre il 60% dei consensi contro il 17% raccolto dal candidato comunista Ghennadi Ziuganov, Putin succede a Dmitrij Anatol'evič Medvedev, che era presidente dal 2008.

Il 23 maggio 2015 ha firmato una legge che consente al governo di vietare alle organizzazioni non governative internazionali o straniere di compiere attività "indesiderabili", congelandone gli attivi patrimoniali e incriminando i loro dirigenti.

Il 28 luglio 1983 Putin sposò Ljudmila Škrebneva, nata a Kaliningrad il 6 gennaio 1958, al tempo una studentessa di filologia spagnola all'Università Statale di Leningrado.

Putin-Erdogan vogliono una soluzione politica per la Siria

Putin-Erdogan vogliono una soluzione politica per la Siria

Roma, (askanews) - Il presidente russo Vladimir Putin e il suo omologo turco Recep Tayyp Erdogan hanno affermato che è necessario intensificare il processo per una soluzione politica in Siria, al termine di quattro ore di colloqui a Sochi, nel sudovest della Russia. "Siamo concordi sulla necessità di moltiplicare gli sforzi per assicurare una stabilizzazione a lungo termine in Siria prima di tutto per fare avanzare il processo per giungere ad una soluzione [...]

Intelligenza artificiale: la profezia di Vladimir Putin

Intelligenza artificiale: la profezia di Vladimir Putin

"Chi sarà leader in questo campo dominerà il mondo"

Perché Trump potrebbe essere "intimidito" da Putin

Perché Trump potrebbe essere "intimidito" da Putin

Roma, 13 nov. (askanews) – Il presidente americano Donald Trump sta mettendo in pericolo la sicurezza nazionale, sminuendo la minaccia posta dalle interferenze russe alle elezioni presidenziali dello scorso anno. Parola dell’ex direttore della National Intelligence, James Clapper, intervistato dalla Cnn al fianco dell’ex capo della Cia, John Brennan, secondo cui Trump starebbe consentendo al capo del Cremlino di farla franca riguardo alle intromissioni russe [...]

Trump 'assolve' Putin, rivolta intelligence Usa

Trump 'assolve' Putin, rivolta intelligence Usa

'Cosi' mette a rischio l'America'. Imbarazzo dei vertici Cia

Trump 'assolve' Putin, rivolta dell'intelligence Usa

Trump 'assolve' Putin, rivolta dell'intelligence Usa

    Donald Trump salva Vladimir Putin e attacca a testa bassa gli ex responsabili dell’intelligence Usa – quelli scelti a suo tempo dall’amministrazione Obama – accusati di aver alimentato il sospetto di un’influenza di Mosca sulle elezioni presidenziali americane. Col risultato, è la versione del presidente, di ostacolare una collaborazione con la Russia necessaria per la Casa Bianca sia sul fronte della crisi siriana che su quello della Corea del [...]

Trump, Kim offende? Io non lo farei mai

Trump, Kim offende? Io non lo farei mai

(ANSA) – HANOI, 12 NOV – Corea del Nord e Russiagate al centro di una conferenza stampa e alcuni tweet del presidente degli Stati Uniti Donald Trump prima di lasciare Hanoi per le Filippine, ultima tappa del suo viaggio in Asia. Dopo aver duramente criticato la minaccia militare di Pyongyang, Trump ha fatto appello alle “nazioni responsabili” affinchè aiutino a farvi fronte. Poi ha teso la mano, non senza sarcasmo, al leader nordcoreano. “Perchè Kim [...]

Trump e Putin, in Siria no soluzione militare

Trump e Putin, in Siria no soluzione militare

Trump-Putin: no alla soluzione militare in Siria.

Trump: Putin mi ha detto di non aver mai interferito nel voto Usa

Trump: Putin mi ha detto di non aver mai interferito nel voto Usa

Danang, Vietnam (askanews) - Il presidente statunitense Donald Trump e quello russo Vladimir Putin si sono dichiarati d'accordo sul fatto che non possa esserci una soluzione militare per la fine della guerra in Siria. È quanto si legge in un comunicato congiunto diffuso a margine del vertice dell'Asia-Pacific Economic Cooperation, l'intesa di cooperazione economica asiatico-pacifica, che si è svolta a Danang, in Vietnam. I presidenti hanno concordato che il [...]

FOTO: Vladimir Vladimirovic Putin

Putin adolescente

Putin adolescente

Putin in braccio a sua madre all'età di cinque anni.

Putin in braccio a sua madre all'età di cinque anni.

Vladimir Putin, direttore del FSB (1998)

Vladimir Putin, direttore del FSB (1998)

Il presidente Boris Yeltsin consegna la copia presidenziale della Costituzione russa a Vladimir Putin il 31 dicembre 1999

Il presidente Boris Yeltsin consegna la copia presidenziale della Costituzione russa a Vladimir Putin il 31 dicembre 1999

Putin all'ONU (7 settembre 2000)

Putin all'ONU (7 settembre 2000)

Vladimir Putin incontra Bill Clinton (6 settembre 2000)

Vladimir Putin incontra Bill Clinton (6 settembre 2000)

Vladimir Putin e Yasser Arafat il 29 maggio 2001

Vladimir Putin e Yasser Arafat il 29 maggio 2001

Putin a Trump, mai intromesso nelle elezioni Usa 2016

Putin a Trump, mai intromesso nelle elezioni Usa 2016

Cosi' ha raccontato lo stesso Trump ai media a bordo dell'Air Force One

Putin, contatti con Trump un successo

Putin, contatti con Trump un successo

(ANSA) – MOSCA, 11 NOV – I contatti avuti a margine del summit APEC in Vietnam, incluso quello con Donald Trump, sono stati “utili, un successo”. Così Vladimir Putin parlando al summit. Lo riporta Interfax. Il presidente russo ha sottolineato che la nota congiunta Russia-Usa è servita per affermare alcuni “punti di principio” sulla soluzione della crisi siriana. “Per quanto riguarda incontro separato con Trump, innanzitutto ciò è [...]

Putin, da Usa attacco a libertà stampa

Putin, da Usa attacco a libertà stampa

(ANSA) – MOSCA, 11 NOV – “L’attacco contro i nostri media in Usa è un attacco senza dubbio contro la libertà di stampa: siamo delusi”. Così il presidente russo Vladimir Putin in un incontro con la stampa a margine del summit Apec, sottolineando che la Duma sta discutendo su come rispondere proponendo “misure pesanti”. Lo riportano i media russi. Putin ha aggiunto che la Russia risponderà in modo “speculare” alle restrizione imposte a RT e [...]

Putin, contatti con Trump a summit Apec un successo

Putin, contatti con Trump a summit Apec un successo

La nota congiunta e' servita per affermare alcuni "punti di principio"

Putin, mai intromesso in elezioni Usa

Putin, mai intromesso in elezioni Usa

(ANSA) – HANOI, 11 NOV – Il presidente Usa, Donald Trump, sostiene che il collega russo Vladimir Putin ha negato ancora una volta di essersi intromesso nelle elezioni americane del 2016 durante la breve conversazione che i due leader hanno avuto oggi al vertice dell’Apec in Vietnam. Tuttavia, nel colloquio con i giornalisti a bordo dell’Air Force One, Trump non ha detto se crede completamente a quanto detto da Putin. “Ogni volta che mi vede mi dice: [...]

Erdogan lunedì da Putin per Siria

Erdogan lunedì da Putin per Siria

(ANSA) – ISTANBUL, 6 NOV – Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan sarà in visita lunedì prossimo in Russia, dove incontrerà il suo omologo Vladimir Putin. Lo riferisce l’ufficio del capo dello stato di Ankara, dopo che lo stesso Erdogan aveva parlato nei giorni scorsi di un incontro imminente con il leader di Mosca. Tra i temi previsti in primo piano, la situazione in Siria, la lotta al terrorismo e i rapporti bilaterali. In particolare, i due leder [...]

Stretta di mano fra Trump e Putin

Stretta di mano fra Trump e Putin

(ANSA) – WASHINGTON, 10 NOV – Stretta di mano fra il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ed il presidente russo Vladimir Putin. Durante la foto di famiglia al summit Apec in Vietnam, Trump e Putin si sono salutati con una stretta di mano e hanno scambiato alcune parole.

Stretta di mano tra Trump e Putin al summit Apec

Stretta di mano tra Trump e Putin al summit Apec

Trump  attacca Corea del Nord: 'Non saremo ostaggi dittatore'

Trump attacca Corea del Nord: 'Non saremo ostaggi dittatore'

Stretta di mano fra il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ed il presidente russo Vladimir Putin. Durante la foto di famiglia al summit Apec in Vietnam, Trump e Putin si sono salutati con una stretta di mano e hanno scambiato alcune parole. Nel discorso all’Apec, Trump si è schierato contro le ‘barriere commerciali e pratiche inique’ sostenendo che nessuno più ‘si prenderà vantaggi sul commercio con noi’. Nuovo attacco a Kim: ‘Non dobbiamo [...]

Summit in Vietnam, stretta di mano tra Vladimir Putin e Donald Trump

Summit in Vietnam, stretta di mano tra Vladimir Putin e Donald Trump

Nell'Ora per ora anche gli scioperi