Scopri tutto su Vladimir Putin

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Road
In rilievo

Road

Vladimir Vladimirovic Putin

La scheda: Vladimir Vladimirovic Putin

Vladimir Vladimirovič Putin (in russo: Владимир Владимирович Путин? ascolta, Leningrado, 7 ottobre 1952) è un politico, ex militare ed ex funzionario del KGB russo.
È stato direttore dei servizi segreti federali (Federal'naja služba bezopasnosti, FSB) dal 1998 al 1999, e successivamente, su nomina di Boris El'cin, è diventato primo ministro della Federazione Russa.
Dopo le dimissioni di El'cin, ha svolto dal 31 dicembre 1999 al 7 maggio 2000 le funzioni di capo dello Stato pro tempore, per poi giurare come presidente della Federazione Russa il giorno stesso, riconfermato in carica dalle elezioni del 14 marzo 2004, terminò il suo secondo mandato nel 2008.
Impossibilitato a un terzo mandato consecutivo per il dettame della Costituzione Russa, ha poi favorito la vittoria del suo delfino Dmitrij Medvedev, che l'ha nominato nuovamente primo ministro il giorno stesso del suo insediamento, il 7 maggio 2008.
Il 27 maggio 2008 Aleksandr Lukašenko, presidente della Repubblica Bielorussa, lo ha nominato primo ministro dell'Unione Russia-Bielorussia. Il 4 marzo 2012 è stato eletto per la terza volta presidente della Russia succedendo a Dmitrij Medvedev, il cui mandato è scaduto il 7 maggio 2012. Il settimanale statunitense TIME lo ha eletto Persona dell'anno 2007, la rivista statunitense Forbes lo ha inserito al primo posto della Lista delle persone più potenti del mondo dal 2013 al 2016.



Vladimir Vladimirovič Putin Владимир Владимирович Путин:
Presidente della Federazione Russa:
In carica:
Inizio mandato: 7 maggio 2012
Capo del governo: Viktor Zubkov (ad interim) Dmitrij Medvedev
Predecessore: Dmitrij Medvedev
Durata mandato: 31 dicembre 1999 – 7 maggio 2008
Capo del governo: se stesso Michail Kas'janov Viktor Christenko (ad interim) Michail Fradkov Viktor Zubkov
Predecessore: Boris El'cin
Successore: Dmitrij Medvedev
Primo ministro della Federazione Russa:
Durata mandato: 8 agosto 1999 – 7 maggio 2000
Presidente: Boris El'cin se stesso
Predecessore: Sergei Stepašin
Successore: Michail Kas'janov
Durata mandato: 7 maggio 2008 – 7 maggio 2012
Presidente: Dmitrij Medvedev
Predecessore: Viktor Zubkov
Successore: Dmitrij Medvedev
Direttore dell'FSB:
Durata mandato: luglio 1998 – agosto 1999
Predecessore: Nikolaj Kovalev
Successore: Nikolaj Patrušev
Leader di Russia Unita:
Durata mandato: 1º gennaio 2008 – 30 maggio 2012
Predecessore: Boris Gryzlov
Successore: Dmitrij Medvedev
Dati generali:
Prefisso onorifico:
Partito politico: Russia Unita (dal 2008) Precedenti: PCUS (fino al 1991) Indipendente (1991–1995) CS (1995–1999) Unità (1999–2001) Indipendente (2001–2008)
Tendenza politica: conservatorismo[1]
Titolo di studio: laurea in giurisprudenza
Università: Università statale di San Pietroburgo
Professione: funzionario di stato, ex militare
Firma:
Vladimir Putin:
Putin ai tempi del KGB
7 ottobre 1952:
Nato a: Leningrado (attualmente San Pietroburgo)
Dati militari:
Paese servito:  URSS
Forza armata: Aeronautica militare dell'URSS
Specialità: KGB
Anni di servizio: 1975 – 1991
Grado: Tenente colonnello
"fonti citate nel corpo del testo"
voci di militari presenti su Wikipedia
Manuale
Vladimir Putin:
Vladimir Putin su un tatami al Kodokan di Tokyo il 5 settembre 2000
Nome: Vladimir Vladimirovič Putin
Nazionalità:  Russia
Altezza: 170 cm
Peso: 77 kg
Judo:
Ranking:    cintura rosso-bianca 8º dan, º
Palmarès:
  Campione di Leningrado
Karate:
Specialità: Kyokushin
Ranking:    cintura rosso-bianca 6º dan, º
 

Ksenia Sobchak, la Paris Hilton russa, si candida contro Putin: è la figlia del padrino politico del presidente

Ksenia Sobchak, la Paris Hilton russa, si candida contro Putin: è la figlia del padrino politico del presidente

La presentatrice Tv Ksenia Sobchak - figlia dell'ex sindaco di San Pietroburgo e padrino politico di Vladimir Putin, Anatoli Sobchak - ha rotto il riserbo e ha annunciato di volersi candidare alle elezioni presidenziali di marzo 2018. Ksenia compirà 36 anni il prossimo 5 novembre e in una lettera inviata al quotidiano economico Vedomosti spiega le ragioni della sua scelta. «La mia partecipazione alle elezioni potrebbe davvero essere un passo avanti verso la [...]

EVENTI: Vladimir Vladimirovic Putin

Il 9 agosto 1999 Putin fu nominato primo deputato, carica che gli permise quello stesso giorno, dopo la caduta del precedente governo guidato da Sergej Stepašin, di essere insignito dell'incarico di primo ministro della Federazione Russa dal presidente Boris El'cin.

Dal 1999 El'cin, con alcuni parenti, era sotto inchiesta per riciclaggio di denaro tra Russia e Svizzera.

Il 25 maggio 1998 fu nominato primo delegato capo del personale presidenziale per le regioni (sostituendo Viktorija Mitina) e il 15 luglio dello stesso anno divenne presidente della commissione per la preparazione degli accordi sulla limitazione del potere alle regioni (in cui sostituisce Sergeij Šachraj).

Il 25 luglio 1998 El'cin nominò Vladimir Putin capo del FSB (una delle agenzie che succedettero al KGB), ruolo che quest'ultimo occuperà fino all'agosto del 1999.

Dal 28 giugno 1991 fu posto alla direzione del comitato per le relazioni esterne della città, con il compito di promuovere i rapporti internazionali e attirare gli investimenti stranieri.

Nel 2013 reintrodusse il programma di allenamento psicofisico GTO in Russia con l'aiuto di Steven Seagal.

Il 4 marzo 2012 è stato eletto per la terza volta presidente della Russia succedendo a Dmitrij Medvedev, il cui mandato è scaduto il 7 maggio 2012.

Il 7 maggio 2012 è terminato il suo mandato da primo ministro in quanto eletto presidente della Federazione Russa e il suo posto viene preso da Viktor Zubkov (facente funzioni, per un giorno) e poi da Dmitrij Anatol'evič Medvedev.

Il 4 marzo 2012 Putin è stato eletto per la terza volta presidente della Repubblica Russa con oltre il 60% dei consensi contro il 17% raccolto dal candidato comunista Ghennadi Ziuganov, Putin succede a Dmitrij Anatol'evič Medvedev, che era presidente dal 2008.

Il 14 marzo 2004 Putin è stato rieletto presidente per un secondo mandato, con il 71 percento dei voti.

Il 23 maggio 2015 ha firmato una legge che consente al governo di vietare alle organizzazioni non governative internazionali o straniere di compiere attività "indesiderabili", congelandone gli attivi patrimoniali e incriminando i loro dirigenti.

Dal 1992 al marzo 2000 gli fu inoltre affidata la direzione del St.

Dal 1992, Putin possiede una dacia di circa000 metri quadrati a Solovjovka, nel distretto Priozerskij dell'Oblast' di Leningrado, situata sulla costa orientale del lago Komsomol'skoije sull'Istmo careliano, non lontano da San Pietroburgo.

Nel 2003 in tale regione si tenne un referendum che sancì l'adozione di una nuova costituzione e l'appartenenza della repubblica alla Federazione Russa.

Dal 1995 fino al giugno del 1997 Putin guidò la delegazione pro-governo della città nel partito politico La nostra casa è la Russia, durante questo stesso periodo fu inoltre a capo del gruppo editoriale del giornale Sankt-Peterburgskie Vedomosti di JSC.

Il 28 luglio 1983 Putin sposò Ljudmila Škrebneva, nata a Kaliningrad il 6 gennaio 1958, al tempo una studentessa di filologia spagnola all'Università Statale di Leningrado.

Nel 1994 venne nominato deputato alle elezioni supplementari della città di San Pietroburgo.

Il 26 marzo 1997 il presidente Boris Nikolaevič El'cin lo nominò delegato capo del Personale Presidenziale, carica che occupò fino a maggio 1998.

Il 27 giugno 1997 Putin conseguì il Master in economia, primo livello post laurea, all'Istituto Minerario di San Pietroburgo con una relazione dal titolo La progettazione strategica delle risorse regionali sotto la formazione dei rapporti del mercato.

Il 27 maggio 2008 Aleksandr Lukašenko, presidente della Repubblica Bielorussa, lo ha nominato primo ministro dell'Unione Russia-Bielorussia.

Il 27 maggio 2008 Putin è stato nominato primo ministro dell'Unione Russia-Bielorussia dal presidente bielorusso, Aleksandr Lukašenko, o almeno così riferisce l'agenzia di stampa bielorussia BelTa, tuttavia, non vi è nessuna conferma da parte russa: questo potrebbe essere il primo passo per il concretizzarsi dell'Unione Russia-Bielorussia prevista da un accordo del 1996 con una progressiva integrazione politica ed economica, mai realizzata finora.

Nel 1996 Anatolij Sobčak perse le elezioni della città di San Pietroburgo a favore del rivale Vladimir Jakovlev.

Il 10 novembre 1996 lui e i suoi vicini costituirono la società cooperativa Ozero ("il Lago"), che ebbe come effetto l'unione delle loro proprietà.

In Russia presto 'criptorublo', ok Putin

In Russia presto 'criptorublo', ok Putin

(ANSA) – MOSCA, 18 OTT – Il presidente russo Vladimir Putin ha ordinato l’emissione di un moneta crittografata nazionale. Così il ministro delle Comunicazioni Nikolay Nikiforov dopo una riunione a porte chiuse. Il ‘criptorublo’, così come è stato soprannominato, è destinato a divenire l’unica divisa digitale autorizzata in Russia. Nikiforov ha infatti affermato che una volta che il ‘criptorublo’ sarà rilasciato, il conio di altre monete [...]

GandRusPutin

Giampaolo Gandolfo, genovese, docente in passato all’Università di Trieste, ha tenuto la conferenza di cui qui presentiamo la sintesi alla Biblioteca di Rapallo per il “Sabato in Biblioteca”, il 14 marzo 2009. Giampaolo Gandolfo la Russia di Putin e Medvedev Con la fine dell’Unione Sovietica nel 1991 l’Occidente dava per scontato che si sarebbe aperta una nuova era: la Russia sarebbe diventata gli Stati Uniti dell’Europa Orientale, e  le nostre  [...]

Putin compie gli anni: ecco il regalo esilarante di Berlusconi

Putin compie gli anni: ecco il regalo esilarante di Berlusconi

Vladimir Putin compie gli anni e Silvio Berlusconi gli fa un regalo esilarante. L’ex premier e il presidente della Russia sono amici ormai da diverso tempo, per questo Berlusconi non poteva non augurare buon compleanno al politico. Per l’occasione il Cavaliere ha deciso di donare all’amico diversi regali, fra cui uno davvero esilarante. Si tratta di un copripiumino matrimoniale in cui sono ritratti Putin e Berlusconi che si stringono la mano sorridenti, con [...]

Ucraina, come Marilyn Monroe per il compleanno di Putin

Ucraina, come Marilyn Monroe per il compleanno di Putin

Kiev (askanews) - Singolare protesta nel giorno del sessantacinquesimo compleanno di Vladimir Putin. Una attivista del movimento Femen a Kiev è salita sul basamento del monumento agli eroi della rivoluzione di Ottobre in topless ma con abito e parrucca che ricordano quelli di Marilyn Monroe e ha cantato "Happy birthday" al presidente russo come l'attrice mito fece per il presidente Kennedy. Una provocazione contro le politiche di Putin in Ucraina e nel mondo. [...]

Mosca, opposizione russa in piazza contro Putin

Mosca, opposizione russa in piazza contro Putin

Mosca (askanews) - Opposizione russa in piazza a Mosca, San Pietroburgo e in 80 città del paese nel giorno del sessantacinquesimo compleanno di Vladimir Putin. I manifestanti hanno risposto all'appello di Alexiei Navalni, che ha chiesto la mobilitazione e hanno scandito slogan contro il Cremlino e gridato in tono provocatorio "Buon compleanno Putin". Il leader dell'opposizione è stato fermato il 29 settembre e condannato da un tribunale di Mosca a 20 giorni per [...]

Putin: il miglior giocatore di scacchi:Si ma a lui non l'hanno candidato al Nobel come la Mogherini alla fine è una mezza figura

Putin si riprende il Medio Oriente. Alleanza ampia su equilibri mediorientali, petrolio e armi con il leader dell'Islam sunnita, che si affianca alla solida intesa con l'Iran sciita. Da mesi Vladimir Putin corteggiava Riad per realizzare una delle sue più grandi ambizioni: riprendersi il Medio Oriente, al di là delle divisioni tra sciiti e sunniti. Oggi, con la prima visita di un monarca saudita a Mosca, il leader del Cremlino vede quel piano avvicinarsi alla [...]

La Russia sta ripristinando il ritmo della crescita economica. Lo ha dichiarato oggi il presidente russo Vladimir Putin nel corso del vertice BRICS.

La Russia sta ripristinando il ritmo della crescita economica. Lo ha dichiarato oggi il presidente russo Vladimir Putin nel corso del vertice BRICS.

( Estratto da Sputnik Italia ) "Stiamo ripristinando i tassi di crescita economica. Non sono uguali a quelli dell'India o della Cina, ma dopo la recessione registriamo la crescita economica ad oltre il 2%", ha affermato il presidente. "Abbiamo raggiunto un ribasso record dell'inflazione per la Russia", ha dichiarato Putin. "Ora è del 3,5%, entro la fine dell'anno ci aspettiamo il 3,7-3,8%", ha detto. Allo stesso tempo, il presidente Putin ha osservato che [...]

L'ira di Putin: fuori i diplomatici

L'ira di Putin: fuori i diplomatici

Putin caccia 755 diplomatici dalla Russia. La ritorsione del Cremlino alle sanzioni Usa contro Mosca.

FOTO: Vladimir Vladimirovic Putin

Putin in braccio a sua madre all'età di cinque anni.

Putin in braccio a sua madre all'età di cinque anni.

Putin adolescente

Putin adolescente

Vladimir Putin, direttore del FSB (1998)

Vladimir Putin, direttore del FSB (1998)

Il presidente Boris Yeltsin consegna la copia presidenziale della Costituzione russa a Vladimir Putin il 31 dicembre 1999

Il presidente Boris Yeltsin consegna la copia presidenziale della Costituzione russa a Vladimir Putin il 31 dicembre 1999

Putin all'ONU (7 settembre 2000)

Putin all'ONU (7 settembre 2000)

Vladimir Putin incontra Bill Clinton (6 settembre 2000)

Vladimir Putin incontra Bill Clinton (6 settembre 2000)

Vladimir Putin e Yasser Arafat il 29 maggio 2001

Vladimir Putin e Yasser Arafat il 29 maggio 2001

Putin incontra il premier indiano Modi a San Pietroburgo

Putin incontra il premier indiano Modi a San Pietroburgo

Roma, (askanews) - Il presidente russo Vladimir Putin ha incontrato il premier indiano Narendra Modi a margine dell'annuale Forum economico a San Pietroburgo. E' la terza tappa di un viaggio europeo del leader indiano, che dopo Germania, Spagna e Russia si rechera' in Francia il 2 e 3 giugno per incontrare il neo presidente Emmanuel Macron.

Gentiloni incontra Putin

Gentiloni incontra Putin

Gentiloni incontra Putin per rilanciare rapporti bilaterali. Trump ancora nell'occhio del ciclone per il Russiagate.

Trump vs Putin

Cronaca estera: accuse del Nyt a Trump sullo scambio d'informazioni ai russi e Trump parafrasa Raz Degan: "NON SSO PECCHÈ, NON SSO PECCHÈ, MA SONO FFATTI MMIEI" 

L'azienda preferita da Putin...

L'azienda preferita da Putin...

L'ignara vittima ha a che fare con un gigante barbuto russo complice...

Trump attacca Assad e Putin: la Cina lo frena

Trump attacca Assad e Putin: la Cina lo frena

Oggi la visita del Segretario di Stato Americano a Mosca: "la Russia ci dica da che parte sta".

ASSAD E PUTIN TERRORIZZATI. NON DA TRUMP, MA DAL VIDEO DI ELENA SANTARELLI

ASSAD E PUTIN TERRORIZZATI. NON DA TRUMP, MA DAL VIDEO DI ELENA SANTARELLI

Assad e Putin sono terrorizzati. Non dai missili di Trump bensì da Elena Santarelli e dai suoi colleghi che stanno dando vita sui social alla campagna #EveryChildisMyChild. "Basta con la guerra in Siria. Adesso non si può più tacere perché ogni bambino è il nostro bambino". Un cartello con l'hashtag e una valanga di like su Facebook, Twitter, Instagram. Attori, calciatori, cantanti, presentatori in tanti ci stanno mettendo il faccione in primo piano. Da [...]

ASSAD E PUTIN TERRORIZZATI. NON DA TRUMP, MA DAL VIDEO DI ELENA SANTARELLI

ASSAD E PUTIN TERRORIZZATI. NON DA TRUMP, MA DAL VIDEO DI ELENA SANTARELLI

Assad e Putin sono terrorizzati. Non dai missili di Trump bensì da Elena Santarelli e dai suoi colleghi che stanno dando vita sui social alla campagna #EveryChildisMyChild. "Basta con la guerra in Siria. Adesso non si può più tacere perché ogni bambino è il nostro bambino". Un cartello con l'hashtag e una valanga di like su Facebook, Twitter, Instagram. Attori, calciatori, cantanti, presentatori in tanti ci stanno mettendo il faccione in primo piano. Da [...]

ASSAD E PUTIN TERRORIZZATI. NON DA TRUMP, MA DAL VIDEO DI ELENA SANTARELLI

ASSAD E PUTIN TERRORIZZATI. NON DA TRUMP, MA DAL VIDEO DI ELENA SANTARELLI

Assad e Putin sono terrorizzati. Non dai missili di Trump bensì da Elena Santarelli e dai suoi colleghi che stanno dando vita sui social alla campagna #EveryChildisMyChild. "Basta con la guerra in Siria. Adesso non si può più tacere perché ogni bambino è il nostro bambino". Un cartello con l'hashtag e una valanga di like su Facebook, Twitter, Instagram. Attori, calciatori, cantanti, presentatori in tanti ci stanno mettendo il faccione in primo piano. Da [...]

ASSAD E PUTIN TERRORIZZATI. NON DA TRUMP, MA DAL VIDEO DI ELENA SANTARELLI

ASSAD E PUTIN TERRORIZZATI. NON DA TRUMP, MA DAL VIDEO DI ELENA SANTARELLI

Assad e Putin sono terrorizzati. Non dai missili di Trump bensì da Elena Santarelli e dai suoi colleghi che stanno dando vita sui social alla campagna #EveryChildisMyChild. "Basta con la guerra in Siria. Adesso non si può più tacere perché ogni bambino è il nostro bambino". Un cartello con l'hashtag e una valanga di like su Facebook, Twitter, Instagram. Attori, calciatori, cantanti, presentatori in tanti ci stanno mettendo il faccione in primo piano. Da [...]

ASSAD E PUTIN TERRORIZZATI. NON DA TRUMP, MA DAI VIDEO DI ELENA SANTARELLI

ASSAD E PUTIN TERRORIZZATI. NON DA TRUMP, MA DAI VIDEO DI ELENA SANTARELLI

Assad e Putin sono terrorizzati. Non dai missili di Trump bensì da Elena Santarelli e dai suoi colleghi che stanno dando vita sui social alla campagna #EveryChildisMyChild. “Basta con la guerra in Siria. Adesso non si può più tacere perché ogni bambino è il nostro bambino”. Un cartello con l’hashtag e una valanga di like su Facebook, Twitter, Instagram. Attori, calciatori, cantanti, presentatori in tanti ci stanno mettendo il faccione in primo piano. Da [...]