Scopri tutto su Vladimir Putin

Cerca tra migliaia
di articoli, foto e blog

Vedi anche

Engagement
In rilievo

Engagement

Vladimir Putin

La scheda: Vladimir Putin

Vladimir Vladimirovič Putin (in russo: Владимир Владимирович Путин? ascolta, Leningrado, 7 ottobre 1952) è un politico, ex militare ed ex funzionario del KGB russo.
È stato direttore dei servizi segreti federali (Federal'naja služba bezopasnosti, FSB) dal 1998 al 1999, e successivamente, su nomina di Boris El'cin, è diventato primo ministro della Federazione Russa.
Dopo le dimissioni di El'cin, ha svolto dal 31 dicembre 1999 al 7 maggio 2000 le funzioni di capo dello Stato pro tempore, per poi giurare come presidente della Federazione Russa il giorno stesso, riconfermato in carica dalle elezioni del 14 marzo 2004, terminò il suo secondo mandato nel 2008.
Impossibilitato a un terzo mandato consecutivo per il dettame della Costituzione Russa, ha poi favorito la vittoria del suo delfino Dmitrij Medvedev, che l'ha nominato nuovamente primo ministro il giorno stesso del suo insediamento, il 7 maggio 2008.
Il 27 maggio 2008 Aleksandr Lukašenko, presidente della Repubblica Bielorussa, lo ha nominato primo ministro dell'Unione Russia-Bielorussia. Il 4 marzo 2012 è stato eletto per la terza volta presidente della Russia succedendo a Dmitrij Medvedev, il cui mandato è scaduto il 7 maggio 2012. Il settimanale statunitense TIME lo ha eletto Persona dell'anno 2007, la rivista statunitense Forbes lo ha inserito al primo posto della Lista delle persone più potenti del mondo dal 2013 al 2016.



Vladimir Vladimirovič Putin Владимир Владимирович Путин:
Presidente della Federazione Russa:
In carica:
Inizio mandato: 7 maggio 2012
Capo del governo: Viktor Zubkov (ad interim) Dmitrij Medvedev
Predecessore: Dmitrij Medvedev
Durata mandato: 31 dicembre 1999 – 7 maggio 2008
Capo del governo: se stesso Michail Kas'janov Viktor Christenko (ad interim) Michail Fradkov Viktor Zubkov
Predecessore: Boris El'cin
Successore: Dmitrij Medvedev
Primo ministro della Federazione Russa:
Durata mandato: 8 agosto 1999 – 7 maggio 2000
Presidente: Boris El'cin se stesso
Predecessore: Sergei Stepašin
Successore: Michail Kas'janov
Durata mandato: 7 maggio 2008 – 7 maggio 2012
Presidente: Dmitrij Medvedev
Predecessore: Viktor Zubkov
Successore: Dmitrij Medvedev
Direttore dell'FSB:
Durata mandato: luglio 1998 – agosto 1999
Predecessore: Nikolaj Kovalev
Successore: Nikolaj Patrušev
Leader di Russia Unita:
Durata mandato: 1º gennaio 2008 – 30 maggio 2012
Predecessore: Boris Gryzlov
Successore: Dmitrij Medvedev
Dati generali:
Prefisso onorifico:
Partito politico: Russia Unita (dal 2008) Precedenti: PCUS (fino al 1991) Indipendente (1991–1995) CS (1995–1999) Unità (1999–2001) Indipendente (2001–2008)
Tendenza politica: conservatorismo[1]
Titolo di studio: laurea in giurisprudenza
Università: Università statale di San Pietroburgo
Professione: funzionario di stato, ex militare
Firma:
Vladimir Putin:
Putin ai tempi del KGB
7 ottobre 1952:
Nato a: Leningrado (attualmente San Pietroburgo)
Dati militari:
Paese servito:  URSS
Forza armata: Aeronautica militare dell'URSS
Specialità: KGB
Anni di servizio: 1975 – 1991
Grado: Tenente colonnello
"fonti citate nel corpo del testo"
voci di militari presenti su Wikipedia
Vladimir Putin:
Vladimir Putin su un tatami al Kodokan di Tokyo il 5 settembre 2000
Nome: Vladimir Vladimirovič Putin
Nazionalità:  Russia
Altezza: 170 cm
Peso: 77 kg
Judo:
Ranking:    cintura rosso-bianca 8º dan, º
Palmarès:
  Campione di Leningrado
Karate:
Specialità: Kyokushin
Ranking:    cintura rosso-bianca 6º dan, º
 

PUTIN GIOCA D'AZZARDO SULLA PELLE ALTRUI

Nella partita a scacchi nordcoreana, Vladimir Putin ha fatto una mossa che potrebbe cambiare la situazione, sul terreno e nella politica internazionale. Mentre l’America implorava nuove e più severe sanzioni contro il regime di Pyongyang, in particolare un embargo internazionale che metterebbe la Corea in ginocchio, Mosca ha definito queste nuove sanzioni inutili ed ha ventilato l’uso del suo veto, in Consiglio di Sicurezza. La presa di posizione di Putin ha [...]

Putin: l'isteria sul Nordcorea può portare a catastrofe nucleare

Putin: l'isteria sul Nordcorea può portare a catastrofe nucleare

Xiamen, Cina (askanews) - "L'isteria militare intorno alla Corea del Nord può portare a una catastrofe planetaria". Sono le parole pronunciate dal presidente russo, Vladimir Putin, a Xiamen, in Cina, nel suo discorso al vertice Brics che raggruppa i Paesi delle 5 maggiori economie emergenti: Brasile, Russia, India, Cina e Sudafrica. Putin ha, inoltre, aggiunto che le conseguenze di una crisi potrebbero fa arrivare a un conflitto con "perdite massicce", [...]

EVENTI: Vladimir Putin

Il 9 agosto 1999 Putin fu nominato primo deputato, carica che gli permise quello stesso giorno, dopo la caduta del precedente governo guidato da Sergej Stepašin, di essere insignito dell'incarico di primo ministro della Federazione Russa dal presidente Boris El'cin.

Dal 1999 El'cin, con alcuni parenti, era sotto inchiesta per riciclaggio di denaro tra Russia e Svizzera.

Il 25 maggio 1998 fu nominato primo delegato capo del personale presidenziale per le regioni (sostituendo Viktorija Mitina) e il 15 luglio dello stesso anno divenne presidente della commissione per la preparazione degli accordi sulla limitazione del potere alle regioni (in cui sostituisce Sergeij Šachraj).

Il 25 luglio 1998 El'cin nominò Vladimir Putin capo del FSB (una delle agenzie che succedettero al KGB), ruolo che quest'ultimo occuperà fino all'agosto del 1999.

Dal 28 giugno 1991 fu posto alla direzione del comitato per le relazioni esterne della città, con il compito di promuovere i rapporti internazionali e attirare gli investimenti stranieri.

Il 14 marzo 2004 Putin è stato rieletto presidente per un secondo mandato, con il 71 percento dei voti.

Dal 1992 al marzo 2000 gli fu inoltre affidata la direzione del St.

Dal 1992, Putin possiede una dacia di circa000 metri quadrati a Solovjovka, nel distretto Priozerskij dell'Oblast' di Leningrado, situata sulla costa orientale del lago Komsomol'skoije sull'Istmo careliano, non lontano da San Pietroburgo.

Nel 2003 in tale regione si tenne un referendum che sancì l'adozione di una nuova costituzione e l'appartenenza della repubblica alla Federazione Russa.

Dal 1995 fino al giugno del 1997 Putin guidò la delegazione pro-governo della città nel partito politico La nostra casa è la Russia, durante questo stesso periodo fu inoltre a capo del gruppo editoriale del giornale Sankt-Peterburgskie Vedomosti di JSC.

Nel 1994 venne nominato deputato alle elezioni supplementari della città di San Pietroburgo.

Il 26 marzo 1997 il presidente Boris Nikolaevič El'cin lo nominò delegato capo del Personale Presidenziale, carica che occupò fino a maggio 1998.

Il 27 giugno 1997 Putin conseguì il Master in economia, primo livello post laurea, all'Istituto Minerario di San Pietroburgo con una relazione dal titolo La progettazione strategica delle risorse regionali sotto la formazione dei rapporti del mercato.

Il 27 maggio 2008 Aleksandr Lukašenko, presidente della Repubblica Bielorussa, lo ha nominato primo ministro dell'Unione Russia-Bielorussia.

Il 27 maggio 2008 Putin è stato nominato primo ministro dell'Unione Russia-Bielorussia dal presidente bielorusso, Aleksandr Lukašenko, o almeno così riferisce l'agenzia di stampa bielorussia BelTa, tuttavia, non vi è nessuna conferma da parte russa: questo potrebbe essere il primo passo per il concretizzarsi dell'Unione Russia-Bielorussia prevista da un accordo del 1996 con una progressiva integrazione politica ed economica, mai realizzata finora.

Nel 1996 Anatolij Sobčak perse le elezioni della città di San Pietroburgo a favore del rivale Vladimir Jakovlev.

Il 10 novembre 1996 lui e i suoi vicini costituirono la società cooperativa Ozero ("il Lago"), che ebbe come effetto l'unione delle loro proprietà.

Nel 2013 reintrodusse il programma di allenamento psicofisico GTO in Russia con l'aiuto di Steven Seagal.

Il 4 marzo 2012 è stato eletto per la terza volta presidente della Russia succedendo a Dmitrij Medvedev, il cui mandato è scaduto il 7 maggio 2012.

Il 7 maggio 2012 è terminato il suo mandato da primo ministro in quanto eletto presidente della Federazione Russa e il suo posto viene preso da Viktor Zubkov (facente funzioni, per un giorno) e poi da Dmitrij Anatol'evič Medvedev.

Il 4 marzo 2012 Putin è stato eletto per la terza volta presidente della Repubblica Russa con oltre il 60% dei consensi contro il 17% raccolto dal candidato comunista Ghennadi Ziuganov, Putin succede a Dmitrij Anatol'evič Medvedev, che era presidente dal 2008.

Il 23 maggio 2015 ha firmato una legge che consente al governo di vietare alle organizzazioni non governative internazionali o straniere di compiere attività "indesiderabili", congelandone gli attivi patrimoniali e incriminando i loro dirigenti.

Il 28 luglio 1983 Putin sposò Ljudmila Škrebneva, nata a Kaliningrad il 6 gennaio 1958, al tempo una studentessa di filologia spagnola all'Università Statale di Leningrado.

Corea Nord: Putin, conflitto puo' portare a catastrofe

Corea Nord: Putin, conflitto puo' portare a catastrofe

Mosca frena su nuove sanzioni, sarebbero "inefficaci"

La Russia sta ripristinando il ritmo della crescita economica. Lo ha dichiarato oggi il presidente russo Vladimir Putin nel corso del vertice BRICS.

La Russia sta ripristinando il ritmo della crescita economica. Lo ha dichiarato oggi il presidente russo Vladimir Putin nel corso del vertice BRICS.

( Estratto da Sputnik Italia ) "Stiamo ripristinando i tassi di crescita economica. Non sono uguali a quelli dell'India o della Cina, ma dopo la recessione registriamo la crescita economica ad oltre il 2%", ha affermato il presidente. "Abbiamo raggiunto un ribasso record dell'inflazione per la Russia", ha dichiarato Putin. "Ora è del 3,5%, entro la fine dell'anno ci aspettiamo il 3,7-3,8%", ha detto. Allo stesso tempo, il presidente Putin ha osservato che [...]

Corea del Nord, Putin: "Siamo sull'orlo di un conflitto!"

Corea del Nord, Putin: "Siamo sull'orlo di un conflitto!"

«Per la Russia l'idea che i programmi missilistici-nucleari nordcoreani possano essere bloccati dalla sola pressione su Pyongyang è un errore e non ha futuro: i problemi della regione devono essere affrontati attraverso un dialogo che coinvolga tutte le parti senza precondizioni». Queste sono le dichiarazioni di Vladimir Putin, un articolo che sarà pubblicati sui maggiori media, in occasione Brics in occasione del vertice in Cina. Dichiarazioni choc di [...]

Putin non andra' ad assemblea generale Onu

Putin non andra' ad assemblea generale Onu

Lo ha reso noto il portavoce del Cremlino

GandRusPutin

Giampaolo Gandolfo, genovese, docente in passato all’Università di Trieste, ha tenuto la conferenza di cui qui presentiamo la sintesi alla Biblioteca di Rapallo per il “Sabato in Biblioteca”, il 14 marzo 2009. Giampaolo Gandolfo la Russia di Putin e Medvedev Con la fine dell’Unione Sovietica nel 1991 l’Occidente dava per scontato che si sarebbe aperta una nuova era: la Russia sarebbe diventata gli Stati Uniti dell’Europa Orientale, e  le nostre  [...]

Russiagate: email per organizzare incontro con Putin

Russiagate: email per organizzare incontro con Putin

A inviarla ex manager campagna Trump oggi vice chief of staff

Il card. Parolin incontra Putin a Sochi

Il card. Parolin incontra Putin a Sochi

Sochi, (askanews) - Stretta di man calorosa e incontro a Sochi, nella residenza estiva del presidente russo, tra il segretario di Stato vaticano, il cardinale Pietro Parolin e il leader del Cremlino, Vladimir Putin. "Grazie per l'invito - ha detto Parolin a Putin - che mi è stato rivolto da lei e dalle autorità di questo Paese e grazie anche per l'accoglienza e la possibilità di incontrarci in questa giornata al termine della mia visita in Russia". "Ho l'onore [...]

Post di          Business in Russia

Post di Business in Russia

Il 20 agosto il cardinale Pietro Parolin, segretario di Stato vaticano, si recherà a Mosca per incontrare il presidente russo Vladimir Putin e il capo della Chiesa ortodossa russa il patriarca Kirill. Questa è la fase successiva di un rapporto che ha avuto inizio nel 2013, quando Papa Francesco scrisse una lettera aperta a Putin contro l'intervento militare degli Stati Uniti in Siria. Nella lettera "il Papa ha chiesto Putin di pregare per lui, e, a quanto [...]

FOTO: Vladimir Putin

Putin in braccio a sua madre all'età di cinque anni.

Putin in braccio a sua madre all'età di cinque anni.

Putin adolescente

Putin adolescente

Vladimir Putin, direttore del FSB (1998)

Vladimir Putin, direttore del FSB (1998)

Il presidente Boris Yeltsin consegna la copia presidenziale della Costituzione russa a Vladimir Putin il 31 dicembre 1999

Il presidente Boris Yeltsin consegna la copia presidenziale della Costituzione russa a Vladimir Putin il 31 dicembre 1999

Putin all'ONU (7 settembre 2000)

Putin all'ONU (7 settembre 2000)

Vladimir Putin incontra Bill Clinton (6 settembre 2000)

Vladimir Putin incontra Bill Clinton (6 settembre 2000)

Vladimir Putin e Yasser Arafat il 29 maggio 2001

Vladimir Putin e Yasser Arafat il 29 maggio 2001

La Russia riabilita Ivan il terribile: Putin in prima linea tra i ‘nostalgici’

La Russia riabilita Ivan il terribile: Putin in prima linea tra i ‘nostalgici’

Da Mosca a Orjol, la riabilitazione del sanguinario primo zar di tutte le Russie passa per targhe e monumenti meta di pellegrinaggi. Molte le proteste, ma…

La vendetta di Putin, via i diplomatici Usa

La vendetta di Putin, via i diplomatici Usa

755 diplomatici americani espulsi dalla Russia. La risposta di Mosca alle nuove sanzioni Usa.

G20, Casa Bianca ammette: c'è stato secondo incontro Putin-Trump

G20, Casa Bianca ammette: c'è stato secondo incontro Putin-Trump

Washington (askanews) - Al G20 c'è stato un secondo incontro fra il presidente statunitense Donald Trump e il suo omologo russo Vladimir Putin. Un faccia a faccia non ufficiale e fin qui rimasto segreto. La notizia è stata prima diffusa dai media americani e poi confermata dalla Casa BIanca che, nel pieno delle indagini sui contatti fra la famiglia Trump e i russi durante la campagna elettorale, minimizza: è stata "una breve conversazione alla fine della cena" [...]

La foto di Putin al G20 che sta impazzando in Rete

La foto di Putin al G20 che sta impazzando in Rete

Un'immagine scattata al summit di Amburgo ha scatenato l'ironia degli internauti russi.Un'immagine scattata al summit di Amburgo ha scatenato l'ironia degli internauti russi.

Putin e lo strano caso della moto che non c'è

Putin e lo strano caso della moto che non c'è

Il presidente russo si è reso protagonista di una gaffe che ha fatto molto discutere...Il presidente russo si è reso protagonista di una gaffe che ha fatto molto discutere...

Post di Mondo News

Post di Mondo News

Lʼattrice non si era esibita al teatro Verdi di Pordenone per una laringofaringite. Ma la stessa sera era a San Pietroburgo per un evento di beneficenza in compagnia del presidente russo Sono tempi difficili per Ornella Muti: oltre allo shock per lo sfratto di sua figlia da un appartamento romano, l'attrice è stata condannata dalla Corte d'Appello di Trieste a sei mesi di reclusione e 500 euro di multa per aver fatto cancellare uno spettacolo al teatro Verdi di [...]

Si era data malata ma era a cena con Putin, condannata Ornella Muti

Si era data malata ma era a cena con Putin, condannata Ornella Muti

L?attrice non si era esibita al teatro Verdi di Pordenone per una laringofaringite. Ma la stessa sera era a San Pietroburgo per un evento di beneficenza in compagnia del presidente russo Sono tempi difficili per Ornella Muti: oltre allo shock per lo sfratto di sua figlia da un appartamento romano, l'attrice è stata condannata dalla Corte d'Appello di Trieste a sei mesi di reclusione e 500 euro di multa per aver fatto cancellare uno spettacolo al teatro Verdi di [...]

G20 di Amburgo deludente. Solo Trump soddisfatto per il "faccia a faccia" con Putin

G20 di Amburgo deludente. Solo Trump soddisfatto per il "faccia a faccia" con Putin

(Teleborsa) - Un G20 in sostanza deludente, questo di Amburgo, all'insegna del compromesso. Intesa tra i partecipanti sul "libero commercio" e contro il "protezionismo", con riconosciuti i "legittimi strumenti di diritto di difesa". Buio, almeno parziale, sul riscaldamento globale, data l'assenza degli Stati Uniti. Una soluzione, quindi, per così dire "rabberciata". Non rimaneva altro che prender atto del ritiro usa dall'accordo di Parigi, ribadendo tuttavia al [...]

Trump: con Putin "incontro straordinario"

Trump: con Putin "incontro straordinario"

Proseguono disordini ad Amburgo

Incontro Trump-Putin tregua in Siria

Incontro Trump-Putin tregua in Siria

L'atteso incontro tra Trump e Putin è andato avanti per più di due ore.